2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]"

Transcript

1 Bollettino CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali contabili assegnate all utente utilizzato; inoltre, se nelle singole causali contabili sono stati definiti dei conti Dare/Avere, l utente potrà ricercare solo i conti assegnati. È possibile rendere operativa la funzione dal menù Archivi Parametri Parametri della procedura: Attivare il nuovo flag Abilita causali/conti su Mastrini/Partitari (selezionabile dopo aver attivato il precedente Abilita causali contabili per utente). Un utente che avrà diritti d inserimento solo su alcune causali contabili, avrà di conseguenza la facoltà d inserire nella sezione Dare e Avere i conti eventualmente assegnati alla causale contabile stessa. Di conseguenza, in fase di estrazione della Consultazione Mastrini e Partitari, verranno estratti soltanto quei movimenti con le causali contabili assegnate all utente, visualizzando solo i mastrini dei conti abilitati all interno della causale stessa. Lo stesso iene effettuato in fase di Stampa Mastrini e Partitari.

2 Manuale di Aggiornamento Esempio: Dal menù Contabilità Servizi Definizione Diritti Utenti /Causali si abilitano le causali contabili per utente, tra cui la causale PAGA: Dal menù Archivi Tabelle Tabella Contabilità: Causali Contabili: per la causale PAGA, si abilitano dei conti tramite il pulsante Controlli Dare / avere In Consultazione Mastri e Partitari vedrò solamente le causali e i conti abilitati:

3 Bollettino PRIMA NOTA: Controllo conto cassa superiore a euro [5.20.1B] Da indicazioni ricevute dalla Guardia di Finanza viene specificato che saranno verificati i sistemi contabili per la verifica dei movimenti di cassa per valori superiori al limite dei mille euro. A tal scopo è stato introdotto nel gestionale un messaggio di controllo nel caso in cui l incasso per contanti sia superiore ai mille euro. Per abilitare il controllo, è necessario innanzitutto definire i conti cassa. Accedere quindi alla funzione dal menù Archivi Piano dei conti e attivare il flag Conto Cassa per questa tipologia di conti: I controlli sono effettuati nelle seguenti funzioni: Prima nota DD Incassi e pagamenti Movimenti Multipli Pagamento contestuale della fattura

4 Manuale di Aggiornamento La normativa prevede che non si possano incassare o pagare per cassa importi superiori a euro. Nel programma contabile, alla conferma della registrazione nella quale vengono movimenti Conti Cassa, viene quindi effettuato un controllo che verifica il superamento del limite del contante: Il controllo viene effettuato per singolo movimento, studiando il valore del conto cassa in funzione del saldo clienti e fornitori movimentato oppure dei conti contabili utilizzati. Se nella registrazione contabile sono incassate o pagate più partite riferite a clienti o fornitori sarà considerato il totale complessivo. Esempi 1) Incasso in contanti di due fatture di un cliente, una di importo superiore a euro, l altra di importo inferiore Conto Descrizione Conti Dare Avere Cliente 1 Fattura Cliente 1 Fattura Cassa Il messaggio viene visualizzato, poiché il conto cassa supera il limite dei mille euro. 2) Incasso di due fatture di un cliente, una di importo superiore a euro, l altra di importo inferiore Conto Descrizione Conti Dare Avere Cliente 1 Fattura Cliente 2 Fattura Cassa 900 Banca Il messaggio non viene visualizzato, poiché il conto cassa non supera il limite dei mille euro.

5 Bollettino ) Incasso in contanti di fatture di diversi clienti, alcune di importo superiore a euro, altre di importo inferiore Conto Descrizione Conti Dare Avere Cliente 1 Fattura Cliente 2 Fattura Cliente 1 Fattura Cliente 4 Fattura Cassa Il messaggio viene presentato, poiché il conto cassa supera il limite dei euro per i clienti 1 e 4. 4) Incasso di fatture di diversi clienti, alcune di importo superiore a euro, altre di importo inferiore, in parte in contanti e in parte per banca Conto Descrizione Conti Dare Avere Cliente 1 Fattura Cliente 2 Fattura Cliente 1 Fattura Cliente 4 Fattura Cassa Banca Abbuoni 10 In questo caso non è possibile determinare con certezza se sono stati effettuati pagamenti in contanti per i clienti che superano il limite. Dal movimento si evince che esistono partite che superano il limite che potrebbero essere riferite al conto cassa. In questo caso viene comunque visualizzato il messaggio di segnalazione, poiché sussiste la possibilità di un utilizzo errato del contante. 5) Giroconto di due conti contabili con contropartita Cassa, uno di importo superiore a euro l altro di importo inferiore Conto Descrizione Conti Dare Avere Conto 1 Conto contabile Conto 2 Conto contabile Cassa Il messaggio viene visualizzato, poiché il conto cassa supera il limite di euro.

6 Manuale di Aggiornamento 2.3 PRIMA NOTA CORRISPETTIVI: Dettagli importi rilevanti ai fini IVA [5.20.0/3] Ai fini della compilazione della Comunicazione Operazioni Rilevanti ai fini IVA per l anno 2011, è possibile indicare, in un apposita griglia di dettaglio, i corrispettivi che superano il limite da comunicare. I dati da rilevare sono principalmente il codice fiscale del cliente senza partita iva, l importo dovuto superiore al limite dei euro e il giorno in cui è avvenuta la registrazione. Si accede alla funzione dal menù Contabilità Prima Nota Corrispettivi Dopo aver visualizzato la maschera dei corrispettivi del mese definendo causale e mese; si possono inserire i dettagli relativi allo Spesometro utilizzando due modalità alternative: cliccare con il tasto destro sulla riga relativa al giorno in cui si deve inserire il dettaglio

7 Bollettino premere il pulsante Inserimento dettaglio elenchi (F9) Si apre quindi la maschera di Dettaglio elenchi corrispettivi: La maschera è stata concepita per indicare i dati relativi allo spesometro e segnalare i valori registrati contabilmente:

8 Manuale di Aggiornamento In particolare, la sezione si riferisce ai totali relativi agli importi da includere nello Spesometro. Nella sezione CORRISPETTIVI è possibile visualizzare i totali del mese e per giorno dei corrispettivi contabilizzati. Questa informazione consente di visualizzare i dati presenti in Prima Nota ai fini di un controllo con quelli che si vanno indicare manualmente da inserire nello Spesometro, senza uscire dalla maschera di Dettaglio. La maschera è suddivisa in due sezioni: nella parte superiore, sono riportati i totali riferiti al registro corrispettivi a titolo di promemoria delle registrazioni effettuate:

9 Bollettino In particolare: Totale generale: totale delle operazioni da comunicare in Spesometro per il giorno e per tutte le causali (registri corrispettivi), in funzione della riga selezionata nella seconda parte della maschera: Totale per causale: totale suddiviso per causale (registro corrispettivo) delle operazioni da comunicare in Spesometro, in funzione della riga selezionata nella seconda parte della maschera: Totale elaborazione: totale degli imponibili da Comunicare nel mese di elaborazione:

10 Manuale di Aggiornamento Questa informazione può essere utile per fare un controllo tra i valori da comunicare nel mese e il totale corrispettivi del mese. Totale mese: con l indicazione del mese di riferimento (ad esempio, Totale mese di FEBBRAIO), viene riportato il totale dei corrispettivi contabilizzati, al lordo dell imposta: Totale Giorno: con l indicazione del giorno selezionato nella parte inferiore della maschera (ad esempio, Totale Giorno 03 (giovedì)), viene riportato il totale dei corrispettivi contabilizzati, al lordo dell imposta: Di default, vengono visualizzati i totali e i dettagli del giorno sul quale è posizionato il cursore nella seconda parte della maschera: In questo esempio, il cursore è posizionato sulla riga dei corrispettivi dell 8 FEBBRAIO; vengono visualizzati quindi i dettagli e i totali solo di questo giorno.

11 Bollettino Mese: attraverso i pulsanti abbinati al campo, è possibile visualizzare un mese diverso. Inoltre, sono presenti i seguenti pulsanti: Per visualizzare la griglia dei corrispettivi registrati, con la causale scelta (nell esempio, CO e CO1) Mostra i corrispettivi del mese : per visualizzare i corrispettivi di tutto il mese, in base alla causale scelta L utente può visualizzare i corrispettivi degli altri mesi, impostando il campo Mese. Una volta selezionato, il tasto cambia nome in Nascondi corrispettivi del mese, per consentire di visualizzare i corrispettivi del mese in cui si è posizionati. Nella parte inferiore della maschera di Dettaglio elenchi corrispettivi, è possibile inserire i valori da comunicare nello Spesometro:

12 Manuale di Aggiornamento In particolare: Data: giorno di registrazione dei corrispettivi (che sarà portata in Comunicazione) Caus. Cont.: causale contabile utilizzata per la registrazione dei corrispettivi (campo facoltativo, ripreso in automatico in fase di inserimento del dettaglio) Codice Cliente: codice del cliente presente nell Anagrafica del gestionale (campo facoltativo, utilizzabile solo se è presente in archivio) Codice Fiscale: codice fiscale del cliente (campo obbligatorio per i clienti residenti). Viene ripreso in automatico se viene selezionato un cliente codificato oppure deve essere inserito manualmente; Importo con IVA: importo con IVA da includere nella Comunicazione delle Operazioni Rilevanti Modalità di Pagamento: modalità di pagamento da indicare in Comunicazione, scegliendo tra le seguenti opzioni: 1-Importo non frazionato 2-Importo frazionato 3-Corrispettivi periodici Codice stato Estero: se il cliente è estero, indicare il codice del relativo stato. Compilando questo campo, vengono abilitate le seguenti colonne: Nome Non residente: nome della persona fisica non residente Cognome/Rag. Soc. Non residente: cognome della persona fisica o ragione sociale della società non residente Luogo nascita Non residente: luogo di nascita della persona fisica non residente Data di nascita: data di nascita della persona fisica non residente Domicilio Città Non residente: città della persona fisica/giuridica non residente Domicilio Indirizzo Non residente: indirizzo della persona fisica/giuridica non residente; Note: per inserire eventuali note aggiuntive. Può essere utile indicarvi i dati relativi al cliente, qualora non sia codificato nel programma gestionale. Nello Spesometro infatti, se l anagrafica non è abbinata ad un codice, nel campo Denominazione verrà ripreso il contenuto del campo Note. In fase di inserimento i campi obbligatori vengono visualizzati in giallo In fondo alla maschera dei Dettagli elenchi corrispettivi, viene riportato il periodo di elaborazione, nei campi relativi Da data/ A data:

13 Bollettino Sono presenti inoltre i pulsanti Estrai Conferma Pulisci Esci e i seguenti: Elimina Dettaglio : per eliminare la riga di dettaglio selezionata, confermando il messaggio visualizzato: Duplica dettaglio : per duplicare la riga di dettaglio selezionata. La riga nuova viene aggiunta automaticamente al primo dettaglio disponibile: Nell esempio è stata duplicata la riga dell 8 febbraio, evidenziata in azzurro. Excel : per esportare la griglia dei dettagli in un foglio di MS Excel Richiamando la maschera dei Dettagli la prima volta, vengono visualizzati solo i totali dei corrispettivi contabilizzati nel mese e nel giorno selezionati e viene proposto l inserimento dei dettagli alla Data sulla quale è posizionato il cursore in Prima Nota Corrispettivi, modificabile dall utente:

14 Manuale di Aggiornamento Posizionandosi quindi sulla riga, si può scegliere il Codice Cliente tra quelli presenti nella lista del gestionale oppure inserire il Codice Fiscale del cliente non codificato nella procedura. Nel caso di un soggetto non residente, inserire il Cod. Stato estero. Compilare quindi il campo Importo con IVA, dove indicare l importo da inserire nella Comunicazione delle Operazioni Rilevanti ai fini IVA: Nell esempio è stato selezionato un cliente già presente in Anagrafica. Inserito l importo, impostare la Modalità di Pagamento ed eventuali Note Qualora il cliente sia estero, compilare il Codice stato Estero e i relativi campi che si abilitano di conseguenza.

15 Bollettino Se il valore indicato ai fini della Comunicazione è superiore ai corrispettivi contabilizzati in quel giorno, per la causale selezionata, l utente viene avvertito attraverso il messaggio seguente: Nell esempio in figura, si vuole inserire un importo di euro, ma il totale dei corrispettivi contabilizzati con la causale CO il 15/03/2011 è di Viene quindi avvertito l utente e viene comunque data la facoltà di confermare l operazione. Confermata la maschera di Dettaglio elenchi corrispettivi, in corrispondenza dei giorni per i quali sono stati inseriti i dettagli da comunicare, viene visualizzata l icona

16 Manuale di Aggiornamento Passando su ciascuna icona con il mouse, viene visualizzato un box con l indicazione dei dettagli inseriti per la Comunicazione, per il giorno ad essa relativo e per la causale selezionata:

17 Bollettino MODIFICA MOVIMENTI PRIMA NOTA IVA: modifica Codice Iva [5.20.1E] Nella Modifica Movimenti Prima Nota Iva è ora possibile variare il codice Iva abbinato alla riga del movimento contabile, senza modificare i valori dell imponibile e dell imposta; la variazione è valida solo per le fatture caricate direttamente in Prima Nota (non per le fatture che sono state contabilizzate dal ciclo attivo). Richiamando un movimento inserito e selezionando la riga del conto interessato, è possibile cliccare sul pulsante Modifica codice IVA : Si visualizza la maschera Sostituzione codice IVA che presenta nella parte superiore le caratteristiche del VECCHIO CODICE IVA (sono riportate le informazioni principali riferite al codice utilizzato nel movimento contabile), ed a seguire la sezione NUOVO CODICE IVA:

18 Manuale di Aggiornamento è possibile visualizzare la lista tramite il pulsante di ricerca che presenta i soli Codici Iva possibili per la sostituzione, ovvero i codici simili a quello già utilizzato nel movimento contabile. I controlli evitano l utilizzo di codici Iva non idonei al movimento contabile: in aggiunta ai campi principali visualizzati (Codice Iva Detraibile, Iva Detraibile, Aliquota, % Indetraibile ), il controllo viene effettuato anche per i seguenti campi: Aliquota per scorporo vendite beni usati % Det. Agric. Ventilazione Gestione Agricoltura Gestione agric. art. 34-bis Attività connessa occasionale Formazione plafond (Beni usati) Abilita Rivalsa Esclusione da Bollato Aggiornamento Plafond Regime Agenzie Viaggi Tipo regime Beni Usati Così, qualora si inserisse manualmente un nuovo Codice Iva non conforme, viene visualizzato un avviso:

19 Bollettino Se il valore differisce per un opzione non presente nella maschera, si visualizza la sezione Altre differenze causa di incompatibilità in cui vi è l indicazione dei campi per i quali non è possibile eseguirne la sostituzione. La funzione di modifica del codice iva è disponibile anche nel caso in cui si opera lo sdoppiamento del conto utilizzando i tasti SHIFT + INS. Se il movimento prevede un conto unico, si può così aggiungere una nuova riga con un codice diverso ma compatibile con il movimento. cliccando sempre sul pulsante Modifica codice Iva, viene presentata la maschera per la sostituzione del codice iva: Una volta confermato è possibile ottenere un nuova riga con un conto e codice iva differente dall originale.

20 Manuale di Aggiornamento 2.5 MODIFICA MOVIMENTI PRIMA NOTA DIVERSI /DIVERSI [5.20.0/4] È ora possibile effettuare modifiche i alcuni dati nelle registrazioni di Prima Nota Diversi/Diversi, anche se automatiche o collegate ad altri movimenti. L utente può quindi: Variare o inserire le note di testata e di dettaglio Variare il numero e la data del documento Variare la data di registrazione. Si accede alla funzione dal menù Contabilità Servizi Modifica Movimenti Prima Nota D. D. E possibile richiamare un movimento dell esercizio tramite il numero oppure selezionandolo dalla lista nella quale appaiono solo i movimenti di tipo diversi/diversi. Vengono quindi riportati i dati di testata del movimento e le colonne con i conti, partite e importi dare e avere.

21 Bollettino Sono possibili le seguenti modifiche: Numero e Data Documento, verificando che la data del documento non sia superiore alla data di registrazione; Data registrazione, purchè compresa nell esercizio; Descrizione Aggiuntiva: note di testata con opzione di caricamento in Multi Righe, attivando l apposito flag; Note di dettaglio Per salvare le variazioni effettuate si preme il tasto Conferma in fondo alla maschera. Richiamando il movimento dalla funzione di Prima Nota Diversi/ Diversi potranno essere visualizzate le modifiche apportate:

22 Manuale di Aggiornamento Nel caso in cui è stata effettuata la chiusura dell esercizio oppure è stata stampato il bollato nel periodo della data di registrazione non è possibile effettuare modifiche e viene visualizzato il messaggio seguente:

23 Bollettino REGISTRI IVA: Stampa Anagrafiche Storicizzate [5.20.1/3] Sui registri iva si deve considerare l anagrafica in vigore nel periodo di emissione del documento. Nella funzione di Stampa Registri viene quindi considerata quella del documento e non quella di registrazione. In seguito ad eventuali variazioni delle anagrafiche clienti e fornitori e della loro eventuale storicizzazione, prima di procedere con la stampa è necessario determinare quale anagrafica utilizzare. Pertanto: se l anagrafica variata non è stata storicizzata, nella Stampa Registri verrà considerata l anagrafica delle tabelle standard; se l anagrafica è stata storicizzata, viene confrontata la data del documento e quella di storicizzazione e viene determinata alternativamente una delle seguenti scelte: data documento < data storicizzazione: viene stampata l anagrafica alla data di storicizzazione; Anche con l opzione Anagrafica completa sarà considerato lo storico: data documento > data storicizzazione: altrimenti si utilizzerà l anagrafica nelle tabelle standard.

24 Manuale di Aggiornamento 2.7 Stampa estratto conto: Testi di testata uniformi a quelli di piede [5.20.0/5] Con l attuale release è possibile selezionare dei testi per la testata degli estratti conto, così come già avveniva per i testi di piede, senza doverli impostare manualmente ad ogni stampa. Anche per i tipi di testo ET, è possibile definire il campo Automatico. Si accede alla funzione dal menù Archivi Tabelle Società, tabella Contabilità: Testi per Estratti Conto e scegliere come Tipo testo l opzione ET Testo variabile per testata per caricare i testi di testata: In fase di stampa dell estratto conto, vengono abbinati i codici dei testi di testata e di piede:

25 Bollettino L utente ha la possibilità di modificare il codice testo di testata su una riga e di estenderlo a tutte le righe selezionate tramite il pulsante Estendi a tutta la selezione : Modifica testo di Testata sulla prima riga Estensione modifica testo di Testata sulle righe selezionate

26 Manuale di Aggiornamento 2.8 Stampa scadenziario Clienti/Fornitori: stampa con Riferimenti [5.20.1D] Nella funzione Stampa Scadenziario sono state aggiunte 2 nuove opzioni nel campo Raggruppa per: Codice con Riferimenti: per visualizzare la stampa in ordine per Codice Cliente riportando per ogni cliente alcuni dati di contatto nell anagrafica del cliente. Ragione Sociale con i Riferimenti: per visualizzare la stampa in ordine di Ragione Sociale riportando per ogni cliente alcuni dati di contatto nell anagrafica del cliente. Le stampe con riferimenti sono abilitate se nel Tipo Stampa non è previsto il conto di collegamento, ma una delle seguenti tipologie:

27 Bollettino La stampa dello Scadenziario è predisposta nel seguente layout: Esempio di stampa con Opzione Raggruppa Per = Codice con Riferimenti Per ogni anagrafica viene riportata a destra una sezione dov è inserito l agente, il numero di telefono, l indirizzo e le note presenti nell anagrafica dei clienti (riquadro blu). Sotto ogni scadenza viene inoltre riportata una sezione vuota nella quale l utente può inserire delle annotazioni. Lo stesso caso vale anche per un estrazione di stampa Fornitori:

28 Manuale di Aggiornamento 2.9 Apertura Scadenze (nuova funzione) [5.20.1D] Per sistemare eventuali disallineamenti presenti sulla tabella delle scadenze. Si accede dal Menù Contabilità Gestione Partite Apertura Scadenze Scegliere se lavorare su Clienti o Fornitori, selezionando il relativo campo; quindi scegliere: Codice: selezionare singolarmente un cliente o un fornitore Partita: selezionare una singola partita Stato Partita: scegliere se estrarre le sole Partite Aperte o le sole Partite Chiuse. Effettuate le selezioni, premere il pulsante Estrai : vengono visualizzati in griglia i dati corrispondenti ai parametri di scelta impostati. Sono presenti 2 griglie: la prima (Partitario) estrai i dati contabili relativi alla partita selezionata;, la seconda (Scadenzario) visualizza la situazione extracontabile dello scadenzario collegato alla partita estratta nella 1 griglia. Per ogni scadenza, è possibile così verificarne la situazione contabile, apportando eventuali correzioni nel caso di disallineamenti: a tal fine, è possibile intervenire in modo manuale nelle colonne Incassato e/o Giroconto e/o Stato della seconda griglia (Scadenzario) modificandone i valori proposti.

29 Bollettino Effettuate eventuali modifiche manuali, premere il pulsante: Conferma Scad. : per confermare le modifiche effettuate alla 2 g riglia (Scadenzario). Nel caso di più righe di scadenze modificate, premere il pulsante più volte (per ogni riga). In base alla tipologia di dati estratti ed alla scadenza selezionata, è presente anche il pulsante: Ripristina Scad. : è abilitato solamente se la partita ha una scadenza unica (selezionando quindi una partita con più scadenze, il pulsante è disabilitato). Permette di correggere automaticamente la scadenza in base al saldo del partitario, ed effettua direttamente il salvataggio della modifica (nel caso di più scadenze è necessario invece intervenire in modo manuale, per decidere quali sono le scadenze che devono essere riaperte). Entrambi i pulsanti descritti sono disabilitati se non esiste alcun disallineamento. Esempio di scadenzario disallineato In questa immagine, si può osservare una partita aperta in contabilità per 1.200,00: la scadenza correlata risulta invece erroneamente chiusa (con presenza di un Incassato e lo Stato C). In questa ipotesi, sarà possibile utilizzare direttamente il pulsante Ripristina Scad. (che risulta quindi attivo) Nel piede della maschera, oltre al pulsante Pulisci, sono presenti i pulsanti: Pulisci partita pulisce la griglia e lascia attivo il cliente/fornitore selezionato, per procedere all estrazione successiva. Excel per creare un file Excel con i dati del partitario Stampa per eseguire la stampa della griglia del partitario Per meglio descrivere le funzionalità, procediamo con degli esempi.

30 Manuale di Aggiornamento Esempio 1) Caso partita aperta e scadenza chiusa Supponiamo di avere la seguente situazione: Premendo Ripristina scadenze in modo automatico la scadenza viene corretta in base al saldo del partitario e viene effettuato il salvataggio nell archivio. In alternativa è possibile modificare in modo manuale l incassato o il giroconto ( in questo caso li metto a zero, ma potrei mettere un valore diverso se la scadenza rimane aperta per un determinato importo) ; automaticamente lo stato della scadenza verrebbe aggiornato, e per completare premere il pulsante Conferma Scad.

31 Bollettino Esempio 2) Caso partita chiusa con più scadenze, di cui una aperta Si seleziona il cliente, la partita e come Stato partita Partite Chiuse e si effettua l estrazione. Supponiamo di avere una partita che risulta chiusa nel partitario, ma una o più scadenze sono aperte E possibile modificare l importo incassato e/o il giroconto (a seconda della natura del movimento contabile visualizzato nel Partitario); automaticamente lo stato viene impostato a C. Il pulsante Conferma Scad. permette di aggiornare i dati. Se l importo inserito per la scadenza non permette di quadrare la partita, appare il seguente messaggio :

32 Manuale di Aggiornamento

33 Bollettino Esempio 3) Caso partita chiusa con più scadenze, tutte aperte È possibile notare eventuali scadenze il cui importo risulta incassato ma, lo Stato è rimasto aperto (A) L utente può modificare lo stato della scadenza riportando la C nella colonna in esame. Quindi premere Conferma Scad. per aggiornare i dati.

34 Manuale di Aggiornamento Esempio 4) Caso partita a zero con scadenza aperta La funzione esaminata permette di modificare anche casi in cui vi sono fatture generate con importo zero ma lo stato risulta aperto (A). È possibile premere il Pulsante Ripristina scad. per correggere automaticamente lo stato (C).

35 Bollettino RATEI E RISCONTI: Impostazione date in Manutenzione [5.20.1D] Questa implementazione permette di controllare e comprendere le date da utilizzare per la registrazione dei movimenti contabili generati dalla funzione Gestione Ratei e Risconti. Si accede alla funzione dal menù Contabilità Annuali Gestione Ratei e Risconti Di default, i movimenti contabili vengono generati sempre con la data di registrazione e la data di competenza coincidenti. Esempio Se il movimento di risconto o rateo viene generato con Data Reg. 10/06/2012, la stessa data sarà riportata sia come data di registrazione (Movconttest.DataMov) sia come data di competenza (Movconttest.DataComp). Nel mastrino viene riportata la registrazione in base alla data di registrazione, e anche stampando il bilancio in data 10/06/2012 il movimento di risconto o rateo viene compreso poiché ha la come data di competenza sempre 10/06/2012.

36 Manuale di Aggiornamento Gli utenti che utilizzano le date di registrazione differenti da quelle di competenza, possono utilizzare la funzione Fissa date di competenza a data di inizio/fine esercizio per ripresa/generazione rateo/risconto (flag): Esempio Se un movimento di risconto in corso viene generato con Data Reg. 10/06/2012, ma è attivo il flag Fissa date di competenza a data di inizio/fine esercizio per ripresa/generazione rateo/risconto, tale data sarà riportata solo come data di registrazione del movimento (Movconttest.DataMov) mentre come data di competenza (Movconttest.DataComp) sarà riportata la data di fine esercizio. Quindi nel mastrino viene riportata la registrazione in base alla data di registrazione, ma stampando il bilancio alla data del 10/06/2012 il movimento di risconto in esame non viene compreso poiché ha come data di competenza il 31/12/2012. Nel caso in cui venga impostata una data di registrazione che non coincide con l esercizio in corso, verrà visualizzato il seguente messaggio: Infatti, se la data impostata rientra nell esercizio successivo a quello di registrazione, sarà generato un movimento di rettifica che prevede come data di registrazione quella dell anno seguente a quello considerato, mentre, la competenza del movimento rimane quella dell esercizio attuale. Rispondendo Si sarà generato un movimento contabile con competenza anno 2006, ma sarà stampato nel registro bollato dell anno 2007.

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Stampa scadenziario

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Definizione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 7 8 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 ARCHIVI E GENERALE... 5 1.1 Gestione Utenti: abilitazione fido cliente ed

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1 Tibet Manuale Centri di Costo Tibet R 1 Che cosa è la gestione dei Centri di Costo La gestione dei Centri di Costo consente alle aziende di controllare in modo analitico l'aspetto economico della gestione

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1.1 Operazioni Rilevanti ai fini IVA... 3 1.1.1

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.2.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.2.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.2.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 ARCHIVI E GENERALE... 4 1.1 Gestione Parametri Comune... 4 1.1.1 Gestione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

CONTABILITA' Gestione Effetti. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Gestione Effetti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Gestione Effetti La gestione degli effetti permette, attraverso una serie di funzionalità fornite dalla procedura, di tener traccia del percorso di ogni effetto

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1B DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 CONTABILITA... 5 2.1 Apertura

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

FONDO IMPOSTE. Gestione Imposte e Studi di Settore. Release 4.90 Manuale Operativo

FONDO IMPOSTE. Gestione Imposte e Studi di Settore. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo FONDO IMPOSTE Gestione Imposte e Studi di Settore In questo manuale verranno descritte le procedure per effettuare una corretta gestione del fondo imposte per determinare

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H6 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Ritenuta 10%

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007 NOVITA INTRODOTTE DALLA VERSIONE 5.7.21.1 Tabelle: o Anagrafiche Clienti / Fornitori: aggiunta una richiesta di conferma per la creazione di un nuovo magazzino intestato al cliente/fornitore, in caso di

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1

Dettagli

Registrazione in Prima Nota

Registrazione in Prima Nota Registrazione in Prima Nota Il programma consente l'immissione dei movimenti di Contabilità Generale, fatture clienti /fornitori, movimenti contabili, corrispettivi etc. Il programma lavora in tempo reale,

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Multipunto L art. 10, Legge 8 maggio 1998, n. 146 ha previsto l obbligo di annotazione separata dei costi e dei ricavi relativi alle diverse

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa della contabilità. Rev. 2014.4.3 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa della contabilità. Rev. 2014.4.3 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa della contabilità Rev. 2014.4.3 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 I movimenti di prima nota generati automaticamente dalle fatture... 6 Estratto Conto...

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Beni usati Oggetto Modalità operative - Regime del margine globale * in giallo

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

Gestione dello scadenzario

Gestione dello scadenzario Gestione dello scadenzario La gestione dello scadenzario consente di conoscere i debiti e crediti dell azienda in un intervallo di date, di verificare il dettaglio delle fatture da incassare da clienti

Dettagli

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi.

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7BHDGU9929 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Contabilità Oggetto Nuovo regime Contribuenti Minimi * in giallo

Dettagli

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività Gestione Scadenziario e Partite Aperte Manuale d installazione configurazione e Operatività COS E UNO SCADENZIARIO Lo scadenziario è una procedura particolare per la gestione delle scadenze relative a

Dettagli

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo RITENUTE Ritenute e Certificazioni Il modulo per una gestione completa delle ritenute d acconto, dalla rilevazione fino alla stampa delle certificazioni, per una compilazione

Dettagli

e/satto rel. 08.02.00

e/satto rel. 08.02.00 Veduggio, 01/10/2012 e/satto rel. 08.02.00 Gentile Cliente, la presente è per comunicarle che e stata rilasciata la nuova release di [esatto] 08.02.00 L aggiornamento comprende, oltre ai consueti aggiornamenti

Dettagli

6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica

6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica Bollettino 5.0.1H4-23 6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica E disponibile una nuova gestione dell invio e-mail per le funzioni: - Rubrica - Stampa Estratto Conto - Recupero Crediti.

Dettagli

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA Se non si ha esigenza di gestire pagamenti elettronici (Riba, RID o bonifici), occorre utilizzare le modalità di pagamento che hanno rate di tipo

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

Contabilità: Estratto conto e scadenzario

Contabilità: Estratto conto e scadenzario Contabilità: Estratto conto e scadenzario Indice Estratto conto 2 Estratto conto 2 Variazione estratto conto 3 Scadenzario e Solleciti 5 Scadenzario clienti 5 Solleciti clienti 6 Scadenzario fornitori

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1H7. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1H7. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1H7 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

ESTRATTI CONTO BANCARI

ESTRATTI CONTO BANCARI Release 5.20 Manuale Operativo ESTRATTI CONTO BANCARI Caricamento automatico da File Il modulo permette di semplificare ed automatizzare la gestione contabile degli estratti conto bancari su files: con

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità Dal menu di WInCoge troviamo: Fatture e registrazioni iva > Movimenti non iva > Queste finestre consentono di inserire le registrazioni

Dettagli

CAUSALI CONTABILI INSERIMENTO/PERSONALIZZAZIONE DI UNA CAUSALE

CAUSALI CONTABILI INSERIMENTO/PERSONALIZZAZIONE DI UNA CAUSALE CAUSALI CONTABILI Ogni azienda dispone della tabella Causali contabili. La tabella risulta in parte precompilata con causali predefinite, che in fase di registrazione consentono di disporre di alcuni automatismi,

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale Operativo ESTRATTO CONTO Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 NUOVI PROGRAMMI 2009... 3 1.1 ESTRATTI CONTO BANCARI... 3 1.1.1 Scomposizione di

Dettagli

CONTROLLO DI GESTIONE

CONTROLLO DI GESTIONE Release 5.20 Manuale Operativo CONTROLLO DI GESTIONE Budget, Dipendenti e Rapporto di Gestione Modulo che integra la contabilità analitico (di base) con il controllo di gestione dell aspetto economico,

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale

Piattaforma Applicativa Gestionale Piattaforma Applicativa Gestionale Numero Fastpatch Release Numero 6.0 565 Segnalazione Miglioria 7335 Modulo Argomento Descrizione AIFT Predisposizione informazioni per comunic. tel. delle oper. sup 3.000eu

Dettagli

PROFESSIONISTI. Caratteristiche e Impostazioni. Release 5.20 Manuale Operativo

PROFESSIONISTI. Caratteristiche e Impostazioni. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo PROFESSIONISTI Caratteristiche e Impostazioni In questo manuale verranno descritte tutte le caratteristiche della contabilità professionisti, sia in regime ordinario sia

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALI... 5 2.1 Tasto

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con 2015 Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con V3_2015 Digithera s.r.l. Sede Legale : Via Paleocapa, 1 20121 Milano P.I. 08567210961 Sede Operativa : Via Notari, 103 41126 Modena Telefono :

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2B DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Bollettino 5.10.2B - 15 2.3 Contabilità Analitica Plus: Nuove funzioni Con l attuale release sono state aggiunte

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

INVIO SOSTITUTO D'IMPOSTA: BONUS INPS FAMIGLIA INPDAP MANUALE OPERATIVO

INVIO SOSTITUTO D'IMPOSTA: BONUS INPS FAMIGLIA INPDAP MANUALE OPERATIVO BONUS INVIO SOSTITUTO D'IMPOSTA: FAMIGLIA INPS E 2009 INPDAP MANUALE OPERATIVO PRESENTAZIONE Il nuovo software Bonus famiglia consente di: 1) Accedere alla Server Farm tramite la Login C.E.D. ( es.: ZAK00000,

Dettagli

Guida rapida all uso del prodotto

Guida rapida all uso del prodotto Filosofia e metodologia di lavoro 17 Guida rapida all uso del prodotto Il capitolo espone in maniera semplice e pratica l uso normale dell applicativo StudioXp, leggendolo vi renderete conto immediatamente

Dettagli

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 )

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 ) Gecom One Click Analysis ( Rif. rilascio vers. 2012.00.08 ) One Click Analysis - Folder Analisi Dati ADVANCED PRINT One Click Analysis - Analisi Dati All interno del programma di richiesta stampe Advanced

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA 2015 Guida alla Compilazione online di una CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso area riservata... 4 Compila una nuova Fattura online... 5 Selezione del Fornitore o Cedente/Prestatore... 5 Compilazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 8 - Manuale di Aggiornamento 3 CONTABILITA 3.1 Esportazione scadenziari clienti e fornitori su sito web È possibile

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.3.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.3.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.3.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 LA NUOVA VERSIONE 5.30 [5.30.0]... 6 1.1 Sistemi operativi successivi

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli