Sepa sta per Single euro payments area

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sepa sta per Single euro payments area"

Transcript

1 I consumatori gli strumnti di pagamnto: nuov opportunità Anna Vizzari Spa sta pr Singl uro paymnts ara: ara unica uropa di pagamnti. Dopo il passaggio dfinitivo alla monta unica nl 2002, la Spa intnd offrir ai cittadini uropi la possibilità di ffttuar pagamnti in uro a favor di bnficiari situati in qualsiasi altro Pas dll ara, utilizzando un singolo conto bancario strumnti di pagamnto divrsi dal contant armonizzati, simili nll carattristich tcnich, ngli standard di sicurzza nlla tutla pr i consumatori. Un ara unica oltr la Um La Spa coinvolg attualmnt 32 Pasi uropi: i 15 Pasi dlla Union uropa ch utilizzano l uro com valuta nazional (Austria, Blgio, Francia, Finlandia, Grmania, Grcia, Irlanda, Italia, Lussmburgo, Pasi Bassi, Portogallo, Slovnia, Spagna, Cipro Malta); i 12 Pasi dlla Union uropa ch utilizzano una valuta divrsa dall uro, ma ch ffttuano pagamnti in uro (Bulgaria, Danimarca, Estonia, Lttonia, Lituania, Polonia, Rpubblica Cca, Rgno Unito, Romania, Slovacchia, Svzia, Unghria); infin Islanda, Norvgia, Svizzra, Lichtnstin il Principato di Monaco. Dal numro di Pasi coinvolti si può capir quanto grand sia l ara Spa, più stsa dll Union montaria uropa dll Union uropa. Nll ottica Spa, tutti i pagamnti al dttaglio in uro all intrno dll ara unica sono considrati domstici. Il progtto è nato pr iniziativa dll banch urop, ch hanno dfinito i nuovi standard, l nuov rgol l nuov procdur pr i pagamnti in uro. L iniziativa ha ricvuto il sostgno dlla Banca cntral uropa, dll Banch cntrali nazionali dlla Commission uropa. La migrazion alla Spa coinvolg divrsi soggtti: banch cntrali, banch commrciali, pubblich amministrazioni, imprs, consumatori. La Banca cntral uropa la Commission uropa svolgono un ruolo di promozion dl progtto, mntr l Europan paymnts council (Epc - Consiglio uropo pr i pagamnti, formato unicamnt da sponnti dl sistma bancario uropo) è rsponsabil dlla sua ralizzazion. La Spa privilgia i pagamnti lttronici: ciò portrà nl lungo trmin a un aumnto di fficinza di pagamnti. Vi sarà, inoltr, una maggior trasparnza sull tariff applicat una più lvata concorrnza fra gli opratori, ch si tradurrà, con il tmpo, in una riduzion di przzi a vantaggio dgli utnti finali. Anna Vizzari Altroconsumo Associazion Indipndnt di Consumatori Diritti DirittiMrcato Mrcato 27

2 Una rivoluzion nata sviluppata in sordina. Un ara unica costruita su rgol tcnich È difficil spigar al pubblico ch cosa sia la Spa ch bnfici o rischi comportrà pr i consumatori uropi italiani. E fors è anch pr qusto ch, nonostant siano passati circa 3 anni dalla sua introduzion, bn pochi sanno di ch cosa si stia parlando. Il primo gnnaio 2011 sarbb dovuta ssr una data important pr i cittadini dll Union uropa: scondo l indicazioni dll Epc (Europan paymnt council), ntro il 2008 l banch dlla U avrbbro dovuto offrir alla clintla prodotti srvizi in lina con la Spa accanto ai prodotti tradizionali poi dal 1 gnnaio 2011 tutt l infrastruttur i pagamnti sarbbro dovuti ssr panuropi. Dal 2008 c è stato un lungo prcorso di implmntazion dll infrastruttur bancari finanziari pr prmttr a tutti i cittadini uropi di godr appino di uno spazio unico pr tutti i tipi di pagamnto. Obittivo: crar un ara a rgim pr tutti i consumatori uropi in cui non ci sia più diffrnza tra pagamnti domstici transfrontaliri in trmini di costo di procdur. Al momnto siamo, prò, ancora alla fas ralizzativa, cioè lontani dalla pina ralizzazion dll ara unica, complic anch la crisi finanziaria ch ha impdito grossi invstimnti pr riformar l struttur l offrt. Il procsso di unificazion di pagamnti è partito nll sgrt dl sistma bancario nl 2006 con la prdisposizion di condizioni comuni pr l transazioni la dfinizion di standard di opratività validi (i cosidtti rulbooks rgol dl gioco) pr tr gross ar di intrvnti: Crdit transfr (bonifici), Dirct dbit (addbiti prautorizzati com i Rid), cart di pagamnto. Qust rgol nl corso dl 2010 sono stat aggiornat pr star al passo con l innovazioni tcnologich (Spa mobil paymnts) pr ascoltar i dsidri di alcuni Pasi dll associazioni di consumatori, ch chidvano l introduzion di rgol aggiuntiv (cosidtti Aos) risptto alla dfinizion bas pr non diminuir i vantaggi acquisiti dai clinti finali ni sistmi domstici. Tutta la transizion è stata pr molto tmpo sguita guidata solo dall industria bancaria. Ma con il passar dl tmpo ci si è rsi conto dllo sbaglio ch stava ditro qusta vision. La Spa è un grosso cambiamnto ch non può ssr ralizzato dalla sola industria bancaria, ma ch ncssita dll appoggio dl lgislator dgli utnti finali, imprs consumatori, ch saranno gli utilizzatori ffttivi di nuovi strumnti ch dovranno assolutamnt prndr part alla govrnanc dlla Spa. Nuovi strumnti solo con nuov norm lgislativ 28 L aiuto dl lgislator è arrivato solo nl , quando la maggior part di Pasi dll Union uropa ha rcpito la nuova dirttiva sui srvizi di paga- DirittiMrcato Diritti Mrcato

3 mnto (Psd), ch si basa su tr principi: il diritto di tutti gli opratori a offrir al pubblico srvizi di pagamnto, la trasparnza di informazioni al consumator, l indicazion di diritti obblighi bn prcisi pr chi usa i srvizi pr chi li offr. La dirttiva rcpita ni vari ordinamnti nazionali ha, dunqu, armonizzato l rgol l normativ ha dato indicazioni prcis sull autorizzazioni di pagamnto, gli storni i diritti di clinti pr contstar i pagamnti. Vin introdotto un nuovo soggtto oprativo pr il sttor di pagamnti, chiamato istituzion di pagamnto. È stato istituito il cosidtto uniqu idntifir qusto comporta ch saranno considrat corrttamnt sguit l oprazioni ch riportino l Iban il Bic anch s in contrasto con altri lmnti. In qusto modo, l oprazioni saranno totalmnt automatizzat. Sono prvisti tmpi massimi pr l scuzion di bonifici da part dll banch. Pr calcolarli, alla prcdnt accttazion dll ordin si sostituisc l attual riczion dll ordin. A partir dal 2012 un ordin di bonifico ricvuto nl giorno lavorativo impgnrà la banca dll ordinant a far prvnir i soldi alla banca dl bnficiario ntro il giorno succssivo alla riczion; ntro il giorno in cui i soldi arrivano alla banca dl bnficiario qusta dovrà accrditar il bonifico sul conto dl bnficiario con valuta immdiata immdiata disponibilità dl dnaro. È prvisto ch, s l istruzioni vngono ricvut in forma cartaca dalla banca dll ordinant, i trmini pr far prvnir i soldi alla banca dl bnficiario vngono stsi di un giorno. Fino al primo gnnaio 2012 la banca ha potuto ritardar l su incombnz fino a un massimo di tr giorni lavorativi (quattro giorni lavorativi s l ordin è dato su carta) smpr con l accordo dl clint ordinant. Com già prvisto pr i bonifici transfrontaliri, anch pr i bonifici Spa vin prfrita l opzion tariffaria Shar (sps divis tra ordinant bnficiario). Si affrma un principio fondamntal: un oprazion di pagamnto è autorizzata solo s il pagator ha dato il suo consnso a sguirla. Consnso ch può ssr rvocato in qualsiasi momnto. Ciò comporta ch ogni qualvolta si chid al clint di far, pr smpio, un addbito dirtto Spa pr il pagamnto di un bn o di un srvizio occorr un consnso spcifico. È prvisto, infatti, dall rgol Spa ch il crditor avvisi il clint dll addbito almno 14 giorni prima dlla scadnza dll obbligazion ch l ordin sia rvocabil ntro il giorno prcdnt l addbito. Il clint ha 13 msi di tmpo dalla data di addbito pr avr il riaccrdito di un oprazion di pagamnto non autorizzata o fatta in modo insatto sptta all oprator dimostrar provar ch l oprazion ra stata autorizzata. Nl caso di oprazion autorizzata, è possibil pr il consumator chidr il rimborso pr qualsiasi motivo ntro otto sttiman dalla data di addbito. DirittiMrcato Diritti Mrcato 29

4 Dunqu una bas normativa molto important, ch prmtt ch i nuovi sistmi Spa offrano tutl adguat uniformi a tutti i cittadini uropi. Pccato, prò, ch l nuov norm siano stat rcpit solo dai Pasi dlla U non da tutti i Pasi Spa; in qusto modo, gli utnti avranno pr lo stsso strumnto di pagamnto tutl diffrnti qusto non può ch far mal alla crazion di un ara unica. La Commission uropa dovrbb prvdr ch l norm Psd applicabili ai prodotti Spa siano prsnti in tutti i Pasi dll ara Spa. I bonifici, Sct (Spa crdit transfr) Il sistma Spa pr i bonifici è stato il primo a ssr lanciato, il 28 gnnaio Già il Rgolamnto U n dl 2001 avva introdotto intrssanti novità nll ambito di bonifici transfrontaliri. Grazi a qull intrvnto ra stata liminata la diffrnza tra i costi di un bonifico domstico di un bonifico transfrontaliro (da banca di un Pas uropo a banch di altri Pasi uropi) d rano stati individuati critri pr automatizzar la gstion di bonifici transfrontaliri ridurr i tmpi pr l scuzion. Con la Spa sono stat uniformat tutt l piattaform di gstion di bonifici domstici. Con l adozion di un unica infrastruttura (Targt 2) in luogo dll 32 piattaform nazionali, il sistma sarà nl lungo trmin mno costoso pr l banch. Il nuovo schma tariffario applicato da tutt l banch cntrali dll Eurosistma tnd a liminar i diffrnziali di przzo tra Pasi, nonché tra oprazioni domstich transfrontalir. In particolar modo, la riduzion unitaria pr i bonifici transfrontaliri è stata rilvant: il costo unitario dll oprazion pr la banca si è ridotta da 80 a 12,5 cntsimi di uro. E qusto si sarbb dovuto tradurr in una riduzion di costi pr i clinti bancari. In raltà, in Italia abbiamo visto crscr il costo di bonifici anch domstici ch - trattati sulla piattaforma Spa - hanno avuto un aumnto dl costo unitario. L nuov rgol dl bonifico Spa prvdono ch: il conto corrnt di clinti vnga idntificato smpr con l Iban; l banch siano idntificat dal codic Bic; s ntramb l parti coinvolt nl bonifico utilizzano gli schmi Spa allora saranno richist mno informazioni i dati saranno trattati più rapidamnt (a rgim sarà smpr così); crtzza nll scuzion dll ordin ch dovrà avvnir ntro un giorno lavorativo dalla riczion (da qusto punto di vista ci sono stati vantaggi anch pr i consumatori italiani). 30 È stata liminata la valuta fissa bnficiario non è più possibil chidr l accrdito dll somm sul conto dl bnficiario con una valuta antrior risptto all ordin di bonifico (la cosidtta valuta antrgata è dunqu sparita). Oggi la quasi totalità dll banch italian (683 banch Post Italian) ha adrito allo Diritti DirittiMrcato Mrcato

5 schma Spa. Dunqu il 96% dll banch italian offr oggi bonifici Spa. Prò solo l 1% di bonifici sono ffttuati utilizzando il Spa crdit transfr di qusti il 99% sono bonifici domstici oprati sulla piattaforma Targt. A oggi in Europa partcipano alla piattaforma quasi banch, ch rapprsntano il 95% dl volum di pagamnti nll Union uropa. Prò solo il 9,3% dl volum total di bonifici nll agosto 2010 rano Spa. Non c è stata ancora un impnnata nlla crscita. Anch s nl 2010 i bonifici Spa sono crsciuti in Europa dl 977%, rapprsntano comunqu solo il 6% dll transazioni totali. Gli addbiti autorizzati, Dds (Dirct dbit Spa) In Italia li abbiamo smpr chiamati Rid, Rapporti intrbancari dirtti. Con il Rid si dà mandato alla propria banca di addbitar sul conto corrnt priodicamnt l importo di stratti conto dll cart di crdito o di bolltt. Si tratta dgli strumnti ch già nll prvisioni iniziali dll Epc si sarbbro dovuti uniformar più tardi all rgol Spa ch ancora oggi non sono ancora oprativi. Anzi gli opratori stanno chidndo a gran voc un rgolamnto uropo ch indichi un trmin final spcifico pr prmttr un passaggio dfinitivo di tutti gli opratori di tutti gli utnti al nuovo Dirct dbit Spa. Esistono in Europa du modlli divrsi pr la gstion dl dirct dbit: uno chiamato dbtor mandat flow l altro crditor mandat flow. Il primo modllo (ch è qullo sguito finora dall banch italian) implica ch il mandato a pagar sia raccolto gstito dalla banca dl dbitor, il clint, mntr il scondo modllo implica ch sia il crditor (pr smpio l imprsa ch fornisc l rogazion di gas o nrgia lttrica o la socità di tlfonia) a gstir raccoglir il mandato. Il Dirct dbit Spa è basato proprio su qust ultimo modllo: il crditor mandat flow (qullo utilizzato dall banch tdsch inglsi). E da ciò nascono alcuni problmi: la banca dl dbitor ha difficoltà a ottnr informazioni sul mandato, dunqu, difficilmnt riuscirà a controllar la validità dll addbito richisto dal crditor. Dovrà pagarlo, frmo rstando poi la possibilità dl clint di contstar gli addbiti non autorizzati o sbagliati. Inoltr, pr l socità crditrici ch dovranno gstir il Dd Spa c è il problma di crar nuov procdur pr la gstion di mandati, gstion ch avrà un costo ch sarà difficil non tanto pr l gross socità di tlfonia o di nrgia, quanto pr l piccol socità ch dovranno organizzarsi scondo l nuov disposizioni. In pratica: pr i nuovi clinti l socità dovranno raccoglir dirttamnt il mandato a pagar dal clint dovranno vrificar l attndibilità di dati prsnti sui moduli (pr smpio corrispondnza di dati anagrafici dl codic fiscal con l Iban indicato). Pr qusta procdura di controllo si dovrà prdisporr una struttura apposita oppur pagar un intrmdiario; Diritti DirittiMrcato Mrcato 31

6 pr i vcchi clinti si dovrà provvdr alla convrsion dgli attuali Rid ni nuovi Dd Spa. L articolo 38 dl D.Lgs. 11/2010 prvd ch il crditor invii a casa dl clint una comunicazion in cui lo si avvisa dl cambio da Rid a Dd Spa con un pravviso di almno 30 giorni gli si dà la possibilità di indicar vntualmnt una modalità di pagamnto divrsa. L associazioni di consumatori urop rapprsntat dal Buc hanno richisto, anch pr agvolar il consumator nlla convrsion, ch la gstion dl mandato dlla convrsion vnga fatta dalla banca dl clint, in modo ch l comunicazioni siano minori ch la procdura sia più rapida mno costosa pr l intro sistma conomico. Qusta richista è stata in part accolta: a marzo 2010 l Epc ha adottato una risoluzion ch intgra ngli schmi Spa Dirct dbit un opzion chiamata Ami (Advanc mandat information), ch consnt all socità ch dvono ricvr il pagamnto di prsntar alla banca dl clint/consumator i dati sul mandato a pagar, in modo ch l banch possano controllar l sistnza dl conto la volontà ffttiva dl clint a ffttuar il pagamnto. Qusta intgrazion dimostra com sia fondamntal ascoltar l signz dgli utnti finali pr offrir dgli strumnti ch soddisfino vramnt gli intrssi di clinti non siano solo strili infrastruttur tcnich slgat dalla raltà. Di crto il Dd Spa ha avuto mno fortuna dl bonifico Spa. In Italia, il 90% dll banch (646) adrisc allo schma Dd Spa. E in Europa la situazion è ancora pggior. Molti opratori chidono un intrvnto dlla Commission uropa ch, con un rgolamnto, indichi una data final pr la migrazion. Si tratta di un fallimnto dll azioni volontari dl sistma bancario dlla rivincita dl lgislator, finora rimasto fuori dal sistma Spa. L cart di pagamnto 32 L obittivo inizial dll Epc ra ch tutti pagamnti ffttuati con una carta nll ara unica transitassro su una piattaforma comun ntro la fin dl L obittivo final è ch pr il titolar di una carta mssa da una banca dll ara Spa dovrà ssr smpr possibil usarla sia nl suo Pas sia in un altro dll ara U. Ma anch in qusto caso siamo lontani dalla fas final. Pr l cart di crdito non ci sono gross novità, visto ch sono già utilizzabili su circuiti intrnazionali (pr smpio Visa o Mastrcard). L Eurosistma ha richisto la costituzion di un nuovo circuito pr ralizzar un mrcato dll cart più comptitivo. I consumatori non hanno alcun bisogno di un circuito limitato ai soli Pasi uropi; smmai qullo ch srv è aumntar i circuiti intrnazionali pr diminuir l oligopolio Visa Mastrcard. Il discorso é divrso pr l cart di dbito (utilizzabili in Italia nl circuito Bancomat/Pagobancomat). Attualmnt sistono in Europa dici circuiti nazionali ch non hanno lgami dirtti l uno con l altro (Link in Uk, Dankort in Danimarca, PIN in Olanda, Elctronic cash in Diritti DirittiMrcato Mrcato

7 Grmania, Carts Bancairs in Francia, Multibanco in Portogallo, 4B, Euro 6000 SrvicRd in Spagna, Pagobancomat in Italia). Ciò significa ch i consumatori possono usar l loro cart di dbito in un altro Pas uropo solo s riportano accanto al logo dl circuito domstico anch il logo di un circuito intrnazional com Mastrcard, Visa o Mastro. Occorr crar di circuiti unici. Al momnto ci sono tr iniziativ ch vanno in qusta dirzion: Eaps (Euro allianc of paymnt schms), ch crca di collgar rti di Pos Atm già sistnti (Bancomat in Italia, Euro 6000 in Spagna, Link nl Rgno Unito, Girocard in Grmania); Monnt promosso da banch urop (pr l Italia partcipa l Istituto Cntral dll Banch Popolari), ch crca di costituir un nuovo circuito, Payfair sganciato dal sttor bancario con lo stsso fin. Pnsiamo ch sia più opportuno collgar i circuiti sistnti, dando la possibilità di utilizzar la tssra nazional anch in altri Pasi uropi con gli stssi costi sopportati nl mrcato domstico. In Italia, la maggior part dll cart di dbito è un bancomat intrnazional, pr cui accanto al circuito Pagobancomat riportano anch il logo Mastro o Visa lctron. Uno di vantaggi portati dalla Spa è la sostituzion dll cart di Pos a banda magntica con cart Pos con tcnologia chip Emv (Europay, Mastrcard Visa), con l autnticazion dlla carta ogni volta ch vin usata su un POS o un Atm dotato dlla stssa tcnologia. In bas ai dati mssi a disposizion dal consorzio Bancomat rlativ al 31 dicmbr 2010, la migrazion al chip in Italia non è stata ancora compltata: sono passat al chip il 55% dll cart di dbito l 81% dll cart di crdito. Pr gli Atm la migrazion è stata ffttuata pr l 82% dgli apparcchi pr i Pos pr l 87% dll apparcchiatur. Gli standard di uniformità prvisti pr l cart Spa prvdono ch: ni Pos ngli Atm dlla Spa dvono ssr accttat tutt l cart mss dall banch dlla Spa; l cart di pagamnto contngono un chip ch risptta dtrminati standard di sicurzza (Emv chip) ch dv ssr confrmato smpr con un Pin. I pagamnti con cart munit dlla sola banda magntica sarbbro dovuti finir alla fin dl Ma ovviamnt qusto trmin non è stato rispttato, anzi, è stato prorogato dall Eurosistma al Purtroppo molti Pasi non sono ancora passati alla tcnologia Chip, dunqu, s il titolar lo richid l banch dvono continuar a mttr cart con banda magntica. L Epc ha stabilito comunqu ch, a partir dal 2011, tutt l cart in circolazion dvono ssr conformi ai critri Spa, ch prvdono, dal punto di vista tcnico, l adozion dlla tcnologia Emv. Il chip dovrbb risolvr molti di problmi di clonazion ch hanno intrssato l cart italian ngli ultimi anni. Dal lato di costi, anch pr fftto dlla loro riduzion pr la gstion dll transazioni dovrbb ssrci una riduzion di qulli pr i prlivi con bancomat intrnazional al di fuori dll Italia. Il rischio, prò, è ch, uniformando i costi, qusti livitino vrso l alto. Crto non avrbb più snso l attual diffrnza tra prlivi di dnaro da Atm dlla banca ch ha msso la carta prlivi di dnaro da Atm di altr Diritti DirittiMrcato Mrcato 33

8 banch. L commissioni intrbancari dovrbbro, infatti, annullarsi. Ma ch cosa succd in raltà? Abbiamo fatto un confronto pr l principali banch italian proprio sui costi dl prlivo Atm in Italia all stro tra il 2007, prima dll arrivo dlla Spa, il In molti casi, i prlivi Atm ffttuati in Pasi Spa ch non facciano part dlla Um sono più cari di prlivi domstici dll ara U (in 9 dll 15 banch saminat, cioè il 60% di casi). In 5 casi su 15 (30% dll banch) c è stata una crscita di prlivi Atm in Italia in mdia di circa il 10%. Dunqu anziché avr una riduzion di costi di prlivi in Italia, pr uniformar i przzi c è stata una crscita di qulli domstici. Un fallimnto dll ara Spa in qusto caso. In raltà qualcosa ancora non va. Srv una migrazion obbligatoria 34 I principali bnfici pr i consumatori saranno soprattutto nl lungo trmin. Con un solo c/c sarà possibil far tutti i pagamnti lttronici domstici transfrontaliri con l stss modalità all stss condizioni. Ci sarà anch un risparmio di tmpo prché il consumator avrà la possibilità di scglir il mtodo di pagamnto più smplic vloc. Bnfici ch saranno sicuramnt più lvati pr l imprs i commrcianti, visto ch con i loro grossi volumi avranno la possibilità di scglir l offrnt di srvizi di pagamnto più fficint mno costoso; maggior concorrnza significa minori costi pr la collttività. L introduzion dlla Spa dovrbb garantir la prsnza di standard minimi di sicurzza nl campo dll cart di pagamnto con la sostituzion dlla banda magntica con il chip. A oggi solo l 1% di cittadini uropi ha acquistato prodotti finanziari in un altro Pas dll Union uropa, mntr pr i bni i srvizi non finanziari la prcntual sal al 25 pr cnto. Ma la fornitura di srvizi finanziari transfrontaliri dovrbb aumntar nl mdio-lungo trmin grazi a un quadro normativo uropo più dfinito (grazi a Spa Psd) alla maggior diffusion dll -banking. È fondamntal ch tutti i Pasi Spa offrano agli utnti finali l tutl prvist dalla dirttiva Psd, attualmnt rcpita solo ni Pasi dll U. Un rischio è ch la Spa vnga utilizzata com motivo pr aumntar i costi di srvizi bancari (ch in raltà dovrbbro, invc, diminuir grazi ai minori costi intrbancari alla maggior concorrnza tra gli opratori). L associazioni di consumatori hanno proprio il compito di vitar ch qusto avvnga attravrso un intrvnto dgli organi dlla govrnanc dlla Spa. L ultimo rapporto rlativo alla Spa è stato pubblicato dalla Banca cntral uropa (Bc) nll ottobr dl Oltr banch hanno adottato lo schma pr i bonifici più di hanno adrito a qullo pr gli addbiti dirtti. Il passaggio è iniziato, ma pr il suo positivo compltamnto occorr l ultrior intrvnto di lgislatori uropi. Si è crcato di allargar la struttura di govr- nanc con la crazion dl Consiglio Spa (prsiduto dalla Bc dalla Commis- DirittiMrcato Diritti Mrcato

9 sion uropa formato da 16 mmbri), con un coinvolgimnto più formal di rapprsntanti ad alto livllo di consumatori (attravrso il Buc), srcnti al dttaglio, grandi piccol-mdi imprs, pubblich amministrazioni. La partcipazion più attiva di consumatori alla govrnanc Spa dovrbb portar a una maggior conoscnza dlla Spa stssa prsso gli utilizzatori finali: s gli strumnti Spa sono riconosciuti è più facil ch siano anch accttati utilizzati. Qullo ch chidiamo è ch l dcisioni siano condivis ch il Consiglio non sia solo un organo consultivo. Malgrado qusti progrssi, la migrazion alla Spa com procsso autorgolamntato non ha raggiunto i traguardi ch ci si attndva inizialmnt, anzi: potrmmo dir ch, sotto alcuni punti di vista, si è consumato un fallimnto. Non è stata rispttata la scadnza dl dicmbr 2010 ch il sttor bancario si ra autoimposto pr l uso gnralizzato dgli strumnti Spa. L Euro-sistma ritin ncssario pnsar a una migrazion obbligatoria con un rgolamnto ch fissrà una o più dat dfinitiv pr la migrazion, in cui cssrà dl tutto l uso dgli strumnti di pagamnto nazionali. Il succsso dlla Spa richid, inoltr, la ralizzazion di un offrta di srvizi di pagamnto innovativi (pr smpio onlin o via cllular), la crazion di un circuito Spa di cart aggiuntivo il rafforzamnto dlla sicurzza dll oprazioni con carta, mdiant il passaggio al chip. Si ritin oggi ch la migrazion dovrbb trminar ntro la fin dl 2012 pr i bonifici d ntro la fin dl 2013 pr i Rid Spa. Il futuro sta anch nllo sviluppo di pagamnti lttronici onlin. È davvro molto facil acquistar onlin bni srvizi da opratori non domstici avr un ara unica di pagamnti sarbb davvro ottimal pr gli opratori pr i consumatori. Al momnto appna l 8% di consumatori ch fanno acquisti onlin nll Union uropa si rivolg a un srcnt di un altro Pas; ma la Commission uropa ha dimostrato ch il 60% di tntativi di acquisto onlin transfrontaliro non va a buon fin pr impdimnti giuridici tcnici, com la mancata accttazion di una carta stranira. Qusto è il futuro. E lavorar pr uno strumnto comun Spa sarbb utilissimo pr lo sviluppo dll -commrc. Dal nostro punto di vista occorr lavorar soprattutto sulla fiducia dgli utnti ngli acquisti onlin sulla sicurzza prcpita di pagamnti onlin, ch dv ssr aumntata. Avr in tutti i Pasi Spa sistmi standard adguati, comprsi intrvnti normativi ch prvdano anch rapidi tmpi di rimborso in caso di contstazioni, srvirbb ad aumntar l -commrc. Rifrimnti bibliografici Banca cntral uropa, Eurosistma, Sttimo rapporto sulla Spa. Dalla Toria alla pratica, ottobr Banca d Italia, Comitato Nazional pr la Migrazion alla Spa, Aggiornamnto dl piano nazional di migrazion alla Spa, ottobr Diritti DirittiMrcato Mrcato 35

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Parcheggi e altre rendite aeroportuali

Parcheggi e altre rendite aeroportuali Argomnti Parchggi altr rndit aroportuali Marco Ponti Elna Scopl La rgolamntazion dl sistma aroportual italiano fino al 2007 non ha vitato la formazion di rndit ingiustificat. In particolar l attività non-aviation,

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 36 Riduzion durvol di valor dll attività Riduzion durvol di valor dll attività SOMMARIO Finalità 1 Ambito di applicazion

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza GUIDE ITALIA Un confronto sull ultim tndnz a supporto dlla smplificazion dll fficza L voluzion dll architttur IT Sogi RELATORE: Francsco GERBINO 16 novmbr 2010 Agnda Prsntazion dlla Socità Architttur IT

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma Compiti funzioni attribuiti dalla tiva all nazional Lgg Art. 6, comma 5 Art. 6, comma 7, ltt.a Art. 6, comma 7, ltt.b Potri/ funzioni attribuiti dalla Vigilanza su tutti i contratti pubblici (lavori, srvizi

Dettagli

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica.

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica. CORSO MASTER associazion gomtri libri profssionisti dlla provincia Modna novmbr, cmbr 2014 gnnaio, fbbraio PERCORSO FORMATIVO DI 48 ORE Sd Il corsoo è organizzato prsso la sala convgni dl Collg io Gomm

Dettagli

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi TitoloTitl Guida allʼscuzion di prov con risultati qualitativi Guid to prform tsts with qualitativ rsults SiglaRfrnc DT-07-DLDS RvisionRvision 00 DataDat 0602203 Rdazion pprovazion utorizzazion allʼmission

Dettagli

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4 Radioattività - Radioattività - - - Un prparato radioattivo ha un attività A 0 48 04 dis / s. A quanti μci (microcuri) si riduc l attività dl prparato dopo du tmpi di dimzzamnto? Sapndo ch: ch un microcuri

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco DM 10 marzo 2005 Classi di razion al fuoco pr i prodotti da costruzion da impigarsi nll opr pr l quali ' prscritto il rquisito dlla sicurzza in caso d'incndio. (GU n. 73 dl 30-3-2005) IL MINISTRO DELL'INTERNO

Dettagli

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015.

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015. Vrsion 5 3 Agosto Valità 2015 la Manifstazion : Campionato Italiano Rally Assoluto Campionato Italiano Rally Junior Campionato Italiano Rally Costruttori Coppa ACI-SPORT Rally CIR Equipaggi Inpndnti Coppa

Dettagli

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI D.Lgs. 192/2005 + D.Lgs. 311/2006 Vincnzo Corrado, Matto Srraino Dipartimnto di Enrgtica Politcnico Di Torino un progtto di:

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

LA TRASFORMATA DI LAPLACE

LA TRASFORMATA DI LAPLACE LA RASFORMAA DI LAPLACE Pr dcrivr l voluzion di un itma in rgim tranitorio, oia durant il paaggio dll ucit da un rgim tazionario ad un altro, è ncario ricorrr ad un modllo più gnral riptto al modllo tatico,

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

SOMMARIO. I Motori in Corrente Continua

SOMMARIO. I Motori in Corrente Continua SOMMARIO Gralità sull Macchi i Corrt Cotiua...2 quazio dlla forza lttromotric...2 Circuito quivalt...2 Carattristica di ccitazio...3 quazio dlla vlocità...3 quazio dlla Coppia rsa all'albro motor:...3

Dettagli

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine.

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine. Capitolo 2 Numri rali In qusto capitolo ci occuprmo dll insim di numri rali ch indichrmo con il simbolo R: lfunzionidfinitsutaliinsimiavaloriralisonol oggttodistudiodll analisi matmatica in una variabil.

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

Lo strato limite PARTE 11. Indice

Lo strato limite PARTE 11. Indice PARTE 11 a11-stralim-rv1.doc Rl. /5/1 Lo strato limit Indic 1. Drivazion dll qazioni indfinit di Prandtl pr lo strato limit sottil pag. 3. Intgrazion nmrica dll qazioni indfinit di Prandtl. 11 3. Lo strato

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO Nm prcmnt Dscrizin Fasi (dscrizin sinttica da input ad utput) Nrm rifrimnt rspnsabil istruttria Rspnsabil prcmnt mcgmmatricla richista infrmazini prcmnt incar tlf, fax pc inrizz Trmin cnclusi n prcm nt

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1 ITRODUZIOE ALLA BUSIESS PROCESS MODELIG OTATIO (BPM) 1 1. Prsntazin La ntazin BPM (http://www.bpn.rg) è sviluppata dalla Businss Prcss Managnt Initiativ dall Objct Managnt Grup (http://www.g.rg), assciazini

Dettagli

Alberi di copertura minimi

Alberi di copertura minimi Albr d coprtur mnm Sommro Albr d coprtur mnm pr grf pst Algortmo d Kruskl Algortmo d Prm Albro d coprtur mnmo Un problm d notvol mportnz consst nl dtrmnr com ntrconnttr fr d loro dvrs lmnt mnmzzndo crt

Dettagli

( D) =,,,,, (11.1) = (11.3)

( D) =,,,,, (11.1) = (11.3) G. Ptrucci Lzioni di Cotruzion di Macchin. CRITERI DI RESISTENZA La vrifica di ritnza ha o copo di tabiir o tato tniona d mnto truttura anaizzato è ta da provocarn i cdimnto into com rottura o nrvamnto.

Dettagli

Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini Trieste NUCLEO DI VALUTAZIONE

Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini Trieste NUCLEO DI VALUTAZIONE Cnsrvari Musica Giuspp Tartini Trist NUCLEO DI VALUTAZIONE RELAZIONE ANNUALE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE sull dll a.a.2010/11 (DPR 28/2/03 n.132, art.10 cmma 2 ltt. b) Nucl valutazin Waltr Grbin Prsidnt

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit. lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS

Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit. lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS 1 INDIC INDIC...2 PRFAZION...4 RINGRAZIAMNTI...6 PRSNTAZION...7

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6 Guida ai NOVITÀ CIRCOLAZIONE del CONTANTE: LIMITAZIONI NAZIONALI e COMUNITARIE Analisi della circolazione del contante alla luce degli interventi chiarificatori offerti dal Mef, dall Agenzia delle Entrate,

Dettagli

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' '

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' ' LINGUAGGICREATIVITA ESPRESSIONE 3 4ANNI 5ANNI Mniplrmtrilidivritipin finlizzt. Fmilirizzrindivrtntcnil cmputr Ricnsclmntidl mnd/rtificilcglindn diffrnzprfrmmtrili Distingugliggttinturlidqulli rtificili.

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori giugno 2014 Nell Unione europea la legislazione a tutela dei consumatori garantisce a ogni cittadino il diritto di ricevere un trattamento

Dettagli

chiarezza delle aspettative dell organizzazione verso l individuo e chiara esplicitazione all individuo di tali aspettative

chiarezza delle aspettative dell organizzazione verso l individuo e chiara esplicitazione all individuo di tali aspettative FORMA 3: Valutazione dei comportamenti organizzativi Nozioni di base 1. LA VALUAZION DLL COMPNZ INDIVIDUALI 1.1 L COMPNZ INDIVIDUALI In base ai recenti contributi di numerosi autori, possiamo intendere

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento Versione 1.0, 16 febbraio 2010 Indice 1 Premessa... 7 1.1 Contenuti di

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA Periodico quindicinale FE n. 02 7 marzo 2012 COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA ABSTRACT Il crescente utilizzo del web ha contribuito alla diffusione dell e-commerce quale mezzo alternativo

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*)

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*) CONDIZIONI ECONOMICHE CONTO WEBANK BUSINESS Le condizioni presenti in questo documento sono quelle standard del conto. Ogni eventuale deroga migliorativa è indicata nella documentazione contrattuale da

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte DIRETTIVE Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte Version: 3.0, 10. Dezember 2013 INDICE INDICE 1 Carte di debito: Maestro e VPAY 3-6 1.1 Segni distintivi di sicurezza 3-4 1.1.1 Maestro

Dettagli

JOHANN SEBASTIAN BACH Invenzioni a due voci

JOHANN SEBASTIAN BACH Invenzioni a due voci JOH EBTI BCH Invnzon a u voc BWV 772 7 cura Lug Catal trascrzon ttuata con UP htt//ckngmuscarchvorg/ c 200 Lug Catal (lucatal@ntrrt) Ths ag s ntntonally lt ut urchtg nltung Wormt nn Lbhabrn s Clavrs, bsonrs

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 Più tutele per i consumatori italiani ed europei: è l effetto della direttiva europea recepita dal decreto legislativo n.21 del 21 febbraio

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO n n u u m e r r o m o n o g r a nf i u c m o e r o m Sistemi scolastici europei Sistemi 2012 Sistemi di valutazione scolastici europei Sistemi sc dellõ istruzione in Europa2012 ALCUNI PAESI A CONFRONTO

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Potenzialità e benefici dall impiego dei Combustibili Solidi Secondari (CSS) nell industria

Potenzialità e benefici dall impiego dei Combustibili Solidi Secondari (CSS) nell industria Potenzialità e benefici dall impiego dei Combustibili Solidi Secondari (CSS) nell industria A cura di NE Nomisma Energia Srl Responsabile di Ricerca: Davide Tabarelli (Presidente), Carlo Bevilacqua Ariosti

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers Servizi che vi portano molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers L innovazione al servizio dell autotrasporto: AS 24 apre la strada 1 a rete europea di stazioni dedicate ai mezzi pesanti,

Dettagli