paese, il clima è più favorevole e si concentrano le coltivazioni, caratterizzata da un clima molto caldo e paesaggi sconfinati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "paese, il clima è più favorevole e si concentrano le coltivazioni, caratterizzata da un clima molto caldo e paesaggi sconfinati"

Transcript

1 Lezione 1 Unità 730 Geogrfi I grndi stti dell Oeni delle ulturee l ntrtide Perhé l ustrli è onsidert il più piolo dei ontinenti? Quli sono le rtteristihe del territorio ustrlino? Che os s intende on «ustrli Utile» e Outk? Qul è l ordinmento dello stto? ustrli superfiie km 2 popolzione itnti densità 3 /km 2 ntlità 12,6 mortlità 6,4 popolzione urn 92% spernz di vit mshi/femmine 78/83 nni lingu inglese religione protestnte (in mggior prte nglin), ttoli monet dollro ustrlino ordinmento dello stto stto federle indipendente nell mito del Commonwelth pitle Cnerr ISU e posizione mondile 0, L ustrli, un isol immens L ustrli è uno dei pesi più grndi (il sesto) del mondo. L isol, osì estes d essere onsidert d luni un ontinente, è intermente situt nell emisfero Sud vllo del Tropio del Cpriorno. Il territorio è ostituito d tre regioni nturli. l entro e ovest si estende un ntihissimo tvolto, lo Sudo ustrlino, he oup oltre l metà del pese ed è lto in medi non più di 350 m per effetto dell erosione. est, ridosso dell ost, si llung l regione montuos orientle, he rggiunge i 2228 m on il monte Kosiusko nelle lpi ustrline. Nel Centro-Est, tr l regione montuos e lo sudo, si trov l mpio Bssopino Centrle, formto d pinure e depressioni, ioè d territori situti sotto il livello del mre. Quest re oinide grosso modo on il Grn Bino rtesino, rtterizzto dll presenz nel sottosuolo di ondnti riserve idrihe di qu slmstr. L miente ustrlino è però in grn prte rido. I fiumi, on l eezione del Murry e del suo priniple ffluente Drling, hnno rttere torrentizio e rimngono in se per lunghi periodi. Le lte temperture e le srse preipitzioni ontriuisono ll ridità del pese, soprttutto nell prte intern, in ui prevlgono deserti, steppe e vegetzione spinos. Lungo le oste le piogge sono più ondnti e nelle fse orientle e sudorientle i sono vste foreste di eulipti. Proprio l fsi ostier ostituise l osiddett «ustrli Utile». Qui, dove si sono ffermte l ultur e l iviltà Lo spevi he... ritnni on stili di vit he hnno influenzto l intero L ustrli è grnde oltre 25 volte pese, il lim è più fvorevole e si onentrno le oltivzioni, l popolzione e le ittà prinipli. ll interno si estende Per ssistere i pzienti he vivono l Itli. invee l Outk, immens regione deserti e spopolt, in zone spopolte esiste un istituzione snitri himt «Servizio rtterizzt d un lim molto ldo e pesggi sonfinti medio volnte», dott di pioli di terre e roe rosse. L Outk è l terr originri degli origeni, he vi hnno lsito tre dell loro ultur on in- luoghi più distnti di entri itti. erei he trsportno i dottori nei isioni e pitture rupestri. L ustrli, indipendente dl 1901, è rimst legt l Commonwelth, l ssoizione he unise il Regno Unito e le sue ex olonie. nor oggi il po dello stto è formlmente il sovrno ritnnio. Il pese h un struttur federle, in qunto formto d sei stti e tre territori; tr questi ultimi, uno ospit l pitle Cnerr. Primo pino Gli origeni rrivti dll Indoin più di nni f, l tempo del loro primo onttto (fine Setteento) on i olonizztori europei i ntivi ustrlini (o origeni) erno popoli nomdi di itori-roglitori. Non onosevno l uso dei metlli e per ire riorrevno l oomerng, un stone riurvo he torn indietro se non olpise il ersglio. Possedevno un ri ultur orle e vlori spirituli sti sull venerzione dell terr e di mitihe divinità rislenti l Tempo del Sogno, qundo ess er pitt e vuot, senz lue né tenere e l ntur ttendev l venut degli eroi divini. Deimt durnte l olonizzzione, l popolzione origen è resiut negli ultimi deenni, m nhe oggi i origeni ontinuno essere emrginti e vivere in grn prte nelle riserve. Copyright 2010 Znihelli editore S.p.. rneso Irrer, Giorgio Pilotti, imo geogrfi essenzile, vol. Pesi extreuropei (per le unità tolte dl volume 3)

2 Lvor on l rt Osserv l rt e rispondi lle domnde (se oorre puoi onsultre l tlnte ll fine del liro). 1. Come si him l grnde isol he si trov di fronte ll ost sud-orientle dell ustrli? 2. Qul è l ittà pitle dell ustrli Oidentle? 3. E quell del Territorio del Nord? 4. E del Queenslnd? 5. Di qule stto è pitle Melourne? 6. E Sydney? 7. iino qule ittà sfoi il fiume Murry? 8. Dove si trovno i deserti ustrlini? Indine lmeno due. I N D O N E S I C. Nord-Ovest Tropio del Cpriorno B.Shrk Wnneroo C. Nturliste Outk ustrli Utile Terr di Golfo Pen. Mr dei ripelgo I. Grnde di Bonprte rnhem Crpentri di Kimerley Cpo York Corlli Broome M. Brtle 1611 Territorio Cirns Deserto Townsville Grn Deserto Tnmi del Nord M. Brue 1236 Sioso Queenslnd Monti Mdonnell Rokhmpton ustrli 1510 Deserto Deserto Gison lie Springs Simpson Grn Bino I. rser yers Rok Oidentle rtesino 1440 BRISBNE Grn Deserto ustrli Gold ittori L. Eyre Cost Cooer Pedy Meridionle New Englnd Rnge Nullror Plin Nuovo 1615 PERTH Penisol Glles del Sud Eyre Newstle Bunury Grnde i DELIDE SYDNEY rip. dell Rier ustrlin CNBERR I. Rowley TIMOR EST Mre di I. Melville Timor DRWIN G. di G.Bonprte Mre degli rfur Musgrve Rnge hilometri Isole Wessel OCENO INDINO G. di Spener I. dei Cnguri linders Rnges N C. York Horshm I. del Re PPU GrNUO GUINE Corllin nde Brrier G r Murry Str. n d e C t Drling di lpi ustrline itori B M. Oss 1617 Cpo Sud-Est ss e n D i v i s o r i Tsmni Hort M. Kosiusko 2228 MELBOURNE Cpo Howe I.le urneux Mr di Tsmn O C E N O P C I I C O B Lvor on le immgini Colleg le immgini, he rffigurno mienti diversi del pese, lle frsi orrispondenti. Quindi, on l iuto dell rt, indi se queste foto rppresentno il territorio dell «ustrli Utile» () o quello dell Outk (O). 1. Pintgioni nei pressi del fiume Murry. 2. Surfers Prdise, il mggior entro turistio dell Gold Cost. 3. egetzione espuglios (sru) nell Nullror Plin. 4. Le sterminte dune del Grn Deserto Sioso. d Copyright 2010 Znihelli editore S.p.. rneso Irrer, Giorgio Pilotti, imo geogrfi essenzile, vol. Pesi extreuropei (per le unità tolte dl volume 3) 309

3 I grndi stti dell Oeni e l ntrtide Come è vvenuto il popolmento del pese? Dove si onentr l popolzione? Quli sono le ittà più importnti? Lezione 2 L popolzione e le ittà ustrline L popolzione ustrlin è il risultto di diversi flussi migrtori. ll inizio del dominio ritnnio, l ustrli er un oloni penle. Inftti, nel 1788, l Grn Bretgn mndò nei pressi di Sydney lune entini di detenuti ssieme lle gurdie e i funzionri neessri quel tipo di insedimento. In seguito rrivrono i oloni lieri, provenienti soprttutto dlle isole ritnnihe e dediti ll grioltur e ll llevmento, he hnno onferito ll ustrli un impront nglosssone tuttor evidente. Nel seondo dopoguerr e fino gli nni Settnt del seolo sorso, nto gli rrivi di ritnnii i fu nhe un mssii immigrzione d Itli, Grei e Spgn. Negli ultimi tre deenni l immigrzione europe è qusi esst, mentre il pese diventv met di immigrti sitii ome vietnmiti, mogini, inesi. ttulmente il 20% dell popolzione è ostituito d strnieri e poo più del 2% d origeni. L popolzione è pri d ppen 20 milioni di itnti, 1/3 ir di quell itlin. L densità medi è quindi molto ss e gli ustrlini vivono soprttutto lungo le oste, nell «ustrli Utile», dove sorgono le mggiori ittà del pese. Il tsso di urnizzzione è elevtissimo (92%). Le unihe ittà importnti sono di ftto le pitli dei rispettivi stti federli. L più popolos è Sydney (oltre 4 milioni di itnti), he rppresent il priniple entro industrile e finnzirio. L seond ittà è Melourne (3,5 milioni), sempre nell regione sudorientle, he fu pitle dell ustrli nei primi deenni del Noveento. Superno il milione di itnti Brisne, Perth e delide, mentre l pitle federle Cnerr non rriv itnti. Per vi delle loro origini reenti, tutte le ittà ustrline hnno un spetto moderno, rtterizzto d grttieli he le fnno ssomiglire lle ittà nordmerine. Lvor on le immgini Colleg le immgini, he rppresentno luni simoli dell ustrli, lle frsi orrispondenti. 1. L yers Rok è un monolito (ossi un unio loo di pietr) di renri rossstr lto 340 m e situto l entro dell ustrli. Nel 1983 il governo l h restituito gli origeni he lo himno Uluru e lo onsiderno un luogo mgio, un simolo divino. 2. L Oper House di Sydney, immeditmente rionosiile dll su opertur he riord delle vele, è stt inugurt nel L City on i grttieli dell ittà di Brisne, nel Queenslnd. 310 Copyright 2010 Znihelli editore S.p.. rneso Irrer, Giorgio Pilotti, imo geogrfi essenzile, vol. Pesi extreuropei (per le unità tolte dl volume 3)

4 I grndi stti dell Oeni e l ntrtide L ustrli è un pese rio? Come e qundo si è sviluppt l su eonomi? Quli sono le sue risorse nturli? Quli sono i settori eonomii più importnti? Lezione 3 L eonomi dell ustrli Pur essendo situt nell emisfero meridionle, l ustrli f prte del Nord del mondo perhé è un pese vnzto, on un lto reddito pro pite e un indie di sviluppo umno elevto. Dopo lo sterminio dell popolzione originri, il vsto territorio ustrlino si è sviluppto ome un tipi oloni di popolmento, dove i oloni giunti dll Europ vevno loro disposizione mpi spzi e risorse ondnti. L resit eonomi del pese è inizit nell Ottoento, prim on l llevmento delle peore merino (introdotte dl Sudfri) e lo sviluppo di un ri produzione di ln molto rihiest dlle industrie tessili inglesi, poi on l sopert (1851) di giimenti d oro. Nonostnte l srsità dell superfiie effettivmente oltivile, i grndi spzi hnno onsentito lo sviluppo di un grioltur modern e oggi il pese è uno dei più importnti esporttori mondili di prodotti grioli, in prtiolre frumento e pinte industrili ome nn d zuhero, otone e to. Diffus è nhe l oltivzione dell vite, he h dto luogo un resente produzione di vini. L llevmento rppresent tuttor un fttore importnte e viene ondotto in modo estensivo (oltre l metà del territorio è diito psolo). Si llevno ovini, m soprttutto ovini: l ustrli è l prim produttrie mondile di ln e figur l seondo posto per numero di ovini. Inoltre dispone di un sottosuolo rihissimo di risorse minerrie e oup il primo posto nell produzione di uxite, piomo e zino, oltre fornire grndi quntità di urnio, dimnti, oro e rgento, ferro, rme, nihel, rone. nhe l estrzione di petrolio e rone è notevole e soddisf qusi ompletmente il fisogno interno. Oggi il pese si distingue per il livello vnzto dell su industri (metllurgi, meni, himi, tessile) e del settore terzirio, he oup ir i 3/4 dell popolzione ttiv. È inoltre un grosso esporttore di prodotti grioli e minerri, m nhe di mhinri, veioli, pprehiture elettrihe ed elettronihe. Negli ultimi deenni l importnz dell ustrli è umentt grzie l ruolo sempre più dinmio ssunto dl Pifio e dlle nuove eonomie emergenti di quest regione. Lvor on le immgini in le immgini l settore produttivo orrispondente. L minier d oro presso Klgoorlie- Boulder è ttiv sin dl primrio 2. seondrio 3. terzirio Turisti in visit nel pro nzionle dell Isol rser, he on i suoi km 2 è uno dei prhi più grndi del mondo. igneti nei pressi di Dixons Creek, nell Yrr lley, nello stto di itori. Copyright 2010 Znihelli editore S.p.. rneso Irrer, Giorgio Pilotti, imo geogrfi essenzile, vol. Pesi extreuropei (per le unità tolte dl volume 3) 311

5 I grndi stti dell Oeni e l ntrtide Quli sono le rtteristihe del territorio neozelndese? I neozelndesi sono numerosi? Dove vivono? L Nuov Zelnd è un pese sviluppto? Quli sono le prinipli rtteristihe di Ppu Nuov Guine? Nuov Zelnd superfiie km 2 popolzione itnti densità 15 /km 2 popolzione urn 86% lingu inglese e mori religione protestnte ordinmento dello stto stto indipendente nell mito del Commonwelth pitle Wellington ISU e posizione mondile 0, Ppu Nuov Guine superfiie km 2 popolzione itnti densità 13 /km 2 popolzione urn 18% lingu inglese religione protestnte, ttoli ordinmento dello stto stto indipendente nell mito del Commonwelth pitle Port Moresy ISU e posizione mondile 0, Lezione 4 Nuov Zelnd e Ppu Nuov Guine L Nuov Zelnd si estende nell zon tempert dell emisfero Sud, gli ntipodi rispetto ll Europ. È montuos e ompost d due isole prinipli: l Isol del Nord, ri di vulni ttivi e fenomeni vulnii seondri (geyser, fumrole e sorgenti termli), e l Isol del Sud, he present montgne di genere lpino (monte Cook, 3754 m) on estesi ghiii. Il lim è di tipo oenio, le preipitzioni sono ondnti e il pesggio è verdegginte; metà dell superfiie è destint prti e psoli e ir il 30% è operto d foreste. I neozelndesi sono 4 milioni, vivono soprttutto in ittà e sono prevlentemente insediti nell Isol del Nord, dove sorgono nhe le due mggiori ittà del pese: Wellington, l pitle, e uklnd. Domin l impront europe e i disendenti dei olonizztori rppresentno il 70% dell popolzione. questi si ffinno i mori (15%), gli itnti originri (stnziti tr il IX e il XI seolo) e nhe polinesini, inesi e indini, omunità formtesi in seguito migrzioni reenti. L Nuov Zelnd h un eonomi sviluppt, ome testimonino l elevto reddito pro pite e il peso notevole del settore terzirio, he ssore oltre i 2/3 dell popolzione ttiv. Effiiente è nhe il settore primrio, sto su legnme, pes, grioltur vnzt, m soprttutto llevmento ovino (3 produttore mondile di ln), he liment un industri di trsformzione di questi prodotti. Se quelle minerrie sono srse, ondnti sono invee le risorse idrihe, he ontriuisono in misur notevole ll produzione di energi elettri. Ppu Nuov Guine oup l metà orientle dell isol di Nuov Guine e present un territorio montuoso (monte Wilhem, 4508 m). Il lim equtorile fvorise l presenz di un fitt forest pluvile he opre oltre l 80% del territorio. L popolzione, pri qusi 6 milioni di itnti, è in grn prte ostituit d indigeni ppu ed è in rpid resit. È stnzit prevlentemente in villggi rurli dell interno. Sulle oste e in prtiolre nell pitle Port Moresy si onentrno le ttività moderne (pintgioni, estrzioni minerrie), m il pese rimne povero ed eonomimente rretrto. Lvor on le immgini Colleg le immgini, he rppresentno luni simoli dei due pesi, lle frsi orrispondenti. 1. L squdr nzionle di rugy neozelndese, ompost d molti giotori di origine mori, prim dell prtit esegue l hk, un sort di dnz ritule on l qule un tempo i guerrieri mori spventvno il nemio. 2. L pirog, rivt d tronhi di plm, è ust nor oggi in Ppu Nuov Guine e in tutt l Oeni. 3. Il vulno presso l By of Plenty testimoni l intens ttività sismi del territorio neozelndese, soggetto frequenti terremoti. Glossrio ntipodi Luoghi situti in punti dimetrlmente opposti rispetto l entro dell Terr, on ondizioni limtihe simili m on le stgioni invertite. Copyright 2010 Znihelli editore S.p.. rneso Irrer, Giorgio Pilotti, imo geogrfi essenzile, vol. Pesi extreuropei (per le unità tolte dl volume 3)

6 I grndi stti dell Oeni e l ntrtide Quli sono le rtteristihe del territorio? Qul è l importnz eonomi dell ntrtide? D hi e qundo fu rggiunto il Polo Sud? Lo spevi he... L oltre di ghiio he riopre l ntrtide rggiunge nhe i 4000 m di spessore. In territorio ntrtio si trov nhe un vulno ttivo, l Ereus, he emette ostntemente vpori. In ntrtide è stt registrt l tempertur più ss del mondo: 90. In questi mri viene ito il 60% delle lene tturte nnulmente. L ieerg («montgn di ghiio»), è un grnde mss di ghiio di qu dole gllegginte sul mre delle regioni polri. Lezione 5 L ntrtide, il ontinente ghiito L ntrtide è l unio ontinente situto in un miente di tipo polre. Si trtt di un territorio più grnde dell Europ e on un ltitudine medi molto elevt (2400 m). Costntemente operto d un oltre di ghiio, questo loo di terr non è filmente «visiile»; si s tuttvi he è formto d roe ntihissime, profondmente modellte di ghii. L oltre glile, he sul ontinente si him inlndsis, si prolung oltre i onfini dell terrferm per inglore lune isole irostnti. i sono quindi vstissimi tvolti di ghiio gllegginti sul mre, il ui fronte ppre ome un prete vertile, lt nhe più di 30 m. Il più noto di questi tvolti è quello di Ross, he oup un delle due grndi insenture del ontinente (l ltr è ostituit dl Mre di Weddel). Durnte l reve estte, on il sole sso sull orizzonte, le temperture si ggirno ttorno 0, m durnte i lunghi mesi invernli, nei quli il sole non sle mi sopr l orizzonte e i venti freddi ome il lizzrd soffino on forz, sono ssissime. L flor è qusi del tutto ssente, trnne i mushi e i liheni; vievers, soprttutto nelle que he irondno il ontinente, rihe di plnton e di minusoli rostei (krill), l fun è molto ri: pinguini, ltri, fohe, elefnti mrini e un grn numero di lene. Nel sottosuolo ntrtio e nei fondli mrini si trovno grndi giimenti di petrolio, rone, ferro e molti ltri minerli. Già dl 1959 un ordo internzionle h stilito he i territori ntrtii possno essere utilizzti solo per rierhe sientifihe e sopi pifii. Sul territorio dunque non sono presenti insedimenti stili, m si sientifihe permnenti, tr ui un itlin. L posizione strtegi e le ingenti risorse potenzili del suo sottosuolo, però, fnno sì he molti pesi (Grn Bretgn, rni, Stti Uniti, Norvegi, Nuov Zelnd, ustrli) mpino dei diritti su lune prti dell ntrtide, he risult quindi suddiviso in settori d influenz. Benhé già nel Setteento il nvigtore ritnnio Jmes Cook e ltri vessero sfiorto i mrgini dell ntrtide, l irumnvigzione del ontinente è vvenut solo nell Ottoento. Nel 1911 il norvegese Rold mundsen h rggiunto il Polo Sud, mentre l prim trverst piedi, senz l iuto di ni o motori per il trino delle slitte, è stt ompiut dll ltotesino Reinhold Messner nel Lvor on l tlnte Individu nell tlnte ll fine del liro dove è situto il Tvolto di Ross (foto in sso). Nell zon di influenz di qule pese rientr? Come si him e hi pprtiene l se sientifi he vi è situt? Primo pino L rtide differenz del Polo Sud, he si trov sulle terre emerse, il Polo Nord st nel mre, nhe se un mre perennemente ghiito. Quello he noi himimo rtide non è quindi un ontinente, m è ostituito dl Mr Glile rtio e di territori he vi si ffino e he, ll interno del Cirolo Polre rtio, pprtengono Europ, si e Nordmeri. Nell rtide vivono grndi mmmiferi, primo fr tutti l orso ino he si muove on estrem filità nhe sull nhis, ioè l omptt oltre di giio he opre il Mr Glile rtio. Copyright 2010 Znihelli editore S.p.. rneso Irrer, Giorgio Pilotti, imo geogrfi essenzile, vol. Pesi extreuropei (per le unità tolte dl volume 3) 313

7 I grndi stti dell Oeni e l ntrtide erifihe 1 Indi l ffermzione orrett Il territorio ustrlino è rtterizzto d: l superfii in grn prte montuose he superno i 3000 m l un ntio tvolto spinto dll erosione he ne oup l prte oidentle e entrle l un prevlenz di mienti umidi e piovosi ld l presenz di molti fiumi rihi di que 2 Indi l ffermzione errt L ustrli: l si è sviluppt ome oloni di popolmento degli europei l è un pese on un eonomi vnzt e un lto reddito pro pite l è i primi posti nel mondo per l llevmento ovino ld h un settore griolo rretrto 3 Indi se queste frsi sono vere o flse 1. Qundo in Europ è inverno in Nuov Zelnd è estte. 2. I deserti sono presenti soprttutto nell prte settentrionle dell ustrli. 3. Nell Ottoento in ustrli sono stti soperti grndi giimenti d oro he hnno ttirto molti immigrti. 4. L ustrli è il primo pese produttore di ln l mondo. 5. Gli origeni ustrlini sono en inseriti nell soietà. 6. Il sottosuolo ustrlino è povero di risorse minerrie. 7. Il po dello stto dell ustrli è il sovrno del Regno Unito. 8. Cnerr, l pitle dell ustrli, è nhe l ittà più popolos. 9. L popolzione ustrlin è onentrt lungo le oste. 10. Il territorio neozelndese è montuoso e ostellto di vulni ttivi. 11. Prti, psoli e foreste oupno grn prte del territorio neozelndese. 12. Gli itnti di Ppu Nuov Guine vivono soprttutto nelle ree urne. 13. L ntrtide è un ontinente ghiito privo di vit nimle e vegetle. 14. Il sottosuolo dell ntrtide è rio di risorse minerrie. 4 Srivi nto ogni termine o espressione l letter orrispondente ll su definizione 1. «ustrli Utile» 2. ntipodi 3. inlndsis 4. Outk 5. sudo ustrlino. lott glile he riopre il ontinente ntrtio. fsi ostier dell ustrli. luoghi situti in punti dimetrlmente opposti rispetto l entro dell Terr d. prte dell ustrli ostituit d un tvolto ntihissimo spinto dll erosione e. regione deserti e spopolt dell ustrli 5 Lvor on l rt mut e l tell Inserisi nell rt mut i 3 grndi stti dell Oeni e i seguenti elementi geogrfii: Tsmni, Cnerr, Sydney, Melourne, «ustrli Utile», Outk, ntrtide. Utilizzndo poi le telle delle lezioni 1 e 4, sottoline il pese più densmente popolto e quello on l più numeros popolzione urn. 6 Ripss i onetti Puoi ripssre i onetti prinipli dell unità rispondendo lle domnde in zzurro he trovi ll inizio di ogni lezione. 314 Copyright 2010 Znihelli editore S.p.. rneso Irrer, Giorgio Pilotti, imo geogrfi essenzile, vol. Pesi extreuropei (per le unità tolte dl volume 3)

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II TEORIA DELLA PROBABILITÀ II Diprtimento di Mtemti ITIS V.Volterr Sn Donà di Pive Versione [14-15] Indie 1 Clolo omintorio 1 1.1 Introduzione............................................ 1 1.2 Permutzioni...........................................

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

Momento di una forza rispettto ad un punto

Momento di una forza rispettto ad un punto Momento di un fo ispettto d un punto Rihimimo lune delle definiioni e popietà sui vettoi già disusse ll iniio del oso Podotto vettoile: ϑ ϑ sin sin θ Il vettoe è dietto lungo l pependiole l pino individuto

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

Il modello relazionale. Il Modello Relazionale. Il modello relazionale. Relazione. Dominio. Esempio

Il modello relazionale. Il Modello Relazionale. Il modello relazionale. Relazione. Dominio. Esempio Il Moello elzionle Proposto E. F. o nel 1970 per vorire l inipenenz ei ti e reso isponiile ome moello logio in DM reli nel 1981 si s sul onetto mtemtio i relzione, questo ornise l moello un se teori he

Dettagli

4. Qual è il requisito principale per la saldatura di acciai a basso contenuto di carbonio (acciai dolci)?

4. Qual è il requisito principale per la saldatura di acciai a basso contenuto di carbonio (acciai dolci)? 1. Qule ei metoi ell eleno è ppliile ll ossizione ell iio? Menio Iniezione Chimio A sintill 2. Qule elle seguenti frsi rigur l punzontur? È un lvorzione lo he non inue grne eformzione el pezzo È un lvorzione

Dettagli

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p =

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p = 5. Rette e piani in R 3 ; sfere. In questo paragrafo studiamo le rette, i piani e le sfere in R 3. Ci sono due modi per desrivere piani e rette in R 3 : mediante equazioni artesiane oppure mediante equazioni

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE.

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE. FCA D UN CCUTO SSTO CONTNNT PÙ GNATO CON UN TMNAL COMUN SNZA TMNAL COMUN. Si verifino quttro iruiti on due genertori: genertori on polrità onorde e un terminle omune genertori on polrità disorde e un terminle

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica www.suolinweb.ltevist.og L Dinmi Poblemi di isi L Dinmi PROBLEA N. Un opo di mss m 4 kg viene spostto on un foz ostnte 3 N su un supefiie piv di ttito pe un ttto s,3 m. Supponendo he il opo inizilmente

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE Conosimo le norme sull siurezz e sul iritto utore Unità 7 UNITÀ DIDATTICA 7 CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE IN QUESTA UNITÀ IMPAREREMO... onosere le norme he regolno il iritto

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

Figura 2.1. A sottoinsieme di B

Figura 2.1. A sottoinsieme di B G Sammito, ernardo, Formulario di matematia Insiemi F Cimolin, L arletta, L Lussardi Insiemi Generalità Un insieme è una ollezione distinguibile di oggetti, detti elementi dell'insieme Quando un elemento

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace Appunti di Anlisi mtemtic Polo Acquistpce 23 febbrio 205 Indice Numeri 4. Alfbeto greco................................. 4.2 Insiemi..................................... 4.3 Funzioni....................................

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno Il linguaggio Pasal Piero Gallo Fabio Salerno Introduzione alla programmazione in Pasal In ogni momento della nostra vita siamo hiamati a risolvere dei problemi. A volte operiamo senza riflettere, spinti

Dettagli

1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte. Risposta corretta: 1502 CHE COS'È UN BYTE?

1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte. Risposta corretta: 1502 CHE COS'È UN BYTE? 1501 QUL È L'UNITÀ DI MISUR PER MISURRE L PIENZ DELL'HRD DISK? a) it b) Kbyte c) Gigabyte 1502 HE OS'È UN YTE? a) Un insieme di 256 bit b) Un gruppo di 8 bit c) Un carattere che può assumere solo i valori

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a]

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a] La programmazione è l'arte di far ompiere al omputer una suessione di operazioni atte ad ottenere il risultato voluto. Srivere un programma è un po' ome dialogare ol omputer, dobbiamo fornirgli delle informazioni

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO

IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO IL Libro di Mormon RACCONTO SCRITTO SU TAVOLE PER MANO DI MORMON TRATTO DALLE TAVOLE DI NEFI

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

APPROFONDIMENTI SUI NUMERI

APPROFONDIMENTI SUI NUMERI APPROFONDIMENTI SUI NUMERI. Il sistem di umerzioe deimle Be presto, ll operzioe turle del otre, si è ggiut l esigez di «rppresetre» i umeri. I sistemi di umerzioe possiili soo molti; per or i limitimo

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

a) Dopo che avrò dormito starò meglio

a) Dopo che avrò dormito starò meglio SA00001 Qul è il complemento predictivo del soggetto nell frse: Mrio scoltv silenzioso, ffscinto dlle prole del professore? SA00002 Qule delle seguenti frsi contiene un predicto SA00003 Qul è l ttributo

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DORO Analisi e verifia di sezioni in.a., preompresso/post-teso e miste aiaio-alestruzzo v. 3.01.29 del 17 marzo 2015 dott. ing. FERRARI Alberto www.ferrarialberto.it GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie?

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie? ESERCITZIONI. I 1)Un coppi h già due figlie. Se pinificssero di vere 6 figli, con qule probbilità vrnno un fmigli di tutte figlie? ) 1/4 b)1/8 c)1/16 d)1/32 e)1/64 2)In un fmigli con 3 bmbini, qul e l

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

a) Sta di fatto, che la gran maggioranza di quel che ci è giunto dalle civiltà del passato viene dalle tombe.

a) Sta di fatto, che la gran maggioranza di quel che ci è giunto dalle civiltà del passato viene dalle tombe. Viett l pulizione, l riprouzione e l ivulgzione sopo i luro. RA00001 Iniviure l frse in ui l punteggitur NON è orrett. RA00002 Qule elle seguenti frsi ontiene un termine sritto in moo sorretto? RA00003

Dettagli

MANUALE. GUIDA RAPIDA Alla ricarica con le impostazioni dell'ultimo programma

MANUALE. GUIDA RAPIDA Alla ricarica con le impostazioni dell'ultimo programma MNULE CONGRTULZIONI per l'acquisto di un nuovo professionale a tecnologia switc. Questo modello fa parte di una serie di professionali di CTEK SWEDEN B ed è dotato della tecnologia di ricarica delle batterie

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua MACCHINE ELETTRICHE Mahine in Corrente Continua Stefano Pastore Dipartiento di Ingegneria e Arhitettura Corso di Elettrotenia (IN 043) a.a. 2012-13 Statore Sistea induttore (Statore): anello in ghisa o

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

CHE COS È IL CLIMA? Gli elementi del clima. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 159

CHE COS È IL CLIMA? Gli elementi del clima. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 159 CHE COS È IL CLIMA? L atmosfera: è l aria che circonda la Terra. Ti è capitato di vedere in televisione o su un giornale le previsioni del tempo? La persona che parla spiega che cosa succede nell aria

Dettagli

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE:

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: DAI MODELLI TRADIZIONALI AI NUOVI APPROCCI REAL-TIME TEMPERATURE MINIMUM PREDICTION: FROM TRADITIONAL MODELS TO NEW APPROACHES Stefno Dll Nor 1, Emnuele

Dettagli

FONDO MUTUALISTICO ALTRI SEMINATIVI

FONDO MUTUALISTICO ALTRI SEMINATIVI PREMESSA Si assiste sempre più spesso ad andamenti meteorologici imprevedibili e come tali differenti dall ordinario: periodi particolarmente asciutti alternati ad altri particolarmente piovosi. Allo stesso

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :,

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :, TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Un rsforzione geoeric del pino in sé è un corrispondenz iunivoc r i puni del pino P P, P P P è l igine di P rispeo ll rsforzione. Ad ogni puno P(,) corrisponde uno ed un solo

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

Figura 4. Conclusione

Figura 4. Conclusione Forza di Coriolis La forza di Coriolis é una forza che si manifesta su un corpo all interno di un sistema di riferimento (SDR) rotante, quale la terra che ruota su se stessa, quando il corpo stesso si

Dettagli

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali i sensi del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii. TESTO UNICO SULL SLUTE E SICUREZZ SUL LVORO ttuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Regolamento per la concessione del marchio. Parco nazionale del Vesuvio

Regolamento per la concessione del marchio. Parco nazionale del Vesuvio Regolamento per la concessione del marchio del Parco nazionale del Vesuvio Delibera del Consiglio direttivo 26 maggio 1998, n. 54 Ai sensi del D.P.R. 5 giugno 1995, istitutivo del Parco nazionale del Vesuvio,

Dettagli

Controllo di Gestione (CdG)

Controllo di Gestione (CdG) Controllo di Gestione (CdG) Controllo di gestione (CdG) Controllo dei risultati a. Condizioni di fattiilità ed effiaia. Elementi. Grado di rigidità d. Potenzialità e. Svantaggi f. Profili istituzionali

Dettagli

INDURIMENTO SUPERFICIALE DI LEGHE DI TITANIO MEDIANTE TRATTAMENTI TERMICI DI DIFFUSIONE DI Ni

INDURIMENTO SUPERFICIALE DI LEGHE DI TITANIO MEDIANTE TRATTAMENTI TERMICI DI DIFFUSIONE DI Ni Memorie >> Titnio e ue leghe INDURIMENTO SUPERFICIALE DI LEGHE DI TITANIO MEDIANTE TRATTAMENTI TERMICI DI DIFFUSIONE DI Ni I. Rmpin, K. Brunelli, M. Dlà In queto lvoro ono tti ottenuti rivetimenti di Ni

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Assisi, la sua terra e chi se ne prende cura. Le aziende dei prodotti tipici in vetrina

Assisi, la sua terra e chi se ne prende cura. Le aziende dei prodotti tipici in vetrina Assisi, l su terr e ci se ne rende cur. Le ziende dei rodotti tiici in vetrin Assisi è un città internzionle voct l turiso, nce l gricoltur di qulità rresent un volno iortnte er l su econoi. Assisi, l

Dettagli

QUAL È LA DISTANZA TRA ROMA E NEW YORK? UN PO' DI GEOMETRIA ANALITICA SULLA SFERA

QUAL È LA DISTANZA TRA ROMA E NEW YORK? UN PO' DI GEOMETRIA ANALITICA SULLA SFERA QUAL È LA DISTANZA TRA ROMA E NEW YORK? UN PO' DI GEOMETRIA ANALITICA SULLA SFERA Michele Impedovo Bollettino dei Docenti di Matematica del Canton Ticino (CH) n 36, maggio 98. Il problema Il lavoro che

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella "Carta di Sintesi" 25 27 B LOCALITA'

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella Carta di Sintesi 25 27 B LOCALITA' LOALITA' Aa NTRO STORIO I b γ Ab NTRO STORIO I Ac NTRO STORIO I a LASS I IONITA' URANISTIA IR. 7/LAP ascia fluviale ex PS PRSRIZIONI INTGRATIV RISPTTO Presenza di tratti stradali, convoglianti le acque

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli