Proteine vegetali: istruzioni per l uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Proteine vegetali: istruzioni per l uso"

Transcript

1 Roberta Bartocci Biologa Nutrizionista Ebook omaggio Proteine vegetali: istruzioni per l uso Come, quali e quante consumarne per trarne tutti i benefici in modo semplice e rapido Se anche tu vuoi avvicinarti o già conduci un alimentazione vegetariana o vegana, ma non sai in che modo sostituire le proteine di carne, pesce, derivati del latte e uova, o magari pensi che non sia possibile perchè ritieni di aver bisogno del ferro della carne e delle proteine animali per gonfiare i muscoli o per perdere peso, in questo e book ti spiegherò come fare. Forse hai già deciso o stai prendendo in considerazione l idea di ridurre o eliminare gli alimenti animali dalla tua alimentazione, ma i tuoi familiari ti scoraggiano, tua moglie non sa cosa cucinarti, i tuoi genitori sono preoccupati, il tuo medico dice che può essere rischioso... MA TU VUOI FARLO. Oppure sei anche tu convinto che le proteine vegetali siano proteine povere e che quelle della carne siano invece nobili? Ti farò capire che questo, come altre convinzioni diffuse, non è affatto vero. In questo e book potrai infatti: conoscere i cibi vegetali con il maggior contenuto proteico: quali sono, come si preparano e in che quantità e frequenza vanno consumati

2 imparare un metodo semplice per consumare ceci, lenticchie e altri legumi senza avere gonfiori come scegliere i prodotti migliori quando fai la spesa imparare a cucinare gli alimenti proteici vegetali in modo che la tua tavola sia varia e gustosa, anche se hai poco tempo da dedicare ai fornelli conoscere i prodotti che io ti consiglio più alcune ricette per prepararli nella cucina di tutti i giorni e in modo sano Vantaggi Ho conosciuto molte persone che hanno cambiato la loro alimentazione sostituendo del tutto o in buona parte il consumo di prodotti animali con analoghi vegetali e ne hanno tratto grandi benefici: dalla perdita di peso alla scomparsa di dolori articolari, dalla risoluzione di casi frequenti di infezioni da candida all eliminazione di gonfiori intestinali. Eliminando in parte o del tutto gli alimenti animali e pianificando adeguatamente un alimentazione a base di vegetali, i pazienti che ho seguito, riferiscono ad esempio, un significativo calo del peso a parità di quantitativi di cibo consumato nel regime convenzionale. Chi ha sostituito in parte o del tutto i cibi animali con i legumi, nelle giuste proporzioni, ha visto ridurre significativamente i valori di colesterolo del sangue nel giro di poche settimane e senza ricorrere a farmaci; ha migliorato il controllo della glicemia; ha perso grasso e ha risolto problemi intestinali, bruciori di stomaco e molti altri fastidi. Moltissime sono poi le persone attratte da un alimentazione vegetale, che tuttavia sono ostacolate da informazioni scorrette, credenze limitanti e

3 convinzioni infondate sulla praticabilità. Io stessa in passato ho sperimentato tutti questi ostacoli, che poi ho superato con la pratica e l esperienza che ora metto a tua disposizione in questo e-book, dedicato in particolare ad una categoria di alimenti ricchi in proteine vegetali: i legumi, più qualche cenno su derivati della soia e del grano. Ho deciso di dedicare questo e-book omaggio a questo argomento perchè ceci, lenticchie, fagioli, piselli e altre leguminose sono alimenti preziosi, spesso molto amati, ma anche poco consumati. Sono amati perchè gustosi, versatili, nutrienti ed economici, ma poco consumati perchè: richiedono una lunga cottura, se non si è abituati a consumarli provocano gonfiore, molti pensano che ingrassino si ritiene che abbiano proteine di qualità inferiore rispetto a quelle animali Testimonianze Potrei raccontarti decine di storie di persone che hanno conquistato un ottima salute sostituendo del tutto o in parte alimenti animali con vegetali. Una mia paziente ad esempio, Flaminia, aveva problemi legati al metabolismo del ferro: con sideremia (ferro nel sangue) e ferritina (ferro depositato) basse. Voleva intraprendere un alimentazione vegan ma era preoccupata per questi valori. In meno di tre mesi è riuscita ad eliminare il ricorso ad integratori e a normalizzare i suoi parametri, oltre a perdere del grasso in eccesso.

4 Valeria invece, le aveva provate tutte ma riferiva di avere il metabolismo lento oltre a disturbi vari tra cui in particolare dermatite e colon fortemente irritato. In poche settimane sono spariti i disturbi e grazie ad un alimentazione completamente vegetale sta acquisendo energia e ha finalmente iniziato a perdere peso. Lo stesso Giovanna, che da oltre dieci anni soffriva di dolori articolari per via di un artrite e non appena è passata ad un alimentazione vegetale, ha eliminato i farmaci che assumeva oltre a non aver più avuto dolori. Potrei aggiungere tante storie, ognuna per un disturbo diverso, tutte risolte in modo semplice ed economico, grazie ad un alimentazione a base vegetale: cereali integrali, semi oleaginosi, frutta e ortaggi, oltre che di legumi ma in questo e- book di benvenuto mi concentro su questi ultimi visto che rappresentano i principali cibi proteici in ambito vegetale ed essendo l argomento proteine quello che più preoccupa chi si avvicina all alimentazione a base vegetale. Forse non ci crederai, ma molti anni fa non avrei mai pensato non solo che sarei stata una nutrizionista vegana, ma non avrei neanche immaginato di abbandonare il consumo di carne e pesce. Ero così legata alla buona cucina tradizionale e avevo anche la convinzione che l uccisione di animali a scopo alimentare fosse un male necessario. Non riuscivo a comprendere chi decideva di abbandonare alimenti tanto gustosi e naturali. E del resto anche io, agli esordi della mia esperienza vegetariana, non mi capacitavo di come avrei potuto mangiare fagioli invece che polpette, salsicce e prosciutto, preoccupata di dover abbandonare il piacere di mangiare per poter mettere in pratica lo stile alimentare che avevo scelto per motivi etici. Ho fatto i miei studi universitari, mi sono documentata in ambiti extra accademici, ho fatto tanta esperienza e sperimentato varie cucine finchè non ho trovato il mio metodo per mangiare vegetale in salute e in allegria.

5 I falsi miti Proteine Ora prova a verificare se anche tu, come anche io pensavo diverso tempo fa, tendi a sopravvalutare il ruolo delle proteine e magari, senza rendertene conto, ad introdurne in eccesso. Di seguito riporto la quantità media di proteine in 100 g di alcuni alimenti. Carne: 20 g Pesce: 20 g Legumi secchi: 21 g Cereali crudi: 12 g Latte parzialmente scremato: 3,3 g Frutta e ortaggi in media: 1,5 g Tieni presente che il latte umano, cioè l elemento che nutre nella fase più delicata della nostra vita, quando l accrescimento è al massimo della sua velocità e una carenza nutrizionale può essere molto rischiosa e portare a danni irreversibili, contiene circa 1-2 g di proteine su 100 g. Come frutta e verdura! Ecco perchè non solo non serve imbottirsi di proteine quando ormai l accrescimento è terminato, cioè in età adulta, ma questo comportamento è anche dannoso. Le proteine in eccesso infatti vanno smaltite e se ne vengono introdotte troppe e sistematicamente, possono provocare problemi di ordine vario: dalla cellulite, per l erosione dei tessuti connettivi causata dalle scorie acide, a serie patologie a carico di reni e fegato.

6 Persino chi mangia vegano rischia di eccedere con le proteine: mi capita non di rado di seguire persone che per l ansia di non ingerire sufficienti proteine, in realtà esagerano tra cotolette e burger vegetali vari. I cibi vegetali più ricchi di proteine sono i legumi: ceci, fagioli cannellini, borlotti, spagna, lenticchie, soia, ma anche cereali e frutta secca in guscio. Pensi che siano un attentato alla linea o che il tuo corpo non sia in grado di digerirli? Ti spiegherò esattamente come imparare a non avere i fastidiosi effetti collaterali di gonfiore e pesantezza, e sentirti invece energico e leggero, beneficiando di questi preziosi alimenti. In questa tabella puoi vedere due menu a confronto: uno completamente vegetale e uno con carne; entrambi con stessa impostazione di primo, secondo e contorno. Menu con proteine animali Menu 100% vegetale Passato di verdure con riso integrale (50 gr riso, 100 gr verdure miste) Bocconcini di vitellone alla cacciatora (100 gr) Zucchine al forno 100 gr 1 cucchiaio di olio extra vergine (9 gr) Passato di verdure e legumi (70 gr verdure, 30 gr legumi) Hamburger di fagioli (70 gr) Zucchine al forno 100 gr 1 cucchiaio di olio extra vergine (9 gr) Principali valori nutrizionali dei due menu Menu carne Proteine (gr) Carboidrati (gr) Lipidi (gr) Ferro (mg) Calcio (mg) 27,56 46,77 10,61 4,22 74,45

7 Menu vegetale 26 51,56 9,36 9,92 174,3 Come puoi vedere i due menu, il primo con secondo a base di carne, l altro con secondo a base di fagioli, presentano valori sovrapponibili di grassi, proteine e zuccheri (=carboidrati); il menu vegetale però ha un contenuto significativamente maggiore di ferro e calcio (cioè più del doppio) e zero colesterolo. Zero, perchè questo grasso così insidioso per la salute umana non esiste nel Regno Vegetale. I legumi contengono un discreto quantitativo di proteine, zuccheri complessi benefici per la salute dell intestino, fibra e pochissimi grassi a parte ceci e soia che ne sono invece più ricchi, sebbene di grassi buoni, che non creano cioè gli stessi effetti dannosi dei grassi saturi e del colesterolo contenuti nei cibi animali, ma che anzi aiutano a tenere puliti i vasi sanguigni. I legumi, oltre ad essere ricchi di proteine e ferro, hanno anche queste proprietà: - stabilizzano il livello di zucchero nel sangue - offrono grandi vantaggi per il controllo del peso - forniscono sostegno a condizioni di diabete o iperinsulinemia - sono molto economici - sono facilmente reperibili - sono versatili in cucina, utilizzabili dall antipasto al dolce, sì anche il dolce! Ma soprattutto sono a tutti gli effetti un ottimo secondo piatto privo di colesterolo.

8 Tra i due menu sopra proposti, inoltre, c è anche una significativa differenza in termini di emissioni di gas serra: quasi 4000 g di CO 2 equivalenti i gas prodotti dal menu con carne, a fronte dei 630 di quello con proteine vegetali. Le emissioni di gas serra sono responsabili dell emergenza climatica in atto per via del riscaldamento globale. Le proteine provenienti da cibi di origine vegetale, hanno quindi un basso impatto sull ambiente e anche sul portafogli! Infatti per grammo di proteine, la carne ha un costo di 5 eurocent/grammo (mercafir.it) e i legumi 2, senza peraltro contare il denaro pagato agli allevamenti sotto forma di aiuti pubblici. La carne in media ha un costo di 10 euro al kg, mentre i legumi cotti di soli 2! Con poco più di due euro potrai preparare un ottimo secondo sfizioso per 4-5 adulti! Di seguito uno schema tipo per orientarti su cosa introdurre ogni giorno e con frequenza settimanale: i legumi, come già ricordato, possono essere il tuo secondo piatto anche ogni giorno. Sostituiti di tanto in tanto da derivati della soia e del grano, se si vuole. I quantitativi indicati sono per un adulto con un fabbisogno energetico pari a 2000 kcal; se il tuo fabbisogno è, ad esempio, di 1600 ad esempio, non dovrai fare altro che diminuire i quantitativi di tutti i cibi del 20%. Cosa dovrebbe mangiare ogni giorno un vegano adulto per coprire un fabbisogno di 2000 kcal 400 g frutta fresca (=50 g frutta disidratata) di stagione e preferibilmente da agricoltura biologica 400 g verdure cruda in entrambi i pasti principali; come cotta prediligere: broccoletti, cavoli, verza, cicoria, agretti, carciofi 200 g pane sempre integrale e non solo di frumento

9 100 g pasta o cereale in chicchi sempre da cereale integrale o decorticato e meno possibile frumento g semi oleosi al naturale noci, nocciole, mandorle, pinoli, pistacchi (variare) 2 cucchiai olio extra vergine di oliva a crudo 290 g legumi cotti (4-7 volte a settimana) oppure 150 g tofu o 120 g tempeh (0-3 volte) oppure 180 g seitan o altri derivati del glutine (0-1) 2 cucchiaini olio semi lino da banco frigo A seconda di gusti, massa corporea, età, sesso e stato fisiologico, si possono trovare molte varianti: sostituire parte della frutta con verdura e viceversa; parte dei cereali con legumi o con verdure; tutto il pane con pasta o cereali in chicchi e ancora molto altro. Si tratta solo di un esempio indicativo. Cottura e organizzazione in cucina L impiego della pentola a pressione rappresenta la soluzione più rapida per cuocere i legumi in casa in minuti. Esistono anche innovativi metodi di cottura a bassa temperatura, più sicuri e con tempi ancora più rapidi ma di cui non tratterò qui e di cui potrai trovare nota nel mio blog. L obiezione che la preparazione dei legumi richieda molto tempo, a mio avviso non è realistica se si considera che: -si possono cuocere anche in quantità per i successivi due o tre giorni - la cottura di per se richiede dai 10 ai 30 minuti e l ammollo pochi secondi - l impegno a pianificare il pasto qualche ora prima nel caso in cui si faccia l ammollo è controbilanciato dal fatto che i legumi secchi possono sostare

10 nella tua dispensa anche per mesi, senza che tu debba farne scorta sistematicamente come richiede invece un prodotto fresco. L accortezza che bisogna avere quindi, nel caso della preprazione dei legumi, riguarda non tanto il tempo di preparazione di per se, quanto la pianificazione del pasto, per quelli di pezzatura più grande come ceci e fagioli per i quali è necessario l ammollo. Mettere in ammollo i legumi è tuttavia un operazione che richiede solo qualche secondo, l importante è programmare al mattino che si cucineranno ad esempio, nel pasto serale. La cottura delle lenticchie inoltre non richiede alcun ammollo. Ceci, fagioli di pezzatura più grande e cicerchie devono essere tenuti in acqua per circa 12 ore. L acqua va poi eliminata e i legumi risciaquati prima di cuocerli. Ho appena descritto un ammollo basic. Se ti è possibile puoi fare ancora meglio, dividendo l ammollo in due fasi: le prime 6 ore con aggiunta di succo di mezzo limone, poi risciacquo e la seconda parte solo acqua o acqua e un cucchiaino di bicarbonato qualora l acqua fosse molto dura. Come sopra, vanno poi scolati, sciacquati e preferibilmente cotti insieme ad un pezzo di alga kombu grande quanto un francobollo; l alga rappresenta una fonte di iodio e può anche facilitare la digestione dei legumi. Liberati dai gonfiori Se anche tu hai un problema di digestione dei legumi, perchè senti l addome gonfio dopo averli consumati, il che ti crea imbarazzo e fastidio, ti dirò come fare per risolvere questo problema e poter consumare liberamente questi preziosi alimenti. Tieni presente che una digestione ottimale dei legumi è aiutata se: - vengono consumati frequentemente e in piccole quantità

11 - è trascorso poco tempo dalla loro cottura - non vengono consumati contemporaneamente ad altri cibi proteici (uova, carne, formaggi) - vengono evitati cibi raffinati, soprattutto zucchero - il tuo intestino è libero da infiammazioni - li consumi sempre accompagnati da verdure crude e cotte - mastichi sufficientemente Se seguirai le mie indicazioni, in poche settimane potrai goderti una bella pasta e fagioli senza alcun effetto collaterale! Il metodo prevede diverse fasi ed una durata di circa quattro settimane, a seconda del tuo stato di partenza. La flora batterica intestinale deve infatti abituarsi ad elaborare alimenti cui è esposta raramente e che richiedono un intestino forte e allenato per essere digeriti. Molte persone infatti sostengono di non digerire i legumi anche se in realtà quello che fanno è mangiare una abbondante pasta e fagioli tre volte l anno per poi dire che non si è in grado di digerirla! Questo avviene perchè non si è sviluppata una flora intestinale adatta, che si crea se l alimento da digerire viene consumato con una certa frequenza. I legumi sono a tutti gli effetti un secondo piatto e possono essere consumati anche tutti i giorni, o almeno tre-cinque volte a settimana. Molto spesso alla base della eccessiva produzione di aria da parte dell intestino e quando si consumano alimenti ricchi di fibre come molti ortaggi e legumi, ci sono degli errori frequenti. A seconda di quanto il tuo intestino sia infiammato e cioè di quanto frequentemente avverti fastidi sarà il caso di agire più o meno drasticamente. Le indicazioni che darò di seguito sono adatte a tutti per disintossicarsi e ripulirsi da scorie che affaticano la digestione.

12 La dieta disintossicante dimostra, nella maggior parte dei casi, che il problema della digestione di legumi o verdure che normalmente producono gli stessi effetti collaterali (broccoli, verze, cavolfiori), non è rappresentato da questi alimenti bensì da una situazione pregressa di infiammazione e irritazione cronica. Per un mese: - elimina i latticini (meglio se per sempre) - elimina anche zuccheri aggiunti (dolciumi vari, biscotti, cioccolato) - se hai voglia di dolce puoi ricorrere alla frutta fresca o disidratata (datteri, uvetta, fichi secchi) - in caso di irritazione persistente ti consiglio vivamente di eliminare per almeno un mese anche i cereali contenenti glutine (grano o frumento, farro, kamut, orzo, segale e avena) e consumare quindi riso integrale, miglio decorticato, mais, quinoa, grano saraceno, amaranto e i loro derivati. - assumi un probiotico (i cosiddetti fermenti lattici ) senza aggiunta di zuccheri Consuma inizialmente legumi decorticati in aggiunta al primo piatto di cereale integrale e verdure o come secondo. I legumi decorticati sono quelli privati del rivestimento esterno; in commercio trovi facilmente lenticchie rosse; in negozi specializzati anche ceci e fagioli, oppure puoi decorticare da te i legumi una volta cotti, passandoli al passaverdure, ottenenedo una crema. Mangia legumi in questo modo almeno 4 volte a settimana o anche tutti i giorni. Il resto dei giorni consuma tofu o tempeh come secondo. Dopo due settimane consumerai metà quantità dei legumi interi, cioè non decorticati; alla quarta settimana potrai mangiare l intera quota di legumi non decorticati.

13 Nel frattempo prosegui con la dieta di eliminazione per altre due settimane. A questo punto avrai notato che puoi digerire senza alcun problema ceci, lenticchie & co e potrai reintrodurre alcuni alimenti. Ad esempio i cereali contenenti glutine, sempre rigorosamente integrali, iniziando preferibilmente con orzo e farro piuttosto che frumento, che ti consiglio di consumare il meno possibile. Nei primi giorni se avvertirai comunque del gonfiore, è del tutto normale: pian piano diminuirà finchè non digeririrai senza alcun problema anche legumi in scatola. In ogni caso, un po di aria è del tutto normale, purchè sia un po e non un fastidio incontrollabile. Tieni presente che i legumi interi si digeriscono meglio quanto meno tempo è trascorso dalla cottura, quindi nel periodo in cui stai riabituando il tuo apparato digerente, meglio se li cucinerai in casa da secchi. Pian piano potrai anche alternarli a quelli in scatola, qualora tu prediliga questa soluzione per ragioni di praticità. Pensi che sia monotono e insipido sostituire i tuoi secondi con dei semplici legumi? Pensi che consumerai a vita minestre e zuppe invece di addentare qualcosa di più soddisfacente? Qui di seguito ti illustro alcune delle mie ricette che ti faranno ricredere. Medaglione di ceci (preparare mezza giornata prima) 4 persone 300 g di ceci decorticati, 1 ciuffo abbondante di prezzemolo; 1 spicchio di aglio, mezza cipolla bionda, sale, olio evo, pangrattato di riso. Mettere in ammollo i ceci decorticati dodici ore prima di preparare i medaglioni. Al momento di prepararli, scola i ceci, sciacquali e frullali fino ad ottenere un impasto cremoso e omogeneo; aggiusta di sale. Trita il prezzemolo dopo averlo lavato; aggiungi metà spicchio di aglio e la cipolla tritati e aggiungili all impasto di ceci mescolando. Forma dei medaglioni della grandezza di un hamburger alti circa 1 cm e mezzo, passali

14 su pangrattato (meglio se di riso) e cuocili in forno 15 minuti a 200 C o in padella con un filo di olio ben caldo. Polpettine di lenticchie: Una tazza di lenticchie cotte, ben scolate e raffreddate in frigolrifero, due rametti di prezzemolo, un pezzo di aglio a piacere, iolio extra vergine, 1 cucchiaino di pomodoro concentrato e di pepe (facoltativi). Schiacciare con la forchetta le lenticchie, aggiungere prezzemolo tritato, poco aglio schiacciato o trotato ed eventualmente pomodoro concentrato e pepe. Formare delle polpettine e passarle nel pangrattato. Cuocere con un filo di olio in padella o al forno. Farinata di ceci - 4 persone Prepara una pastella con 200 g di farina do ceci, 600 ml acqua, una tazzina scarsa olio evo, acqua qb), sale e pepe q.b., 2 cucchiaini di aceto e falla risposare in frigorifero. Dopo almeno mezz ora togli dal frigo, e su una teglia (lo spessore deve essere minimo: qualche millimetro) con carta da forno precedentemente oleata versa il contenuto. Inforna a forno caldo (200 C) finchè la superficie non assume un colore dorato. Accompagnala con verdure cotte e crude e qualche fetta di pane o gallette di riso. Hummus di ceci alcalinizzante 600 g di ceci cotti, 2 cucchiaini di tahin (burro di sesamo), 2 cucchiaino di olio di semi di lino a porzione, succo di 1 limone grande, 1 cucchiaio olio extra vergine, prezzemolo fresco, una noce di zenzero fresco grattuggiato, poco aglio e cipolla, curcuma. Salsa di soia o sale per insaporire. Frulla tutto fino ad ottenere una crema liscia, eventualmente aggiungipoca acqua.

15 Soia Anche la soia è un legume che tuttavia merita una trattazione a parte per il contenuto in proteine e grassi molto più elevato rispetto a ceci, lenticchie e i vari tipi di fagioli. I grassi della soia sono benefici, perchè mantengono il nostro sangue fluido, ma di questo argomento parlerò altrove. La soia gialla è quella con cui si preparano cotolette, burger, polpette che trovi anche al supermercato anche se quella che viene utilizzata a questi scopi non è la forma migliore in cui consumarla; si tratta di soia ristrutturata, che ha subito cioè una lavorazione industriale tale da renderla molto meno nutriente rispetto ad altri prodotti derivati come latte di soia, tofu, tempeh, yogurt, che a seconda della ricetta del produttore hanno consistenze e sapori differenti. Forse anche a te è capitato di assaggiare tofu o latte di soia e non li hai graditi. Bene! E capitato anche a me finchè ne ho provati diversi trovando i prodotti che facevano per me. Forse hai assaggiato anche tu un tofu in un ristorante cinese di bassa qualità e lo hai trovato gelatinoso, aspettandoti invece di trovare un gusto vagamente simile al formaggio, visto che viene chiamato formaggio di soia. Viene chiamato in questo modo perchè la tecnologia alimentare con cui viene prodotto è analoga a quella con cui si producono i formaggi di latte, cioè coagulando il latte di soia con dei sali (diversi da quello da cucina), ma il sapore è completamente differente, anzi per la precisione il tofu è insapore e va cucinato e insaporito in modo adeguato. Si tratta di un alimento versatile in grado di aggiungere Tofu basic 1 panetto di tofu, 2 cucchiai di salsa di soia shoyu, acqua. Tagliare il tofu a cubetti di 1 centimetro di lato. Si presta come complemento a un piatto di verdure saltate in padella o nelle insalate. Versa mezzo dito di

16 acqua in una padella antiaderente insieme alla salsa di soia. Quando il liquido è caldo versa i cubetti di tofu e salta fino al completo assorbimento del liquido. Tofu alla piastra piccantino 1 panetto di tofu, due rametti di prezzemolo, olio extravergine, peperoncino in polvere, 2 cucchiai salsa di soia shoyu. Taglia il tofu a fette spesse mezzo centimetro, disponile su un piatto e versa la salsa di soia avendo cura che arrivi a ricoprire tutto il tofu. Disponi il tofu su una piastra e cuoci entrambi i lati per circa 3 minuti ognuno. A fine cottura spegnere il fuoco, cospargere con peperoncino, prezzemolo tritato e olio. Tofu alla pizzaiola 1 panetto di tofu, mezza bottiglia di passata d pomodoro, un cucchiaio di capperi sotto sale, 2 tazzine di olive taggiasche, olio evo, 1 ciuffo di prezzemolo fresco. Taglia il tofu a fette spesse poco meno di 1 cm, disponile su un piatto e cospargi di sale q.b. In una padella antiaderenti fai restringere la salsa di pomodoro; a metà cottura aggiungi i capperi sciacquati e tritati grossolanamente e le olive intere o precedentemente denocciolate. Cuoci per 5 minuti e poi versa le fettine di tofu facendo ancora cuocere per altri 5-7 minuti. Spegni il fuoco, cospargi con il prezzemolo tritatto e un cucchiaio e mezzo di olio. Ho preparato questi piatti sia con tofu acquistato al supermercato, marca Valsoia sia con tofu biologico acquistato in un negozio di alimentazione naturale del marchio Taifun, più ricco di calcio.

17 Avrai forse sentito parlare di tempeh, un altro derivato della soia dal nome strano ma come il tofu oggi viene prodotto in Italia con soia biologica coltivata in Italia e si prepara precuocendo i fagioli di soia e poi fermentandoli con un fungo, un po come avviene per alcuni nostri formaggi. Anche in questo caso però il suo sapore non ha nulla a che vedere con il formaggio, va anzi insaporito come il tofu. La differenza tra i due è nei valori nutrizionali, visto che il tempeh è costituito dai fagioli interi di soia, mentre il tofu deriva dal latte di soia, che a sua volta è prodotto (si può fare anche in casa) filtrando i fagioli di soia cotti, eliminando così buona parte della fibra parte delle proteine. Tabella. Alcuni valori nutrizionali per 100g di prodotto Energia Carboidrati Grasssi (g) Proteine Fibra (g) (kcal) (g) (g) Tofu 131 0,69 7,8 14,3 1,8 Tempeh ,5 19,9 2,1 Con il tempeh è possibile preparare polpette, burger e un fantastico ragù in pochissimo tempo. Le ricette che trovi qui sono ricette per tutti i giorni, anche se ottime da offrire nelle occasioni importanti. Sono per tutti i giorni perchè semplici e sane, con olio aggiunto solo a crudo. Tempeh saltato alla salvia 4 persone 1 panetto di tempeh, una manciata di foglie di salvia, olio evo, sale, pepe, limone. Affetta il panetto di tempeh a fettine alte circa mezzo centimentro; versa

18 mezzo dito di acqua in una padella ampia antiaderente, aggiungi un pugno di foglie di salvia intere o tagliate a listarelle e poi le fettine di tempeh. Falle rosolare su entrambi i lati, togli dal fuoco, sala, aggiungi pepe nero (se piace), una spruzzata di limone e l olio. Ragù di Tempeh 1 panetto di tempeh, 1 bottiglia di salsa di pomodoro, olio evo, cipolla, carota e sedano, vino bianco (facoltativi). Versa il pomodoro in una padella antiaderente ampia e fallo restringere di circa un terzo del volume: deve risultare cremoso. Se hai deciso di usare anche carote, sedano e cipolla, tritali finemente e stufali in poca acqua e vino bianco prima di aggiungere il pomodoro. Nel frattempo che il pomodoro si rapprende taglia a pezzi grandi il tempeh e poi tritalo grossolanamente in un mixer. Quando il pomodoro sarà ristretto aggiungi il tempeh tritato, cuoci per circa 7-10 minuti e aggiusta di sale. Aggiungi l olio quando non sarà più bollente. Tempeh con peperoni per 4 persone 1 panetto di tempeh, 1 peperone rosso e 1 giallo, 1 scalogno, olio evo, sale, 1 rametto di rosmarino, 4-5 pomodorini. Lavare, mondare i peperoni privandoli del picciolo e dei semi, tagliarli a rondelle e cuocerli in padella antiaderente a fuoco lento insieme allo scalogno affettato, i pomodori tagliati in 4 spicchi, sale e rosmarino. Nel frattempo taglia a fettine sottili, alte circa mezzo centimetro, il tempeh e insaporiscilo in una padella ampia in cui avrai messo mezzo dito di acqua, sale q.b. o 1 cucchiaio di salsa di soia. Fai insaporire girando le fettine dopo qualche minuto finchè il liquido sarà completamente assorbito. A questo punto versa le fette di

19 tempeh nella padella con i peperoni e lascia cuocere ancora per altri 5-7 minuti. Spegni e quando non più bollente aggiungi l olio. E ottimo anche il giorno dopo. Una versione invernale di questo piatto è con rape (il tubero e le foglie) saltate con vino rosso e olive taggiasche. Olio aggiunto sempre a crudo. Tempeh brasato 1 panetto di tempeh, una mela aspra grande (verde), 2 carote, una cipolla, una costa di sedano, un rametto di rosmarino, 300 ml di vino bianco, 100 ml di salsa di soia. Tagliare il tempeh a fette sottili spesse circa mezzo centimetro. Versare in un piatto ampio o una teglia il vino e la salsa di soia e disporre le fettine di tempeh, lasciandole marinare almeno mezz ora. Nel frattempo lavare e tagliare a pezzi le verdure e la mela. Trascorso il tempo di marinatura, prelevare le fette di tempeh e dorarle in una padella antiaderente circa 2 minuti per lato. Cuocere mela e verdure in una casseruola in cui avrete versato il liquido usato per la marinatura, insieme al rametto di rosmarino. Spegni quando ben cotte (devono essere morbide) e se necessario aggiungere acqua. Frulla tutto con un frullatore a immersione, rimetti sul fuoco aggiungendo il tempeh, lasciandolo insaporire qualche minuto. Spegnere e versare due cucchiai di olio extra vergine. E ottimo anche il giorno successivo.

20 Seitan Forse hai anche sentito parlare o assaggiato il seitan. E magari, come per il tofu, anche tu ne hai assaggiato una tipologia gommosa e poco saporita. Il seitan è la parte proteica del grano e si può preparare in casa a partire da acqua e farina. Trattandosi sostanzialmente del glutine del grano, va consumato con parsimonia e cioè al massimo 1 volta a settimana sia che si tratti di seitan al naturale che dei suoi derivati come affettati, wurstel e burger. Se decidi di acquistarlo ti consiglio di prediligere i tipi dalla forma più irregolare ed evitare invece quelli sformati tondi o quadrati perchè di solito sono più duri e gommosi. Il bello di qesto alimento dal punto di vista gastronomico è la sua versatilità in cucina: si può triturare, affettare in vari spessori, spezzare per farne decine di piatti. Qui di seguito ti consiglio tre ricette rapide soprattutto per i tuoi ospiti scettici. e di sicuro successo Straccetti di seitan alla rucola - due persone 250 g di seitan al naturale, 1 ciuffo di rucola, olio, pepe. Tagliare il seitan trasversalmente ricavandone fette sottilissime di 2 mm circa di spessore e saltarle in una padella antiaderente. Aggiungere poco olio per evitare che si attacchino. Una volta rosolate leggermente, spegnere e versare nella padella la rucola lavata e tagliata grossolanamente. Coprire con un coperchio e lasciar stiepidire qualche minuto. Condire con olio a crudo e pepe, limone se piace e servire. Seitan alla cacciatora - due persone 250 g di seitan al naturale, 1 spicchio di aglio, 1 rametto di rosmarino, olio extra vergine, 3 cucchiai di aceto a piacere (bianco, di mele, balsamico).

notizie Le alternative alla carne per vegetariani e non solo Tofu

notizie Le alternative alla carne per vegetariani e non solo Tofu notizie Le alternative alla carne per vegetariani e non solo Quali possono essere le alternative alla carne per vegetariani e non solo? Volendo seguire una dieta bilanciata ed equilibrata, le proteine

Dettagli

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana.

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana. Oggetto: Menù Primavera/Estate delle mense scolastiche per le scuole dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado (Redatto dalla Dott.ssa Chiara Perrone dietista specialista) Viene sempre garantita

Dettagli

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani!

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! Cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione Le Gusto ti permette di fare una scelta facile e veloce,

Dettagli

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale Latte di soia: come bevanda o per preparazioni dolci e salate (maionese, yogurt, besciamella, creme, salse, dressing sauce, sheese). Latte di riso: più

Dettagli

Ricette 2015. Alcune idee per i vostri piatti

Ricette 2015. Alcune idee per i vostri piatti Ricette 2015 Alcune idee per i vostri piatti Indice Indice generale Riso orientale alle verdure by DEB...3 Carciofini in agrodolce...4 Mezzemaniche cozze e fagioli...5 Pasta al ragù di melanzane...6 Spaghetti

Dettagli

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA Speciale FARINE di Maurizio De Pasquale www.orlandipasticceria.com LA RICERCA DELLE PROTEINE N utrirsi bene è fondamentale

Dettagli

- RICETTE di PESCE -

- RICETTE di PESCE - - RICETTE di PESCE - ZUPPA ALLA MARANESE (per 4 persone) 2 Kg di pesce misto (passera, cefalo, ghiozzo,anguilla, ecc) tutto di piccola taglia Mezza cipolla Aceto ½ bicchiere di vino bianco 2 coste di sedano

Dettagli

TAGLIATELLE FARRO ORZO E AVENA CON RICOTTA E POMODORINI

TAGLIATELLE FARRO ORZO E AVENA CON RICOTTA E POMODORINI I prodotti della linea Vivien Pro Salus sono ottimi abbinati con tutti i tipi di ortaggi e legumi di stagione. TAGLIATELLE FARRO ORZO E AVENA CON RICOTTA E POMODORINI 250g di Tagliatelle F.O.A., 1 porro,

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI

ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI E MIE R IC E T T E ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI Ingredienti: Legumi secchi o freschi a scelta Cereali misti a scelta Carota, sedano, cipolla dorata, aglio Salvia, rosmarino Olio extravergine di oliva

Dettagli

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH ...Sentiamo parlare sempre piú spesso di FIBRE: - Quale é il loro ruolo nell organismo? - Quale é la quantitá consigliata? - Quante bisogna mangiarne giornalmente? Vuoi aumentare energia e benessere? Prova

Dettagli

Alimenti. Gruppi Alimentari

Alimenti. Gruppi Alimentari Alimenti Gli alimenti sono tutto ciò che viene utilizzato come cibo dalla specie umana. Un dato alimento non contiene tutti i nutrienti necessari per il mantenimento di un corretto stato fisiologico La

Dettagli

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Ricette veloci Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Bruschetta caprese Pomodori ciliegino 10 Basilico 8 foglie Olio extravergine di oliva 3 cucchiai Olive nere intere 12 Sale q.b. Aglio

Dettagli

Facili idee di preparazione. secondi

Facili idee di preparazione. secondi Facili idee di preparazione secondi al microonde o in pade lla I Salvaminuti 90 secondi, cereali antichi per stili di vita moderni! Cereali e legumi cotti a vapore con olio Extra Vergine d Oliva Monini,

Dettagli

Zucchine trifolate. ZuCCHINE TRIFOLATE IN AGRODOLCE

Zucchine trifolate. ZuCCHINE TRIFOLATE IN AGRODOLCE 2 Zucchine trifolate ZuCCHINE TRIFOLATE IN AGRODOLCE 6 zucchine 1 cipolla 1 spicchio di aglio 50 g di scalogno 20 g di pinoli 50 g di prezzemolo 50 g di aceto di vino bianco 50 g di zucchero Olio extra

Dettagli

MENU DI NATALE 2015. Crostini avogado e olive. Zucca con passolina e pinoli. Vellutata di giri. Risotto melograno e broccoli.

MENU DI NATALE 2015. Crostini avogado e olive. Zucca con passolina e pinoli. Vellutata di giri. Risotto melograno e broccoli. MENU DI NATALE 2015 Crostini avogado e olive Zucca con passolina e pinoli Vellutata di giri Risotto melograno e broccoli Polpettone vegano Insalata ricca Torta Sacher VEG Crostini avogado e olive ingredienti:

Dettagli

IL MARE IN TAVOLA MENU. Antipasti: 1. Bottarga e pomodori. 2. Cozze alla marinara. 3. Fagioli cannellini e gamberetti.

IL MARE IN TAVOLA MENU. Antipasti: 1. Bottarga e pomodori. 2. Cozze alla marinara. 3. Fagioli cannellini e gamberetti. IL MARE IN TAVOLA MENU Antipasti: 1. Bottarga e pomodori 2. Cozze alla marinara 3. Fagioli cannellini e gamberetti Primi piatti: 4. Spaghetti alle cozze e vongole veraci in bianco 5. Spaghetti alla bottarga

Dettagli

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute Titolo: Alimentazione e cancro Relatore: Marialuigia Troncon Data 15 gennaio 2014 Sede Sala Piccolotto I dieci e più principi per la prevenzione dei tumori Mantenersi

Dettagli

SALSA KETCHUP. Ingredienti: cipolla pomodori freschi pelati maizena sale zucchero aceto

SALSA KETCHUP. Ingredienti: cipolla pomodori freschi pelati maizena sale zucchero aceto SALSA KETCHUP Il libretto è la raccolta di alcune ricette cucinate dalla cuoca della nostra mensa, Letizia Bambagioni, per i bambini delle scuole di Scandicci. Le ricette, inserite nel menù stagionale

Dettagli

SALSE SUGHI & CONDIMENTI

SALSE SUGHI & CONDIMENTI SALSE SUGHI & CONDIMENTI CREMA DI AVOGADOS Per condire insalate 1 avogado maturo 100 gr di yogurt intero bianco 50 gr di olio extra vergine di oliva 1 limone spremere il succo ½ cucchiaino di sale fino

Dettagli

Ricette. IIS VIRGINIO DONADIO TURISTICO ALBERGHIERO Via Val Maira,19 tel. 0171905350 Dronero

Ricette. IIS VIRGINIO DONADIO TURISTICO ALBERGHIERO Via Val Maira,19 tel. 0171905350 Dronero IIS VIRGINIO DONADIO TURISTICO ALBERGHIERO Via Val Maira,19 tel. 0171905350 Dronero Ricette del menù proposto nella cena promozionale di Star bene a tavola di Venerdì 04 aprile 2014 ore 20,00 Insalatina

Dettagli

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni!

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Tutte le ricette di questo mese sono frutto di esperienza, creatività e. passaparola, e sono redatte da Eleonora Berto, presenza quotidiana al banchetto de

Dettagli

CONTEST LENTICCHIA PEDINA

CONTEST LENTICCHIA PEDINA Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto Lenticchia Pedina e per il contributo che hai dato al progetto Casa del Sorriso del CESVI in aiuto ai bambini brasiliani di Rio de Janeiro. Guarda il video

Dettagli

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Le nostre ricette DietaVita sono studiate secondo i principi di una dieta equilibrata e varia, e ognuna fornisce circa 500-600 calorie. Snack e bevande contenenti

Dettagli

7 MODI PER AMARSI DI PIÙ

7 MODI PER AMARSI DI PIÙ 7 MODI PER AMARSI DI PIÙ Napoletana verace con due grandi passioni: i viaggi e il cibo. Dell amore per la buona e sana cucina ne ha fatto un lavoro, quello di nutrizionista, e uno stile di vita. Facili

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Corso di macrobiotica in pillole

Corso di macrobiotica in pillole Corso di macrobiotica in pillole 4 LEZIONE Nutrire la vita Il nostro corpo ha bisogno quotidianamente di cibo vivo e vitale, con una forte carica energetica che ci aiuti a mantenerci in equilibrio con

Dettagli

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI DIETA VEGETARIANA Nella realizzazione di una dieta vegetariana frequentemente viene seguito un percorso che passa attraverso un procedimento di eliminazione di gruppi di cibi dall architettura tipica della

Dettagli

CucinaRiciclona. #nataleamodobio

CucinaRiciclona. #nataleamodobio CucinaRiciclona #nataleamodobio Menù di Natale Mini Burger di Gambi e Semi Con Maionese Vegetale Crackers Integrali Con Crema di Avocado e Hummus di Ceci Lasagna Integrale ai Carciofi Crema di Zucca Gialla

Dettagli

La dieta della Manager Assistant

La dieta della Manager Assistant La dieta della Manager Assistant TUTTI I GIORNI COLAZIONE - 1 vasetto di yogurt oppure 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure 1 cappuccino - 3 biscotti secchi oppure 4 fette biscottate oppure 1

Dettagli

DIVEZZAMENTO PRANZO MERENDA

DIVEZZAMENTO PRANZO MERENDA DIVEZZAMENTO Dal 5-6 mese è consigliabile introdurre alimenti diversi dal latte nella dieta del bambino (divezzamento). Tuttavia il latte, resta il cardine dell'alimentazione del bambino fino a tutto il

Dettagli

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.»

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.» AZIENDA UNITÁ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- --------------------------------------------------

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ESERCITAZIONE PRATICA N 9 CARPACCIO DI CARCIOFI CON BRESAOLA DELLA VALTELLINA SU LETTO DI RUGHETTA CON MOUSSE DI FORMAGGIO ALLE ERBE ----------------------------------------------- CREMA PARMANTIER -------------------------------------------------

Dettagli

CRUDITÈ CON SEMI DECORTICATI DI CANAPA

CRUDITÈ CON SEMI DECORTICATI DI CANAPA CRUDITÈ CON SEMI DECORTICATI DI CANAPA 5 carote 4 zucchine ½ porro 2 cespi di radicchio IGP di Treviso (o di altro tipo) 50 g di rucola 2 C di semi decorticati di canapa Tagliate le carote con la mandolina,

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

menu di legumi a tavola Falafel di fave secche 400 Kcal a porzione

menu di legumi a tavola Falafel di fave secche 400 Kcal a porzione prodotti a tavola menu di legumi 64 400 g di fave secche 1 mazzetto di finocchietto selvatico 200 g di ricotta 2 uova 2 spicchi d aglio pangrattato q.b. sale e pepe olio per friggere 1 cucchiaio di farina

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO. Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv.

FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO. Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv. FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv.it Progetto pilota Linee

Dettagli

IL METODO NATURALE PER DISINTOSsICARE L ORGANISMO

IL METODO NATURALE PER DISINTOSsICARE L ORGANISMO IL METODO NATURALE PER DISINTOSsICARE L ORGANISMO Questo ebook è dedicato a tutti coloro che hanno voglia di conoscere il proprio corpo e vogliono sentirsi in forma. A tutti coloro che hanno voglia di

Dettagli

LA DIETA VEGETARIANA

LA DIETA VEGETARIANA LA DIETA VEGETARIANA Le persone che seguono un alimentazione vegetariana sono, a dispetto dell opinione generale, tante. Può essere utile perciò cercare di capire qualcosa di più riguardo questo tipo di

Dettagli

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA COZZE PASTELLATE - 2 Kg di cozze - 2 uova - 2 cucchiai di farina - ½ bicchiere di birra - sale - pepe Preparazione: Prendere le cozze, dopo averle

Dettagli

Ricette di Andreas Caminada

Ricette di Andreas Caminada Zuppa di gulasch 600 g di cipolle 800 g di carne di manzo 20 g di paprika in polvere (piccante o dolce) 10 g di cumino 1 tazza di brodo 1 spicchio d'aglio peperoncino buccia di 1/2 limone 3 peperoni rossi

Dettagli

Riso venere con asparagi mantecato al caprino

Riso venere con asparagi mantecato al caprino Riso venere con asparagi mantecato al caprino Gli asparagi contengono asparagina o acido aspartico (la sostanza che conferisce l odore pungente) che sembra avere proprietà diuretiche. Come tutti gli ortaggi,

Dettagli

Alimentazione al Nido d Infanzia

Alimentazione al Nido d Infanzia L ALIMENTAZIONE AL NIDO D INFANZIA L alimentazione riveste un ruolo importante nella vita di ognuno e sicuramente deve essere particolarmente attenta quando si rivolge a bambini piccoli come gli ospiti

Dettagli

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Maria Teresa Gussoni Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 1 L eccesso di peso rappresenta un fattore di rischio rilevante per le principali

Dettagli

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Consigli pratici per la preparazione delle Lumache vive Le nostre lumache Helix Aspersa Muller, sono allevate all aperto e seguono il ciclo biologico

Dettagli

Ricettario tabella dietetica Asilo Nido

Ricettario tabella dietetica Asilo Nido DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene della Nutrizione Ricettario tabella dietetica Asilo Nido Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana,

Dettagli

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI Ricettario Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana, timo, alloro, basilico) e farli cuocere in acqua per un'ora a fuoco moderato. Colare il brodo ed

Dettagli

stracchino light Sformatino di melanzane e Prepara questa ricetta con Consigli e curiosità Ingredienti Preparazione Stracchino Light Granarolo

stracchino light Sformatino di melanzane e Prepara questa ricetta con Consigli e curiosità Ingredienti Preparazione Stracchino Light Granarolo Sformatino di melanzane e stracchino Antipasto Facile min. 0/ min. kcal 00 g di Stracchino 0 g di melanzane lunghe pulite timo 0 g di olio extravergine di oliva sale Per decorare: x 0 g di pomodorini /0

Dettagli

Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola

Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola Dieta e Menu per DIVERTICOLOSI Menu per una giornata tipo dedicato a persone che soffrono di diverticolosi Complimenti per aver scaricato questo menu, ciò

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni DIABETE E CIBO Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni I nutrienti della dieta I nutrienti essenziali: PROTEINE

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Pelati. Pomodori. Pomodoro dal Sangue Blu CON BASILICO

Pelati. Pomodori. Pomodoro dal Sangue Blu CON BASILICO Pomodori Pelati I nostri pomodori pelati sono il risultato di una procedura di accurata selezione che parte dalla scelta dei semi ed arriva fino alla valutazione dei terreni adatti ad ospitare le coltivazioni.

Dettagli

Ricette consigliate dall Azienda Agricola I Piani Costacciaro (Pg)

Ricette consigliate dall Azienda Agricola I Piani Costacciaro (Pg) Ricette consigliate dall Azienda Agricola I Piani Costacciaro (Pg) MISCUGLIO Il miscuglio dell Azienda I Piani o meglio denominato miscuglio della Giannina consiste in un composto di cicerchie decorticate

Dettagli

Prodotti integrali, leguminose, altri cereali & patate

Prodotti integrali, leguminose, altri cereali & patate Prodotti integrali, leguminose, altri cereali & patate Al giorno: ad ogni pasto principale mangiare un contorno amidaceo (cioè 2-3 porzioni al giorno, di cui possibilmente due porzioni in forma integrale)

Dettagli

RICETTARIO LE PIÙ GRADITE RICETTE DEL NIDO. Anno 2013. Asilo Nido Comunale. Comune di Vittorio Veneto Assessorato alle Politiche Sociali

RICETTARIO LE PIÙ GRADITE RICETTE DEL NIDO. Anno 2013. Asilo Nido Comunale. Comune di Vittorio Veneto Assessorato alle Politiche Sociali RICETTARIO LE PIÙ GRADITE RICETTE DEL NIDO Anno 2013 Comune di Vittorio Veneto Assessorato alle Politiche Sociali Asilo Nido Comunale 1 PRIMI PIATTI Crema di piselli con riso Vellutata di zucchine con

Dettagli

Ricette da Gustare: sapore e qualità dei prodotti. Calleris in tavola.

Ricette da Gustare: sapore e qualità dei prodotti. Calleris in tavola. La natura soddisfa il palato con un alimentazione sana ed equilibrata. Fagioli, lenticchie, ceci, piselli, soia, da apprezzare in zuppe e piatti ricchi di proteine vegetali, vitamine e sali minerali. Legumi

Dettagli

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO DETOX 7 7 GIORNI PER STARE MEGLIO Buongiorno!!! complimenti per aver scelto il nostro programma nutrizionale DETOX-7! Per dieta DETOX s intende un programma alimentare che ha lo scopo di eliminare le tossine

Dettagli

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE 1) CONTROLLA IL PESO E MANTIENITI ATTIVO Pesarsi almeno una

Dettagli

Ente Nazionale Protezione Animali. Vegan menù per festeggiare e lasciare vivere 3

Ente Nazionale Protezione Animali. Vegan menù per festeggiare e lasciare vivere 3 Ente Nazionale Protezione Animali Vegan menù per festeggiare e lasciare vivere 3 - Antipasti: humus di ceci con crostini finocchi con salsa tahin vellutata di carote ed arachidi insalata russa - Primi:

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

accettati maggiormente dalla comunità scientifica. I gruppi sanguigni, si sa, sono quattro e a ciascuno di loro corrisponde una tipologia metabolica.

accettati maggiormente dalla comunità scientifica. I gruppi sanguigni, si sa, sono quattro e a ciascuno di loro corrisponde una tipologia metabolica. I GRUPPI SANGUIGNI Il dottor Peter D Adamo, naturopata, nel corso degli anni ha sviluppato una teoria che lega gli alimenti ai gruppi sanguigni. I concetti essenziali di questa dieta si fondano sul presupposto

Dettagli

www.macrolibrarsi.it

www.macrolibrarsi.it AUTUNNO Se siete in autunno inoltrato e non trovate più zucchine o cetrioli, potete sostituirli nelle ricette con rape bianche, barbabietole, carote e zucche. RICETTE SALATE Involtini di fruttortaggio

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI, UFFICIO

Dettagli

.LA RAPA ED IL RAVANELLO FANNO IL VISO BELLO.

.LA RAPA ED IL RAVANELLO FANNO IL VISO BELLO. Detti popolari sulle rape:.se VUOI MOLTO CAMPARE RAPE DEVI MANGIARE..LA RAPA ED IL RAVANELLO FANNO IL VISO BELLO. Tutte le ricette di questa sezione sono frutto di esperienza, creatività e. passaparola

Dettagli

Regime dietetico per persona Vegetariana non attiva fisicamente

Regime dietetico per persona Vegetariana non attiva fisicamente Regime dietetico per persona Vegetariana non attiva fisicamente Di seguito, troverete i nuovi programmi alimentari, pasto per pasto, per riuscire a perdere peso. Ognuno di questi piani pasto è stato precisamente

Dettagli

Così nasce il questionario che stai per compilare.

Così nasce il questionario che stai per compilare. Premessa Una sana alimentazione e l attività fisica sono fondamentali per mantenere a lungo uno stato di benessere. Spesso però mancano informazioni precise e chi sa cosa dovrebbe fare non sempre applica,

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

RICETTE SEMPLICI, SANE E GUSTOSE CON CROCK-POT

RICETTE SEMPLICI, SANE E GUSTOSE CON CROCK-POT - 1 - RICETTARIO - 2 - RICETTE SEMPLICI, SANE E GUSTOSE CON CROCK-POT La pentola Slow Cooker è lo strumento ideale per chi vuole cucinare con facilità. Bastano pochi passi e il risultato sarà sempre perfetto!

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

DIMAGRITE COME LE STAR

DIMAGRITE COME LE STAR DIMAGRITE COME LE STAR APPETITE STOP FAT BURNER METABOLISM BOOST COME DEVE ESSERE LA MIA ALIMENTAZIONE? LISTA DEGLI ALIMENTI COSA POSSO MANGIARE? PERCHÉ NON POSSO CONSUMARE INDICAZIONI PER 30 GIORNI

Dettagli

Ricetta Spaghetti al Caffè

Ricetta Spaghetti al Caffè Ricetta Spaghetti al Caffè Per gli appassionati del caffè e della pasta, ecco un accoppiata vincente: gli spaghetti al caffè. Ingredienti per preparare gli spaghetti al caffè: DOSI PER 4/5 PERSONE 400

Dettagli

facciamo il nostro lavoro con passione RICETTE DAL CORSO DI CUCINA ALPEGGIATORI

facciamo il nostro lavoro con passione RICETTE DAL CORSO DI CUCINA ALPEGGIATORI facciamo il nostro lavoro con passione 2 bavarese al caffè - 250 ml di latte - 250 ml di caffè - 500 ml di panna montata - 120 g di zucchero - 8 gr di colla di pesce - 125 g di tuorli d uovo (ovvero 6

Dettagli

IL TUO CORSO PER UNA CUCINA TUTTA NATURALE IL BUFFET VEGANO E VEGETARIANO

IL TUO CORSO PER UNA CUCINA TUTTA NATURALE IL BUFFET VEGANO E VEGETARIANO IL TUO CORSO PER UNA CUCINA TUTTA NATURALE Gennaio 2015 MERCOLEDI 28 - dalle 9,00 alle 17,30 GIOVEDI 29 - dalle 9,00 alle 14,00 IL BUFFET VEGANO E VEGETARIANO Per motivi di salute oppure per una scelta

Dettagli

ANTIPASTI. Prendere & gustare. Antipasti italiani da preparare in casa. marche-restaurants.com

ANTIPASTI. Prendere & gustare. Antipasti italiani da preparare in casa. marche-restaurants.com ANTIPASTI Antipasti italiani da preparare in casa Prendere & gustare marche-restaurants.com Funghi ripieni 200 gr. Champignon giganti, marroni o bianchi 10 gr. Prezzemolo in foglia 1 Uovo fresco 25 gr.

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

Collana Digitale IPSSAR Brindisi

Collana Digitale IPSSAR Brindisi Collana Digitale IPSSAR Brindisi Piatti realizzati dagli allievi del prof. Vincenzo Mustich Ricettario antipasti primi secondi contorni dessert dolci IPSSAR S. Pertini - Brindisi antipasti Porzione: 129

Dettagli

associazione Dimensioni Diverse via Due Giugno 4 - telef. 024598701 info@dimensionidiverse.it - www.dimensionidiverse.

associazione Dimensioni Diverse via Due Giugno 4 - telef. 024598701 info@dimensionidiverse.it - www.dimensionidiverse. associazione Dimensioni Diverse via Due Giugno 4 - telef. 024598701 info@dimensionidiverse.it - www.dimensionidiverse.it 18 Aprile 2008 incontro di cucina interetnica I LEGUMI Piselli, fagioli e lenticchie

Dettagli

GNOCCHI DI PATATE. Metodo. Ingredienti. 6 Porzioni. Kg 1 di Patate 400g di Farina 00 1,5g di Sale fino Qb di noce moscata

GNOCCHI DI PATATE. Metodo. Ingredienti. 6 Porzioni. Kg 1 di Patate 400g di Farina 00 1,5g di Sale fino Qb di noce moscata 316939_A5_Recipe_Cards_Final.indd 3 GNOCCHI DI PATATE Ingredienti Kg 1 di Patate 400g di Farina 00 1,5g di Sale fino Qb di noce moscata 6 Porzioni Metodo 1 2 3 4 5 6 Lessare le patate, quando cotte lasciarle

Dettagli

www.ricettegustose.it Pagina 1

www.ricettegustose.it Pagina 1 www.ricettegustose.it Pagina 1 Indice primi piatti di pesce 1 Iscriviti alla NewsLetter per conoscere tutte le nuove ricette inserite Bucatini pesce spada e olive nere Farfalle patate e trota salmonata

Dettagli

Menù espresso per 14 giorni GF 1

Menù espresso per 14 giorni GF 1 Menù espresso per 14 giorni GF 1 Introduzione La tabella di pasti per 14 giorni è un ottimo punto di partenza che può aiutarti a capire rapidamente i cibi sani e gustosi che il programma dietetico ti propone

Dettagli

Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola

Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola Dieta e Menu per DISFAGIA Menu per una giornata tipo dedicato a persone che soffrono di disfagia Complimenti per aver scaricato questo menu, ciò significa

Dettagli

Crema di broccoletti

Crema di broccoletti 1 VITACuISINE Crema di broccoletti CREMA DI BROCCOLETTI, MOZZARELLA DI BuFALA E SCAMORZA AFFuMICATA 2 cime di broccoli 30 g di olio extravergine 10 g di sale fino 4 g di capperi dissalati 60 g di mozzarella

Dettagli

SEITAN MIX IN POLVERE PER FARSI IL SEITAN IN CASA ECONOMICI

SEITAN MIX IN POLVERE PER FARSI IL SEITAN IN CASA ECONOMICI SEITAN MIX IN POLVERE PER FARSI IL SEITAN IN CASA ECONOMICI 670 320 12 SEITAN MIX NATURALE Ingredienti: Glutine di frumento, farina tipo 0 e sale marino. Resa: 1 kg di seitan 8670 1000 10 SEITAN MIX NATURALE

Dettagli

Schema della dieta ipoproteica 1

Schema della dieta ipoproteica 1 Schema della dieta ipoproteica 1 Consigli generali: 1. Consumare settimanalmente come secondi piatti: Carne Pesce (fresco e surgelato) Formaggio fresco Prosciutto cotto al naturale Uova Legumi (freschi

Dettagli

D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE. Dottor Franco Berrino. VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5

D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE. Dottor Franco Berrino. VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5 D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE Dottor Franco Berrino VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5 Alito cattivo. Rivoluzionate la vostra alimentazione togliendo i cibi animali

Dettagli

Pratähäpfla (Patate arrosto)

Pratähäpfla (Patate arrosto) Pratähäpfla (Patate arrosto) - 8 patate di grandezza media - burro quanto basta - 200/300 gr di formaggio nostrano grasso, tipo Bettelmatt - sale e pepe : Far bollire le patate in acqua salata, pelarle,

Dettagli

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte Ricette Bielorusse Frittelle sottili 1 tazza di farina, 2 tazze di latte, 1 cucchiaino di zucchero, 4 cucchiai di lardo o burro, Miscelate le uova, lo zucchero, il sale, la farina e metà del latte. Mescolate

Dettagli

TABELLE DIETETICHE. Media Maschi/femmine (Kcal/gg) Fabbisogno Energetico. Nido d infanzia dell infanzia

TABELLE DIETETICHE. Media Maschi/femmine (Kcal/gg) Fabbisogno Energetico. Nido d infanzia dell infanzia TABELLE DIETETICHE La tabella dietetica deve fornire la corretta quantità in nutrienti, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, in modo che l organismo dell individuo non debba ricorrere ad

Dettagli

Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola

Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola Anche tu puoi godere dei piaceri della tavola Dieta e Menu per DIABETE DELL ADULTO DI TIPO 2 Menu per una giornata tipo dedicato a persone adulte che soffrono di diabete di tipo 2 Complimenti per aver

Dettagli

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Docente: Dr. Luca La Fauci Biologo Nutrizionista & Tecnologo Alimentare Lezione 2 Principi nutritivi, tabelle nutrizionali e corretto regime

Dettagli

Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia

Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia LE RICETTE DI CARLO CRACCO Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia ingredienti pasta

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

PRIMI PIATTI ASCIUTTI Bulgur con verdure Pasta integrale con carciofi Spaghetti integrali con asparagi Penne integrali con rucola

PRIMI PIATTI ASCIUTTI Bulgur con verdure Pasta integrale con carciofi Spaghetti integrali con asparagi Penne integrali con rucola A cura di: Dr.ssa Cristina Cassatella Dietista Servizio Educazione all Appropriatezza ed EBM con la collaborazione di Dott. Alberto Donzelli ASL di Milano Disegno di copertina Dott. Pierluigi Diano, MMG

Dettagli

Ricette per il percorso di cura della grave obesità.

Ricette per il percorso di cura della grave obesità. Ricette per il percorso di cura della grave obesità. Per definire l entità della porzione da consumare,fare riferimento alla dieta personalizzata prescritta. COTTURA BASE DEL RISO INTEGRALE: 1 parte di

Dettagli

GIAPPONE. Dolce di carote (Gajar Halwa) dosi per 10 porzioni

GIAPPONE. Dolce di carote (Gajar Halwa) dosi per 10 porzioni GIAPPONE Dolce di carote (Gajar Halwa) 2 kg di carote 250 g di zucchero 80 g di mandorle pelate 120 g di burro chiarificato 80 g di pistacchi 2 l di latte cardamomo verde pelare e grattuggiare le carote

Dettagli

Piano a Lungo Termine

Piano a Lungo Termine Piano a Lungo Termine Il piano a lungo termine deve essere condotto in quattro fasi per un cambiamento permanente delle abitudini alimentari. Ideale per rompere vecchi schemi, imparare a pianificare i

Dettagli