Manuale di istruzioni Manual de Instruções Millimar C1208 /C 1216

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di istruzioni Manual de Instruções Millimar C1208 /C 1216"

Transcript

1 Manuale d struzon Manual de Instruções Mllmar C1208 /C 1216 Mahr GmbH Carl-Mahr-Str. 1 D Göttngen Telefon Fax

2 Cod. ord. Ultmo aggornamento Versone Valda a partre da V3.06 d prog. Indce 0 Prma messa n funzone Generaltà Element d comando Defnzone delle mpostazon d base Selezone della lngua d vsualzzazone Impostazone del contrasto Impostazone dell untà d msura Impostazone della rsoluzone/del formato d vsualzzazone del valore d msura Selezone del numero delle caratterstche/de rsultat del controllo da vsualzzare Poszonamento de trasduttor de valor d msura nel dspostvo d msura (messa a punto) Taratura della sensbltà de trasduttor de valor d msura Calbratura della sensbltà del trasduttore de valor d msura sul canale C Adattamento della sensbltà del trasduttore de valor d msura sul canale C2 al trasduttore de valor d msura sul canale C1 (solo apparecch con trasduttor de valor d msura nduttv) Defnzone delle mpostazon per l calcolo e la vsualzzazone della caratterstca Impostare l fattore per la correzone del valore vsualzzato della caratterstca Selezone del canale o della combnazone d canal (formula) Selezone della caratterstca Msurazone master Selezone del tpo d msurazone master Immssone del valore nomnale per una msurazone master a un punto Immssone del valore nomnale per una msurazone master a due punt Esecuzone della msurazone master a un punto Esecuzone della msurazone master a due punt Impostazone delle tolleranze e de valor lmte Impostazone de lmt d tolleranza Impostazone de lmt d attenzone Impostazone del colore delle luc d stato per lmt d attenzone e d tolleranza Impostazone de lmt d plausbltà. 43 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216 1

3 Il presente manuale d struzon contene seguent smbol: Avvertenza generca. Avvertenza mportante. La mancata osservanza può causare rsultat errat o dann all appareccho! 10 Impostazon de parametr per l rlevamento de valor d msura Impostazone de parametr d fltraggo Defnzone del procedmento d msurazone Modaltà operatva NORMALE Modaltà operatva AUTOM Immssone del rtardo d avvo (delay) Protezone con password Esecuzone delle msurazon Esecuzone della msurazone de total Esecuzone della msurazone delle dfferenze Esecuzone della msurazone dell oscllazone radale (msurazone dell eccentrctà) Memora de valor d msura Come operare con l nterfacca serale (RS 232) Selezone del protocollo nterfacca Selezone del formato d trasmssone de dat Selezone handshake Selezone della veloctà d trasmssone Selezone della modaltà d avvo della trasmssone de dat Esemp d confgurazone dell nterfacca Confgurazone dell nterfacca per la trasmssone de dat alla stampante Confgurazone dell nterfacca per la trasmssone de dat al computer...62 Protocollo nterfacca M Protocollo nterfacca OPTORSD...65 Protocollo nterfacca OPTORSS...66 Protocollo nterfacca MARTALK Collegamento al PC medante cavo null modem (collegamento schematco) Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

4 15 Come operare con l nterfacca parallela (I/O) Uscta d comando dgtale Ingresso d comando dgtale Esemp d applcazon per l utlzzo degl ngress e delle uscte d comando dgtal Uscta analogca (soltanto C 1216!!) Selezone della caratterstca da vsualzzare Impostazone della sensbltà dell uscta analogca Rprstno delle mpostazon predefnte Messagg d errore Dat tecnc Referent presso Mahr Garanza Indce analtco...80 Navgazone nel catalogo de parametr e delle funzon...80 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216 3

5 0 Prma messa n funzone 1. Dsmballare con attenzone Mllmar, trasduttor de valor d msura e l almentatore. Non elmnare l mballaggo orgnale. In caso d reclamo o rparazone è necessaro restture al produttore component n questone nel loro mballaggo orgnale. Eventual dann determnat dalla spedzone n un mballaggo non adeguato non vengono copert dalla garanza d Mahr GmbH! 2. Collegare Mllmar all almentazone elettrca medante l almentatore fornto. Non è ammesso l utlzzo d un altro almentatore. Eventual dann determnat dall utlzzo d un altro almentatore non vengono copert dalla garanza d Mahr GmbH! 3. Collegare trasduttor de valor d msura agl ngress C1 e/o C2. C 1208 PE dspone soltanto d un ngresso per trasduttor de valor d msura. C 1208/C 1216, al contraro, dspone d due ngress per trasduttor de valor d msura. Ad ogn ngresso d C 1208/C 1216 è possble collegare un tastatore nduttvo. Se è necessaro lavorare soltanto con un trasduttore de valor d msura che deve sempre essere collegato all ngresso C1. 4. Accendere l appareccho con l nterruttore On/Off. Vene eseguto automatcamente un autotest. Al termne dell autotest sul dsplay compare l avvertenza lampeggante DEUTSCH. 5. Con DATA e MASTER selezonare la lngua d vsualzzazone desderata (tedesco, nglese, francese, spagnolo, talano, portoghese o svedese). L mpostazone selezonata può essere successvamente modfcata n qualsas momento. 6. Premere START non appena vene vsualzzata la lngua desderata. Sul dsplay vene vsualzzata l avvertenza lampeggante MM. 7. Con DATA e MASTER selezonare l untà d msura (mm, μm o pollc) con la quale devono essere vsualzzat valor d msura. L mpostazone selezonata può essere successvamente modfcata n qualsas momento. 8. Premere START non appena vene vsualzzata l untà d msura desderata. Sul dsplay vengono vsualzzat gl element standard (scala analogca, campo d vsualzzazone, valore d msura corrente, untà d msura selezonata e formula d combnazone de trasduttor de valor d msura). 9. Alla consegna è mpostata la formula d combnazone +C1 + C2 per gl apparecch con modulo nduttvo, +C1 per gl apparecch con modulo PE. Queste mpostazon possono essere modfcate n qualsas momento nel catalogo de parametr e delle funzon (v. punto 12). 10. Impostare l campo d vsualzzazone della scala. A tale scopo: Premere l tasto RANGE. Il campo d vsualzzazone attualmente valdo per l untà d msura selezonata lampegga (ad esempo ± 1 mm). Impostare l campo d vsualzzazone da utlzzare con tast DATA e MASTER. Acqusre l campo d vsualzzazone mpostato con l tasto START (premere l tasto 1 volta). 4 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

6 11. Azzerare l valore vsualzzato del/de trasduttore/ de valor d msura. A tale scopo premere uno dopo l altro tast MASTER e START. 12. Modfcare le mpostazon dell appareccho come desderato: premere l tasto MENU per aprre l catalogo de parametr e delle funzon d Mllmar. Sul dsplay dgtale vene vsualzzato quanto segue: CARATT 1. La denomnazone rappresentata nella rga superore (n questo caso Caratt ) defnsce la funzone n cu c s trova, l valore numerco nella rga nferore (n questo caso 1 ) la numerazone nterna della relatva funzone o mpostazone. Il numero delle poszon nella rga nferore ndca qund n quale punto esatto del catalogo de parametr e delle funzon c s trova. Navgazone nel catalogo de parametr e delle funzon Le frecce rosse ncse su tast dell appareccho ndcano, durante la navgazone nel catalogo de parametr e delle funzon, la drezone nella quale c s sposta premendo l tasto corrspondente. Con tast DATA e MASTER vengono vsualzzate altre funzon/mpostazon allo stesso lvello. Con l tasto MENU vengono vsualzzate le sottofunzon/mpostazon relatve alla funzone/ sottofunzone attualmente vsualzzata. Con l tasto ESC s rtorna al lvello della funzone superore. Modfca de valor numerc per le mpostazon de parametr Selezonare l parametro d cu fa parte l valore numerco e premere l tasto MENU. Il valore numerco vene vsualzzato con segno lampeggante. Con DATA e MASTER mpostare n prmo luogo l segno ( + o ). Con MENU passare alla prma poszone del valore numerco (lampeggante) e mpostare l valore numerco rchesto con DATA e MASTER. Con MENU passare alla poszone successva del valore numerco e anche n questo caso mpostare l valore numerco rchesto. Se un valore numerco non deve essere modfcato, premere l tasto MENU fno a quando la poszone successva rspetto a quella da modfcare lampegga. Se una poszone è stata tralascata, con ESC è possble rtornare a questa poszone n qualsas momento e modfcare l valore numerco. Premendo ESC quando l segno lampegga s passa all ultma poszone del valore numerco. Impostare le altre poszon del valore numerco come descrtto. Se l valore numerco è mpostato come rchesto, premere l tasto START. L mmssone de numer è conclusa e l valore numerco mpostato lampegga. I valor lampeggant vengono qund acqust con START o ESC. Anche n questo caso s rtorna al lvello della funzone superore. Se n questa poszone s preme uno degl altr tast, s rtorna all mmssone de numer. Le mpostazon de parametr vengono acquste con l tasto START. Contemporaneamente s rtorna al lvello della funzone superore. Nel captolo Element d comando d questo manuale d struzon è possble trovare ulteror nformazon relatve a tast della tastera. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216 5

7 6 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

8 1 Generaltà Mllmar C 1208/C 1216 è un appareccho elettronco d msura e valutazone mpegato nella produzone. È dsponble n due varant: C 1208/C1216 M, T, F: è possble collegare uno o due tastator nduttv. C 1208 PE: è possble collegare un mezzo d msura pneumatco (tampone d msura, anello d msura o tampone d msura o anello d msura degl ugell). Con le due varant è possble esegure sa msurazon dnamche sa statche. Il valore d msura corrente vene vsualzzato sul dsplay n modo analogco (come pontero su una scala) o dgtale (come valore numerco sotto la scala). Se necessaro è possble vsualzzare contemporaneamente anche valor numerc d due trasduttor de valor d msura. Cò è tuttava possble soltanto per le msurazon statche. La rsoluzone può essere mpostata a dvers lvell. La mnore rsoluzone possble per C 1208 è par a 0,1 μm e per C 1216 a 0,01 μm. Accanto alla vsualzzazone del valore d msura corrente è possble vsualzzare anche l totale o la dfferenza de valor d msura d due trasduttor de valor d msura. La formula d combnazone necessara de due canal vene vsualzzata sul dsplay. Le memore nterne de valor d msura consentono noltre d rlevare valor massm, mnm e med n un tempo stablto (durata della msurazone). Al termne d tale tempo da quest valor vengono calcolate le caratterstche che vengono qund vsualzzate sul dsplay. La durata della msurazone può essere defnta medante la tastera d Mllmar, un segnale d comando esterno o un tmer nterno (temporzzatore). L nterfacca RS 232 consente, a seconda del protocollo nterfacca selezonato, d trasferre/nterrogare rsultat d msura a/medante un computer esterno nonché d nterrogare/mpostare parametr dell appareccho medante un computer o collegando una stampante. All nterfacca per gl apparecch supplementar (I/O) è possble collegare altr apparecch del programma Mllmar o un PLC. Mllmar C 1208/C 1216 offre le possbltà elencate d seguto: Esecuzone d msurazon statche o dnamche Vsualzzazone analogca de rsultat Vsualzzazone dgtale de rsultat Semplce mpostazone d tutte le funzon con 8 tast funzone Accesso rapdo alle funzon frequentemente utlzzate graze all archvazone d un massmo d 6 funzon del tasto SELECT programmable lberamente Programmazone semplce con MarTalk tramte l collegamento a un computer con Wndows Interfacca RS 232 per l controllo del procedmento o l nsermento n un sstema d asscurazone della qualtà (Solo C 1216!) Interfacca parallela per apparecch supplementar, con tre ngress e uscte fotoaccoppat e un uscta analogca Salvataggo degl ultm 400 valor d msura n Mllmar e relatva lettura medante l nterfacca RS 232 Calbratura personalzzata Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216 7

9 2 Element d comando Dsplay (1) Sul dsplay vengono vsualzzate tutte le nformazon rlevant per la msurazone: valore d msura (analogco e dgtale), combnazone, campo d vsualzzazone (non contemporaneamente n caso d vsualzzazone d 2 caratterstche), untà d msura, eventualmente l avvertenza che ndca se l valore vsualzzato è l valore massmo, mnmo, totale o della dfferenza e l avvertenza (lettera P ) sulle memore attve de valor d msura. Vene noltre utlzzato per la vsualzzazone del catalogo de parametr e delle funzon. Tastera (2) La tastera presenta 8 tast. Con quattro de tast (DATA, MENU, MASTER e ESC) s navga nel catalogo de parametr e delle funzon d Mllmar. Fg. 1 Lato anterore d Mllmar C 1208/C Dsplay 2 Tastera 3 Luc d stato 8 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

10 MENU Vsualzza l catalogo de parametr e delle funzon d Mllmar. Nel catalogo stesso con questo tasto s passa alle sottofunzon oppure all mmssone de valor numerc. In caso d nsermento de valor numerc con questo tasto s passa da una cfra del numero a quella drettamente alla sua destra. La cfra che può essere ora modfcata lampegga. DATA Vene utlzzato per navgare nel catalogo de parametr e delle funzon e per avvare la trasmssone de dat. Nell ambto d un lvello della funzone del catalogo de parametr e delle funzon con questo tasto è possble scorrere verso l alto n modo da vsualzzare altre funzon/mpostazon. MASTER Nella modaltà d msurazone con questo tasto s avva una msurazone master. Nel catalogo de parametr e delle funzon con questo tasto, nell ambto del lvello delle funzon corrent, s scorre verso l basso n modo da poter vsualzzare altre funzon/mpostazon. Nel caso n cu valor numerc vengano mpostat con questo tasto nel catalogo de parametr e delle funzon l valore della cfra lampeggante vene rdotto d 1. Se premendo l tasto MASTER vene vsualzzata la cfra 0, successvamente vene vsualzzata la cfra 9. L mmssone de valor numerc vene conclusa premendo l tasto START. Il valore numerco mmesso lampegga. Premendo nuovamente START l valore numerco vene acqusto. In caso d mpostazone de valor numerc con questo tasto vene aumentato d 1 l valore della cfra lampeggante (e qund attualmente vsualzzata). Se premendo l tasto DATA vene vsualzzata la cfra 9, successvamente vene vsualzzata la cfra 0. L mmssone de valor numerc vene conclusa premendo l tasto START. Il valore numerco mmesso lampegga. Premendo nuovamente START l valore numerco vene acqusto. Se l tasto DATA vene premuto al termne d una msurazone, dat vengono nvat al PC collegato se l nterfacca è opportunamente mpostata (v. Cap. 14). Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216 9

11 ESC Nel catalogo de parametr e delle funzon con questo tasto s passa da lvell delle funzon nferor al lvello corrspondente della funzone superore. In caso d nsermento de valor numerc con questo tasto s passa da una cfra del numero a quella drettamente alla sua snstra. La cfra che può essere ora modfcata lampegga. Premendo ESC nella messa a punto, s termna questa operazone. Rprstno delle mpostazon predefnte Premendo l tasto ESC mmedatamente dopo l accensone dell appareccho, questo vene nzalzzato, coè vengono rprstnate le mpostazon d base valde al momento della consegna. A questo scopo sul dsplay durante l nzalzzazone vene vsualzzata l avvertenza "INITALL". Premere l tasto ESC n fase d accensone d Mllmar. Vene vsualzzata l avvertenza "INITALL". Ora l avvertenza "DEUTSCH" (4.3.1) lampegga. Impostare la lngua d vsualzzazone con DATA e MASTER e acqusrla con START (premere l tasto 2 volte). La vsualzzazone "MM" (4.4.1) lampegga. Impostare l untà d msura con DATA e MASTER e acqusrla con START (premere l tasto 2 volte). Vene vsualzzata l avvertenza "MAHR" e qund compaono gl element standard del dsplay. 10 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

12 RANGE Apre l elenco n cu è possble selezonare le dmenson del campo d vsualzzazone. Le scale della scala analogca e l formato numerco della vsualzzazone cfre vengono adattate d conseguenza. Per le sngole untà d msura sono dsponbl le seguent dmenson: mm μm pollc I I I I I I La voce I I ndca graduato sulle tolleranze. Questo sgnfca che l campo d vsualzzazone rappresenta l area tra l lmte nferore e superore d tolleranza. In questo modo per mezzo della vsualzzazone analogca è possble leggere rapdamente dove s trova l valore d msura corrente nel campo d tolleranza. È possble noltre rconoscere tempestvamente le tendenze (ad esempo msure n costante aumento) e ntrodurre le relatve contromsure. Poché camp d tolleranza sono molto amp, la scrtta della scala analogca ( valor numerc) vene nascosta. L untà d msura della vsualzzazone (mm, μm o pollc) non può essere modfcata con questo tasto. Se per la vsualzzazone deve essere valda un altra untà d msura, questa deve essere selezonata nel catalogo de parametr e delle funzon n SETUP --> UNITA (4.4). L untà d msura attualmente valda vene vsualzzata nell ultma rga del dsplay. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

13 SELECT Questo tasto è programmable lberamente. È possble confgurare fno a se funzon o sottofunzon rcheste d frequente. Per confgurare l tasto selezonare semplcemente la relatva funzone nel catalogo de parametr e delle funzon e premere l tasto SELECT. Vene vsualzzata l avvertenza SELECT x, n cu la x ndca una delle se memore del tasto. Non è possble salvare dvers valor d parametr (ad esempo l fattore 0,3 ) o dverse mpostazon (ad esempo l untà d msura MM ) sul tasto SELECT. Per cancellare tutte le confgurazon del tasto selezonare SETUP --> CLR-SEL (4.8) nel catalogo de parametr e delle funzon e qund premere l tasto MENU. L nterrogazone vene qund confermata con START. La cancellazone delle confgurazon del tasto SELECT può essere nterrotta con ESC. I tast DATA e MASTER non hanno alcuna funzone. Premendo l tasto SELECT durante la modaltà d msurazone, vene vsualzzata la funzone della memora 1. Premendo d nuovo SELECT vengono vsualzzate, una dopo l altra, le altre funzon memorzzate n questo tasto. È possble mpostare parametr o mmettere numer della funzone vsualzzata premendo l tasto MENU. Quest verranno selezonat, modfcat, mpostat e accettat come nel catalogo de parametr e delle funzon. 12 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

14 TEST ( vsualzzazone del valore non elaborato del tastatore) Questa funzone è necessara per lo spostamento e l corretto poszonamento (messa a punto) del/de trasduttore/ de valor d msura nel dspostvo d msura, poché n questo modo vene vsualzzata la poszone corrente del/de trasduttore/ de valor d msura senza fattore e senza correzone master. Sulla scala analogca e sulla rga superore della vsualzzazone numerca vene vsualzzato l valore d msura del canale C1, mentre sulla rga nferore della vsualzzazone numerca vene vsualzzato l valore d msura del canale C2. Premendo uno de tast DATA o MASTER vene vsualzzata l avvertenza "PREDIS" e vene vsualzzato l campo d vsualzzazone attualmente mpostato. Se uno de due tast vene premuto d nuovo, l campo d vsualzzazone vene ngrandto o rdotto n base a lvell programmat e, d conseguenza, vengono modfcat la scala della scala analogca e l formato numerco della vsualzzazone cfre. La messa a punto vene conclusa premendo l tasto ESC o START. START Con questo tasto nel catalogo de parametr e delle funzon vene completata la selezone delle mpostazon o l mpostazone de valor numerc. Le ultme mpostazon e gl ultm valor numerc selezonat lampeggano sul dsplay. Premendo nuovamente l tasto START vengono acquste le mpostazon lampeggant e s passa al lvello superore successvo del catalogo de parametr e delle funzon. Le mpostazon modfcate vengono gù utlzzate per la msurazone successva. Premendo START nel catalogo de parametr e delle funzon sul prmo (1.,..., 4.) o sul secondo (1.1,..., 4.9) lvello della funzone s esce dal catalogo stesso. Premendo START nella messa a punto (TEST) s termna la messa a punto. A seconda delle mpostazon selezonate nel procedmento della msurazone (PROCED), con START vengono avvate le sngole msurazon o ccl d msura. Se è stata effettuata questa mpostazone con START non vengono soltanto avvate le msurazon, ma vengono anche concluse (v. Cap. 10.2). Luc d stato (3) Queste luc vsualzzano la poszone del valore d msura o del rsultato corrente rspetto a lmt d tolleranza. I color con qual vengono vsualzzate le tolleranze rspettate, al lmte o superate, possono essere selezonat nel catalogo de parametr e delle funzon n CARATT --> TOLL. --> COLORE (1.4.1). Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

15 Interfacca serale RS 232 (lato posterore) A questa nterfacca a 9 pol è possble collegare una stampante o un computer. Qualora necessaro (se ad esempo la memora de valor è pena e sussste l percolo che le voc gà esstent vengano sovrascrtte da quelle pù recent) è possble stampare dat gà esstent medante la stampante collegata e cancellarl n un momento successvo. Se vene collegato un computer, a seconda dell mpostazone dell nterfacca Mllmar è possble nvare valor d msura al computer oppure fare nterrogare quest valor dal computer stesso modfcare le mpostazon de parametr medante l computer oppure fare nterrogare quest valor dal computer stesso avvare/termnare le msurazon con l computer. I dat salvat sul computer possono essere relaborat con relatv programm (programm d statstca, programm AC,...) (v. Cap. 14 Come operare con l nterfacca serale ). Collegamento per l almentatore (lato posterore) L almentatore vene collegato a quanto contrassegnato con 9 V =. Con questo almentatore vene coperto l campo d tensone tra 100 V e 240 V e l campo d frequenza tra 47 Hz e 63 Hz. L utlzzo d altr almentator non è ammesso. Interruttore On/Off (lato posterore) Con l nterruttore On/Off è possble accendere e spegnere Mllmar. Dopo aver acceso l appareccho vene avvato l software e uno dopo l altro vengono vsualzzat l tpo d appareccho (C 1208 o C 1216), l numero d versone del software, la compatbltà degl ngress de trasduttor de valor d msura e nfne gl element standard del dsplay. Interfacca parallela (lato posterore) L nterfacca a 25 pol contrassegnata da I/O consente d trasmettere dat da e verso altr apparecch del programma Mllmar (ad esempo nterruttore a pedale) oppure a un PLC per le operazon d selezone automatche (v. Cap. 15 Come operare con l nterfacca parallela ). 14 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

16 3 Defnzone delle mpostazon d base 3.1 Selezone della lngua d vsualzzazone Le nformazon, le funzon e le mpostazon che vengono vsualzzate sul dsplay d Mllmar sono dsponbl nelle seguent lngue: Tedesco Inglese Francese Spagnolo Italano Portoghese Svedese La lngua può essere selezonata gà durante la prma messa n funzone dell appareccho (v. Captolo Prma messa n funzone ). L mpostazone della lngua selezonata può essere modfcata n qualsas momento da qualsas utente. A questo scopo: 1. Premere l tasto MENU quando sul dsplay vengono vsualzzat gl element standard. Il catalogo de parametr e delle funzon vene aperto e vene vsualzzata l mpostazone CARATT (1). 2. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone SETUP (4). 3. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone VISUAL (4.1). 4. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone LINGUA (4.3). 5. Premere d nuovo l tasto MENU. L ultma mpostazone valda della lngua lampegga. 6. Con DATA e MASTER selezonare la nuova lngua d vsualzzazone (Deutsch, Englsh, Franç., Ital., Español, Portug. o Svenska). 7. Premere START. La denomnazone della lngua d vsualzzazone selezonata lampegga. 8. Premendo d nuovo START vene acqusta la lngua d vsualzzazone lampeggante. Vene vsualzzata nuovamente la voce LINGUA (4.3) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all elenco d selezone (v. punto 6). È possble selezonare un altra lngua d vsualzzazone. 9. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon desderate. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

17 3.2 Impostazone del contrasto Il contrasto può essere adattato alle condzon d luce del luogo d nstallazone. Alla consegna è mpostato un contrasto medo che può essere modfcato dall utente n qualsas momento. A questo scopo: 1. Premere l tasto MENU quando sul dsplay vengono vsualzzat gl element standard. Il catalogo de parametr e delle funzon vene aperto e vene vsualzzata l mpostazone CARATT (1). 2. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone SETUP (4). 3. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone VISUAL (4.1). 4. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone CARATT (4.1.1). 5. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone CONTR. (4.1.3). 6. Premere d nuovo MENU. Vengono vsualzzat l mpostazone CONTR.+/- e l valore numerco dell mpostazone del contrasto corrente. 7. Con DATA e MASTER selezonare l nuovo contrasto (16, 13,..., 1, 0). Con l mpostazone 16 l contrasto è al massmo, con l mpostazone 1 al mnmo. Con l mpostazone 0 sul dsplay non vene vsualzzato nulla. Non s consgla d utlzzare questa mpostazone! 9. Premendo d nuovo START vene acqusta l mpostazone del contrasto lampeggante. Vene vsualzzata nuovamente la voce CONTR. (4.1.3) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all elenco d selezone (v. punto 7). Il contrasto può essere modfcato d nuovo. 10. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon desderate. 8. Premere START. Il valore numerco dell mpostazone del contrasto selezonata lampegga. 16 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

18 3.3 Impostazone dell untà d msura Le dmenson de pezz e gl scostament vengono per lo pù tollerat con una determnata untà d msura. S consgla d utlzzare queste untà d msura anche per la vsualzzazone de valor d msura al fne d ottenere un controllo pù semplce. Le dmenson de pezz e gl scostament possono essere vsualzzat su Mllmar con le seguent untà d msura: mllmetr, mcron o pollc. L untà d msura può essere selezonata gà durante la prma messa n funzone dell appareccho (v. Captolo Prma messa n funzone ). L untà selezonata può essere tuttava modfcata n qualsas momento. A questo scopo: 1. Premere l tasto MENU quando sul dsplay vengono vsualzzat gl element standard. Il catalogo de parametr e delle funzon vene aperto e vene vsualzzata l mpostazone CARATT (1). 2. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone SETUP (4). 3. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone VISUAL (4.1). 4. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone UNITA (4.4). 5. Premere d nuovo MENU. L ultma mpostazone valda dell untà d msura lampegga. 6. Con DATA o MASTER selezonare la nuova untà d msura (MM, POLLICI o MICRON). 7. Premere START. La denomnazone dell untà d msura selezonata lampegga. 8. Premendo d nuovo START vene acqusta l untà d msura lampeggante. Vene vsualzzata nuovamente la voce UNITA (4.4) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all elenco d selezone (v. punto 6). L untà d msura può essere modfcata d nuovo. 9. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. L untà d msura selezonata vene vsualzzata nella rga nferore del dsplay con testo n charo: mm, μm o pollc. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon desderate. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

19 3.4 Impostazone della rsoluzone/ del formato d vsualzzazone del valore d msura La rsoluzone della vsualzzazone cfre può essere selezonata n base al tpo e alle dmenson del valore vsualzzato prevsto. A questo scopo: 1. Premere l tasto MENU quando sul dsplay vengono vsualzzat gl element standard. Il catalogo de parametr e delle funzon vene aperto e vene vsualzzata l mpostazone CARATT (1). 2. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone SETUP (4). 3. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone VISUAL (4.1). 4. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone CARATT (4.1.1). 5. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone RISOL. (4.1.2). 6. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzato l numero schematzzato d poszon prma e dopo la vrgola della vsualzzazone cfre. 7. Con DATA e MASTER selezonare l nuovo formato d vsualzzazone. Per la selezone sono dsponbl seguent valor: mm μm pollc ooo.oo ooooo o.oooo ooo.ooo ooooo.o o.ooooo ooo.oooo ooooo.oo* o.ooooo5 o.ooooo* o.oooooo* 9. Premendo d nuovo START vene acqusta l mpostazone del formato d vsualzzazone lampeggante. Vene vsualzzata nuovamente la voce RISOL. (4.1.2) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all elenco d selezone (v. punto 7). Il formato d vsualzzazone può essere modfcato d nuovo. 10. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon desderate. 8. Premere START. Il formato d vsualzzazone selezonato lampegga. * Questo formato è dsponble soltanto per C Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

20 3.5 Selezone del numero delle caratterstche/de rsultat del controllo da vsualzzare In Mllmar è possble vsualzzare contemporaneamente fno a due caratterstche. Questo è possble soltanto quando vengono esegute msurazon statche. Prma d comncare le msurazon effettve è necessaro stablre quante caratterstche (1 o 2) devono essere vsualzzate contemporaneamente. A questo scopo: 1. Premere l tasto MENU quando sul dsplay vengono vsualzzat gl element standard. Il catalogo de parametr e delle funzon vene aperto e vene vsualzzata l mpostazone CARATT (1). 2. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone SETUP (4). 3. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone VISUAL (4.1). 4. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone CARATT (4.1.1). 5. Premere d nuovo MENU. Vene vsualzzata l mpostazone 1 CARAT. 6. Con DATA e MASTER selezonare l tpo d vsualzzazone delle caratterstche. Per la selezone sono dsponbl seguent valor: 1 CARAT Sulla rga nferore della vsualzzazone cfre vene rappresentata una caratterstca d una msurazone statca o dnamca. 2 CARAT Vengono vsualzzate due caratterstche d una msurazone statca, una sulla rga superore e una sulla rga nferore della vsualzzazone cfre. Cò è tuttava possble con alcune restrzon. Crca 4 volte al secondo vene cambato canale e valor d msura del canale vengono dgtalzzat. Utlzzable soltanto per le msurazon statche! RIC.AUTO Sulla rga nferore della vsualzzazone cfre vene vsualzzata una delle due caratterstche della msurazone statca o dnamca. Il passaggo da una caratterstca all altra avvene n caso d superamento o d mancato raggungmento de lmt de camp defnt. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

21 7. Premere START. Il tpo selezonato d vsualzzazone della caratterstca lampegga. 8. Premendo d nuovo START vene acqusta l mpostazone lampeggante. Vene vsualzzata nuovamente la voce CARATT (4.1.1) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all elenco d selezone (v. punto 7). Il tpo d vsualzzazone della caratterstca può essere modfcato d nuovo. 9. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon desderate. Se è stata selezonata una delle due mpostazon 2 CARAT o RIC. AUTO, dopo aver chuso l catalogo de parametr e delle funzon le modfche della vsualzzazone degl element standard del dsplay e/o della struttura del catalogo stesso dventano effettve. RIC. AUTO Se è stata selezonata questa funzone nel catalogo de parametr e delle funzon vene vsualzzata anche la funzone CARAT 2 oltre alla funzone CARAT 1. Inoltre n CARAT 1 (1) e CARAT 2 (2) vene vsualzzata anche la funzone LIM. RIC. con la quale vengono defnt lmt per l rconoscmento automatco della caratterstca. 2 CARAT Se è stata selezonata questa funzone nel catalogo de parametr e delle funzon vene vsualzzata anche la funzone CARAT 2 oltre alla funzone CARAT 1. Nella rga superore della vsualzzazone cfre nvece del campo d vsualzzazone (range) attualmente valdo vene vsualzzato l valore numerco della seconda caratterstca e l valore della prma caratterstca vene vsualzzato nella rga nferore. 20 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

22 4 Poszonamento de trasduttor de valor d msura nel dspostvo d msura ( messa a punto) Per poter esegure msurazon con un trasduttore de valor d msura nell ntero campo d msura dsponble, questo deve essere poszonato correttamente nel dspostvo d msura. In caso contraro s può determnare un superamento o un mancato raggungmento del campo d msura. 1. Inserre l trasduttore de valor d msura nel dspostvo d msura. 2. Poszonare l master d messa a punto o un pezzo d dmenson note nel dspostvo d msura. 3. Premere l tasto TEST. Sulla scala e nella rga superore della vsualzzazone cfre vene vsualzzato l valore d msura fornto dal trasduttore de valor d msura sul canale C1. Sulla rga nferore della vsualzzazone cfre vene, se necessaro, vsualzzato l valore d msura del trasduttore de valor d msura sul canale C2. 4. Se l campo d vsualzzazone d Mllmar per l poszonamento corretto del trasduttore de valor d msura è troppo grande o troppo pccolo, può essere modfcato utlzzando uno de tast DATA o MASTER. Vene vsualzzato l campo d vsualzzazone mnore o maggore successvo. Premere d nuovo uno de due tast per ngrandre o rdurre l campo d vsualzzazone n base a lvell programmat e modfcare d conseguenza la scala della scala analogca. 5. Impostare manualmente oppure medante un apposto dspostvo l trasduttore de valor d msura su Fssare l trasduttore de valor d msura n questa poszone. 7. Termnare la messa a punto con uno de tast ESC o START. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

23 5 Taratura della sensbltà de trasduttor de valor d msura La sensbltà de trasduttor de valor d msura è soggetta a dsperson determnate dalla produzone che sono n genere nferor a 0,5 %. In molt tp d controllo questo scostamento può essere tollerato. In quest cas Mllmar può essere utlzzato senza tarare la sensbltà. In caso d msurazon d dfferenze (C1-C2) quest scostament possono tuttava falsare l rsultato d msura n modo non ammesso. Anche la sensbltà della vsualzzazone è soggetta a dsperson de- termnate dalla produzone. Se deve essere calbrato solo Mllmar, è possble collegare a C 1208/C 1216 un regolatore del valore effettvo (ad esempo campone d fabbrca 1283 WN) nvece del trasduttore de valor d msura. Per msurazon corrette è tuttava preferble calbrare l ntera catena d msura. In fase d calbratura della sensbltà del trasduttore de valor d msura sul canale C1 vengono rlevat con l relatvo trasduttore valor d msura su due punt d msura poszonat a una determnata dstanza. A questo scopo rsultano partcolarmente adeguat n partcolare calbr a blocchetto e master d dversa grandezza con qual è possble calbrare l ntera catena d msura. Cò sgnfca che vengono acqust e corrett gl scostament della sensbltà determnat dalla produzone sa della vsualzzazone sa del trasduttore de valor d msura. La dfferenza delle dmenson de master o de calbr a blocchetto dovrebbe ammontare per Mllmar C 1208 con un campo d msura d ± 2000 μm ad almeno 500 μm. Per le msurazon nel campo d msura d ±200 μm oppure con Mllmar C 1216 la dfferenza d dmenson dovrebbe ammontare almeno ad ancora 100 μm. Per correggere quest scostament C 1208/C 1216 offre sa la possbltà d moltplcare segnal d entramb trasduttor de valor d msura/canal per un fattore comune oppure, n alternatva, d determnare (calbrare) n prmo luogo la sensbltà del trasduttore de valor d msura sul canale C1 e qund d tarare quella del trasduttore de valor d msura sul canale C2 con quella del trasduttore de valor d msura sul canale C1. 22 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

24 5.1 Calbratura della sensbltà del trasduttore de valor d msura sul canale C1 1. Inserre l pù pccolo de calbr a blocchetto/ master nel dspostvo d msura 2. Premere l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce CARATT (1) del catalogo de parametr e delle funzon. 3. Premere l tasto DATA. Vene vsualzzata la voce SETUP (4). 4. Premere d nuovo l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce VISUAL (4.1) del catalogo de parametr e delle funzon. 5. Premere d nuovo l tasto DATA. Vene vsualzzata la voce CALIBR. (4.9). 6. Premere l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce PASSW. e d seguto sette zer, d cu l prmo lampeggante. 7. Immettere la password ( ) e confermare con START. Vene vsualzzata la voce CANALE 1 (4.9.1). 8. Premere l tasto MENU. Vene vsualzzato MIN C1 e un valore numerco che dpende dall untà d msura selezonata della vsualzzazone: -0.3 mm oppure -300 μm oppure pollc. 9. Impostare l valore numerco vsualzzato con MENU, DATA e MASTER sul valore nomnale del calbro a blocchetto pù pccolo. 10. Acqusre l valore così mpostato premendo START. Con START vene avvata una msurazone sul calbro a blocchetto pù pccolo e vene vsualzzato l valore della msurazone non elaborato dal tastatore. 11. Premere d nuovo START per acqusre l valore d msura sul calbro a blocchetto pù pccolo. Vene qund vsualzzato MAS C1 e un valore numerco che dpende dall untà d msura selezonata della vsualzzazone: 0.3 mm oppure 300 μm oppure pollc. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C Rmuovere l calbro a blocchetto pccolo e nserre nel dspostvo d msura quello pù grande. 13. Modfcare qund l valore numerco vsualzzato con MENU, DATA e MASTER, n modo che corrsponda al valore nomnale del calbro a blocchetto pù grande. 14. Acqusre l valore numerco modfcato con START. Con START vene avvata una msurazone sul calbro a blocchetto pù grande e vene vsualzzato l valore della msurazone non elaborato dal tastatore. 15. Acqusre questo valore con START. Da valor msurat e da valor nomnal mmess vene calcolato un fattore d correzone per qual vengono moltplcat valor d msura del trasduttore de valor d msura sul canale C1 n tutte le msurazon successve. I valor d correzone possono essere compres tra 0.3 e 3.0. Se l valore calcolato supera questo ntervallo, l fattore mpostato n precedenza rmane valdo e vene vsualzzato l messaggo d errore OUT LIM. 16. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon rcheste. 23

25 5.2 Adattamento della sensbltà del trasduttore de valor d msura sul canale C2 al trasduttore de valor d msura sul canale C1 (solo apparecch con trasduttor de valor d msura nduttv) Se vengono utlzzat due trasduttor de valor d msura e valor d msura de due trasduttor vengono collegat tra d loro è necessaro tarare la sensbltà del trasduttore su C2 con quella del trasduttore de valor d msura d C1. Una taratura è tuttava possble soltanto nel caso n cu le dfferenze d sensbltà non sano superor a ± 1,3 %. Inoltre prma della taratura delle sensbltà de due trasduttor de valor d msura è necessaro calbrare l trasduttore su C1 (v. Cap. 5.1). Per la taratura sono necessar due calbr a blocchetto d dmenson dverse. 1. Fssare l trasduttore de valor d msura sul canale C2 su un supporto adeguato (statvo) e tastare l calbro a blocchetto pù pccolo. 2. Aprre l catalogo de parametr e delle funzon con MENU. 3. Con DATA e MASTER mpostare la voce SETUP (4). 4. Premere MENU. Vene vsualzzata la voce VISUAL (4.1). 5. Premere l tasto DATA. Vene vsualzzata la voce CALIBR. (4.9). 6. Premere l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce PASSW. nseme a sette zer. 7. Immettere la password ( ) e confermare con START. Vene vsualzzata la voce CANALE 1 (4.9.1). 8. Con MASTER mpostare CANALE 2 (4.9.2). 9. Con MENU mpostare la voce OFFS. PIC. 10. Premere START. Il valore vsualzzato s modfca n Qund vene vsualzzato TARA.PIC. 11. Rmuovere l calbro a blocchetto pù pccolo e nserre quello pù grande. 12. Con DATA e MASTER mpostare la dfferenza d grandezza tra due calbr a blocchetto nel modo pù precso possble. 13. Premere START. La sensbltà del trasduttore de valor d msura sul canale C2 vene adattata a quella del trasduttore sul canale C1. 24 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

26 14. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon rcheste. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

27 6 Defnzone delle mpostazon per l calcolo e la vsualzzazone della caratterstca A seconda della varante dell appareccho è possble collegare a Mllmar C 1208/C 1216 un trasduttore d valor d msura pneumatco o due trasduttor nduttv. Da valor non elaborat da tastator vengono calcolate e vsualzzate una o due caratterstche (v. Cap. Selezone del numero delle caratterstche/de rsultat del controllo da vsualzzare ). Per poter calcolare la caratterstca (C) è necessara una formula d combnazone. Questa è composta da un fattore lberamente selezonable e dal/da valore/ non elaborato/ del tastatore. C 1208 PE, C 1208/C 1216 M, F, T C = fattore (± C1) C 1208/C 1216 M, F, T C = fattore (± C2) C = fattore (± C1 ± C2) Se non deve essere vsualzzato l valore assoluto d un pezzo, ma le dmenson del suo scostamento rspetto a una msura nomnale è necessaro noltre mmettere le dmenson della msura nomnale. 6.1 Impostare l fattore per la correzone del valore vsualzzato della caratterstca Per determnat tp d controllo può essere necessaro mmettere un fattore dverso da 1 per la formula d combnazone. Tra quest rentrano ad esempo la msurazone dell eccentrctà d un pezzo che ruota su se stesso oppure la msurazone ndretta d un pezzo medante la tastatura d una leva che presenta un rapporto d leva dverso da 1:1. Per poter determnare l eccentrctà, è necessaro selezonare la funzone (MAS-MIN). Vene determnata la dfferenza tra l valore d msura pù grande e pù pccolo. Poché la msurazone avvene a 360, l rsultato contene l valore d eccentrctà doppo nel caso del fattore 1. Affnché l utente possa leggere drettamente l eccentrctà effettva ed evtare d convertre valor vsualzzat, è possble mmettere un fattore d 0,5. In questo modo l valore calcolato vene dmezzato e qund l eccentrctà vene vsualzzata n modo corretto. Se l pezzo vene tastato n modo ndretto medante una leva, che presenta un rapporto d leva dverso da 1:1, l valore vsualzzato vene falsato n modo proporzonale rspetto al rapporto d leva. Con un rapporto d leva d 1:5 (punto d contatto sul pezzo punto d rotazone della leva punto d tastatura sulla leva), l valore vsualzzato è 5 volte maggore rspetto allo scostamento effettvo. Per poter leggere drettamente lo scostamento con un rapporto d leva d 1:5 è necessaro mmettere un fattore d (1 : 5 =) 0,2. 26 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

28 Inoltre tramte l segno del fattore è possble modfcare l segno del valore vsualzzato. Esempo: Una caratterstca vene calcolata con l fattore -0,5 e la formula -C1. Il valore msurato drettamente (l valore non elaborato dal tastatore) ammonta a 1000 μm. Caratterstca = fattore formula = -0,5 (-(1000 μm)) = +500 μm Impostazone del fattore per la correzone del valore vsualzzato 1. Premere l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce CARATT (1) del catalogo de parametr e delle funzon. 2. Premere d nuovo l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce FATTORE (1.1). 3. Premere l tasto MENU per la terza volta. Alla voce FATTORE vene vsualzzato l valore numerco attualmente valdo del fattore con segno lampeggante. 4. Modfcare l segno e l valore numerco come desderato (v. Sezone Modfca de valor numerc per le mpostazon de parametr del Captolo 0). 5. Dopo aver mpostato l segno e l valore numerco come desderato, premere l tasto START. L mmssone de numer è conclusa e l valore numerco mpostato lampegga. 6. Premendo d nuovo l tasto START l valore lampeggante vene acqusto come mpostazone attuale. Vene vsualzzata nuovamente la voce FATTORE (1.1) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all mpostazone del valore numerco (v. punto 4). Il valore numerco vsualzzato può essere ulterormente modfcato. 7. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon desderate. Se l fattore d una formula d combnazone vene modfcato d frequente, questa funzone del catalogo de parametr e delle funzon può anche essere confgurata sul tasto SELECT per essere raggunta faclmente. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

29 6.2 Selezone del canale o della combnazone d canal ( formula) Per calcolare una caratterstca è necessara una formula d combnazone. Questa è costtuta da un fattore che determna le dmenson del valore vsualzzato (v. Cap. 6.1) e una combnazone d canal, la cosddetta formula. Impostazone della formula 1. Premere l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce CARATT (1) del catalogo de parametr e delle funzon. 2. Premere d nuovo l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce FATTORE (1.1). 3. Con DATA e MASTER selezonare l mpostazone FORMULA (1.3). 4. Premere l tasto MENU. La combnazone attualmente valda lampegga. 5. Con tast MASTER e DATA mpostare la combnazone da utlzzare. Per la selezone sono dsponbl seguent valor: +C1 valore non elaborato dal tastatore del trasduttore de valor d msura sulla presa C1 - C1 valore nvertto non elaborato dal tastatore del trasduttore de valor d msura sulla presa C1 +C2 valore non elaborato dal tastatore del trasduttore de valor d msura sulla presa C2 - C2 valore nvertto non elaborato dal tastatore del trasduttore de valor d msura sulla presa C2 C1 + C2 totale de valor non elaborat dal tastatore del trasduttore de valor d msura sulle prese C1 e C2 C1 - C2 dfferenza de valor non elaborat dal tastatore. Se C2<C1, la dfferenza è postva, se C2 > C1 è negatva C2 C1 dfferenza de valor non elaborat dal tastatore. Se C2>C1, la dfferenza è postva, se C2 < C1 è negatva -C1 - C2 dfferenza de due valor nvertt non elaborat dal tastatore del trasduttore de valor d msura sulle prese C1 e C2 6. Premere START non appena vene vsualzzata la formula desderata. La formula ora lampegga. 7. Premendo d nuovo l tasto START l valore lampeggante vene acqusto come mpostazone corrente. Vene vsualzzata nuovamente la voce FORMULA (1.3) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all elenco d selezone (v. punto 5). Se necessaro è possble selezonare anche una formula dversa da quella vsualzzata. 8. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon desderate. Se la formula vene modfcata d frequente, questa funzone del catalogo de parametr e delle funzon può anche essere confgurata sul tasto SELECT per essere raggunta faclmente. 28 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

30 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

31 7 Selezone della caratterstca Con Mllmar è possble calcolare o vsualzzare una o due caratterstche contemporaneamente. La vsualzzazone d una o due caratterstche vene mpostata nel catalogo de parametr e delle funzon n SETUP -> VISUAL --.> CARATT (4.1.1; v. Cap. Selezone del numero delle caratterstche/de rsultat del controllo da vsualzzare ). 1. Premere l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce CARATT (1) (n caso d vsualzzazone soltanto d una caratterstca) oppure CARAT. 1 (1) (n caso d vsualzzazone d due caratterstche) del catalogo de parametr e delle funzon. 2. Premere d nuovo l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce FATTORE (1.1). 3. Con DATA e MASTER mpostare FUNZ (1.2). 4. Premere l tasto MENU. La funzone attualmente valda lampegga. 5. Con tast DATA e MASTER selezonare la funzone per la caratterstca da calcolare. Per la selezone sono dsponbl seguent valor: NORMALE MASSIMO MINIMO Vene sempre vsualzzato l valore d msura corrente che vene calcolato dalla formula d combnazone selezonata. Vene sempre vsualzzato l valore msurato pù grande (valore massmo). Il valore vsualzzato s modfca soltanto se l valore massmo fnora valdo è stato superato. Vene sempre vsualzzato l valore msurato pù pccolo (valore mnmo). Il valore vsualzzato s modfca soltanto se l valore mnmo fnora valdo è stato superato. MAS MIN Vene sempre vsualzzata la dfferenza tra l valore pù pccolo fnora msurato (valore mnmo) e l valore pù grande fnora msurato (valore massmo). Il valore vsualzzato s modfca soltanto se l valore mnmo fnora valdo vene raggunto oppure quello massmo fnora valdo vene superato. MAS + MIN Vene sempre vsualzzato l totale tra l valore pù pccolo fnora msurato (valore mnmo) e l valore pù grande fnora msurato (valore massmo). Il valore vsualzzato s modfca soltanto se l valore mnmo fnora valdo vene raggunto oppure quello massmo fnora valdo vene superato. 30 Mahr GmbH, Mllmar C1208/C1216

32 11. Premere d nuovo l tasto MENU. Vene vsualzzata la voce FATTORE (2.1). VAL.MED Vene sempre vsualzzato l valore medo d tutt valor sngol fnora msurat. Il valore medo vene calcolato secondo la seguente formula: (valore d msura 1 + valore d msura valore d msura x) numero x de sngol valor d msura. 6. Premere START non appena la funzone desderata (la caratterstca rchesta) vene vsualzzata. S tratta della funzone lampeggante. 7. Premendo d nuovo START vene acqusta l mpostazone (la caratterstca) lampeggante. Vene vsualzzata nuovamente la voce FUNZ (1.2) del catalogo de parametr e delle funzon. Se nvece d premere START s preme uno de tast MASTER o DATA s rtorna all elenco d selezone (v. punto 5 d questa descrzone). È possble selezonare un altra funzone (un altra caratterstca). 8. Se ora la caratterstca vene vsualzzata sul dsplay, l catalogo de parametr e delle funzon può essere chuso con l tasto START. Se al contraro vengono vsualzzate due caratterstche, è necessaro esegure anche punt da 9 a 17 d queste struzon: 9. Premere l tasto ESC. Vene vsualzzata l mpostazone CARAT Premere l tasto MASTER. Vene vsualzzata l mpostazone CARAT. 2 (n SETUP --> VISUAL --> CARAT (4.1.1) deve essere mpostato 2 CARAT ). 12. Con DATA e MASTER mpostare FUNZ (2.2). 13. Premere l tasto MENU. La caratterstca attualmente valda lampegga. 14. Con tast DATA e MASTER selezonare la funzone (la caratterstca) da calcolare (v. punto 5). 15. Premere START non appena la funzone desderata (la caratterstca rchesta) vene vsualzzata. S tratta della funzone lampeggante. 16. Premendo d nuovo START vene acqusta l mpostazone lampeggante. Vene vsualzzata nuovamente la voce FUNZ (2.2) del catalogo de parametr e delle funzon. 17. Se non devono essere esegute altre mpostazon nel catalogo de parametr e delle funzon premere START. Vengono vsualzzat gl element standard del dsplay. Sul dsplay vene noltre vsualzzata la denomnazone della funzone (della caratterstca) appena vsualzzata davant al rsultato d msura: MAS, MIN, MAS+MIN, MAS-MIN, M. La M sta per valore medo. Se sono necessare altre mpostazon passare con ESC, MASTER, DATA e MENU alla relatva poszone del catalogo de parametr e delle funzon ed esegure le mpostazon come desderato. Se la funzone (la caratterstca) vene modfcata d frequente, questa funzone del catalogo de parametr e delle funzon può anche essere confgurata sul tasto SELECT per essere raggunta faclmente. Mahr GmbH, Mllmar C1208/C

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 -

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 - PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE (Metodo delle Osservazon Indrette) - - SPECIFICHE DI CALCOLO Procedura software per la compensazone d una rete d lvellazone collegata

Dettagli

Kit di conversione gas CELSIUS/Hydrosmart

Kit di conversione gas CELSIUS/Hydrosmart Kt d conversone gas CELSIUS/Hydrosmart IT (04.06) SM Indce 2 Indcazon per la scurezza 3 Legenda de smbol 3 1 Regolazone del gas - Celsus/Hydrosmart 4 1.1 Trasformazone gas 4 1.2 Impostazon d fabbrca 4

Dettagli

La retroazione negli amplificatori

La retroazione negli amplificatori La retroazone negl amplfcator P etroazonare un amplfcatore () sgnfca sottrarre (o sommare) al segnale d ngresso (S ) l segnale d retroazone (S r ) ottenuto dal segnale d uscta (S u ) medante un quadrpolo

Dettagli

Aton CLT402 ISDN Bedienungsanleitung Mode d emploi Istruzioni per l uso

Aton CLT402 ISDN Bedienungsanleitung Mode d emploi Istruzioni per l uso Aton CLT402 ISDN Bedenungsanletung Mode d emplo Istruzon per l uso A31008- M365- F171-2- 2X19 dt/fr/t 05.2008 Breve descrzone del telefono base Breve descrzone del telefono base Tasto d accesso al menu

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

VIP X1600 Server video di rete. Manuale d installazione e operativo

VIP X1600 Server video di rete. Manuale d installazione e operativo VIP X1600 Server vdeo d rete t Manuale d nstallazone e operatvo VIP X1600 Sommaro t 3 Sommaro 1 Prefazone 7 1.1 Informazon sul manuale 7 1.2 Convenzon utlzzate nel manuale 7 1.3 Uso prevsto 7 1.4 Drettve

Dettagli

T3 (IP) Classic collegabile a Integral 5

T3 (IP) Classic collegabile a Integral 5 IP Telephony Contact Centers Moblty Servces T3 (IP) Classc collegable a Integral 5 Benutzerhandbuch User's Gude Manual de usuaro Manuel utlsateur Manuale d uso Gebrukersdocumentate Indce Indce... 2 Utlzzo

Dettagli

Gigaset SX353isdn/SX303isdn

Gigaset SX353isdn/SX303isdn s Semens Aktengesellschaft, ssued by Semens Communcatons Hadenauplatz 1 D-81667 Munch Semens AG 2005 All rghts reserved. Subject to avalablty. Rghts of modfcaton reserved. Semens Aktengesellschaft www.semens.com/ggaset

Dettagli

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1 APAT Agenza per la Protezone dell Ambente e per Servz Tecnc Dpartmento Dfesa del Suolo / Servzo Geologco D Itala Servzo Tecnologe del sto e St Contamnat * * * Nota nerente l calcolo della concentrazone

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

Distributore di comando della motrice. Istruzione di controllo. Informazioni sulla sicurezza 1/5. con pedale / 3 Interruttori 1/2

Distributore di comando della motrice. Istruzione di controllo. Informazioni sulla sicurezza 1/5. con pedale / 3 Interruttori 1/2 Dstrbutore d comando della motrce con pedale / 3 Interruttor Istruzone d controllo Prma d nzare l controllo s raccomanda d leggere attentamente le nformazon d scurezza. Informazon sulla scurezza Il controllo

Dettagli

T3 (IP) Comfort collegabile a Integral 5

T3 (IP) Comfort collegabile a Integral 5 T3 (IP) Comfort collegable a Integral 5 Benutzerhandbuch User s gude Manual de usuaro Manuel utlsateur Manuale d uso Gebrukersdocumentate Indce Indce Utlzzo del telefono Note mportant...4 Panoramca del

Dettagli

Istruzioni d uso Durometro portatile per metalli

Istruzioni d uso Durometro portatile per metalli Istruzon d uso Durometro portatle per metall Fabbrcato Fabbrcato n Svzzera n Svzzera... pù d 50 ann d esperenze msurabl! Indce 1. Scurezza e responsabltà 4 1.1. Precauzon d scurezza e d utlzzo 4 1.2. Responsabltà

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA CON EXCEL

STATISTICA DESCRITTIVA CON EXCEL STATISTICA DESCRITTIVA CON EXCEL Corso d CPS - II parte: Statstca Laurea n Informatca Sstem e Ret 2004-2005 1 Obettv della lezone Introduzone all uso d EXCEL Statstca descrttva Utlzzo dello strumento:

Dettagli

HR92. 2. Breve descrizione. 1. Contenuto della scatola

HR92. 2. Breve descrizione. 1. Contenuto della scatola . Breve descrzone. Contenuto della scatola La confezone del regolatore del radatore contene: HR9 Regolatore per termosfon n radofrequenza 4 5 3 6 L Honeywell HR9 è un regolatore elettronco per radator

Dettagli

MANUALE DELL UTENTE Italiano

MANUALE DELL UTENTE Italiano MANUALE DELL UTENTE Italano Contenuto Component ST2 03 Dsattvazone del blocco Rcamb Materale n Dotazon User nterface L1e e-bke 03 04 04 Creazone PIN Battera Battera ST2 Sosttuzone d component montat sulla

Dettagli

Remote Power Switch. Guida d installazione

Remote Power Switch. Guida d installazione Remote Power Swtch Guda d nstallazone Hq Internazonale w w w. m n c o m. c o m Hq Nordamercano Hq Europeo Jerusalem, Israel Tel: + 72 2 535 666 mncom@mncom.com Lnden, NJ, USA Tel: + 0 46 200 nfo.usa@mncom.com

Dettagli

Calibrazione. Lo strumento idealizzato

Calibrazione. Lo strumento idealizzato Calbrazone Come possamo fdarc d uno strumento? Abbamo bsogno d dentfcare l suo funzonamento n condzon controllate. L dentfcazone deve essere razonalmente organzzata e condvsa n termn procedural: s tratta

Dettagli

Condensatori e resistenze

Condensatori e resistenze Condensator e resstenze Lucano attaa Versone del 22 febbrao 2007 Indce In questa nota presento uno schema replogatvo relatvo a condensator e alle resstenze, con partcolare rguardo a collegament n sere

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

The original laser distance meter. The original laser distance meter. Analist Group

The original laser distance meter. The original laser distance meter. Analist Group Leca Leca DISTO DISTO TM TM D510 X310 The orgnal laser dstance meter The orgnal laser dstance meter Indce Impostazone dello strumento - - - - - - - - - - - - - 2 Introduzone - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale Calcolo della caduta d tensone con l metodo vettorale Esempo d rete squlbrata ed effett del neutro nel calcolo. In Ampère le cadute d tensone sono calcolate vettoralmente. Per ogn utenza s calcola la caduta

Dettagli

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM)

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM) Identfcazone: SIT/Tec-012/05 Revsone: 0 Data 2005-06-06 Pagna 1 d 7 Annotazon: Il presente documento fornsce comment e lnee guda sull applcazone della ISO 7500-1 COPIA CONTROLLATA N CONSEGNATA A: COPIA

Dettagli

Leica DISTO TM S910 The original laser distance meter

Leica DISTO TM S910 The original laser distance meter Leca DISTO TM S910 The orgnal laser dstance meter Indce Impostazone dello strumento- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 2 Introduzone - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

AMPLIFICAZIONI. LS500B A sub. manuale

AMPLIFICAZIONI. LS500B A sub. manuale AMPLIFICAZIONI manuale AMPLIFICAZIONI ATTENZIONE! rferment del manuale Possono essere provocate stuazon potenzalmente percolose che possono arrecare leson personal. Possono essere provocate stuazon potenzalmente

Dettagli

Istruzioni per l uso Durometro portatile per metalli Software Piccolink (solo per Piccolo 2)

Istruzioni per l uso Durometro portatile per metalli Software Piccolink (solo per Piccolo 2) Istruzon per l uso Durometro portatle per metall Software Pccolnk (solo per Pccolo 2) U.S. Patent No. 8,074,496 Fabbrcato n Svzzera Fabbrcato n... pù d 50 ann d esperenze msurabl! Indce Equotp Pccolo 2

Dettagli

Macchine. 5 Esercitazione 5

Macchine. 5 Esercitazione 5 ESERCITAZIONE 5 Lavoro nterno d una turbomacchna. Il lavoro nterno massco d una turbomacchna può essere determnato not trangol d veloctà che s realzzano all'ngresso e all'uscta della macchna stessa. Infatt

Dettagli

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model Rcerca Operatva e Logstca Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentl Modell per la Logstca: Sngle Flow One Level Model Mult Flow Two Level Model Modell d localzzazone nel dscreto Modell a Prodotto Sngolo e a Un

Dettagli

X310 The original laser distance meter

X310 The original laser distance meter TM Leca DISTO touch TMD810 Leca DISTO X10 The orgnal laser dstance meter The orgnal laser dstance meter The orgnal laser dstance meter Indce Impostazone dello strumento- - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

Istruzioni di installazione Caldaia murale a gas a camera stagna CERASTAR

Istruzioni di installazione Caldaia murale a gas a camera stagna CERASTAR Istruzon d nstallazone Caldaa murale a gas a camera stagna CERASTAR Junkers Bosch Gruppe 4389-1.2/G ZWE 24-4/3 HA 23 OSW Indce Indce Avvertenze 3 Spegazone de smbol present nel lbretto 3 1 Caratterstche

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line Carte d Credto Guda all attvazone della Lsta movment on lne Lsta movment on lne. Guda alla regstrazone all Area Clent e all attvazone del Codce Operatvo. Desder passare dalla Lsta movment cartacea alla

Dettagli

Telefoni Avaya T3 collegabile a Integral 5 Configurazione e utilizzo sala conferenze Integrazione del manuale utente

Telefoni Avaya T3 collegabile a Integral 5 Configurazione e utilizzo sala conferenze Integrazione del manuale utente Telefon Avaya T3 collegable a Integral 5 Confgurazone e utlzzo sala conferenze Integrazone del manuale utente Issue 1 Integral 5 Software Release 2.6 Settembre 2009 Utlzzo sala conferenze Utlzzo sala conferenze

Dettagli

Fotogrammetria. O centro di presa. fig.1 Geometria della presa fotogrammetrica

Fotogrammetria. O centro di presa. fig.1 Geometria della presa fotogrammetrica Fotogrammetra Scopo della fotogrammetra è la determnazone delle poszon d punt nello spazo fsco a partre dalla msura delle poszon de punt corrspondent su un mmagne fotografca. Ovvamente, affnché questo

Dettagli

Capitolo 3 Covarianza, correlazione, bestfit lineari e non lineari

Capitolo 3 Covarianza, correlazione, bestfit lineari e non lineari Captolo 3 Covaranza, correlazone, bestft lnear e non lnear ) Covaranza e correlazone Ad un problema s assoca spesso pù d una varable quanttatva (es.: d una persona possamo determnare peso e altezza, oppure

Dettagli

La taratura degli strumenti di misura

La taratura degli strumenti di misura La taratura degl strument d msura L mportanza dell operazone d taratura nasce dall esgenza d rendere l rsultato d una msura rferble a campon nazonal od nternazonal del msurando n questone affnché pù msure

Dettagli

Questo è il secondo di una serie di articoli, di

Questo è il secondo di una serie di articoli, di DENTRO LA SCATOLA Rubrca a cura d Fabo A. Schreber Il Consglo Scentfco della rvsta ha pensato d attuare un nzatva culturalmente utle presentando n ogn numero d Mondo Dgtale un argomento fondante per l

Dettagli

Analisi ammortizzata. Illustriamo il metodo con due esempi. operazioni su di una pila Sia P una pila di interi con le solite operazioni:

Analisi ammortizzata. Illustriamo il metodo con due esempi. operazioni su di una pila Sia P una pila di interi con le solite operazioni: Anals ammortzzata Anals ammortzzata S consdera l tempo rchesto per esegure, nel caso pessmo, una ntera sequenza d operazon. Se le operazon costose sono relatvamente meno frequent allora l costo rchesto

Dettagli

Fig.1.2.1 Schema a blocchi di un PMSM isotropo con ingressi ed uscite del controllo digitale.

Fig.1.2.1 Schema a blocchi di un PMSM isotropo con ingressi ed uscite del controllo digitale. . ll metodo del fattore d scala globale Il progetto d un sstema d controllo dgtale può avvalers del cosddetto metodo del fattore d scala globale (FSG), attraverso l quale è possble stablre una corrspondenza

Dettagli

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaMedia

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaMedia Guda Rapda all Installazone Gamma Aqua PC Versone AquaMeda GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE AQUAMEDIA PC 1. Introduzone Complment per aver effettuato l acqusto d AquaMeda PC. Raccomandamo che l computer

Dettagli

Caldaia murale a gas con produzione di acqua calda sanitaria CERANORM a bassa temperatura con bruciatore raffreddato ad acqua

Caldaia murale a gas con produzione di acqua calda sanitaria CERANORM a bassa temperatura con bruciatore raffreddato ad acqua Istruzon d nstallazone e d manutenzone per personale specalzzato Caldaa murale a gas con produzone d acqua calda santara CERANORM a bassa temperatura con brucatore raffreddato ad acqua 6 720 611 565-00.1O

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

Invio fascicolo di Bilancio

Invio fascicolo di Bilancio HELP DESK Nota Salvatempo 0052 TUTTOBILANCIO Invo fasccolo d Blanco Quando serve D seguto sono elencat passagg da segure per predsporre, frmare e scarcare una pratca d Blanco (Modello B) per la presentazone

Dettagli

Power Ethernet USB DSL. Internet. Thomson ST530v5/v6 Guida all installazione e alla configurazione

Power Ethernet USB DSL. Internet. Thomson ST530v5/v6 Guida all installazione e alla configurazione DSL Power Ethernet USB Internet Thomson ST530v5/v6 Guda all nstallazone e alla confgurazone Thomson ST530v5/v6 Guda all nstallazone e alla confgurazone Copyrght Copyrght 1999-2007 Thomson. Tutt drtt rservat.

Dettagli

Norma UNI CEI ENV 13005: Guida all'espressione dell'incertezza di misura

Norma UNI CEI ENV 13005: Guida all'espressione dell'incertezza di misura orma UI CEI EV 3005: Guda all'espressone dell'ncertezza d msura L obettvo d una msurazone è quello d determnare l valore del msurando, n altre parole della grandezza da msurare. In generale, però, l rsultato

Dettagli

GLI ERRORI SPERIMENTALI NELLE MISURE DI LABORATORIO

GLI ERRORI SPERIMENTALI NELLE MISURE DI LABORATORIO GLI ERRORI SPERIMETALI ELLE MISURE DI LABORATORIO MISURA DI UA GRADEZZA FISICA S defnsce grandezza fsca una propretà de corp sulla quale possa essere eseguta un operazone d msura. Msurare una grandezza

Dettagli

Variabili statistiche - Sommario

Variabili statistiche - Sommario Varabl statstche - Sommaro Defnzon prelmnar Statstca descrttva Msure della tendenza centrale e della dspersone d un campone Introduzone La varable statstca rappresenta rsultat d un anals effettuata su

Dettagli

impianti di prima pioggia

impianti di prima pioggia SHUNT ITALIANA TECHNOLOGY S.r.l. dvsone depurazone acque mpant d prma pogga un futuro per l acqua... 0867 CAPONAGO (MB) - Va G. Galle, - Tel. 0.95.96.6 - Fax 0.95.74..54 - dvacque@shunt.t - www.shunt.t

Dettagli

Manuale d uso. Per l utente. Manuale d uso VAM 6-050 W2N VAM 6-060 W2N VAM 6-085 W3N VAM 6-085 W4N. Unità A Parete

Manuale d uso. Per l utente. Manuale d uso VAM 6-050 W2N VAM 6-060 W2N VAM 6-085 W3N VAM 6-085 W4N. Unità A Parete Manuale d uso Per l utente Manuale d uso VAM 6-050 WN VAM 6-060 WN VAM 6-085 W3N VAM 6-085 W4N Untà A Parete IT ÍNDICE INTRODUZIONE Istruzon d scurezza... 3. Smbol utlzzat... 3. Utlzzo conforme dell'untà...

Dettagli

Tutti gli strumenti vanno tarati

Tutti gli strumenti vanno tarati L'INCERTEZZA DI MISURA Anta Calcatell I.N.RI.M S eseguono e producono msure per prendere delle decson sulla base del rsultato ottenuto, come per esempo se bloccare l traffco n funzone d msure d lvello

Dettagli

Strumento ST70. Manuale utente. Documento numero: 81284-1d (Contiene documento 85025-1) Data: Giugno 2007 Garanzia: Revisione gennaio 2008

Strumento ST70. Manuale utente. Documento numero: 81284-1d (Contiene documento 85025-1) Data: Giugno 2007 Garanzia: Revisione gennaio 2008 Strumento ST70 Manuale utente Documento numero: 81284-1d (Contene documento 85025-1) Data: Gugno 2007 Garanza: Revsone gennao 2008 Raymarne, SeaTalk, SeaTalk 2 e SeaTalk ng sono march regstrat d Raymarne

Dettagli

Parametri e protocolli di riferimento

Parametri e protocolli di riferimento Parametr e protocoll d rfermento P. Isoard - O. Rampado - R. Ropolo S.C. Fsca Santara A.S.O. San Govann Battsta d Torno Document d rfermento general Gudelnes for Acceptance Testng and Qualty Control, Techcal

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

Caldaia murale a gas a condensazione CERAPUR

Caldaia murale a gas a condensazione CERAPUR Istruzon d nstallazone e manutenzone Caldaa murale a gas a condensazone CRAPUR 6 0 60-00.O ZSBR - A ZWBR - A 6 0 60 6 I (00.0) OSW Indce Indce Avvertenze Spegazone de smbol present nel lbretto Caratterstche

Dettagli

Analisi di mercurio in matrici solide mediante spettrometria di assorbimento atomico a vapori freddi

Analisi di mercurio in matrici solide mediante spettrometria di assorbimento atomico a vapori freddi ESEMPIO N. Anals d mercuro n matrc solde medante spettrometra d assorbmento atomco a vapor fredd 0 Introduzone La determnazone del mercuro n matrc solde è effettuata medante trattamento termco del campone

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006 Smulazone seconda prova Tema assegnato all esame d stato per l'abltazone alla professone d geometra, 006 roposte per lo svolgmento pubblcate sul ollettno SIFET (Socetà Italana d Fotogrammetra e Topografa)

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

CAPITOLO 3 Incertezza di misura Pagina 26

CAPITOLO 3 Incertezza di misura Pagina 26 CAPITOLO 3 Incertezza d msura Pagna 6 CAPITOLO 3 INCERTEZZA DI MISURA Le operazon d msurazone sono tutte nevtablmente affette da ncertezza e coè da un grado d ndetermnazone con l quale l processo d msurazone

Dettagli

Rappresentazione dei numeri PH. 3.1, 3.2, 3.3

Rappresentazione dei numeri PH. 3.1, 3.2, 3.3 Rappresentazone de numer PH. 3.1, 3.2, 3.3 1 Tp d numer Numer nter, senza segno calcolo degl ndrzz numer che possono essere solo non negatv Numer con segno postv negatv Numer n vrgola moble calcol numerc

Dettagli

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti Il modello marovano per la rappresentazone del Sstema Bonus Malus rof. Cercara Rocco Roberto Materale e Rferment. Lucd dstrbut n aula. Lemare 995 (pag.6- e pag. 74-78 3. Galatoto G. 4 (tt del VI Congresso

Dettagli

Rappresentazione dei numeri

Rappresentazione dei numeri Rappresentazone de numer PH. 3.1, 3.2, 3.3 1 Tp d numer Numer nter, senza segno calcolo degl ndrzz numer che possono essere solo non negatv Numer con segno postv negatv Numer n vrgola moble calcol numerc

Dettagli

Circuiti di ingresso differenziali

Circuiti di ingresso differenziali rcut d ngresso dfferenzal - rcut d ngresso dfferenzal - Il rfermento per potenzal Gl stad sngle-ended e dfferenzal I segnal elettrc prodott da trasduttor, oppure preleat da un crcuto o da un apparato elettrco,

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Facoltà di Economia

Università degli Studi di Urbino Facoltà di Economia Unverstà degl Stud d Urbno Facoltà d Economa Lezon d Statstca Descrttva svolte durante la prma parte del corso d corso d Statstca / Statstca I A.A. 004/05 a cura d: F. Bartolucc Lez. 8/0/04 Statstca descrttva

Dettagli

{ 1, 2,..., n} Elementi di teoria dei giochi. Giovanni Di Bartolomeo Università degli Studi di Teramo

{ 1, 2,..., n} Elementi di teoria dei giochi. Giovanni Di Bartolomeo Università degli Studi di Teramo Element d teora de goch Govann D Bartolomeo Unverstà degl Stud d Teramo 1. Descrzone d un goco Un generco goco, Γ, che s svolge n un unco perodo, può essere descrtto da una Γ= NSP,,. Ess sono: trpla d

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE, L UTILIZZO E LA MANUTENZIONE DEL REGOLATORE GENIUS POWER SIN VERSIONE PRELIMINARE

MANUALE DI ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE, L UTILIZZO E LA MANUTENZIONE DEL REGOLATORE GENIUS POWER SIN VERSIONE PRELIMINARE MANUALE D STRUZON PER L NSTALLAZONE, L UTLZZO E LA MANUTENZONE DEL REGOLATORE GENUS POWER SN VERSONE PRELMNARE CONDZON D GARANZA L appareccho è garantto per 24 mes dalla data d acqusto contro dfett d fabbrcazone

Dettagli

Induzione elettromagnetica

Induzione elettromagnetica Induzone elettromagnetca L esperenza d Faraday L'effetto d produzone d corrente elettrca n un crcuto prvo d generatore d tensone fu scoperto dal fsco nglese Mchael Faraday nel 83. Egl studò la relazone

Dettagli

Manuale d uso ( Italiano ) Telefono ergonomico con funzione Mani libere e tasti extra grandi. tiptel ergovoice 240. tiptel

Manuale d uso ( Italiano ) Telefono ergonomico con funzione Mani libere e tasti extra grandi. tiptel ergovoice 240. tiptel Manuale d uso ( Italano ) Telefono ergonomco con funzone Man lbere e tast extra grand tptel ergovoce 240 tptel Indce Indce Precauzon d scurezza... 5 Generaltá... 7 Caratterstche tecnche... 7 Confezone

Dettagli

Soluzione esercizio Mountbatten

Soluzione esercizio Mountbatten Soluzone eserczo Mountbatten I dat fornt nel testo fanno desumere che la Mountbatten utlzz un sstema d Actvty Based Costng. 1. Calcolo del costo peno ndustrale de tre prodott Per calcolare l costo peno

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

Gestione dell energia negli impianti di climatizzazione e di processo Fatturazione dei costi di ventilazione basata sui consumi effettivi

Gestione dell energia negli impianti di climatizzazione e di processo Fatturazione dei costi di ventilazione basata sui consumi effettivi Gestone dell energa negl mpant d clmatzzazone e d processo Fatturazone de cost d ventlazone basata su consum effettv GESTIONE DELL ENERGIA E RILEVAMENTO DEI CONSUMI ANCHE NEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

icard Virtual POS Servizio di accettazione pagamenti online con carte di credito e debito MasterCard, VISA or JCB

icard Virtual POS Servizio di accettazione pagamenti online con carte di credito e debito MasterCard, VISA or JCB Card Vrtual POS Servzo d accettazone pagament onlne con carte d credto e debto MasterCard, VISA or JCB Supporta MasterCard SecureCode, Verfed by Vsa, J/Secure Supporta mult valuta e lngue dverse Funzon

Dettagli

Precisione e Cifre Significative

Precisione e Cifre Significative Precsone e Cfre Sgnfcatve Un numero (una msura) è una nformazone! E necessaro conoscere la precsone e l accuratezza dell nformazone. La precsone d una msura è contenuta nel numero d cfre sgnfcatve fornte

Dettagli

CAPITOLO IV CENNI SULLE MACCHINE SEQUENZIALI

CAPITOLO IV CENNI SULLE MACCHINE SEQUENZIALI Cenn sulle macchne seuenzal CAPITOLO IV CENNI SULLE MACCHINE SEQUENZIALI 4.) La macchna seuenzale. Una macchna seuenzale o macchna a stat fnt M e' un automatsmo deale a n ngress e m uscte defnto da: )

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

SOFTWARE NBSI (NEIGHBOURHOOD BASED STRUCTURAL INDICES)

SOFTWARE NBSI (NEIGHBOURHOOD BASED STRUCTURAL INDICES) SOFTWARE NBSI (NEIGHBOURHOOD BASED STRUCTURAL INDICES) DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL AMBIENTE FORESTALE E DELLE SUE RISORSE (DISAFRI) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA TUSCIA - Va San Camllo de Lells, 000 Vterbo

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità alcolo delle Probabltà Quanto è possble un esto? La verosmglanza d un esto è quantfcata da un numero compreso tra 0 e. n partcolare, 0 ndca che l esto non s verfca e ndca che l esto s verfca senza dubbo.

Dettagli

NOTE DALLE LEZIONI DI STATISTICA MEDICA ED ESERCIZI CONFRONTO DI PIU MEDIE IL METODO DI ANALISI DELLA VARIANZA

NOTE DALLE LEZIONI DI STATISTICA MEDICA ED ESERCIZI CONFRONTO DI PIU MEDIE IL METODO DI ANALISI DELLA VARIANZA NOTE DALLE LEZIONI DI STATISTICA MEDICA ED ESERCIZI CONFRONTO DI PIU MEDIE IL METODO DI ANALISI DELLA VARIANZA IL PROBLEMA Supponamo d voler studare l effetto d 4 dverse dete su un campone casuale d 4

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

Manuale d uso. Per l utente. Manuale d uso VAM 3-050 W2N VAM 3-060 W2N VAM 3-085 W3N VAM 3-085 W4N. Unità A Parete

Manuale d uso. Per l utente. Manuale d uso VAM 3-050 W2N VAM 3-060 W2N VAM 3-085 W3N VAM 3-085 W4N. Unità A Parete Manuale d uso Per l utente Manuale d uso VAM 3-050 WN VAM 3-060 WN VAM 3-085 W3N VAM 3-085 W4N Untà A Parete IT LISTA DI IMBALLAGGIO L'untà è dotata degl element ndcat nella seguente Tabella Untà nterna

Dettagli

Lezioni di Statistica (25 marzo 2013) Docente: Massimo Cristallo

Lezioni di Statistica (25 marzo 2013) Docente: Massimo Cristallo UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BASILICATA FACOLTA DI ECONOMIA Corso d laurea n Economa Azendale Lezon d Statstca (25 marzo 2013) Docente: Massmo Crstallo QUARTILI Dvdono la dstrbuzone n quattro part d uguale

Dettagli

The new Art of Smart. Loewe Art.

The new Art of Smart. Loewe Art. The new Art of Smart. Loewe Art. Semplcemente. Perfetto. My Perfect Entertanment. Scopr Loewe Art: tecnologa all avanguarda e desgn raffnato. Lnee semplc ed essenzal, elegant element cromat e fnture accurate

Dettagli

Fondamenti di Fisica Acustica

Fondamenti di Fisica Acustica Fondament d Fsca Acustca Pro. Paolo Zazzn - DSSARR Archtettura Pescara Anals n requenza de segnal sonor, bande d ottava e terz d ottava. Rumore banco e rumore rosa. Lvello equvalente. Fsologa dell apparato

Dettagli

Analisi dei flussi 182

Analisi dei flussi 182 Programmazone e Controllo Anals de fluss Clent SERVIZIO Uscta Quanto al massmo produce l mo sstema produttvo? Quanto al massmo produce la ma macchna? Anals de fluss 82 Programmazone e Controllo Teora delle

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl EV Condzonamento srl EV Condzonamento srl catalogo generale 2007 Magazzno, uffco commercale e ammnstratvo: Va Lucreza Romana, 65/m 00043 Campno (RM) Italy Tel +39 6 79320072 (6 lnee r.a.) Fax +39 6 79320078

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

Controllo e scheduling delle operazioni. Paolo Detti Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università di Siena

Controllo e scheduling delle operazioni. Paolo Detti Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università di Siena Controllo e schedulng delle operazon Paolo Dett Dpartmento d Ingegnera dell Informazone Unverstà d Sena Organzzazone della produzone PRODOTTO che cosa ch ORGANIZZAZIONE PROCESSO come FLUSSO DI PRODUZIONE

Dettagli

Architetture aritmetiche. Corso di Organizzazione dei Calcolatori Mariagiovanna Sami

Architetture aritmetiche. Corso di Organizzazione dei Calcolatori Mariagiovanna Sami Archtetture artmetche Corso d Organzzazone de Calcolator Maragovanna Sam 27-8 8 Sommator: : Full Adder s = x y c + x y c + x y c + x y c Full Adder x y c s x y c = x y + x c + + y c c + Full Adder c x

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca Eserctazon del corso d Relazon tra varabl Gancarlo Manz Facoltà d Socologa Unverstà degl Stud d Mlano-Bcocca e-mal: gancarlo.manz@statstca.unmb.t Terza eserctazone Mlano, 8 febbrao 7 SOMMARIO TERZA ESERCITAZIONE

Dettagli

IP2178IT Manuale Tecnico. Ditec DAB205 Porte battenti. (istruzioni originali) www.entrematic.com

IP2178IT Manuale Tecnico. Ditec DAB205 Porte battenti. (istruzioni originali) www.entrematic.com Dtec DAB205 Porte battent (struzon orgnal) IP2178IT Manuale Tecnco www.entrematc.com 2 Indce Argomento Pagna 1. Avvertenze general per la scurezza 4 2. Avvertenze general per la scurezza dell utlzzatore

Dettagli

IL RUMORE NEGLI AMPLIFICATORI

IL RUMORE NEGLI AMPLIFICATORI IL RUMORE EGLI AMPLIICATORI Defnzon S defnsce rumore elettrco (electrcal nose) l'effetto delle fluttuazon d corrente e/o d tensone sempre present a termnal degl element crcutal e de dspostv elettronc.

Dettagli

MANUALE DELLA BICICLETTA MOUNTAIN BIKE

MANUALE DELLA BICICLETTA MOUNTAIN BIKE PURE CYCLING MANUALE DELLA BICICLETTA MOUNTAIN BIKE 1 13 14 15 2 16 3 4 c a I II 17 18 5 6 7 8 9 10 11 12 e d f b III IV 19 20 21 22 23 24 25 26! La Sua bccletta e l presente manuale d struzone soddsfano

Dettagli

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione Captolo 6 Rsultat pag. 468 a) Osmannoro b) Case Passern c) Ponte d Maccone Fgura 6.189. Confronto termovalorzzatore-sorgent dffuse per l PM 10. Il contrbuto del termovalorzzatore alle concentrazon d PM

Dettagli