1) Alimentazione allenamento: dieta da calorie (atleta di 70 kg che si allena regolarmente).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1) Alimentazione allenamento: dieta da 2800-3400 calorie (atleta di 70 kg che si allena regolarmente)."

Transcript

1 Alimentazione e Competizione 1) Alimentazione allenamento: dieta da calorie (atleta di 70 kg che si allena regolarmente). 2) Alimentazione pre-gara Nelle discipline di lunga durata (> minuti), l obiettivo è quello di aumentare il più possibile la concentrazione muscolare ed epatica di GLICOGENO. Riguardo al glicogeno ricordiamo che: 1) Durante lo sforzo muscolare i muscoli utilizzano la loro riserva di glicogeno 2) Contemporaneamente il fegato rilascia una parte del suo, parte che viene trasformata in glucosio, passa nel sangue e viene usata sia come energia diretta che come fonte per la ricostruzione del glicogeno muscolare 3) Sangue, muscoli e fegato si scambiano le fonti energetiche, convertendole e riconvertendole a seconda delle necessità 4) Le riserve di glicogeno del nostro organismo sono insufficienti a garantire l energia necessaria per lunghe competizioni, riuscendo a coprire circa Kcal in una tappa media del Giro d Italia si arriva ad un consumo di circa 3600 Kcal!!!!! 5) L energia restante deve essere perciò costituita dai GRASSI e dai CHO assunti in gara!!! Come possiamo utilizzare in maniera ottimale le nostre scorte di CARBOIDRATI (CHO)? PUNTO 1 Scarico-carico di CHO Immaginando che l evento agonistico sia di domenica, al mercoledi seguiamo una dieta IPOGLUCIDICA. Es.: 10/30% CHO Colazione: latte + cereali + spremuta Spuntini: yogurth/grana + noci Pranzo: carne + verdura Cena: pane + verdura Il valore calorico di questa dieta è tra è tra le calorie (stiamo parlando di un atleta in forma, che si allena regolarmente e che pesa 70 kg). Dal giovedi al sabato, la dieta diviene IPERGLUCIDICA Es.: 80/90% CHO Colazione: spremuta + latte + fette biscottate con marmellata Spuntino: 1 frutto + barretta cereali

2 Pranzo: pasta al pomodoro + verdura + 1 panino Cena: riso in bianco + bresaola + verdura + 1 panino Spuntino serale: 1 frutto PUNTO 2 Colazione pre-gara 1) Il pasto deve essere consumato 2 ore e 30 min 3 ore PRIMA della gara 2) Deve contenere prevalentemente CHO e solo una piccola quota di proteine e grassi (lenti da digerire) Esempio: thé + fette biscottate/pane tostato Attenzione: una colazione troppo povera potrebbe provocare la sensazione di gambe molli alla partenza. Bisogna evitare anche il contrario: una colazione troppo ricca potrebbe scatenare nausea, capogiri E NECESSARIO PROVARE sempre l alimentazione nei periodi di allenamento! PUNTO 3 RAZIONE D ATTESA Evitare il possibile rischio di ipoglicemia e aumentato utilizzo del glicogeno muscolare nei primi min di gara. Componente idrica per correggere la disidratazione che inizia già prima della competizione Zuccheri (maltodestrine) per fornire un ulteriore quota di energia pronta all uso, risparmiando il glicogeno muscolare borraccia con 500 ml di acqua + 40 g di Maltodestrine in polvere borraccia con 500 ml di acqua + gel a basso IG La Razione d Attesa va bevuta a piccoli sorsi tra 1 ora e 30 min prima dell inizio della gara 3) ALIMENTAZIONE DURANTE LA GARA Durante la competizione l obiettivo è quello di recuperare acqua, sali minerali e CHO! Lo scopo durante l esercizio fisico non è quello di risintetizzare il glicogeno muscolare, ma di RISPARMIARE IL GLICOGENO già immagazzinato a livello muscolare e RITARDARE L INSORGENZA DELLA FATICA Ciò consente all atleta di disporre di un ulteriore pool energetico da utilizzare nelle fasi finali della gara o in momenti di accelerazione

3 30-40 g di CHO ogni ora, a partire dalla 1 ora e mezza di attività ACQUA E SALI MINERALI Se si compete per più di 60 minuti è necessario assumere ml di acqua ogni min a piccoli sorsi. INTEGRAZIONE E DURATA DELLA COMPETIZIONE (ALLENAMENTO) La DURATA della gara più che l intensità della stessa sono il parametro di riferimento per pianificare la giusta integrazione in termini qualitativi e quantitativi L INTENSITA di alcune fasi della competizione ci suggeriscono quali sono le tempistiche più o meno indicate per l assunzione degli alimenti Evitare di mangiare nelle fasi più impegnative della gara (NO IN SALITA!!!) Fondamentale conoscere in funzione della gara quali integratori scegliere e il loro ordine di assunzione (es.: panino barretta gel) Gara di 2 h 2h e 30 min es.: gare a circuito, GF corte, crono, cross country Borraccia con Acqua, Sali e eventualmente CHO NON SERVE ALTRA INTEGRAZIONE Gara di 3 h 3 h e 30 min Es.: GF media, Marathon Dopo 1 ora e 30 min: panino con marmellata/miele o barretta con CHO ( Kcal) Borracce con acqua, Sali e CHO

4 Gara di 4 h 4 h e 30 min Es.: GF media, Marathon Dopo 1 ora e 30 min: panino con marmellata/miele o barretta con CHO ( Kcal) Dopo 2 h e 30 min: panino con marmellata/miele o barretta con CHO Dopo 3 ore e 30 min: gel con maltodestrine e fruttosio Borracce con acqua, Sali e CHO Gara sopra le 5 ore Es.: GF lunghe, Marathon Dopo 1 ora e 30 min: panino con prosciutto sgrassato o tacchino e/o barretta 40/30/30 Dopo 2 h e 30 min: idem Dopo 3 ore e 30 min: panino con marmellata/miele oppure barrette CHO Nelle ultime 2 ore di gara gli spuntini sono ravvicinati ogni min e preferibilmente liquidi (gel maltodestrine) Borracce con acqua, Sali e miscela di maltodestrine e fruttosio

5 Riguardo l idratazione bisogna ricordare che: Nell attività aerobica di lunga durata è importante bere molto il giorno prima della competizione Poi circa 500 ml di acqua tra la 2 e la 1 ora prima dell inizio della competizione In gara: ml di liquidi ogni min per mantenere l idratazione dell organismo (in pratica: dai 500 ai 1000 cc di liquidi all ora). ATTENZIONE: In caso di attività fisica intensa, l idratazione non deve essere lasciata al soddisfacimento della sensazione di sete da parte del soggetto poiché: Influenzata da fattori psicologici (tensione gara, preoccupazione ) La sete compare quando si è già perso l 1-2% del peso corporeo, con disidratazione e scadimento della prestazione E consigliabile, quindi, bere secondo un piano prestabilito!!! 4) ALIMENTAZIONE DOPO LA GARA L alimentazione alla fine della gara ha lo scopo di recuperare ciò che si è perso in gara: Reintegro di liquidi e Sali minerali Ripristino della riserva di glicogeno Recupero a livello muscolare RICARICA DI GLICOGENO: Esistono 2 fasi nel recupero del glicogeno muscolare: 1 fase: insulino-indipendente; le fibre muscolari assumono più facilmente e rapidamente il glucosio; i min dopo la gara vanno sfruttati per assumere CHO ad alto IG (o anche a basso IG): 15 grammi di miele con acqua!!!! 2 fase: insulino-dipendente; utile assumere CHO ad alto IG: bevande, dolci, crostate, frutta: ogni 2 ore, fino a 6 ore dalla gara Oltre ai CHO nel dopo-gara, va ripristinato l equilibrio idro-elettrolitico con assunzione di acqua e sali minerali

6 L assunzione di BCAA (leucina, isoleucina e valina) dopo la gara facilita il recupero a livello muscolare; possono essere recuperati nell immediato attraverso integratori e successivamente mediante l assunzione di alimenti proteici (grana, carne.) N.B.: alcuni studi dimostrano che il ripristino netto delle riserve glucidiche è favorito se assieme ai CHO si assumono proteine (in particolare BCAA). A tale scopo sono in vendita prodotti contenenti: CHO, elettroliti, BCAA, Fe, Vit B12, Vit C. 5) PASTO POST GARA Pasto completo!!! Pasta/Riso Carne/Pesce/Bresaola Verdura Macedonia di frutta Torta Acqua INTEGRATORI BCAA (Leucina, isoleucina, valina) Facilitano il recupero muscolare e potenziano la massa muscolare Dose: 1 g/10 kg peso corporeo Glutammina E utile per i tessuti a rapido accrescimento come l epitelio intestinale e il tessuto emopoietico (cellule del Sistema Immunitario) In condizioni normali è prodotta in quantità sufficiente a livello muscolare Gare e allenamenti impegnativi possono diminuire il livello di Glutammina: riduzione della resistenza alle infezioni Dose: 1-3 g/die a partire dai 45 gg. Prima della gara

7 OMEGA 3 In seguito ad esercizio fisico intenso, il muscolo produce citochine pro-infiammatorie (Il 6 che danneggia i muscoli) Integrazione con Omega 3 riduce la produzione di sostanze pro-infiammatorie e favorisce la produzione di sostanze anti-infiammatorie DOSE: 0,5 1 g/die

8

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L uomo è ciò che mangia Ippocrate 400 a.c. Una sana e adeguata alimentazione

Dettagli

LA DIETA NEL CICLISTA -differenze fra gare brevi, medie e lunghe-

LA DIETA NEL CICLISTA -differenze fra gare brevi, medie e lunghe- LA DIETA NEL CICLISTA -differenze fra gare brevi, medie e lunghe- Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana e dello Sport La preparazione di una gara deve essere

Dettagli

ALIMENTAZIONE NELLA SCHERMA Club Scherma Roma

ALIMENTAZIONE NELLA SCHERMA Club Scherma Roma ALIMENTAZIONE NELLA SCHERMA Club Scherma Roma I. Bonchi Dietista specializ. in nutrizione nello sport, gravidanza e allattamento I.bonchi@libero.it Con la collaborazione di Francesca Pascazio Nutrizione

Dettagli

Gli integratori: cosa sono e a cosa servono

Gli integratori: cosa sono e a cosa servono Gli integratori: cosa sono e a cosa servono Gli integratori alimentari, nella vita quotidiana, sono prodotti specifici che favoriscono l'assunzione di sostanze quali macronutrienti (carboidrati e proteine)

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

SUPPORTO NUTRIZIONALE ALLA PREPARAZIONE ATLETICA Silvia Pogliaghi

SUPPORTO NUTRIZIONALE ALLA PREPARAZIONE ATLETICA Silvia Pogliaghi Seminario sul tema: La Preparazione Fisica nel Rugby: Sport di Accelerazioni Ripetute Federazione Italiana Rugby Centro Studi FIR Lunedì 14 Gennaio 2008, ore 14.30 Facoltà di Scienze Motorie, Verona Università

Dettagli

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana CORSA E ALIMENTAZIONE Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana Un alimentazione corretta in chi pratica attività sportiva permette di: - ottimizzare il rendimento

Dettagli

IL Piccolo Cronista Sportivo

IL Piccolo Cronista Sportivo IL Piccolo Cronista Sportivo Stagione Sportiva 2014-2015 Asp.Scuola calcio Qualificata EDIZIONE SPECIALE SULL INCONTRO DEL 10.11.2014 SUL TEMA: L Educazione alimentare per la salute e lo sport Piccoli

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE Il nuoto è una disciplina sportiva di tipo aerobico-anaerobico misto in cui sono coinvolti principalmente i CARBOIDRATI per soddisfare il fabbisogno energetico. Devono essere

Dettagli

L alimentazione e l allenamento del calciatore

L alimentazione e l allenamento del calciatore L alimentazione e l allenamento del calciatore 1. Come alimentarsi nel precampionato 2. Come alimentarsi durante il campionato 3. L alimentazione del giovane calciatore 4. Differenze tra calciatore professionista

Dettagli

Sostituisci 1 o 2 dei tre pasti principali giornalieri con altrattanti shake FORMULA 1 PRO

Sostituisci 1 o 2 dei tre pasti principali giornalieri con altrattanti shake FORMULA 1 PRO SOSTITUTO DEL PASTO PER SPORTIVI Prima dell allenamento, scegli una nutrizione che ti dà sicurezza. Nutrizione bilanciata ricca di carboidrati, proteine, vitamine e minerali, Formula 1 Pro è un sostituto

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

Aspetti pratici dell alimentazione del calciatore dilettante

Aspetti pratici dell alimentazione del calciatore dilettante AIAC Associazione Italiana Allenatori Calciatori Grosseto Aspetti pratici dell alimentazione del calciatore dilettante Dott. Marco Buccianti Dietista consulente settore giovanile FC Grosseto calcio 2006/2007

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

10/02/2015. Dott. Luca Belli Biologo Nutrizionista Specialista in Scienza dell Alimentazione. SIAN ASUR Marche AV2 Fabriano

10/02/2015. Dott. Luca Belli Biologo Nutrizionista Specialista in Scienza dell Alimentazione. SIAN ASUR Marche AV2 Fabriano Dott. Luca Belli Biologo Nutrizionista Specialista in Scienza dell Alimentazione SIAN ASUR Marche AV2 Fabriano Consigliere Nazionale SINSeB Docente Università di Camerino Stato nutrizionale Bilancio energetico

Dettagli

ALIMENTAZIONE DELL ATLETA

ALIMENTAZIONE DELL ATLETA ALIMENTAZIONE DELL ATLETA 1 Linee guida di alimentazione dell atleta L alimentazione ha un ruolo determinante nella pratica sportiva sia nella fase d allenamento che di gara. I principi di alimentazione

Dettagli

Lezione di alimentazione. Corso FALC ARG1 2010

Lezione di alimentazione. Corso FALC ARG1 2010 Lezione di alimentazione Claudio Caldini i Una corretta alimentazione non è sufficiente per vincere una gara ma un alimentazione insufficiente può sicuramente farla perdere Prof. Giuseppe Masera Responsabile

Dettagli

Dieta alimentare: donna 30 anni, 1,70 m. 60 kg impiegata e praticante arti marziali.

Dieta alimentare: donna 30 anni, 1,70 m. 60 kg impiegata e praticante arti marziali. Dieta alimentare: donna 30 anni, 1,70 m. 60 kg impiegata e praticante arti marziali. Prima di affrontare un'attività sportiva, viene da chiedersi cosa e quanto è meglio mangiare. Ma quello che si può consumare

Dettagli

Carboidrati circa 55-60% dell'introito calorico giornaliero

Carboidrati circa 55-60% dell'introito calorico giornaliero Qualunque cibo introdotto nel corpo umano viene trasformato, tramite reazioni chimiche, nei suoi costituenti elementari che sono proteine, lipidi, carboidrati, vitamine, minerali e acqua, perché è solo

Dettagli

LA PREPARAZIONE ATLETICA PER IL MOTOCICLISMO AGONISTICO

LA PREPARAZIONE ATLETICA PER IL MOTOCICLISMO AGONISTICO LA PREPARAZIONE ATLETICA PER IL MOTOCICLISMO AGONISTICO indicazioni alimentari esercizi di stretching esercizi per potenziamento muscolare esercizi per resistenza all affaticamento preparazione invernale

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

L ALIMENTAZIONE PRIMA E DURANTE LE ULTRAMARATONE

L ALIMENTAZIONE PRIMA E DURANTE LE ULTRAMARATONE Schio, 14 marzo 2009 L ALIMENTAZIONE PRIMA E DURANTE LE ULTRAMARATONE ENRICO ARCELLI Facoltà di Scienze Motorie Università degli Studi di Milano ALIMENTAZIONE ED ULTRAMARATONE Nelle ultramaratone é importante

Dettagli

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale ALIMENTAZIONE dell ATLETA Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale A CHE SERVE MANGIARE? Gli alimenti ci forniscono l energia per muoverci, per respirare,per il battito cardiaco, per il funzionamento

Dettagli

Alimentazione del nuotatore. Daniela Stehrenberger Dietista diplomata

Alimentazione del nuotatore. Daniela Stehrenberger Dietista diplomata Alimentazione del nuotatore Daniela Stehrenberger Dietista diplomata Programma 1. Alimentazione di base composizione equilibrata dei pasti assunzione di liquidi 2. Particolarità dell alimentazione del

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SPORT. Dott. MAURIZIO VIGANO Spec. in Medicina dello Sport

ALIMENTAZIONE E SPORT. Dott. MAURIZIO VIGANO Spec. in Medicina dello Sport ALIMENTAZIONE E SPORT Dott. MAURIZIO VIGANO Spec. in Medicina dello Sport Argomenti: 1) Il fabbisogno energetico 2) Gli alimenti 3) L acqua 4) Vitamine, sali minerali, integratori 5) La dieta dello sportivo

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SPORT I nutrienti giusti nei tempi giusti e perché! CORTISOLO (Abstract della presentazione alla scuola di allenatori. Riccione 2010. Relatore Prof. Angelo Pulcini) ---------------------------------------------

Dettagli

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti L ALFABETO DELLA CORRETTA NUTRIZIONE Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti delle membrane cellulari hanno destato negli ultimi anni maggior interesse. E ormai

Dettagli

L'alimentazione del giovane praticante corsa

L'alimentazione del giovane praticante corsa L'alimentazione del giovane praticante corsa Prof. Danilo Gambarara L alimentazione è uno dei fattori che incidono più fortemente sull accrescimento, sullo sviluppo fisico e mentale, sull aspetto estetico,

Dettagli

Pianeta Triathlon Sabato 29 marzo 2014 ore 18.00 presso il Palabigot a GORIZIA via madonnina del fante 11 Organizzato da: C.S.A.

Pianeta Triathlon Sabato 29 marzo 2014 ore 18.00 presso il Palabigot a GORIZIA via madonnina del fante 11 Organizzato da: C.S.A. Pianeta Triathlon Sabato 29 marzo 2014 ore 18.00 presso il Palabigot a GORIZIA via madonnina del fante 11 Organizzato da: C.S.A. Gorizia Triathlon Relatori: Mantese Raimondo Colombo Cristiano Menotti Mauro

Dettagli

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti LO SPORT E SERVITO CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti ALIMENTO - DEFINIZIONE Per alimento si intende qualsiasi sostanza utilizzabile dal nostro organismo ai fini dell accrescimento,

Dettagli

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni DIABETE E CIBO Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni I nutrienti della dieta I nutrienti essenziali: PROTEINE

Dettagli

COME PREVENIRE LA FATICA CON L ALIMENTAZIONE

COME PREVENIRE LA FATICA CON L ALIMENTAZIONE ALIMENTAZIONE COME PREVENIRE LA FATICA CON L ALIMENTAZIONE L esercizio fisico determina nell organismo umano l insorgenza della fatica che, dal punto di vista biochimico e fisiologico, rappresenta l incapacità

Dettagli

ALIMENTAZIONE DELL ATLETA

ALIMENTAZIONE DELL ATLETA ALIMENTAZIONE DELL ATLETA 1 Linee guida di alimentazione dell atleta L alimentazione ha un ruolo determinante nella pratica sportiva sia nella fase d allenamento che di gara. I principi di alimentazione

Dettagli

CICLISMO E ALIMENTAZIONE

CICLISMO E ALIMENTAZIONE CICLISMO E ALIMENTAZIONE Il ciclismo su strada o pista e la mountain bike sono sport di endurance caratterizzati da un elevato dispendio energetico. Per questo, l alimentazione e l integrazione, dando

Dettagli

INTEGRATORI LIFECODE A SUPPORTO DEGLI SPORT DI ENDURANCE (Ciclismo, Nuoto e Corsa sulle medie/lunghe distanze, Triathlon, Escursionismo)

INTEGRATORI LIFECODE A SUPPORTO DEGLI SPORT DI ENDURANCE (Ciclismo, Nuoto e Corsa sulle medie/lunghe distanze, Triathlon, Escursionismo) INTEGRATORI LIFECODE A SUPPORTO DEGLI SPORT DI ENDURANCE (Ciclismo, Nuoto e Corsa sulle medie/lunghe distanze, Triathlon, Escursionismo) Lifecode è un azienda italiana che produce integratori di qualità,

Dettagli

Alimentazione e nuoto

Alimentazione e nuoto Alimentazione e nuoto Un pò di teoria (Andrea Cogorno) Tutte le attività biologiche richiedono energia per essere svolte e tale energia viene comunemente misurata in calorie. L'organismo umano si procura

Dettagli

Dr. MASSIMILIANO DI MONTIGNY Responsabile Vendite ES Italia Srl

Dr. MASSIMILIANO DI MONTIGNY Responsabile Vendite ES Italia Srl Dr. MASSIMILIANO DI MONTIGNY Responsabile Vendite ES Italia Srl 1 Le basi di una sana alimentazione e una corretta integrazione per il ciclista moderno Dr. MASSIMILIANO DI MONTIGNY Responsabile Vendite

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DELLO SPORTIVO

L ALIMENTAZIONE DELLO SPORTIVO L ALIMENTAZIONE DELLO SPORTIVO Andrea Re Andrea Gornati In collaborazione con Prof. Fulvio Marzatico Direttore Laboratorio di Farmacobiochimica Docente di Alimentazione e Nutrizione Umana (Università di

Dettagli

Alimentazione e Podismo

Alimentazione e Podismo Alimentazione e Podismo 1.La corsa La corsa è l attività atletica più antica, e pertanto la più spontanea per l essere umano. Milioni di anni di evoluzione hanno fatto sì che la macchina uomo abbia un

Dettagli

" # $# $"! ##$ $&&"#"' () $#$# *"$#"#' ($$ % ,#$# $$*###$ + -.$#!//0 1 3$#*415"$) # ##$6#7$"8#$#!+//5$9 7//5:!+*8 $##;; $) #"; *$ $#* ###? #$# 6 $# #$; 2 !$#!#7#$8$!+78 2"$%6+7!5"8 0"$$-6@

Dettagli

MANGIAR SANO UN GIOCO DA BAMBINI!

MANGIAR SANO UN GIOCO DA BAMBINI! MANGIAR SANO UN GIOCO DA BAMBINI! Paese, 13 marzo 2013 dott.ssa Laura Martinelli dietista sportiva www.alimentazionesportivamartinelli.com ARGOMENTI L alimentazione dei bambini in Italia Elementi di dietetica

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

Nutrizione e Sport Piergiorgio Pietta. Verona 15 aprile 2012 IV Congresso Nazionale DMSA

Nutrizione e Sport Piergiorgio Pietta. Verona 15 aprile 2012 IV Congresso Nazionale DMSA Nutrizione e Sport Piergiorgio Pietta Verona 15 aprile 2012 IV Congresso Nazionale DMSA L'alimentazione dello sportivo non è molto diversa dall'alimentazione indicata per la popolazione in generale. Non

Dettagli

SPORT E CIBO SANO: COMBINAZIONE

SPORT E CIBO SANO: COMBINAZIONE con il patrocinio delministero della Salute SPORT E CIBO SANO: COMBINAZIONE V I N C E N T E GUIDA ALLA CORRETTA ALIMENTAZIONE PER CHI PRATICA SPORT Collana editoriale dedicata all alimentazione con il

Dettagli

Nutrizione e sport. Dott. Alessio FRANCO. Dietista Nazionale di Canottaggio Collaboratore Istituto di Medicina e Scienza dello Sport 10:03 1

Nutrizione e sport. Dott. Alessio FRANCO. Dietista Nazionale di Canottaggio Collaboratore Istituto di Medicina e Scienza dello Sport 10:03 1 Nutrizione e sport Dott. Alessio FRANCO Dietista Nazionale di Canottaggio Collaboratore Istituto di Medicina e Scienza dello Sport 10:03 1 Una svolta importante nella teoria della preparazione atletica

Dettagli

Herbalife24 è una soluzione completa per lo sportivo, ideata per soddisfare le esigenze dell'atleta 24 ore su 24. Il prodotto base della linea

Herbalife24 è una soluzione completa per lo sportivo, ideata per soddisfare le esigenze dell'atleta 24 ore su 24. Il prodotto base della linea Herbalife24 è una linea completa di nutrizione per lo sport rivolta a tutti: da chi pratica saltuariamente jogging, a chi si reca ogni giorno in palestra, all atleta professionista - Herbalife24 ti offre

Dettagli

Linee guida generali per alimentazione e sport

Linee guida generali per alimentazione e sport Nutrirsi di salute Ottobre 2013 Linee guida generali per alimentazione e sport Perché è così importante praticare attività fisica? Ė a tutti ben nota l importanza dell attività fisica, così come è risaputo

Dettagli

Tabella nutrizionale. kcal nutrizione. Tabella 1 totale. totali Tipo dieta car gra pro car gra pro. Dieta di 65% 25% 10% 2800 1800 720 280

Tabella nutrizionale. kcal nutrizione. Tabella 1 totale. totali Tipo dieta car gra pro car gra pro. Dieta di 65% 25% 10% 2800 1800 720 280 Una panoramica sull'alimentazione del ciclista. Teorie e consigli su come dosare i nutrienti nell'allenamento, nella preparazione alla gara e nel recupero. Per raggiungere l'obiettivo della piena forma

Dettagli

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute Titolo: Diabete e alimentazione Relatore: Giovanna Foschini Data 19 marzo 2014 Sede Sala Piccolotto UN PO DI STORIA Un po' di storia... Papiro di Ebers (1550 a.c.)

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

La dieta della Manager Assistant

La dieta della Manager Assistant La dieta della Manager Assistant TUTTI I GIORNI COLAZIONE - 1 vasetto di yogurt oppure 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure 1 cappuccino - 3 biscotti secchi oppure 4 fette biscottate oppure 1

Dettagli

ALIMENTAZIONE SANA PER CRESCERE BENE

ALIMENTAZIONE SANA PER CRESCERE BENE ALIMENTAZIONE SANA PER CRESCERE BENE In qualità di Presidente del mi sento in dovere di portarvi a conoscenza di alcune interessanti e basilari concetti per una corretta alimentazione dei nostri figli.

Dettagli

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.»

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.» AZIENDA UNITÁ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta

Dettagli

CITTA DI CASTELLO BASKET BASKET E ALIMENTAZIONE

CITTA DI CASTELLO BASKET BASKET E ALIMENTAZIONE CITTA DI CASTELLO BASKET BASKET E ALIMENTAZIONE L alimentazione di uno sportivo è argomento troppo spesso preso con leggerezza e dimenticato tra le cose scontate. E invece di straordinaria importanza,

Dettagli

ARCA NUOTO. L alimentazione dell Atleta è corretta quando raggiunge gli scopi per cui viene fatta. Pertanto una buona alimentazione avrà questi scopi:

ARCA NUOTO. L alimentazione dell Atleta è corretta quando raggiunge gli scopi per cui viene fatta. Pertanto una buona alimentazione avrà questi scopi: ARCA NUOTO ASPETTI E SCOPI DELL ALIMENTZIONE NELLO SPORT L alimentazione dell Atleta è corretta quando raggiunge gli scopi per cui viene fatta. Pertanto una buona alimentazione avrà questi scopi: Deve

Dettagli

Una dieta corretta, unita ad allenamenti adeguati, è infatti in grado di migliorare in modo significativo il rendimento sportivo.

Una dieta corretta, unita ad allenamenti adeguati, è infatti in grado di migliorare in modo significativo il rendimento sportivo. IL CIBO DEGLI ATLETI E ovvio supporre che agli atleti di alto livello venga prescritto un regime alimentare dettato dalle più avanzate conoscenze nutrizionali, affinchè possano esprimere il massimo delle

Dettagli

LE CAUSE DELLA STANCHEZZA MUSCOLARE

LE CAUSE DELLA STANCHEZZA MUSCOLARE LE CAUSE DELLA STANCHEZZA MUSCOLARE Fausto Spagnoli (Unità Endocrino Metabolica) da "SPORT E SALUTE" (Anno II, numero 1 - Gennaio 2005) Molti atleti, professionisti e non, ancora ignorano tutti i fattori

Dettagli

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org g olf or w. coo n lf o o d p l a et. g or co w w et. ww w.efa d.o.eufic.org w ww rg Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio.

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE CDA VILLAPIZZONE (Via Perin del Vaga,11 20156 Milano) Tel. Fax 02 3086773 sito web www.cdavillapizzone.com DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ALLENAMENTI Impossibilità di svolgere l allenamento Avvisare sempre

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

L ALIMENTAZIONE NEL GIOVANE SPORTIVO. Dott. Sebastiano Giallongo Direttore S.O.S. Nutrizione Clinica Azienda Sanitaria di Firenze Tel.

L ALIMENTAZIONE NEL GIOVANE SPORTIVO. Dott. Sebastiano Giallongo Direttore S.O.S. Nutrizione Clinica Azienda Sanitaria di Firenze Tel. L ALIMENTAZIONE NEL GIOVANE SPORTIVO Dott. Sebastiano Giallongo Direttore S.O.S. Nutrizione Clinica Azienda Sanitaria di Firenze Tel. 0556937466 1 L ALIMENTAZIONE NELLO SPORTIVO Non esistono alimenti particolari

Dettagli

PARTE 2 : Aspetti applicativi

PARTE 2 : Aspetti applicativi PARTE 2 : Aspetti applicativi LA RAZIONE ENERGETICA GIORNALIERA (suddivisione dell energia) ETG = Energia Totale Giornaliera In caso di allenamenti intensi e regolari: 55-60% ETG 15-20% ETG 25-30% ETG

Dettagli

GLI INTEGRATORI ALIMENTARI NELLA PRATICA SPORTIVA

GLI INTEGRATORI ALIMENTARI NELLA PRATICA SPORTIVA GLI INTEGRATORI ALIMENTARI NELLA PRATICA SPORTIVA INTRODUZIONE Un corretto regime alimentare è in grado di soddisfare il fabbisogno nutrizionale di un individuo sano. Esistono casi in cui è necessario

Dettagli

alimentazione nel marciatore e idratazione SALUZZO Centro Federale La marcia italiana dopo Atene 5 dicembre 2003 Lorenzo Somenzini della Marcia

alimentazione nel marciatore e idratazione SALUZZO Centro Federale La marcia italiana dopo Atene 5 dicembre 2003 Lorenzo Somenzini della Marcia SALUZZO Centro Federale della Marcia 5 dicembre 2003 FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA La marcia italiana dopo Atene alimentazione e idratazione nel marciatore Lorenzo Somenzini le esigenze del

Dettagli

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA PROGETTO SCUOLA MELAROSSA GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA con la supervisione del professor Pietro A. Migliaccio Presidente di SISA, Società Italiana di Scienza dell Alimentazione e la collaborazione

Dettagli

Presentazione. [Digitare il testo]

Presentazione. [Digitare il testo] Presentazione Il Menù scolastico rappresenta il frutto di un lavoro svolto nel corso degli ultimi mesi con l obiettivo di rimodulare la varietà delle pietanze nell ottica di una dieta bilanciata. Tiene

Dettagli

TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA. Dietista Diplomata Giada Ponti

TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA. Dietista Diplomata Giada Ponti TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA Dietista Diplomata Giada Ponti MALNUTRIZIONE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO INTAKE FABBISOGNI 2 1. Inadeguato intake di energia e nutrienti Effetti locali provocati

Dettagli

DIABETE E ALIMENTI: I PRINCIPI NUTRITIVI FACCIAMO IL PUNTO

DIABETE E ALIMENTI: I PRINCIPI NUTRITIVI FACCIAMO IL PUNTO DIABETE E ALIMENTI: I PRINCIPI NUTRITIVI FACCIAMO IL PUNTO Dr.ssa SABRINA BUGOSSI DIETISTA L alimentazione rappresenta uno dei cardini fondamentali nella terapia del diabete mellito Più che parlare di

Dettagli

SUGGERIMENTI PRATICI PER UNA SANA E RAZIONALE ALIMENTAZIONE

SUGGERIMENTI PRATICI PER UNA SANA E RAZIONALE ALIMENTAZIONE SUGGERIMENTI PRATICI PER UNA SANA E RAZIONALE ALIMENTAZIONE Il Cibo ci lega, non ci divide. Non è strumento, ma collante; non è un'arma, ma vincolo. E' il legame tra chi nutre e chi è nutrito, dove "nutrire"

Dettagli

PRODOTTI ALIMENTARI ENERGETICI RICCHI IN CARBOIDRATI

PRODOTTI ALIMENTARI ENERGETICI RICCHI IN CARBOIDRATI PRODOTTI ALIMENTARI ENERGETICI RICCHI IN CARBOIDRATI Precedenti Lo studio sistematico della relazione tra assunzione di carboidrati e capacita' nell'esercizio e' cominciato oltre 60 anni fa. In una serie

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Alimentazione e attività sportiva. Dr. Maurizio Ponti Spec. medicina generale FMH / medicina dello sport SSMS Clinica Ars Medica Gravesano

Alimentazione e attività sportiva. Dr. Maurizio Ponti Spec. medicina generale FMH / medicina dello sport SSMS Clinica Ars Medica Gravesano Alimentazione e attività sportiva Dr. Maurizio Ponti Spec. medicina generale FMH / medicina dello sport SSMS Clinica Ars Medica Gravesano Obiettivi dell alimentazione dello sportivo Obiettivi a breve termine

Dettagli

ALIMENTAZIONE E FORZA

ALIMENTAZIONE E FORZA Savigliano, 16 aprile 2011 ALIMENTAZIONE E FORZA Enrico Arcelli Facoltà di Scienze Motorie Università degli Studi di Milano Alimentazione e forza Si pensa che più proteine assunte portino a più forza.

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE E GLI INTEGRATORI. Dott.ssa Valentina Casale medico ufficiale FIGC

L EDUCAZIONE ALIMENTARE E GLI INTEGRATORI. Dott.ssa Valentina Casale medico ufficiale FIGC ASPETTI MEDICO-BIOLOGICI-NUTRIZIONALI: LO SVILUPPO ORGANICO DEL BAMBINO DELLA SCUOLA CALCIO L EDUCAZIONE ALIMENTARE E GLI INTEGRATORI ALIMENTARI Dott.ssa Valentina Casale medico ufficiale FIGC METABOLISMO

Dettagli

Come Eseguire la dieta Zona

Come Eseguire la dieta Zona Come Eseguire la dieta Zona 1 blocco è dato da 7g di proteine + circa 3 g di grassi + circa 9 g di carboidrati. La pasta, come tutti i derivati delle farine, viene generalmente evitata è consigliato dunque

Dettagli

IN CASO DI SPORT SCOPRI PERCHÉ. con i consigli della nutrizionista Elisabetta Orsi, consulente della Nazionale di Calcio Italiana

IN CASO DI SPORT SCOPRI PERCHÉ. con i consigli della nutrizionista Elisabetta Orsi, consulente della Nazionale di Calcio Italiana IN CASO DI SPORT SCOPRI PERCHÉ con i consigli della nutrizionista Elisabetta Orsi, consulente della Nazionale di Calcio Italiana ATTIVITÀ SPORTIVA ENDURANCE ALIMENTAZIONE 2 1 ADEGUATO APPORTO DI TUTTI

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA LEZIONE 16 IGIENE ALIMENTARE PER LO SPORTIVO

IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA LEZIONE 16 IGIENE ALIMENTARE PER LO SPORTIVO IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA LEZIONE 16 IGIENE ALIMENTARE PER LO SPORTIVO Nozioni generali Fin dai tempi dei primi giochi olimpici (776 a.c.) l alimentazione degli atleti era controllata al fine di ottimizzare

Dettagli

LE CINQUE REGOLE PER IL BENESSERE

LE CINQUE REGOLE PER IL BENESSERE LE CINQUE REGOLE PER IL BENESSERE Per sentirsi bene e in salute è necessario non solo raggiungere un peso salutare ma è necessario fare anche dei cambiamenti nel proprio stile di vita e nel proprio modo

Dettagli

Argomenti IPERTROFIA IPERTROFIA SI O NO? 21/09/2009 MUSCOLI SINDROME GENERALE DI ADATTAMENTO

Argomenti IPERTROFIA IPERTROFIA SI O NO? 21/09/2009 MUSCOLI SINDROME GENERALE DI ADATTAMENTO ARTI MARZIALI: IPERTROFIA SI O NO? L AUMENTO DEL PESO CORPOREO E DELLE MASSE MUSCOLARI Dott. Luca Belli Biologo Nutrizionista Master in Scienze dello Sport e del Fitness Prof. ac Sorv. Nutrizionale e Val.

Dettagli

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Maria Teresa Gussoni Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 1 L eccesso di peso rappresenta un fattore di rischio rilevante per le principali

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Benvenuti al training sui Prodotti Herbalife

Benvenuti al training sui Prodotti Herbalife Benvenuti al training sui Prodotti Herbalife Raggiungere una nutrizione equilibrata Nutrizione di Base Lascia che la ruota della nutrizione di base ti aiuti Raggiungi e mantieni la tua forma ideale con

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

INTEGRATORE SALINO ISOTONICO A BASE DI SALI MINERALI

INTEGRATORE SALINO ISOTONICO A BASE DI SALI MINERALI INTEGRATORE SALINO ISOTONICO A BASE DI SALI MINERALI Cosa serve: dissetando, reintegra i sali perduti con la sudorazione, ricaricando le energie grazie all apporto bilanciato di carboidrati. Come si usa:

Dettagli

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A.

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. Nutraceutica Nome dato a quella branca della ricerca scientifica, svolta in numerosi laboratori, sugli alimenti

Dettagli

Cibo,Corpo,Luogo, tra natura e cultura

Cibo,Corpo,Luogo, tra natura e cultura Progetto Pilota Oikos e Téchne 2011/2012 Cibo,Corpo,Luogo, tra natura e cultura Considerazioni sui risultati del sondaggio Abitudini alimentari e convivialità (campione di 662 studenti tra 14 e 19 anni)

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

COME PREPARARE I 10 KM SU STRADA IN 15 GIORNI

COME PREPARARE I 10 KM SU STRADA IN 15 GIORNI COME PREPARARE I 10 KM SU STRADA IN 15 GIORNI CONSIGLI DIETETICI E ALLENAMENTO PER OTTIMIZZARE LA PRESTAZIONE! Che siate atleti già di ottimo livello in cerca del massimo risultato oppure sedentari che

Dettagli

CHE COSA E JUICE PLUS+ COMPLETE?

CHE COSA E JUICE PLUS+ COMPLETE? Buongiorno e complimenti per avere scelto Juice Plus+ COMPLETE. Con la tua decisione, hai scelto di essere una persona che può fare la differenza, nella tua vita e in quella dei tuoi cari, dando il tuo

Dettagli

LET US TAKE CARE OF YOUR HORSE PRODOTTI PER L INTEGRAZIONE ALIMENTARE E PER IL BENESSERE DEL CAVALLO ATLETA

LET US TAKE CARE OF YOUR HORSE PRODOTTI PER L INTEGRAZIONE ALIMENTARE E PER IL BENESSERE DEL CAVALLO ATLETA LET US TAKE CARE OF YOUR HORSE PRODOTTI PER L INTEGRAZIONE ALIMENTARE E PER IL BENESSERE DEL CAVALLO ATLETA Racing Feed Pastone Mash Muesli Endurance Muesli Sportivi Muesli Fattrici Muesli Puledri TUTTI

Dettagli

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Corso di Formazione Mangia Giusto Muoviti con Gusto A.S. 2008-2009 I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Dietista Dott.ssa Barbara Corradini Dipartimento di Sanità

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

Alimentazione per lo sportivo, teorie e metodologie

Alimentazione per lo sportivo, teorie e metodologie Alimentazione per lo sportivo, teorie e metodologie Uno dei tanti desideri di un atleta è quello di riuscire a costruire un programma alimentare che soddisfi le proprie esigenze. Molto semplicemente basterebbe

Dettagli

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA Questo opuscolo è stato creato per dare delle reali risposte ai tipici luoghi comuni riguardanti l' alimentazione e le possibili cause dell'

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 2 Argomento ALIMENTAZIONE BAMBINI 0-3 ANNI Eccoci al secondo appuntamento, dedicato ai più piccoli. Una dieta sana ed equilibrata

Dettagli

I macronutrienti. Nutrizione e Vita di Gallo dr Ubaldo - info@italianutrizione.it

I macronutrienti. Nutrizione e Vita di Gallo dr Ubaldo - info@italianutrizione.it I macronutrienti 1 Ogni alimento può essere composto da: Carboidrati Proteine Grassi Questi sono conosciuti come macronutrienti 2 Il cibo va forse valutato solo in funzione del suo apporto calorico? ASSOLUTAMENTE

Dettagli

Risonanza magnetica nucleare (RMN)

Risonanza magnetica nucleare (RMN) TAC Sulle immagini ottenute vengono successivamente eseguite delle analisi, eseguendo delle scansioni che consentono di determinare il volume di grasso, di muscolo e di osso. L uso di questa tecnica è

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SPORT

ALIMENTAZIONE E SPORT ALIMENTAZIONE E SPORT Dottor. M. Cionfoli Padova 28 ottobre 2009 Mantenimento performance dello sportivo prevede ALLENAMENTO IN EQUILIBRIO TRA LORO! ALIMENTAZIONE RECUPERO Chi dorme. 3 8 9 10 ALIMENTAZIONE

Dettagli