GEOSOFIA KNOWLEDGE IN PROGRESS

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GEOSOFIA KNOWLEDGE IN PROGRESS"

Transcript

1 ALLEGATO 1. ELENCO SOGGETTI COINVOLTI NEL PROCESSO DI VAS E GRUPPI TEMATICI DI LAVORO: SOGGETTI CON COMPETENZE AMBIENTALI (SCA), SOGGETTI COINVOLTI ISTITUZIONALMENTE NEL PIANO (SCIP) Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

2

3 LISTA SOGGETTI COMPETENTI IN MATERIA AMBIENTALE (SCA) E SOGGETTI COINVOLTI ISTITUZIONALMENTE DAL PIANO (SCIP) COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO COMUNE DI TUORO SUL TRASIMENO COMUNE DI PANICALE COMUNE DI PACIANO COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE COMUNE DI CHIUSI COMUNE DI MONTEPULCIANO COMUNE DI CORTONA COMUNE DI MAGIONE COMUNE DI PASSIGNANO PROVINCIA DI PERUGIA PROVINCIA DI SIENA PROVINCIA DI AREZZO REGIONE UMBRIA REGIONE TOSCANA COMUNITÀ MONTANA TRASIMENO-MEDIO TEVERE ENTE PARCO DEL LAGO TRASIMENO AUTORITÀ DI BACINO DEL TEVERE AUTORITÀ DI BACINO DELL ARNO CONSORZIO BONIFICA VALDICHIANA ARPA UMBRIA ARPA TOSCANA ASL UMBRIA ASL TOSCANA SOVRINTENDENZE UMBRIA E TOSCANA ANAS FFSS ENTE IRRIGUO UMBRO TOSCANO TERNA SPA RETE ELETTRICA NAZIONALE ATI N.2 UMBRIA ATO N.4 ALTO VALDARNO SOPRINTENDENTE DIREZIONE REGIONALE DEI BENI ARCHEOLOGICI DELL UMBRIA SOPRINTENDENTE DIREZIONE REGIONALE PER I BENI STORICO ARTISTICI E ENTO- ANTROPOLOGICI DELL UMBRIA SOGGETTI COINVOLTI NELLA GESTIONE DEL PROCESSO DI VAS SINDACO GIUNTA COORDINATORE GENERALE UFFICIO DI PIANO COORDINATORE SCIENTIFICO UFFICIO DI PIANO AREA LL.PP. Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

4 AREA URBANISTICA AREA SIT AREA SVILUPPO ECONOMICO CONSULENTI PER LA REDAZIONE DELLA VAS Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

5 CONFERENZE VAS: GRUPPI TEMATICI GRUPPO 1/1BIS COMUNE DI MONTEPULCIANO COMUNE DI CHIUSI PROVINCIA DI SIENA REGIONE TOSCANA CONSORZIO BONIFICA VALDICHIANA ANAS AUTORITÀ DI BACINO DELL ARNO SOVRINTENDENZA TOSCANA ARPA TOSCANA GRUPPO 2 COMUNE DI CORTONA PROVINCIA DI AREZZO COMUNE DI TUORO SUL TRASIMENO COMUNE DI PASSIGNANO COMUNE DI MAGIONE FFSS PROVINCIA DI PERUGIA REGIONE UMBRIA COMUNITÀ MONTANA TRASIMENO-MEDIO TEVERE ENTE PARCO DEL LAGO TRASIMENO ARPA UMBRIA AUTORITÀ DI BACINO DEL TEVERE GRUPPO 3 COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE COMUNE DI PACIANO COMUNE DI PANICALE ASL TOSCANA ASL UMBRIA SOVRINTENDENZA UMBRIA REGIONE UMBRIA PROVINCIA DI PERUGIA Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

6

7 ALLEGATO 2. QUESTIONARIO: VALUTAZIONE SU BASE PERCETTIVA AI FINI DEL MONITORAGGIO Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

8

9 QUESTIONARIO INDICATORI PONTE PARTE 1 DOMANDE A RISPOSTA MULTIPLA - PER RISPONDERE ALLE DOMANDE BASTA TRACCIARE UNA X ALL INTERNO DELLA CASELLA PRESCELTA. PER OGNI DOMANDA E VALIDA UNA SOLA RISPOSTA. Rtene che process d ntegrazone sano mportant nella strutturazone d una socetà moderna? per nente poco abbastanza molto non so Rtene che gl Ent Local debbano essere attor prmar ne process d ntegrazone? per nente poco abbastanza molto non so Castglone del Lago è un Comune n cu c è ntegrazone? per nente poco abbastanza molto non so Soldaretà fa rma con benessere? per nente poco abbastanza molto non so Rtene che gl Ent Local debbano essere promotor d nzatve d soldaretà? per nente poco abbastanza molto non so Rtene che Catglone del Lago sa un Comune n cu la soldaretà sa parte ntegrante della vta quotdana? per nente poco abbastanza molto non so Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

10 Pensa che la partecpazone de cttadn a scelte ammnstratve sa una nutle perdta d tempo e rsorse? per nente poco abbastanza molto non so Pensa che gl Ent Local, fno ad ora, dano spazo alla partecpazone nella gestone della cosa pubblca? per nente poco abbastanza molto non so Castglone è un Comune n cu la partecpazone alle scelte pubblche ha un peso mportante? per nente poco abbastanza molto non so L emargnazone è un problema che m rguarda per nente poco abbastanza molto non so Contro l emargnazone gl Ent Local possono fare per nente poco abbastanza molto non so Esste emargnazone a Castglone del Lago? per nente poco abbastanza molto non so Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

11 Rtene che c sa dfferenza fra nterculturaltà e multculturaltà? per nente poco abbastanza molto non so L ntercultura è pane per dent de comun? per nente poco abbastanza molto non so Castglone del Lago è un Comune nterculturale? per nente poco abbastanza molto non so Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

12 PARTE 2 - DOMANDE A RISPOSTA APERTA In estrema sntes, tracc prncpal us e costum castglones. Se dovesse, n poche parole, delneare le credenze pù dffuse fra la popolazone, queste sarebbero? Atteggament, valor, deal. Tracc un brevssmo proflo d un castglonese. Qual sono le sue prncpal abtudn, n rfermento al terrtoro n cu abta? C dca qual è, secondo le, l patto tpco della tradzone castglonese. NOTA BENE: IL QUESTIONARIO E RIGOROSAMENTE ANONIMO, ED I RISULTATI SARANNO ANALIZZATI ESCLUSIVAMENTE SU BASE AGGREGATA AI FINI DEL PROCESSO DI VAS DEL NUOVO PIANO REGOLATORE DEL COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO. Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

13 ALLEGATO 3. DOCUMENTAZIONE DEL PERCORSO PARTECIPATO: REPORT INCONTRI, CONFERENZE E ASSEMBLEE VAS Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

14

15 Comune d Cortona - Uffco Tecnco 22 dcembre 2009 I Incontro prelmnare d Copanfcazone e Conferenza VAS Programma de lavor: ore 16,00 Attvtà d benvenuto ore 16,15 Presentazone Il percorso ntegrato Pano/VAS ore 16,30 Il Documento Programmatco d Castglone del Lago Schema Struttural-Strategco - Azone Strategca Integrata CO.01 : Ferretto - Badacca ore 17,00 - fno a termne della sessone d lavoro Attvtà del Tavolo d Lavoro - Dscussone Present: Ing. Stefano Torrn, Responsable Area Tecnca del Comune d Castglone del Lago (PG); Avv. Ncola Cttadn, Assessore Urbanstca del Comune d Castglone del Lago (PG); Arch. Mauro Marnell, Coordnatore UdP del Comune d Castglone del Lago (PG); Arch. Vvana Lorenzo, Responsable processo d VAS del Comune d Castglone del Lago (PG); Dott. Crstan Bett, Responsable processo d VAS del Comune d Castglone del Lago (PG); Danz Lodovch, Presdente della Commssone Urbanstca ed Ambente del Comune d Castglone del Lago (PG); Guseppe Cecchn, Assessore Urbanstca del Comune d Tuoro sul Trasmeno (PG); Dott. Marco Zucchn, Assessore Urbanstca del Comune d Cortona (AR); Arch. Donatella Grfo, Responsable Area Tecnca del Comune d Cortona (AR); Arch. Marnella Gannn, Area Tecnca del Comune d Cortona (AR); Dott. Elsabetta D Gulo, Servzo Rscho drogeologco, cave e valutazon ambental, Regone Umbra. Intervento ntroduttvo - Avv. Ncola Cttadn - ncontro prelmnare alla Conferenza d Copanfcazone per llustrare l nuovo PRGC e n partcolare le crtctà relatve alle zone d confne; - mportanza del costrure un confronto propostvo con comun, provnce e regone lmtrofe. Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

16 Intervento ntroduttvo - Ing. Stefano Torrn - presentazone del lavoro fatto nel Documento Programmatco e del contestuale processo d VAS; - ncontro come occasone rrnuncable per parlare delle azon messe n atto dal nuovo PRGC nelle aree d confne con drett nteressat, comune d Tuoro sul Trasmeno (PG) e d Cortona (AR). Domande/ntervent: Danz Lodovch: - non bsogna arrvare a contenzos come rsposta a determnate scelte, attenzone a tutto cò che può creare problem alla cttadnanza. Arch. Donatella Grfo: - l Comune d Cortona è n fase d adozone del Regolamento Urbanstco, s è appena concluso l perodo delle osservazon; - la VAS (a lvello nazonale) e la VALUTAZIONE INTEGRATA (a lvello regonale) nel nostro caso sono state portate avant d par passo; - stamo valutando 750 osservazon, non v è molto sulle tematche ambental perché c è stata attenzone n proposto n fase d progettazone, come mposto dalla Regone Toscana. Ing. Stefano Torrn: - n Umbra la VAS è n fase d spermentazone e Castglone del Lago è uno de Comun nsert nella spermentazone, ambto d spermentazone: copanfcazone transregonale. - per temp d attvazone della VAS, l comune d Castglone del Lago poteva evtare l processo, ma vsta tutta l attvtà gà fatta d partecpazone Presentazone - Dott. Crstan Bett - presentazone del percorso ntegrato VAS/Nuovo PRGC; - condvdere le scelte con terrtor lmtrof per evtare problematche e per condvdere scelte strategche per lo svluppo d un area vasta; - tema della transregonaltà: Castglone del Lago come ponte tra le realtà dell Umbra e della Toscana; - lo sprto con cu nasce la Valutazone Ambentale Strategca è stato spesso travsato, la drettva del 99 della Comuntà Europea dava due opzon e lascava gl stat membr lber d decdere se la VAS doveva essere un ulterore atto autorzzatvo o un processo d ntegrazone delle tematche (e autortà) ambental ne pan e programm. - la drettva del 2001 stablsce che la VAS è un processo n ntegrazone e n questa drezone va l Itala; - l Documento Programmatco d Castglone del Lago: tre lnee strategche; - per quanto rguarda l percorso ntegrato pano/vas samo allo Step 2: confronto e convocazone degl ent lmtrof per partecpare alla fase d predsposzone del Rapporto Ambentale della VAS; - la conferenza d copanfcazone sarà verso metà febbrao, per allora dobbamo arrvare alla costruzone d un prmo Rapporto Ambentale da condvdere; - alcune consderazon: consderare la VAS come VIA mpoversce l dscorso, no abbamo cercato d abbnare agl ndcator ambental, altr ndcator a partre dal concetto d uomo al centro, ovvero facente parte ntegrante dell ambente d vta, dvdendol n ndcator cardne - ambente fsco + sfera culturale + sfera socale - e ndcator ponte, determnat nvece dalla sfera percettva, coè dalla percezone che le persone hanno del loro terrtoro; la VAS è un processo e n questo assomgla al modello DPSIR (prncpale strumento per esegure la valutazone degl mpatt) che presenta attvtà umane n tutt cerch, e che funzone come un sstema a sprale con azon e reazon contnue; fondamento della VAS è la partecpazone, che nello specfco conssterà n ncontr/workshop con comun lmtrof, ent competent n matera ambentale e cttadnanza. Presentazone - Arch. Vvana Lorenzo - llustrazone dell attvtà con l cartellone per post-t: quattro ambt d copanfcazone 1) questone de lagh e delle acque, 2) flo d perle e tnerar d produzone dolce 3) questone trans regonale 4) nfrastrutture e lacco ferrovaro; Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

17 - obettvo dell attvtà ndvduare nterazon con pan/programm attv o prevst ne terrtor lmtrof che possono ncdere o venre nvestt da azon del nuovo PRGC; ndcare stud fatt, st o banche dat a dsposzone per collaborare scambandoc nformazon ; segnare soggett o ent (anche estern al vostro comune) con cu possamo confrontarc o con cu avete lavorato che facltno l processo d VAS. Presentazone - Arch. Mauro Marnell - presentazone d nuovo PRGC sulla base dello Schema Struttural Strategco; - per quanto rguarda la VAS l opzone zero è che l PRG rest quello vgente. La Legge 152 parla d opzone ecc., ma è complesso n caso d panfcazone generale, meno n caso d un opera sngola. Una cosa che chederemo a cttadn è d ndcare le prortà; - lo Schema Struttural Strategco è la punta d damante del Documento Programmatco con l contrbuto del consulente scentfco (Prof. Ganlug Ngro) abbamo cercato d vederlo come una grande opportuntà: una vsone strategca che convolga la Toscana attraverso la strada pozzuolese (uscamo dal crcumlacuale) con un secondo asse relatvo al collegamento Nord-Sud (assocato alla SR 71); - col flo d perle s propone una azone d rvalutazone del percorso storco consoldato tra Cttà della Peve e Cortona, terrtoro troppo a lungo dmentcato, bast pensare alla bellezza del punto n cu s vedono tre lagh; - prma scelta strategca: le perle sono mcrocentraltà urbane ognuna con la sua chesa, la sua pazza etc. che vanno rspettate e rvalutate a partre da un modello d produzone dolce; - questone del Lago Trasmeno: nella zona del Lago non consderamo l Parco del Lago come un lmte solo ntorno al lago. La nostra scelta è parlare d aree contgue al Parco, che strutturno percors ma non ne allarghno l confne portandos detro vncol relatv; - tentamo d valorzzare nseme l terrtoro, ndvduando percors (strada del vno, tnerar sprtual es. tneraro d Santa Margherta d Lavano etc.), che sono element che strutturano la produzone dolce. - altre queston: avere cura delle acque, poché l terrtoro d Castglone del Lago ha un versante sul lago Trasmeno e uno su lagh d Chus e Montepulcano; - questone urbana: la crescta sarà poco stravolgente, una crescta serena ; - questone nfrastrutturale: per quanto rguarda la SR 71, nella parte bassa s propone un corrdoo d rqualfcazone, ogg d preservazone ecologca n futuro (40-50 ann) potrà essere un nuovo traccato per la statale, che magar lascerà pù respro alla cttà; - ASI. CO. Azon strategche d Copanfcazone: es. la zona d Pancarola è l unca che ha una tradzone produttva, dovrebbe essere un eco-ndustral park (se c è l falegname c è anche ch fa l pellett etc.). La zona che pù v nteressa è quella d Borghetto-Badacca, nella nostra parte d terrtoro dobbamo realzzare corrdo ecologc ndcat con zg-zag verde, la fasca perlacustre dventa elemento terrtorale ecologco e non solo; - nel trangolo che s forma tra l raccordo Peruga-Bettole-Terontola, la SR71 e l Lago, dal punto d vsta urbano le scelte fanno n snerga con l Comune d Tuoro. A Borghetto c è sempre stato un nteressante legame con l Lago: c è dualsmo tra balneazone e uso; questone ferrove: un elemento molto forte è la possbltà d raccordare la lnea della Ferrove dello Stato nella drezone sud (Peruga-Castglone del Lago bypassando Terontola), ma molto dffcle tecncamente, per cu l smbolo sulla tavola rmane a rappresentare un esgenza d funzonaltà. Dscussone: Arch. Donatella Grfo: - dopo ogg, dobbamo mandarc memore o qualcosa? Come pensate d contnuare? Ing. Stefano Torrn: - voglamo dare nformazon utl per la Conferenza d Panfcazone; Arch. Donatella Grfo: - vorre evdenzare per quanto rguarda terrtor a confne, sa per l terrtoro agrcolo che la questone degl tnerar (ad es. la strada de vn ), che abbamo rcevuto crca 60 rcheste d Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

18 mpant fotovoltac, d cu n Localtà Malalbergo, zona Borghetto, per 16 ettar d parco fotovoltaco l che è una problematca sera per terrtor lmtrof. La Regone ha fatto una prma ndagne ed è rsultato che non è necessara la VIA, ma solo un autorzzazone unca n Provnca; Ing. Stefano Torrn: - l Umbra ha appena adottato n Regone l Pano Paesaggstco che ndca tre tp d mpanto (sotto 1 MW; tra 1 MW-2MW e sopra 2 MW) e ne permette l nsermento fno a un rapporto d 1 a 10 con le aree contgue d nteresse agrcolo. Inoltre equpara la superfce a fotovoltaco ad un ntervento edfcatoro; Arch. Donatella Grfo: - la Toscana non ha dato ndcazon n merto se non che terren agrcol sono vocat per questo. Attualmente samo n fase d approvazone del PIT che dce che l fotovoltaco necessta d VIA, me n terrtoro agrcolo è consentto senza problem; Il comune vorrebbe ndvduare nvece de lmt e a gennao c sarà un convegno con ARPAT, Provnca, Regone per capre gl svlupp (gà c sono problem con le bomasse); - questone varante SR71: nteragre con la Provnca d Arezzo per l progetto nella parte toscana, comunque ancora è nella fase prelmnare; - questone allevament: non damoc fastdo a vcenda, trovamo stratege comun; - comunque ne rparleremo alla Conferenza, quest sono tem sollevat dal sndaco Vgnn. Ing. Stefano Torrn: - rguardo al fotovoltaco, norma ponte pesante dell ammnstrazone a novembre ha bloccato l fotovoltaco n area agrcola. Ha affdato una valutazone all unverstà degl Stud d Peruga, l ntenzone sarebbe d fare a gennao / febbrao una norma defntva, smle a quella del pano paesaggstco ma relatvamente alle aree sngole su cu ntervenre; Arch. Donatella Grfo: - servrebbe una drezone comune tra Regone e Provnca per non costrngere comun a nventars stratege frammentare; Avv. Ncola Cttadn: - scelta necessara, non per porre un net al fotovoltaco. Auspco che questo ncontro sa anche un passo d avvcnamento tra comun, propro dal punto d vsta normatvo: apramo un confronto sulle energe rnnovabl; Dott. Mauro Zucchn: - questone SR71: gà da ann l esgenza s fa avant, per ora è prevsta la parte tra Camuca e Monteccho, la parte al confne con vo è ancora n fase prelmnare; Guseppe Cecchn: - m ncurossce la fla d perle: ma elmnando le attvtà ndustral, non rendete paes dormtor? Arch. Mauro Marnell: - no, perché la stratega è composta. Ad esempo ex Mulno Fagol a Vllastrada, è dmesso come quas tutte le altre realtà delle frazon, e qund va rmosso o comunque rqualfcato. Il frantoo a Petrgnano del Lago nvece sarà solo delocalzzato rspetto all asse stradale; - la strada rmane un elemento mportante perché porta svluppo, ma poché è portatore anche d traffco, ntroducamo dspostv d traffc calmng (dssuasor etc. che dmnuscono la veloctà e l percolo) e porte urbane ; Guseppe Cecchn: - ora ho capto cosa ntendevate; - nfrastrutture: non sono d accordo per l nodo ferrovaro n Loc. Borghetto; - zone SIC e ZPS: come ve la cavate? A Borghetto passa n mezzo alla pazza perché non unformarl con l PS2 (Pano Stralco del Trasmeno)? Nel PS2 avevano cancellato tutte le zone B2, bsogna rvedere quest lmt che hanno senso al d fuor del centro abtato. Per no l SIC ha creato gross problem, nella zona a confne con Castglone del Lago sono stat cancellat gl unc lott edfcabl. Questa stuazone non c permette nemmeno d realzzare un albergo che possa osptare un ntero autobus; Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

19 - rguardo al fotovoltaco non s pone l problema per no date le dmenson rstrette del nostro terrtoro; Ing. Stefano Torrn: - a Castglone del Lago l area dell ex aeroporto è all nterno dell area SIC; al momento è al vaglo un pano d gestone per le aree SIC; Guseppe Cecchn: - problema degl allevament e del pollfco che non chudono l cclo produttvo come sentenza emessa dal TAR (coè ntorno a prm del mese d luglo). Il cattvo odore cacca turst dal campng la Badacca, chedamo al Comune d Cortona d vglare sulla chusura de ccl produttv; Dott. Elsabetta d Gulo: - Castglone del Lago con la spermentazone VAS c fa da ponte con Comun Toscan, perché l dalogo tra le due regon è puttosto dffcle. Dott. Mauro Zucchn: - servrebbero ncontr per trovare l modo d confrontars e avere atteggament coerent; Arch. Marnella Gannn - la legge Regonale Toscana è pù ndetro n proposto, per questo chedamo parer n var ncontr con gl altr ent; Ing. Stefano Torrn: - anche per no questa fase d pre-conferenza è una novtà, serve per costrure percorso condvso, perché venate n conferenza penamente nformat a dre cosa ne pensate e s avrà così una vera partecpazone. Rngrazament fnal e salut. Trascrzone attvtà per ambt d valutazone (cartellone) 1 - gestone acque Comune Cortona terrtoro agrcolo allevament; verfche degl mpant e delle emsson Comune Cortona Uffco Ambente Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

20 2 - flo d perle 3 -nterregonaltà 4 -nfrastrutture generale Comune Cortona verfca con PS e RU Comune Cortona verfca con PS e RU Comune Cortona tema delle energe rnnovabl e parch fotovoltac Comune Cortona verfca con procedmento aperto d VIA e VAS per l Regolamento Urbanstco adottato. Consultare l sto web, lnk urbanstca Comune Cortona Uffco Cultura Comune Cortona Uffco Ambente Comune Cortona Provnca d Arezzo per progetto varante SR 71 Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

21 Comune d Castglone del Lago Sala del Consglo Comunale 18 marzo 2010 Apertura Conferenza d Copanfcazone e Conferenza VAS report d sntes Programma de lavor: ore 10,00 Regstrazone de partecpant ore 10,15 Introduzone: dott. Sergo Batno - Sndaco d Castglone del Lago ore 10,30 Conferenza d Copanfcazone: - Obettv della Conferenza d Copanfcazone Ing. Stefano Torrn Coordnatore Generale del PRG - Il percorso del nuovo PRG d Castglone del Lago Prof. Arch. Ganlug Ngro Coordnatore Scentfco del PRG - Le azon strategche del nuovo PRG d Castglone del Lago Arch. Mauro Marnell Coordnatore dell Uffco del PRG - Nuov Tematsm: l Paesaggo e la SUM Arch. Francesco Ngro Consulente del PRG - La VAS del nuovo PRG d Castglone del Lago Arch. Vvana Lorenzo GeoSofa ore 12,30 - fne sessone d lavoro Contrbut a fn dell Accordo d Copanfcazone ed a fn del processo d VAS ore 14,00 Buffet Present: Ing. Stefano Torrn, Responsable Area Tecnca del Comune d Castglone del Lago (PG); Avv. Ncola Cttadn, Assessore Urbanstca del Comune d Castglone del Lago (PG); Dott. Sergo Batno, Sndaco d Castglone del Lago (PG); Arch. Mauro Marnell, Coordnatore UdP del Comune d Castglone Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

22 del Lago (PG); Arch. Vvana Lorenzo, Responsable processo d VAS del Comune d Castglone del Lago (PG); Prof. Raymond Lorenzo, ABCttà - consulente per la partecpazone del processo d VAS del Comune d Castglone del Lago (PG); Dott. Stefano Guerrn, consulente PRG per gl aspett drogeologc e consulente processo d VAS del Comune d Castglone del Lago (PG); Arch. Elsa Nenc, Ing. Glora Ghettn, Ing. Mona Torrn, Uffco d Pano d Castglone del Lago; Marcello Carra, AATO; Franco Fraton, Comune d Pacano (PG); Massmo Bertone, Comune d Montepulcano (SI), Alessandro Sorce, TERNA; Fausto Fatghent, Comune d Cttà della Peve (PG); Carla Can, ASL2 (Umbra); Dott. M. Lara Fraton, Provnca d Peruga; Geom. Massmo Margartell, Provnca d Peruga; Angelo Pstell, Regone Umbra; Lucana Banco, Comune d Pancale (PG); Lucano Bartoln, Comune d Pancale (PG); Ing. Ganluca Pern, Comune d Passgnano sul Trasmeno (PG); Dott. Elsabetta D Gulo, Servzo Rscho drogeologco, cave e valutazon ambental, Regone Umbra; Forello Prm; Lus Montagnol, Comuntà Montana Mont del Trasmeno. Intervento ntroduttvo - Avv. Ncola Cttadn, Assessore Urbanstca del Comune d Castglone del Lago (PG) - mportanza della Conferenza d Copanfcazone: la collaborazone, la copanfcazone fra sttuzon non è un mero adempmento formale ma un appuntamento rrnuncable per llustrare l nuovo PRGC e n partcolare le crtctà relatve alle zone d confne; - ogg, ncontro prelmnare e prodromco alla stpula dell'accordo d copanfcazone, essenzale per po procedere alla azone, al lavoro sulla parte strutturale del nostro PRG; - obettv essenzal contenut nel Documento Programmatco: persegure la qualtà della gestone del terrtoro, l'equtà e la trasparenza della panfcazone, la rduzone, l'attenzone del consumo d terrtoro, la collaborazone ntersttuzonale e la coopanfcazone; - nuovo Pano Regolatore, momento d svolta epocale per Castglone del Lago che concde anche con l erogazone de contrbut per PUC2; - altro passaggo fondamentale: realzzazone del nuovo ospedale unco d Castglone del lago che sorgerà ne press della frazone d Vllastrada. Intervento ntroduttvo - Ing. Stefano Torrn, Responsable Area Tecnca del Comune d Castglone del Lago - Coordnatore generale del PRG (PG) - rngrazament per la partecpazone degl ent e de soggett che sono ntervenut numeros. Alcun hanno comuncato la propra non presenza ogg per ndsponbltà o altr motv. Altr soggett hanno gà nvato alcune ndcazon e valutazon sul nostro documento programmatco che prma del momento d confronto provvederemo a leggerv; - obettvo prncpale della conferenza: concluders con l'accordo prelmnare d copanfcazone prevsto dalla legge, un accordo prelmnare che dovrà avere, secondo no, molt contenut; - stato della panfcazone comunale: 1974 prmo Pano Regolatore adottato e approvato, a cu ha fatto seguto nel 1997, prma dell'approvazone della Legge Regonale n. 31 del '97, una varante generale al Pano Regolatore. Nel 2005, con l avvento della Legge Regonale nuova 11, e l obblgo da parte dell'ammnstrazone naturalmente d adeguars con la doppa panfcazone, l Pano Strutturale ed l Pano Operatvo, l'ammnstrazone precedente s è mmedatamente mpegnata n tal senso, avvano l percorso con la delbera d ndrzz fatta nel dcembre del 2007 e predsponendo tutto l'mpanto progettuale per arrvare alla costtuzone del Pano Regolatore nelle due part d strutturale ed operatvo, con la costtuzone d un Uffco d Pano. Un Uffco d Pano multdscplnare come vuole la legge. - accenn a contenut del Documento Programmatco e al contestuale processo d VAS; - soggett nvtat alla conferenza d copanfcazone: oltre a Regone Umbra e Provnca d Peruga n quanto soggett competent n matera d panfcazone per l terrtoro del Comune d Castglone del Lago, la scelta è stata quella d convolgere nella conferenza anche tutt que soggett sttuzonal e non puramente sttuzonal, su qual l pano regolatore può avere rcadute: tutt Comun confnant, sa umbr che toscan, le Regon e e le Provnce naturalmente, le sovrntendenze, le Comuntà Montane, l'ente Parco, le autortà d bacno, l Consorzo d Bonfca, le ARPA e le USL, l'anas, Terna, Ferrove dello Stato e gl ATO de due terrtor Umbra e Toscana; Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

23 - come s realzza la conferenza? La conferenza non s conclude con un parere su un progetto vero e propro. La conferenza serve per assumere da rappresentant legttmat de sngol ent valutazon e le volontà, che l'ente sngolo può esprmere rspetto alle scelte d panfcazone fatte dal Comune d Castglone del Lago. Un esempo: l nuovo ospedale unco. E n una stuazone terrtorale d confne vcno al Comune d Pacano, vcno al confne con l Comune d Cttà della Peve, vcno a due frazon una d Castglone del Lago, Vllastrada, una d Cttà della Peve, Moano, per cu le scelte d panfcazone su quell'area d terrtoro non possono essere solamente strette nel Comune d Castglone del Lago, ma devono trovare condvsone e copanfcazone con altr soggett; - altre tematche d copanfcazone: salvaguardare e mglorare l paesaggo e l'ambente sul Lago d Montepulcano e d Chus magar attraverso la formazone d connesson e crcut comun; potenzare l servzo d trasporto ferrovaro, un tema che naturalmente sottoponamo a soggett che ne hanno competenza, Ferrove dello Stato e le due Regon; ntervent per la valorzzazone paesaggstco vegetazonale de cors d'acqua mnor del bacno del Lago Trasmeno - n defntva ogg venamo per valutare, per dscutere una bozza, che durante la conferenza dventerà un accordo. Al termne delle presentazon tutt soggett ntervenut potranno esprmere appunto, come dce la conferenza, valutazon e osservazon n merto al documento programmatco e alle stratege n esso contenute. Presentazone - Prof. Ganlug Ngro - Coordnatore Scentfco del PRG - fnaltà del Documento Programmatco: conoscere tutte le dmenson (ambental, spazal, socal, cultural e economche) per arrvare a tratteggare l'dea complessva dello svluppo soco-economco e spazale da porre a base del PRG parte strutturale; - contenut e struttura del Documento Programmatco; problem, obettv, azon; attraverso lo Schema Struttural Strategco che rporta le azon d sstema e le azon strategche ntegrate l documento programmatco assume veramente l sgnfcato d un documento strategco; - pass successv: le component struttural ndvduat nel DP, sono quegl element del terrtoro castglonese su qual c è maggore condvsone rspetto al trattamento da fare, sa d conservazone o altro, e la cu dscplna potrà essere fatta drettamente dal Pano Strutturale. - nuov meccansm attuatv del PRG: perequazone e compensazone, gestt attraverso process negozal trasparent, per fare n modo che le rsorse della valorzzazone non vadano semplcemente a soggett operator, ma servano anche per aumentare la qualtà della cttà n termn d servz, d ntervent e d assetto fsco degl spaz pubblc. Presentazone - Arch. Mauro Marnell - Coordnatore operatvo dell Uffco d Pano - stratfcazone d vncol sovraordnat come sfda, che l nuovo PRG ha fatto propra nel raggungmento degl obettv d tutela, ma anche punto d partenza per la valorzzazone e trasformazone; - l sstema paesaggstco d Castglone del Lago: due sono paesagg che prevede l P.T.C.P, 4 sono paesagg che ndvdua l P.S.2., 7 sono nvece paesagg che ha ndvduato l Documento Programmatco; 7 paesagg sono la dsaggregazone ragonata d quella che normalmente vene defnta una progettazone o panfcazone a cascata che se nterpretata può dventare elemento d lettura a grana fne, con una sensbltà molto attenta al terrtoro; - struttura polcentrca del terrtoro nsedatvo castglonese; - ruolo centrpeto del Lago Trasmeno e del suo bacno mbrfero, alterno patto del blancere terrtorale che al momento pende verso l terrtoro d Penza, da potenzare attraverso la strada Pozzuolese; - azon strategche relatve allo spazo rurale: una chara scelta d legare l pano d Castglone alla produzone dolce; grande sensbltà e attenzone alla rete ecologca e naturalstca; rconversone quando possble verso colture meno drovore, pù bologche; coordnamento sul vvasmo come rsorsa produttva e fnanzara mportante per questo terrtoro, ma anche derva paesaggstca d dffcle controllo; atteggamento ntellgente ne confront del solare, con grande attenzone all aspetto dell nsermento paesaggstco, tenendo conto delle prospettve anche da Montepulcano, Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

24 Chus, Pacano, Pancale etc.; attenzone ne confront dell'drografa mnore; rconversone degl allevament n va d dsmssone, n destnazon rcettve o resdenzal, etc.; - azon strategche ntegrate d copanfcazone: mgloramento del collegamento ferrovaro tra Castglone del Lago-Peruga n zona Badacca; nuovo ospedale unco n localtà Trcea Moano; asse della Pozzuolese e nuovo casello autostradale d Acquavva; - azon strategche del sstema paesaggstco: tnerar d produzone dolce; - azon strategche del sstema della mobltà e delle ret tecnologche: questone della SR71; porte urbane e sstem d traffc calmng; crcut cclopedonal e mobltà alternatva; - caratterstche e azon strategche del sstema nsedatvo. S defnscono 4 sstem fondant: la corona d perle come tutto l crnale fra l Chug e l Trasmeno; l quadrlatero la zona d Colonnetta, San Fatuccho, Carraa, Macche, Pancarola; la fla del Paganco l sstema da Pana fno a Badacca e nfne l dardo terrtorale costtuto dalla Pozzuolese, della ferrova e dall'ambto oltre la ferrova, fno alla testa forte del centro storco che entra nel lago. - l mportanza della partecpazone: tutto l documento programmatco è stato condvso con la Comuntà d Castglone, e con la poltca. Faremo altrettanto con l Pano Strutturale. Il progetto d V.A.S lo abbamo nteso nnanztutto come un processo soco-culturale nvece che meramente un processo d quantfcazone d dat che rguardano l'ara, l suolo e l'acqua ed l PRG cercheremo d costrurlo dspost e dsponbl ad essere anche trasformato e varato nella sua applcazone temporale e nel suo tempo medo lungo. Presentazone - Arch. Francesco Ngro - Coordnatore operatvo dell Uffco d Pano - strument d conoscenza e comprensone del paesaggo d Castglone del Lago: la carta de caratter del paesaggo è la base per ndvduare morfotpologe paesaggstche che defnscano le regole, comportament d trasformazone; - l paesaggo è un valore nestmable, una rsorsa che non s può perdere, ma è anche un ndcatore, categora sntetca per valutare la qualtà terrtorale urbana: è necessaro un percorso culturale per gungere a questo tpo d consapevolezza; - struttura urbana mnma (S.U.M.): dopo l terremoto del 97 la Regone Umbra ha condotto stud per rdurre la vulnerabltà ssmca delle strutture urbane n caso d event dsastros grav, gungendo alla conclusone che l PRG, nella sua attuazone ordnara, debba fars carco d gestre un eventuale emergenza e allo stesso tempo avere una struttura terrtorale, una struttura urbana mnma n grado d sopravvvere all evento, coè, superata l'emergenza rmetters n vta. In pratca s ndvduano stratege prortare, nfrastrutture, servz e funzon, edfc strategc e spaz che possono essere funzonal al momento dell'emergenza e vtal nella fase d rcostruzone; - gl obettv e le azon defnte per 7 paesagg local e le azon per rdurre la vulnerabltà ssmca sono parte ntegrante dello Schema Struttural Strategco e delle azon strategche ntegrate; Presentazone - Arch. Vvana Lorenzo GeoSofa, consulente per l processo d Valutazone Ambentale Strategca del Comune d Castglone del Lago - obettvo della conferenza a fn della VAS del PRG d Castglone del Lago: defnre contenut del documento programmatco, esporl e metterl n comune con soggett che vengono nvestt dagl effett del Pano auta a verfcare e a rendrzzare quest contenut n un ottca d ntegrazone delle tematche ambental nel pano stesso; - tema della transregonaltà: Castglone del Lago è stata nserta nella spermentazone regonale con gl ent local con una task specfca nell ndagare le nterazon con la regone confnant; - contenut della valutazone e del Documento Prelmnare consegnato a present: coerenza con pan sovraordnat e d settore, coerenza nterna del pano, ovvero coerenza tra gl obettv esplctat dal DP e le azon messe n campo; ndagare gl mpatt del pano sull ambente, attraverso gl ndcator cardne - ambente fsco + sfera culturale + sfera socale e gl ndcator ponte, che rappresentano le nterazon tra queste sfere e sono determnat dalla percezone che le persone hanno del loro terrtoro; - la VAS è un processo e segue una logca cclca d contnu moment d controllo e verfca, e n questo assomgla al modello DPSIR, prncpale strumento per esegure la valutazone degl mpatt; - percorso ntegrato pano/vas: la valutazone del pano non avvene a posteror, accompagna l pano n tutto l suo percorso propro per aggornarlo contnuamente, condvderlo e n questo modo Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

25 nserre contrbut d tutt coloro che hanno, che subscono o che hanno vantagg dalle nterazon con l pano, per mglorarlo anche dal punto d vsta ambentale. - fondamento della VAS è la partecpazone d tutt gl attor n campo, che nello specfco consste n ncontr/workshop con comun lmtrof, ent competent n matera ambentale e cttadnanza: la conferenza d ogg è uno d quest moment d partecpazone. Osservazon pervenute per scrtto: Autortà d Bacno del Fume Arno: - dalla consultazone del materale cartografco pervenuto non s rleva alcun rfermento alle permetrazon delle aree a rscho a percolostà draulca del PAI e tanto meno a quelle del pano stralc per la rduzone del rscho draulco essendo l Comune d Castglone del Lago terrtoralmente nteressato, anche se n mnma parte, ad ntervent struttural per la rduzone del rscho draulco nel Bacno dell'arno, partcolare da cassa d espansone d tpo A e sul torrente Tresa. Ambto Terrtorale Integrato n. 2 d Peruga: - l DP rappresenta correttamente la stuazone attuale delle ret drche e fognare pubblche date n gestone ad Umbra Acqua assolvendo alle necesstà del terrtoro. Nel pano d ambto dell'ato n. 2 ha prevsto, anche per obettv fssat dal pano terrtorale delle acque, l'amplamento dell'mpanto d depurazone sto n localtà Madonna del Soccorso e la realzzazone d una rete fognara crcumlacuale consstente n: anello d collettamento e depurazone degl agglomerat crcumlacual. I pccol mpant d depurazone a servzo degl agglomerat del bacno crcumlacuale una volta collettat all'nterno dell'mpanto centralzzato verrebbero dsmess. S evdenza anche collaborazone del gestore del servzo drco ntegrato e la dsponbltà a verfcare la fattbltà d ntervent specfc legat a svlupp del terrtoro non rlevabl dal documento programmatco e da valutarne gl effett sugl strument della panfcazone d ambto. Rsposta (Comune d Castglone del Lago): - rguardo all osservazone dell Autortà d Bacno dell Arno, è una attvtà che no abbamo effettvamente seguto, dentro l documento programmatco non è d fatto rconoscble n nessuna cartografa, n nessun atto se non andando a guardare tutte quelle che sono le cartografe del quadro conosctvo naturalmente. Dbattto/ntervent/contrbut: Provnca d Peruga: - rnva la valutazone ad un secondo momento; Ing. Stefano Torrn, Comune d Castglone del Lago: - l'accordo d copanfcazone per legge può comportare varant al PUT ed al P.T.C.P. Castglone del Lago probablmente s avvarrà d questo per correggere alcune porzon d bosch che rsultano dfform; Arch. Massmo Bertone, Drgente Area Urbanstca e Edlza, Comune d Montepulcano: - porto l saluto degl ammnstrator, l assenza non è ndce d dsnteresse, ma dovuta a cause maggor; - stuazone della panfcazone d Montepulcano: n questo momento convolt nella deduzone alle osservazon del Regolamento Urbanstco che n termn della legslazone umbra corrsponde al pano operatvo; - samo apertssm a un coordnamento crca la fruzone delle aree contermn al lago [d Montepulcano] e qund attraverso percors pedonal, cclabl, che hanno un senso solo se sono trasversal, se non leggono l confne ammnstratvo come una barrera nvalcable altrment non hanno sgnfcato. Samo nteressat d comprendere anche le possbltà d svluppo d quelle pccole, ma esstent attrezzature d servzo che a Bnam e a Mugnanese n qualche manera trovano collocazone, perchè c sono quest mnm nucle abtat che nvece sul versante d Montepulcamo dcamo non potrebbero avere possbltà d collocazone. Qund, no saremo nteressat che s qualfcassero quest element, propro n una vsone d un lago che è d entramb e d una area ntorno al lago che è d entramb. Dal conto nostro possamo fornre qualche cosa d pù per quanto Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

26 rguarda la fruzone naturalstca, le aree d Canneto, l nostro Centro Vste, che adesso s è dotato da poco d pontle per battell elettrc, d torre d avvstamento qund dcamo la sua fruzone è dventata pù potente; - questone del casello autostradale d Acquavva: la Socetà Autostrade fnalmente ha aperto un tavolo d trattatve con l'ammnstrazone del Comune d Montepulcano. Adesso c'è un calendaro d ncontr, per cu su questo v possamo volenter aggornare; - contenut del Regolamento Urbanstco: mette n goco da subto, qund n questa fase, un'area produttva d pù d 50 ettar che vene poszonata fra Acquavva e la stazone. Questa prevsone d quest 50 ettar è legata ad una sere d element, non solo al casello che ne è un presupposto estremamente mportante, è legato alla nostra varante della 326, equvalente alla vostra varante della SR71, che rspetto all'attraversamento d Acquavva avvcnerebbe verso l casello questa area ndvduata e creerebbe, rcollegandos verso Montallese, un asse d crcolazone a rdosso d quest'area produttva. Quest'area produttva, chamata Redm, è un dstretto msto sostanzalmente l cu progetto prelmnare è stato fnanzato dalla Regone Toscana che comprende potenzalmente anche una cttadella dello sport. Prevede anche gl mpant per le bomasse. E un dstretto msto. Se è prevsto qualcosa d smle nel terrtoro d Castglone, la ma ammnstrazone avrebbe bsogno, così come d comuncarvele anche d rceverne notza; - recupero degl edfc d produzone zootecnca: cerchamo d concordare attraverso un dalogo crter d recupero per non creare una dvarcazone eccessva nelle percentual d recupero e nelle destnazon ammssbl; - Montepulcano esce da un perodo d una certa ubracatura per quanto rguarda gl nvestment nel settore resdenzale e n quell del rcettvo. Samo dventat polo d nteresse sovracomunale, sovraprovncale, sovraregonale, sovranazonale, le holdng ngles arrvano, calano nel nostro terrtoro comprano dec poder un colpo e l voglono trasformare. Ora nel nostro terrtoro l settore agrturstco mostra prm fenomen d saturazone e la crs n qualche manera ha un momentno messo n standby cert fenomen. se questo perodo vensse utlzzato per organzzare la auspcata rpartenza dell'economa n manera da arrvare con prospettve anche comun, orzzont comun e non fars d nuovo rtravolgere come semma un pochettno può essere accaduto, ecco sarebbe tempo speso bene; Ing. Stefano Torrn, Comune d Castglone del Lago: - c arrva notza che c'è un unco pescatore rmasto al lago e che non vengono pù rnnovate altre lcenze, neanche a rchesta. Forse, sarebbe bene pensare d non farlo morre questo lago, puttosto che rvalorzzarlo; Dott. Elsabetta d Gulo, Servzo Rscho Idrogeologco e Cave e Valutazon Ambental, Regone Umbra : - per questo Comune la VAS è sovrabbondante nel senso che loro hanno questa ottma referenza per quanto rguarda l pano e la spermentazone. Qund, hanno tutte le possbltà per ruscre anche a fare questa correlazone tra pano e VAS. Con l'mpegno, e m rvolgo a Montepulcano e alla Toscana, anche d curare rapport con comun contermn cercando d valorzzare gl stud che vanno fatt n funzone della VAS anche. Qund, o, se Castglone del Lago è d'accordo chedere, ed ovvamente Montepulcano, per le tematche che ha trato fuor recentemente d nvtarlo l 22 [marzo 2010, presso la Regone Umbra] che c'è la prossma runone per la spermentazone n modo da renders conto anche e da dare l suo contrbuto nella fase d spermentazone della Regone Umbra; - una raccomandazone d non dstnguere, a lvello d partecpazone e d contrbut sedute VAS da sedute PRG, ma d consderare che questa partecpazone serve sì al consenso, anche a fn VAS, ma serve a mettere n luce tutt contrbut che possono venre dalle autortà con competenza ambentale a qualunque ttolo per trare fuor tutt quell che possono essere anche problem che altrment andranno affrontat nella fase d consultazone, durante la quale le stesse autortà ambental pù l pubblco sono chamat per legge ad esprmers. Qund, questa fase d scopng è molto mportante per far sì che contrbut comncno a pervenre. Qund, un'ultma raccomandazone nelle vare fas da VAS che s succederanno prma del prmo step adottato, mportante dal punto d vsta urbanstco trasparenza nel chamare le autortà ambental. Per l resto complment. Graze; Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

27 Dott. Alessandro Sorc, TERNA: - rappresento la Terna nseme al collega Gno Marnacc. abbamo partecpato perché samo convolt con la presenza sul vostro terrtoro d elettrodott ad alta tensone; - vorremmo dare un contrbuto n questo senso, scuramente speramo v possa essere utle: v potremmo nvare le dstanze d prma approssmazone per l rspetto dell'obettvo d qualtà d 3 mcro tesla per valor dell'nduzone magnetca per tutt gl elettrodott sul vostro terrtoro, n modo che dcamo n fase d panfcazone abbate tutt gl element per poter tenere conto dell'nqunamento elettromagnetco; nel gro d qualche settmana potremo fornrv quest dat; Ing. Stefano Torrn, Comune d Castglone del Lago: - graze, tra l'altro abbamo con Terna gà precedentemente avvato un tavolo d lavoro perché n localtà Colonnetta abbamo un polo scolastco nelle mmedate vcnanze de tralcc dell'alta tensone dove abbamo attvato con una certa contnutà, con una cadenza pù o meno annuale, bennale sstem d rlevazone dell'nqunamento elettromagnetco che per l momento stanno dando est postv, qund senza partcolare pregudzo. Qund, ecco, un ntervento d questo genere scuramente è postvo per no; Intervento conclusvo - Avv. Ncola Cttadn, Assessore Urbanstca del Comune d Castglone del Lago (PG) Rngrazament fnal e salut. Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

28

29 Comune d Castglone del Lago Sala del Consglo Comunale 2 agosto 2010 Conferenza d Copanfcazone e Conferenza prelmnare VAS II sessone report d sntes Programma de lavor: ore 10,00 Regstrazone de partecpant ore 10,15 Introduzone: Avv. Ncola Cttadn - Assessore all Urbanstca d Castglone del Lago ore 10,30 Conferenza d Copanfcazone: - Contenut della bozza d accordo d co-panfcazone Ing. Stefano Torrn Coordnatore Generale del PRG - L accordo d co-panfcazone del nuovo PRG d Castglone del Lago Prof. Arch. Ganlug Ngro Coordnatore Scentfco del PRG ore 11,15 - dbattto Contrbut a fn dell Accordo d Copanfcazone ed a fn del processo d VAS ore 13,00 - fne sessone d lavoro Present: N NOME ENTE 1 Avv. Ncola Cttadn Assessore Urbanstca del Comune d Castglone del Lago 2 Ing. Stefano Torrn Responsable Area LLPP e coordnatore PRG - Comune d Castglone del Lago 3 Prof. Ganlug Ngro Coordnatore Scentfco del PRG 4 Arch. Francesco Ngro Consulente del PRG per l paesaggo e la SUM 5 Arch. Mauro Marnell Responsable Area Urbanstca - Coordnatore operatvo dell Uffco d Pano d Castglone del Lago 6 Arch. Vvana Lorenzo Geosofa - accompagnamento processo d VAS del Comune d Castglone del Lago 7 Arch. Elsa Nenc Uffco d Pano d Castglone del Lago 8 Ing. Glora Ghettn Uffco d Pano d Castglone del Lago 9 Ing. Mona Torrn Uffco d Pano d Castglone del Lago 10 Geom. Nazzareno Annett Regone Umbra 11 Guseppe Cecchn Comune Tuoro sul Trasmeno - Assessore Urbanstca 12 Geom. Massmo Margartell Provnca Peruga 13 Arch. Raffaello d Benedetto Provnca Peruga 14 Dott.ssa Roberta Burzgott Provnca Peruga 15 Mara Lara Fraton Provnca Peruga Intervento ntroduttvo - Avv. Ncola Cttadn, Assessore Urbanstca del Comune d Castglone del Lago (PG) Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

30 - l II ncontro segue quello avvenuto n data 18 marzo (apertura uffcale della conferenza d copanfcazone d Castglone del Lago). A quel prmo appuntamento formale, molto fruttuoso n termn d contrbut e osservazon, al quale ha partecpato una folta rappresentanza d altr ent (ved CdL Conferenza d Copanf e VAS 18mar report d sntes), tra cu Comun lmtrof, sono succedut var ncontr e confront avuto anche con gl ent sovraordnat, da ultmo con la Provnca d Peruga, la scorsa settmana; - obettvo dell ncontro d ogg dscutere la bozza d accordo che v è stata nvata n allegato, e gungere alla sottoscrzone formale d un accordo condvso; la bozza d accordo pone degl obettv futur ambzos, ma al tempo stesso mprescndbl sotto l punto d vsta della collaborazone ntersttuzonale; - punt n dscussone della bozza d accordo sono molt e relatv a dvers aspett: rduzone del consumo del terrtoro, gestone delle ret ecologche, aspett nerent alle energe rnnovabl etc., - tra quest una delle queston pù mportant attene all'area del futuro ospedale unco del Trasmeno: rlevanza dell'ospedale stesso, collocazone n un'area d confne e tutto cò che ne consegue n termn d servz, nfrastrutture e rapport con terrtor confnant contgu; - altra questone mportante, l area dell ex aeroporto: «è notza d quest gorn che non è stata nclusa fra ben che lo Stato ha ceduto agl ent local. Anche su questo credo che occorrerà una collaborazone, una presa d poszone forte anche da parte degl ent sovraordnat, che qu ogg vedamo rappresentat, posto che è evdente che rtenamo ngusta questa manca cessone. Dovremo lavorare e chedamo una collaborazone n questo senso perché venga rvsta questa poszone e questo bene strategco venga fnalmente, perché la questone non è annosa è plur-decennale, dovrà essere credo senz'altro assegnato al Comune d Castglone del Lago, anche n consderazone della rlevanza del bene, che è una rlevanza che va al d là della rstrettezza del terrtoro d Castglone del Lago, e non può che nteressare anche Comun dell'area del Trasmeno, Provnca e Regone e quant'altro». Intervento - Ing. Stefano Torrn, Responsable Area Tecnca del Comune d Castglone del Lago - Coordnatore generale del PRG - benvenuto a partecpant. - struttura dello schema d accordo: ogg è modfcato n alcune part, tenendo conto anche delle ndcazon/osservazon accolte nell ambto della conferenza. Pur apparendo pù complesso n realtà è stato semplfcato, n quanto sono state ndvduate punto per punto le queston fondamental che nell'accordo dovranno essere stablte e sottoscrtte; - nell accordo sono stat dstnt gl aspett dscplnar metodologc che l nuovo Pano Regolatore dovrà sottoporre all'attenzone d tutt soggett e che dovrà utlzzare propro per le dscplne e le normatve d attuazone del Pano Regolatore stesso, da tutt gl aspett d assetto terrtorale, legat agl aspett del paesaggo, della rete ecologca, della S.U.M, etc. anche n forza della funzone d pano spermentale che la Regone ha voluto evdenzare; - Castglone del Lago è l prmo comune che va all'accordo d co-opanfcazone n quest termn n Umbra e per questo motvo «abbamo fatto anche un tentatvo forte d scrvere alcune cose che forse solo d panfcazone non sono, sono pù d gestone terrtorale a 360 grad»; - obettvo d ogg: valutare l nuovo schema d accordo ma anche contnuare a lavorarc nseme, tenendo presente che per l'ammnstrazone è fondamentale la defnzone e po la sottoscrzone dell'accordo d co-panfcazone per procedere negl att conseguent, ovvero l adozone del Pano Strutturale. Intervento - Prof. Ganlug Ngro - Coordnatore Scentfco del PRG d Castglone del Lago - avendo partecpato a lavor della Legge 11 conosco bene l senso, l sgnfcato che s ntendeva dare all'accordo d co-panfcazone come atto successvo al documento programmatco, e percò questa crcostanza (n.d.r accordo d co-panfcazone d Castglone del Lago) è per me una sorta d mpegno personale: obettvo dell accordo era propro quello d superare l pano d tradzone, che era prvo d grand motvazon costrute nseme, ed nvece fare n modo che le motvazon della Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

31 dscplna dell uso del suolo fossero legate a scelte d svluppo condvse con tutt lvell regonal e con terrtor vcn; - altre queston oltre a quelle gà accennate: forma del pano e possbltà d ntrodurre la dmensone del tempo nel pano (passaggo fra strutturale e operatv successv); spermentare la perequazone (n attesa d una dscplna regonale) attraverso l rcorso anche a meccansm concorsual, ovvero defnre la dscplna del suolo a seguto d un confronto n cu l'ammnstrazone mette de palett e vede ch offre cò che è pù coerente con gl obettv; - nuovo ospedale: è mportante che sa consderato un ambto d co-panfcazone a sens delle nuove prospettve del pano paesaggstco, n quanto è un oggetto che va pensato nseme con altr ad alt lvell. Ma soprattutto è fondamentale che c sa una condvsone d oner ed onor con comun confnant (comprese le rcadute, ovvero la capactà d quest luogh d assorbre sa dal punto d vsta urbanstco che dal punto d vsta paesaggstco l'mpatto) oltre che una condvsone funzonale rspetto all'uso del servzo. Dbattto/ntervent/contrbut: Geom. Nazzareno Annett, Regone Umbra - Settore Urbanstca: - aspetto procedurale: per va del carattere spermentale del PRG d Castglone del Lago chedamo d postcpare la sottoscrzone dell'accordo, per poter convocare l 30 agosto una conferenza de servz nterna fra servz della Regone, servz che sono competent sulle queston, che vengono poste dall'accordo (mobltà, vabltà, la localzzazone dell'ospedale, l'utlzzazone dell'aeroporto e alcune queston anche normatve). E po d defnre l tutto entro prm gorn d settembre, probablmente anche con un atto d Gunta che dovrebbe formalzzare quella che è l'opnone e l'orentamento de servz; - bozza d accordo d co-panfcazone rvsta: prendere mpegn d tpo economco su un pano strategco dventa problematco, per cu chedamo che questo aspetto sa corretto; - tre queston fondamental. Forma del pano: la Regone non ha ancora vsto un pano nella forma della LR 11/2005 (attvazone della parte operatva rspetto alla parte strutturale, possbltà d mettere a gara le prevson d svluppo etc.), speramo che questa sa l occasone; perequazone, compensazone e premaltà: nel documento s entra molto nel dettaglo, ma forse bsognerebbe aspettare la legge regonale, n quanto c è anche l'esgenza d allaccare quel dsegno d legge, che rguarda la possbltà d trasferre drtt edfcator, a norme d semplfcazone d alcun procedment, poché soprattutto sulle varant urbanstche, qualche dffcoltà resta nell ambto della LR 11; struttura urbana mnma: affrontare l aspetto dell applcazone delle lnee guda; Arch. Raffaello d Benedetto, Provnca d Peruga: - l pano d Castglone del Lago acqussce una mportanza notevole per quello che rguarda la programmazone urbanstca del terrtoro provncale e affronta tem che sono anche probablmente avvenrstc per le norme; - Rete Ecologca Regone Umbra (RERU): non è ancora stata fatta propra dal Pano Terrtorale d Coordnamento Provncale, per cu possamo suggerre d concordare un percorso comune (lo stesso vale per la perequazone), n fondo questo è l senso della co-panfcazone, confrontars su argoment n manera nnovatva; - Pano Stralco 2 del Trasmeno (PS2): la normatva va rmodellata, c stamo accorgendo che a lvello provncale e soprattutto per quello che rguarda l Lago Trasmeno, crea delle dffcoltà per terrtor, come l Comune d Tuoro (non a caso è qu presente) che all'80% vene vncolato per quello che rguarda gl aspett ambental e l 20% ulterore rcade sotto l PS2, condzone che ndubbamente ngessa stuazon d programmazone che hanno bsogno nvece d maggore respro e qund dovrebbero essere quest gl nteress poltc verso una gusta programmazone terrtorale; - questone stalle/allevament: come s sta muovendo Castglone del Lago su questa questone? Vorremmo aprre un tavolo d confronto con la Regone; - font energetche rnnovabl e fotovoltaco: è mportante che samo prevste per l nuovo Ospedale, n un ottca d pubblca utltà; - perequazone: è una buona dea quella d legarla ad un processo d evdenza pubblca, ne asscura la trasparenza; Va Forenzo d Lorenzo 12/2, Mantgnana, Corcano(PG) tel emal

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa PROTOCOLLO C'NTESA PER LA TUTELA E L RSANAMENTO CELLA MEDA VALLE DEL "'''1.''' TRA: La Provnca d Avellno l Consorzo AS d Avellno La Socetà rpnambente spa l Comune d Atrpalda l Comune d Avellno l Comune

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

Macchine. 5 Esercitazione 5

Macchine. 5 Esercitazione 5 ESERCITAZIONE 5 Lavoro nterno d una turbomacchna. Il lavoro nterno massco d una turbomacchna può essere determnato not trangol d veloctà che s realzzano all'ngresso e all'uscta della macchna stessa. Infatt

Dettagli

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione Captolo 6 Rsultat pag. 468 a) Osmannoro b) Case Passern c) Ponte d Maccone Fgura 6.189. Confronto termovalorzzatore-sorgent dffuse per l PM 10. Il contrbuto del termovalorzzatore alle concentrazon d PM

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

RETI TELEMATICHE Lucidi delle Lezioni Capitolo VII

RETI TELEMATICHE Lucidi delle Lezioni Capitolo VII Prof. Guseppe F. Ross E-mal: guseppe.ross@unpv.t Homepage: http://www.unpv.t/retcal/home.html UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA Facoltà d Ingegnera A.A. 2011/12 - I Semestre - Sede PV RETI TELEMATICHE Lucd

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 11

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 11 Caso Copyrght 2005 The Companes srl Stma d un area fabbrcable n zona ndustrale nella cttà d Ferrara. La stma è effettuata con crter della comparazone e quello del valore d trasformazone. Indce Confermento

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

Soluzione esercizio Mountbatten

Soluzione esercizio Mountbatten Soluzone eserczo Mountbatten I dat fornt nel testo fanno desumere che la Mountbatten utlzz un sstema d Actvty Based Costng. 1. Calcolo del costo peno ndustrale de tre prodott Per calcolare l costo peno

Dettagli

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006 Smulazone seconda prova Tema assegnato all esame d stato per l'abltazone alla professone d geometra, 006 roposte per lo svolgmento pubblcate sul ollettno SIFET (Socetà Italana d Fotogrammetra e Topografa)

Dettagli

Condensatori e resistenze

Condensatori e resistenze Condensator e resstenze Lucano attaa Versone del 22 febbrao 2007 Indce In questa nota presento uno schema replogatvo relatvo a condensator e alle resstenze, con partcolare rguardo a collegament n sere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

La retroazione negli amplificatori

La retroazione negli amplificatori La retroazone negl amplfcator P etroazonare un amplfcatore () sgnfca sottrarre (o sommare) al segnale d ngresso (S ) l segnale d retroazone (S r ) ottenuto dal segnale d uscta (S u ) medante un quadrpolo

Dettagli

SERVITU PREDIALI. Definizione: peso imposto sopra un fondo (servente), per l utilità di un altro fondo (dominante) appartenente a diverso proprietario

SERVITU PREDIALI. Definizione: peso imposto sopra un fondo (servente), per l utilità di un altro fondo (dominante) appartenente a diverso proprietario SERVITU PREDIALI Defnzone: peso mposto sopra un fondo (servente), per l utltà d un altro fondo (domnante) appartenente a dverso propretaro PREDIALE: predum = FONDO (rferble ad mmoble sa rustco che urbano)

Dettagli

Circuiti di ingresso differenziali

Circuiti di ingresso differenziali rcut d ngresso dfferenzal - rcut d ngresso dfferenzal - Il rfermento per potenzal Gl stad sngle-ended e dfferenzal I segnal elettrc prodott da trasduttor, oppure preleat da un crcuto o da un apparato elettrco,

Dettagli

Centri Estivi. Piccolo Mondo. La Banda. Marmocchi. Giochinsieme. e non solo. Comune di Bastia Umbra. Nido Estivo. Centro Estivo Sportivando

Centri Estivi. Piccolo Mondo. La Banda. Marmocchi. Giochinsieme. e non solo. Comune di Bastia Umbra. Nido Estivo. Centro Estivo Sportivando Comune d Basta Umbra Provnca d Peruga Assessorato a servz soco-educatv per la prma nfanza Centr Estv 2011 Centro Estvo Sportvando Centro Estvo Gochnseme Ndo Estvo Pccolo Mondo Centro Estvo La Banda Centro

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

LA GESTIONE INTEGRATA DEI CORSI D ACQUA NEI CONSORZI DI BONIFICA

LA GESTIONE INTEGRATA DEI CORSI D ACQUA NEI CONSORZI DI BONIFICA LA GESTIONE INTEGRATA DEI CORSI D ACQUA NEI CONSORZI DI BONIFICA Verso un programma d ntervent nazonale per conugare le Drettve Alluvon e Acque Bologna 22 ottobre 2018 Meucco Bersell Segretaro generale

Dettagli

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9"* @y*d"-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9* @y*d-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1 Mod. 162 /f*e*ékfu utff6úà/6r.** DPARTMENTO PER LE RSORSE DRCHE DREZONE PER LA DFESA DEL MARE 6tro,gq Al Comune d Procda Va LbeÉà, L2-80079 Procda (NA1 % -r tèv {z l.e6ha @y*d"-/%éé/,tr 9"* ---4\ Oggetto:

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale.

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale. 4.4.2. Indc economc L ndce d natura economca, n base a quanto prevsto dalla lettera b), del comma 2 dell artcolo 36 della legge regonale deve essere rferto a reddt catastal rvalutat. S ha pertanto che:

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO l AZENA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109~581 GROSSETO ~ Tel. 0564/485111 485551 C. Fsc. P. va 315940536 ELBERAZONE o 1 1 5 - ~ 2O M~R. 2012 N...EL... OGGETTO: "Nota dell'assessore al rtto alla Salute

Dettagli

Newsletter "Lean Production" Autore: Dott. Silvio Marzo

Newsletter Lean Production Autore: Dott. Silvio Marzo Il concetto d "Produzone Snella" (Lean Producton) s sta rapdamente mponendo come uno degl strument pù modern ed effcac per garantre alle azende la flessbltà e la compettvtà che l moderno mercato rchede.

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM)

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM) Identfcazone: SIT/Tec-012/05 Revsone: 0 Data 2005-06-06 Pagna 1 d 7 Annotazon: Il presente documento fornsce comment e lnee guda sull applcazone della ISO 7500-1 COPIA CONTROLLATA N CONSEGNATA A: COPIA

Dettagli

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model Rcerca Operatva e Logstca Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentl Modell per la Logstca: Sngle Flow One Level Model Mult Flow Two Level Model Modell d localzzazone nel dscreto Modell a Prodotto Sngolo e a Un

Dettagli

I VANTAGGI DELL ADOZIONE DEL SGSL

I VANTAGGI DELL ADOZIONE DEL SGSL 5 Febbrao 2009 Scurezza e Salute sul Lavoro nel mondo delle costruzon. Le responsabltà dervant dal nuovo Testo Unco e vantagg d un sstema d gestone certfcato secondo la norma OHSAS 18001:2007 I VANTAGGI

Dettagli

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani r " CTTA D SALEM Lbero Consorzo Comunale d Trapan 4 SETTORE "Ambente Protezone Cvle Servz Cmteral Edlza popolare Uffco Art.5 Patrmono" AVVSO CENSMENTO AMANTO (scadenza 20 maggo 2015) S avvsa la Cttadnanza

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale Calcolo della caduta d tensone con l metodo vettorale Esempo d rete squlbrata ed effett del neutro nel calcolo. In Ampère le cadute d tensone sono calcolate vettoralmente. Per ogn utenza s calcola la caduta

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

IV Forum di informazione pubblica

IV Forum di informazione pubblica IV Forum d nformazone pubblca L ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2007/60 RELATIVA ALLA VALUTAZIONE E ALLA GESTIONE DEI RISCHI ALLUVIONALI NEL DISTRETTO DEL FIUME PO Parma 14 novembre 2014 va Garbald, 75-43100

Dettagli

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione;

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione; 22 28.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 50 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2013, n. 59/R Modfche al regolamento emanato con decreto del Presdente della

Dettagli

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità;

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità; AREA TEMATICA Progetto14 CULTURA TURISMO E MARKETING TERRITORIALE Polo culturale nel CS: Pano de contentor Allegato B- scheda tpo per la strutturazone de progett 1. Ttolo del progetto Polo culturale nel

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola ds SS a Scopr nostr servz d screenng,dagnos, reducazone e doposcuola I Dsturb Specfc d Apprendmento ne Centr SOS dslessa Cosa sono: I Dsturb Specfc dell'apprendmento (DSA) sono dsfunzon neurobologche,

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona Comune d CASTEL COLONNA Comune d MONTERADO Comune d RPE (TRECASTELL) Provnca d Ancona AWSO Con Legge della Regone Marche del 22 luglo 2013, n. 18, a decorrere dal 01 gennao 2014, e sttuto nella Provnca

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006 Quadern d Documentazone 6 L Agenda 21 locale e gl Impegn d Aalborg n Emla-Romagna Rapporto d montoraggo 2006 Assessorato Ambente e Svluppo Sostenble Drezone Generale Ambente e Dfesa del Suolo e della Costa

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014 Dpartmento d Economa Azendale e Stud Gusprvatstc Unverstà degl Stud d Bar Aldo Moro Corso d Macroeconoma 2014 1.Consderate l seguente grafco: LM Partà de tass d nteresse LM B A IS IS Y E E E Immagnate

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

Gli impatti dei cambiamenti climatici sull atmosfera e sul mare: il ruolo dei Climate Services

Gli impatti dei cambiamenti climatici sull atmosfera e sul mare: il ruolo dei Climate Services Gl mpatt de cambament clmatc sull atmosfera e sul mare: l ruolo de Clmate Servces Maurzo Mauger Dpartmento d Fsca Va Celora 16 I20133 MILANO maurzo.mauger@unm.t Indce Descrzone dell UdR UnM Un esempo d

Dettagli

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica Finanziaria aa 2012-2013 Esercitazione: 4 aprile 2013

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica Finanziaria aa 2012-2013 Esercitazione: 4 aprile 2013 Dpartmento d Statstca Unverstà d Bologna Matematca Fnanzara aa 2012-2013 Eserctazone: 4 aprle 2013 professor Danele Rtell www.unbo.t/docent/danele.rtell 1/41? Aula "Ranzan B" 255 post 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Dettagli

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti Il modello marovano per la rappresentazone del Sstema Bonus Malus rof. Cercara Rocco Roberto Materale e Rferment. Lucd dstrbut n aula. Lemare 995 (pag.6- e pag. 74-78 3. Galatoto G. 4 (tt del VI Congresso

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari Rlevatore d fumo rado fumonc 3 rado net Infomazon per locatar e propretar Congratulazon! Nella vostra abtazone sono stat nstallat rlevator d fumo ntellgent fumonc 3 rado net. In questo modo l locatore

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 -

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 - PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE (Metodo delle Osservazon Indrette) - - SPECIFICHE DI CALCOLO Procedura software per la compensazone d una rete d lvellazone collegata

Dettagli

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona 3. SOCIALE 3.4 Poltche socal per la famgla e la persona INDICE Inquadramento strategco..................... pag. 81 Rsorse mpegate........................ pag. 82-83 Prncpal opere pubblche e ntervent

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL - Focus stress lavoro-correlato - Report Valutazone Approfondta Page 1 of ( INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO Report - Questonaro Strumento Indcatore Valutazone

Dettagli

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca Eserctazon del corso d Relazon tra varabl Gancarlo Manz Facoltà d Socologa Unverstà degl Stud d Mlano-Bcocca e-mal: gancarlo.manz@statstca.unmb.t Terza eserctazone Mlano, 8 febbrao 7 SOMMARIO TERZA ESERCITAZIONE

Dettagli

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1 APAT Agenza per la Protezone dell Ambente e per Servz Tecnc Dpartmento Dfesa del Suolo / Servzo Geologco D Itala Servzo Tecnologe del sto e St Contamnat * * * Nota nerente l calcolo della concentrazone

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio 2 Servz Urbanstca > Panfcazone Generale Pano Regolatore Generale, Strutturale e Operatvo Programma d Fabbrcazone Regolamento Edlzo > Panfcazone Settorale Pano Paesaggstco Pano Infrastrutturale Pano del

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri Scelta dell Ubcazone d un Impanto Industrale Corso d Progettazone Impant Industral Prof. Sergo Cavaler I fattor ubcazonal Cost d Caratterstche del Mercato Costruzone Energe Manodopera Trasport Matere Prme

Dettagli

... ... ... DI GIOIOSA MAREA (ME) PORTO TURISTICO NELLA FRAZIONE SAN GIORGIO DEL COMUNE. 3. RICAVI E COSTI DI GESTIONE... l

... ... ... DI GIOIOSA MAREA (ME) PORTO TURISTICO NELLA FRAZIONE SAN GIORGIO DEL COMUNE. 3. RICAVI E COSTI DI GESTIONE... l PORTO TURSTCO NELLA FRAZONE SAN GORGO DEL COMUNE D GOOSA MAREA (ME) PROGETTO PRELMNARE PANO ECOVOb'TCO E FNANZAF0 NDCE 1. PREMESSA...,.l 2. COSTO DELL'NTERVENTO...,...,...,..,,.,...,,.,,~...,.,.,.,,...l

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

ALLEGATO 5. Atlante degli stabilimenti art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degli elementi esposti a rischio

ALLEGATO 5. Atlante degli stabilimenti art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degli elementi esposti a rischio ALLEGATO 5 Atlante degl stablment art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degl element espost a rscho Agenza d Protezone Cvle Provnca d Forlì-Cesena Servzo Ambente e Scurezza del Terrtoro Pano d Emergenza Provncale

Dettagli

1. DESCRIZIONE GENERALE

1. DESCRIZIONE GENERALE 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1 Premessa L ntervento oggetto della presente relazone tecnca rguarda l mpanto d rvelazone e segnalazone ncend da realzzare a servzo del locale archvo dell edfco scolastco sto

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA:

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA: Economa del Settore Pubblco Laura Vc laura.vc@unbo.t www.dse.unbo.t/lvc/edsp_.htm LEZIONE 4 Rmn, 9 aprle 008 Economa del Settore Pubblco 96 I prncpal ndc d dseguaglanza: ndc d entropa generalzzata Isprata

Dettagli

Obiettivi Il concetto di Resilienza applicato ai territori rurali Una proposta p metodologica Un esempio: diversità e sviluppo

Obiettivi Il concetto di Resilienza applicato ai territori rurali Una proposta p metodologica Un esempio: diversità e sviluppo Obettv Il concetto d Reslenza applcato a terrtor rural Una proposta p metodologca Un esempo: dverstà e svluppo Concluson Interpretare terrtor rural come sstem soco-ecologc Analzzare le propretà della reslenza

Dettagli

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME Facebook GURU Gl strument avanzat d Facebook ADS Un corso tecnco-pratco d approfondmento sugl strument pù avanzat d Facebook ADS. Il Corso s rvolge esclusvamente a ch gà gestsce nserzon con Facebook. Ogg

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

Prova di verifica n.0 Elettronica I (26/2/2015)

Prova di verifica n.0 Elettronica I (26/2/2015) Proa d erfca n.0 lettronca I (26/2/2015) OUT he hfe + L OUT - Fgura 1 Con rfermento alla rete elettrca d Fg.1, determnare: OUT / OUT / la resstenza sta dal generatore ( V ) la resstenza sta dall uscta

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica finanziaria aa 2012-2013 lezione 13: 24 aprile 2013

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica finanziaria aa 2012-2013 lezione 13: 24 aprile 2013 Dpartmento d Statstca Unverstà d Bologna Matematca fnanzara aa 2012-2013 lezone 13: 24 aprle 2013 professor Danele Rtell www.unbo.t/docent/danele.rtell 1/23? reammortamento uò accadere che, dopo l erogazone

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

PARENTELA e CONSANGUINEITÀ di Dario Ravarro

PARENTELA e CONSANGUINEITÀ di Dario Ravarro Introduzone PARENTELA e CONSANGUINEITÀ d Daro Ravarro 1 gennao 2010 Lo studo della genealoga d un ndvduo è necessaro al fne d valutare la consangunetà dell ndvduo stesso e la sua parentela con altr ndvdu

Dettagli

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Alunn con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Ogn alunno, con contnutà o per determnat perod, può manfestare Bsogn Educatv Specal: o per motv fsc, bologc, fsologc o anche per motv pscologc, socal,

Dettagli

AMPLIFICAZIONI. LS500B A sub. manuale

AMPLIFICAZIONI. LS500B A sub. manuale AMPLIFICAZIONI manuale AMPLIFICAZIONI ATTENZIONE! rferment del manuale Possono essere provocate stuazon potenzalmente percolose che possono arrecare leson personal. Possono essere provocate stuazon potenzalmente

Dettagli

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico Opportuntà per le PMI d rsparmo economco ed energetco : dalla forntura alle buone pratche n azenda Effcenza energetca nelle PMI esemp d problem tpc e possbl soluzon www.europrogett.eu Effcenza energetca

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli