Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit"

Transcript

1 Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

2 - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE Tabella Operatori : spostamento in modulo generale Tabella Lingue (nuova tabella) Anagrafica Clienti: nuovi campi Anagrafica Clienti: archivio note per cliente Anagrafica Fornitori: Escludi da sollecito consegna Anagrafica Articoli: um di default per gli acquisti Document Design: nuove funzioni di stampa per le Offerte clienti VENDITE ORDINI MAGAZZINO Fatturazione: Blocco emissione fatture a zero Fatturazione con Rappresentanza fiscale Note per cliente sui documenti (nuova gestione) Stampa dei documenti in lingua (nuova gestione) Definizione campi per tabelle in lingua Traduzione campi tabelle Traduzione Label Documenti Anagrafica Articolo: descrizione degli articoli in lingua Stampa del documento Document Design: Note particolari per il disegno dei documenti Ordini Clienti: indicazione referente operatore Ordini Fornitori: Unità di misura di acquisto di default MODULI AGGIUNTIVI FAX Sollecito consegne via (Nuova funzione) Impostazione: file di configurazione aggiuntivo (paragrafo tecnico) Gestione Solleciti consegne a fornitori Modalità manuale Modalità automatica (schedulata) VERTICALI ASSISTENZE: selezione amministratore in Consultazione interventi ASSISTENZE AVANZATE: Stampa documenti di addebito da fatturare (nuova funzione) FONDO IMPOSTE Studi di settore: Stampa Griglia Leasing... 47

3 Bollettino F VENDITE ORDINI MAGAZZINO 3.1 Fatturazione: Blocco emissione fatture a zero Per impedire l emissione di fatture a zero. In Archivi Parametri Parametri della Procedura, Cartella Vendite Principali è stato inserito il nuovo campo: Blocco fatture immediate a zero: per impedire l inserimento ed emissione di fatture con importo nullo. Di conseguenza, attivando il parametro, si attiveranno i seguenti controlli: Caricamento Fatture (Fattura immediata): al salvataggio, se il totale della fattura è a zero, non è possibile salvare il documento. Viene visualizzato un apposito messaggio di blocco e avviso. Generazione fatture (da DDT): i documenti DDT a zero non sono selezionabili per l evasione Definizione Piano di fatturazione (da ordini, Modulo Assistenze Avanzato): non è possibile selezionare per la fatturazione righe con importo a zero.

4 Manuale di Aggiornamento 3.2 Fatturazione con Rappresentanza fiscale E stato implementato un automatismo per gestire, dal punto di vista contabile ed ai fini della dichiarazione intrastat, il caso in cui si emettono fatture di vendita ad un Soggetto Extracee con consegna della merce ad un suo cliente in un paese CEE, paese nel quale il soggetto stesso ha rappresentante fiscale. La normativa attuale prevede, infatti, che in queste condizioni l operazione diventi intracomunitaria. Esempio: si gestisce il caso di un'azienda italiana che vende un bene ad un azienda svizzera (Extracee) la quale richiede di spedire e consegnare i beni acquistati direttamente ad una sua azienda cliente in Germania (Cee). L azienda svizzera ha inoltre un rappresentante fiscale in Germania. Riportiamo, per completezza nel seguito, i riferimenti normativi del caso analizzato, considerando che si è reso necessario creare l automatismo descritto per risolvere quello che di seguito viene definito CASO B). Riferimenti Normativi Cessione/Vendita EXTRACEE con consegna merce a paese CEE e Rappresentanza Fiscale Come detto, ipotizziamo che un'azienda italiana A venda un bene ad un'azienda svizzera B con consegna dei beni all'azienda tedesca C, alla quale l'azienda svizzera B ha ceduto i beni. La normativa in questa situazione prevede due casistiche: A) Azienda svizzera NON ha un domicilio fiscale nel paese CEE B) Azienda svizzera HA un domicilio fiscale nel paese CEE CASO A) La circolare n. 13 del del Ministero delle Finanze, Dipartimento delle Entrate, ha chiarito che "nel caso proposto l'operatore residente non effettua nè una cessione all'esportazione, poichè i beni sono diretti ad altro Stato membro, nè un'operazione intracomunitaria, in quanto il suo cessionario è un soggetto extracomunitario". Nei confronti del cliente svizzero si emette fattura con addebito Iva, non recuperabile ai sensi dell'articolo 38-ter del Dpr n. 633/72. Infatti, l'acquirente extracomunitario, nel predisporre l'invio dei beni al proprio cliente tedesco, pone in una cessione di beni esistenti nel territorio dello Stato e perciò rilevanti ai fini IVA (articolo 7, comma 2) del Dpr 633/72. Non si tratta quindi di un'operazione intracomunitaria e non si deve, perciò, compilare l'intrastat. CASO B) Invece, se lo svizzero nomina un suo rappresentante fiscale in un paese della Comunità, o acquisisce una partita Iva in un qualsiasi paese della Comunità, l'operazione diventa intracomunitaria. In particolare possono verificarsi tre situazioni: 1) Nomina del rappresentante fiscale in Italia (o assunzione diretta di partita Iva in Italia): l'operatore italiano emette fattura non imponibile ai sensi dell'art. 58, comma 1) D.L. 331/93 e non compila l'intrastat essendo la cessione fatta tra due soggetti italiani, anche se effettuata in sospensione d'imposta. Il rappresentante fiscale dello svizzero emette fattura per cessione intracomunitaria non imponibile ai sensi dell'art. 41 comma 1) del D.L. 331/93 e compila l'intra cessioni (1-bis) sia ai fini fiscali sia ai fini statistici, nei confronti dell'operatore tedesco. 2) Utilizzo di un proprio rappresentante fiscale che già operi in altro paese della comunità: l'operazione può essere considerata una "triangolare comunitaria". 3) Nomina del rappresentante fiscale in Germania: l'operatore italiano emette nei confronti del rappresentante fiscale tedesco fattura non imponibile ai sensi dell'art. 41, comma 1) D.L. 331/93. Nella fattura è opportuno indicare chiaramente che la merce è destinata in Germania. Inoltre, l'operatore italiano compila l'intra cessioni 1-bis, sia a fini fiscali sia a fini statistici. Analogamente il rappresentante fiscale tedesco pone in essere un'operazione fiscalmente rilevante in Germania e dovrà compilare l'intra Acquisti (Intra-2bis).

5 Bollettino F - 17 Considerando che un Cliente Extracee potrebbe avere più rappresentanti fiscali in diverse nazioni, si è pensato di collegare il meccanismo alla tabella dei Diversi Destinatari Cliente. Operativamente, i documenti verranno tutti intestati al Cliente Extracee ma sul documento verrà stampata la partita iva del rappresentante fiscale (come richiesto dalla normativa) e al momento della contabilizzazione, il movimento contabile sarà intestato al cliente che rappresenta il rappresentante fiscale, al quale verrà poi attribuito il movimento contabile dal punto di vista dell iva (dall'art. 17 comma 2 del Dpr n. 633/72) e il quale avrà poi il compito di gestire le dichiarazioni intrastat. Per gestire correttamente la dichiarazione Intra, sarà successivamente necessario estrarre i dati dalla contabilità. Per attivare la gestione (di seguito descritta) è stato aggiunto dal menù Archivi Parametri Parametri della Procedura il campo Fatturazione a rappresentante fiscale CEE (flag): aggiungendo nella tabella dei Diversi Destinatari Cliente il campo per collegare un cliente Extracee ad un codice cliente Cee (suo rappresentante) ed attivare di conseguenza una serie di automatismi in sede di fatturazione. Quindi, operare codificando nell Anagrafica Clienti : Cliente CEE (che è il rappresentante legale del precedente, che dovrà apparire in dichiarazione intra) Esempio Rappresentante Fiscale CEE

6 Manuale di Aggiornamento Cliente EXTRACEE (cui saranno intestati inizialmente i documenti e la fattura) Esempio Anagrafica Cliente EXTRACEE Collegati al Cliente Extracee sarà inserito il diverso destinatario, che rappresenta l indirizzo di spedizione della merce, e al quale andrà collegato il codice del Cliente CEE nell apposita colonna Cliente Rapp. Fiscale (ovvero il codice del cliente che corrisponde al rappresentate fiscale) La colonna è visibile solo se nei Parametri della Procedura è abilitato il flag Fatturazione a rappresentante fiscale CEE Sia il Cliente CEE abbinato che il Cliente EXTRACEE devono gestire la stessa valuta. I documenti emessi dovranno quindi essere intestati a Cliente EXTRACEE, ed avere il diverso destinatario collegato (con le modalità viste in precedenza) al Cliente CEE; sulla fattura, dovrà inoltre apparire la partita iva del Cliente CEE (ovvero del rappresentante fiscale). A tal fine, sarà necessario operare una modifica al modulo di stampa tramite il Document Design: a tale fine, è presente una particolare funzione di stampa (valida per Ordini clienti, DDT, Fatture e Fatture accompagnatorie) che effettua in fase di stampa la sostituzione della partita Iva. La funzione si chiama PIVARAPPFISC: va inserita NEL Document Design al posto del campo PIVA.

7 Bollettino F - 19 La funzione PIVARAPPFISC è studiata per gestire sia il caso di fatturazione sopra analizzato, sia i casi di fatturazione tipici dove non è presente alcun rappresentante fiscale: il sistema automaticamente esporrà il dato corretto, in base al caso. Infine, in seguito alla contabilizzazione della fattura, il movimento contabile generato viene automaticamente attribuito al Cliente CEE che corrisponde al rappresentante fiscale, così da gestire correttamente la dichiarazione intrastat. Esempio di gestione: La fattura (oppure la fattura accompagnatoria, e i documenti precedenti quali l ordine cliente e il ddt) saranno intestate al Cliente EXTRACEE.

8 Manuale di Aggiornamento Nel destinatario sarà invece inserita la società a cui il cliente ha chiesto di spedire (a sua volta collegata, nell anagrafica dei Diversi Destinatari Clienti, al rappresentante codificato come cliente CEE): Nell esempio vediamo che con la funzione viene stampato nella partita iva , che corrisponde al cliente CEE a cui fa capo il destinatario (al posto della partita iva del cliente EXTRACEE a cui è intestata la fattura). In fase di contabilizzazione della fattura il movimento contabile viene invece attribuito al cliente che corrisponde al rappresentante fiscale. In questo modo, dal punto di vista contabile il cliente di riferimento è il rappresentante fiscale (Cliente CEE) mentre dal punto di vista gestionale/statistico rimane il Cliente EXTRACEE.

9 Bollettino F Note per cliente sui documenti (nuova gestione) Nell Anagrafica Cliente, è possibile specificare per ogni cliente un archivio di note, che possono essere proposte durante l inserimento del documento (a scopo informativo), oppure possono essere riportate direttamente nella prima riga del documento (per gestire casi in cui sia necessario riportare diciture fisse richieste dal cliente stesso). Inserite le diciture dall Anagrafica Cliente, in base alle impostazioni attivate, sarà possibile: Le note di tipo Richiamo Cliente direttamente dopo avere inserito il Codice cliente: apparirà una finestra (tipo messaggio di avviso) che visualizza in sequenza tutte le note inserite ed attivate per il documento in esame. L utente le recepisce come messaggio, e preme Esci per continuare ad inserire i dati sul documento in caricamento. Esempio di Caricamento Ordine Cliente Le note di tipo Riga Documento saranno invece inserite in sequenza direttamente nella prima riga nel corpo del documento; le note di questo tipo sono trattate come normali note F8, e vengono inserite con il flag Riporta note nel documento successivo disabilitato.

10 Manuale di Aggiornamento In fase di evasione ordine, nel caso in cui una nota sia impostata come di tipo Riga Documento sia per l Ordine (documento di origine) che per il DDt o la Fattura Accompagnatoria (documento di destinazione), la nota sarà comunque riportata su entrambi i documenti anche se il parametro Riporta note nel documento successivo è disabilitato. Esempio di evasione in DDT Nella prima riga disponibile dopo la riga che indica gli estremi dell ordine viene riportata la riga di note Se per il cliente è stata specificata la nota di riga da riportare nei lotti di produzione Esempio sui Lotti di produzione Allora la stessa viene riportata nel campo di tutte le righe del lotto abbinate al cliente:

11 Bollettino F Stampa dei documenti in lingua (nuova gestione) È stata implementata la gestione della stampa dei Documenti nella Lingua del cliente, che con una serie di impostazioni, permette di ottenere in fase di stampa - un documento di vendita personalizzato, con etichette e descrizioni in lingua. A tale fine, è innanzitutto necessario: Dal Menù Archivi Tabelle Società impostare le lingue nella Tabella Lingue Dal Menù Archivi Anagrafica Cliente compilare per il cliente il campo Lingua Quindi tramite le seguenti funzioni, inserire le traduzioni per le tabelle che vengono riportate nei documenti, per le label dei campi e per gli articoli di magazzino Definizione campi per tabelle in lingua Permette di definire quali sono le tabelle che devono essere tradotte, e per ogni tabella si specificano i campi da tradurre (potrebbe essere necessario tradurre più campi della stessa tabella). E possibile gestire da questa funzione tutte le tabelle della società, comprese le eventuali tabelle personalizzate (U_). Si tratta di una funzione che deve essere utilizzata dall amministratore del sistema in quanto vengono visualizzate nomenclature tecniche relative ai campi del database. Si accede alla funzione dal Menù Archivi Definizione campi per tabelle in lingua: Dal primo campo si seleziona la Tabella che si vuole tradurre (accedendo all apposita lista o scrivendo direttamente il nome della tabella).

12 Manuale di Aggiornamento Nella griglia vengono visualizzati tutti i campi della tabella, che corrispondono a campi alfanumerici che sono quindi tutti potenzialmente traducibili. L utente dovrà selezionare innanzitutto il campo che rappresenta la descrizione delle righe della tabella (generalmente è il campo Descrizione, tuttavia si deve impostare manualmente in quanto in alcuni casi potrebbe chiamarsi diversamente, per cui non è possibile riconoscerlo a priori) applicando il flag sulla colonna Campo per Descrizione. Il campo della descrizione è particolarmente importante, e nella funzione di traduzione verrà riportato di fianco al relativo codice (così che l utente abbia sempre gli stessi riferimenti interni). Selezionare quindi gli altri eventuali campi da tradurre, applicando un flag nella colonna Campo da Tradurre: è possibile così scegliere quali altri campi (che non rappresentano la descrizione) si vuole comunque tradurre. Selezionando la colonna, il relativo campo sarà quindi disponibile nella successiva funzione Traduzione campi tabelle. Il campo selezionato come Campo per descrizione viene automaticamente gestito per la traduzione anche se non viene attivato il flag Campo da Tradure.

13 Bollettino F Traduzione campi tabelle Per effettuare la traduzione dei campi definiti in Definizione campi per tabelle in lingua. Si accede alla funzione dal Menù Archivi Traduzione campi tabelle: Dal primo campo si seleziona la Tabella che si vuole tradurre: al campo è associata una lista, che visualizza solo le tabelle già trattate nella Definizione campi per tabelle in lingua. Se per la tabella sono stati definiti più campi per la traduzione, si deve selezionare anche il singolo Campo da tradurre; se invece il campo previsto è invece solo uno (tipicamente la Descrizione) allora viene selezionato in automatico e non è modificabile. Impostato il valore dei primi due campi, premere il pulsante Estrai.

14 Manuale di Aggiornamento Per ogni codice presente nella tabella, viene visualizzato il campo attivato e tante colonne quante sono le lingue previste: inserire in ogni colonna le relative traduzioni. La traduzione può essere inserita quindi sul singolo elemento (nel caso in cui non vengano utilizzati tutti i codici estratti per tutte le lingue). La funzione può essere utilizzata da più utenti purchè lavorino su tabelle diverse, in quanto è stata inserita la lock a livello di singola tabella.

15 Bollettino F Traduzione Label Documenti Per tradurre le label (etichette) dei campi che sono state definite nei documenti. Si accede alla funzione dal Menù Archivi Traduzione Label Documenti: La funzione è ad uso esclusivo (può essere usata da un solo utente per volta). E stata prevista la traduzione per tutti i documenti legati ai clienti; i documenti gestiti sono: Per inserire le traduzioni, preme il pulsante Estrai : vengono visualizzate tutte le label, raggruppando quelle con lo stessa descrizione e nella colonna Origine viene riportato il tipo di documento in cui sono presenti.

16 Manuale di Aggiornamento Si possono quindi inserire le descrizioni per le singole label Per salvare i dati, premere il tasto Conferma.

17 Bollettino F Anagrafica Articolo: descrizione degli articoli in lingua Per inserire le descrizioni degli articoli in lingua si deve attivare il nuovo pulsante, presente nella tool bar dell Anagrafica Articoli (il pulsante si attiva solo se è stato caricato almeno un codice lingua). Si potranno inserire le descrizione nella lingue definite: a tal fine, sono presenti i campi Descrizione base e Descrizione 2 (replicando la stessa struttura degli articoli).

18 Manuale di Aggiornamento Stampa del documento In fase di stampa del documento, lo stesso sarà automaticamente stampato nella lingua (descrizioni ed etichette) del cliente intestatario del documento, se nella rispettiva Anagrafica Cliente è indicata una Lingua. Esempio cliente con Lingua inglese: In stampa vengono in automatico convertite in lingua le labels e i campi delle tabelle per le quali è stata effettuata la traduzione. Nel caso in cui non viene trovata la descrizione in lingua la funzione stamperà sempre quelle originali. Se in Tabella Lingue per la lingua inglese è stato attivato il flag Riport descr. Standard articolo nel documento, dopo la descrizione in lingua viene stampata anche la descrizione nella lingua originale, all interno delle parentesi.

19 Bollettino F Document Design: Note particolari per il disegno dei documenti Per quanto riguarda il disegno della modulistica, è necessario considerare che la traduzione dei campi da tabella avviene sui singoli campi delle tabelle e non è applicabile ai campi Funzione. Analizzando quindi alcune delle funzioni interessate : Tipo documento: la funzione TipoDoc restituisce la descrizione presente nella causale contabile legata al documento. Se si vuole ottenere una stampa in lingua anche di questo dato, sostituire la funzione con un campo che punta alla tabella delle causali contabili (che dovrà quindi essere gestita dalla Definizione campi per tabelle in lingua). Descrizione delle spese: nel piede della fattura è possibile riportare diciture fisse per i tipi di spesa in celle distinte, oppure definire delle celle anonime in modo tale che vengano intestate dalla funzione Spedesc che legge la descrizione dalla tabella delle spese. Anche in questo caso, per gestire la traduzione in lingua è necessario predisporre il modulo con le diciture fisse eliminando quindi le eventuali celle con funzioni in modo tale che si possa gestire la traduzione come per un normale campo di testo.

20 Manuale di Aggiornamento 3.5 Ordini Clienti: indicazione referente operatore E stata inserita la possibilità di rendere obbligatoria negli ordini clienti il codice della risorsa interna ( operatore ) che ha inserito il documento e che corrisponde alla tabella degli operatori. Dal Menù Archivi Parametri Parametri della procedura inserito il campo: Operatore su ordini clienti: per impostare come obbligatorio l inserimento dell Operatore sul Caricamento Ordini Clienti. Nella cartella di testata degli ordini clienti è stato inserito il campo: Operatore: per impostare il codice dell operatore (dalla Tabella Operatori) che segue l ordine del cliente. Non è stato previsto di riportare il codice del responsabile previsto nell anagrafica del cliente in modo tale che venga effettivamente inserito il codice di volta in volta in modo tale di essere certi del dato.

21 Bollettino F - 33 Al salvataggio del documento, se è stato attivato nei Parametri della procedura il flag Operatore su ordini clienti e non è stato indicato alcun operatore, sarà segnalato un messaggio bloccante: E il cursore dopo la conferma si posiziona nel campo da impostare Solo compilando il dato, sarà possibile salvare l ordine

22 Manuale di Aggiornamento 3.6 Ordini Fornitori: Unità di misura di acquisto di default Specificando, su una delle unità di misura alternative dell articolo, il flag Def. Acq. la stessa um sarà proposta in fase di caricamento ordini fornitori e durante la generazione degli ordini nel calcolo del fabbisogno. Esempio Caricamento Ordine fornitore Inserito l articolo con unità di misura di default per gli acquisti impostata, la stessa viene proposta direttamente come unità di misura (es. SC); indicando la quantità, viene quindi calcolata la quantità anagrafica. E possibile in ogni caso modificare l unità di misura proposta con quelle ammissibili per l articolo. Esempio di generazione dell ordine fornitore dal Calcolo Fabbisogni Inserisco un ordine cliente con l unità di misura standard dell articolo, che in questo caso è Numero:

23 Bollettino F - 35 Eseguo il calcolo del fabbisogno Viene creato un ordine a fornitore con l unità di misura Scatole (impostata come unità di default di acquisto tra le unità di misura opzionali dell articolo): 200 numeri vengono tradotti in 2 scatole. In questo esempio la quantità ordinata dal cliente era esattamente un multiplo della unità di misura di acquisto per cui viene ordinato solo il materiale richiesto. Negli altri casi invece verrà in ogni caso ordinato il materiale necessario per coprire l unità di misura di acquisto arrotondando quindi per eccesso il dato calcolato: ovvero, se il cliente ordina 150 numeri Visto che il fattore di conversione è 100 verranno ordinate sempre 2 scatole per un totale di 200

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Definizione

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione)

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) - 36 - Manuale di Aggiornamento 4 MODULI AGGIUNTIVI 4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) È stata realizzata una nuova funzione che permette di inviare un sollecito ai fornitori,

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H6 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Ritenuta 10%

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie UR1001101000 Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 3 ADEGUAMENTO ARCHIVI... 3 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 001_2012 DI LINEA AZIENDA... 4 IMMISSIONE AZIENDA

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

Gestione Vendite al banco per Negozi

Gestione Vendite al banco per Negozi Release 5.20 Manuale Operativo SHOP Gestione Vendite al banco per Negozi SHOP si basa sulla struttura standard del programma, dando la possibilità all utente di sfruttare le potenzialità offerte dal gestionale

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Gestione Vendite al banco per Negozi

Gestione Vendite al banco per Negozi Release 4.90 Manuale Operativo SHOP Gestione Vendite al banco per Negozi SHOP si basa sulla struttura standard del programma, dando la possibilità all utente di sfruttare le potenzialità offerte dal gestionale

Dettagli

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale Operativo ESTRATTO CONTO Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 NUOVI PROGRAMMI 2009... 3 1.1 ESTRATTI CONTO BANCARI... 3 1.1.1 Scomposizione di

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1G3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Per completare l aggiornamento:

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

Teorema Next. Teorema Next. Gestione aziendale e dello studio. Dettaglio aggiornamenti pubblicati. Office Data System. Office Data System

Teorema Next. Teorema Next. Gestione aziendale e dello studio. Dettaglio aggiornamenti pubblicati. Office Data System. Office Data System Teorema Next Gestione aziendale e dello studio Dettaglio aggiornamenti pubblicati 1 La nuova versione Next di Teorema La nuova versione Next di Teorema introduce tante novità, a partire da nuovi database

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

Circolare n. 7/2013 del 06 febbraio 2013 Ai gentili Clienti loro sedi

Circolare n. 7/2013 del 06 febbraio 2013 Ai gentili Clienti loro sedi Circolare n. 7/2013 del 06 febbraio 2013 Ai gentili Clienti loro sedi OGGETTO: Novità 2013 nei rapporti internazionali Gentile cliente, Il decreto salva-infrazioni che ha recepito la Direttiva 2010/45/

Dettagli

7 febbraio 2014. Quesiti. pagina 1 di 27. Renato Portale dottore commercialista

7 febbraio 2014. Quesiti. pagina 1 di 27. Renato Portale dottore commercialista Quesiti pagina 1 di 27 Caso prospettato Un imprenditore va all'estero per eseguire dei lavori e sostiene spese per vitto. e alloggio. Gli viene emessa fattura con IVA per quelle UE e senza IVA per quelle

Dettagli

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro Release 4.90 Manuale Operativo CONTI A RIENTRO Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro La gestione Conti a Rientro permette di gestire tutti quei movimenti di entrata/uscita di merce dal magazzino

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.1. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.1. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.1 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Per completare l aggiornamento...

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro Release 5.20 Manuale Operativo CONTI A RIENTRO Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro La gestione Conti a Rientro permette di gestire tutti quei movimenti di entrata/uscita di merce dal magazzino

Dettagli

CONTABILITA' Gestione Effetti. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Gestione Effetti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Gestione Effetti La gestione degli effetti permette, attraverso una serie di funzionalità fornite dalla procedura, di tener traccia del percorso di ogni effetto

Dettagli

Le novità IVA 2013 la Direttiva 2010/45/UE

Le novità IVA 2013 la Direttiva 2010/45/UE O C S E 1 Le novità IVA 2013 la Direttiva 2010/45/UE Francesco Campanile Dirigente Ministero Economia e Finanze Revisore dei conti CNSD Dottore commercialista Docente di Diritto Tributario internazionale

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

PRODUZIONE. Indice degli argomenti. Dal MRP alla Schedulazione a Capacità Finita

PRODUZIONE. Indice degli argomenti. Dal MRP alla Schedulazione a Capacità Finita 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo PRODUZIONE Dal MRP alla Schedulazione a Capacità Finita Il modulo Produzione è concepito per ottimizzare la gestione dei materiali e della produzione,

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale

Piattaforma Applicativa Gestionale Piattaforma Applicativa Gestionale Numero Fastpatch Release Numero 6.0 565 Segnalazione Miglioria 7335 Modulo Argomento Descrizione AIFT Predisposizione informazioni per comunic. tel. delle oper. sup 3.000eu

Dettagli

Via G.Carducci, 6/a 20058 Villasanta (MI) Italy. +39 039 234001 www.italsoftware.it info@italsoftware.it. Copyright (c) 2006 ITALSoftware

Via G.Carducci, 6/a 20058 Villasanta (MI) Italy. +39 039 234001 www.italsoftware.it info@italsoftware.it. Copyright (c) 2006 ITALSoftware Via G.Carducci, 6/a 20058 Villasanta (MI) Italy +39 039 234001 www.italsoftware.it info@italsoftware.it Copyright (c) 2006 ITALSoftware Manuale utente V. 2.1-09/05/2007 3 AVVERTENZE Le informazioni contenute

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.8.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Comunicazione delle operazioni rilevanti IVA 2013 ( Spesometro )

Comunicazione delle operazioni rilevanti IVA 2013 ( Spesometro ) Comunicazione delle operazioni rilevanti IVA 2013 ( Spesometro ) Data revisione: 25/10/2013 CT-1309-0168, del 12/09/2013 COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA... 2 Soggetti obbligati...

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara INTRODUZIONE ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA ISOIVA Il programma utilizza una directory principale denominata ISOIVA. Durante la fase di installazione del programma viene creata un altra directory: IVASALVA.

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Gestione dello scadenzario

Gestione dello scadenzario Gestione dello scadenzario La gestione dello scadenzario consente di conoscere i debiti e crediti dell azienda in un intervallo di date, di verificare il dettaglio delle fatture da incassare da clienti

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Le operazioni Intracomunitarie UR1306135000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

REVERSE CHARGE PREMESSA...2. OPERATIVITA IN BUSINESS...2 Ditta prestatore di servizi...2 Ditta committente...3 REVERSE CHARGE MISTO.

REVERSE CHARGE PREMESSA...2. OPERATIVITA IN BUSINESS...2 Ditta prestatore di servizi...2 Ditta committente...3 REVERSE CHARGE MISTO. REVERSE CHARGE. PREMESSA...2 OPERATIVITA IN BUSINESS...2 Ditta prestatore di servizi...2 Ditta committente...3 REVERSE CHARGE MISTO.4 CONTABILIZZAZIONE...6 1 PREMESSA Il meccanismo del reverse charge (o

Dettagli

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000 Manuale Operativo IVA Editoria UR0904093000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie UR1007106000 Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Gestione della vendita al banco

Gestione della vendita al banco Indice degli argomenti Introduzione Operazioni preliminari Inserimento operazioni di vendita al banco Riepiloghi generali Contabilizzazione scontrini Assistenza tecnica Gestionale 1 0371 / 594.2705 loges1@zucchetti.it

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma FLUSSI OPERATIVI Acquisti di beni da soggetti residenti nel territorio della Comunità Europea. Il paragrafo contiene un flusso operativo per la registrazione di una fattura acquisti intracomunitaria di

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende.

OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende. OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende. Optimus è multi utente e multi aziendale (senza limitazioni nel numero di utenti ed

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.3.0

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.3.0 Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.3.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo Manuale Operativo UR09040930 IVA Editoria Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015 Sommario 1. INTRODUZIONE SPLIT PAYMENT.... - 2-2. ATTIVAZIONE IN EXTRA DELLA GESTIONE SPLIT PAYMENT.... - 3-3. CREAZIONE AUTOMATISMI CODICI IVA.... - 4-4. ANAGRAFICA CLIENTI.... - 7-5. IMPOSTAZIONE AUTOMATISMI

Dettagli

Expert Up. Modulo Contabilità. Versioni...NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to...

Expert Up. Modulo Contabilità. Versioni...NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to... Modulo Contabilità Versioni....NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to...05/02/2015 INDICE A) AGGIORNAMENTO APPLICATIVO...cfr. documento Moduli Installazione

Dettagli

Fatturazione Elettronica Release 2014.C.01 (Giugno 2014)

Fatturazione Elettronica Release 2014.C.01 (Giugno 2014) Fatturazione Elettronica Release 2014.C.01 (Giugno 2014) Appunti sugli obblighi derivanti dall'uso della fattura elettronica da leggere con attenzione e da confrontare con le indicazioni date dal proprio

Dettagli

Approdo Gestionale Approdo Gestionale 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11.

Approdo Gestionale Approdo Gestionale 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. APPRODO GESTIONALE Approdo Gestionale affronta in modo affidabile e brillante tutte le esigenze che la gestione per la piccola-media azienda richiede. La completa base archivi permette alla procedura di

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...1 MODALITA DI AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 04_2015 DI LINEA AZIENDA...2 Attivazione collegamento in Contabilità ( contenitore

Dettagli

Aggiornamento Rel. 4.2 del 21.06.2010

Aggiornamento Rel. 4.2 del 21.06.2010 ARCHIVI C.A.P. Negli archivi di avviamento di Picam è stato aggiornato l archivio dei C.A.P. Codici I.V.A. Inserito campo Note ed aumentata la lunghezza del campo Descrizione Estesa (da 30 a 50 caratteri).

Dettagli

LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010

LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010 LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010 1) PREMESSA Come noto, dal 2010 gli elenchi intrastat devono essere presentati telematicamente con cadenza trimestrale (per la generalità dei contribuenti). Inoltre, l obbligo

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Prerequisiti L opzione Conto deposito è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro.

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

DADO SOFTware di TISI rag. Corrado 38080 - CARISOLO (TN) email info@dadosoftware.com www.dadosoftware.com Tel 0465/500605 - Fax 0465/500035

DADO SOFTware di TISI rag. Corrado 38080 - CARISOLO (TN) email info@dadosoftware.com www.dadosoftware.com Tel 0465/500605 - Fax 0465/500035 MAGCONT: contabilità aziendale integrata per MAG3000 (Aggiornato al 26/01/2012) Modulo integrabile in MAG3000 che permette la gestione completa contabile fiscale dell azienda. Il modulo può essere installato

Dettagli

Linea Open Aziende Parte Logistica

Linea Open Aziende Parte Logistica Parte Logistica Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.04.00 Rel. docum.to...lo130415_log Data docum.to...13/04/2015 INDICE A) SCARICARE IL PROGRAMMA DA DYNET E AGGIORNARE L APPLICATIVO. cfr. doc. LO130415_INC

Dettagli

ASCENSORI. Gestione Aziende Ascensoriste. Release 5.20 Manuale Operativo

ASCENSORI. Gestione Aziende Ascensoriste. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo ASCENSORI Gestione Aziende Ascensoriste La GESTIONE ASCENSORISTI è pensata per soddisfare le esigenze delle aziende che gestiscono Contratti di manutenzione su impianti di

Dettagli

ESTRATTI CONTO BANCARI

ESTRATTI CONTO BANCARI Release 5.20 Manuale Operativo ESTRATTI CONTO BANCARI Caricamento automatico da File Il modulo permette di semplificare ed automatizzare la gestione contabile degli estratti conto bancari su files: con

Dettagli

*** RIPETERE LA STESSA PROCEDURA PER GLI ALTRI CODICI IVA AL 21% EVENTUALMENTE CREATI

*** RIPETERE LA STESSA PROCEDURA PER GLI ALTRI CODICI IVA AL 21% EVENTUALMENTE CREATI AGGIORNATO IL 19/09/ 2011 NUOVA ALIQUOTA IVA 21% Note operative per la procedura SPRING - SQ CREAZIONE NUOVO CODICE IVA Percorso di menu: Tabelle gestionali Contabilità Tabella codici iva Cercare nell

Dettagli

Guida rapida all uso del prodotto

Guida rapida all uso del prodotto Filosofia e metodologia di lavoro 17 Guida rapida all uso del prodotto Il capitolo espone in maniera semplice e pratica l uso normale dell applicativo StudioXp, leggendolo vi renderete conto immediatamente

Dettagli

Integrazione con software Fatturazione Elettronica PA

Integrazione con software Fatturazione Elettronica PA Integrazione con software Fatturazione Elettronica PA Indice degli argomenti Introduzione 1. Normativa di riferimento per la fatturazione elettronica verso la P.A. 2. Integrazione Gestionale 1 Fatturazione

Dettagli

Crea lettera di sollecito Word : Il programma è collegato all archivio Solleciti accessibile dall anagrafica cliente, con le stesse funzionalità

Crea lettera di sollecito Word : Il programma è collegato all archivio Solleciti accessibile dall anagrafica cliente, con le stesse funzionalità Stampa indirizzi su etichette A4: il programma consente di ottenere la stampa degli indirizzi clienti / fornitori su fogli etichette in formato A4. E possibile effettuare la scelta di tipo conto (tutti

Dettagli

Gestione della Scissione dei pagamenti (c.d. split payment)

Gestione della Scissione dei pagamenti (c.d. split payment) Gestione della Scissione dei pagamenti (c.d. split payment) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Operazioni da svolgere in Gestionale 1 3. Collegamento allo Studio del commercialista

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Lotti & Matricole www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione... 6 Personalizzare le etichette del modulo lotti... 6 Personalizzare i campi che identificano

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa degli ordini e degli impegni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Gli ordini a fornitore... 5 Gli impegni dei clienti... 7 Evadere gli ordini

Dettagli

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo RITENUTE Ritenute e Certificazioni Il modulo per una gestione completa delle ritenute d acconto, dalla rilevazione fino alla stampa delle certificazioni, per una compilazione

Dettagli

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 ***

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** *** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** Ultimo rilascio vers. 1.9.8 del 08-10-2013 Nella Gestione Listini abbiamo aggiunto la funzione di Sostituzione aliquota IVA. (n.b. prima di

Dettagli

Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento

Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento Che cosa è cambiato Gestione dell inversione contabile... 2 Tabella Codici Fissi (Autofattura)... 4 Nuovi campi nell archivio Clienti-Fornitori... 4 Tabella

Dettagli

13. Fatturazione. Software SHOP_NET manuale d uso Vers. 3.0-2010. Il programma propone 3 diversi tipi di fatturazione:

13. Fatturazione. Software SHOP_NET manuale d uso Vers. 3.0-2010. Il programma propone 3 diversi tipi di fatturazione: 13. Fatturazione Il programma propone 3 diversi tipi di fatturazione: Fatturazione Immediata Fatturazione Differita Fatturazione Libera Fatturazione Immediata La Fatturazione Immediata si effettuata nei

Dettagli

Fatturazione Elettronica Modulo per la creazione di fatture elettroniche

Fatturazione Elettronica Modulo per la creazione di fatture elettroniche Fatturazione Elettronica Modulo per la creazione di fatture elettroniche Per chiarimenti generici sulla fatturazione elettronica si deve fare riferimento al sito www.fatturapa.gov.it dove è presente tutta

Dettagli

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori SPRING - CONTRATTI La Gestione Contratti di SPRING, in un'azienda, risolve le esigenze relative alla rilevazione dei contratti e delle relative condizioni. In particolare è possibile definire i servizi

Dettagli

OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE (D.L. 30 agosto 1993, n.331 convertito con L. 29/10/1993 n 427)

OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE (D.L. 30 agosto 1993, n.331 convertito con L. 29/10/1993 n 427) OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE (D.L. 30 agosto 1993, n.331 convertito con L. 29/10/1993 n 427) DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE Art.43 Base imponibile ed aliquota 1. Per gli acquisti intracomunitari di

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00 Gestione Ordini Manuale operativo Rel. 6.00 INDICE GUIDA RIFERIMENTO... 5 ORDINI... 5 Gestione Dati... 5 Emissione Ordini Clienti... 5 Variazione Ordini Clienti... 8 Annullamento Ordini Clienti... 8 Bollettazione

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo

Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo Rel. 4.10 INDICE GUIDA UTENTE...3 PREMESSA...3 Menu e Scelte Operative...3 GESTIONE DATI...4 Registrazione Vendite...4 STAMPE...6 Riepilogo Giornaliero...6

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1H4. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1H4. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1H4 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Manuale Operativo. Rimborso IVA Auto UR0707076000

Manuale Operativo. Rimborso IVA Auto UR0707076000 Manuale Operativo Rimborso IVA Auto UR0707076000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

RISOLUZIONE N. 200/E

RISOLUZIONE N. 200/E RISOLUZIONE N. 200/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 02 agosto 2007 Oggetto: Istanza d interpello Art. 11, legge 27.07.2000, n. 212. Con l interpello specificato in oggetto, concernente

Dettagli