Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore."

Transcript

1 Tecnica chirurgica Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

2

3 Sommario Principi AO ASIF 4 Indicazioni e controindicazioni 5 Impianti 6 Strumenti 10 Axon Vario Cases 14 Tecnica chirurgica 16 Tecniche aggiuntive 22 Teste di rimobilizzazione ad asse variabile 24 Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questa descrizione non è sufficiente per l utilizzo immediato del sistema. Si consiglia di consultare un chirurgo che già impianti il prodotto. Synthes Axon Tecnica chirurgica 1

4 2 Synthes Axon Tecnica chirurgica

5 Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Sistema d impianto flessibile Gli impianti Axon si possono adattare a singole variazioni dell anatomia del paziente. Viti da spongiosa e da osso corticale Vite di bloccaggio per bloccaggio angolare stabile e fissaggio dell asta Facile inserimento dell asta con caricamento dall alto Un angolazione di 30 in tutte le direzioni consente di inserire le viti secondo la tecnica Magerl Viti autofilettanti per inserimento rapido

6 Principi AO ASIF Principi AO ASIF per la fissazione interna Nel 1958 l AO ASIF (Associazione per lo studio dell'osteosintesi) ha stabilito quattro principi base 1 che si sono trasformati in linee guida per l osteosintesi Questi principi sono: riduzione anatomica fissazione interna stabile conservazione dell apporto ematico mobilizzazione precoce, attiva e indolore Gli scopi fondamentali del trattamento della frattura degli arti e della fusione della colonna vertebrale sono gli stessi. Un obiettivo specifico per quanto concerne la colonna vertebrale consiste nel restituire la massima funzionalità possibile agli elementi neurali danneggiati. 2 I principi AO applicati alla colonna vertebrale 3 Riduzione anatomica Ripristino del normale allineamento della colonna vertebrale per migliorarne la biomeccanica. Fissazione interna stabile Stabilizzazione del segmento spinale per favorire la fusione ossea. Conservazione dell apporto ematico Creazione di un ambiente ottimale per la fusione. Mobilizzazione precoce e indolore La riduzione al minimo del danno alla vascolarizzazione della colonna vertebrale, alla dura madre e agli elementi neurali può ridurre il dolore e migliorare la funzionalità per il paziente. 1 M.E. Müller, M. Allgöwer, R. Schneider y R. Willenegger: Manual de osteosíntesis, 3ª edición. Barcelona: Springer-Verlag Ibérica Ibid. 3 Aebi M, Thalgott JS, Webb JK (1998) AO ASIF Principles in Spine Surgery. Berlín: Springer 4 Synthes Axon Tecnica chirurgica

7 Indicazioni e controindicazioni Il sistema Axon è un insieme completo di strumenti e impianti comprendente: viti ad asse variabile con caricamento dall alto uncini collegamenti per aste e aste. È stato studiato per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Gli impianti forniscono la flessibilità necessaria per far fronte a variazioni nell anatomia del paziente. Il sistema Axon utilizza le aste CerviFix esistenti consentendo di combinare i componenti di Axon e CerviFix. In questo modo una struttura si può estendere dall occipite alla colonna inferiore utilizzando l Universal Spine System (USS). Indicazioni Instabilità nella colonna cervicale superiore e nella regione occipitocervicale: Artrite reumatoide Anomalie congenite Stati post-traumatici Tumori Infezioni Instabilità nella colonna cervicale inferiore e toracica superiore: Stati post-traumatici Tumori Instabilità iatrogene a seguito di laminectomia ecc. Stati degenerativi e post-traumatici dolorosi nella colonna cervicale inferiore e toracica superiore Fusione cervicale anteriore che necessita di ulteriore stabilizzazione posteriore Controindicazioni La distruzione della colonna accompagnata da una perdita di supporto ventrale (causata da tumori, fratture e infezioni) provoca una notevole instabilità della colonna cervicale e toracica superiore. In questa situazione la stabilizzazione con Axon non è sufficiente. È fondamentale provvedere ad una stabilizzazione anteriore supplementare. Osteoporosi severa 5

8 Impianti 1. Viti Axon ad asse variabile 1.1 Viti da spongiosa, lega in titanio (TAN) Consentono un angolazione fino a 30 in tutte le direzioni Disponibili come viti da spongiosa autofilettanti da 3,5 o 4,0 mm, con codice colore Le viti consentono una presa nell osso da 8 a 50 mm Viti da spongiosa da 3,5 mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm Viti da spongiosa da 4,0 mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm mm 6 Synthes Axon Tecnica chirurgica

9 1.2 Viti da corticale da 3,5 mm lega in titanio (TAN) Consentono un angolazione fino a 30 in tutte le direzioni Disponibili come viti da corticale autofilettanti da 3,5 mm Le viti consentono una presa nell osso da 28 a 50 mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm mm mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm mm mm 1.3 Viti con gambo Axon, lega in titanio (TAN) Consentono un angolazione fino a 15 in tutte le direzioni Disponibili come viti da corticale autofilettanti da 3,5 mm Le viti consentono una presa nell osso da 22 mm a 36 mm con una sezione liscia, senza filetto di 10 mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm Art. n Lunghezza mm mm mm mm 1.4 Vite di bloccaggio Axon, lega in titanio (TAN) Per bloccaggio angolare stabile e fissaggio dell asta Art. n Vite di bloccaggio 2. Viti per fissazione dell occipite, lega in titanio (TAN) Disponibili come viti da corticale autofilettanti da 3,5 mm Con testa sferica Viti di lunghezza compresa tra 10 e 16 mm Art. n Lunghezza mm mm Art. n Lunghezza mm mm 7

10 3. Uncino Axon, lega in titanio (TAN) Per inserimento e stabilizzazione sublaminare Offset diversi facilitano il montaggio della struttura Facili da collocare e da cambiare dopo aver posizionato la struttura Axon Art. n Destro, piccolo Sinistro, piccolo Destro, grande Sinistro, grande 4. Collegamento per aste Axon, aperto, lega in titanio (TAN) Fornisce un offset laterale fino a 9 mm dall asta da 3,5 mm alla vite Axon Elimina la necessità di marcata profilatura dell asta Si può collocare sull asta dall alto dopo aver posizionato la struttura Axon Art. n Collegamento per aste 5. Morsetti in lamina Axon, lega in titanio (TAN), dorati Per aggiungere un sostituto in lamina insieme ad un asta da 3,5 mm (cf. 7.) Art. n Morsetto in lamina CerviFix, destro, lega in titanio (TAN) Morsetto in lamina CerviFix, sinistro, lega in titanio (TAN) 6. Collegamento trasversale, lega in titanio (TAN) Premontato Facile da collocare dopo aver posizionato la struttura Axon L anello girevole consente di posizionare i morsetti in direzioni diverse Placca da bloccare rigida Art. n Lunghezza mm mm 8 Synthes Axon Tecnica chirurgica

11 7. Aste 7.1 Aste da 3,5 mm, lega in titanio TAN o titanio puro TiCP Disponibili in lunghezze da 80 mm, 120 mm e 240 mm Art. n Lunghezza Materiale mm TAN mm TiCP mm TAN mm TiCP mm TiCP 7.2 Asta per occipite da 3,5 mm, titanio puro (TiCP) Lunghezza 240 mm Art. n Asta CerviFix per occipite 7.3 Aste di connessione, titanio puro (TiCP) Disponibili in lunghezze da 300 mm e 500 mm Art. n Lunghezza mm 3,5/5,0 mm mm 3,5/6,0 mm mm 3,5/6,0 mm mm 3,5/5,0 mm 8. Connettore parallelo, lega in titanio (TAN) Art. n Connettore parallelo CerviFix da 3.5/3.5 mm Connettore parallelo per aste USS pediatria da 3.5/5.0 mm, blu chiaro Connettore parallelo CerviFix da Ø 3.5/6.0 mm 9

12 Strumenti Strumento di preparazione del sito della vite Punteruolo da 3.5 mm Impugnatura con innesto rapido, piccola Punta elicoidale da 2.4 mm con fine corsa, per innesto rapido Filo di Kirschner da 2.4 mm con fine corsa Centrapunte con scala, per punta elicoidale da 2.4 mm Le profondità di foratura si possono impostare da 6 a 50 mm (con incrementi di 2 mm). I denti presenti sulla punta dei centrapunte riducono il rischio di scivolamento durante il processo di foratura Manicotto di guida per maschio Maschio per vite da spongiosa da 3.5 mm, per innesto rapido Maschio per vite da corticale da 3.5 mm, per innesto rapido Lesina di profondità peduncolare da 2.0 mm Strumento tastatore, retto, con punta smussata Marcatore peduncolare, piccolo, con contrassegni corti Marcatore peduncolare, piccolo, con contrassegni lunghi Usato per confermare radiograficamente la posizione I contrassegni indicano la profondità con incrementi di 10 mm Si possono usare due tipi di contrassegni per distinguere il peduncolo destro da quello sinistro 10 Synthes Axon Tecnica chirurgica

13 Misuratore di profondità per viti da 3.5 a 4.0 mm, campo di misura fino a 50 mm Fornisce una misura diretta per la scelta della vite Fresa per viti Axon Toglie l osso in eccesso intorno al sito della vite per consentire la rotazione della testa della vite Axon ad asse variabile. Strumenti per l inserimento delle viti Cacciavite esagonale lungo, da 2.5 mm, lunghezza 293 mm Manicotto di presa per Cacciavite esagonale con manicotto di presa premontato, da 2.5 mm Manicotto esterno per cacciavite esagonale n Strumenti per aste Asta di prova da 3.5 mm Asta di prova per occipite da 3.5 mm Pinza fissa-guida per aste da 3.5 mm La pinza consente di inserire l asta in modo sicuro nel sito operatorio. Lo strumento si può usare anche per inserire e manipolare gli uncini Pinza di fissaggio CerviFix per aste da 3.5 mm Tronchese per placche e aste Pinza piegaplacche per aste da 3.5 mm Consente il modellamento 3D La regolazione tramite quadrante determina il raggio di curvatura dell asta. 11

14 Ferro per piegare, destro, per aste da 3.5 mm Ferro per piegare, sinistro, per aste da 3.5 mm Strumenti per il montaggio della struttura Strumento d allineamento Usato per regolare l orientamento della testa delle viti prima del posizionamento dell asta Inserto per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido Usato con una limitazione di coppia di 2 Nm. Per prelevare le viti di bloccaggio e serrare la struttura alla giusta coppia Impugnatura con limitatore di coppia, 2.0 Nm, con innesto rapido Stantuffo Per posizionare l asta nella testa della vite Axon e facilitare l introduzione delle viti di bloccaggio. Fornisce inoltre una controcoppia per il serraggio finale della struttura Strumento spingibarra Il «Persuasore» si può usare per inserire la vite nella barra e facilitare l introduzione della vite di bloccaggio attraverso il manicotto. Fornisce inoltre una controcoppia per il serraggio finale della struttura Pinza a compressione Pinza di distrazione 12 Synthes Axon Tecnica chirurgica

15 Pinza premente per dadi per collegamenti trasversali Blocca il collegamento dell anello girevole del collegamento trasversale Strumenti per remobilizzazione delle viti Strumento per rimobilizzazione di viti Axon ad asse variabile Strumenti per il fissaggio dell occipite Misuratore di profondità per viti da 2.7 a 4.0 mm, campo di misura fino a 60 mm Per misurare la profondità attraverso la placca Impugnatura per centrapunte, per n e Centrapunte senza manico 3.5, con dado zigrinato, per n Centrapunte senza manico 2.7, calibrato, con dado zigrinato, per n Cacciavite esagonale piccolo, autobloccante Impugnatura a T con innesto rapido Punta elicoidale da 2.5 mm, con 3 scanalature, per innesto rapido Maschio per viti da corticale da 3.5 mm 13

16 Axon Vario Cases Vario Case per strumenti Axon 14 Synthes Axon Tecnica chirurgica

17 Vario Case per impianti Axon Modulo in Modulo, misura 1 2, per viti Axon Modulo, misura 1 4, per impianti Axon addizionali Modulo opzionale per Vario Case Modulo, misura 1 4, per viti Axon addizionali Modulo, misura 1 4, per fissazione dell occipite 15

18 Tecnica chirurgica La tecnica chirurgica seguente è descritta usando l esempio di un inserimento di viti C3 C5. Per la fissazione dell occipite consultare la Tecnica chirurgica CerviFix. 1 Accesso Servendosi dell approccio chirurgico standard esporre i processi spinosi e le lamine delle vertebre da fondere. 2 Praticare l invito per il foro della vite Strumenti necessari Punteruolo da 3.5 mm Determinare il punto di ingresso e la traiettoria della vite 1. Creare un foro pilota con il punteruolo. In questo modo si previene uno spostamento della punta elicoidale durante l inserimento iniziale. 3 Impostare la profondità del centrapunte Strumenti necessari Centrapunte con scala, per punta elicoidale da 2.4 mm Tirare indietro lo scatto del centrapunte per liberare il tubo interno. Regolare la posizione del tubo interno nella finestra in modo che il segno sul tubo interno indichi la profondità necessaria. Rilasciare lo scatto per bloccare il centrapunte alla profondità desiderata. 1 Per il corretto posizionamento delle viti vedere informazioni dettagliate riportate in: Tecnica chirurgica CerviFix (art. n ) Aebi M, Thalgott JS, Webb JK (1998) AO ASIF Principles in Spine Surgery. Berlin: Springer 16 Synthes Axon Tecnica chirurgica

19 4 Praticare il foro Strumenti necessari Punta elicoidale da 2.4 mm con fine corsa, con due scanalature, per innesto rapido Centrapunte con scala, per punta elicoidale da 2.4 mm Impugnatura con innesto rapido, piccola Forare secondo la traiettoria e la profondità desiderate usando la punta elicoidale e il centrapunte. Opzione Strumenti facoltativi Filo di Kirschner da 2.4 mm con fine corsa Lesina di profondità peduncolare da 2.0 mm Strumento tastatore, retto, con punta smussata Marcatore peduncolare, piccolo, con contrassegni corti/lunghi /474 Alternativa: Determinare la traiettoria e la profondità usando il filo di Kirschner e il centrapunte. L osso si può preparare con la lesina di profondità peduncolare piccola. Per confermare il posizionamento preciso della vite nell osso servirsi dello strumento tastatore retto per palpare le pareti del canale della vite. I marcatori peduncolari piccoli si possono utilizzare per confermare tramite radiografia la posizione e l orientamento dei siti delle viti. 5 Misurare la profondità del foro Strumenti necessari Misuratore di profondità per viti da 3.5 a 4.0 mm, campo di misura fino a 50 mm Servirsi del misuratore di profondità per confermare la profondità del foro e selezionare una vite di lunghezza adeguata. Nota: il misuratore di profondità misura la lunghezza di lavoro, ad es. se il valore letto sul misuratore è 14 mm scegliere una vite da 14 mm. 17

20 6 Inserire le viti Strumenti necessari Cacciavite esagonale lungho, da 2.5 mm, lunghezza 293 mm Manicotto di presa Strumenti facoltativi Cacciavite esagonale con manicotto di presa premontato, de 2.5 mm, longueur 293 mm Manicotto esterno per cacciavite esagonale no Caricare la vite Axon preassemblata dall apposita rastrelliera: per prima cosa infilare il cacciavite esagonale nella testa della vite quindi far scivolare in posizione il manicotto di presa. Inserire la vite 1. Dopo l inserimento staccare il cacciavite tirando per prima cosa verso l alto il manicotto di presa. Opzione Strumenti facoltativi Maschio per vite da spongiosa da 3.5 mm, per innesto rapido Maschio per vite da corticale da 3.5 mm, per innesto rapido Manicotto di guida per maschio Impugnatura con innesto rapido, piccola Fresa per viti Axon L osso denso si può filettare con il maschio per viti da spongiosa da 3,5 mm o il maschio per viti da corticale da 3,5 mm. Per facilitare il posizionamento della vite l eccesso d osso si può eliminare con la fresa. Si può usare una vite da 4,0 mm se la vite primaria presenta un fissaggio meno che ottimale. Inserire le viti rimanenti utilizzando la stessa tecnica. 1 Per il corretto posizionamento delle viti vedere informazioni dettagliate riportate in: Tecnica chirurgica CerviFix (art. n ) Aebi M, Thalgott JS, Webb JK (1998) AO ASIF Principles in Spine Surgery. Berlin: Springer 18 Synthes Axon Tecnica chirurgica

21 7 Profilare l asta di prova Strumenti necessari Asta di prova da 3.5 mm Profilare l asta di prova per adattarla all anatomia del paziente. 8 Piegare e tagliare l asta Strumenti necessari Pinza piegaplacche per aste da 3.5 mm Tronchese per placche e aste Profilare l asta con la pinza piegaplacche in modo che si adatti alla curva dell asta di prova. Con il tronchese tagliare l asta alla lunghezza giusta. 19

22 9 Inserire l asta Strumenti necessari Pinza fissa-guida per aste da 3.5 mm Strumento d allineamento Inserto per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido Impugnatura con limitatore di coppia, 2.0 Nm, con innesto rapido Stantuffo Strumento spingibarra Inserire l asta nelle teste ad asse variabile delle viti servendosi della pinza fissa-guida. Lo strumento d allineamento si può usare per favorire l orientamento delle teste nella posizione corretta. Usare lo stantuffo/strumento spingibarra per facilitare il posizionamento dell asta e l inserimento delle viti di bloccaggio. Inserire le viti di bloccaggio Axon e stringerle attentamente servendosi dell inserto per cacciavite con il limitatore di coppia. Strumenti facoltativi Ferro per piegare, destro/sinistro / I ferri per piegare possono facilitare la regolazione della curva dell asta. Nota: quando si stacca il cacciavite di bloccaggio esercitare una controforza utilizzando lo stantuffo e lo strumento spingibarra. 20 Synthes Axon Tecnica chirurgica

23 10 Bloccare la struttura Strumenti necessari Inserto per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido Impugnatura con limitatore di coppia, 2.0 Nm, con innesto rapido Stantuffo Strumento spingibarra Serrare saldamente tutte le viti di bloccaggio servendosi dell inserto per cacciavite con il limitatore di coppia alla coppia preimpostata di 2 Nm. Per fornire una controcoppia si può usare lo stantuffo/strumento spingibarra. Ora la struttura è bloccata in modo rigido. 11 Compressione/distrazione Strumenti necessari Pinza a compressione Pinza di distrazione Inserto per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido Impugnatura con limitatore di coppia, 2.0 Nm, con innesto rapido Allentare le viti di bloccaggio del livello da regolare. Servirsi della pinza a compressione per ottenere una compressione o della pinza di distrazione per ottenere una distrazione. Dopo aver ottenuto il risultato di compressione/distrazione desiderato serrare le viti di bloccaggio come descritto al punto 10. Ripetere la procedura per ogni segmento secondo necessità. 21

24 Tecniche aggiuntive Aggiungere collegamenti per aste Strumenti necessari Cacciavite esagonale lungho, da 2.5 mm Inserto per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido Impugnatura con limitatore di coppia, 2.0 Nm, con innesto rapido Mettere l apertura del collegamento per aste da 3,5 mm Axon sull asta da 3,5 mm e introdurre il collegamento per aste nella testa ad asse variabile della vite. Stringere leggermente la vite di posizionamento del collegamento per aste. Inserire la vite di bloccaggio nella testa ad asse variabile come descritto ai punti 9 e 10. Serrare la vite di posizionamento del collegamento per aste con il cacciavite esagonale. Aggiungere un sostituto laminare Strumenti necessari Pinza fissa-guida per aste da 3.5 mm Cacciavite esagonale lungho, da 2.5 mm Per aumentare la stabilità rotazionale e proteggere la dura madre a seguito di laminectomie aggiungere un sostituto laminare (morsetti in lamina e asta) La muscolatura si può suturare al sostituto laminare. Sono previsti due metodi. a Preassemblaggio della struttura prima dell inserimento Inserire un asta di lunghezza adeguata in un morsetto in lamina destro e sinistro. Posizionare il sostituto laminare con la pinza fissa-guida sulla struttura Axon e bloccare le viti di posizionamento dei morsetti in lamina servendosi del cacciavite esagonale. b Montaggio in situ Per prima cosa montare i morsetti in lamina destro e sinistro sulla struttura Axon, poi inserire l asta nei morsetti e serrare le viti di posizionamento. 22 Synthes Axon Tecnica chirurgica

25 Aggiungere un collegamento trasversale Strumenti necessari Pinza fissa-guida per aste da 3.5 mm Cacciavite esagonale lungho, da 2.5 mm Pinza premente per dadi per collegamenti trasversali Strumenti facoltativi Tronchese per placche e aste Per aumentare la stabilità rotazionale o per proteggere la dura madre a seguito di laminectomie aggiungere un collegamento trasversale. La muscolatura si può suturare al collegamento trasversale. Posizionare il collegamento trasversale con la pinza fissa-guida sulla struttura Axon e bloccare le viti di posizionamento dei morsetti in lamina servendosi del cacciavite esagonale. Bloccare entrambi i collegamenti dell anello girevole con il morsetto, assicurandosi che il lato dorato dello strumento sia rivolto in direzione mediale. Il collegamento trasversale è ora bloccato rigidamente. Nota: se necessario il collegamento girevole si può allentare con il morsetto. Assicurarsi che il lato dorato dello strumento sia rivolto in direzione laterale. L asta si può accorciare con il tronchese per placche e aste. 23

26 Teste di rimobilizzazione ad asse variabile Teste di rimobilizzazione ad asse variabile Strumenti necessari Strumento per rimobilizzazione di viti Axon ad asse variabile Inserto per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido Impugnatura con limitatore di coppia, 2.0 Nm, con innesto rapido Pinza fissa-guida per aste da 3.5 mm Rimuovere le viti di bloccaggio e l asta. Spingere lo strumento per la rimobilizzazione sulla testa ad asse variabile finché i denti si incastrano nell anello inferiore. Stringere l impugnatura per rilasciare il blocco. 24 Synthes Axon Tecnica chirurgica

27

28 Synthes GmbH Eimattstrasse 3 CH-4436 Oberdorf Tutte le tecniche chirurgiche sono disponibili come file PDF alla pagina Ö öAC ä SM_ AC Synthes 2007 Axon, Stardrive, CerviFix e Vario Case sono marchi commerciali di Synthes Soggetto a modifiche

Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione

Dettagli

VECTRA. TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

VECTRA. TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. VECTRA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Sommario Indicazioni e controindicazioni Impianti Vario Case Strumenti

Dettagli

Tecnica chirurgica. ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori.

Tecnica chirurgica. ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori. Tecnica chirurgica ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori. Sommario Introduzione Sinossi 2 Principi AO / ASIF 4 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7.

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli

Dettagli

Tecnica chirurgica. Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti.

Tecnica chirurgica. Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti. Tecnica chirurgica Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti. Sommario Introduzione Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA) 2 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

AXON Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore

AXON Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore AXON Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione

Dettagli

MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione.

MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione. MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione. Tecnica chirurgica CMF Matrix La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla

Dettagli

Tecnica chirurgica. synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto.

Tecnica chirurgica. synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto. Tecnica chirurgica synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto. Sommario Indicazioni e controindicazioni 2 Impianti 3 Tecnica chirurgica 4 Pulizia degli strumenti 10 Strumenti di

Dettagli

PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7

PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7 PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7 Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Controllo con amplificatore

Dettagli

FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari

FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza

Dettagli

Istruzioni per l uso. Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi.

Istruzioni per l uso. Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi. Istruzioni per l uso Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi. Sommario Istruzioni LCP: una combinazione senza compromessi 2 Principi AO di osteosintesi 4 Indicazioni

Dettagli

Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo.

Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti

Dettagli

Tecnica chirurgica. Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano.

Tecnica chirurgica. Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano. Tecnica chirurgica Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano. Sommario Introduzione Chiodo per osteotomia dell olecrano. 2 Principi AO 4 Indicazioni 5 Tecnica

Dettagli

Placca per omero prossimale. Per le fratture complesse e pluriframmentarie.

Placca per omero prossimale. Per le fratture complesse e pluriframmentarie. . Per le fratture complesse e pluriframmentarie. Caratteristiche e vantaggi Disegno anatomico della placca e basso profilo (2,2mm) 95 Non richiede un modellamento Minimizza l irritazione dei tessuti molli

Dettagli

LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all anatomia.

LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all anatomia. Indicazioni La LCP per metafisi per tibia distale mediale è una placca premodellata che consente un trattamento delle fratture iuxta-articolari che si estendono fino alla zona diafisaria della tibia distale.

Dettagli

MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione.

MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione. MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione. Tecnica chirurgica CMF Matrix Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati

Dettagli

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli.

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Tecnica chirurgica Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Sommario Indicazioni e controindicazioni 3 Impianti 4 Strumenti 4 Piano

Dettagli

L-VARLOCK. Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile. T ecnica O peratoria

L-VARLOCK. Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile. T ecnica O peratoria L-VARLOCK Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile T ecnica O peratoria Introduzione Ideate e fabbricate dalla società KISCO International, le gabbie L-VARLOCK sono in titanio TA6V4 Eli (norma

Dettagli

ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE.

ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE. ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE. Sistema avanzato di impianti e strumenti per la fusione intersomatica. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista

Dettagli

Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede.

Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede. Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Sommario

Dettagli

Vite USS di testa sferica

Vite USS di testa sferica Vite USS di testa sferica Vite peduncolare poliassiale con apertura laterale Tecnica chirurgica Strumenti e impianti originali dell Associazione per lo studio dell osteosintesi AO/ASIF Vite USS di testa

Dettagli

Tecnica chirurgica. StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica.

Tecnica chirurgica. StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica. Tecnica chirurgica StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica. Sommario Introduzione StenoFix 2 Indicazioni e controindicazioni 4 Tecnica chirurgica Piano preoperatorio 5 Posizionamento

Dettagli

Sistema di fusione occipito-cervicale. Impianti e strumenti studiati per ottimizzare la fissazione occipitale.

Sistema di fusione occipito-cervicale. Impianti e strumenti studiati per ottimizzare la fissazione occipitale. Sistema di fusione occipito-cervicale. Impianti e strumenti studiati per ottimizzare la fissazione occipitale. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti

Dettagli

Tecnica chirurgica. SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare.

Tecnica chirurgica. SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare. Tecnica chirurgica SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare. Sommario Indicazioni 3 Impianti tondi 4 Impianti oblunghi 6 Tappi a vite 8 Tecnica

Dettagli

Informazioni per gli ordini. Sistema pelvico a profilo basso 3.5. La soluzione completa per la fissazione delle fratture pelviche.

Informazioni per gli ordini. Sistema pelvico a profilo basso 3.5. La soluzione completa per la fissazione delle fratture pelviche. Informazioni per gli ordini Sistema pelvico a profilo basso 3.5. La soluzione completa per la fissazione delle fratture pelviche. Indice Introduzione Sistema pelvico a profilo basso 3.5 2 Informazioni

Dettagli

Tecnica chirurgica. Sistema ATB Anterior Tension Band Plate. Placca di tensione anteriore per stabilizzare la colonna lombosacrale.

Tecnica chirurgica. Sistema ATB Anterior Tension Band Plate. Placca di tensione anteriore per stabilizzare la colonna lombosacrale. Tecnica chirurgica Sistema ATB Anterior Tension Band Plate. Placca di tensione anteriore per stabilizzare la colonna lombosacrale. Sommario Principi dell AO 4 Indicazioni e controindicazioni 5 Impianti

Dettagli

Placca di tensione anteriore (ATB)

Placca di tensione anteriore (ATB) Placca di tensione anteriore per stabilizzare la colonna lombosacrale Placca di tensione anteriore (ATB) Tecnica chirurgica Controllo con intensificatore di brillanza Questo manuale d uso, da solo, non

Dettagli

SISTEMA DI FUSIONE OCCIPITO-CERVICALE Impianti e strumenti studiati per ottimizzare la fissazione occipitale

SISTEMA DI FUSIONE OCCIPITO-CERVICALE Impianti e strumenti studiati per ottimizzare la fissazione occipitale SISTEMA DI FUSIONE OCCIPITO-CERVICALE Impianti e strumenti studiati per ottimizzare la fissazione occipitale Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è destinata alla

Dettagli

Pressix. Sommario prodotti H 5.0 Pressix 30 H 5.1 Pressix 41 H 5.2 Determinazione del taglio della barra filettata ed esempi d installazione H 5.

Pressix. Sommario prodotti H 5.0 Pressix 30 H 5.1 Pressix 41 H 5.2 Determinazione del taglio della barra filettata ed esempi d installazione H 5. Sommario prodotti H 5.0 Pressix 0 H 5. Pressix 4 H 5. Determinazione del taglio della barra filettata ed esempi d installazione H 5. H 5.i Sommario prodotti Profilato ad U - PUP Chiodo ad espansione PPN

Dettagli

GUIDA RAPIDA. Il Fissatore XCaliber Ibrido. A cura di: Dr. S. Berki, Dr. V. Caiaffa, Dr. F. Lavini e Dr. M. Manca

GUIDA RAPIDA. Il Fissatore XCaliber Ibrido. A cura di: Dr. S. Berki, Dr. V. Caiaffa, Dr. F. Lavini e Dr. M. Manca 19 Il Fissatore XCaliber Ibrido A cura di: Dr. S. Berki, Dr. V. Caiaffa, Dr. F. Lavini e Dr. M. Manca CARATTERISTICHE GENERALI Il fissatore XCaliber è realizzato con materiale radiotrasparente; gli unici

Dettagli

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610 Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357 Per l'assemblaggio di profilati doppi. Questo sistema permette di assemblare rapidamente in una seconda fase due profilati. Per essere sicuri di ottenere i valori

Dettagli

Tecnica chirurgica. TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare.

Tecnica chirurgica. TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare. Tecnica chirurgica TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare. TeleFix Sommario Indicazioni e controindicazioni 2 Impianti 3 Tecnica chirurgica 4 Controllo con

Dettagli

Informazioni per i pazienti per Prodisc -C, protesi di disco intervertebrale per la colonna cervicale.

Informazioni per i pazienti per Prodisc -C, protesi di disco intervertebrale per la colonna cervicale. Informazioni per i pazienti per Prodisc -C, protesi di disco intervertebrale per la colonna cervicale. Funzioni della colonna vertebrale Stabilità La colonna vertebrale umana costituisce l asse mobile

Dettagli

Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati

Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati Panoramica Il sistema di cavi per distribuzione dati rappresenta un sistema di collegamento da rack a rack ad alta densità per apparecchiature per

Dettagli

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale Montaggio sul tetto Moduli con telaio Di taglio Trasversale Zona di carico neve Tegola fiamminga Tegola piatta Ardesia Scandole bituminose Eternit ondulato Garanzia sul materiale SunTop III Istruzioni

Dettagli

ECD IMPIANTO ESPANSIBILE PER CORPECTOMIA Protesi del corpo vertebrale per casistica tumorale espandibile in continua

ECD IMPIANTO ESPANSIBILE PER CORPECTOMIA Protesi del corpo vertebrale per casistica tumorale espandibile in continua ECD IMPIANTO ESPANSIBILE PER CORPECTOMIA Protesi del corpo vertebrale per casistica tumorale espandibile in continua Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è destinata

Dettagli

L LSS-1, trasduttore StructureScan e la sua staffa di montaggio

L LSS-1, trasduttore StructureScan e la sua staffa di montaggio DRAFT III Installazione dello StructureScan Hardware La vostra scatola StructureScan viene fornita con un Cavo di alimentazione, il trasduttore StructureScan ed una staffa di montaggio. Al trasduttore

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile. Informazioni sul prodotto

Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile. Informazioni sul prodotto Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile Informazioni sul prodotto Attenzione Questa descrizione del prodotto non consente di utilizzare immediatamente gli strumenti e gli impianti. Prima di impiegare gli

Dettagli

SCHEDA TECNICA SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE BR1

SCHEDA TECNICA SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE BR1 SCHEDA TECNICA SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE BR1 IMPIANTI: STERILI STRUMENTARIO: NON STERILE NOME DEL DISPOSITIVO MEDICO: BR1 (SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE) UTILIZZO PREVISTO: procedure

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari.

Tecnica chirurgica. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Tecnica chirurgica Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Funzioni e vantaggi Combinazioni senza compromessi con fori combinati

Dettagli

Gancio di traino, fisso

Gancio di traino, fisso Installation instructions, accessories Istruzioni No 31338961 Versione 1.0 Part. No. 31359732 Gancio di traino, fisso IMG-337976 Volvo Car Corporation Gancio di traino, fisso- 31338961 - V1.0 Pagina 1

Dettagli

VENTROFIX TECNICA CHIRURGICA

VENTROFIX TECNICA CHIRURGICA VENTROFIX Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è destinata alla distribuzione negli Stati Uniti. TECNICA CHIRURGICA Controllo con intensificatore di brillanza Questo

Dettagli

LCP DF e PLT. Sistema di placche per tibia laterale prossimale e femore distale.

LCP DF e PLT. Sistema di placche per tibia laterale prossimale e femore distale. LCP DF e PLT. Sistema di placche per tibia laterale prossimale e femore distale. Ampia scelta di placche anatomicamente premodellate Fori combinati LCP Stabilità angolare Sommario Introduzione LCP DF

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

STRATOS TM STRASBOURG SISTEMA DI OSTEOSINTESI TORACICA

STRATOS TM STRASBOURG SISTEMA DI OSTEOSINTESI TORACICA STRATOS TM STRASBOURG SISTEMA DI OSTEOSINTESI TORACICA STRATOS STRASBOURG Sistema di osteosintesi toracica* *Sviluppato in collaborazione con: Departimento di Chirurgia Toracica, Ospedale Universitario

Dettagli

VECTRA TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

VECTRA TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. VECTRA Sistema di placche cervicali anteriori Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Controllo con amplificatore di brillanza Questo manuale d uso, da solo,

Dettagli

Istruzioni supplementari. Centraggio. per VEGAFLEX Serie 80. Document ID: 44967

Istruzioni supplementari. Centraggio. per VEGAFLEX Serie 80. Document ID: 44967 Istruzioni supplementari Centraggio per VEGAFLEX Serie 80 Document ID: 44967 Sommario Sommario 1 Descrizione del prodotto 1.1 Panoramica... 3 1.2 Centraggi... 3 2 Montaggio 2.1 Avvertenze generali... 10

Dettagli

USS II ILIO-SACRAL Sistema modulare per la fissazione stabile nel sacro e nell ilio

USS II ILIO-SACRAL Sistema modulare per la fissazione stabile nel sacro e nell ilio USS II ILIO-SACRAL Sistema modulare per la fissazione stabile nel sacro e nell ilio Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

Dettagli

GYSLINER GYSLINER 35.02 GYSLINER 35.04 INDICE

GYSLINER GYSLINER 35.02 GYSLINER 35.04 INDICE MANUALE D ISTRUZIONI GYSLINER GYSLINER 35.02 GYSLINER 35.04 INDICE MONTAGGIO... 2 COMPOSIZIONE... 3 LEVE E BARRE PER RADDRIZZARE... 3 Scelta della barra o della leva... 3 Scelta del giusto procedimento

Dettagli

Ancor Pro. Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA

Ancor Pro. Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA Ancor Pro Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA Il sistema di ancoraggio ortodontico Ancor Pro della Ortho Organizers vi consente di avere un maggior controllo sui risultati del trattamento

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

Manuale di servizio. Sunwing C+

Manuale di servizio. Sunwing C+ Manuale di servizio GLATZ AG, Neuhofstrasse 12, 8500 FRAUENFELD / SWITZERLAND Tel. +41 52 723 64 64, Fax +41 52 723 64 99 email: info@glatz.ch Modifiche tecniche riservate. Glatz AG 2007 1 INDICE 1. Frenaggio

Dettagli

Salto di quota presso in canale principale. Salto di quota presso l ingresso laterale

Salto di quota presso in canale principale. Salto di quota presso l ingresso laterale SALTI DI QUOTA ESTERNI PFEIFENKOPF Pfeifenkopf, salto di quota esterno al pozzetto in polietilene per pozzetti di canalizzazione e di pompe, è costituito da una camera di raccolta con un muro rinforzato

Dettagli

106.898. O r a r i o m e c c a n i c o a z i o n a t o da motoriduttore. Elenco componenti

106.898. O r a r i o m e c c a n i c o a z i o n a t o da motoriduttore. Elenco componenti 106.898 O r a r i o m e c c a n i c o a z i o n a t o da motoriduttore Cenno: Lavorando con i kit della OPITEC, una volta ultimati, non si tratta in primo luogo di oggetti con caratteristiche ludiche oppure

Dettagli

Tecnica chirurgica. Sistema di chiodi elastici in titanio/acciaio. Per inchiodamento endomidollare elastico stabile (ESIN).

Tecnica chirurgica. Sistema di chiodi elastici in titanio/acciaio. Per inchiodamento endomidollare elastico stabile (ESIN). Tecnica chirurgica Sistema di chiodi elastici in titanio/acciaio. Per inchiodamento endomidollare elastico stabile (ESIN). Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questo manuale d uso non è

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche uncinate 3.5. Riduzione e fissazione di piccoli frammenti ossei.

Tecnica chirurgica. Placche uncinate 3.5. Riduzione e fissazione di piccoli frammenti ossei. Tecnica chirurgica Placche uncinate 3.5. Riduzione e fissazione di piccoli frammenti ossei. Sommario Introduzione Placche uncinate 3.5 / Indicazioni 2 Principi AO 3 Tecnica chirurgica Problema clinico

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

Tecnica chirurgica. Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca.

Tecnica chirurgica. Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca. Tecnica chirurgica Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca. Sommario Introduzione Barre sacrali 2 Principi AO 3 Indicazioni 4

Dettagli

ZEBRA SOLAR. Dott. Ing. Federico Masin

ZEBRA SOLAR. Dott. Ing. Federico Masin ZEBRA SOLAR Sistema di fissaggio per pannelli fotovoltaici Dott. Ing. Federico Masin Fissaggio su copertura Collegamenti di base ed orditure Tipologie di fissaggio Ganci per tetti Vite di congiunzione

Dettagli

Sistema WS Istruzione di montaggio. Profilo portante dei moduli. SolTub. Supporto. Ulteriori documenti necessari

Sistema WS Istruzione di montaggio. Profilo portante dei moduli. SolTub. Supporto. Ulteriori documenti necessari Sistema WS Istruzione di montaggio Morsetto per moduli Windsafe Profilo portante dei moduli SolTub Supporto Utensili necessari Ulteriori documenti necessari Coppie di serraggio Avvitatore a batteria con

Dettagli

MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena?

MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena? MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena? Stretching Beneficio attività sportive: Rinforzo muscolare 1. RINFORZO MUSCOLARE (STABILITA ) 2. ALLUNGAMENTO E STRETCHING (FORZA E DISTRIBUZIONE

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

Pompa antincendio 415 Rosemount

Pompa antincendio 415 Rosemount Guida di installazione rapida 0025-0102-30, Rev AA Gennaio 200 Pompa antincendio 15 Rosemount Pompa antincendio 15 Rosemount Fase 1: posizione e orientamento Fase 2: trapanatura dei fori nel tubo Fase

Dettagli

Placche LCP 3.5 per tibia distale mediale Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari.

Placche LCP 3.5 per tibia distale mediale Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari. Tecnica chirurgica Placche LCP 3.5 per tibia distale mediale Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari. Sommario Introduzione Placche LCP 3.5 mm per

Dettagli

Puros Blocchi per Alloinnesti

Puros Blocchi per Alloinnesti Rivoluzionare il concetto Puros Blocchi per Alloinnesti di innesto a blocco. Rigenerazione ossea di successo documentata Puros, Blocchi per Alloinnesti, Tecnica Chirurgica 1 Selezione del paziente: Accertare

Dettagli

VarioSole SE. Manuale di installazione

VarioSole SE. Manuale di installazione Manuale di installazione VarioSole SE Integrazione parziale Moduli con telaio Disposizione verticale Disposizione orizzontale Carico di neve zona I-IV Copertura in cemento Tegole Tegole piane Tegole in

Dettagli

MASTERING IMPLANT REMOVAL

MASTERING IMPLANT REMOVAL Distributore MASTERING IMPLANT REMOVAL Avere il controllo di ogni situazione di rimozione di impianto. OPERACE. Flessibile, sicuro ed eficiente. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione

Dettagli

Scheda di montaggio Cabina idromassaggio con sauna Modello DD0513 900x900x2150 DD0513 B 800x800x2150

Scheda di montaggio Cabina idromassaggio con sauna Modello DD0513 900x900x2150 DD0513 B 800x800x2150 Scheda di montaggio Cabina idromassaggio con sauna Modello DD0513 900x900x2150 DD0513 B 800x800x2150 2 1 x Piatto doccia 2 x Rotaie curve 1 x Massaggiatore plantare 1 x Scarico doccia 1 x Mensola con vetro

Dettagli

Manuale di montaggio per morsetti KAGO

Manuale di montaggio per morsetti KAGO Manuale di montaggio per morsetti KAGO 2 Indice 1. Il morsetto si adatta al vostro profilo rotaia? 4 2. Montaggio dei morsetti di contatto 6 3. Montaggio dei morsetti guida-cavo 7 4. Rimozione dei morsetti

Dettagli

FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR

FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMI SANITARI E PER ENERGIA Requisiti per il montaggio Requisiti generali Istruzioni di sicurezza Il kit per il montaggio sul tetto

Dettagli

C A R R E L L O E L E V A T O R E E L E T T R I C O «MANITOU»

C A R R E L L O E L E V A T O R E E L E T T R I C O «MANITOU» C A R R E L L O E L E V A T O R E E L E T T R I C O «MANITOU» Avvertenza: I kit della OPITEC non sono generalmente oggetti a carattere ludico che normalmente si trovano in commercio, ma sono sussidi didattici

Dettagli

Placche LCP 2.4 per radio prossimale.

Placche LCP 2.4 per radio prossimale. Tecnica chirurgica Placche LCP 2.4 per radio prossimale. Le placche per la testa e il collo del radio soddisfano i requisiti per la sintesi delle differenti tipologie di fratture del radio prossimale.

Dettagli

ITALIANO. Per conoscere i numeri di telefono dell assistenza clienti locale, visitare: http://contact.ergotron.com. 1 of 16

ITALIANO. Per conoscere i numeri di telefono dell assistenza clienti locale, visitare: http://contact.ergotron.com. 1 of 16 Destinato all utilizzo con imac 21,5 pollici e imac 27 pollici Apple (fine 2012 o più recente). Il peso totale massimo (comprensivo di imac, tastiera e mouse) non deve superare le 25 libbre (11,34 kg)

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

ATTENZIONE. Le istruzioni contenute nella presente descrizione sono per alcuni particolari indicative.

ATTENZIONE. Le istruzioni contenute nella presente descrizione sono per alcuni particolari indicative. Pagina 1 di 13 ATTENZIONE Le istruzioni contenute nella presente descrizione sono per alcuni particolari indicative. Tali indicazioni sono da ritenersi esaustive per le finalità che si propone il seguente

Dettagli

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450 Documento numero 007-4242-001ITA Progetto grafico della copertina di Sarah Bolles, Sarah Bolles Design e Dany Galgani, SGI Technical Publications. 2000,

Dettagli

Chiusura a Punti Multipli F2 Southco. Attuatore

Chiusura a Punti Multipli F2 Southco. Attuatore Chiusura a Punti Multipli F2 Southco Ottimizzata per garantire robustezza, sicurezza ed ergonomia Gamma ampliata di opzioni con serratura Conformità allo standard Telcordia per armadi per interni Disponibili

Dettagli

Sistema di chiodi omerali MultiLoc. Moltiplicate le vostre opzioni.

Sistema di chiodi omerali MultiLoc. Moltiplicate le vostre opzioni. Sistema di chiodi omerali MultiLoc. Moltiplicate le vostre opzioni. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Indice Introduzione Sistema di chiodi omerali MultiLoc

Dettagli

Tecnica chirurgica. Sistema VA-Locking di fusione intercarpale. Tecnica di bloccaggio ad angolo variabile per artrodesi mediocarpica parziale.

Tecnica chirurgica. Sistema VA-Locking di fusione intercarpale. Tecnica di bloccaggio ad angolo variabile per artrodesi mediocarpica parziale. Tecnica chirurgica Sistema VA-Locking di fusione intercarpale. Tecnica di bloccaggio ad angolo variabile per artrodesi mediocarpica parziale. Indice Introduzione Sistema VA-Locking di fusione intercarpale

Dettagli

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes.

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Tecnica chirurgica Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Sommario Introduzione Placca LCP per tibia

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI Passeggino 2 in 1 Royal Voyager MANUALE DI ISTRUZIONI Importante: Conservare queste istruzioni per future consultazioni ATTENZIONE: Non trasportare più bambini, borse, beni od accessori sul passeggino

Dettagli

AMPHENOL HELIOS H4 ISTRUZIONI DI ASSEMBLAGGIO

AMPHENOL HELIOS H4 ISTRUZIONI DI ASSEMBLAGGIO AMPHENOL HELIOS H4 ISTRUZIONI DI ASSEMBLAGGIO Utilizzare esclusivamente i pezzi e gli attrezzi indicati da Amhenol. Rispettare sempre le procedure qui descritte per la preparazione e il montaggio, poiché

Dettagli

PARADIGM SPINE. Impianto Interspinoso

PARADIGM SPINE. Impianto Interspinoso PARADIGM SPINE Impianto Interspinoso Stabilizzazi Non Fusion La tendenza che sta prendendo piede nella comunità scientifica di spostarsi dalle tecniche chirurgiche di fusione verso tecniche di non-fusione

Dettagli

Sistema Pangea per colonna.

Sistema Pangea per colonna. Tecnica chirurgica Sistema Pangea per colonna. Sistema di viti peduncolari con caricamento dall alto per stabilizzazione posteriore e correzione di deformità della colonna. Sommario Introduzione Sistema

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche LCP per perone distale. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) Synthes.

Tecnica chirurgica. Placche LCP per perone distale. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) Synthes. Tecnica chirurgica Placche LCP per perone distale. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) Synthes. Sommario Introduzione Placche LCP per perone distale 2 Principi AO 4 Indicazioni

Dettagli

La colonna. Colonna vertebrale, corpo. Posizione in rapporto alla regione. Contenitore e protezione di porzioni del sistema nervoso

La colonna. Colonna vertebrale, corpo. Posizione in rapporto alla regione. Contenitore e protezione di porzioni del sistema nervoso La colonna Colonna vertebrale, pilastro vertebrale centrale del corpo. Posizione in rapporto alla regione. Contenitore e protezione di porzioni del sistema nervoso La colonna La colonna vertebrale concilia

Dettagli

Istruzioni per l uso. HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa.

Istruzioni per l uso. HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa. Istruzioni per l uso HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa. Sommario Introduzione HCS 4.5/6.5 2 Indicazioni 4 Tecnica chirurgica Tecnica chirurgica per HCS 4.5 e 6.5* 5 Estrazione

Dettagli

Tecnica chirurgica. SynCage-LR / SynCage PROmotive. Sistema di impianto e strumenti per fusione intersomatica lombare anteriore.

Tecnica chirurgica. SynCage-LR / SynCage PROmotive. Sistema di impianto e strumenti per fusione intersomatica lombare anteriore. Tecnica chirurgica SynCage-LR / SynCage PROmotive. Sistema di impianto e strumenti per fusione intersomatica lombare anteriore. Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questo manuale d uso

Dettagli

Tecnica chirurgica. LCP Compact Hand. Il sistema modulare per la mano.

Tecnica chirurgica. LCP Compact Hand. Il sistema modulare per la mano. Tecnica chirurgica LCP Compact Hand. Il sistema modulare per la mano. Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questo manuale d uso non è sufficiente per l utilizzo immediato dello strumentario.

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

CAPITOLATO NEUROCHIRURGIA

CAPITOLATO NEUROCHIRURGIA CAPITOLATO NEUROCHIRURGIA DERIVAZIONI LIQUORALI ESTERNE (ONPRA51) Lotto 1 Sistemi di drenaggio ventricolari sterili costituiti da catetere ventricolare, introduttore, trocar e connettore Lotto 2 Sistemi

Dettagli

Montaggio e tecnica chirurgica. Mini-fissatore esterno.

Montaggio e tecnica chirurgica. Mini-fissatore esterno. Montaggio e tecnica chirurgica Mini-fissatore esterno. Mini-fissatore esterno Sommario Componenti e configurazioni 2 Indicazioni 3 Montaggio con barra singola 4 Montaggio con barra doppia 6 Rimozione

Dettagli

MONTAGGIO 1 - POWER UNIT EPS V2 (SOLUZIONE 1) Attrezzi e accessori:

MONTAGGIO 1 - POWER UNIT EPS V2 (SOLUZIONE 1) Attrezzi e accessori: MONTAGGIO 1 - POWER UNIT EPS V2 (SOLUZIONE 1) 1.1 - POSIZIONAMENTO ALL INTERNO DEL TUBO VERTICALE (CON MAGGIOR INGOMBRO VERSO L ALTO) Consigliato nei telai di taglia normale o grande. E la soluzione più

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Accessori Tubazioni di collegamentocaldaia-accumulatore Logano plus GB225-Logalux LT300 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima del montaggio. 6 720 642 640 (01/2010)

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

2^ OPERAZIONE TOGLIERE IL LISTELLO BLOCCA PIASTRA FRONTALE E RELATIVA PIASTRA FRONTALE

2^ OPERAZIONE TOGLIERE IL LISTELLO BLOCCA PIASTRA FRONTALE E RELATIVA PIASTRA FRONTALE CONFEZIONE: - colonna completa di basamento - carter di copertura basamento - viti di fissaggio - chiavetta esagonale ATTENZIONE: TUTTE LE OPERAZIONI CHE SEGUONO, FINO AL PUNTO 8, DEVONO ESSERE EFFETTUATE

Dettagli

Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari.

Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Controllo

Dettagli

OSPEDALE C. e G. MAZZONI ASCOLI PICENO UNITA OPERATIVA ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA. Direttore: Dott. Gianfranco Gozzi

OSPEDALE C. e G. MAZZONI ASCOLI PICENO UNITA OPERATIVA ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA. Direttore: Dott. Gianfranco Gozzi OSPEDALE C. e G. MAZZONI ASCOLI PICENO UNITA OPERATIVA ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA Direttore: Dott. Gianfranco Gozzi U.O. Ortopedia e Traumatologia Ospedale C. e G. Mazzoni Ascoli Piceno SINTESI PERCUTANEA

Dettagli