Economia comportamentale e scelte del consumatore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Economia comportamentale e scelte del consumatore"

Transcript

1 Economia comportamntal sclt dl consumator Marco Novars L approccio comportamntal all conomia sta acquisndo smpr maggior visibilità. Tra i suoi punti fondamntali c è la critica all ida ch l prson siano razionali abbiamo gusti bn dfiniti. L sclt smbrano influnzabili dal modo in cui un problma è inquadrato. Imprs banch manipolano, dunqu, l dcisioni di consumatori? Sono possibili form di tutla non (troppo) patrnalistich? 106 Qualch tmpo fa ho ricvuto una nuova scatola di libri da rcnsir pr un giornal con cui collaboro. N avvo ancora un paio da lggr tra qulli ricvuti in prcdnza, tutti libri intrssanti ch avvo richisto prsonalmnt. Il primo impulso ch ho avuto è stato qullo di ddicarmi ai nuovi libri, anch a costo di abbandonar qullo ch stavo lggndo... Qusta storia prsonal illustra una situazion apparntmnt assurda, ma probabilmnt indicativa di una carattristica bn radicata nlla natura umana: il dsidrio di sorprs. Passando qualch sttimana sul mio scaffal, i libri non divntano mno intrssanti; non basta la vicinanza a prmttrmi di acquisirn i contnuti. Eppur i libri nuovi smbrano più attranti. La mattina di Natal, i bambini scartano vlocmnt tutti i pacchi, piuttosto ch soffrmarsi su ogni rgalo. Chi conosc tutt l funzioni dl tlfonino vcchio, quando n acquista un altro vin gnralmnt attratto da funzioni nuov divrs, anch s poi non l usrà mai. Qusta attrazion pr l novità si sposa bn con l signz dlla modrna conomia, ch ncssita di consumatori disposti a comprar in continuazion. Dopo avr soddisfatto i bisogni fondamntali (ni Pasi occidntali), srv lo stimolo ad acquistar ancora, in modo da far crscr l conomia. Il crdito al consumo nasc anch pr qusto motivo prmtt di ottnr all istant qullo ch si dsidra, rimandando al futuro il momnto dl pagamnto. Qusto strumnto può prmttr, così, scondo una crta prospttiva, di sfruttar una carattristica dgli ssri umani (il dsidrio di cos nuov) pr spingrli ad acquistar. Scondo la vision conomica ortodossa, invc, l prson sono smpr in grado di scglir l altrnativa miglior, quindi, pondrano bnfici costi, prsnti futuri, dll azioni. S sclgono di indbitarsi pr consumar subito è prché qull sono l loro prfrnz. Il crdito prmtt di spostar nl tmpo i consumi, adattandoli all signz di singoli;, così, svolg un ruolo positivo. Marco Novars Univrsità dl Pimont Orintal numro 3/2010

2 Altri autori - politologi, sociologi d conomisti trodossi - dnunciano, invc, qusta continua rincorsa ai consumi. L imprs - attravrso la pubblicità, ma non solo - crano bisogni, infantilizzano l prson in modo da stimolarl ad acquistar smpr di più. La dnuncia non è solo cultural: l imprs manipolrbbro lttralmnt i consumatori n sfruttrbbro l dbolzz. L prson sclgono di indbitarsi in quanto sono tntat dal dsidrio di possdr il bn (di cui non hanno ncssariamnt bisogno) ingannat sui rali costi, spsso sovrastimando l propri capacità di saldar i loro dbiti. Di consgunza, la facilità di ottnr crdito sarbb un mal, in quanto favorirbb sclt poco pondrat. L prson, scondo qusta vision, non sanno sattamnt cosa è bn pr loro, quindi, può ssr util ch qualcuno li accudisca, com un gnitor fa con i propri figli. In una vision più tmprata, è util ch qualcuno l aiuti a controllarsi ( a non comprar bni di cui non hanno bisogno). Razionalità patrnalismo 1 Il dibattito tra l du posizioni è antico risal alla filosofia, prima ch all conomia: è lcito giusto un attggiamnto patrnalistico, al fin di controllar vntuali comportamnti di consumatori ch vanno a loro stsso vantaggio? La rcnt riprsa dl dibattito nasc dai risultati dalla visibilità raggiunti da un nuovo approccio all conomia, qullo comportamntal. S l prson sono razionali è bn lasciar far ai singoli ai mrcati. I gusti, pr l approccio standard, sono qualcosa di strno all analisi, noto solo alla singola prsona, oltr ch, appunto, immodificabil. S i consumatori sono razionali sanno cosa vogliono, l imprs non possono ch mttrsi al loro srvizio: è il principio dlla sovranità dl consumator. L conomia comportamntal nasc acquisisc importanza proprio attaccando qusta vision. Attravrso tst d sprimnti smbra mrgr ch il modo in cui si costruisc un problma n influnza la prczion, cambiando l prfrnz o almno altrando l sclt di alcuni individui. Qusta divrsa vision dlla razionalità porta anch a un dibattito sul modo di studiar l conomia. S i gusti sono dati, solo l prson li conoscono li rivlano unicamnt attravrso l sclt, è ovvio ch non è possibil analizzarli. L attnzion si focalizza sulla capacità di mrcati di soddisfar l prfrnz di consumatori, quali ch siano. S i gusti possono ssr studiati, invc, gli obittivi dll conomia cambiano ci sono nuovi problmi da affrontar. È possibil, pr smpio, ch l sclt siano manipolat? Qusta riflssion apr un approccio intrdisciplinar, in quanto è rilvant anch pr il diritto. 1 Su patrnalismo librtà di sclta, cfr Faillo Silva, Consumatori libri di scglir?, in Consumatori, Diritti 2/2009. numro 3/

3 L architttura dll sclt Anni fa, in Italia, l ordin di prsntazion dll list all lzioni politich dtrminava la posizion sulla schda lttoral: chi arrivava primo stava in alto a sinistra, gli ultimi in basso a dstra. I militanti facvano lunghissim cod pr ottnr la prima posizion. Cosa giustificava qusta fatica? I partiti rano convinti ch avr il proprio simbolo in una part dlla schda facilmnt individuabil aiutass i propri lttori a trovar il simbolo prfrito con facilità, snza corrr il rischio di sbagliar; anch una prsona miop ha pochi problmi a individuar il primo partito sulla schda. Fors, prò, i politici sapvano, o sospttavano, anch un altra cosa, vrificata ora da vari ricrch mpirich: la posizion conta influnza l sclt. Gli lttori votano, pr smpio, molto di più il primo candidato di una lista, anch quando sanno ch l ordin è sclto a caso o è smplicmnt alfabtico (il primo non è più bravo o più important dl scondo dgli altri). Allo stsso modo, com ultrior smpio, gli articoli più ltti dll rivist scintifich sono i primi, anch quando l ordin non sgnala alcuna prminnza. Qualcosa di analogo, probabilmnt, accadva anch con l list: chi ra incrto, potva risolvr il dubbio, scglindo il primo simbolo disponibil (Novars Wilson, 2010). S l ordin in cui si lncano l altrnativ è rilvant pr il risultato (succsso, lttoral o accadmico ch sia), chi vuol, può sa costruir l architttura dll sclt (Thalr Sunstin, 2009) è in grado di favorir un sito. Si possono far molti altri smpi dl modo in cui, in situazioni divrs, la prsntazion di un problma smbra influnzar l dcisioni dll prson incrt: ovviamnt l ordin di prsntazion dll list non avva fftto pr i sostnitori convinti di un partito. È possibil, pr smpio, stimolar l prson a mangiar cibo sano, rndndolo più visibil nll mns, com raccontano Thalr Sunstin - il primo è uno di più noti conomisti comportamntali, il scondo un giurista - in Nudg. La spinta gntil, il libro ch è divntato il punto di rifrimnto nl dibattito. L obittivo dgli autori è suggrir modi smplici pr stimolar comportamnti virtuosi, proponndo splicitamnt una forma di patrnalismo tmprato pr aiutar l prson a raggiungr i propri obittivi. Altr stratgi pr influnzar l sclt dll prson si trovano ni tsti di psicologia dl consumator pr il markting. Proprio in virtù dl fatto ch l imprs conoscono usano qust tcnich, Ptr Ubl (Ubl, 2009), mdico d conomista comportamntal, si chid: prché non può utilizzarl anch lo Stato, pr il bn di consumatori? 108 numro 3/2010

4 La razionalità limitata l uristich L fftto dll ordin di prsntazion è assurdo ovvio allo stsso tmpo. I motivi ch n stanno alla bas sono potnzialmnt svariati: dalla pigrizia, alla maggior facilità a scglir chi è più visibil, a procssi di ricrca in cui il primo candidato accttabil è sclto, all ida ch s uno è primo - in fondo - un motivo ci dv ssr (prché sovnt è così). La prima sclta disponibil è gnralmnt qulla normal, quasi uno standard cambiar risptto alla norma è faticoso non smpr giustificato (pr qusto motivo un programma trasmsso su Raiuno, a parità di condizioni, è più visto ch non s riprodotto su Raidu). In gnral la spigazion di qusti fftti è lgata all ida di razionalità limitata, da intndr com ridotta capacità, possibilità volontà di considrar tutt l informazioni rlativ a un problma. Pr scglir tra du partiti è ncssario ssr informati sull rlativ propost, sui candidati, sull id di fondo. In mancanza dl tmpo dll intrss pr raccoglir valutar qust informazioni, si smplifica la dcision, considrando solo alcuni dati, ritnuti più importanti significativi. I partiti sono, in fondo, anch tichtt pr consntir di scglir snza conoscrn ncssariamnt tutt l propost. A causa dlla razionalità limitata, quindi, la raltà è smplificata gli asptti di un problma prsi in sam sono ridotti. Sovnt qusto modo di procdr consnt di compir sclt valid: razionalità limitata non significa scarsa intllignza (su qusto punto c è un dibattito accso tra gli conomisti comportamntali stssi; alcuni autori crcano di distingur la critica all ipotsi di razionalità prftta dall affrmazion ch gli ssri umani siano stupidi). A volt, prò, la smplificazion può dtrminar rrori. Qual è il modo miglior di prvdr il vincitor dl prossimo torno profssionistico di tnnis? Chi è in grado di farlo mglio? In prima battuta smbrrbb ovvio pnsar ch pr prvdr il vincitor sia ncssario avr una grand conoscnza di qusto sport d ssr molto informati sui vari partcipanti. Gigrnzr (Gigrnzr, 2009) mostra ch l prson comuni sono mdiamnt in grado di produrr prvisioni migliori dgli sprti, grazi proprio all utilizzo di una smplic uristica (ovvro una rgola smplic, usata inconsciamnt): Il tnnista di cui si parla di più ni giornali è qullo ch ha una probabilità maggior di vincr. Si tratta dll uristica dlla riconoscibilità. La stssa rgola, pr smpio, prmtt anch a studnti amricani di indicar la più popolata tra du città urop con una prcntual di corrttzza maggior risptto ai cotani rsidnti nl Vcchio Continnt: La città di cui ho sntito parlar maggiormnt è quasi sicuramnt la più grand. Chi viv in Europa conosc tant città ha difficoltà ad applicar la rgola. Allo stsso modo, il tnnista di cui si parla di più è qullo più bravo, quindi, anch il probabil vincitor dl prossimo torno. Un sprto ch crca (probabilmnt anch a causa di una crta sopravvalutazion dll propri capacità) di valutar più informazioni - in mancanza di un modllo appropriato - finirà con l indicar con maggior facilità qualch possibil sorprsa, invitabilmnt, sbaglirà di più. In altr numro 3/

5 parol, prtanto, s non siamo capaci di prvdr, è mglio dar la risposta più ovvia, cosa ch vidntmnt gli sprti non fanno, nmmno quando si tratta di scglir i titoli di Borsa in cui invstir. Un portafoglio di azioni slzionato in bas alla riconoscibilità di nomi da part di invstitori non sprti si è, così, rivlato mdiamnt miglior di molti piani di invstimnto disgnati da sprti. Lo racconta smpr Gigrnzr (2009), dscrivndo la gara organizzata da una rivista finanziaria. Anch in qusto caso, il principio dlla riconoscibilità si rivla valido: l imprs più famos dovrbbro rapprsntar anch invstimnti più sicuri. Qusta rgola, prò, voca, probabilmnt, un rischio ch molt prson conoscono pr avrn fatta sprinza: pnsar ch l azioni di un azinda nota siano affidabili, salvo prdr l intro invstimnto! La tutla di consumatori 110 L smpio dlla sclta dll azioni in bas alla riconoscibilità illustra chiaramnt i vantaggi gli svantaggi dll rgol: smplificano, in gnr funzionano bn, ma possono, a volt, portar a dcisioni rrat. Il rischio di sbagliar aumnta quando - com sui mrcati finanziari - intragiscono prson con conoscnz diffrnti. Gli istituti finanziari, oltr a ssr più informati sul ral valor di un azion, conoscono magari anch la rgola dcisional utilizzata dagli invstitori possono crcar di trarn vantaggio. In fondo, è la stssa division dl lavoro a richidr ch non tutt l prson si spcializzino in ogni attività. S già la conoscnza dgli sprti utilizza spsso rgol smplificatrici, a maggior ragion saranno smplificat l sclt di chi non è spcialista dv fidarsi di profssionisti. Qusta riflssion ci riporta al problma dlla possibil ncssità di un intrvnto pubblico a salvaguardia di consumatori dgli invstitori. In quali casi si dv ritnr illcito il comportamnto di un prsunto sprto? Quando nlla sclta di un prodotto possiamo parlar di manipolazion? Sfogliar i manuali di markting è un srcizio intrssant, ma non smpr di aiuto nl rispondr a qust domand. Alcun tcnich, in manira ovvia, smbrano suggrir un ida smplic: fai star bn il consumator nl tuo ngozio, così comprrà. Parlar di manipolazion, in qusti casi, smbra sagrato. Divrsi sprimnti riportati da Arily (Arily, 2008) mostrano com l prson siano influnzat da un fftto placbo lgato al przzo prsunto di una mdicina. Più un farmaco è costoso, più gli individui n traggono ralmnt giovamnto (dimostrando, pr smpio, una minor snsibilità al dolor). Risultati analoghi valgono anch pr il przzo dll bvand nrgtich. S i consumatori pnsano ch il loro przzo sia lvato, la bvanda risulta più fficac stimola migliori prformanc in un tst logico. Ciò dimostra ch alcun manipolazioni rndono i prodotti ralmnt divrsi, risptto a fftti misurabili in manira oggttiva. numro 3/2010

6 S una mdicina dv curar una malattia non lo fa è ovvio ch l vntuali snsazioni dll prson non siano rilvanti. In qusti casi, lo Stato dv protggr i cittadini da chi vnd olio di srpnt, miracoloso rimdio pr tutti i mali, offrto dai ciarlatani di film wstrn. S, prò, un antidolorifico è più fficac quando prsntato in un dtrminato modo, è più difficil parlar di manipolazion. Un intrvnto pubblico rischia di avr fftti incrti sul bnssr. Analogamnt, s a una prsona foss impdito di acquistar abiti di moda prché in fondo sono solo vstiti con un marchio non potrmmo ch parlar di fort patrnalismo. In alcuni casi almno, la circostanza di non vndr solo un bn, ma un sprinza di consumo rapprsnta un valor aggiunto non una manipolazion. È vro ch associar a un prodotto (una lina di abbigliamnto) una snsazion (una vita avvnturosa) è gnralmnt qualcosa di irrazional (non basta indossar un crto capo pr divntar un ro). D altra part, associazioni di qusto tipo rndono ad alcuni gsti un valor simbolico important. Una madlin inzuppata nl tè può divntar un sprinza unica, ch va molto oltr una smplic colazion. Essr prfttamnt razionali, probabilmnt, ci privrbb dl gusto di sprinz dl gnr. Il fatto ch siano, vntualmnt, crat dall imprs l rnd mno piacvoli? Rispondr è difficil, anch in qusto caso, il modo in cui si pon il problma rischia di influnzar la risposta. Qualch considrazion final L conomia comportamntal ha riaprto il dibattito sul ruolo dllo Stato nlla protzion di consumatori. Ngli Stati Uniti nl Rgno Unito (in misura molto minor anch in Italia), i principali quotidiani hanno iniziato a discutr qusto approccio l su implicazioni (nll ambito di una gnral critica alla scinza conomica, in sguito alla crisi). Nl Rgno Unito, l Offic of Fair Trading ha introdotto un unità di ricrca in conomia comportamntal pr ampliar il proprio campo di indagin. La disciplina, prò, è in fondo ancora giovan molta riflssion è ancora ncssaria. Ci sono situazioni in cui l sclt dgli individui sono manipolabili dall imprs. L ida ch il mrcato soddisfi i bisogni di consumatori smbra riduttiva. Il mrcato produc qullo ch i consumatori comprano, non qullo di cui hanno bisogno s c è chi compra ( in gnr capita) l olio di srpnt, qualcuno lo produrrà (Akrlof Shillr, 2009). L imprs, in fondo, vogliono far soldi. S ni modlli tradizionali la spinta al profitto prnd strad utili a tutti (grazi alla smithiana mano invisibil), nlla raltà probabilmnt non è smpr così. La crisi conomica finanziaria ch stiamo vivndo lo dimostrrbb. L industria dl risparmio non si proccupa di srvir i mrcati o i clinti: mira a far soldi con il risparmio. Qualcuno ha avuto l intrss a vndr prodotti finan- numro 3/

7 ziari ch rano com olio di srpnt ha potuto farlo sfruttando l ingnuità di compratori una crta mancanza di controllo. D altra part, stabilir i confini dlla tutla dl consumator è molto complicato. In alcun situazioni, pr sfuggir alla manipolazion dll imprs si rischia di sottoporsi alla possibil manipolazion dllo Stato, quindi, di politici o di funzionari pubblici, l cui finalità non sono ncssariamnt migliori di qull di imprnditori managr. In altri casi, la tutla rischia di ssr arbitraria troppo lsiva dlla librtà. Rifrimnti Bibliografici Akrlof, G., Shillr, R. J., Spiriti animali. Com la natura umana può salvar l conomia, Rizzoli, Milano, Arily, D., Prvdibilmnt irrazional, Rizzoli, Milano, Faillo, M., Silva, F., Consumatori libri di scglir?,, 2/2009. Gigrnzr, G., Dcisioni intuitiv. Quando si scgli snza pnsarci troppo, Cortina Raffallo, Milano, Novars, M., Wilson, C.M., Bing in th Right Plac: A Natural Fild Exprimnt of Ordr Effcts, Economics Papr Downloads, Mimo, Thalr, R.H., Sunstin C.R., Nudg. La spinta gntil. La nuova stratgia pr migliorar l nostr dcisioni su dnaro, salut, flicità, Fltrinlli, Milano, Ubl, P.A., La follia dl libro mrcato. Prché la natura umana fa a pugni con l conomia ( con il bnssr, il risparmio, la salut...), Etas, Milano, numro 3/2010

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

Architettura delle scelte e tutela del consumatore

Architettura delle scelte e tutela del consumatore Argomnti Architttura dll sclt tutla dl consumator Raffal Catrina Il diritto uropo di consumatori costituisc un smpio di patrnalismo librtario: snza sottrarr l sclt finali ai consumatori, sso è volto a

Dettagli

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO Abbiamo iniziato a lggr in class Nonno Tano la casa dll strgh. Lo scopo ra ascoltar comprndr. Sguir la mastra ch dava sprssività alla lttura imparar da lla a lggr.

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

MUORE A QUATTRO ANNI PERCHÉ I GENITORI MEDICI NON LA VACCINANO PER IL MORBILLO

MUORE A QUATTRO ANNI PERCHÉ I GENITORI MEDICI NON LA VACCINANO PER IL MORBILLO http://www.glistatignrali.com/biologia_mdicina_ricrca_sanita/morir-a-4-anni-prch... Pagina 1 di 6 SALUTE (HTTP://WWW.GLISTATIGENERALI.COM/TOPIC/SANITA-3/) MUORE A QUATTRO ANNI PERCHÉ I GENITORI MEDICI

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Donare ai tempi della crisi

Donare ai tempi della crisi Argomnti Donar ai tmpi dlla crisi Domnico Chirico Non è smplic districarsi all intrno dll numros richist opportunità di donazion ch, soprattutto in tmpi di crisi, provngono da molti fronti. L articolo

Dettagli

Liberalizzazioni, consumatori e produttori

Liberalizzazioni, consumatori e produttori Argomnti Libralizzazioni, consumatori produttori Francsco Silva Pr una più fficint qualificata offrta di srvizi è ncssario libralizzar, ma l libralizzazioni sono fficaci solo s sono molto mirat non dmagogich.

Dettagli

la mente cosciente... oltre i neuroni?

la mente cosciente... oltre i neuroni? la mnt coscint... oltr i nuroni? smbra ch ci sia un problma insolubil pr la scinza! com puo il mondo fisico produrr qualcosa con l carattristich dlla mnt coscint? un problma cosi difficil ch qualcuno lo

Dettagli

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue Capitolo 4 Tcnich pr la ricrca dll primitiv dll funzioni continu Nl paragrafo.7 abbiamo dato la dfinizion di primitiva di una funzion f avnt pr dominio un intrvallo I; abbiamo visto ch s F 0 è una primitiva

Dettagli

I limiti della pubblicità televisiva

I limiti della pubblicità televisiva Consumatori in cifr I limiti dlla pubblicità tlvisiva Lucia Canzi Michl Cavuoti Prmssa 134 In Italia la rgolamntazion dlla pubblicità in tlvision è costituita da una sri di lggi, dcrti, rgolamnti codici

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Le problematiche della consulenza finanziaria

Le problematiche della consulenza finanziaria L problmatich dlla consulnza finanziaria Anna Vizzari MIFID: una dirttiva a tutla di piccoli risparmiatori? MIFID è l acronimo di Markt in Financial Instrumnts Dirctiv. Individua una dirttiva dll Union

Dettagli

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE Esrcitazioni dl corso di trasmissioni numrich - Lzion 4 6 Fbbraio 8 ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENE I du sgnali passa basso di figura sono utilizzati pr la trasmission di simboli binari quiprobabili

Dettagli

Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nel mercato elettrico britannico

Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nel mercato elettrico britannico Argomnti Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nl mrcato lttrico britannico Pt Moory Il Big Switch ralizzato da Which? - organizzazion di consumatori ingls - è la dimostrazion ch un gruppo d acquisto

Dettagli

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis La ricchzza dll famigli: confronto intrnazional 1 Riccardo D Bonis L articolo confronta la ricchzza dll famigli italian con qulla di altri si Pasi industrializzati. L famigli italian occupano una posizion

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero Mrcato global dll matri prim: il caso Frrro Mauro Fontana In un priodo di fort crisi, com qullo ch attualmnt stiamo vivndo, il vincolo dl potr di acquisto di consumatori assum un importanza fondamntal

Dettagli

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli.

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli. VERSO LA COSTRUZIONE CONDIVISA DEL PIANO DIDATTICO DI SCUOLA 21 s. Istituto Tcnico Commrcial L'obittivo dl prsnt documnto è qullo di smplificar la compilazion dl Piano Didattico di Scuola 21 ch è riportato

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Anomalie cognitive e scelte dei consumatori

Anomalie cognitive e scelte dei consumatori Anomali cognitiv sclt di consumatori Paolo Aquino Ricrch di conomia psicologia hanno vidnziato l difficoltà di consumatori a scglir in prsnza di ampi varità di prodotti. Sono, quindi, smpr più importanti

Dettagli

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo Il Codic di dontologia in tma di crditi al consumo Fabio Picciolini La rfrnza crditizia riguarda tutti i cittadini l imprs poiché, a front di ogni richista di aprtura di un rapporto crditizio, gli opratori

Dettagli

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni La politica dgli incntivi al consumo: dimnsioni, carattristich, valutazion, problmi 1 Augusto Ninni Nll articolo si discut la politica dgli incntivi al consumo, insriti nl Dcrto lgg n. 40 dl 25 marzo 2010.

Dettagli

SUL MODELLO DI BLACK-SHOLES

SUL MODELLO DI BLACK-SHOLES SUL MODELLO DI BLACK-SHOLES LUCA LUSSARDI 1. La dinamica di Black-Schols Il modllo di Black-Schols pr i mrcati finanziari assum com ipotsi fondamntal ch i przzi di bni finanziari sguano una bn dtrminata

Dettagli

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO ULTIMO ANNO In cornza con i critri di validazion dlla programmazion di ass (o

Dettagli

Politiche fiscali per la famiglia

Politiche fiscali per la famiglia Politich fiscali pr la famiglia Tatiana Onta Lo Stato social fonda l su radici nlla Costituzion: infatti, compito dllo Stato è il sostgno alla famiglia alla matrnità, 1 utilizzando l ntrat gnrat da un

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

Il credito al consumo

Il credito al consumo Il crdito al consumo Anna Vizzari Scnario di rifrimnto I lttori di ricordranno ch abbiamo ddicato il focus dl numro 2/2006 proprio al crdito al consumo. Oggi, a distanza di circa du anni, aggiorniamo i

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

Focus. Crisi finanziaria e tutela del risparmiatore. Emilio Barucci

Focus. Crisi finanziaria e tutela del risparmiatore. Emilio Barucci Crisi finanziaria tutla dl risparmiator Emilio Barucci La crisi pon tr problmi sul front dlla tutla dl risparmiator: il limit dll attual asstto di tutla fondato sulla trasparnza-rsponsabilità, il salto

Dettagli

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE 1 -LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI BASE - MERCATI FINANZIARI E ASPETTATIVE DUE DEFINIZIONI PER IL TASSO DI INTERESSE Il tasso di intrss in trmini di monta è chiamato tasso di intrss nominal (i). Il tasso di

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Nuove tendenze di consumo. Vanni Codeluppi

Nuove tendenze di consumo. Vanni Codeluppi Nuov tndnz di consumo Vanni Codluppi La crisi conomica ha dtrminato di cambiamnti ni comportamnti di consumatori, ch si sono maggiormnt spostati vrso i bni ssnziali. In Occidnt in Italia l andamnto di

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Il consumatore socialmente responsabile: note sulla Caritas in veritate

Il consumatore socialmente responsabile: note sulla Caritas in veritate Argomnti Il consumator socialmnt rsponsabil: not sulla Caritas in vritat Stfano Zamagni La rcnt Enciclica Caritas in vritat ha vidnziato la rsponsabilità social dl consumator, partndo dalla considrazion

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

Class action e danno antitrust: il caso traghetti

Class action e danno antitrust: il caso traghetti Argomnti Class action danno antitrust: il caso traghtti Giorgio Affrni L azion di class promossa da Altroconsumo contro l compagni di traghtti pr il sosptto cartllo sull rott pr la Sardgna offr l occasion

Dettagli

Conciliazione delle controversie: il ruolo delle associazioni di consumatori 1

Conciliazione delle controversie: il ruolo delle associazioni di consumatori 1 Argomnti Conciliazion dll controvrsi: il ruolo dll associazioni di consumatori 1 Pitro Pradri Il CNCU (Consiglio Nazional di Consumatori Utnti) ha approvato il documnto con il qual si chid al Ministro

Dettagli

Renato Filosa e Giuseppe Marotta. Stabilità finanziaria e crisi. Il ruolo dei mercati, delle istituzioni e delle regole

Renato Filosa e Giuseppe Marotta. Stabilità finanziaria e crisi. Il ruolo dei mercati, delle istituzioni e delle regole Supplmnto analitico al tsto, dito nl 011 dalla Socità ditric Il Mulino, Bologna, di Rnato Filosa Giuspp Marotta Stabilità finanziaria crisi. Il ruolo di mrcati, dll istituzioni dll rgol Supplmnto onlin

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

Pubblicità ingannevole: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina

Pubblicità ingannevole: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina Pubblicità ingannvol: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina Marco Di Toro Individuati tr sttori, la biglittria ara low cost, i viaggi il turismo, infin, il crdito al consumo, si è procduto alla

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta Alcun dfinizioni corrnti Umbrto Margiotta Di cosa è fatto intanto un? Di una squnza apparntmnt smplic linar lmnti ch, anch s vrsamnt dfiniti d splicitati, ricorrono in ogni contsto istruzion o progtto

Dettagli

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon Consumatori in cifr Il paradosso di carburanti in Italia Marco Bulfon I carburanti hanno un norm incidnza sull inflazion gnral. È pr qusta ragion ch la dinamica di loro przzi è così important. Nl momnto

Dettagli

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese Banda larga: su tcnologia innovazion si gioca il futuro dl Pas Antonllo Bustto Quando facciamo rifrimnto alla cosiddtta crisi conomica è bn inquadrar chiaramnt il fnomno. S guardiamo la Fig. 1 possiamo

Dettagli

Altroconsumo Finanza: 10 anni di indice della fiducia dei risparmiatori

Altroconsumo Finanza: 10 anni di indice della fiducia dei risparmiatori Altroconsumo Finanza: 10 anni di indic dlla fiducia di risparmiatori Pitro Cazzaniga L indic Altroconsumo Finanza sulla fiducia di risparmiatori è nato nl 2002 all intrno dll associazion consumristica

Dettagli

Anna Soru e Cristina Zanni

Anna Soru e Cristina Zanni Consumatori in cifr L prospttiv occupazionali di laurati in Lombardia Anna Soru Cristina Zanni La CCIAA di Milano Unioncamr Lombardia, attravrso Formapr con il coinvolgimnto dll dodici univrsità dlla Lombardia,

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Multicanalità Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovar attravrso la multicanalità: una sfida pr comptr nl mondo dl Privat Banking 4 Andra Ragaini, Banca Csar Ponti Giancarlo Cairoli, Banca

Dettagli

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario Moduli -larning ABB Istruzioni pr la frqunza ai corsi Il prsnt documnto ha lo scopo di dscrivr l principali carattristich di corsi -larning: com rgistrarsi d accdr al sistma, iscrivrsi ad un corso, frquntarlo

Dettagli

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 Laboratorio di Didattica Musal a cura dl dll Associazion Cultural RArt La musica di Orfo ATTIVITÀ: Visita guidata laboratorio didattico. FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da dfinir in bas alla

Dettagli

Studio l italiano! 1. In questa lezione impari a: 1 Per iniziare. * salutare. * presentare te stesso e altre persone. * chiedere la provenienza

Studio l italiano! 1. In questa lezione impari a: 1 Per iniziare. * salutare. * presentare te stesso e altre persone. * chiedere la provenienza Studio l italiano! In qusta lzion impari a: * salutar * prsntar t stsso altr prson * chidr la provninza Pr iniziar Pr m l Italia è... Quando pnsi all Italia, ch cosa ti vin in mnt? * far domand in class

Dettagli

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un Skycntr www.skycntr.it L IMPIANO SA IN FIBRA OICA Lo sviluppo inarrstabil dlla Fibra Ottica La soluzion oggi più avanzata pr ralizzar un impianto sat condominial è qulla ch utilizza la fibra ottica. I

Dettagli

L acqua del rubinetto è buona, ma non ci fidiamo

L acqua del rubinetto è buona, ma non ci fidiamo Argomnti L acqua dl rubintto è buona, ma non ci fidiamo Massimo Labra Maurizio Casiraghi Ch rapporto hanno gli italiani con l acqua? Molti prfriscono qulla in bottiglia. Cosa li guida nlla sclta? Il gusto

Dettagli

p(e 3 ) = 31 [R. c) e d)]

p(e 3 ) = 31 [R. c) e d)] CAPITOLO SECONDO CALCOLO DELLE PROBABILITÀ - ESERCIZI I.) Anna, Batric Carla fanno una gara di corsa. Stimo ch Anna Carla siano ugualmnt vloci ch Batric abbia probabilità doppia dll altr du di vincr la

Dettagli

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno Banch rsponsabilità social Angla Tanno Da tmpo l ABI sta promuovndo prsso i suoi mmbri progtti ch mirano a sollcitar una maggior attnzion trasparnza vrso i loro clinti, al fin di accrscr la crdibilità

Dettagli

Dalla Tv analogica al digitale terrestre

Dalla Tv analogica al digitale terrestre Dalla Tv analogica al digital trrstr Marco Bulfon Il sistma di trasmission dl sgnal tlvisivo italiano sta volvndo da una tcnologia analogica a una digital. È un procsso ch coinvolgrà il nostro pas pr oltr

Dettagli

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia Argomnti L innovazion digital ni canali di vndita Robrto Liscia Il commrcio lttronico sta modificando l logich di businss di molt imprs il rapporto tra l stss i clinti. Il mrcato si è modificato anch una

Dettagli

AEROPORTI LOMBARDI E LIBERISMO ACCADEMICO - GLI STA...

AEROPORTI LOMBARDI E LIBERISMO ACCADEMICO - GLI STA... 1 di 7 07/10/2015 1.25 MILANO (HTTP://WWW.GLISTATIGENERALI.COM/TOPIC/MILANO/) AEROPORTI LOMBARDI E LIBERISMO ACCADEMICO MARCO GIOVANNIELLO (HTTP://WWW.GLISTATIGENERALI.COM/USERS /MARCOGIOV/) z 6 ottobr

Dettagli

La trasparenza nella comunicazione del rischio alimentare. Franca Braga

La trasparenza nella comunicazione del rischio alimentare. Franca Braga La trasparnza nlla comunicazion dl rischio alimntar Franca Braga L Italia può vantar una produzion alimntar di qualità ragionvolmnt sicura, ma il cittadino italiano è tra i più sfiduciati d Europa troppo

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

La revisione dell acquis comunitario sui consumatori

La revisione dell acquis comunitario sui consumatori Argomnti La rvision dll acquis comunitario sui consumatori Liliana Rossi Carlo Con il rcnt Libro Vrd sulla Rvision dll acquis rlativo ai consumatori, la Commission uropa compi un primo, piccolo passo pr

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

Responsabilità del posteggiatore e diritti dell utente

Responsabilità del posteggiatore e diritti dell utente Rsponsabilità dl postggiator diritti dll utnt Danil Monsi Qusto articolo tratta dlla qualificazion giuridica dl contratto atipico di postggio dlla sua assimilabilità al contratto di dposito. La rsponsabilità

Dettagli

2.2 L analisi dei dati: valutazioni generali

2.2 L analisi dei dati: valutazioni generali 2.2 L analisi di dati: valutazioni gnrali Di sguito (figur 7-) vngono riportat l informazioni più intrssanti rilvat analizzando globalmnt la banca dati dll tichtt raccolt. Considrando ch l tichtta nutrizional

Dettagli

Paolo Legrenzi e Maria Grazia Favrin

Paolo Legrenzi e Maria Grazia Favrin L trappol nll sclt d invstimnto Paolo Lgrnzi Maria Grazia Favrin In Italia la fiducia ni confronti dll banch è più bassa ch mai. In qusto lavoro ci si chid s a front di tal sfiducia la consulnza bancaria

Dettagli

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà.

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà. Corpo di Polizia Provincial 3 Corso di Formazion pr Opratori Volontari pr Cntri di Primo Soccorso Cntri di Rcupro Animali Slvatici Friti o in difficoltà. (Opratori da impigar prsso il Cntro di Rcupro Animali

Dettagli

emercato Malpractice medica: un analisi economica Argomenti Introduzione Veronica Grembi

emercato Malpractice medica: un analisi economica Argomenti Introduzione Veronica Grembi Malpractic mdica: un analisi conomica Vronica Grmbi Si lgg continuamnt sui giornali di casi di rrori mdici, di rcnt, hanno iniziato a diffondrsi pubblicità ch rivndicano i diritti dl malato, proponndo

Dettagli

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008 Consumatori in cifr Il przzo dl ptrolio di carburanti tra maggio sttmbr 2008 Marco Bulfon Introduzion 142 Nl corso dll ultimo anno i przzi intrnazionali di molt matri prim hanno subìto un comportamnto

Dettagli

Politica dei consumi e federalismo in Germania 1. Cornelia Tausch

Politica dei consumi e federalismo in Germania 1. Cornelia Tausch Politica di consumi fdralismo in Grmania 1 Cornlia Tausch La Grmania è un smpio di Stato fdral in cui si è riusciti a conciliar l signz di 16 diffrnti Ländr. Tal organizzazion fa sì ch ci siano divrsi

Dettagli

Agcm: autorità garante dei consumatori e del mercato?

Agcm: autorità garante dei consumatori e del mercato? Agcm: autorità garant di consumatori dl mrcato? Francsco Silva Srgio Di Nola La lina d intrvnto dll Autorità Garant dlla Concorrnza dl è mutata ngli ultimi cinqu anni. L sanzioni pr abusi cartlli hanno

Dettagli

Avvocato di strada: evoluzione di un esperienza. Antonio Mumolo

Avvocato di strada: evoluzione di un esperienza. Antonio Mumolo Avvocato di strada: voluzion di un sprinza Antonio Mumolo Il progtto Avvocato di strada nasc a Bologna alla fin dl 2000, con l obittivo di tutlar i diritti dll prson snza dimora, val a dir di chi viv in

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE

CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI DI VALUTAZIONE Poiché nl nostro prcorso si darà ampio spazio all mtodologi finalizzat a sviluppar l comptnz dgli allivi ( attravrso la dattica laboratorio, l sprinz in contsti applicativi, l analisi

Dettagli

Grande distribuzione, consumatori e fidelity card

Grande distribuzione, consumatori e fidelity card Grand distribuzion, consumatori fidlity card Albrto Rinolfi Pitro Salinari Pr mglio srvir il consumator è ncssario organizzar una conoscnza costant approfondita di suoi comportamnti, ma l informazioni

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio Argomnti Tlfonia controvrsi: rgolamnto Agcom Chiara Faracchio Controvrsi in matria di comunicazioni lttronich: l Autorità pr l garanzi nll comunicazioni ha introdotto nuovi critri di calcolo pr la dtrminazion

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione MERCATO AZIONARIO A.A. 2015/2016 Prof. Albrto Drassi adrassi@units.it DEAMS Univrsità di Trist ARGOMENTI Scopi principali carattristich dl mrcato Valutazion dll azioni Rgolamntazion 2 1 Rapprsntano l intrss

Dettagli

I rifiuti vanno gestiti, non rimossi

I rifiuti vanno gestiti, non rimossi I rifiuti vanno gstiti, non rimossi Antonio Massarutto La gstion di rifiuti è un attività smpr più complssa costosa. Essa coinvolg i produttori di bni, i consumatori gli addtti alla rimozion smaltimnto

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

Sepa sta per Single euro payments area

Sepa sta per Single euro payments area I consumatori gli strumnti di pagamnto: nuov opportunità Anna Vizzari Spa sta pr Singl uro paymnts ara: ara unica uropa di pagamnti. Dopo il passaggio dfinitivo alla monta unica nl 2002, la Spa intnd offrir

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA MANIFESTO DEGLI STUDI DELLA SCUOLA POLITECNICA AREA ARCHITETTURA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA MANIFESTO DEGLI STUDI DELLA SCUOLA POLITECNICA AREA ARCHITETTURA IVRSITÀ DGLI STUDI DI GNOVA MANIFSTO DGLI STUDI DLLA SCUOLA POLITCNICA ARA ARCHITTTURA Anno Accadmico 204/205 CORSI DI LAURA MAGISTRAL (D.M. 270/2004) Corso di studi in DSIGN NAVAL - class LM-2 - Sd didattica

Dettagli

La trasparenza nel fund raising. Giuseppe Ambrosio

La trasparenza nel fund raising. Giuseppe Ambrosio Argomnti La trasparnza nl fund raising Giuspp Ambrosio Attravrso il fund raising si cra una rlazion tra donator bnficiario intr- mdiata da un organizzazion non profit. Una dll condizioni prché qusta rlazion

Dettagli

Distribuzione libraria e concorrenza

Distribuzione libraria e concorrenza Distribuzion libraria concorrnza Luca Pllgrini Il tsto, ch va ltto com commnto all articolo di Innocnzo Pontrmoli in qusto numro di, affronta il tma dlla distribuzion libraria, in particolar in rapporto

Dettagli

Studio di funzione. R.Argiolas

Studio di funzione. R.Argiolas Studio di unzion R.Argiolas Introduzion Prsntiamo lo studio dl graico di alcun unzioni svolt durant l srcitazioni dl corso di analisi matmatica I assgnat nll prov scritt. Ringrazio anticipatamnt tutti

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli