Farina di castagnedi Valeria Gatti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Farina di castagnedi Valeria Gatti"

Transcript

1 Farina di avena- Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di avena La farina di avena è un prodotto ottenuto dalla macinazione delle cariossidi ( semi ) dell avena,preceduta dalla separazione dei tegumenti esterni (crusca) che sono ricchi di cellulosa indigeribile per l organismo umano. Proprietà e uso della farina di avena La farina di avena, pur essendo molto ricca in proteine, non contiene quelle che formano il glutine cosa che la rende, se usata da sola, un ingrediente poco adatto alla produzione di alimenti lievitati,come il pane. Nonostante l assenza di queste proteine, l avena possiede l avenina, proteina molto simile alla gliadina del frumento, quindi sconsigliata a soggetti celiaci. La farina di avena è anche ricchissima in grassi, per cui non è molto adatta a chi sta seguendo una dieta. Questo alimento è tuttavia un alimento a basso indice glicemico, adatta quindi alla produzione di alimenti per diabetici. Ha un alto contenuto di vitamina B1 e zinco. Miscelata alla farina di frumento può essere utilizzata per fare il pane, pizze e focacce oppure biscotti. Si può utilizzare anche come addensante nelle zuppe o per preparare il porridge per la prima colazione in stile inglese. Prodotti della farina di avena In commercio vi sono diversi prodotti a base di avena. Tra questi ricordiamo i chicchi che si utilizzano per la prima colazione. I fiocchi, che si producono facendo passare i chicchi tra lame di acciaio che li tagliano in lamine sottili, creando così una consistenza più densa e piacevole al palato,ideale per preparare la crema di avena. La crusca, ovvero lo strato esterno del chicco. La crusca di avena è presente nei prodotti di avena integrale, ma la si può anche acquistare separatamente, da aggiungere alle preparazioni. La farina di avena, ricavata da avena privata della pula, usata per prodotti da forno, spesso mescolata con frumento o altre farine contenenti glutine. Biscotti di farina di avena integrale e cannella Ingredienti: 170 grammi di farina di avena integrale, 150 grammi di crusca di grano tenero macinata,mezzo cucchiaino di polvere di bicarbonato, 150 grammi di burro, 100 grammi di zucchero di canna integrale, cannella in polvere, 2 uova intere Sulla spianatoia mettere le due farine, la polvere di bicarbonato e la cannella. Dopo aver tagliato il burro a cubetti e lasciato a temperatura ambiente per un ora circa, unirlo alla farina insieme allo zucchero e alle due uova e impastare velocemente. Formare una palla che lascerete a riposare in frigorifero per un ora circa ricoperta da una pellicola trasparente. Stendere con il mattarello e tagliare la pasta con gli stampini per biscotti preferiti. Infornare ricoprendo con zucchero semolato i biscotti e lasciare in forno già caldo a 170 per 7 minuti circa. Con le dosi indicate si ottengono una trentina di biscotti.

2 Farina di castagnedi Valeria Gatti Come si ricava la farina di castagne La farina di castagne viene ottenuta attraverso l essiccatura e la successiva macinatura delle castagne.si presenta molto fine, di un color nocciola chiaro e dal sapore dolce, infatti è chiamata anche farina dolce. Si produce principalmente nelle zone di montagna al di sotto dei 900 metri di altitudine, dove cresce la pianta del castagno domestico. Proprietà e uso della farina di castagne Le castagne secche, ovvero i semi del castagno, da cui deriva la farina, sono ricche di carboidrati e sali minerali come potassio, ferro, calcio, sodio, magnesio, fosforo e cloro. Le castagne contengono anche di fibre, proteine e vitamine. Le vitamine presenti sono la C, la PP oltre che le vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B6). Tra gli svantaggi, ricordiamo che le castagne favoriscono il gonfiore addominale e sono sconsigliate ai diabetici, mentre sono utilissime a chi pratica sport o è soggetto a stress fisico o psicologico. Le fibre facilitano il transito intestinale, riequilibrando la flora batterica intestinale e svolgendo un efficace aiuto nella riduzione del colesterolo. La farina di castagne può essere utilizzata sia per i dolci che per i prodotti salati. Prodotti della farina di castagne Pasta, pane, biscotti, si fanno in Liguria e sull appennino toscano, emiliano e romagnolo. Qui la farina di castagne era così importante in passato da essere la principale fonte di sostentamento, nel periodo della cosiddetta Civiltà del Castagno. Una volta raccolte le castagne vengono essiccate, pulite e tostate. Infine macinate e pronte per essere vendute come farina. Da questa si producono anche i necci (delle specie di crêpes salate), il castagnaccio e la pattona, i manafregoli (o magnifregoli), un piatto contadino a base di farina di castagne, diffuso nella zona della Garfagnana, la polenta dolce,nella zona di Recco, in Liguria, si preparavano le trofie di farina di castagne. Ecco i manafregoli, un piatto di origine contadina, un piatto povero e della tradizione garfagnana, in grado di nutrire con gusto e semplicità. Ingredienti: Farina di castagne, latte intero (o panna o ricotta) e sale. Procedimento: fare bollire l acqua in un paiolo quindi aggiungere la farina setacciata e un paio di pizzichi di sale. Fate cuocere, mescolando, per circa mezz oretta fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. A fine cottura mettete in piatti fondi aggiungendo latte o panna o ricotta.

3 Farina di farro Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di farro Il farro, uno dei più antichi cereali noti nella storia, è un frumento resistente della famiglia delle Graminacee che cresce su terreni poveri, anche con clima rigido, a differenza di altri cereali più delicati. La farina di farro è il prodotto ottenuto dalla macinazione delle cariossidi di Tricutum spelta(o farro maggiore), Triticum dicoccum (farro propriamente detto, o farro medio) o Triticum monococcum (o piccolo farro). La maggior parte delle farine di farro è costituita dal farro maggiore,meno costoso e particolarmente versatile. Il farro, essendo appunto così resistente, non necessita di diserbo o di concimazione a base di prodotti non naturali, risulta pertanto un cereale generalmente pulito da sostanze chimiche. Proprietà e uso della farina di farro Rispetto agli altri cereali, il farro presenta un apporto calorico inferiore. Il farro apporta infatti solamente 335 Kcal per 100 grammi. La farina di farro è ricca di proteine, vitamine del gruppo B ed è importante in quanto contiene anche la metionina, un amminoacido essenziale, coinvolto nella sintesi della carnitina, cisteina e altri fosfolipidi. Il valore nutrizionale di questa farina è elevato. La farina di farro viene utilizzata soprattutto per la produzione di pasta e pane. L'alimentazione a base di prodotti derivati dal farro è particolarmente indicata per chi non digerisce pane, pasta o altri prodotti costituiti da grano duro o tenero, ma non per i celiaci. La farina di farro ha un elevato contenuto di fibre che,insieme alla sua notevole capacità di assorbire acqua, lo rende un alimento saziante e leggermente lassativo. Prodotti della farina di farro Tra i prodotti a base di farina di farro ricordiamo, oltre a pane e pasta, anche dolci come torte,crostate, biscotti e torte salate. Con la farina di farro si possono fare anche crêpes, piadine, crackerse grissini. La farina di farro ha un sapore più deciso rispetto alla farina di frumento ed è di colore più scuro. Si trova nei negozi che vendono prodotti biologici e naturali, anche se ultimamente si sta diffondendo anche nei supermercati di grandi dimensioni. Quiche di farro, patate e fontina Ingredienti per la pasta: 200 grammi di farina di farro, mezzo bicchiere circa di acqua, 3 cucchiai di olio extravergine d oliva, un pizzico di sale. Ingredienti per il ripieno: tre patate medie, fontina, radicchio trevigiano, sale e pepe. Procedimento: Preparare la pasta per la base mescolando insieme farina, sale, acqua e olio e poi stendere della misura per rivestire una teglia di circa 30 cm. Pulire e lavare le patate e affettarle sottilmente; sistemarle a cerchio sulla base della sfoglia, aggiungere il radicchio sminuzzato, un pizzico di sale, qualche cubetto di fontina, un filo di olio extravergine d oliva e del pepe. Lasciare cuocere a 200 per circa mezz ora, sfornare e servire la torta salata calda.

4 Farina di grano saraceno Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di grano saraceno La farina di grano saraceno si ricava dal grano saraceno, Fagopyrum esculentum, una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Poligonacee. La pianta è originaria dell'asia e fu introdotta in Europa ad opera dei Turchi durante il Medioevo. La pianta del grano saraceno può raggiungere il metro di altezza ed i suoi chicchi hanno una forma triangolare; dopo la raccolta, i chicchi di colore scuro e forma triangolare, detti archeni, si fanno essiccare al sole per circa una ventina di giorni prima di essere trebbiati e macinati. Proprietà e uso della farina di grano saraceno Dal quadro nutrizionale della farina di grano saraceno, ne risulta un buon contenuto vitaminico:vitamine del gruppo B e precisamente le vitamine B1, B2, B3, B5 e B6; è presente anche la vitaminae. Il grano saraceno è composto anche da acqua, da fibre alimentari, ceneri, carboidrati, proteine e grassi; discreta la presenza di minerali (calcio, fosforo, potassio, magnesio zinco, manganese e ferro).gli amminoacidi presenti sono: alanina, arginina, cistina, acido aspartico, acido glutammico, glicina,isoleucina, lisina, metionina, valina, treonina, prolina e tirosina. Il grano saraceno contiene molte proteine, tanto da essere paragonata alla carne e alla soja e consigliato nei casi di deperimento fisico. La farina di grano saraceno, grazie alla sua composizione, aiuta ad eliminare dall organismo i liquidi in eccesso ed ha un azione rivitalizzante sui reni e cuore, grazie alla presenza di una sostanza chiamata rutina previene la fragilità capillare. Questa farina è ottima per chi soffre di celiachia, in quanto non contiene glutine. Prodotti della farina di grano saraceno Con la farina di grano saraceno si possono fare pane, biscotti, crêpes, ma anche focacce, frittelle,dolci e pizze. Può essere utilizzata pure o miscelata con farina di grano e farina di riso. La farina di grano saraceno è ottima per fare i pizzoccheri e la polenta. Sorprendentemente si utilizza anche come cosmetico naturale per il lavaggio di mani e corpo: basta versarne una piccola dose nel palmo della mano umida e strofinare, si formerà una pasta detergente che non secca la pelle. Questa farina si trova in quasi tutti i supermercati più riforniti e in negozi specializzati, anche on-line. Le crêpes di grano saraceno, gallettes de sarrasin, sono una versione particolare delle classiche crêpes, preparate con farina di grano saraceno. Sono una delle ricette più tipiche della Bretagna,soprattutto consumate come piatto unico. Ingredienti: 250 grammi di farina di grano saraceno, due uova, 25cl di acqua e 25cl di latte, sale e pepe Procedimento: mescolare insieme tutti gli ingredienti indicati, lasciando riposare il composto un quarto d ora circa in frigorifero. Preparate le crêpes una per una, in una padella antiaderente,ungendola con poco olio o burro. Il ripieno di queste galettes è salatato: potete sbizzarrivi tra formaggi(brie, fontina), uova o altre pietanze a voi gradite.

5 Farina di kamut Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di kamut La farina di kamut è il prodotto della macinazione del grano Triticum turgidum turanicum, ovvero di un frumento orientale (Egitto, antica Mesopotamia) appartenente alla famiglia delle Graminacee, noto anche come grano rosso o khorasan. Durante gli anni settanta, un agronomo e biochimico statunitense,bob Quinn, si interessò a questa tipologia di grano dalla cariosside particolarmente lunga e la chiamò kamut. Il nome deriva da ka'moet che, nella lingua egizia significa anima della terra. La famiglia Quinn, intorno agli anni 90, iniziò a commercializzare con questo nome il grano e i derivati. Solo attraverso l uso di un marchio registrato si garantisce ai consumatori che i prodotti a base di grano khorasan kamut contengono la pura e antica varietà di grano khorasan, con elevati standard di qualità, coltivato secondo il metodo dell agricoltura biologica. In sostanza, il grano khorasan può essere coltivato liberamente, ma non può essere chiamato kamut in quanto questo nome è utilizzabile solamente dall azienda americana. Proprietà e uso della farina di kamut La farina di kamut è prodotta con il grano che contiene una discreta dose di proteine ed è notevolmente puro da contaminazioni con varietà di grano moderne. Si tratta di un prodotto molto resistente, che cresce bene senza pesticidi e contaminazioni chimiche, ricco di selenio, zinco,magnesio e vitamina E. Contenendo un alta percentuale di lipidi, la farina di kamut è molto energetica, adatta ad anziani, bambini o sportivi. Non è adatta a chi è affetto da celiachia in quanto contiene glutine. Prodotti della farina di kamut La farina di kamut si presta alla preparazione di molte ricette. Molti sono anche i prodotti a base di farina di kamut: dai grissini, gallette salate, ai cereali per la colazione, pane, pizze, focacce, torte salate e biscotti. Con questa farina si possono realizzare anche crespelle, pasta e sfarinati ad uso alimentare. il chicco di kamut viene utilizzato come ingrediente per zuppe,minestre o insalate. La qualità di glutine contenuta permette di lavorare la farina per la pasta senza dover usare le uova. Si trova facilmente nei negozi specializzati di biologico, nei supermercati, oltre che in Internet. Pizza alla farina di kamut pasta base Ingredienti: 500 grammi di farina di kamut, tre cucchiai di olio extravergine d oliva, sale 10 grammi,un cubetto di lievito di birra, un cucchiaino di miele, acqua. Procedimento: Prendere una ciotola, versare un bicchiere d'acqua tiepida, sbriciolarvi dentro il lievito di birra con il miele. Mescolare fino a fare sciogliere bene il tutto e inserite al centro della farina il composto d'acqua e lievito. A parte sciogliere 10 grammi di sale in un altro bicchiere d'acqua tiepida e aggiungervi l'olio, mettendo il tutto nella farina. Impastare fino al raggiungimento della consistenza esatta, morbida ed elastica.

6 Farina di lenticchie Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di lenticchie La farina di lenticchie è ottenuta dalla lavorazione delle lenticchie verdi non decorticate su macine in pietra naturale. Si può fare anche a casa, mettendo delle lenticchie verdi nel macina caffè. Alcuni consigliano di lasciarle prima una notte nel congelatore. Proprietà e uso della farina di lenticchie Da un punto di vista nutrizionale, la farina di lenticchie, essendo un derivato dei legumi, è ricca di proteine e carboidrati. Contiene anche le vitamine B1, B2 e B3. Inoltre è particolarmente diuretica,galattogena, ovvero favorisce la produzione di latte, ed è ricca di fibra insolubile e solubile, tra cui due fibre probiotiche come l'inulina e la pectina. Sono inoltre presenti in misura elevata sali minerali come potassio, calcio, fosforo, ferro, zinco. Molto basso è il suo indice glicemico. Prodotti della farina di lenticchie La farina di lenticchie può essere utilizzata sia per prodotti salati che per i dolci, soprattutto in oriente. Spesso si usa, similmente alla farina di ceci, insieme alla farina di frumento o alla farina di riso. La farina di lenticchie ha un sapore gradevole, migliora la morbidezza, aumenta il tenore proteico e abbassa l'indice glicemico dei prodotti a cui viene aggiunta. Con la farina di lenticchie si possono fare polpette, falafel, gnocchetti, tagliatelle. In India viene utilizzata molto, si preparano degli gnocchetti chiamati mangodi. In commercio si trova abbastanza difficilmente: solo nei negozietti di prodotti indiani e in Intenet. Non si trova nei supermercati. Farinata di lenticchie Ingredienti: 250 grammi di farina di lenticchie, un litro di acqua, sale e pepe,una decina di cucchiai di olio extravergine d oliva. Preparazione: mettere la farina di lenticchie già setacciata in una ciotola, aggiungete l'acqua a poco a poco mescolando, lasciare a riposo il tutto cinque ore circa. Mescolate spesso se potete. Aggiungete infine il sale e delle foglie di rosmarino. Ungere con l'olio due padelle antiaderenti, si deve formare un sottile strato di olio sul fondo, versate il composto nelle due teglie, mescolando il composto con l olio. Cuocere in forno a 180 gradi per circa minuti. Spolverizzate di pepe a piacere.

7 Farina di mais Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di mais La farina di mais si ricava da Zea mais, una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Graminacee, originaria dell'america centrale, diffusasi in Italia già dal XVII secolo, ora è coltivata praticamente in tutto il mondo. In Italia è conosciuto anche come granturco, granoturco, granone,frumentone. La farina di mais si ottiene attraverso la macinazione dei semi di mais, può essere macinata più o meno finemente a seconda dell'uso che se ne vuole fare. Proprietà e uso della farina di mais Il mais è un prodotto nutriente, la farina altrettanto, ma non completo. Il colore giallo intenso dei grani è dato da un carotenoide, la zeaxantina, ad azione antiossidante. Il mais contiene vitamina A, vitaminae e vitamina PP. Minore la presenza di vitamine B1 e B2. La cariosside è anche ricca di lipidi, acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, di amido e di fibra. Le componenti più significative ed importanti del seme di mais sono rappresentati dall'amido e dalle proteine. Le proteine (zeina e zeatina) avendo un elevato contenuto di amminoacidi essenziali sono fondamentali per la formazione dei tessuti del corpo umano. Sono presenti anche sali minerali (potassio, calcio, fosforo, magnesio,ferro, rame, zinco, e selenio). Tuttavia la farina di mais è infatti povera di vitamine del gruppo B,non a caso, la pellagra è una malattia molto frequente proprio in quelle popolazioni che consumano quantità eccessive di polenta o farina di mais in genere. I celiaci possono consumare alimenti a base di farina di mais, proprio perché il cereale non forma glutine a contatto con l'acqua. Prodotti della farina di mais Macinata finemente, la farina di mais si usa molto nella produzione di polente; in base alla macinatura del mais, si ottengono farine a diversa granulometria. La farina di mais è utilizzata anche per la preparazione di sformati, pane, tortillas, crêpes, pasta, dolci, impanature. Dal mais si ricavano anche i corn flakes, ovvero fiocchi di mais prodotti impastando la farina di mais con acqua e altri ingredienti e i corn chips, ricavati da un impasto di farina di mais con legumi. In certe regioni la farina di mais è anche destinata all'alimentazione degli animali domestici. Dalla raffinazione del mais si ottiene la farina di maizena o amido di mais, utilizzata in cucina come addensante. Il mais è utilizzato nella cosmetica naturale per peeling e scrub di piedi, viso e corpo. Si trova facilmente nei negozi e nei supermercati. Le paste di meliga Ingredienti: 200 gr burro, 200 gr zucchero, 2 uova, 200 gr farina 00, 200 gr farina di mais fumetto(molto fine), 1 cucchiaino scarso lievito, la scorza grattugiata di un limone, un pizzico di sale Procedimento: Sbattere il burro morbido con lo zucchero fino a ottenere una crema soffice; aggiungere le uova uno per volta; mettere un pizzico di sale e la scorza del limone, setacciare insieme le due farine e il lievito, aggiungere all'impasto e lavorare finché risulta

8 omogeneo. Mettere il tutto in un sac-à-poche e formare delle ciambelline di circa 5 cm di diametro su una teglia rivestita di carta forno. Cuocere a per 15 minuti circa.

9 Farina di miglio Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di miglio La farina di miglio si ottiene dalla macinazione del miglio giallo decorticato, Panicum miliaceum, un cereale molto antico originario dell'asia e delle zone indiane. Molto usato, oltre che in Asia, anche in Africa, è ancora poco conosciuto in Europa. La farina di miglio si ricava da granelli di colore giallastro che riformano all interno di una pannocchia. La pianta del miglio è alta circa 1,5 metri, ha foglie lunghe e strette. Proprietà e uso della farina di miglio Il miglio è uno dei cereali più completi, contiene infatti un abbondante quantità di ferro, magnesio,silicio e fosforo. La farina di miglio è senza glutine e questo la rende perfetta per i celiaci, ed è ricca di amido, calcio, potassio, rame e zinco. Grazie ai minerali che contiene, ha un effetto benefico sullo smalto dei denti, sui capelli, sulle unghie e sulla pelle. La farina di miglio ha una composizione simile a quella di frumento, anche se, come si è visto, non contiene glutine. Contiene invece vitamine del gruppo A e B, è nutriente, ideale per i bambini, per le donne in gravidanza e per chi svolge attività intellettuali particolarmente impegnative o per chi ha un fisico debilitato. Prodotti della farina di miglio Con la farina di miglio è possibile fare pane, gallette salate, dolci, polpette, zuppe, grissini, biscotti e torte. Si usa miscelata alla farina di frumento dal 15 al 30% nella preparazione oppure insieme alla farina di mais. A Napoli, intorno a Carnevale, con la farina di miglio veniva preparato il noto migliaccio, una torta dolce, oggi preparata con farina di granturco. Il miglio si trova tranquillamente nei negozi e nei centri commerciali, mentre la farina di miglio la si può fare a casa usando il miglio decorticato oppure si trova nei negozi specializzati. Preparazione del pane al miglio: sciogliere un cubetto di lievito di birra nel latte tiepido; mescolare le farine (300 grammi di frumento e 200 di miglio) con il sale e unire un cucchiaio di olio extravergine d oliva, acqua quanto basta e il composto di lievito e latte, quindi impastare bene. Dare la forma di una pagnotta, fare un taglio a croce sulla superficie e fare lievitare per un ora e mezza circa. Infornare la pagnotta a 180 per 20 minuti.

10 Farina di orzo Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di orzo La farina di orzo si ricava dalla lavorazione e macinazione di orzo decorticato. L orzo è un cereale molto antico, appartenente alla famiglia delle Poaceae, originario dell Asia. É il primo cereale ad essere coltivato dall'uomo, già a partire dal X-VII secolo a.c. Oggi viene impiegato per l alimentazione del bestiame, la produzione di malto, birra, whisky, farina, infine utilizzato come surrogato del caffè. In Italia si producono circa 1.4 milioni di tonnellate d orzo l anno. Proprietà e uso della farina di orzo Da un punto di vista nutrizionale, l orzo è ricco di proteine, fibre, sali minerali (calcio, ferro, fosforo,potassio, magnesio, zinco e silicio) e di vitamine (A1, B1, B2, B3, E). Tra i sali minerali prevale il fosforo, fondamentale per chi svolge un'attività intellettuale, inoltre, per le sue caratteristiche stesse,l'orzo è un cereale con proprietà antidiarroiche, emollienti, rimineralizzanti, diuretiche e rinfrescanti.l orzo è in grado di rilassare le pareti intestinali, favorendo un buon transito. Le fibre che contiene conferiscono infatti alla farina proprietà lassative e stimolanti. La farina di orzo agisce anche sul sistema immunitario, grazie alle proprietà anitinfiammatorie del cereale. Blanda è l attività sedativa,dovuta alla presenza di silicio. Infine aiuta a combattere il colesterolo cattivo. Insieme all'avena è uno dei cereali a più basso indice glicemico. Questa farina è povera di glutine ed è pertanto scarsamente panificabile, a meno che non venga mescolato con farina di frumento. L orzo è anche noto per la sua proprietà galattogena, cioè di stimolo alla produzione di latte materno. Non è adatta ai celiaci. La farina di orzo non si trova molto facilmente nei supermercati. Si può acquistare in internet e in negozi specializzati. Prodotti della farina di orzo La farina d'orzo è ideale per la preparazione di prodotti da forno dolci e salati, pane, biscotti, focacce. Per la panificazione si usa insieme ad altre farine, come la farina di frumento. La farina d'orzo è buona anche per la preparazione della pasta, in particolare spaghetti e tagliatelle. I fiocchi d'orzo sono indicati da cuocere per pochi minuti in latte o brodo o da aggiungere nello yogurt. In alcune regioni,soprattutto nella cucina africana, i chicchi di cous cous, di solito fatti con la semola di grano duro macinato grossolanamente, sono di orzo o miglio macinati grossolanamente. Ingredienti: 300 grammi di farina d'orzo, 100 grammi di farina bianca, 4 uova, sale. Impastare gli ingredienti, tirare la pasta con un mattarello e formare delle tagliatelle di circa mezzo centimetro. Questa pasta è tipica del Trentino, dove viene condita con un semplice soffritto di cipolla, funghi,vino bianco sfumato e una grattugiata di parmigiano e pepe fresco.

11 Farina di riso Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di riso La farina di riso deriva dalla macinazione del riso. Il riso, Oryza sativa, è un cereale originario dell Asia che viene coltivato anche nel nord d Italia. La pianta erbacea è alta da 120 a 195 centimetri e presenta una pannocchia terminale su cui si svilupperà la cariosside, i semi o chicchi di riso. L operazione di mietitura è quella che permette la raccolta del riso, che successivamente viene sottoposto a varie fasi di lavorazione: pulitura, sbramatura, sbiancatura, spazzolatura, lucidatura,brillatura. Proprietà e uso della farina di riso La farina di riso ha un elevato contenuto di amido (oltre il 75%) e una bassa quota di proteine (circa il7%), lipidi, sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio, sodio e zinco), fibre e vitamine. Le vitamine del gruppo B sono le principali (B6, B3, B2, B1) seguite dalla vitamina E. La fibra e i sali minerali,così come le vitamine stesse, si riducono notevolmente con la raffinazione del risone, per questo la farina integrale apporta più nutrienti rispetto quella raffinata. La farina di riso si trova comunemente nei supermercati e nei negozietti di prodotti biologici. La farina di riso si usa tanto in ambito alimentare, quanto cosmetico. Per una pelle fantastica, una maschera fai-da-te è fatta con farina di riso, yoghurt bianco e miele. Prodotti della farina di riso Con la farina di riso si può preparare molti alimenti, dai semolini per bambini, agli gnocchi, dalla pasta fresca ai dolci e persino il pane. È inoltre utile come addensante e anche per la frittura, sia come pastella che come semplice infarinatura. Con la farina di riso si fanno anche gallette, crackers,torte e biscotti, muffins e focacce. Si può utilizzare anche per i dessert al cucchiaio, come creme e mousse Plum cake integrali Ingredienti: 300 grammi di farina di riso integrale, 150 grammi di zucchero di canna integrale, una mela, cremor tartaro q.b., un vasetto di yogurt, una decina di noci, un bicchiere scarso di latte o latte di riso o soia, cannella. Preparazione: In una terrina versare la farina di riso integrale, unire il cremor tartaro e lo zucchero,mescolando con una forchetta e aggiungendo yogurt e latte, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Unire all impasto le mele a cubetti, un pizzico di cannella e i gherigli delle noci macinati grossolanamente. Versare in uno stampo da plum cake e mettere in forno già caldo a 180, cuocendo per mezz ora circa.

12 Farina di soia Di Valeria Gatti Come si ricava la farina di soia La farina di soia è una farina ottenuta dalla macinazione dei semi della soia, una pianta della famiglia delle Leguminose. La soia venne coltivata per la prima volta in Cina cinquemila anni fa ed è considerata, insieme a riso, frumento, orzo e miglio, uno dei vegetali più preziosi. I semi di soia esistono nelle varietà verde, rossa e gialla e sono utilizzati nell alimentazione umana e animale. Proprietà e uso della farina di soia La farina di soia contiene meno amidi rispetto agli altri legumi, cosa che la rende più digeribile rispetto alle altre farine, e più zuccheri semplici rapidamente utilizzabili. La farina di soia ha un indice glicemico più basso, pari a 25, rispetto all 85 della farina di grano, ed è quindi particolarmente indicata nella dieta dei diabetici. La farina di soia è anche adatta a chi deve seguire un alimentazione ricca di proteine e presenta una composizione in amminoacidi essenziali più completa rispetto agli altri legumi. Per questo motivo la soia viene definita la carne vegetale. La soia è ideale per le donne in menopausa, in quanto contiene isoflavoni e preziosi fitoestrogeni. La soia ha anche proprietà emulsionanti, diminuisce infatti i livelli di colesterolo nel sangue, ed è un prezioso ricostituente per il sistema nervoso centrale. A differenza delle farine da cereali, non contiene glutine, è perfetta per i celiaci. Prodotti della farina di soia La farina di soia è adatta per fare la pasta del pane, la pizza, la focaccia. Si presta bene anche in ricette dolci, come frittelle, biscotti e torte. Si usa spesso miscelata alla farina di frumento: 70% di farina di frumento, 30% di farina di soia, anche per la preparazione della pasta. E' bene sapere che durante la preparazione di ricette con la farina di soia la temperatura di cottura deve essere piuttosto bassa,rispetto a quella che verrebbe utilizzata per le farine di cereali, in quanto tende maggiormente a scurire. Fioccando, tostando e macinando i semi di soia si ottengono sfarinati che l'industria alimentare utilizza insieme con la farina di cereali. Troviamo pertanto sugli scaffali dei supermercati pane, crackers, crostini, fette biscottate, biscotti e merendine alla soia ed anche pasta di diversi formati, nonché pane e pizze. La farina di soia si trova nei negozi biologici specializzati oppure in Internet. Pane con farina di soia Ingredienti: farina di soia 1 kg, acqua tiepida, lievito di birra 25 grammi, mezzo cucchiaino di sale Procedimento: Impastare la farina con l'acqua necessaria ad ottenere una pasta omogenea e non troppo molle, fare lievitare 1 ora circa, dare al pane di soia la forma preferita e cuocere in forno a 230 per 45 minuti circa

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma 19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma ISBN 978-88-96646-46-5 2015 - Clio S.p.A., Lecce www.clioedu.it Proprietà

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Indice Storia del pane 4 Selezione dei cereali 5 Cerealicoltura 6 Dal mugnaio 7 Dal panettiere 8 I tipi di pane 9 Il pane nell alimentazione 10/11 Il pane nelle usanze

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia VINCENZO FEDELE E GIOVANNI ANNICCHIARICO C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia Stalla Pascolo DECIDE L ALLEVATORE DECIDE L ANIMALE Scelta alimenti Scelta alimenti (Vegetazione) Quantità (limitata)

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE

L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE 1 L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE Le femmine devono essere in peso forma al momento dell accoppiamento Se la femmina è fortemente sottopeso aumentano le possibilità di:

Dettagli

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo Le forze inorganiche creano sempre solo l inorganico. Mediante una forza superiore che agisce nel corpo vivente, al cui servizio sono le forze

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Aspetti tecnologici di panetteria e pasticceria

Aspetti tecnologici di panetteria e pasticceria 1 Aspetti tecnologici di panetteria e pasticceria Le proprietà tecnologiche della farina La farina, come abbiamo già detto, è un prodotto ricavato dalla macinazione e successivo abburattamento del grano.

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

Facciamoci due conti

Facciamoci due conti Facciamoci due conti Ma alla fine quanto si guadagna a coltivare canapa? la domanda sorge spontanea ed è più che legittima, specie considerando il panorama deprimente dell agricoltura in Italia ai giorni

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto.

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto. DISCIPLINARE INTERNAZIONALE PER L OTTENIMENTO DEL MARCHIO COLLETTIVO VERACE PIZZA NAPOLETANA (VERA PIZZA NAPOLETANA) IL DISCIPLINARE Aspetti merceologici e legislativi del prodotto Scopo del presente disciplinare

Dettagli

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono essere soddisfatti i fabbisogni di nutrienti necessari

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI Anno 2006/2007 A cura dell ufficio Agronomico Italpollina Spa OBIETTIVO

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die);

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); VITAMINE Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); hanno funzioni specifiche e funzioni comuni, tra cui: - agiscono

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI I PRINCIPI NUTRITIVI PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI SICUREZZA ALIMENTARE DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI ALTRI RISCHI LEGATI AL CONSUMO DI ALIMENTI I PRINCIPI NUTRITIVI I principi

Dettagli

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifi ca di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV www.scienzavegetariana.it

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta con il leone Guida all uso del conteggio dei carboidrati, e non solo! Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

Intolleranze e allergie

Intolleranze e allergie PERIODICO DI INFORMAZIONE RISERVATO AI CLIENTI NATURASÌ SPECIALE N. 1 numero monografico Intolleranze e allergie Stampata su carta ecologica 100% riciclata E-2000, con inchiostri a base vegetale, prodotta

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO: LE SORPRESE DELLA BUONA TAVOLA

LA SALUTE VIEN MANGIANDO: LE SORPRESE DELLA BUONA TAVOLA LA SALUTE VIEN MANGIANDO: LE SORPRESE DELLA BUONA TAVOLA Dipende soltanto da noi essere in un modo piuttosto che in un altro. Il nostro corpo è un giardino e il suo giardiniere è la nostra volontà. Spetta

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare Prof. Felice ADINOLFI Università degli Studi di Bologna Roma 22 Gennaio

Dettagli

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4 Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura melo, pero, kiwi schede colturali - volume 4 I prodotti che AGM fabbrica con destinazione speciale per frutteti, sono stati testati

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA

DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA Premesso che nell ambito del progetto Castagna di Montella:

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Menopausa, alimentazione ed osteoporosi Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Cambiamenti ormonali in menopausa Con la menopausa si assiste al declino della produzione ovarica di

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli