L ALIMENTAZIONE DEI BAMBINI ALL ASILO NIDO Indicazioni dietetiche e suggerimenti pratici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ALIMENTAZIONE DEI BAMBINI ALL ASILO NIDO Indicazioni dietetiche e suggerimenti pratici"

Transcript

1 L ALIMENTAZIONE DEI BAMBINI ALL ASILO NIDO Indicazioni dietetiche e suggerimenti pratici

2 PREMESSA Un alimentazione equilibrata e corretta, ma anche gradevole ed accettabile, costituisce per tutti un presupposto essenziale per il mantenimento di un buono stato di salute e, in età evolutiva, per una crescita ottimale. A scuola, una corretta alimentazione ha il compito di educare il bambino all'apprendimento di abitudini e comportamenti alimentari salutari. L'alimentazione del bambino deve essere considerata in un contesto più ampio, quale quello dell'ambiente, inteso non solo in senso fisico, ma anche socio-culturale e psicologico. A scuola i bambini imparano a stare a tavola, a mangiare ciò che hanno nel piatto senza sprechi e ad apprezzare sapori nuovi a volte inconsueti; la variazione stagionale dei cibi consente di proporre alimenti che, per diversità di gusti, abitudini e, a volte, mancanza di tempo per le preparazioni, non vengono consumati a casa. L'introduzione di alimenti nuovi può essere facilmente accettata se si supera l eventuale iniziale rifiuto grazie alla collaborazione degli insegnanti e/o del personale addetto che stimola il bambino allo spirito di imitazione verso i compagni. 1 Il menù che viene proposto ai bambini dell asilo nido è predisposto utilizzando le linee di indirizzo sia del Ministero della salute che quelle dell ASL territorialmente competente. Abbiamo pensato a questo strumento supplementare, quale fonte di informazione e di ispirazione per le famiglie, per suggerire coerenza e continuità, nel condividere percorsi di corretta alimentazione e corretti stili di vita. 1 Fonte: Linee di indirizzo nazionale per la Ristorazione Scolastica, Ministero della Salute, 29 aprile

3 INDICAZIONI DIETETICHE PER DIVEZZI (Salvo diversa prescrizione del Pediatra) Dal 1 al 4 mese 5 mese Tutti i giorni dieta lattea secondo il tipo di latte utilizzato dai bambini tutti i giorni brodo vegetale Ingredienti: patate, carote, sedano. Nel brodo vegetale verrà aggiunto: crema di riso, crema di mais, tapioca alternati: g. di legumi decorticati* (PISELLI, FAGIOLI) 20/30 g. carne omogeneizzata olio extravergine d oliva 1 cucchiaino parmigiano grattugiato 1 cucchiaino frutta: mela o pera merenda: latte artificiale o di proseguimento 2

4 6-7 mese a giorni alterni: brodo vegetale / passato di verdura: patate, carote, zucchine, sedano, erbette o coste pastina per la prima infanzia o riso arborio olio extravergine d oliva 1 cucchiaino alternati: carne omogeneizzata 30/40 g. parmigiano gratuggiato 20 g legumi decorticati* g 7-11 mese frutta: mela o pera o banana a giorni alterni: brodo vegetale /passato di verdura (patate, carote, zucchine, sedano, erbette o coste) pastina per la prima infanzia o riso arborio olio extravergine d'oliva 1 cucchiaino parmigiano carne fresca di pollo o tacchino (alternati ad omogeneizzato) 3

5 dal 7 mese dal 8 mese dal 8 al 12 mese (secondo indicazione del pediatra) una volta a settimana: passato di legumi* e verdura pastina o riso olio extravergine d oliva formaggino ipolipidico (1 volta la settimana); formaggio fresco (stracchino, crescenza, casatella, ricotta) (1 volta la settimana); pesce lessato diliscato (alternato ad omogeneizzato di pesce) * Nota bene: i legumi a fine cottura dovranno essere passati e non frullati. 4

6 TABELLA DIETETICA PER FASCIA DI ETÀ TRA 12 E 24 MESI Le ricette che proponiamo sono state pensate per i bambini d età compresa tra i 12 e i 24 mesi. Particolare attenzione andrà dedicata alla presenza di uova, pesce e prodotti lattei o lattiero caseari indicati in alcune ricette: l inserimento di tali alimenti dovrà seguire le indicazioni del Pediatra. Le ricette proposte possono essere un suggerimento per le famiglie che quotidianamente devono predisporre il pasto serale o altre occasioni alimentari della giornata dei propri bambini. Particolare attenzione per la scelta delle preparazioni andrà posta nell evitare ripetizioni rispetto a quanto già proposto al nido durante il giorno. Inoltre, come indicato in molte ricette, alcune preparazioni possono essere considerate piatto unico, intendendo che per valore nutrizione e particolare composizione quella preparazione può essere proposta al bambino come alternativa al pasto completo, accompagnandola a pane (circa 30 g) e frutta. 5

7 Di queste semplici ricette sono proposti solo gli ingredienti, le modalità di preparazione sono quelle della tradizionale cucina italiana. PRIMI PIATTI RISOTTO ALLO ZAFFERANO Riso g 25-30, brodo vegetale q.b. + zafferano q.b. + parmigiano reggiano un cucchiaino + olio extravergine di oliva un cucchiaino RISOTTO ALLA PARMIGIANA Riso g 25-30, brodo vegetale q.b. + aromi q.b. + parmigiano reggiano un cucchiaino + olio extravergine di oliva un cucchiaino PASTA ALL OLIO Pasta g 25-30, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA AL POMODORO: pasta g passata di pomodoro o pomodoro fresco privo di bucce e semi qb, olio extravergine di oliva un cucchiaino +parmigiano reggiano un cucchiaino GNOCCHI AL POMODORO Gnocchi di patata g 60 + passata di pomodoro q.b, olio extravergine di oliva un cucchiaino +parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA E FAGIOLI Pasta g 10, fagioli g 10, passato di pomodoro g 20, aromi q.b., olio extravergine un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA CON RAGU DI PESCE

8 Pasta g 25-30, ragù di pesce (pesce a filetto tipo merluzzo/nasello cotto macinato g 40, salsa di pomodoro q.b., aromi q.b.) olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA CON MOZZARELLA E POMODORO Pasta g 25-30, mozzarella a dadini g 30, pomodoro fresco privo di bucce e semi g 30 (o passata di pomodoro q.b.), olio extravergine di oliva un cucchiaino PASTA PASTICCIATA Pasta g 25-30, mozzarella a dadini g 10, salsa di pomodoro g 20, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA PASTICCIATA AL RAGU Aggiungere alla ricetta della pasta pasticciata il ragù: passato di pomodoro g 10, carne bovina magra macinata g 30, aromi q.b., PASTA AL PROSCIUTTO Pasta g 25-30, prosciutto cotto g 5, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA AL PROSCIUTTO E PISELLI Pasta g 25-30, prosciutto cotto g 5, piselli g 5, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino MINESTRONE CON CEREALI E LEGUMI Orzo perlato g 25-30, verdure miste cotte e frullate g 50 (carote sedano patate o altra verdura di stagione), legumi decorticati g 10, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASSATO DI VERDURE 7

9 Verdure miste fresche cotte e passate 60, patate e carote g 10, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino, crostini g 5-8 PASSATO DI LEGUMI Legumi misti secchi g 20, patate e carote g 10, olio extravergine di oliva g 0.5 (i legumi a fine cottura dovranno essere passati e non frullati) GNOCCHETTI SARDI POMODORO E RICOTTA Pasta g 25-30, passato di pomodoro g 10, aromi q.b., ricotta g 10, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA CON ZUCCHINE Pasta g 25-30, zucchine g 20, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino PASTA AL PESTO CASALINGO Pasta g 25-30, pesto casalingo (basilico fresco q.b, olio extravergine di oliva g 2, parmigiano reggiano g 2, pinoli q.b.) PASTA CON RAGU VEGETALE: (pasta g.25-30, ragù vegetale verdure fresche q.b., olio extravergine di oliva g.0,5, parmigiano reggiano un cucchiaino RISOTTO CON VERDURE (riso g verdure fresche di stagione g 30, brodo vegetale q.b. + parmigiano reggiano un cucchiaino, olio Extravergine di oliva un cucchiaino) PUREA DI PATATE E ZUCCHINE purea di patate e zucchine lessate g 100, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino 8

10 PASSATO DI VERDURA CON ORZO orzo g 30 + passato di verdure di stagione g 40, olio extravergine di oliva un cucchiaino + parmigiano reggiano un cucchiaino PASTINA IN BRODO VEGETALE pasta g 25 + brodo vegetale q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino RISOTTO CON VERDURE riso g verdure miste cotte g.40 + brodo vegetale qb + olio extravergine di oliva un cucchiaino + parmigiano reggiano un cucchiaino RISOTTO DI PESCE riso g ragù di pesce g 30 come base per il risotto, olio extravergine di oliva un cucchiaino PASSATO DI VERDURA CON PASTA o RISO pasta o riso g 25 + verdure miste fresche cotte e frullate g 70, olio extravergine di oliva un cucchiaino + parmigiano reggiano un cucchiaino PASSATO DI LEGUMI legumi misti g 25-30, patate e carote g 50, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino (i legumi a fine cottura dovranno essere passati e non frullati) CREMA DI SPINACI CON RISO riso g 25 + spinaci cotti passati g 50 + olio extravergine di oliva un cucchiaino + parmigiano reggiano un cucchiaino 9

11 SECONDI PIATTI PROSCIUTTO COTTO g 30 SPEZZATINO CON PATATE O CON PISELLI Carne bovina magra g 40, salsa di pomodoro q.b., patate g 60 o piselli g 50, olio extravergine di oliva un cucchiaino, aromi q.b. FORMAGGIO Stracchino, crescenza, casatella o primosale, mozzarella, ricotta g 25 SVIZZERA DI MANZO AI FERRI Carne bovina magra macinata g 30-40, un cucchiaino di olio extravergine di oliva SVIZZERA DI POLLO O TACCHINO Carne di pollo macinata g 30-40, un cucchiaino di olio extravergine di oliva PESCE AL VAPORE Merluzzo o nasello o platessa g 50, olio extravergine di oliva g 5, aromi q.b. CARNE ARROSTO / AL FORNO carne (lonza, vitello, tacchino) g 40, olio extravergine di oliva un cucchiaino, aromi q.b. PETTO DI POLLO AL LIMONE Petto di pollo alla piastra g 30-40, succo di limone q.b., olio extravergine di oliva g 5. POLENTA E RAGU o POLENTA E SPEZZATINO 10

12 Farina di mais g 30 RAGU : passato di pomodoro g 10, carne bovina magra macinata g 40, olio extravergine di oliva un cucchiaino, aromi q.b., SPEZZATINO: carne bovina magra a piccoli pezzi g 40, passato di pomodoro g 10, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino POLPETTE AL SUGO Carne bovina magra g 40, uovo g 5, parmigiano reggiano g 2, pane grattugiato g 2 (o patate lesse g 5), passato di pomodori g 10, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino. POLPETTINE DI PESCE Pesce (merluzzo, nasello) g 40, uovo pastorizzato g 3, parmigiano reggiano g 2, pane grattugiato g 2 (o patate lesse g 10), aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino. BISTECCHINE DI MANZO AI FERRI o AL VAPORE bistecca di manzo cotta e macinata g. 40, olio extravergine di oliva un cucchiaino. 11

13 VERDURE VERDURE COTTE Carote, finocchio, zucchine o altra verdura fresca di stagione g 50, olio extravergine di oliva un cucchiaino VERDURE CRUDE Alternando sulla base della disponibilità stagionale tra pomodoro, insalata, radicchio, carote, nella quantità di g PURE DI PATATE Patate g 60, latte g 15, parmigiano reggiano un cucchiaino, burro un cucchiaino PATATE patate lessate g 60 + olio extravergine di oliva un cucchiaino LEGUMI Legumi misti g. 40, olio extravergine di oliva un cucchiaino PATATE AL FORNO E PISELLI patate e piselli g.60 + olio extravergine di oliva un cucchiaino, aromi qb. VERDURE AL FORNO GRATINATE g. 50 finocchi o cavolfiore o altra verdura fresca di stagione, gratinati con parmigiano reggiano un cucchiaino, olio extravergine di oliva un cucchiaino PURE' DI PATATE E CAROTE patate e carote g olio extravergine di oliva un cucchiaino 12

14 Di queste ricette sono proposti gli ingredienti ed alcuni suggerimenti relativi alle modalità di preparazione PRIMI PIATTI ASCIUTTI ORZOTTO AL POMODORO Orzo perlato g 30, passata di pomodoro g 15, aromi freschi tritati q.b, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. Sciacquare abbondantemente l orzo in acqua fresca corrente, quindi cuocerlo in acqua bollente per circa 50 min, scolarlo, condirlo con il sugo di pomodoro preparato a parte. Prima di servire condire con olio extravergine di oliva, parmigiano reggiano e trito di erbe fresche. In alternativa, per rendere la proposta un piatto unico, se gradita dal bambino può essere aggiunta della robiola fresca (circa 30 g) da mescolare accuratamente all orzo caldo. RISOTTO ALLA ZUCCA Riso g 30-40, olio extra vergine di oliva, brodo vegetale (carote,sedano,cipolla.), zucca a cubetti, burro un cucchiaino, parmigiano un cucchiaino. Passare la zucca nel forno caldo per minuti, sino a che sia possibile separare con facilità la polpa dalla buccia. Tagliare la polpa a cubetti e cuocerla in pentola a pressione con poca acqua o farla bollire in pentola. A cottura ultimata passare il tutto con il passaverdure o al setaccio. Preparare il risotto secondo la ricetta tradizionale, al termine della cottura del riso, prima della manteca tura, aggiungere la crema di zucca. PASTA CON ZUCCHINE Pasta g 25-30, zucchine g 20, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. 13

15 Tagliare le zucchine a pezzetti piccoli aggiungere gli aromi(sedano,carota, cipolla) e cuocerli con un po d acqua, frullare il tutto,aggiungere alla pasta con l olio e il parmigiano. PASTA AL PESTO CASALINGO Pasta g 25-30, pesto casalingo (basilico fresco q.b, olio extravergine di oliva g 2, parmigiano reggiano g 2, pinoli q.b.) Lavare il basilico,asciugare bene con carta da cucina,mettere nel bicchiere del frullatore il basilico,i pinoli, il parmigiano e l olio poi frullare il tutto. PASTA CON RAGU VERDURE Pasta g25-30, ragù vegetale verdure fresche q.b., oli extravergine di oliva g.0.5, parmigiano reggiano un cucchiaino. Tritare le verdure ( a seconda della stagione sedano, carote, cipolle,zucchine, pomodori, fagiolini, porri) stufare le verdure con un po di acqua,a fine cottura aggiungere l olio. 14

16 MINESTRE PASSATO DI VERDURE CON ORZO Orzo g.30+ passato di verdure di stagione g 40, olio extravergine di oliva un cucchiaino + parmigiano reggiano un cucchiaino. Suggerimenti per la preparazione. Lessare le verdure poi frullarle,nel brodo vegetale cuocere l orzo, a fine cottura aggiungere l olio e il parmigiano,l orzo prima della cottura va sempre lavato. CREMA DI SPINACI CON RISO Riso g 25, spinaci cotti passati g 50, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. Lessare o cuocere a vapore gli spinaci, poi frullarli, fare bollire il riso, a fine cottura aggiungere gli spinaci frullati, l olio e il parmigiano.. ZUPPA DI FARRO Farro gr. 30, cipolla, carota, sedano, passata di pomodoro gr.15, rosmarino, basilico, parmigiano un cucchiaino,olio extra vergine di oliva. Tritare cipolla, sedano, carote e aggiungere il pomodoro, il rosmarino e il basilico, preparare un sugo di base. Cuocere il farro in acqua bollente sino a completamento di cottura. Aggiungere il farro scolato alle verdure precedentemente preparate e mescolare, aggiungere l olio e il parmigiano. Il farro dovrà essere abbondantemente sciacquato prima della cottura. CREMA DI CAROTE O PISELLI CON CROSTINI Crostini gr. 15, carote o piselli gr.70, patate gr.20, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano un cucchiaino. Per la crema di carote: lessare le carote e le patate, poi frullarle. 15

17 Per la crema di piselli: lessare i piselli in acqua bollente, passarli al setaccio, aggiungere l olio e il parmigiano. MINESTRA DI VERDURE CON PASTINA Pastina gr.20/25, verdure miste q.b.(patate, carote, cipolle, sedano, erbette, spinaci) olio extravergine un cucchiaino, parmigiano un cucchiaino. lessare tutte le verdure in acqua bollente, avendo cura di dosarla in maniera tale da poter poi cuocere la pastina (circa 300 cc). A cottura ultimata frullare il tutto e cuocere nel brodo ricavato la pastina. A fine cottura condire con olio extravergine e parmigiano. PASSATO DI LEGUMI Legumi misti secchi g 20, patate e carote g 10, olio extravergine di oliva g 0.5 (i legumi a fine cottura dovranno essere passati e non frullati) Mettere in ammollo i legumi la sera prima,cuocere le patate e le carote poi frullarle,cuocere i legumi e passarli al setaccio,unire il tutto e infine aggiungere l olio e il parmigiano. 16

18 SECONDI PIATTI SVIZZERA DI POLLO O TACCHINO Carne di pollo o tacchino macinata gr.30/40,patate lessate passate gr.10,latte gr.5,olio extravergine d oliva gr.2. Lessare le patate,passarle al setaccio,aggiungere la carne macinata,il latte, dare la forma della svizzera e cuocere in forno oppure in padella. SVIZZERA DI MANZO AI FERRI Carne bovina macinata magra gr.30/40, patate lessate passate gr.10, latte gr.5, olio extravergine d oliva. Lessare le patate, passarle al setaccio, aggiungere la carne macinata, il latte, dare la forma della svizzera, cuocere in forno oppure in una padella antiaderente. COTOLETTA ALLA MILANESE Lonza o fesa di tacchino o vitello gr.40, uovo q.b., pane grattugiato q.b., olio extravergine d oliva un cucchiaino, limone q.b. Passare le fettine di carne nell uovo e poi nel pane gattuggiato, disporle in una teglia con carta forno e cuocerle in forno. ARROSTO DI MAIALE / TACCHINO / VITELLO Carote, sedano, cipolla, patate gr.30, salvia e rosmarino q. b., carne gr. 40/50, olio extravergine d oliva un. cucchiaino aromi q.b.: Rosolare leggermente la carne con l olio, aggiungere le verdure tagliate a tocchetti, proseguire la cottura aggiungendo quando è necessario brodo vegetale. A cottura ultimata togliere la carne, prelevare le verdure (escludendo il rosmarino e la salvia ) e frullarle sino alla formazione di una crema omogenea Affettare la carne e disporre sulle fette le verdure frullate. 17

19 FRITTATINE CON PATATE 1 uovo intero, ½ piccola patata lessata, parmigiano 2 cucchiaini, latte un cucchiaio. Cuocere la patata e passarla al setaccio o frullarla, aggiungerla al uovo sbattuto con il parmigiano e il latte. Cuocere in forno su carta forno disposta in una teglietta sino a completamento di cottura (circa min con forno già caldo). FRITTATA CON VERDURE 1 uovo intero, verdure (spinaci, zucchine, erbette o altra verdura di stagione), parmigiano reggiano un cucchiaino, latte un cucchiaio. Suggerimenti di preparazione: Cuocere le verdure e passarle al setaccio o frullarle, aggiungerle all uovo sbattuto con parmigiano e latte. Cuocere in forno su carta forno disposta in una teglietta sino a completamento di cottura (circa min con forno già caldo). POLPETTE AL SUGO Carne bovina magra g 40, uovo 1/2, parmigiano reggiano un cucchiaio, pane grattugiato un cucchiaino. (o ½ patata lessa schiacciata), passato di pomodori due cucchiai, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino. Lessare le patate e passarle al setaccio, unire la carne macinata, il parmigiano, l uovo, formare delle polpette e metterle in una teglia con il passato di pomodoro, cuocere in forno e a fine cottura aggiungere l olio extravergine. POLPETTINE DI PESCE Pesce (merluzzo, nasello) g 40, uovo 1/2, parmigiano reggiano un cucchiaio, pane grattugiato un cucchiaino (o ½ patata lessa schiacciata), aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino. Lessare le patate, passarle al setaccio, tritare il pesce aggiungere l uovo, il parmigiano, fare delle polpettine e disporle in una teglia, cuocerle in forno e alla fine aggiungere l olio. 18

20 PROPOSTE DI PIATTI UNICI POLENTA E RAGU o POLENTA E SPEZZATINO Per la polenta: farina di mais g 30, acqua g 150 RAGU : passato di pomodoro due cucchiai, carne bovina magra macinata g 40, olio extravergine di oliva un cucchiaino, aromi q.b., ( sedano, carota, cipolla). SPEZZATINO: carne bovina magra a piccoli pezzi g 40, passato di pomodoro due cucchiai, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino. Suggerimenti per la cottura: RAGU : tritare sedano, carota,cipolla, stufare con un pochino di acqua, aggiungere la carne macinata,il passato di pomodoro e cuocere il tutto,a fine cottura aggiungere l olio SPEZZATINO: tritare sedano, carota, cipolla,stufare con un pochino di acqua,aggiungere la carne tagliata a pezzi piccoli e il passato di pomodoro e cuocere il tutto, a fine cottura aggiungere l olio. GNOCCHETTI SARDI AL RAGU PIATTO UNICO Pasta gr.30, passato di pomodoro due cucchiai, carota cipolla sedano q.b., carne bovina magra tritata gr.40, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. Per il ragù: Tritare carota, sedano, cipolla, stufare il tutto con un pochino di acqua, aggiungere la carne tritata e il passato di pomodoro, a fine cottura aggiungere l olio. Lessare i gnocchetti e aggiungere il ragù e il parmigiano. PASTA PASTICCIATA AL RAGU Pasta gr.30, passato di pomodoro due cucchiai, carota, cipolla, sedano, carne bovina gr.20, besciamella ( burro un cucchiaino, farina ½ cucchiaio, latte cc.40, parmigiano un cucchiaino. 19

21 Suggerimenti per la preparazione Per il ragù: tritare carota, sedano, cipolla, stufare il tutto con un pochino di acqua, aggiungere la carne tritata e il passato di pomodoro, a fine cottura l olio. Per la besciamella: in un pentolino sciogliere il burro, aggiungere la farina e il latte mescolando sempre in modo che non si facciano i grumi. Lessare la pasta, aggiungere il ragù, la besciamella, il parmigiano e fare gratinare in forno per 15 minuti. GATEAU DI PATATE PIATTO UNICO Una patata lessata schiacciata, mozzarella a dadini gr.10, prosciutto cotto macinato gr.20, uovo 1/2, parmigiano reggiano un cucchiaino. Lessare la patata e schiacciarla, aggiungere la mozzarella, il prosciutto cotto tritato, il l uovo, il parmigiano, amalgamare il tutto, cuocere in forno su carta forno in una teglia. PASTA CON RAGU DI PESCE Pasta g 25-30, ragù di pesce (pesce a filetto tipo merluzzo/nasello cotto macinato g 40, salsa di pomodoro q.b., sedano carota cipolla q.b.) olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. Tritare gli aromi (sedano, carota, cipolla) stufare a fuoco basso con un pochino di acqua, aggiungere il pesce macinato, la salsa di pomodoro e cuocere, a fine cottura aggiungere l olio. Lessare la pasta,aggiungere il ragù di pesce e il parmigiano. RISOTTO DI PESCE: riso g ragù di pesce g 30 (vedi ricetta precedente) come base per il risotto, olio extravergine di oliva un cucchiaino Tritare gli aromi(sedano carota cipolla) stufare con un pochino di acqua, aggiungere il pesce macinato, la salsa di pomodoro e cuocere, a fine cottura aggiungere l olio. Aggiungere il ragù di pesce alla fine della cottura del risotto. 20

22 PASTA CON MOZZARELLA E POMODORO Pasta g.25-30, mozzarella g.30, un pomodoro fresco privo di bucce e semi (o passata di pomodoro due cucchiai.) olio extravergine un cucchiaino. Sugo con pomodoro fresco: cuocere i pomodori poi passarli al setaccio per eliminare i semi e le bucce, a fine cottura aggiungere l olio. Condire la pasta con il sugo di pomodoro, e aggiungere la mozzarella tagliata a cubetti piccoli. PASTA AL PROSCIUTTO Pasta g 25-30, sedano, carote e cipolle q.b., prosciutto cotto g 30, aromi q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. Tritare gli aromi (sedano,carote, cipolla) e stufarli con poca acqua, a fine cottura aggiungere il prosciutto cotto tritato. Aggiungere alla pasta al sugo così preparato e condire con olio e parmigiano. PASTA AL PROSCIUTTO E PISELLI Pasta g 25-30, prosciutto cotto 15, piselli g 15, aromi (carote sedano cipolla) q.b., olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. Lessare i piselli e gli aromi, passare il tutto al setaccio, tritare il prosciutto cotto, e tenerlo da parte. Cuocere la pasta condirla con il sugo di verdure, aggiungere il prosciutto tritato l olio e il parmigiano. PASSATO DI LEGUMI con pasta Legumi misti secchi g 20, pasta g 25-30, patate e carote g 10, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano un cucchiaino. Mettere in ammollo i legumi la sera prima, cuocere le patate e le carote poi frullarle, cuocere i legumi e passarli al setaccio, unire il tutto. Fare cuocere a parte la pasta (formato piccolo), aggiungere i legumi passati e infine aggiungere l olio e il parmigiano. 21

23 GNOCCHETTI SARDI POMODORO E RICOTTA Pasta formato gnocchetti sardi g 25-30, passato di pomodoro due cucchiai, aromi (sedano carota, cipolla) q.b., ricotta g 20, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano reggiano un cucchiaino. tritare sedano, carota, cipolla e stufare con un pochino di acqua,aggiungere il passato di pomodoro e cuocere, a fine cottura aggiungere l olio. Lessare gli gnocchetti, aggiungere la ricotta, il passato di pomodoro e il parmigiano. SPEZZATINO CON PATATE O CON PISELLI Carne bovina magra g 40, salsa di pomodoro due cucchiai., patate g 60 o piselli g 50, olio extravergine di oliva un cucchiaino, aromi q.b Suggerimenti preparazione: Tritare sedano, carote, cipolle, tagliare a pezzetti piccoli la carne, stufare le verdure con poca acqua e aggiungere la carne, il pomodoro e cuocere, a fine cottura aggiungere l olio. ZUPPA DI LEGUMI Legumi secchi (fagioli, lenticchie, ceci o legumi misti) gr.30, cipolla, carota, sedano, patate, rosmarino, basilico, olio extravergine di oliva un cucchiaino, parmigiano un cucchiaino. Tritare cipolla, sedano, carota, aggiungere il rosmarino e il basilico tritati. Stufare con poca acqua sino a completamento di cottura. Portare a ebollizione l acqua leggermente salata e cuocere i legumi sino a completamento di cottura. Passare i legumi al setaccio, aggiungere le verdure tritate stufate, l olio e il parmigiano. Si intende che i fagioli, i ceci o le lenticchie, così come i legumi misti dovranno essere messi a bagno già dalla sera precedente ed accuratamente sciacquati prima dell uso. In alternativa possono essere utilizzati legumi decorticati, più semplici da preparare e da digerire. 22

24 INSALATA DI RISO Riso g piselli g 10 + pomodoro fresco privo di bucce e semi g mozzarella a dadini g uovo sodo ¼, olio extravergine di oliva un cucchiaino. Cuocere il riso in acqua bollente,scolarlo e raffreddarlo. A parte lessare i piselli, scolarli e farli raffreddare. Far rassodare un uovo, togliere la buccia e farlo raffreddare, quindi tagliarlo, prelevarne ¼ e tritarlo. Tagliare a pezzetti piccoli i pomodori, avendo cura di togliere prima la buccia ed i semi, tagliere a cubettini anche la mozzarella. Amalgamare accuratamente tutti gli ingredienti, condire con olio extravergine. PASTA CON MOZZARELLA E POMODORO Pasta g mozzarella a dadini g pomodoro fresco privo di bucce e semi, a dadini g olio extravergine di oliva un cucchiaino, basilico q.b. Cuocere la pasta in acqua bollente, scolarla e raffreddarla. Tagliare a pezzetti piccoli i pomodori, avendo cura di togliere prima la buccia ed i semi, tagliere a cubettini anche la mozzarella. Amalgamare accuratamente tutti gli ingredienti, condire con olio extravergine ed aromatizzare con basilico fresco tritato. GNOCCHETTI SARDI ALLA RICOTTA (PIATTO UNICO PRIMO E SECONDO): pasta g ricotta fresca g latte qb. + parmigiano reggiano g. 0,5 Cuocere la pasta, a parte, in un pentolino, stemperare la ricotta con un pochino di latte, avendo cura di non surriscaldare troppo il prodotto per evitare che attacchi alla pentola, spegnere il fuoco. Scolare la pasta ed amalgamarla a con la crema di ricotta, completare con un cucchiaino di parmigiano. 23

25 VERDURE VERDURE AL FORNO GRATINATE: g. 50 finocchi o cavolfiore o altra verdura fresca di stagione, gratinati al forno con parmigiano reggiano un cucchiaino, olio extravergine di oliva un cucchiaino. Lessare le verdure, scolarla, disporla in una teglietta e gratinarle al forno con olio e parmigiano, PURE' DI PATATE E CAROTE: un a patata piccola, una carota + olio extravergine di oliva un cucchiaino. lessare patata e carota, passarle o frullarle, aggiungere l olio prima di servire. 24

26 MERENDA Gli alimenti che formano la proposta alimentare di questo momento della giornata si alternano, andando incontro alle esigenze ed alle consuetudini alimentari dei piccoli utenti. Gli alimenti proponibili sono: a) Latte fresco pastorizzato intero con eventuale aggiunta d orzo o preparato a base di cacao b) Frutta fresca c) Yogurt naturale e/o alla frutta d) Té deteinato con biscotti secchi e) Macedonia di frutta fresca f) frutta cotta g) Spremuta d'arancia h) Frullato di frutta fresca i) Torta casalinga j) pane e marmellata k) pane e miele l) focaccia fresca m) gelato n) budino 25

27 ALCUNI SUGGERIMENTI o Per ogni pasto principale della giornata il pane andrà proposto nella quantità di g o le quantità indicate si intendono al netto e al crudo; possono essere maggiorate del 10-15%, tenuto conto dello spreco di alimenti durante l'assunzione del cibo per problemi di deglutizione; o Le patate come contorno è preferibile proporle 1/ 2 volte alla settimana o I legumi indicati posso essere secchi o surgelati; il peso dei legumi indicato è riferito a prodotto secco, in caso di utilizzo di prodotto fresco e/o surgelato il quantitativo si intende raddoppiato; o Il pomodoro fresco andrà proposto privo di bucce e di semi, sia come verdura che come condimento o ingrediente. o Si suggerisce di utilizzare esclusivamente extra vergine di oliva, da usarsi al crudo; o le preparazioni della tabella per bambini di 6-12 mesi si intendono senza aggiunta di sale; in tutte le altre preparazioni si utilizza il sale di tipo iodato, ma aggiunto con moderazione; o per insaporire le pietanze è preferibile utilizzare aromi freschi ed ortaggi (prezzemolo, basilico, rosmarino, carota, sedano, ecc.); o l acqua va somministrata nella misura indicativa di ml 500 al giorno; o Il sugo di pomodoro, quando la stagione lo consente, può essere preparato con pomodoro fresco privo di bucce e semi ed aggiunta d'aromi vegetali (basilico, carota, sedano) ed aggiunta, a cottura ultimata, di olio extravergine di oliva. o Per la cottura del pesce è preferibile la lessatura (vapore) o cottura al forno. o Le verdure crude dovranno essere di massima proposte grattugiate. 26

28 Alcune considerazioni generali sull alimentazione dei bambini... Durante i primi anni di vita l alimentazione del bambino è scrupolosamente seguita dal pediatra, occorre comunque ricordare che la sua alimentazione deve essere sempre adeguata all età. In età scolare s impostano e si consolidano le abitudini alimentari ed è proprio e soprattutto in questa fase della vita che si deve porre grande attenzione per sviluppare uno stile alimentare salutare che permanga nell età adulta. I cambiamenti degli stili di vita e dei ritmi lavorativi all interno della famiglia, la tendenza ad imitare i modelli comportamentali dei coetanei, i messaggi diffusi dai mass media sono tutti fattori che hanno determinato grandi modificazioni nei comportamenti alimentari, con la diffusione, spesso, tra i bambini e i ragazzi di un alimentazione scorretta caratterizzata da un eccessivo introito di calorie, di proteine d origine animale e grassi saturi e da uno scarso apporto di glicidi complessi, fibra, vitamine e sali minerali. Agli errori nutrizionali si associano, spesso, la monotonia della dieta, un errata distribuzione calorica nella giornata, una prima colazione inesistente, attività fisica non adeguata. Scelte alimentari sbagliate ed eccessiva sedentarietà hanno così portato ad un aumento della frequenza di sovrappeso e obesità nell età scolare e al rischio di sviluppare in età adulta malattie cronico generative ( diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari...). Le basi delle abitudini alimentari si costruiscono in ambito familiare: la scuola, anche attraverso la mensa scolastica, assume un ruolo preventivo in quanto interviene già in età precoce (quando i comportamenti alimentari sono ancora in formazione), agisce su un numero molto vasto di utenti in età evolutiva, indirizzata verso scelte alimentari equilibrate e qualitativamente varie. Le Linee Guida per una sana alimentazione italiana elaborate dall Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (consultabili sul sito internet ribadiscono la necessità di incoraggiare i bambini e i ragazzi a consumare un ampia varietà di cibi che assicurino la giusta quantità di proteine, di vitamine (soprattutto la C e la D e il complesso B) e di sali minerali (soprattutto calcio, ferro, iodio). Da esse possiamo trarre alcune indicazioni fondamentali, a fronte di quelli che sono gli errori più diffusi: consumare una prima colazione adeguata e nutriente ( saltare la prima colazione, oltre a causare ipoglicemia secondaria al digiuno e ridotta concentrazione mentale, induce un circolo vizioso che porta a squilibri nutrizionali nella dieta giornaliera e si 27

29 correla direttamente con l obesità: scarsa colazione spuntino troppo ricco a metà mattina scarso appetito a pranzo merenda pomeridiana troppo abbondante scarso appetito a cena); suddividere opportunamente l alimentazione nel corso della giornata: colazione (15% delle calorie totali della giornata): latte o yogurt biscotti secchi, pane o fette biscottate con marmellata o miele frutta fresca o spremute d agrumi sono alla base di una colazione varia e d equilibrata; spuntino di metà mattina (5% delle calorie della giornata): deve essere nutriente ma leggero per non compromettere l appetito a pranzo, preferibilmente a base di frutta fresca di stagione; pranzo (40% delle calorie totali della giornata): è il pasto quantitativamente più importante della giornata. Il pranzo a scuola svolge sia un ruolo nutrizionale sia educativo; merenda (10% delle calorie totali della giornata): deve essere equilibrata e calibrata in relazione all attività fisica svolta, prevedendo prodotti come yogurt, frutta fresca, prodotti da forno semplici; cena (30% delle calorie totali della giornata): rappresenta un momento di riequilibrio della giornata alimentare. Sarà composta da alimenti diversi da quelli consumati a pranzo: - passati di verdura e cereali se a pranzo si è consumata pasta asciutta; - alternanza delle fonti proteiche: carne, pesce, uova latticini, legumi, cercando di inserire il pesce e i legumi 2 3 volte alla settimana, e piatti unici quali pasta e legumi, pizza, sformati accompagnati da verdure fresche. E importante informarsi sulla composizione del menù scolastico, in modo da scegliere gli alimenti più opportuni. Consumare verdura fresca o cotta sia a pranzo che a cena e frutta fresca di stagione come spuntino e ai pasti principali Cercare di evitare i fuori pasto, soprattutto gli snack dolci e salati, le bevande gassate, le patatine in busta Limitare il consumo di fast-food ricchi di alimenti ad elevato contenuto di calorie, grassi saturi, sale, zuccheri semplici, ma poveri di fibre e vitamine 28

30 Evitare di adottare schemi alimentari squilibrati e non controllati, solo perchè di moda Fare attenzione, soprattutto nel caso di ragazze adolescenti, a coprire i propri aumentati fabbisogni in calcio e ferro Dedicare almeno un ora al giorno di attività fisica e al movimento. E proprio a quest ultima indicazione che si da sempre maggiore rilievo: l aumento del dispendio energetico realizzabile con l attività fisica, può aiutarci a conseguire e mantenere uno stile di vita salutare e ci consente di instaurare un rapporto col cibo sicuramente positivo ed equilibrato. 29

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

ASI. 0-3 anni XX MUNICIPIO ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ E SERVIZI CULTURALI, SPORT, POLITICHE SCOLASTICHE. www.scuoleventesimo.it

ASI. 0-3 anni XX MUNICIPIO ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ E SERVIZI CULTURALI, SPORT, POLITICHE SCOLASTICHE. www.scuoleventesimo.it Gli Asili Nido del XX Municipio 0-3 anni ASI LO NI DO www.scuoleventesimo.it XX MUNICIPIO ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ E SERVIZI CULTURALI, SPORT, POLITICHE SCOLASTICHE DIPARTIMENTO SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Tratto dal libro "Guarire con la nuova medicina integrata".

Tratto dal libro Guarire con la nuova medicina integrata. 1. Mantenersi snelli. Il peso corporeo dev essere un valore da tenere nei ranghi. E a suggerirci i ranghi previsti è un parametro chiamato indice di massa corporea (BMI, da Body Mass Index). Si calcola

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

La salute vien mangiando!

La salute vien mangiando! La salute vien mangiando! Sede Legale: Monza 20052 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it - C.F. / P. IVA Sede Legale: Monza 20052 02734330968 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifi ca di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV www.scienzavegetariana.it

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff Tutti i prodotti che potete assaporare, pane, pasta fresca,dolci e quant'altro sono tutti confezionati dalla nostra cucina. Poniamo particolare attenzione ai prodotti tipici locali e alle materie prime

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Menopausa, alimentazione ed osteoporosi Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Cambiamenti ormonali in menopausa Con la menopausa si assiste al declino della produzione ovarica di

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà.

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Al Roccolo Fattoria Piolanti A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Ragiungèl, l è facil tè po minga sbaglià. Ocio, sculta che tè spieghi mi Ciapa la strada che la và de là.

Dettagli

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma 19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma ISBN 978-88-96646-46-5 2015 - Clio S.p.A., Lecce www.clioedu.it Proprietà

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA LA COLONSCOPIA: CHE COS È E PERCHÉ VIENE ESEGUITA La colonscopia è un esame che permette di visualizzare l intestino ed individuare o escludere la

Dettagli

La nutrizione nel malato oncologico

La nutrizione nel malato oncologico La Collana del Girasole n. 13 La nutrizione nel malato oncologico Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici La Collana del Girasole La nutrizione nel malato oncologico 13 Legenda Per praticità

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA Dott. Francesco Andreoli CHI PRODUCE? Grande industria Piccole industrie Piccoli produttori LE ETICHETTE Sono la carta d identità del prodotto (dati reali) Il pacchetto

Dettagli

Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti.

Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti. Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti. Nel calcolo del costo delle merci relative ad un singolo piatto non si possono ignorare le percentuali di scarto degli ingredienti. Se

Dettagli

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1 Food Cost e gestione informatizzata della cucina 1 Determinazione e controllo dei costi La locuzione economie di scala è usata in economia per indicare la relazione esistente tra aumento della scala di

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO parte edibile) Milza, bovino 42.0000 Fegato, suino 18.0000 Tè, in foglie 15.2000 Cacao, amaro in polvere 14.3000 Crusca di frumento 12.9000 Fegato, ovino 12.6000 Storione,

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

Latte & Co. Cucinare senza lattosio. Abitudini alimentari e tendenze. Alimentazione equilibrata. Una guida per più gusto e benessere.

Latte & Co. Cucinare senza lattosio. Abitudini alimentari e tendenze. Alimentazione equilibrata. Una guida per più gusto e benessere. free.salute Alimentazione Benessere Una guida per più gusto e benessere. Latte & Co. Quando il malessere nasce a tavola. Cucinare senza lattosio. Menu leggero di 3 portate. Abitudini alimentari e tendenze.

Dettagli

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta con il leone Guida all uso del conteggio dei carboidrati, e non solo! Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta

Dettagli

Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione

Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione Sara Grioni Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori "Strumenti di Sorveglianza Nutrizionale: luci ed ombre"

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

Nella cucina di VeganHome

Nella cucina di VeganHome Nella cucina di VeganHome 1042 ricette vegan dagli utenti di VeganHome.it Ricette senza crudeltà per mangiare in modo sano e gustoso salvando gli animali e l ambiente. Edizione del 18 aprile 2015 Copyright.

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Manuale informativo sull H.A.C.C.P.

Manuale informativo sull H.A.C.C.P. Manuale informativo sull H.A.C.C.P. per il controllo dell igiene degli alimenti (con particolare riferimento al controllo della temperatura) Manuale redatto dalla GIORGIO BORMAC S.r.l. Le informazioni

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

L INDICE LA PREMESSA. Testo: Agostino Macrì Disegni: Arianna Buzzi LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5

L INDICE LA PREMESSA. Testo: Agostino Macrì Disegni: Arianna Buzzi LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5 LA PREMESSA L INDICE LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5 INIZIATIVE DELL UNIONE EUROPEA 6 TUTELA DELLE PRODUZIONI ALIMENTARI TRADIZIONALI 7 SITUAZIONE ITALIANA

Dettagli

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Sicurezza alimentare Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Indice Introduzione 3 1. La sicurezza inizia al momento dell acquisto 4 2. La dispensa moderna: il vostro frigorifero 6

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Come ridurre il rischio di cancro Un informazione della Lega contro il cancro Un alimentazione equilibrata rafforza la salute 1 Indice Editoriale 5 Una sana

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli