Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit"

Transcript

1 KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

2 - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO ARCHIVI E GENERALE Gestione Login Utenti con Utenti di Dominio CONTABILITA Esperienze contropartite in prima nota IVA DICHIARAZIONI Dichiarazioni: Comunicazione Black List Estrazione Bolle Doganali Registrazione della fattura del fornitore estero Estrazione Bolle Doganali in black list Registrazione Bolle Doganali Estrazione note di credito relative ad anno precedente dalle Vendite Data Documento nel dettaglio cliente/fornitore Includi movimenti non iva Multi Società: Esportazione e Stampa Elenco Società Black List VERTICALI Gestione Contratti di Assistenza: Rinegoziazione Anagrafica dei contratti Stampe date di fine periodo Manutenzione Programmata: Cambio dei giri di manutenzione... 23

3 Bollettino 5.0.1H3-3 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO L aggiornamento è disponibile tramite il sistema di aggiornamento automatico in remoto. 1. Per effettuare l aggiornamento, dal Desktop entrare nella funzione Da Avvio (Start) Programmi King 5.00 Aggiornamenti Aggiorna da Web 2. Appare la seguente maschera:

4 - 4 - Manuale di Aggiornamento 3. Scegliere la voce nel riquadro giallo: Per effettuare l aggiornamento è necessario aver installato il CD KING 5.00; selezionare la voce Gli aggiornamenti sono in ordine progressivo: la scelta dipende dalla versione di partenza: Se avete la versione H2 effettuare l aggiornamento selezionando la voce numero 16 Se avete una versione 5.00 (installazione da CD) o inferiore alla H2 effettuare l aggiornamento selezionando l ultima voce Comprende Tutto (ultima voce) 4. I passaggi successivi sono automatici, e cambiano in base alla configurazione adottata: nel caso i dettagli non fossero noti, potete richiedere all assistenza l invio della documentazione specifica (che varia secondo si aggiorni il programma in rete e/o in client).

5 Bollettino 5.0.1H3-5 2 ARCHIVI E GENERALE 2.1 Gestione Login Utenti con Utenti di Dominio È ora possibile gestire le credenziali di accesso nella procedura King con gli stessi parametri con cui l utente effettua il login nel sistema, utilizzando così lo stesso nome di utente e la stessa password. L abilitazione della nuova modalità di gestione degli accessi al programma gestionale è consentita esclusivamente all utente ADMIN, spuntando il flag Attiva Utenti di Dominio all interno della funzione Archivi Impostazioni Gestione Utenti

6 - 6 - Manuale di Aggiornamento Abilitando il flag Attiva Utenti di Dominio verranno: - attivati e resi immodificabili i campi Salva Password Codificata e Password Obbligatoria per Tutti gli Utenti; - attivato il campo Login di Dominio, che conterrà il Codice Utente per il Dominio; - abilitato il pulsante - Seleziona Utente di Dominio per la selezione degli utenti dal proprio Dominio. Con tale funzione sarà possibile: - creare un nuovo utente selezionando un utente dal dominio; - assegnare un utente già presente in King ad utente di domino; Nota Bene In questa situazione, gli utenti non collegati ad Utenti di Dominio non potranno più accedere al King. Premendo il pulsante - Seleziona Utente di Dominio, verrà visualizzato l elenco degli Utenti del Dominio corrente:

7 Bollettino 5.0.1H3-7 Nella colonna di sinistra sarà visualizzato il Nome Utente completo, mentre in quella di destra il nome di Login utilizzato per l accesso a Windows. Cliccando su Inserisci Nuovo, sarà possibile creare un nuovo utente per l accesso al programma gestionale, prendendolo dall elenco degli utenti di dominio Pertanto: - Il Nome Utente dell elenco degli utenti di dominio verrà utilizzato come Codice Utente del programma gestionale, eventualmente troncato all ottavo carattere. Qualora il nuovo codice fosse già presente tra i Codici Utente della procedura contabile, allora bisognerà modificarlo manualmente; - Nella Descrizione Utente verrà copiato il Nome Utente di dominio completo; - Nel campo Login di Dominio verrà inserito il Login corrispondente all utente selezionato. Sarà questo il Codice Utente proposto all avvio della procedura contabile. Con il pulsante Assegna a verrà richiesto di selezionare uno degli utenti già creati nel programma gestionale. Nella colonna di sinistra sarà visualizzato il Codice Utente del programma contabile, mentre in quella di destra verrà visualizzato il relativo Nome di Dominio associato, se già presente. Premendo Assegna, il Nome Utente di Dominio scelto verrà associato al Codice Utente selezionato del gestionale. Questa operazione può essere effettuata anche per modificare precedenti assegnazioni.

8 - 8 - Manuale di Aggiornamento Esempio di assegnazione In questo caso l Utente di Dominio assistenza è stato assegnato a quello del programma contabile UTENTE 1.

9 Bollettino 5.0.1H3-9 Nel Login di Dominio verrà inserito il Login corrispondente all Utente selezionato. Sarà questo il Codice Utente proposto dal programma gestionale in fase di Selezione Utente all avvio della procedura. Per poter confermare l utente, sarà obbligatorio inserirne la password. In questa fase di configurazione la password inserita non verrà validata dal dominio, quindi sarà possibile inserire una qualunque password. Impostando gli utenti come descritto, all accesso nel programma contabile e/o al cambio utente, sarà possibile utilizzare soltanto utenti della procedura gestionale collegati ad Utenti di Dominio. Tutti gli Utenti, escluso l Utente ADMIN, NON collegati saranno evidenziati dalla dicitura NON Impostato e non saranno selezionabili in fase di accesso alla procedura. Se l Utente è correttamente collegato sarà necessario inserire la Password per effettuare l accesso. La combinazione Utente - Password verrà validata dal Dominio e se la validazione avrà successo, sarà possibile accedere al programma contabile. Nota Bene Nel caso in cui la password di Dominio dovesse cambiare, non sarà necessario eseguire nessuna operazione nella procedura gestionale. Al primo accesso nel programma contabile successivo al cambio password in dominio, sarà necessario utilizzare la nuova password, poichè con la vecchia l accesso verrà negato.

10 Manuale di Aggiornamento 3 CONTABILITA 3.1 Esperienze contropartite in prima nota IVA È possibile ora parametrizzare la ricerca delle contropartite in funzione del numero di esercizi pregressi e in base al numero di contropartite da visualizzare in prima nota in fase di registrazione. In questo modo è possibile limitare i dati a solo quelli effettivamente funzionali allo scopo. Nella funzione Contabilità Parametri Parametri della procedura, tabella Contabilità, sono stati aggiunti due nuovi campi per definire per quanti anni si desidera effettuare la ricerca statistica delle contropartite utilizzate ed il numero di conti da visualizzare in prima nota. Di default viene inserito 0 in entrambe i campi; in questo modo la ricerca statistica avviene su tutti gli esercizi e in prima nota saranno proposti tutti i conti trovati. Nel caso si desideri limitare la ricerca, è possibile indicare il numero di esercizi per i quali effettuare la rilevazione statistica delle contropartite. In aggiunta è possibile indicare il numero di conti da presentare in fase di prima nota.

11 Bollettino 5.0.1H DICHIARAZIONI 4.1 Dichiarazioni: Comunicazione Black List Con questa versione sono state implementate diverse funzionalità della gestione black list: Gestione delle bolle doganali. Ripresa dati anche dalle fatture e le bolle fatture registrate nel modulo vendite e successivamente contabilizzate in funzione del cliente e del codice iva abbinato all articolo di vendita. I dati saranno ripresi in base a: o presenza del flag Black List nella nazione indicata in anagrafica cliente o indicazione nel codice iva della sezione di appartenenza (imponibile, non imponibile, esente, non soggetto ad iva). Nella gestione Multi Società sono stati aggiunti due pulsanti per la stampa e la generazione di un file Excel Estrazione Bolle Doganali Con l attuale release è possibile inserire anche le bolle doganali relative a fornitori in black list. In Prima Nota IVA si dovrà utilizzare la causale automatica di tipo BD Bolla Doganale (per esempio BOD) con un fornitore denominato DOGANA (si rimanda al paragrafo Registrazione Bolle Doganali per la descrizione dei passaggi da seguire per la registrazione delle bolle doganali). Utilizzando il fornitore DOGANA, di nazionalità italiana, i movimenti relativi alla bolla doganale non verrebbero estratti in Comunicazione Black List. Per consentire la corretta ripresa di tali movimenti, si deve inserire il fornitore in black list nel campo relativo Cod. Fornitore Black List, che si abilita al momento della selezione del fornitore DOGANA in Prima Nota IVA Si ricorda che in queste registrazioni deve essere inserito l importo della sola iva. Non deve essere indicato l importo dei dazi che invece verrà indicato nella fattura dello spedizioniere.

12 Manuale di Aggiornamento Con questa registrazione il valore relativo all imponibili e all imposta saranno presentati nell elenco black list nella sezione dei beni. Nel caso non si voglia presentare i dati sarà sufficiente non compilare il campo Cod. Fornitore Black List Registrazione della fattura del fornitore estero Quando viene registrata in prima nota la fattura d acquisto del fornitore estero, si potrà registrare nelle seguenti modalità alternative: - utilizzare nella registrazione della fattura in Prima Nota IVA un codice iva non abilitato per la Black List. Nella Tabella Codici Iva, nel campo Valore Allegato Cliente (Fornitore)/ Valore Black List sarà impostata l opzione 0 - Imponibile da Non Stampare - registrare un movimento Diversi/Diversi, utilizzando conti non catalogati né come Beni né come Servizi nel campo relativo nel Piano dei Conti Estrazione Bolle Doganali in black list Nella griglia black list si avrà pertanto il riepilogo del fornitore E il riepilogo del dettaglio

13 Bollettino 5.0.1H Registrazione Bolle Doganali Si riepiloga di seguito la procedura di inserimento di una bolla doganale. La registrazione della bolletta doganale richiede le seguenti impostazioni: Da Archivi Tabelle Società Tabella Causali Contabili: E necessario creare una causale con Tipo Causale BD: questo tipo causale consentirà alla procedura di richiedere unicamente l importo dell Iva durante la registrazione contabile. Causale Contabile Tipo Causale Protocollo BOD - Bolletta Doganale BD A (relativo agli acquisti) (La causale inserita nella procedura DEMO è la causale BOD, che prendiamo come esempio) Da Archivi Anagrafica Fornitori: Creare un fornitore Bolla Doganale : questo fornitore rappresenta la Dogana. (Gli unici dati da inserire nell anagrafica del fornitore saranno: Ragione Sociale (Dogana) - Nazione - Pagamento - Conto Collegamento - Codice Iva) La registrazione avviene dalla Prima Nota Iva. Inserita la causale BOD ed il fornitore DOGANA, nel campo Importo Totale deve essere indicato solo l ammortare dell Iva: la procedura, in automatico, calcolerà l imponibile. Le operazioni da effettuare per la registrazione delle bollette doganali possono essere diverse a seconda se lo sdoganamento della merce viene effettuato dallo spedizioniere o se viene effettuati direttamente dal destinatario. In particolare, eventuali spese accessorie presenti in Bolla Doganale dovranno essere registrate in Prima Nota D.D. solo se lo sdoganamento viene effettuato con mezzi propri (associando alle stesse la partita fittizia Y ); se lo sdoganamento viene effettuato direttamente dallo spedizioniere, le stesse spese saranno già presenti nella fattura dello spedizioniere. Da Contabilità Servizi Struttura Iva Cartella Giornali IVA: Creare un protocollo fittizio fuori campo Iva, con le seguenti proprietà:

14 Manuale di Aggiornamento Per illustrare la gestione, procediamo con degli esempi pratici caso per caso: Registrazione Bolletta Doganale Dalla Prima Nota Iva inseriamo un movimento con causale BOD e fornitore F019 (Dogana). Nel campo Importo Totale indichiamo il solo ammontare dell Iva (nell esempio, 1200,50). Nel campo CodIva della griglia indicare un codice Iva (nell esempio, al 20%). In automatico, la procedura compila la griglia calcolando l imponibile e l imposta Iva. Solo Importo dell Iva! >> Alla conferma verrà creata una partita con protocollo A (acquisti) per il fornitore Dogana. A questo punto, ci possono essere 2 casi differenti in base al tipo di sdoganamento effettuato. Nota: Registrazione della FTA del Fornitore estero: La Fattura del Fornitore Estero, relativa alla merce acquistata e consegnata con la Bolla Doganale, dovrà essere registrata come un normale FTA (Fattura di Acquisto) (in valuta o meno, a seconda delle esigenze dell utilizzatore) in Prima Nota Iva. Nel corpo della fattura, la merce acquistata dovrà essere associata ad un codice Iva Fuori Campo Iva art. 2 avente la seguente struttura:

15 Bollettino 5.0.1H3-15 CASO 1 Sdoganamento effettuato direttamente dal destinatario Sarà necessario rilevare in Prima Nota il pagamento delle spese accessorie presenti in bolla doganale (quali i dazi doganali, non soggetti ad Iva) e della bolletta stessa. L utente può scegliere due metodi diversi per effettuare questa movimentazione. Metodo 1 - L utente può registrare le spese direttamente nel movimento di pagamento della BOD, senza essere associarle al fornitore DOGANA. In questa ipotesi, dalla Prima Nota Diversi a Diversi inserire un articolo dove indicare il pagamento della bolletta doganale e delle spese relative; la registrazione sarà: E possibile utilizzare il campo Note (nella griglia di dettaglio di Prima Nota) per indicare, sulla stessa riga delle spese, a che bolletta si riferisce (il dato sarà stampato sul Brogliaccio). Metodo 2 Se si desidera che le spese accessorie (non soggette ad Iva) presenti in bolla doganale (di dazi doganali ecc) vengano associate al fornitore Dogana, L utente può decidere di registrare dapprima le spese accessorie attribuendo una partita fittizia al fornitore (es. con protocollo Y ) e successivamente rilevare il pagamento delle stesse. Registrazione Spese accessorie (legate al fornitore) Inserire in Prima Nota Diversi a Diversi una registrazione di giroconto tra il fornitore DOGANA e le spese accessorie: alla riga del fornitore, associare una partita fittizia utilizzando la funzione Crea partite. La registrazione sarà: Codice Partita Desc. Conto Dare Avere F Y00001 DOGANA 114, SPESE E DAZI DOGANALI 114,75 Pagamento della Bolla Doganale e delle spese Ora, per completare la movimentazione, inserire in Prima Nota Diversi a Diversi il pagamento sia della Bolla Doganale (Importo Iva, legato alla partita con prot. A ) sia delle spese accessorie (legate al prot. Y ). La registrazione sarà: Codice Partita Desc. Conto Dare Avere F A00001 DOGANA 1.200,50 F Y00001 DOGANA 114, Cassa/Banca 1.312,25

16 Manuale di Aggiornamento CASO 2 Sdoganamento effettuato dallo spedizioniere Registrazione FTA dello spedizioniere In questo caso, sarà necessario registrare la Fattura dello spedizioniere che conterrà, oltre all eventuale addebito per il servizio di spedizione, anche le spese anticipate dallo stesso spedizioniere sia per il pagamento dell Iva (secondo quanto esposto nella Bolla Doganale) sia per le spese di Dazi Doganali. La registrazione avviene normalmente dalla Prima Nota Iva: Il Codice Iva E10 (Esente Articolo 10) ed E15 ( Esente Articolo 15 ) sono impostate in Tabella Codici Iva il valore 0 (zero) nei campi: Aliquota, % Indetraibile, % Det. Agric.. La procedura genera la seguente scrittura, visualizzabile dal Brogliaccio di Prima Nota: Registrazione GIRO tra Iva in bolla doganale e conto Bolle dog. C/to transitorio Il risultato dei movimenti BOD e FTA inseriti è: si è aperto un conto patrimoniale BOLLE DOGANALI C/TRANS (in dare) si è aperto il conto del fornitore DOGANA (in avere). Per completare la registrazione, è necessario effettuare un Giroconto tra questi i 2 conti, inserendo nella Prima Nota Diversi a Diversi un movimento di giro (per chiudere nel partitario la BOD con il conto BOLLE DOGANALI C/TRANSITORIO che rappresenta l Iva anticipata dal corriere): Codice Partita Desc. Conto Dare Avere F A00002 DOGANA 1.200, Bolle doganali c/to transitorio 1.200,50 Il conto BOLLE DOGANALI C/TRANS è il conto aperto sulla registrazione della fattura dello spedizioniere, che permette di registrare l Iva anticipata dal corriere per il ritiro della merce in Dogana,

17 Bollettino 5.0.1H Estrazione note di credito relative ad anno precedente dalle Vendite Con l attuale release è possibile estrarre nell elenco per la Comunicazione Black List le note di credito relative a vendite dell anno precedente, emesse dalle Vendite e contabilizzate in Prima Nota IVA. Quindi l estrazione non avviene più solo per i movimenti inseriti in Prima Nota IVA, ma è ora possibile anche per le fatture caricate dalle Vendite e poi contabilizzate. Dopo aver contabilizzato le note di credito, è quindi necessario attivare il flag Fattura riferita ad anni precedenti dalla funzione Contabilità Servizi Modifica Movimenti Prima Nota IVA Qualora l utente avesse la necessità di decontabilizzare la nota di credito, dovrà essere riattivato il flag menzionato nel caso di nuova contabilizzazione Data Documento nel dettaglio cliente/fornitore All interno della funzione Dichiarazioni Comunicazione black list, nella sezione di dettaglio di ogni singola società, è ora presente anche la colonna Data Doc. per l indicazione della data dei vari documenti di ciascun cliente/fornitore in black list:

18 Manuale di Aggiornamento Includi movimenti non iva Attivando il flag Includi mov. non IVA all interno della maschera di estrazione della Comunicazione black list, verranno estratti tutti i movimenti di tipo non iva, registrati con movimenti generici relativi a costi e ricavi per i quali si è definito il tipo bene o servizio, nel campo corrispondente del Piano dei Conti Se per registrare la fattura del fornitore si utilizza un movimento non iva è necessario abilitare il flag. Pertanto, se nel successivo pagamento di un fornitore in black list, vengono utilizzati anche dei conti di costo, questi saranno riportati automaticamente nell elenco; se tali costi non devono confluire nella Comunicazione Black List, è necessario impostare nel Piano dei Conti l opzione 0 Nessuna nel campo Beni servizi.

19 Bollettino 5.0.1H Multi Società: Esportazione e Stampa Elenco Società Black List Nella funzione Multi Società Elenco Società in Black List sono stati aggiunti i pulsanti Stampa ed Excel Con Stampa è possibile stampare le due griglie di estrazione: quella per la presentazione mensile e quella per la gestione trimestrale della Comunicazione Black List: Esempio di stampa dell Elenco Società in Black List (gestione trimestrale) Con Excel vengono esportate le due griglie, per la Comunicazione Black List mensile e per quella trimestrale, in un unico foglio di MS Excel:

20 Manuale di Aggiornamento 5 VERTICALI 5.1 Gestione Contratti di Assistenza: Rinegoziazione È disponibile una nuova funzione che permette di gestire i contratti che vengono rinegoziati generalmente in base alle modifiche degli importi o ad altre condizioni contrattuali, casi in cui il primo contratto viene annullato e ne viene inserito uno nuovo Anagrafica dei contratti Nella maschera dell anagrafica dei contratti è stato inserito il nuovo flag Rinegoziazione Contratto Attivando il flag in caso di revoca di un contratto quando viene inserito un nuovo contratto, verrà visualizzato il nuovo pulsante Contratto Rinegoziato

21 Bollettino 5.0.1H3-21 Premendo il pulsante verrà visualizzato l elenco dei contratti rescissi per rinegoziazione: Selezionando il contratto dalla lista, vengono automaticamente riportati tutti i dati di testata del contratto disdettato e le voci con importo a zero. Per quanto riguarda le date contrattuali viene riportata solo la data di inserimento, in quanto la stessa deve rimanere quella del contratto precedente, in modo tale che il contratto non venga considerato come un nuovo contratto, ma come la continuazione di quello precedente (si veda la definizione successiva per le stampe di fine periodo). Per i contratti rinegoziati viene forzato il controllo di congruenza della data in base alla data di chiusura del periodo, poichè in modalità normale non è possibile inserire contratti con data antecedente a quella di chiusura periodo. L utente provvederà quindi a inserire le date mancanti e a compilare gli importi delle voci e la modalità di fatturazione:

22 Manuale di Aggiornamento Stampe date di fine periodo Nella stampa dell elenco dei contratti di manutenzione, il contratto rescisso non viene considerato come contratto perso e il nuovo contratto verrà considerato nella sezione relativa alla data di inserimento: In questo esempio la data di inserimento era precedente all inizio del periodo (1/01/2010); pertanto, pur essendo di fatto un nuovo contratto, viene considerato come data quella iniziale:

23 Bollettino 5.0.1H Manutenzione Programmata: Cambio dei giri di manutenzione È ora possibile gestire in modo rapido i casi un cui il giro di manutenzione viene spostato ad un altro tecnico oppure i casi in cui una parte di impianti viene spostata in un altro giro di manutenzione. Si accede alla nuova funzione dal menù Assistenza Manutenzione Programmata Manutenzione giri All ingresso della funzione viene caricata la lista dei tecnici attivi con il codice del giro assegnato. Nelle colonne Giro 1 e Giro 2 vengono riportati solo gli ultimi quattro caratteri del giro, poichè i primi 4 non sono significativi per convenzione. Sono disponibili i seguenti pulsanti: - Cambio tecnico per giro : per spostare un giro da un tecnico ad un altro

24 Manuale di Aggiornamento Si imposta il Codice giro di partenza e viene visualizzato il Tecnico attuale assegnato. Si imposta quindi il Nuovo tecnico e vengono visualizzati i due possibili giri assegnati. Si specifica infine se il giro da assegnare deve essere quello Principale o quello Secondario Premendo il tasto Conferma vengono aggiornate tutte le tabelle (compresi i servizi aperti) in modo da assegnare il giro al nuovo tecnico. Nella maschera iniziale, al termine del cambio, il giro si sarà spostato sul TECNICO 03, mentre per il TECNICO 01 non è più impostato quel giro. - Spostamento di singoli impianti in un altro giro : con questa opzione è possibile spostare gli impianti da un giro ad un altro nel caso in cui deve essere spostata solo una parte di impianti.

25 Bollettino 5.0.1H3-25 Si deve impostare il giro di partenza nel campo Codice giro e quello di arrivo nel campo NUOVO Codice giro. Con il pulsante Estrai vengono visualizzati tutti gli impianti legati al giro di partenza: L utente potrà quindi selezionare i singoli impianti che devono essere trasferiti al nuovo giro. Premendo su Conferma vengono aggiornati la tabella degli impianti e i servizi ancora aperti. Nell esempio, al giro iniziale rimarrà quindi allocato un singolo impianto.

26 Manuale di Aggiornamento Proprietà letteraria riservata by DATALOG SRL E vietata la riproduzione totale e/o parziale del presente manuale. Datalog potrà apportare, senza effettuare nessuna comunicazione ed in qualsiasi momento, modifiche alle caratteristiche descritte, aggiunta o eliminazione di parti della procedura, per ragioni di natura tecnica o commerciale. Le componenti dei programmi descritti si riferiscono al prodotto completo di tutti i moduli integrabili presenti e futuri, non sempre quindi installati con la procedura di base. Le informazioni contenute nel presente possono essere modificate senza preventivo avviso o comunicazione. La comunicazione di tali informazioni e/o la loro utilizzazione da parte degli utenti non comporta l assunzione, nemmeno in forma implicita, di alcuna obbligazione da parte della DATALOG S.r.l. verso tali utenti. In particolare la DATALOG S.r.l. non si assume nessuna responsabilità per qualsiasi errore che possa apparire in questo documento. Qualsiasi altro utilizzo sarà considerato come una violazione della licenza d uso. Non viene assunta nessuna responsabilità per l uso e l affidabilità del software ovvero il suo utilizzo per uno specifico scopo. Tutti i marchi citati sono registrati dai legittimi proprietari.

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

La documentazione contabile delle operazioni di import/export. Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export

La documentazione contabile delle operazioni di import/export. Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export La documentazione contabile delle operazioni di import/export Importazioni - Esportazioni Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export Importazioni GRUPPO DI LAVORO OPERAZIONI DOGANALI

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma)

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Il valore imponibile a fronte di bollette doganali è oggetto di numerose liti fiscali a causa della poca chiarezza

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l)

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) Le spese di manutenzione possono essere di diverse tipologie: Spese aventi natura periodica e contrattuale: (pulizia, verniciatura..) che servono per

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb.

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb. IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO W W W. W E B C L I E N T. I T 0 2. P R I M A N O T A : I N F O & O P E R A T I V I T À 0 4. P R I M A N O T A : L E S T A M P E 0 5. F A T T U R A Z I O N E : I N F O

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Aggiornamenti SINERGIA dal 31.10.2012 al 31.10.2014 GESTIONE TABELLE. Nella tabella F AUTD, autorizzazioni pratiche e danni,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 2 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI Indice MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 1 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI L'elenco prevede 5 sezioni

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE Premesse : Obblighi e Procedure di Sicurezza: 1. Il soggetto che invia gli archivi DEVE avere una versione di contabilità uguale o inferiore a chi riceve gli archivi

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

1 Configurazioni SOL per export SIBIB

1 Configurazioni SOL per export SIBIB Pag.1 di 7 1 Configurazioni SOL per export SIBIB Le configurazioni per l export dei dati verso SIBIB si trovano in: Amministrazione Sistema > Import-Export dati > Configurazioni. Tutte le configurazioni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 24.00.00 GAMMA EVOLUTION

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1 Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica Un prodotto: LOGICA.Studio Pagina 1 Ultima release 13/08/2010 La stampa di questo manuale è prevista su formato A5 in fronte/retro Pagina 2 INDICE Introduzione

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del mittente Sistema Express Import di TNT Un semplice strumento on-line che consente a mittente e destinatario di organizzare le spedizioni in importazione. Il sistema Express

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200 IMPORTAZIONI - INDICE... 3 Anagrafiche... 4 Anagrafiche esterne... 5 Client abilitati... 6 2 Le funzioni trattate in questa sezione permettono di gestire la fase di importazione dei dati provenienti da

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli