Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit"

Transcript

1 Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

2 - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE Tabella Operatori : spostamento in modulo generale Tabella Lingue (nuova tabella) Anagrafica Clienti: nuovi campi Anagrafica Clienti: archivio note per cliente Anagrafica Fornitori: Escludi da sollecito consegna Anagrafica Articoli: um di default per gli acquisti Document Design: nuove funzioni di stampa per le Offerte clienti VENDITE ORDINI MAGAZZINO Fatturazione: Blocco emissione fatture a zero Fatturazione con Rappresentanza fiscale Note per cliente sui documenti (nuova gestione) Stampa dei documenti in lingua (nuova gestione) Definizione campi per tabelle in lingua Traduzione campi tabelle Traduzione Label Documenti Anagrafica Articolo: descrizione degli articoli in lingua Stampa del documento Document Design: Note particolari per il disegno dei documenti Ordini Clienti: indicazione referente operatore Ordini Fornitori: Unità di misura di acquisto di default MODULI AGGIUNTIVI FAX Sollecito consegne via (Nuova funzione) Impostazione: file di configurazione aggiuntivo (paragrafo tecnico) Gestione Solleciti consegne a fornitori Modalità manuale Modalità automatica (schedulata) VERTICALI ASSISTENZE: selezione amministratore in Consultazione interventi ASSISTENZE AVANZATE: Stampa documenti di addebito da fatturare (nuova funzione) FONDO IMPOSTE Studi di settore: Stampa Griglia Leasing... 47

3 Bollettino F VENDITE ORDINI MAGAZZINO 3.1 Fatturazione: Blocco emissione fatture a zero Per impedire l emissione di fatture a zero. In Archivi Parametri Parametri della Procedura, Cartella Vendite Principali è stato inserito il nuovo campo: Blocco fatture immediate a zero: per impedire l inserimento ed emissione di fatture con importo nullo. Di conseguenza, attivando il parametro, si attiveranno i seguenti controlli: Caricamento Fatture (Fattura immediata): al salvataggio, se il totale della fattura è a zero, non è possibile salvare il documento. Viene visualizzato un apposito messaggio di blocco e avviso. Generazione fatture (da DDT): i documenti DDT a zero non sono selezionabili per l evasione Definizione Piano di fatturazione (da ordini, Modulo Assistenze Avanzato): non è possibile selezionare per la fatturazione righe con importo a zero.

4 Manuale di Aggiornamento 3.2 Fatturazione con Rappresentanza fiscale E stato implementato un automatismo per gestire, dal punto di vista contabile ed ai fini della dichiarazione intrastat, il caso in cui si emettono fatture di vendita ad un Soggetto Extracee con consegna della merce ad un suo cliente in un paese CEE, paese nel quale il soggetto stesso ha rappresentante fiscale. La normativa attuale prevede, infatti, che in queste condizioni l operazione diventi intracomunitaria. Esempio: si gestisce il caso di un'azienda italiana che vende un bene ad un azienda svizzera (Extracee) la quale richiede di spedire e consegnare i beni acquistati direttamente ad una sua azienda cliente in Germania (Cee). L azienda svizzera ha inoltre un rappresentante fiscale in Germania. Riportiamo, per completezza nel seguito, i riferimenti normativi del caso analizzato, considerando che si è reso necessario creare l automatismo descritto per risolvere quello che di seguito viene definito CASO B). Riferimenti Normativi Cessione/Vendita EXTRACEE con consegna merce a paese CEE e Rappresentanza Fiscale Come detto, ipotizziamo che un'azienda italiana A venda un bene ad un'azienda svizzera B con consegna dei beni all'azienda tedesca C, alla quale l'azienda svizzera B ha ceduto i beni. La normativa in questa situazione prevede due casistiche: A) Azienda svizzera NON ha un domicilio fiscale nel paese CEE B) Azienda svizzera HA un domicilio fiscale nel paese CEE CASO A) La circolare n. 13 del del Ministero delle Finanze, Dipartimento delle Entrate, ha chiarito che "nel caso proposto l'operatore residente non effettua nè una cessione all'esportazione, poichè i beni sono diretti ad altro Stato membro, nè un'operazione intracomunitaria, in quanto il suo cessionario è un soggetto extracomunitario". Nei confronti del cliente svizzero si emette fattura con addebito Iva, non recuperabile ai sensi dell'articolo 38-ter del Dpr n. 633/72. Infatti, l'acquirente extracomunitario, nel predisporre l'invio dei beni al proprio cliente tedesco, pone in una cessione di beni esistenti nel territorio dello Stato e perciò rilevanti ai fini IVA (articolo 7, comma 2) del Dpr 633/72. Non si tratta quindi di un'operazione intracomunitaria e non si deve, perciò, compilare l'intrastat. CASO B) Invece, se lo svizzero nomina un suo rappresentante fiscale in un paese della Comunità, o acquisisce una partita Iva in un qualsiasi paese della Comunità, l'operazione diventa intracomunitaria. In particolare possono verificarsi tre situazioni: 1) Nomina del rappresentante fiscale in Italia (o assunzione diretta di partita Iva in Italia): l'operatore italiano emette fattura non imponibile ai sensi dell'art. 58, comma 1) D.L. 331/93 e non compila l'intrastat essendo la cessione fatta tra due soggetti italiani, anche se effettuata in sospensione d'imposta. Il rappresentante fiscale dello svizzero emette fattura per cessione intracomunitaria non imponibile ai sensi dell'art. 41 comma 1) del D.L. 331/93 e compila l'intra cessioni (1-bis) sia ai fini fiscali sia ai fini statistici, nei confronti dell'operatore tedesco. 2) Utilizzo di un proprio rappresentante fiscale che già operi in altro paese della comunità: l'operazione può essere considerata una "triangolare comunitaria". 3) Nomina del rappresentante fiscale in Germania: l'operatore italiano emette nei confronti del rappresentante fiscale tedesco fattura non imponibile ai sensi dell'art. 41, comma 1) D.L. 331/93. Nella fattura è opportuno indicare chiaramente che la merce è destinata in Germania. Inoltre, l'operatore italiano compila l'intra cessioni 1-bis, sia a fini fiscali sia a fini statistici. Analogamente il rappresentante fiscale tedesco pone in essere un'operazione fiscalmente rilevante in Germania e dovrà compilare l'intra Acquisti (Intra-2bis).

5 Bollettino F - 17 Considerando che un Cliente Extracee potrebbe avere più rappresentanti fiscali in diverse nazioni, si è pensato di collegare il meccanismo alla tabella dei Diversi Destinatari Cliente. Operativamente, i documenti verranno tutti intestati al Cliente Extracee ma sul documento verrà stampata la partita iva del rappresentante fiscale (come richiesto dalla normativa) e al momento della contabilizzazione, il movimento contabile sarà intestato al cliente che rappresenta il rappresentante fiscale, al quale verrà poi attribuito il movimento contabile dal punto di vista dell iva (dall'art. 17 comma 2 del Dpr n. 633/72) e il quale avrà poi il compito di gestire le dichiarazioni intrastat. Per gestire correttamente la dichiarazione Intra, sarà successivamente necessario estrarre i dati dalla contabilità. Per attivare la gestione (di seguito descritta) è stato aggiunto dal menù Archivi Parametri Parametri della Procedura il campo Fatturazione a rappresentante fiscale CEE (flag): aggiungendo nella tabella dei Diversi Destinatari Cliente il campo per collegare un cliente Extracee ad un codice cliente Cee (suo rappresentante) ed attivare di conseguenza una serie di automatismi in sede di fatturazione. Quindi, operare codificando nell Anagrafica Clienti : Cliente CEE (che è il rappresentante legale del precedente, che dovrà apparire in dichiarazione intra) Esempio Rappresentante Fiscale CEE

6 Manuale di Aggiornamento Cliente EXTRACEE (cui saranno intestati inizialmente i documenti e la fattura) Esempio Anagrafica Cliente EXTRACEE Collegati al Cliente Extracee sarà inserito il diverso destinatario, che rappresenta l indirizzo di spedizione della merce, e al quale andrà collegato il codice del Cliente CEE nell apposita colonna Cliente Rapp. Fiscale (ovvero il codice del cliente che corrisponde al rappresentate fiscale) La colonna è visibile solo se nei Parametri della Procedura è abilitato il flag Fatturazione a rappresentante fiscale CEE Sia il Cliente CEE abbinato che il Cliente EXTRACEE devono gestire la stessa valuta. I documenti emessi dovranno quindi essere intestati a Cliente EXTRACEE, ed avere il diverso destinatario collegato (con le modalità viste in precedenza) al Cliente CEE; sulla fattura, dovrà inoltre apparire la partita iva del Cliente CEE (ovvero del rappresentante fiscale). A tal fine, sarà necessario operare una modifica al modulo di stampa tramite il Document Design: a tale fine, è presente una particolare funzione di stampa (valida per Ordini clienti, DDT, Fatture e Fatture accompagnatorie) che effettua in fase di stampa la sostituzione della partita Iva. La funzione si chiama PIVARAPPFISC: va inserita NEL Document Design al posto del campo PIVA.

7 Bollettino F - 19 La funzione PIVARAPPFISC è studiata per gestire sia il caso di fatturazione sopra analizzato, sia i casi di fatturazione tipici dove non è presente alcun rappresentante fiscale: il sistema automaticamente esporrà il dato corretto, in base al caso. Infine, in seguito alla contabilizzazione della fattura, il movimento contabile generato viene automaticamente attribuito al Cliente CEE che corrisponde al rappresentante fiscale, così da gestire correttamente la dichiarazione intrastat. Esempio di gestione: La fattura (oppure la fattura accompagnatoria, e i documenti precedenti quali l ordine cliente e il ddt) saranno intestate al Cliente EXTRACEE.

8 Manuale di Aggiornamento Nel destinatario sarà invece inserita la società a cui il cliente ha chiesto di spedire (a sua volta collegata, nell anagrafica dei Diversi Destinatari Clienti, al rappresentante codificato come cliente CEE): Nell esempio vediamo che con la funzione viene stampato nella partita iva , che corrisponde al cliente CEE a cui fa capo il destinatario (al posto della partita iva del cliente EXTRACEE a cui è intestata la fattura). In fase di contabilizzazione della fattura il movimento contabile viene invece attribuito al cliente che corrisponde al rappresentante fiscale. In questo modo, dal punto di vista contabile il cliente di riferimento è il rappresentante fiscale (Cliente CEE) mentre dal punto di vista gestionale/statistico rimane il Cliente EXTRACEE.

9 Bollettino F Note per cliente sui documenti (nuova gestione) Nell Anagrafica Cliente, è possibile specificare per ogni cliente un archivio di note, che possono essere proposte durante l inserimento del documento (a scopo informativo), oppure possono essere riportate direttamente nella prima riga del documento (per gestire casi in cui sia necessario riportare diciture fisse richieste dal cliente stesso). Inserite le diciture dall Anagrafica Cliente, in base alle impostazioni attivate, sarà possibile: Le note di tipo Richiamo Cliente direttamente dopo avere inserito il Codice cliente: apparirà una finestra (tipo messaggio di avviso) che visualizza in sequenza tutte le note inserite ed attivate per il documento in esame. L utente le recepisce come messaggio, e preme Esci per continuare ad inserire i dati sul documento in caricamento. Esempio di Caricamento Ordine Cliente Le note di tipo Riga Documento saranno invece inserite in sequenza direttamente nella prima riga nel corpo del documento; le note di questo tipo sono trattate come normali note F8, e vengono inserite con il flag Riporta note nel documento successivo disabilitato.

10 Manuale di Aggiornamento In fase di evasione ordine, nel caso in cui una nota sia impostata come di tipo Riga Documento sia per l Ordine (documento di origine) che per il DDt o la Fattura Accompagnatoria (documento di destinazione), la nota sarà comunque riportata su entrambi i documenti anche se il parametro Riporta note nel documento successivo è disabilitato. Esempio di evasione in DDT Nella prima riga disponibile dopo la riga che indica gli estremi dell ordine viene riportata la riga di note Se per il cliente è stata specificata la nota di riga da riportare nei lotti di produzione Esempio sui Lotti di produzione Allora la stessa viene riportata nel campo di tutte le righe del lotto abbinate al cliente:

11 Bollettino F Stampa dei documenti in lingua (nuova gestione) È stata implementata la gestione della stampa dei Documenti nella Lingua del cliente, che con una serie di impostazioni, permette di ottenere in fase di stampa - un documento di vendita personalizzato, con etichette e descrizioni in lingua. A tale fine, è innanzitutto necessario: Dal Menù Archivi Tabelle Società impostare le lingue nella Tabella Lingue Dal Menù Archivi Anagrafica Cliente compilare per il cliente il campo Lingua Quindi tramite le seguenti funzioni, inserire le traduzioni per le tabelle che vengono riportate nei documenti, per le label dei campi e per gli articoli di magazzino Definizione campi per tabelle in lingua Permette di definire quali sono le tabelle che devono essere tradotte, e per ogni tabella si specificano i campi da tradurre (potrebbe essere necessario tradurre più campi della stessa tabella). E possibile gestire da questa funzione tutte le tabelle della società, comprese le eventuali tabelle personalizzate (U_). Si tratta di una funzione che deve essere utilizzata dall amministratore del sistema in quanto vengono visualizzate nomenclature tecniche relative ai campi del database. Si accede alla funzione dal Menù Archivi Definizione campi per tabelle in lingua: Dal primo campo si seleziona la Tabella che si vuole tradurre (accedendo all apposita lista o scrivendo direttamente il nome della tabella).

12 Manuale di Aggiornamento Nella griglia vengono visualizzati tutti i campi della tabella, che corrispondono a campi alfanumerici che sono quindi tutti potenzialmente traducibili. L utente dovrà selezionare innanzitutto il campo che rappresenta la descrizione delle righe della tabella (generalmente è il campo Descrizione, tuttavia si deve impostare manualmente in quanto in alcuni casi potrebbe chiamarsi diversamente, per cui non è possibile riconoscerlo a priori) applicando il flag sulla colonna Campo per Descrizione. Il campo della descrizione è particolarmente importante, e nella funzione di traduzione verrà riportato di fianco al relativo codice (così che l utente abbia sempre gli stessi riferimenti interni). Selezionare quindi gli altri eventuali campi da tradurre, applicando un flag nella colonna Campo da Tradurre: è possibile così scegliere quali altri campi (che non rappresentano la descrizione) si vuole comunque tradurre. Selezionando la colonna, il relativo campo sarà quindi disponibile nella successiva funzione Traduzione campi tabelle. Il campo selezionato come Campo per descrizione viene automaticamente gestito per la traduzione anche se non viene attivato il flag Campo da Tradure.

13 Bollettino F Traduzione campi tabelle Per effettuare la traduzione dei campi definiti in Definizione campi per tabelle in lingua. Si accede alla funzione dal Menù Archivi Traduzione campi tabelle: Dal primo campo si seleziona la Tabella che si vuole tradurre: al campo è associata una lista, che visualizza solo le tabelle già trattate nella Definizione campi per tabelle in lingua. Se per la tabella sono stati definiti più campi per la traduzione, si deve selezionare anche il singolo Campo da tradurre; se invece il campo previsto è invece solo uno (tipicamente la Descrizione) allora viene selezionato in automatico e non è modificabile. Impostato il valore dei primi due campi, premere il pulsante Estrai.

14 Manuale di Aggiornamento Per ogni codice presente nella tabella, viene visualizzato il campo attivato e tante colonne quante sono le lingue previste: inserire in ogni colonna le relative traduzioni. La traduzione può essere inserita quindi sul singolo elemento (nel caso in cui non vengano utilizzati tutti i codici estratti per tutte le lingue). La funzione può essere utilizzata da più utenti purchè lavorino su tabelle diverse, in quanto è stata inserita la lock a livello di singola tabella.

15 Bollettino F Traduzione Label Documenti Per tradurre le label (etichette) dei campi che sono state definite nei documenti. Si accede alla funzione dal Menù Archivi Traduzione Label Documenti: La funzione è ad uso esclusivo (può essere usata da un solo utente per volta). E stata prevista la traduzione per tutti i documenti legati ai clienti; i documenti gestiti sono: Per inserire le traduzioni, preme il pulsante Estrai : vengono visualizzate tutte le label, raggruppando quelle con lo stessa descrizione e nella colonna Origine viene riportato il tipo di documento in cui sono presenti.

16 Manuale di Aggiornamento Si possono quindi inserire le descrizioni per le singole label Per salvare i dati, premere il tasto Conferma.

17 Bollettino F Anagrafica Articolo: descrizione degli articoli in lingua Per inserire le descrizioni degli articoli in lingua si deve attivare il nuovo pulsante, presente nella tool bar dell Anagrafica Articoli (il pulsante si attiva solo se è stato caricato almeno un codice lingua). Si potranno inserire le descrizione nella lingue definite: a tal fine, sono presenti i campi Descrizione base e Descrizione 2 (replicando la stessa struttura degli articoli).

18 Manuale di Aggiornamento Stampa del documento In fase di stampa del documento, lo stesso sarà automaticamente stampato nella lingua (descrizioni ed etichette) del cliente intestatario del documento, se nella rispettiva Anagrafica Cliente è indicata una Lingua. Esempio cliente con Lingua inglese: In stampa vengono in automatico convertite in lingua le labels e i campi delle tabelle per le quali è stata effettuata la traduzione. Nel caso in cui non viene trovata la descrizione in lingua la funzione stamperà sempre quelle originali. Se in Tabella Lingue per la lingua inglese è stato attivato il flag Riport descr. Standard articolo nel documento, dopo la descrizione in lingua viene stampata anche la descrizione nella lingua originale, all interno delle parentesi.

19 Bollettino F Document Design: Note particolari per il disegno dei documenti Per quanto riguarda il disegno della modulistica, è necessario considerare che la traduzione dei campi da tabella avviene sui singoli campi delle tabelle e non è applicabile ai campi Funzione. Analizzando quindi alcune delle funzioni interessate : Tipo documento: la funzione TipoDoc restituisce la descrizione presente nella causale contabile legata al documento. Se si vuole ottenere una stampa in lingua anche di questo dato, sostituire la funzione con un campo che punta alla tabella delle causali contabili (che dovrà quindi essere gestita dalla Definizione campi per tabelle in lingua). Descrizione delle spese: nel piede della fattura è possibile riportare diciture fisse per i tipi di spesa in celle distinte, oppure definire delle celle anonime in modo tale che vengano intestate dalla funzione Spedesc che legge la descrizione dalla tabella delle spese. Anche in questo caso, per gestire la traduzione in lingua è necessario predisporre il modulo con le diciture fisse eliminando quindi le eventuali celle con funzioni in modo tale che si possa gestire la traduzione come per un normale campo di testo.

20 Manuale di Aggiornamento 3.5 Ordini Clienti: indicazione referente operatore E stata inserita la possibilità di rendere obbligatoria negli ordini clienti il codice della risorsa interna ( operatore ) che ha inserito il documento e che corrisponde alla tabella degli operatori. Dal Menù Archivi Parametri Parametri della procedura inserito il campo: Operatore su ordini clienti: per impostare come obbligatorio l inserimento dell Operatore sul Caricamento Ordini Clienti. Nella cartella di testata degli ordini clienti è stato inserito il campo: Operatore: per impostare il codice dell operatore (dalla Tabella Operatori) che segue l ordine del cliente. Non è stato previsto di riportare il codice del responsabile previsto nell anagrafica del cliente in modo tale che venga effettivamente inserito il codice di volta in volta in modo tale di essere certi del dato.

21 Bollettino F - 33 Al salvataggio del documento, se è stato attivato nei Parametri della procedura il flag Operatore su ordini clienti e non è stato indicato alcun operatore, sarà segnalato un messaggio bloccante: E il cursore dopo la conferma si posiziona nel campo da impostare Solo compilando il dato, sarà possibile salvare l ordine

22 Manuale di Aggiornamento 3.6 Ordini Fornitori: Unità di misura di acquisto di default Specificando, su una delle unità di misura alternative dell articolo, il flag Def. Acq. la stessa um sarà proposta in fase di caricamento ordini fornitori e durante la generazione degli ordini nel calcolo del fabbisogno. Esempio Caricamento Ordine fornitore Inserito l articolo con unità di misura di default per gli acquisti impostata, la stessa viene proposta direttamente come unità di misura (es. SC); indicando la quantità, viene quindi calcolata la quantità anagrafica. E possibile in ogni caso modificare l unità di misura proposta con quelle ammissibili per l articolo. Esempio di generazione dell ordine fornitore dal Calcolo Fabbisogni Inserisco un ordine cliente con l unità di misura standard dell articolo, che in questo caso è Numero:

23 Bollettino F - 35 Eseguo il calcolo del fabbisogno Viene creato un ordine a fornitore con l unità di misura Scatole (impostata come unità di default di acquisto tra le unità di misura opzionali dell articolo): 200 numeri vengono tradotti in 2 scatole. In questo esempio la quantità ordinata dal cliente era esattamente un multiplo della unità di misura di acquisto per cui viene ordinato solo il materiale richiesto. Negli altri casi invece verrà in ogni caso ordinato il materiale necessario per coprire l unità di misura di acquisto arrotondando quindi per eccesso il dato calcolato: ovvero, se il cliente ordina 150 numeri Visto che il fattore di conversione è 100 verranno ordinate sempre 2 scatole per un totale di 200

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 2 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI Indice MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 1 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI L'elenco prevede 5 sezioni

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

I VA CORSO BASE. a) operazioni nel campo IVA

I VA CORSO BASE. a) operazioni nel campo IVA a) operazioni nel campo IVA Si tratta delle operazioni nelle quali sono presenti tutti i presupposti di applicazione dell imposta, e cioè: presupposto soggettivo = esercizio di impresa, arte o professione;

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U COMUNICAZIONE POLIVALENTE (Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto legge n. 78/2010) - Comunicazione delle operazioni legate al turismo effettuate in contanti in deroga all

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica Prot. n. 18978/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica VISTA la direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

La documentazione contabile delle operazioni di import/export. Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export

La documentazione contabile delle operazioni di import/export. Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export La documentazione contabile delle operazioni di import/export Importazioni - Esportazioni Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export Importazioni GRUPPO DI LAVORO OPERAZIONI DOGANALI

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012)

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) Condividere la conoscenza è un modo per raggiungere l immortalità (Tensin

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane BAKEDIADE Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste BakeDiade, un idea buona come il pane ATTIVITà AMMINISTRATIVA Grazie all utilizzo di semplici

Dettagli

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1 Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica Un prodotto: LOGICA.Studio Pagina 1 Ultima release 13/08/2010 La stampa di questo manuale è prevista su formato A5 in fronte/retro Pagina 2 INDICE Introduzione

Dettagli

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI INFORMATIVA N. 204 14 SETTEMBRE 2011 IVA LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI Artt. 7-ter, 7-quater e 7-sexies, DPR n. 633/72 Regolamento UE 15.3.2011, n. 282 Circolare Agenzia Entrate

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma)

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Il valore imponibile a fronte di bollette doganali è oggetto di numerose liti fiscali a causa della poca chiarezza

Dettagli

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos.

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos. INDICE NEWSLETTER 30/03/12 Agenti: provvigioni fisse Controllo partite aperte Elenco Primanota Gestione collaudi IVA esigibilità differita Mastrini clienti e fornitori: situazione partite Primanota: importazione

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Aggiornamenti SINERGIA dal 31.10.2012 al 31.10.2014 GESTIONE TABELLE. Nella tabella F AUTD, autorizzazioni pratiche e danni,

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

Indice. Roma, 24 marzo 2015. Prot. 2009/ OGGETTO: Descrizione. OGGETTO: Depositi IVA CIRCOLARE N. 12/E

Indice. Roma, 24 marzo 2015. Prot. 2009/ OGGETTO: Descrizione. OGGETTO: Depositi IVA CIRCOLARE N. 12/E CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa Prot. 2009/ Roma, 24 marzo 2015 OGGETTO: Descrizione OGGETTO: Depositi IVA Indice 1. Premessa... 3 2. Depositi IVA - definizione... 4 Agenzia delle Entrate

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri HELP DESK Nota Salvatempo 0006 MODULO Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri Quando serve La normativa Termini presentazione Consente la rilevazione automatica sui registri IVA dell adeguamento agli

Dettagli

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SpA Sede Legale: Via Lungarno - 52028 - Terranuova Braccioini (AR) - Tel. 055/9197.1 (R.A.) - Fax 055/9197515 Filiale di Parma Via B. Franklin n.31 43100 Tel. 0521/606272 Fax.

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014)

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) Il monitoring che permette di avere la segnalazione in tempo reale dei problemi sul vostro sistema IBM System i Sommario Caratterisitche... Errore. Il segnalibro non

Dettagli

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti Premessa - Dallo scorso 1 Gennaio è entrato in vigore il particolare meccanismo c.d. split payment, il quale prevede per le cessione di

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 24.00.00 GAMMA EVOLUTION

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche AGGIORNAMENTO Programma Retail Shop Release 2.3.35 Data 18/11/2013 Tipo UPDATE NOTE DI INSTALLAZIONE Per installare l UPDATE è sufficiente eseguire il file RetailShopAutomationUpdate2335.exe. Questo UPDATE

Dettagli

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100 Gestione degli Ordini Indice generale Gestione degli Ordini...1 Introduzione...1 Associare una Casa Editrice ad un Distributore...1 Creazione della scheda cliente nella Rubrica Clienti...2 Inserimento

Dettagli

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale GAMMA EVOLUTION Caratteristiche Funzionali Con la sua impostazione modulare, GAMMA EVOLUTION fornisce gli strumenti per una completa ed efficace gestione

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA Periodico quindicinale FE n. 02 7 marzo 2012 COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA ABSTRACT Il crescente utilizzo del web ha contribuito alla diffusione dell e-commerce quale mezzo alternativo

Dettagli

SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING

SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING Versione 1.0 del 23 giugno 2014 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Contenuto della Fattura PA... 2 3. Dati obbligatori

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

SWIM. SKF World-class Invoice Matching. fatture e documenti di consegna. Rev 04

SWIM. SKF World-class Invoice Matching. fatture e documenti di consegna. Rev 04 SWIM SKF World-class Invoice Matching Specifiche SKF per fatture e documenti di consegna Rev 04 Indice 1 Scopo...3 2 Introduzione...3 3 Dati contenuti in fattura...3 4 Dati obbligatori richiesti in una

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE Premesse : Obblighi e Procedure di Sicurezza: 1. Il soggetto che invia gli archivi DEVE avere una versione di contabilità uguale o inferiore a chi riceve gli archivi

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

Import Sisam. Manuale utente. Maggio 2012. Sistema di raccolta dei dati statistici in ambito Socio-Assistenziale Minori

Import Sisam. Manuale utente. Maggio 2012. Sistema di raccolta dei dati statistici in ambito Socio-Assistenziale Minori Maggio 2012 Sistema di raccolta dei dati statistici in ambito Socio-Assistenziale Minori SOMMARIO Invio in RER dei dati Socio-Assistenziali Minori... 3 Home... 3 Elenco dati caricati... 4 Parametri di

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Gestione Servizi Doganali

Gestione Servizi Doganali Gestione Servizi Doganali GESTIONE SERVIZI DOGANALI Background La gestione delle attività dogali di import/export o transito richiede da sempre figure specializzate all interno delle aziende in grado di

Dettagli