ARTIGIANinforma SOMMARIO.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARTIGIANinforma SOMMARIO. www.confartigianato.it"

Transcript

1 ARTIGIANiforma PERIODICO DI INFORMAZIONE DELL ASSOCIAZIONE PROVINCIALE ARTIGIANATO SENESE I collaborazioe co C.A.S.A.T. Cosorzio Artigiai Servizi Ammiistrativi e Tributari SOMMARIO 2 L itervista - L artigiaato seese chiude il 2013 el tuel della crisi 3 L itervista - Tutti dovremmo preoccuparci del futuro 6-7 Ambiete - Sistema di cotrollo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) - Valutazioe dei rischi: dal 1/6/2013 o soo più valide le autocertificazioi - Stress lavoro-correlato: obbligo di aggiorameto della valutazioe 8-9 Paghe - APPRENDISTATO E FORMAZIONE Nasce il uovo servizio start ap presso ce.fo.art. 11 Sidacale - PEC: partita l aperazioe zero carta Tributario - Fiscale - SECONDA RATA DI ACCONTO Aumeto del versameto - è bee ricordare... VIES Vat Iformatio Exchage System - Riapertura dei termii per la rivalutazioe dei bei d impresa 14 Sidacale - Lavaderie, arrivata la uova legge regioale - Etro l 11 geaio 2014 obbligo di aggiorameto per datori di lavoro che svolgoo il ruolo di r.s.p.p. 14 Patroato - La Regioe Toscaa aiuta i più deboli Direttore Resposabile Alessadri Marcello Editore Cofartigiaato siea Aut. tribuale di Siea 352 del 10/12/1975 Spedizioe i abboameto postale D.L. 353/2003 (cov. i legge.46 del 27/02/2004) art. 1 comma 1. Realizzazioe Grafia Agezia Pubb. Extempora Stampa Idustria Grafica Pistolesi Ao 2013 Numero 7

2 L I N T E R V I S T A L I N T E R V I S T A L ARTIGIANATO SENESE CHIUDE IL 2013 NEL TUNNEL DELLA CRISI L artigiaato seese resta el tuel della crisi e si avvicia a chiudere il 2013 co u bilacio egativo. L assottigliameto del tessuto impreditoriale artigiao ell ultimo ao i provicia commeta Marcello Alessadri direttore Cofartigiaato Seese, ha determiato ua cotrazioe sia dell occupazioe che del fatturato. La geerale cotrazioe dell ecoomia si somma ad ua serie di deficieze strutturali e all istabilità istituzioale dello sceario locale. La uova giuta del Comue di Siea e l icertezza del futuro della Provicia determiao alcui problemi sui quali le aziede devoo cotare per decidere le strategie di medio termie È ua crisi ecoomica, ma ache sociale. La riduzioe dei fiaziameti alle imprese, dimiuiti i u ao, emerge dalle idagii delle ostre associate, blocca l attività ecoomica e la situazioe, soprattutto quella delle imprese di piccola dimesioe, rimae molto critica. No bisoga abbassare la guardia. Serve uo sforzo comue per trovare soluzioi che ivertao questa tedeza. Il credito è il carburate idispesabile per rimettere i moto l ecoomia e ridare slacio e fiducia ai ostri impreditori. Il caale bacario rimae, tuttora, lo strumeto di fiaziameto più diffuso tra le imprese ma la pesate crisi di liquidità e di fiducia del mercato del credito hao geerato u otevole peggiorameto delle codizioi di accesso per le Pmi. Dobbiamo, prosegue Alessadri, argiare la stretta creditizia delle bache, Il segretario Marcello Alessadri assicurare alle imprese la possibilità di accedere a garazie cosortili o similari, che possao essere di valido supporto alle loro richieste di fido. Nel settore delle costruzioi, i problemi delle imprese artigiai, prosegue Alessadri, soo acora più gravi, per la simultaea caduta delle diverse compoeti della domada. La richiesta di case da parte delle famiglie è i calo, ache per le cresceti difficoltà di accesso al credito; soo dimiuiti i modo rilevate gli ivestimeti delle imprese; soo accresciute le difficoltà della pubblica ammiistrazioe ell avviare uovi lavori e si allugao sempre più i tempi di dilazioe dei pagameti. Ed occorre mettere i coto ache l effetto amplificato sui mercati che ruotao itoro all edilizia. Se poi diamo uo sguardo d isieme all imposizioe fiscale di questo periodo, emergoo aspetti acora più vessatori. Partiamo da u totale: 187. Questo il umero complessivo delle tasse che etro dicembre si abbatterao sulle imprese. E che dire dei ritardi sui pagameti? I tempi medi di riscossioe delle aziede ei cofroti delle pubbliche ammiistrazioi cotiuao ad essere sui 180 giori, u record europeo, oostate la recete direttiva. Nel frattempo, ache i privati o ce la fao più ad oorare i pagameti. Secodo l Uirec (Federazioe di operatori recupero crediti), el 2012 soo stati rilevati isoluti per 34 miliardi di euro, soprattutto da parte delle famiglie. Se si alletasse la morsa fiscale sulle imprese e si alleggerisse il costo del lavoro, sicuramete si faciliterebbe l avvio di ua uova crescita ecoomica. È ciò che Cofartigiaato da tempo chiede ai decisori politici e su questo sta ivestedo massimo impego e professioalità. Più impresa sigifica più lavoro e di cosegueza più mercato. Semplice, o? Certo, ma per realizzarlo il Govero deve iazitutto crederci. Le previsioi per il 2013, coclude Alessadri, o lasciao spazio a segi di ripresa per l artigiaato produttivo e tatomeo per quello edile. Proprio ella prospettiva di u superameto o rapido della crisi, dobbiamo lavorare per mateere e ampliare, oostate i tagli e la costate riduzioe delle risorse da parte del govero, tutti gli iterveti a sostego delle piccole e medie imprese e dell artigiaato, coviti che sia u patrimoio decisivo per lo sviluppo della provicia. Tutti dovremmo preoccuparci del futuro Basta co lo tsuami fiscale, basta chiederci quado la crisi ecoomica fiisca, oi o lo sappiamo, forse solo gli ecoomisti quado iizierao a dire ai media che si può torare a sorridere, ad ivestire, a chiedere fiaziameti bacari seza timori di rifiuti, isomma a far ripartire i motori. È ciò che sta succededo i queste ultime settimae. Si riparla di start up per le imprese, di ripresa del mercato del lavoro e di uove prospettive per i giovai. U orizzote che sembra rapidamete rasserearsi, ma che straamete o coicide co i coti delle imprese, delle famiglie e eppure delle statistiche. È ovvio che è auspicio da tutti ua riparteza i tempi brevi dell ecoomia, ma suoa alquato strao che questo riavvio avvega i u mometo i cui imprese e cittadii si trovao a cofrotarsi co balzelli dai omi già oti (SISTRI, IMU, TA- RES), che cotribuiscoo ad offuscare le schiarite auciate dagli esperti. L ombra iquietate del SISTRI cotiua ad icombere sulle piccole e medie imprese. Dopo rivii, cacellazioi e revisioi, ora ci ritroviamo alle prese co u Govero che per la tracciabilità dei rifiuti itede ripartire proprio dal SISTRI. Nel 2012 gli impreditori hao pagato 9,3 miliardi per l IMU sugli immobili produttivi. Dal 2013 l imposta è ulteriormete aumetata. No va meglio sul frote della TARES: secodo i dati di Cofartigiaato l applicazioe del uovo tributo su rifiuti e servizi provocherà u aumeto medio di 26 euro per abitate, pari al 17,6% i più rispetto ai precedeti Tarsu e Tia. Per alcue categorie artigiaali la uova tassa, sommata ad altri ricari, potrebbe elevarsi addirittura del 300%. Diveta quidi isopportabile chiedere alle imprese ulteriori esborsi, ed i particolare o è tollerabile, per quato riguarda l IMU, che gli immobili produttivi siao trattati alla stregua delle secode case, i laboratori soo per gli artigiai la loro prima casa e come tale dovrebbero beeficiare dell esezioe. E metre le imprese stao soffocado per la troppa pressioe fiscale la ripresa o arriverà al più presto, oltre u milioe di uder 35 rischiao di o aggaciare il treo della produttività, vededosi cacellati sogi e futuro professioale e persoale. Per questo, il modo dell artigiaato viee visto co distacco, disiteresse o diffideza proprio dai giovai che possoo divetare il pero del cambiameto, da aprirsi ad u cofroto iterazioale a coltivare il gusto di sperimetare e iiziare attività co le uove tecologie. Cofartigiaato può facilitare ad accompagare le aziede artigiae i questo cambiameto, teere la cotabilità, facilitare l accesso al credito o fare rappresetaza o esauriscoo il ostro ruolo di supporto alle imprese. Offrire uove prospettive ed opportuità per iterpretare il cambiameto e costruire il futuro è fare sidacato. E per farlo o possiamo che cercare di cogliere la direzioe del cambiameto, seguire la correte - se ci sembra quella giusta - o correggere la rotta, prima che sia troppo tardi Il Vice Segretario Gabriele Carapelli 2 3

3 Falegameria Borgogi Sc Le Aziede associate a Cofartigiaato premiate i occasioe del premio Impresa Logeva 2013 La Diaa Vetrate Artistiche Fusi&Fusi Lavaderia Seese Luce Più di Caroi Augusto Ceramiche Sata Cateria Cerri Serrameti Srl

4 A M B I E N T E A M B I E N T E Sistema di cotrollo della TRACCIABILITà DEI RIFIUTI (SISTRI) Avvio dal 1 ottobre per i gestori di rifiuti pericolosi, per poi estedersi ad altri soggetti I base al Decreto legge 31 agosto (DL Semplificazioi PA, acora o covertito i legge) il 1 ottobre 2013 era previsto il lacio ufficiale del SISTRI, il Sistema per la tracciabilità dei rifiuti, per le aziede che raccolgoo o trasportao rifiuti PERI- COLOSI a titolo professioale, oppure che effettuao operazioi di trattameto, recupero, smaltimeto, commercio e itermediazioe sempre di rifiuti PERICOLOSI. Il decreto 101/2013 fa ache riferimeto alla prossima pubblicazioe di uo o più decreti che periodicamete dovrao procedere alla semplificazioe del SISTRI, ache alla luce delle proposte delle associazioi rappresetative. Ioltre, se sarao recepite tutte le semplificazioi previste dal D.L. sopra citato, o sarao più obbligati ad aderire al SISTRI tutti i soggetti che producoo, trasportao, gestiscoo rifiuti o pericolosi, come recita l art. 11 del D.L. 101/13. L obiettivo del provvedimeto ha dichiarato il miistro Orlado - è ua sigificativa semplificazioe del sistema che partirà co alcue icisive modifiche alla disciplia di regolameto, i ua prospettiva di riduzioe progressiva dei costi per gli uteti, seza itaccare il ecessario meccaismo di cotrollo. Solo dal 3 marzo 2014, al fie di cosetire ulteriori semplificazioi, il sistema sarà esteso ache ai produttori iiziali di rifiuti pericolosi. Resta la possibilità di u ulteriore proroga di sei mesi se a tale data le semplificazioi o sarao operative. Per gli Eti e le Imprese itermediarie di rifiuti o pericolosi si matiee per ora il sistema dei registri cartacei, demadado ad u decreto miisteriale da adottarsi etro il 3 marzo 2014 l idividuazioe di ulteriori categorie teute ad aderire. I sede di prima applicazioe della disciplia si prevede ua moratoria dell applicazioe delle sazioi per le violazioi meramete formali. Criticità Rete Imprese Italia ha più volte sottolieato, durate le riuioi ai tavoli istituzioali, le umerose criticità del Sistema, soprattutto el corso della prima settimaa di avvio dell operatività del SISTRI, che hao comportato pesati ralletameti per le imprese e, i alcui casi, addirittura u blocco della loro attività, co riferimeto sia alla fase di trasporto, che alla fase di gestioe dei rifiuti. Le criticità riguardao soprattutto l iteroperabilità, malfuzioameti tecici e tecologici dei dispositivi (chiavette usb, black-box) e del sistema i geere, oché isosteibili ralletameti elle procedure che hao dimezzato le movimetazioi gestibili quotidiaamete da ciascua impresa. È emerso, ioltre, l impossibilità di risolvere le problematiche riscotrate attraverso i caali del SISTRI. Tutto ciò a discapito dell attività delle Imprese e, soprattutto di ua corretta gestioe dei rifiuti. È emersa, duque, la totale icapacità del SISTRI, così come è stato attualmete progettato, di garatire u effettiva ed efficace tracciabilità dei flussi, ma soprattutto è emersa l esigeza, fortemete voluta dal Sistema Associativo, di escludere il settore della microraccolta dalla fase di operatività. Risposte positive soo perveute dal Miistero, che ha prospettato u ipotesi di lavoro fializzata a codividere co le Categorie iteressate i tempi, le modalità e le procedure di ua cogrua ed efficace fase sperimetale. Soltato al termie di quest ultima si potrà decidere i modo poderato sull attuazioe di u sistema di tracciabilità che rispoda cocretamete all esigeza di ua corretta gestioe dei rifiuti, attraverso u modello che o gravi le aziede co ulteriori costi e procedure complesse e igestibili. Cofartigiaato Siea Servizio Ambiete e Sicurezza Valutazioe dei rischi: dal 1/6/2013 o soo più valide le autocertificazioi Dal 1 Giugo 2013 hao perso la loro validità le autocertificazioi di avveuta valutazioe dei rischi sui luoghi di lavoro redatte dalle Imprese co meo di 10 lavoratori. Il Decreto Itermiisteriale 30 Novembre 2012 ha, ifatti, approvato le procedure stadardizzate per la valutazioe dei rischi sui luoghi di lavoro che hao cosetito di sostituire la suddetta Autocertificazioe della valutazioe dei rischi, co u documeto redatto secodo istruzioi di compilazioe e procedure operative stadardizzate. Ricordiamo che lo scopo della procedura stadardizzata è, ifatti, quello di idicare il modello di riferimeto semplificato sulla base del quale documetare la valutazioe dei rischi e il suo aggiorameto, al fie di idividuare, così come richiesto dal D.lgs. 81/08, le adeguate misure di prevezioe e di protezioe ed elaborare il programma delle misure atte a garatire il migliorameto el tempo dei livelli di salute e sicurezza. La metodologia stadardizzata di valutazioe dei rischi può essere ache utilizzata dai datori di lavoro che occupao fio a 50 lavoratori, co esclusioe delle attività di cui all art. 29 c.7 del D.lgs. 81/08, (es. aziede a rischio di icidete rilevate di cui al D.lgs. 17 agosto 1999,. 334, cetrali termoelettriche, aziede per la fabbricazioe e il deposito di esplosivi, aziede i cui si svolgoo attività che espogoo i lavoratori a rischi chimici, biologici, da atmosfere esplosive, cacerogei-mutagei, coessi all esposizioe ad amiato). Cofartigiaato è i grado di assistere le Imprese associate che acora o hao provveduto a sostituire l autocertificazioe, ella redazioe del documeto sopra citato, ricordado che la macata valutazioe dei rischi è puita co l arresto da tre a sei mesi, o co l ammeda da euro a euro. Stress lavoro-correlato: obbligo di aggiorameto della valutazioe L obbligo di effettuale la valutazioe del rischio stress lavoro-correlato etrò per la prima volta i vigore il 1 geaio 2011, co la previsioe di u aggiorameto almeo bieale. Pertato, tutte le imprese che hao elaborato la valutazioe da oltre 2 ai, devoo obbligatoriamete procedere al suo aggiorameto. L aggiorameto della valutazioe, secodo la proposta metodologica elaborata a suo tempo dall ISPESL, cosiste, ella sua fase prelimiare, ella revisioe dei pricipali idicatori di Stress oggettivi e verificabili, come gli idicatori aziedali (idici ifortuistici, le asseze dal lavoro, le ferie o godute, ecc.), gli idicatori di cotesto e di coteuto del lavoro (che raggruppao i parametri stressogei, secodo le citate idicazioi dell Agezia Europea per la Sicurezza e la Salute del Lavoro). Ove dalla valutazioe prelimiare o emergao elemeti di rischio da stress lavoro-correlato tali da richiedere il ricorso ad azioi correttive, il datore di lavoro sarà uicamete teuto a dare coto el Documeto di Valutazioe del Rischio (DVR) e a prevedere u piao di moitoraggio. Diversamete, el caso i cui si rilevio elemeti di rischio da stress lavoro-correlato tali da richiedere il ricorso ad azioi correttive, si procede alla piaificazioe ed all adozioe degli opportui iterveti correttivi (ad esempio, iterveti orgaizzativi, tecici, procedurali, comuicativi, formativi, etc). Ove gli iterveti correttivi risultio iefficaci, si procede, ei tempi che la stessa impresa defiisce ella piaificazioe degli iterveti, alla fase di valutazioe successiva (c.d. valutazioe approfodita, ovvero valutazioe della percezioe soggettiva dei lavoratori, ad esempio attraverso differeti strumeti quali questioari, focus group, iterviste semistrutturate, sulle famiglie di fattori/idicatori di cui all eleco sopra riportato). Cofartigiaato Siea Servizio Ambiete e Sicurezza 6 7

5 P A G H E P A G H E APPRENDISTATO E FORMAZIONE Nasce il uovo servizio start ap presso ce.fo.art. L assuzioe dei giovai sotto i 29 ai di età viee sovete ricodotta ella fattispecie dell appredistato professioalizzate. Idubbiamete questo è il rapporto di lavoro maggiormete coveiete da u puto di vista cotributivo, soprattutto per le aziede che hao i forza meo di ove dipedeti, poiché gode dell agevolazioe prevista dalla L. 183/11 che cocede uo sgravio del 100% sui cotributi prevideziali per i primi tre ai di appredistato. Al riguardo sembra utile porre attezioe all aspetto formativo, che il legislatore ha ricostruito come l esseza di tale rapporto di lavoro, e che può ascodere alcue isidie, se o be iterpretato e gestito. L art. 4 del D. Lgs. 167/11 prevede due modalità di erogazioe della formazioe per l appredista: formazioe di tipo professioalizzate e di mestiere svolta sotto la resposabilità dell azieda; formazioe di base e trasversale -> ad itegrazioe della formazioe professioale ei limiti delle risorse aualmete dispoibili dall offerta formativa pubblica discipliata dalla Regioe. Formazioe professioalizzate e uovo servizio Star Ap Il testo uico rimette agli accordi itercofederali e ai cotratti collettivi di stabilire la durata e la modalità di erogazioe della formazioe per l acquisizioe delle competeze tecico-professioali e precisa all art. 7 che, i caso di iadempimeto ella erogazioe della formazioe di cui sia esclusivamete resposabile il datore di lavoro e che sia tale da impedire il raggiugimeto dell obiettivo formativo, il datore di lavoro è teuto a versare la differeza tra la cotribuzioe versata e quella dovuta co riferimeto al livello di iquadrameto cotrattuale superiore che sarebbe stato raggiuto dal lavoratore al termie del periodo di appredistato maggiorata del 100%. Vista, duque, l importaza che la formazioe ricopre all itero del rapporto di appredistato e la resposabilità rimessa iteramete i capo alle aziede, le parti sociali della Provicia di Siea hao stipulato lo scorso 20 marzo u accordo itercofederale al fie di supportare le imprese artigiae ad affrotare il difficile compito di datore di lavoro e formatore. All itero di CE.FO.ART. Cetro di Formazioe per l Artigiaato e i collaborazioe co l Ete Bilaterale Proviciale CIA è ato il uovo Servizio Territoriale Aziede Artigiae Appredistato Professioalizzate, più semplicemete chiamato START AP. Start Ap ha il doppio compito di: prestare cosuleza e supporto al datore di lavoro e quidi all impresa affiché questa adempia correttamete a tutti gli obblighi ammiistrativi imposti dalla ormativa, moitoradola costatemete el rispetto di tutte le disposizioi Miisteriali i materia di erogazioe e registrazioe della formazioe dell appredista; far cogliere ai lavoratori e alle imprese l importaza strategica dell ivestimeto ella formazioe supportado gli ui e le altre ella defiizioe di u percorso formativo persoalizzato ed i grado di geerare valore i azieda. Co la ascita di questo uovo servizio le parti sociali hao voluto cercare di fare di u adempimeto ammiistrativo previsto dal testo uico sull appredistato u ivestimeto. L auspicio, ifatti, è che la formazioe dell appredista sia fuzioale all accrescimeto del patrimoio professioale del lavoratore, e al rafforzameto della sua posizioe el mercato del lavoro, ell iteresse o solo del datore di lavoro ma ache della collettività. Sarebbe auspicabile che la formazioe del lavoratore o si limitasse alla semplice assegazioe al lavoro (formazioe o the job) ma che la stessa fosse itegrata co la formazioe teorica favoredo ua itegrazioe virtuosa tra le due metodologie. Poiché il Miistero del Lavoro si è espresso co la circolare. 5 del 21 geaio 2013 per regolametare le sazioi da applicare i caso di macato rispetto della formazioe ell appredistato, il ruolo di supporto che CE.FO.ART. adrà a ricoprire appare fuzioale ache a permettere alle aziede di rispettare quato ormativamete richiesto, ed evitare così che le stesse possao icorrere i spiacevoli oerose cosegueze sazioatorie. I ultimo, sembra utile porre l acceto ache sul supporto che l Ete Bilaterale CIA rivolge a tutte le aziede che soo ad essa iscritte. Il regolameto di tale Ete è stato ifatti adeguato affichè le imprese iscritte ad etrambi i fodi FA e FSR possao beeficiare di ua cosistete forma di rimborso della cosuleza per la formazioe degli appredisti el percorso professioalizzate erogata da CE.FO.ART. E ifie iteto delle parti sociali, e al riguardo ci stao lavorado i questi giori, chiudere il cerchio di questo percorso prevededo, all itero dello stesso Ete Bilaterale, u apposita commissioe costituita da u membro della CIA, u membro di CE.FO.ART. e di u rappresetate di ciascu sidacato co il compito di valutare il rilascio del parere di coformità sui piai formativi delle aziede artigiae operati i provicia di Siea, ciò al fie di garatire ulteriormete le imprese ei cofroti degli orgai ispettivi. Il Miistero del Lavoro, i u iterpello del giugo 2012, ha espresso il proprio orietameto raccomadado al proprio persoale ispettivo di cocetrare prioritariamete l attezioe ei cofroti dei cotratti di appredistato e dei piai formativi che o siao stati sottoposti alle valutazioi dell Ete Bilaterale di riferimeto. Formazioe di base e trasversale ella Regioe Toscaa La Regioe Toscaa co il Decreto del luglio 2013 e co il Decreto 3816 del settembre ha dettato le disposizioi attuative per l erogazioe dell offerta formativa pubblica ei cotratti di appredistato professioalizzate, rededola duque operativa e obbligatoria. Tutte le ditte che hao assuto u appredista a far data dal 26/04/2012 devoo, pertato, comuicare etro il 31/10/2013 all Ammiistrazioe Proviciale la richiesta di attivazioe della formazioe base e trasversale a carico della Regioe Toscaa tramite l ivio telematico dell apposita modulistica da parte dell Associazioe o del Cosulete del Lavoro che gestisce la teuta del Libro Uico del Lavoro. Tale adempimeto adrà ivece assolto etro 45 giori dalla data di assuzioe per tutti i uovi appredisti assuti. La formazioe di base e trasversale prevista dalla Regioe Toscaa è articolata a secoda del titolo di studio posseduto dal giovae el rispetto delle segueti modalità: Diploma di scuola secodaria di secodo grado di durata quiqueale o di Laurea co obbligo formativo di 60 ore trieali; Qualifica e/o Diploma professioale (3 ai) co obbligo formativo di 90 ore trieali; Nessuo dei sopra idicati titoli co obbligo formativo di 120 ore trieali Ua volta presetata la richiesta di attivazioe della formazioe pubblica obbligatoria, l azieda verrà cotattata direttamete dall agezia formativa accreditata dalla Regioe Toscaa che impartirà la formazioe all appredista. L icotro tra la ditta, l appredista e l agezia è ecessario e obbligatorio per la redazioe del Patto Formativo Itegrato e per formalizzare l iizio del percorso formativo dell appredista che, per questa parte, sarà iteramete a carico dell Ammiistrazioe Pubblica. 8 9

6 S I N D A C A L E FISES, PARTNER D'IMPRESA. PEC: partita l operazioe ZERO carta!!! FISES è il puto di riferimeto per tutte le iiziative impreditoriali che mirio alla ascita, allo sviluppo e al cosolidameto di attività sul territorio. Uo studio atteto e mirato delle problematiche delle sigole realtà impreditoriali cosete di offrire la soluzioe più adeguata per lo sviluppo delle potezialità di ciascua azieda. Questo spazio è dedicato Se avete progetti a chi guarda e idee iovative lotao, cotattateci, vi ua aiuteremo uova a azieda, realizzarli. a chi soga di poter realizzare FISES: il futuro della vostra azieda. a chi ha progetti da realizzare el suo futuro, a chi, come oi, crede el valore delle idee. Gli iterveti vegoo attuati tramite la cocessioe di fiaziameti a medio/lugo termie, prestiti partecipativi e partecipazioi dirette. I qualità di cosulete fiaziario, FISES affiaca le aziede per idividuare le migliori opportuità per: la realizzazioe di uove attività impreditoriali o aggregazioi di impresa; l espasioe della capacità produttiva e commerciale di bei e servizi; gli ivestimeti i iovazioe tecologica di processo e prodotto; i processi di riorgaizzazioe, ricoversioe e rilacio aziedale. Ormai la Posta Elettroica Certificata è divetata il peggior icubo di ogi titolare d azieda. Lo scorso giugo è divetato obbligatorio per tutte le aziede, Ditte idividuali o Società, possedere u idirizzo PEC attivo e comuicato i Camera di Commercio. Noi ci siamo già mossi i tempo utile, al fie di ottemperare all obbligo di Legge evitado sazioi a carico delle Azieda. Possiamo dire che questo strumeto sta prededo piede, proprio i cosiderazioe della semplicità del suo utilizzo e dell immediatezza della cosega del messaggio. Già molte aziede comuicao tramite questo caale, se poi prediamo i cosiderazioe l INPS, l INAIL e la Cassa Edile possiamo vedere che tutti loro già colloquiao co l azieda quasi esclusivamete tramite Pec. Proprio per questo motivo, ache il CASAT e CONFARTIGIANATO SENESE, hao deciso di utilizzare, a decorrere dal 1 geaio 2014, la Pec per l ivio alle Aziede di comuicazioi urgeti e per la cosega delle fatture per servizi prestati. Vi chiediamo quidi di voler teere sotto cotrollo questa casella di posta elettroica certificata visto l importaza che gioro dopo gioro acquisisce tale strumeto. Si segala comuque che è attivo presso l Associazioe il servizio Gestioe PEC : per ogi ecessità o dubbio i merito alla cosultazioe di tale strumeto o per l adesioe al servizio o esiti a cotattarci. fiaziaria seese di sviluppo s.p.a. - piazza matteotti, siea - tel fax ONLINE LA NUOVA VERSIONE DEL SITO Cofartigiaato Seese è ache olie. Il sito istituzioale è stato completamete riovato e reso più semplice ella cosultazioe. FISES è il puto di riferimeto per tutte le iiziative impreditoriali che mirio alla ascita, all utete allo sviluppo e al cosolidameto di attività sul territorio. Uo studio atteto e mirato delle problematiche delle sigole realtà impreditoriali cosete di offrire la soluzioe più adeguata per lo sviluppo delle potezialità di ciascua azieda. Tate le ovità che darao possibilità di rimaere aggiorato sugli ultimi avveimeti e pubblicazioi che iteressao il modo artigiao della provicia di Siea. No solo otizie, ma ache social etwork. Attivi i profili di Facebook e Twitter. Cercaci o cosulta il ostro sito per sapere come rimaere sempre aggiorato. Gli iterveti vegoo attuati tramite la cocessioe di fiaziameti a medio/lugo termie, prestiti partecipativi e partecipazioi dirette. I qualità di cosulete fiaziario, FISES affiaca le aziede per idividuare le migliori opportuità per: la realizzazioe di uove attività impreditoriali o aggregazioi di impresa; l espasioe della capacità produttiva e commerciale di bei e servizi; gli ivestimeti i iovazioe tecologica di processo e prodotto; i processi di riorgaizzazioe, ricoversioe e rilacio aziedale. Se avete progetti e idee iovative cotattateci, vi aiuteremo a realizzarli. FISES: il futuro della vostra azieda. fiaziaria seese di sviluppo s.p.a. - piazza matteotti, siea - tel fax Dal 1 agosto tutti i dipedeti del settore artigiao soo iscritti al SAN.ARTI che dà diritto al rimborso di ua serie di prestazioi mediche, esami, visite. Cotatta i ostri uffici del Caf e del Patroato per ogi iformazioe o cosuleza POGGIBONSI Via Motesato, 19/ Poggibosi (SI) Tel Fax SIENA La Lizza, 13/ Siea Tel Fax

7 T R I B U T A R I O - F I S C A L E T R I B U T A R I O - F I S C A L E SECONDA RATA DI ACCONTO Aumeto del versameto Fra le tate disposizioi, la coversioe del decreto legge. 76/2013, ha cofermato l aumeto degli accoti delle imposte sui redditi. I particolare: 99 a decorrere dal 2013 l accoto IRPEF passa dal 99% al 100%; 99 per il 2013 l accoto IRES passa dal 100% al 101%. I predetti aumeti hao effetto ache ai fii IRAP e, pertato, per i soggetti IRPEF e le società di persoe l accoto IRAP passa dal 99% al 100% a decorrere dal 2013, metre per i soggetti IRES passa, per il 2013, dal 100% al 101%. Per il 2013 le maggiorazioi soo applicabili i sede di versameto della secoda (o uica) rata dell accoto IRPEF / IRES / IRAP 2013 i scadeza il (il 30.11cade di sabato), da determiare quale differeza tra l accoto complessivamete dovuto applicado la uova misura e quato versato per la prima rata. Le disposizioi i esame si riflettoo ache ai fii del versameto dell accoto IVIE, maggiorazioe IRES società di comodo; o si riflettoo ai fii del versameto dell accoto della cedolare secca che rimae fissato al 95%. Per gli adempimeti coessi al versameto della secoda rata di accoto, da parte dei soggetti che si avvalgoo dell assisteza fiscale, soo i sostituti d imposta che dovrao ridetermiare e tratteere sulla retribuzioe di ovembre, i corretti importi dell accoto Irpef, (seza essua comuicazioe da parte dell ammiistrazioe fiaziaria). è bee ricordare... VIES Vat Iformatio Exchage System VIES Vat Iformatio Exchage System il possesso della semplice partita iva azioale o è più sufficiete per coloro che itedoo realizzare scambi di bei e servizi i ambito della comuità europea, i tal seso si esprime l Agezia delle Etrate, co la circolare 39E del , i riferimeto all art. 27 del D.L.. 78/2010, covertito i Legge. 122/2010 che modifica l art. 35 del D.P.R.. 633/1972. Pertato, chi iteda effettuare operazioi i ambito comuitario deve essere iscritto ell eleco Vies. Il Sistema Vies cosiste i u grade database elettroico che ha l obbiettivo quello di raccogliere i u uico eleco tutti gli operatori autorizzati a operare co delle cotroparti che fao parte della Uioe Europea, al fie di combattere le frodi comuitarie i materia di iva. L iscrizioe al Vies è u oere a carico di tutti gli operatori che dovessero svolgere scambi iteri alla UE. Chi o dovesse rispettare tale obbligo e o dovesse procedere all iscrizioe ell eleco Vies e, el cotempo, dovesse effettuare operazioi comuitarie, sarà soggetto a sazioi ai sesi dell art. 6 del Dls 471/97, poiché l operazioe si deve riteere assoggettata a imposizioe i Italia. L iserimeto ell archivio Vies è subordiato alla domada da parte dell operatore iteressato. La domada di iscrizioe ell archivio Vies può essere fatta sia i sede di apertura della partita iva (utilizzado specifici campi del modello di variazioe dati), sia successivamete. I questo ultimo caso, occorre ua comuicazioe scritta all Agezia delle Etrate competete per territorio per la richiesta di iscrizioe ell archivio Dopo il deposito del modello di richiesta di iscrizioe ell archivio scatta u periodo di 30 giori, durate i quali o possoo essere validamete effettuate operazioi comuitarie: tale periodo di 30 giori di attesa è obbligatorio e o cosete essua operazioe. L Agezia delle Etrate, durate questi 30 giori, effettua cotrolli e verifiche sull azieda che ha richiesto l iscrizioe al VIES; qualora emergao elemeti di rischio relativi a fialità evasive o di frode, procederà ad emettere u provvedimeto motivato di rifiuto dell iscrizioe. A seguito del rifiuto dell Agezia, al cotribuete sarà precluso l iserimeto ell archivio Vies, e quidi o potrà effettuare operazioi itracomuitarie. Al cotrario, se o vi soo comuicazioi, il soggetto richiedete sarà icluso automaticamete ell archivio Vies a partire dal tretuesimo gioro successivo alla presetazioe dell istaza. Riapertura dei termii per la rivalutazioe dei bei d impresa Cocessa la facoltà di rivalutare i bei dell impresa. L articolo 6, commi 6 e segueti del disego di legge di stabilità 2014, ripropoe la possibilità di rivalutare i bei dell impresa e le partecipazioi; il maggior valore dei bei rivalutati è ricoosciuto ai fii fiscali ed è cosetito l affracameto delle riserve che si geerao. Il testo ripropoe abbastaza fedelmete quato previsto dagli articoli da 10 a 15 della legge 342/2000, che ha itrodotto ua modalità di rivalutazioe applicata a più riprese e che ha riguardato l ultima volta dei bei iscritti el bilacio i corso al 31 dicembre Soo ammessi alla rivalutazioe i soggetti Ires, oché tutti i soggetti titolari di reddito di impresa, sia i cotabilità semplificata che ordiaria. Per i soggetti i cotabilità semplificata, i asseza di u bilacio, la rivalutazioe, possibile solo per i bei iscritti el registro bei strumetali che risultao acquisiti etro il 31/12/2012, va evideziata i apposito prospetto bollato e vidimato, dal quale dovrao risultare il costo fiscalmete ricoosciuto e la rivalutazioe effettuata. La rivalutazioe va eseguita el bilacio dell esercizio successivo a quello i corso al 31 dicembre Quidi el caso di impresa co l esercizio coicidete co l ao solare, la rivalutazioe può essere effettuata el bilacio relativo all esercizio 2013 relativamete ai bei iscritti a bilacio al 31 dicembre dell ao precedete. I maggiori valori attribuiti alle poste rivalutate si cosiderao ricoosciuti ai fii delle imposte dirette a decorrere dal terzo esercizio successivo a quello di effettuazioe della rivalutazioe. Pertato i maggiori ammortameti sarao deducibili a partire dall esercizio Il ricooscimeto fiscale è subordiato al versameto di ua imposta sostitutiva pari al 16% per i bei ammortizzabili e al 12% per i bei o ammortizzabili (terrei) sul maggior valore derivate dalla rivalutazioe. Tale importo adrà versato i tre rate auali co le stesse scadeze previste per le imposte dirette e ciò a partire dalla prima scadeza successiva all esercizio i cui è stata effettuata la rivalutazioe (16 giugo 2014). La orma cosete di procedere alla rivalutazioe di tutti i bei di impresa e delle partecipazioi iscritti a bilacio, co la sola esclusioe dei bei immobili destiati alla vedita o scambio (c.d. immobili merce). Seguedo le istruzioi delle Etrate ella circolare esplicativa 18/E del 13/06/2006, riguardate la precedete rivalutazioe, si ritiee che la rivalutazioe sia possibile per tutti le immobilizzazioi ammortizzabili e o (terrei), sia materiali che immateriali. Metre risultao esclusi dal campo di applicazioe gli oeri plurieali, l avviameto, gli immobili merce e i crediti. Sulla base della precedete orma, si ritiee che siao escluse ache le rimaeze di merci, ache se il uovo testo disego di legge o lo dice. State il carattere volotario della rivalutazioe, questa o può essere applicata sui sigoli bei, ma, come illustrato ella circolare 18/E/2006, deve essere operata per «categorie omogeee». I sitesi, per i bei mobili o registrati, le categorie soo costituite sulla base dell aliquota di ammortameto e per ao di acquisizioe, facedo riferimeto ai gruppi stabiliti dal Dm 31/12/1988 i materia di coefficieti di ammortameto; i bei immobili vao suddivisi i «aree o fabbricabili, fabbricati o strumetali, fabbricati strumetali per destiazioe, fabbricati strumetali per atura».il saldo attivo derivate dalla rivalutazioe, può essere affracato (e quidi reso dispoibile) attraverso il versameto di ua imposta sostitutiva pari al 10% del saldo stesso. U ulteriore disposizioe, prevede ioltre, la possibilità di riallieare «avviameti, marchi di impresa e altre attività immateriali» derivati da partecipazioi di cotrollo acquisite attraverso operazioi straordiarie, versado u imposta sostitutiva, i u uica trache, pari al 16% dei maggiori valori riallieati. Tale facoltà è cocessa a partire dalle operazioi effettuate ell esercizio i corso al 31 dicembre 2012, ed il ricooscimeto fiscale decorre a partire dal secodo ao successivo al riallieameto. Naturalmete, quato sopra esposto, sarà valido soltato se la orma o subirà stravolgimeti da parte delle Camere, altrimeti si dovrà teer coto delle variazioi che verrao apportate e cofermate i sede di approvazioe delle fiaziaria che, come cosuetudie avverrà a fie ao

8 S I N D A C A L E 14 Lavaderie, arrivata la uova legge regioale è stata pubblicata il 23 ottobre la uova legge regioale sulle attività di pulititolavaderie (Legge Regioale 56 del 17 ottobre 2013), la legge regioale Norme i materia di attività professioale di titolavaderia, coteete gra parte delle modifiche richieste da Cofartigiaato. Il Cosiglio Regioale ha ifatti approvato il testo presetato dalla commissioe Sviluppo ecoomico dado il via libera alla ormativa che fissa obblighi e disposizioi per l esercizio dell attività di titolavaderia. La ovità più importate itrodotta e prevista già dalla ormativa azioale del 2006 è l obbligo di omiare u resposabile tecico i possesso di apposita idoeità professioale, che potrà essere acquisita comprovado u periodo di cique ai di attività ella masioe, oppure attraverso la frequeza ai corsi di formazioe che sarao promossi dalla RegioeToscaa. La orma impoe a tutte le imprese, pea sazioi che possoo portare ache alla sospesioe e chiusura dell attività, di procedere ad adempimeti obbligatori che costao di ua comuicazioe prima al SUAP (lo Sportello Uico delle Attività Produttive) e successivamete alla Camera di Commercio, mediate adempimeto da effettuarsi i modalità telematica. La orma trasitoria prevede che, el periodo che itercorre tra l etrata i vigore della legge e l avvio dei corsi di formazioe regioali, chi avvia ua uova impresa o chi subetra a titolo di cessioe dell attività potrà idicare u resposabile tecico sulla base delle disposizioi della legge azioale oppure potrà idicare u resposabile tecico provvisorio che si impegi a coseguire, etro i due ai dall approvazioe della legge regioale, il requisito professioale. Ci soo ragioevoli tempi per procedere alla comuicazioe, Cofartigiaato imprese Siea è a disposizioe per ulteriori iformazioi. Etro l 11 geaio 2014 obbligo di aggiorameto per datori di lavoro che svolgoo il ruolo di r.s.p.p. Si avvisa tutti i datori di lavoro esoerati dalla frequeza al corso di Resposabile del Servizio di Prevezioe e Protezioe - avedo iviato all ASL la propria autoomia etro il 31 dicembre 1996 che devoo frequetare obbligatoriamete u corso di aggiorameto etro l 11 Geaio La durata è variabile a secoda dell attività svolta dall impresa (codice ATECO 2007) da u miimo di 6 ore ad u massimo di 14 ore. Il macato aggiorameto è puibile, i caso di cotrollo ispettivo, co arresto da 3 a 6 mesi o u ammeda da a (icremetate ella misura del 9,6% a decorrere dal primo luglio 2013) Ivitiamo tutti coloro che itederao usufruire dei ostri servizi a cotattare al più presto i ostri uffici per iscriversi al corso di formazioe adeguato al proprio settore Ateco. La Cofartigiaato di Siea, presso la sede di Siea, Via dell Artigiaato, 2 ha programmato u corso di aggiorameto che si terrà i segueti giori: 18 e 25 ovembre 2013 dalle 15 alle 18 2, 9, 16 dicembre dalle 15 alle 18 La Regioe Toscaa aiuta i più deboli Fialmete la ostra regioe, co la Legge 45/2013, ha messo i moto il meccaismo di aiuto e sostetameto alle famiglie i difficoltà. Ifatti, è stata messa i piedi ua serie di cotributi che soo cocessi per gli ai e 2015 al fie di supportare ecoomicamete i più deboli: Il primo è rivolto a tutte le famiglie elle quali avviee ua uova ascita: per questi uclei familiari è previsto u cotributo di 700,00 per ogi ascita. Uici requisiti resideza i Toscaa almeo dal 01/01/2012 e ISEE iferiore ai ,00. Altro cotributo è cocesso alle famiglie elle quali è presete u miore ricoosciuto portatore di Hadicap hai sesi della L. 104/92 art.3 c.3 Ache per questo cotributo l importo è di 700,00 per ogi ao ( ) e i requisiti soo la resideza i Toscaa almeo dal 01/01/2012, l ISEE iferiore ai ,00 e l attestazioe ai sesi della L. 104/1992 Ultima possibilità di cotributo è rivolta alle famiglie co almeo 4 figli: ifatti, questi uclei hao diritto a u cotributo di 700,00 aumetato di 175,00 per ogi figlio oltre il 4. Tale cotributo è cocesso per tre ai ( e 2015) e i requisiti ache qui soo la resideza i Toscaa almeo dal 01/01/2012 e u Isee iferiore ai ,00. Per richiedere tutti questi cotributi, è sufficiete riempiere u apposita modulistica e presetarla al proprio comue di resideza etro e o oltre il 31 geaio 2014 per i cotributi riferiti all ao CONTATTA IL PATRONATO e IL CAF DELLA CONFARTIGIANATO ALLO PER OTTENERE INFORMAZIONI E SUPPORTO PER LA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA! Ai bisogo di??? Per ogi tua ecessità chiedi al PATRONATO INAPA o al CAF della Cofartigiaato che ti saprao aiutare per ogi tua esigeza: questi soo solo ua parte di tutti i servizi offerti Patroato Iapa: Domade di pesioi INPS, Ex-Ipdap Ricalcolo pesioi Cotrollo posizioi e proiezioi pesioi Domada ASPI e MINI ASPI Materità obbligatoria e facoltativa Cogedo papà Cosuleza Legale e Medico Legale INAIL malattie professioali e ifortui Ivalidità civile e accompagameto Permessi L.104 e cogedo Straordiario Ratei maturati e o riscossi Versameti volotari Pratiche accredito Servizio Militare Pesioi estere CAF Cofartigiaato: Compilazioe modello 730 e UNICO Compilazioe F24 per IMU Compilazioe Modello ISEE Ivio modelli RED DETR INVCIV Pratiche SAN.ARTI Pratiche COLF e BADANTI Autorizzazioe ANF Assegi Familiari e detrazioi Dipedeti Compilazioe cotributi Regioe Toscaa Compilazioe cotributi Affitti Compilazioe Bous Elettrico-Gas Cotrollo Accertameti Ag. Etrate Via dell Artigiaato, Siea Tel fax mail

9 Searte SIENAPERTA Searte rappreseta l uioe strategica di moltissime realtà del ostro territorio, uo strumeto efficace alla valorizzazioe delle ostre eccelleze, proveieti da ogi filiera commerciale ed artigiaale, creativa e artistica, culturale e uiversitaria. U azioe stimolate e di grade iteresse.l apertura al pubblico di Searte rappreseta valore territoriale per chi produce territorio all itero di u percorso di cotamiazioe al fie di arrivare alla valorizzazioe delle ostre eccelleze, sia i Italia che all estero. Siea - Viale Federigo Tozzi, 2 Aperto dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 Presetazioi, icotri co gli autori e mostra mercato di libri tutti made i Siea. Soo gli igredieti del V Saloe degli Editori Seesi, curato da Siealibri.it e i programma dal 5 al 23 ovembre ell ambito della XXIII edizioe di Leggere è Volare. Il Saloe è ospitato a Siea, ello spazio espositivo della Camera di Commercio / Searte co orario

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa regioe puglia il lavoro e l iovazioe PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa Regioe Puglia cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi - Nuove Iiziative d Impresa della Regioe Puglia i

Dettagli

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità La sicurezza sul lavoro: obblighi e resposabilità Il Testo uico sulla sicurezza, Dlgs 81/08 è il pilastro della ormativa sulla sicurezza sul lavoro. I sostaza il Dlgs disciplia tutte le attività di tutti

Dettagli

FONDO CRESCO. Elementi di sintesi. Milano 24 gennaio 2013. Riservato e confidenziale

FONDO CRESCO. Elementi di sintesi. Milano 24 gennaio 2013. Riservato e confidenziale FONDO CRESCO Elemeti di sitesi Milao 24 geaio 2013 Riservato e cofideziale Premessa ed obiettivi del documeto. L obiettivo del presete documeto è quello di presetare il Fodo CRESCO che affiacherà il Fodo

Dettagli

COMUNE DI SARDARA - SETTORE TECNICO

COMUNE DI SARDARA - SETTORE TECNICO Atti e documeti da allegare all'istaza e (per i procedimeti ad istaza di parte) Strutture itere ed evetuali soggetti esteri coivolti Termii di coclusioe del procedimeto Silezio asseso/coclusioe mediate

Dettagli

BANDO E DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA FISCALE, SOCIETARIA E CONTABILE DELLA SOCIETA. Delibera del C.d.A.

BANDO E DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA FISCALE, SOCIETARIA E CONTABILE DELLA SOCIETA. Delibera del C.d.A. BANDO E DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA FISCALE, SOCIETARIA E CONTABILE DELLA SOCIETA Distretto tecologico Sicilia Micro e Nao Sistemi società cosortile a r.l ZONA INDUSTRIALE

Dettagli

contributo di maternità (quota fissa non frazionabile)

contributo di maternità (quota fissa non frazionabile) EPPI 03/2011 Comuicazioe obbligatoria ai sesi del Decreto Legislativo 103/96 da trasmettere all'ete etro e o oltre il 31.07.2012 Piazza della Croce Rossa 3-00161 ROMA Codice Iscritto COGNOME NOME CODICE

Dettagli

Medici Specialisti e Odontoiatri

Medici Specialisti e Odontoiatri ALLEGATO B BOLLO 16,00 P A R T E P R I M A DOMANDA DI INCLUSIONE NELLA GRADUATORIA art. 21 dell Accordo Collettivo Nazioale per la disciplia dei rapporti co i Medici specialisti ambulatoriali, Medici Veteriari

Dettagli

(per i cittadini stranieri) Il sottoscritto dichiara di essere titolare di carta di soggiorno ovvero di permesso di soggiorno

(per i cittadini stranieri) Il sottoscritto dichiara di essere titolare di carta di soggiorno ovvero di permesso di soggiorno Al Sidaco del Comue di OSTUNI ATTIVITA FUNEBRE SEGNALAZIONE PER SEDE PRINCIPALE L.R. 34/2008 e L.R. 4/2010 Il sottoscritto Codice fiscale Data di ascita Sesso M F Luogo di ascita: Stato Provicia Comue

Dettagli

IL NUOVO BILANCIO DELL ENTE PUBBLICO: CONTABILITÀ FINANZIARIA ED ECONOMICA. 17-19 giugno 2013. www.sdabocconi.it/pa

IL NUOVO BILANCIO DELL ENTE PUBBLICO: CONTABILITÀ FINANZIARIA ED ECONOMICA. 17-19 giugno 2013. www.sdabocconi.it/pa Milao Italy IL NUOVO BILANCIO DELL ENTE PUBBLICO: CONTABILITÀ FINANZIARIA ED ECONOMICA 17-19 giugo 2013 www.sdaboccoi.it/pa Empower your visio sigifica allargare i propri orizzoti e acquisire solide prospettive

Dettagli

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

Modifica del regolamento della Cassa pensione Novartis

Modifica del regolamento della Cassa pensione Novartis Modifica del regolameto della Cassa pesioe Novartis Agli assicurati della Cassa pesioe Novartis Il Cosiglio di fodazioe della Cassa pesioe Novartis ha emaato importati modifiche del cocetto e delle prestazioi

Dettagli

Ambito soggettivo Possono fruire dell agevolazione: le società e gli enti indicati nell articolo

Ambito soggettivo Possono fruire dell agevolazione: le società e gli enti indicati nell articolo Co l Ace dedotto dal reddito d impresa il redimeto figurativo del capitale proprio Similitudii co la Dit itrodotta el 1997: ach essa mirava al rafforzameto patrimoiale delle imprese ma il beeficio si esplicava

Dettagli

SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI

SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI di Massimo FANTINI e Roberto TONELLO MATERIE: ECONOMIA AZIENDALE (classe 5 IT Idirizzo AFM; Articolazioe SIA; Articolazioe RIM; 5 IP Servizi

Dettagli

Informazioni e monitoring. Informazioni commerciali e di solvibilità su imprese e privati.

Informazioni e monitoring. Informazioni commerciali e di solvibilità su imprese e privati. Iformazioi e moitorig. Iformazioi commerciali e di solvibilità su imprese e privati. INSIEME CONTRO LE PERDITE. Iformazioi Creditreform. Per ua migliore traspareza. Chi coclude trasazioi commerciali va

Dettagli

SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE

SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE. Successioi umeriche a. Defiizioi: successioi aritmetiche e geometriche Cosideriamo ua sequeza di umeri quale ad esempio:,5,8,,4,7,... Tale sequeza è costituita mediate ua

Dettagli

IL SISTEMA DEL DSU IN ITALIA: COME (E PERCHÉ NON) FUNZIONA?

IL SISTEMA DEL DSU IN ITALIA: COME (E PERCHÉ NON) FUNZIONA? Sala Covegi IresPiemote Via Nizza 18 Torio 25 Novembre 2015 CRISI ECONOMICA E BARRIERE ALL ACCESSO UNIVERSITARIO: COME INTERVENIRE? IL SISTEMA DEL DSU IN ITALIA: COME (E PERCHÉ NON) FUNZIONA? FEDERICA

Dettagli

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria MERCATO DEI MUTUI A.A. 2015/2016 Prof. Alberto Dreassi adreassi@uits.it DEAMS Uiversità di Trieste ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumeto Tipologie di mutui Il mercato secodario e il ruolo svolto

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E DI IRENE DUCHI INFORMAZIONI PERSONALI Telefoo 055/3241759. Fax 055/3241799 E-mail iree.duchi@artea.toscaa.it Data di ascita 13/09/1969 INCARICO ATTUALE IN ART A da Dal 01/01/2012

Dettagli

Elementi di matematica finanziaria

Elementi di matematica finanziaria Elemeti di matematica fiaziaria 18.X.2005 La matematica fiaziaria e l estimo Nell ambito di umerosi procedimeti di stima si rede ecessario operare co valori che presetao scadeze temporali differeziate

Dettagli

La stima per capitalizzazione dei redditi

La stima per capitalizzazione dei redditi La stima per capitalizzazioe dei redditi 24.X.2005 La stima per capitalizzazioe La capitalizzazioe dei redditi è l operazioe matematico-fiaziaria che determia l ammotare del capitale - il valore di mercato

Dettagli

Presentazione Convenzione Corpo Volontari Garibaldini e Blu Energy Srl per la promozione delle Energie Rinnovabili www.blu-energy.

Presentazione Convenzione Corpo Volontari Garibaldini e Blu Energy Srl per la promozione delle Energie Rinnovabili www.blu-energy. Presetazioe Covezioe Corpo Volotari Garibaldii e Blu Eergy Srl per la promozioe delle Eergie Riovabili Le pricipali caratteristiche del progetto www.blu-eergy.it Diamo il ostro cotributo Blu Eergy e il

Dettagli

Spazio per timbri. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (insegne, targhe, affissi pubblicitari e tende)

Spazio per timbri. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (insegne, targhe, affissi pubblicitari e tende) Spazio per timbri DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (isege, targhe, affissi pubblicitari e tede) Al Servizio Edizia Privata del Comue di PAVIA DI UDINE La D.I.A. va presetata i bollo ( 14,62) quado costituisca

Dettagli

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE SISTEMA D'IMPRESA ORGAIZZAZIOE GESTIOE 1 GESTIOE SISTEMA DELLE OPERAZIOI SIMULTAEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGAO DIAMICAMETE PER IL RAGGIUGIMETO DEI FII DELL IMPRESA 2 ORGAIZZAZIOE I SESO AMPIO LA RIUIOE DI

Dettagli

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE STELLA - TURGNANO SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Comune di

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE STELLA - TURGNANO SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Comune di NON SERVE MARCA DA BOLLO ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE STELLA - TURGNANO SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Comue di SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AFFITTACAMERE (1) l sottoscritto:

Dettagli

Il Preposto. Soggetti della prevenzione. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Soggetti della prevenzione. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiale didattico per la formazioe dei Preposti Il Preposto Soggetti della prevezioe Cultura della sicurezza patrimoio comue del modo del lavoro: impresa, lavoratori e parti sociali. Il testo uico sulla

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2015

BILANCIO PREVENTIVO 2015 BILANCIO PREVENTIVO 2015 ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO CAMERALE N. 12 DEL 18 DICEMBRE 2014 CCIAA FROSINONE PreCosutivo 2014 ALL. A - PREVENTIVO 2015 (previsto dall' articolo 6 - comma 1) PREVENTIVO

Dettagli

RIDURRE I COSTI DELLA PA: RECUPERARE RISORSE ED EFFICIENZA, GOVERNANDO I TAGLI. 2-4 ottobre 2013. www.sdabocconi.it/pa

RIDURRE I COSTI DELLA PA: RECUPERARE RISORSE ED EFFICIENZA, GOVERNANDO I TAGLI. 2-4 ottobre 2013. www.sdabocconi.it/pa Milao Italy RIDURRE I COSTI DELLA PA: RECUPERARE RISORSE ED EFFICIENZA, GOVERNANDO I TAGLI 2-4 ottobre 2013 www.sdaboccoi.it/pa Empower your visio sigifica allargare i propri orizzoti e acquisire solide

Dettagli

PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI

PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI COMUNE DI VIGGIANO Provicia di Poteza 0975 61142 Fax 0975 61137 Partita IVA 00182930768 C.C.P. 14378855 PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI Azioe A2 BANDO PER

Dettagli

STIMA DEL FONDO RUSTCO

STIMA DEL FONDO RUSTCO STIMA DEL FONDO RUSTCO 1) Quali soo gli aspetti ecoomici che possoo essere presi i cosiderazioe ella stima dei fodi rustici? La stima di u fodo rustico può essere fatta applicado i segueti aspetti ecoomici:

Dettagli

Soggetti della prevenzione

Soggetti della prevenzione Materiale didattico per la formazioe dei Rappresetati dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) Soggetti della prevezioe Cultura della sicurezza patrimoio comue del modo del lavoro: impresa, lavoratori e parti

Dettagli

Capitolo Terzo. rappresenta la rata di ammortamento del debito di un capitale unitario. Si tratta di risolvere un equazione lineare nell incognita R.

Capitolo Terzo. rappresenta la rata di ammortamento del debito di un capitale unitario. Si tratta di risolvere un equazione lineare nell incognita R. 70 Capitolo Terzo i cui α i rappreseta la rata di ammortameto del debito di u capitale uitario. Si tratta di risolvere u equazioe lieare ell icogita R. SIANO NOTI IL MONTANTE IL TASSO E IL NUMERO DELLE

Dettagli

Selezione avversa e razionamento del credito

Selezione avversa e razionamento del credito Selezioe avversa e razioameto del credito Massimo A. De Fracesco Dipartimeto di Ecoomia politica e statistica, Uiversità di Siea May 3, 013 1 Itroduzioe I questa lezioe presetiamo u semplice modello del

Dettagli

Interesse e formule relative.

Interesse e formule relative. Elisa Battistoi, Adrea Frozetti Collado Iteresse e formule relative Esercizio Determiare quale somma sarà dispoibile fra 7 ai ivestedo oggi 0000 ad u tasso auale semplice del 5% Soluzioe Il diagramma del

Dettagli

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE Esercizi di Fodameti di Iformatica 1 EQUAZIONI ALLE RICORRENZE 1.1. Metodo di ufoldig 1.1.1. Richiami di teoria Il metodo detto di ufoldig utilizza lo sviluppo dell equazioe alle ricorreze fio ad u certo

Dettagli

V Tutorato 6 Novembre 2014

V Tutorato 6 Novembre 2014 1. Data la successioe V Tutorato 6 Novembre 01 determiare il lim b. Data la successioe b = a = + 1 + 1 8 6 + 1 80 + 18 se 0 se < 0 scrivere i termii a 0, a 1, a, a 0 e determiare lim a. Data la successioe

Dettagli

Ravenna 2015 21 maggio Workshop U - «Seminario e tavola rotonda sull'attuazione del PNPR»

Ravenna 2015 21 maggio Workshop U - «Seminario e tavola rotonda sull'attuazione del PNPR» Ravea 2015 21 maggio Workshop U - «Semiario e tavola rotoda sull'attuazioe del PNPR» Esempi pratici di protocolli d'itesa co la GDO per la riduzioe dei rifiuti: è possibile u itesa azioale per proporre

Dettagli

VAIO-Link Guida Cliente

VAIO-Link Guida Cliente VAIO-Lik Guida Cliete "Cosideriamo ogi sigola domada del cliete co la massima attezioe e il dovuto rispetto e facciamo del ostro meglio perché il cliete abbia u'ottima impressioe del cetro di assisteza

Dettagli

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale: dalle Fuzioi ai Processi, aspetti iovativi ed aspetti progettuali Uiversità di L Aquila, 14 maggio 2004 Ig. Nicola Pace I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale Uiversità

Dettagli

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI - RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA. (artt. 24 e 25 D.P.R. 06.06.2001 n. 380)

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI - RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA. (artt. 24 e 25 D.P.R. 06.06.2001 n. 380) MARCA DA BOLLO DA 14,62 SPETT. LE COMUE DI CALUSCO D ADDA (BG) - Settore Tecico Oggetto: DICHIARAZIOE DI FIE LAVORI - RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA. (artt. 24 e 25 D.P.R. 06.06.2001. 380) Il sottoscritto...titolare

Dettagli

ANALISI DI CONTESTO. DINAMICHE DEMOGRAFICHE : declino (-5000 unità popolazione residente)

ANALISI DI CONTESTO. DINAMICHE DEMOGRAFICHE : declino (-5000 unità popolazione residente) ANALISI DI CONTESTO DINAMICHE DEMOGRAFICHE : declio (-5000 uità popolazioe residete) : poche opportuità lavorative per i giovai = 1)Emigrazioe 2)Ivecchiameto popolazioe LIVELLI ISTRUZIONE : Codizioi soddisfaceti

Dettagli

Il project financing e la discrezionalità

Il project financing e la discrezionalità Project fiacig Il project fiacig e la discrezioalità Cosiglio di Stato, sez. V, 10 ovembre 2005,. 6287 - Pres. Elefate - Est. Millemaggi Cogliai Il modulo procedimetale delieato dagli artt. 37-bis e ss.

Dettagli

Art. 1 - L.R. n. 23.12. 2008 - D.A. 22/2009 Allegato n. 8 SCHEDA TECNICA E BUSINESS PLAN

Art. 1 - L.R. n. 23.12. 2008 - D.A. 22/2009 Allegato n. 8 SCHEDA TECNICA E BUSINESS PLAN Art. - L.R.. 3.. 008 - D.A. /009 Allegato. 8 SCHEDA TECNICA E BUSINESS PLAN A CORREDO DEL MODULO PER LA DOMANDA DI AGEVOLAZIONE AI SENSI DELL ART. DELLA LEGGE REGIONALE 6 DICEMBRE 008, N. 3 E DEL P.O.

Dettagli

STIMA DEI DANNI 1) Che cosa si intende per danno economico?

STIMA DEI DANNI 1) Che cosa si intende per danno economico? STIMA DEI DANNI 1) Che cosa si itede per dao ecoomico? Per dao ecoomico si itede la perdita o la dimiuzioe di valore che u bee subisce a seguito di u siistro ( eveto o prevedibile) o da u fatto doloso

Dettagli

Marketing della destinazione per meeting, congressi ed eventi

Marketing della destinazione per meeting, congressi ed eventi GENOVA 2-5 SETTEMBRE 2012 IV CORSO RESIDENZIALE FOCUS ON Marketig della destiazioe per meetig, cogressi ed eveti Associazioe azioale delle Imprese pubbliche, private e dei Professioisti della meetig idustry

Dettagli

Quando lo studente è un lavoratore Gli obblighi e gli adempimen8 a carico della scuola

Quando lo studente è un lavoratore Gli obblighi e gli adempimen8 a carico della scuola Quado lo studete è u lavoratore Gli obblighi e gli adempime8 a carico della scuola A cura di Claudio Zai lombardia-prevezioe@iail.it 1 Articolo 2 - Defiizioi 1. Ai fii ed agli effetti delle disposizioi

Dettagli

Perché è necessaria una riforma della protezione dei dati nell Unione europea?

Perché è necessaria una riforma della protezione dei dati nell Unione europea? Perché è ecessaria ua riforma della protezioe dei dati ell Uioe europea? La direttiva europea del 1995 è ua pietra miliare ella storia della protezioe dei dati persoali. I suoi pricipi fodametali garatire

Dettagli

Scritto da Per. Ind. Bruno Orsini Venerdì 21 Giugno 2013 17:41 - Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno 2013 08:55

Scritto da Per. Ind. Bruno Orsini Venerdì 21 Giugno 2013 17:41 - Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno 2013 08:55 La Norma CEI 0-21, la uova regola tecica di coessioe BT Per quato riguarda gli impiati elettrici, oltre alle prescrizioi della Norma CEI 64-8 e successive variati, occorre teere i cosiderazioe u ulteriore

Dettagli

I conguagli contributivi e fiscali di fine anno

I conguagli contributivi e fiscali di fine anno I coguagli cotributivi e fiscali di fie ao a cura di Gabriele Boati e Michela Magai Sommario I coguagli cotributivi 1. Cotributo aggiutivo IVS 1%...III 2. Decotribuzioe della retribuzioe variabile...v

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari NATURA FINANZIARIO INTELLETTUALE Sam e i mercati fiaziari 51 Nel corso del 2015 i mercati azioari europei si soo cofermati molto volatili. Ad u primo semestre i forte rialzo, supportato dalle attese e

Dettagli

52. Se in una città ci fosse un medico ogni 500 abitanti, quale sarebbe la percentuale di medici? A) 5 % B) 2 % C) 0,2 % D) 0,5% E) 0,02%

52. Se in una città ci fosse un medico ogni 500 abitanti, quale sarebbe la percentuale di medici? A) 5 % B) 2 % C) 0,2 % D) 0,5% E) 0,02% RISPOSTE MOTIVATE QUIZ D AMMISSIONE 2000-2001 MATEMATICA 51. L espressioe log( 2 ) equivale a : A) 2log B) log2 C) 2log D) log E) log 2 Dati 2 umeri positivi a e b (co a 1), si defiisce logaritmo i base

Dettagli

Master in Management Pubblico per la Regione Calabria MMP-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a.

Master in Management Pubblico per la Regione Calabria MMP-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a. Master i Maagemet Pubblico per la Regioe Calabria MMP-RC MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizioe a.a. 2013-2014 2 Master i Maagemet Pubblico MMP-RC 2 a Edizioe MMP-RC asce dall'esperieza

Dettagli

Incrementare le performance e ridurre i costi, nuove sfide nella gestione degli asset per il settore Power & Utility

Incrementare le performance e ridurre i costi, nuove sfide nella gestione degli asset per il settore Power & Utility Icremetare le performace e ridurre i costi, uove sfide ella gestioe degli asset per il settore Power & Utility Doato Camporeale Executive Director Eergy Utilities & Miig Nel corso degli ultimi ai, co il

Dettagli

Capitolo 27. Elementi di calcolo finanziario EEE 2015-2016

Capitolo 27. Elementi di calcolo finanziario EEE 2015-2016 Capitolo 27 Elemeti di calcolo fiaziario EEE 205-206 27. Le diverse forme dell iteresse Si defiisce capitale (C) uo stock di moeta dispoibile i u determiato mometo. Si defiisce iteresse (I) il prezzo d

Dettagli

Rendita perpetua con rate crescenti in progressione aritmetica

Rendita perpetua con rate crescenti in progressione aritmetica edita perpetua co rate cresceti i progressioe aritmetica iprediamo l'esempio visto ella scorsa lezioe di redita perpetua co rate cresceti i progressioe arimetica: Questa redita può ache essere vista come

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO SERVIZI LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI N. 582 Data 25 Maggio 2011 Premesso: DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SERVIZIO OGGETTO: Approvazioe elechi di operatori ecoomici da

Dettagli

MiFID. A Passion to Perform.

MiFID. A Passion to Perform. MiFID Traspareza, fiducia, protezioe dell ivestitore. Soo i pricipi a cui Deutsche Bak si è sempre ispirata. Pricipi saciti dalla direttiva europea MiFID (Market i Fiacial Istrumets Directive). Deutsche

Dettagli

C o r t e d e i C o n t i

C o r t e d e i C o n t i Deliberazioe.16/SEZAUT/2012/INPR C o r t e d e i C o t i Sezioe delle autoomie Aduaza del 13 dicembre 2012 Presieduta dal Presidete della Corte Presidete della Sezioe delle autoomie Composta dai magistrati:

Dettagli

Deutsche Bank. MiFID

Deutsche Bank. MiFID Deutsche Bak MiFID Traspareza, fiducia, protezioe dell ivestitore. Soo i pricipi a cui Deutsche Bak si è sempre ispirata. Pricipi saciti dalla direttiva europea MiFID (Market i Fiacial Istrumets Directive).

Dettagli

Soluzione del tema di Informatica Progetto Mercurio Esame di Stato AS 2010-2011 1 Prof. Mauro De Berardis Itis Teramo Mercurio 2011 Prova scritta di

Soluzione del tema di Informatica Progetto Mercurio Esame di Stato AS 2010-2011 1 Prof. Mauro De Berardis Itis Teramo Mercurio 2011 Prova scritta di Soluzioe del tema di Iformatica Progetto Mercurio Esame di Stato AS 2010-2011 1 Sessioe ordiaria Esame di Stato 2011 Tema di Iformatica - Progetto: Mercurio Soluzioe proposta da: Co il termie Web 2.0 si

Dettagli

Stima di un immobile a destinazione alberghiera APPROFONDIMENTI

Stima di un immobile a destinazione alberghiera APPROFONDIMENTI APPROFONDIMENTI www.shutterstock.com/vladitto Stima di u immobile a destiazioe alberghiera di Maria Ciua (Ricercatore di Estimo Facoltà di Igegeria dell Uiversità di Palermo) I geere ell expertise immobiliare

Dettagli

Master in Management per le Aziende Sanitarie per la Regione Calabria MIMAS-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a.

Master in Management per le Aziende Sanitarie per la Regione Calabria MIMAS-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a. Master i Maagemet per le Aziede Saitarie per la Regioe Calabria MIMAS-RC MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizioe a.a. 2013-2014 2 Master Uiversitario i Maagemet per le Aziede Saitarie MIMAS-RC

Dettagli

Il punto d ingresso specifico: sorveglianza nei porti ed aeroporti; il ruolo degli Uffici di Sanità Marittima, aerea e di frontiera ( USMAF) nel RSI.

Il punto d ingresso specifico: sorveglianza nei porti ed aeroporti; il ruolo degli Uffici di Sanità Marittima, aerea e di frontiera ( USMAF) nel RSI. La risposta di saità pubblica elle aree di igresso delle sigole Regioi. Il puto d igresso specifico: sorvegliaza ei porti ed aeroporti; il ruolo degli Uffici di Saità Marittima, aerea e di frotiera ( USMAF)

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagia Giovaa Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 2 per la Scuola secodaria di secodo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioi del Quadrifoglio à t i U 2 Radicali I questa Uità affrotiamo

Dettagli

La matematica finanziaria

La matematica finanziaria La matematica fiaziaria La matematica fiaziaria forisce gli strumeti ecessari per cofrotare fatti fiaziari che avvegoo i mometi diversi Esempio: Come posso cofrotare i ricavi e i costi legati all acquisto

Dettagli

Le carte di controllo

Le carte di controllo Le carte di cotrollo Dott.ssa Bruella Caroleo 07 dicembre 007 Variabilità ei processi produttivi Le caratteristiche di qualsiasi processo produttivo soo caratterizzate da variabilità Le cause di variabilità

Dettagli

Un economia (e una società) bloccata

Un economia (e una società) bloccata Il tema soa fisica e persoa giuridica. Per la Baca ticiese si sta profilado u uovo cliete italiao che itegra bisogi persoali i relazioe al proprio patrimoio privato e ecessità aziedali legate alla sua

Dettagli

Successioni. Grafico di una successione

Successioni. Grafico di una successione Successioi Ua successioe di umeri reali è semplicemete ua sequeza di ifiiti umeri reali:, 2, 3,...,,... dove co idichiamo il termie geerale della successioe. Ad esempio, discutedo il sigificato fiaziario

Dettagli

evohome RISPARMIO ENERGETICO E NON SOLO Un obiettivo comune a milioni di famiglie: risparmiare energia senza rinunciare al comfort.

evohome RISPARMIO ENERGETICO E NON SOLO Un obiettivo comune a milioni di famiglie: risparmiare energia senza rinunciare al comfort. evohome RISPARMIO ENERGETICO E NON SOLO U obiettivo comue a milioi di famiglie: risparmiare eergia seza riuciare al comfort. evohome Risparmiare eergia o è mai stato così Esistoo molte soluzioi per otteere

Dettagli

APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE. (tratti da A. MONTE Elementi di Impianti Industriali Cortina)

APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE. (tratti da A. MONTE Elementi di Impianti Industriali Cortina) ITIS OMAR Dipartimeto di Meccaica APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE (tratti da A. MONTE Elemeti di Impiati Idustriali Cortia) Si defiisce iteresse il dearo pagato per l'uso di u capitale otteuto i prestito

Dettagli

La gestione della Saes Getters S.p.A.

La gestione della Saes Getters S.p.A. La gestioe della Saes Getters S.p.A. Risultati della Capogruppo Il Bilacio della Capogruppo Saes Getters S.p.A. che viee sottoposto alla Vostra approvazioe si è chiuso co u utile etto di 14.087 migliaia

Dettagli

Io domani. La tutela del minore e la genitorialità attraverso progetti integrati. Il congegno pensante

Io domani. La tutela del minore e la genitorialità attraverso progetti integrati. Il congegno pensante Io domai. La tutela del miore e la geitorialità attraverso progetti itegrati Il cogego pesate equipe: T. Toscai G. Fracii G. Mote Istituto Terapia Familiare di Bologa Alle Radici del Dao I bambii che restao

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2014

BILANCIO PREVENTIVO 2014 BLANCO PREVENTVO 204 ALLEGATO ALLA DELBERA N. 6 DEL 9 DCEMBRE 203 CCAA FROSNONE PreCosutivo 203 ALL. A - PREVENTVO 204 (previsto dall' articolo 6 - comma ) PREVENTVO 204 ORGAN STTUZONAL E SEGRETERA GENERALE

Dettagli

empower YoUR vision SERVIZI PUBBLICI LOCALI Settembre Novembre 2014 Modelli di business, strumenti di management e sistemi di finanziamento

empower YoUR vision SERVIZI PUBBLICI LOCALI Settembre Novembre 2014 Modelli di business, strumenti di management e sistemi di finanziamento Milao Italy empower YoUR visio SERVIZI PUBBLICI LOCALI Modelli di busiess, strumeti di maagemet e sistemi di fiaziameto Settembre Novembre 2014 www.sdaboccoi.it/spl Empower your visio sigifica allargare

Dettagli

IS LEGAL. Contratti e Sistema privacy dall Outsourcing al Cloud Computing. 2-3 Luglio 2013. www.sdabocconi.it/si

IS LEGAL. Contratti e Sistema privacy dall Outsourcing al Cloud Computing. 2-3 Luglio 2013. www.sdabocconi.it/si Milao Italy Cotratti e Sistema privacy dall Outsourcig al Cloud Computig 2-3 Luglio 2013 www.sdaboccoi.it/si Empower your visio sigifica allargare i propri orizzoti e acquisire solide prospettive per sviluppare

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Secondaria di II grado - Classe Seconda

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Secondaria di II grado - Classe Seconda QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Secodaria di II grado - Classe Secoda Rilevazioe degli appredimeti Ao Scolastico 2011 2012 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Secodaria di II grado Classe Secoda Spazio per l etichetta

Dettagli

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia per manager. Prima versione, marzo 2013; versione aggiornata, marzo 2014)

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia per manager. Prima versione, marzo 2013; versione aggiornata, marzo 2014) Itroduzioe all assicurazioe. (Dispesa per il corso di Microecoomia per maager. Prima versioe, marzo 2013; versioe aggiorata, marzo 2014) Massimo A. De Fracesco Uiversità di Siea March 14, 2014 1 Prezzo

Dettagli

MiFID. Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro

MiFID. Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro Gruppo Deutsche Bak Fiaza & Futuro MiFID Traspareza, fiducia, protezioe dell ivestitore. Soo i pricipi a cui Fiaza & Futuro Baca si è sempre ispirata. Pricipi saciti dalla direttiva europea MiFID (Market

Dettagli

Sintassi dello studio di funzione

Sintassi dello studio di funzione Sitassi dello studio di fuzioe Lavoriamo a perfezioare quato sapete siora. D ora iazi pretederò che i risultati che otteete li SCRIVIATE i forma corretta dal puto di vista grammaticale. N( x) Data la fuzioe:

Dettagli

Indici COMIT Metodologia di calcolo

Indici COMIT Metodologia di calcolo Il presete documeto riassume le regole fodametali per il calcolo e la gestioe degli idici elaborati da Itesa Sapaolo per l itero Mercato Telematico Azioario italiao (MTA) ed il vecchio Nuovo Mercato. Gli

Dettagli

LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI

LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI E u problema di ifereza per molti aspetti collegato a quello della stima. Rispode ad u esigeza di carattere pratico che spesso si preseta i molti campi dell attività

Dettagli

PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO

PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO Mii biblioteca de Il Giorale Ipdap per rederci coto e sapere di piu Mii biblioteca de Il Giorale Ipdap per rederci coto e sapere di piu PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO I tre sistemi I cique pilastri

Dettagli

Il valore della Fatturazione Elettronica: i risultati dell Osservatorio del Politecnico di Milano

Il valore della Fatturazione Elettronica: i risultati dell Osservatorio del Politecnico di Milano www.osservatori.et Il valore della Fatturazioe Elettroica: i risultati dell Osservatorio del Politecico di Milao CBI2, Fattura Elettroica e Fiacial Value Chai: dalla teoria alla pratica Roma 20 ovembre

Dettagli

Statistica (Prof. Capitanio) Alcuni esercizi tratti da prove scritte d esame

Statistica (Prof. Capitanio) Alcuni esercizi tratti da prove scritte d esame Statistica (Prof. Capitaio) Alcui esercizi tratti da prove scritte d esame Esercizio 1 Il tempo (i miuti) che Paolo impiega, i auto, per arrivare i ufficio, può essere modellato co ua variabile casuale

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

LISTE DI CONTROLLO VOLUME 1 ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

LISTE DI CONTROLLO VOLUME 1 ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO LISTE DI CONTROLLO VOLUME 1 ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO LISTE DI CONTROLLO VOLUME 1 ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO 1 2

Dettagli

STIMA DEI DIRITTI REALI SU COSA ALTRUI (CAPP. 15-16-17)) STIMA INERENTI L USUFRUTTO, USO E ABITAZIONE (CAP. 15)

STIMA DEI DIRITTI REALI SU COSA ALTRUI (CAPP. 15-16-17)) STIMA INERENTI L USUFRUTTO, USO E ABITAZIONE (CAP. 15) STIMA DEI DIRITTI REALI SU COSA ALTRUI (CAPP. 15-16-17)) Apputi di estimo STIMA INERENTI L USUFRUTTO, USO E ABITAZIONE (CAP. 15) DIRITTO DI USUFRUTTO Defiizioe di usufrutto L usufrutto è u diritto reale

Dettagli

LA GESTIONE DELLA QUALITA : IL TOTAL QUALITY MANAGEMENT

LA GESTIONE DELLA QUALITA : IL TOTAL QUALITY MANAGEMENT LA GESTIONE DELLA QUALITA : IL TOTAL QUALITY MANAGEMENT La gestioe, il cotrollo ed il migliorameto della qualità di u prodotto/servizio soo temi di grade iteresse per l azieda. Il problema della qualità

Dettagli

Corsi di lingua inglese. 2 semestre a.a. 2011-2012

Corsi di lingua inglese. 2 semestre a.a. 2011-2012 Corsi di ligua iglese 2 semestre a.a. 2011-2012 Livello di coosceza della ligua iglese i igresso Per l accesso a tutti i corsi di laurea trieale e di laurea magistrale a ciclo uico è richiesta la coosceza

Dettagli

LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUANTITATIVI

LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUANTITATIVI Apputi di Statistica Sociale Uiversità ore di Ea LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUATITATIVI La variabilità di u isieme di osservazioi attiee all attitudie delle variabili studiate ad assumere modalità

Dettagli

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica Strumeti di idagie per la valutazioe psicologica 1.2 - Richiami di statistica descrittiva Davide Massidda davide.massidda@gmail.com Descrivere i dati Dovedo scegliere u esame opzioale, uo studete ha itezioe

Dettagli

D Conversione in MJ 4. 87.5 sostenibile 3 : Parte bio

D Conversione in MJ 4. 87.5 sostenibile 3 : Parte bio Formato per la trasmissioe delle iformazioi ai sesi dell articolo 7bis comma 2 del decreto legislativo 21 marzo 2005,.66, come itrodotto dal comma 6 dell articolo 1 del decreto legislativo 31 marzo 2011.55

Dettagli

Analisi delle Schede di Dimissione Ospedaliera

Analisi delle Schede di Dimissione Ospedaliera Aalisi delle Schede di Dimissioe Ospedaliera ANALISI DELLE SCHEDE DI DIMISSIONE OSPEDALIERA CON DIAGNOSI ALCOL E DROGA CORRELATE Si descrive, per gli ai 2000-2004, il ricorso alle strutture ospedaliere

Dettagli

Tante opportunità, un solo protagonista: TU

Tante opportunità, un solo protagonista: TU idi I Fodo dea Regioe Pugia a sostego dee Nuove Iiziative d Impresa Tate opportuità, u soo protagoista: TU Regioe Pugia Area Poitiche per o Sviuppo Ecoomico, i Lavoro e Iovazioe idi è i Fodo creato daa

Dettagli

IL CALCOLO COMBINATORIO

IL CALCOLO COMBINATORIO IL CALCOLO COMBINATORIO Calcolo combiatorio è il termie che deota tradizioalmete la braca della matematica che studia i modi per raggruppare e/o ordiare secodo date regole gli elemeti di u isieme fiito

Dettagli

empower YoUR vision IS LEGAL Contratti e Sistema privacy dall Outsourcing al Cloud Computing 1 e 2 Ottobre 2014 www.sdabocconi.

empower YoUR vision IS LEGAL Contratti e Sistema privacy dall Outsourcing al Cloud Computing 1 e 2 Ottobre 2014 www.sdabocconi. Milao Italy empower YoUR visio IS LEGAL Cotratti e Sistema privacy dall Outsourcig al Cloud Computig 1 e 2 Ottobre 2014 www.sdaboccoi.it/si Empower your visio sigifica allargare i propri orizzoti e acquisire

Dettagli

Approfondimenti di statistica e geostatistica

Approfondimenti di statistica e geostatistica Approfodimeti di statistica e geostatistica APAT Agezia per la Protezioe dell Ambiete e per i Servizi Tecici Cos è la geostatistica? Applicazioe dell aalisi di Rischio ai siti Cotamiati Geostatistica La

Dettagli

CARATTERISTICHE MECCANICHE DI PIETRE NATURALI PER FACCIATE VENTILATE. Di seguito verranno utilizzati i seguenti simboli:

CARATTERISTICHE MECCANICHE DI PIETRE NATURALI PER FACCIATE VENTILATE. Di seguito verranno utilizzati i seguenti simboli: PROPOSTA DI UN PROTOCOLLO DI PROVE PER IL CONTROLLO DELLE CARATTERISTICHE MECCANICHE DI PIETRE NATURALI PER FACCIATE VENTILATE FINALITÀ Nel campo edile l utilizzo di rivestimeti esteri da riportare sulle

Dettagli

Appunti sulla MATEMATICA FINANZIARIA

Appunti sulla MATEMATICA FINANZIARIA INTRODUZIONE Apputi sulla ATEATIA FINANZIARIA La matematica fiaziaria si occupa delle operazioi fiaziarie. Per operazioe fiaziaria si itede quella operazioe ella quale avviee uo scambio di capitali, itesi

Dettagli

Dipartimento di Economia

Dipartimento di Economia REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE (L-18) Articolo 1 - Deomiazioe PARTE PRIMA Il Corso di laurea i Ecoomia aziedale, attivato presso il Dipartimeto di Ecoomia dell Uiversità

Dettagli