Premessa Equazioni i differenziali lineari

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Premessa... 1. Equazioni i differenziali lineari"

Transcript

1 Apput d Cotroll Autoatc Captolo 3 parte I Sste dac lear Preessa... Equazo dfferezal lear... Evoluzoe lbera ed evoluzoe forzata... Uso della trasforazoe d Laplace... 3 Esepo... 7 Osservazo sulla rsposta lbera: codzo zal coe gress... 8 Attrasforazoe della rsposta lbera... Propretà vare... Fuzoe d rsposta all pulso... Attrasforazoe della fuzoe d trasfereto... 6 Mod doat e crtero della doaza... 9 Esepo... Lt del crtero della doaza... Preessa Per lo studo de sste d cotrollo s pegao odell ateatc dac e, fché l approssazoe è accettable, lear. D cosegueza, è fodaetale cooscere le propretà e procedet d soluzoe delle equazo dfferezal lear, partcolare delle equazo dfferezal ordare a coeffcet costat. A questo scopo, fareo rfereto alla trasforazoe d Laplace, procedeto olto spesso pegato per suo ueros vatagg, o ulto quello d porre stretta coessoe la soluzoe delle equazo dfferezal co u altro etodo d aals, teressate per la sua edata traduzoe ella pratca delle rlevazo speretal, chaato aals aroca. Equazo dfferezal lear L evoluzoe el tepo d olt sste fsc può essere rappresetata da odell ateatc lear stazoar. I partcolare, dato u sstea leare stazoaro, l suo odello ateatco è rappresetato da ua equazoe dfferezale ordara, leare e a coeffcet costat, del tpo a d y d y a a y b d x d x + b b x

2 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) dove y(t) è la fuzoe d uscta (cogta), x(t) è la fuzoe d gresso (ota), a (,...,) soo coeffcet delle dervate teporal della fuzoe d uscta (co a supposto NON ullo) e b (,...,) soo coeffcet delle dervate teporal della fuzoe d gresso. L tero rappreseta l orde della equazoe dfferezale (vale a dre l orde asso delle dervate della fuzoe cogta essa preset) e corrspode al uero d uscte del sstea, etre l tero rappreseta l orde asso delle dervate della fuzoe d gresso e corrspode al uero d gress del sstea. Rsulta sepre ; questa codzoe corrspode fatt alla realzzabltà fsca (o causaltà) del odello adottato: se essa o fosse soddsfatta, l odello preseterebbe ua rsposta d apezza fta ad u segale d gresso susodale d apezza fta, l che o può certo corrspodere alla realtà fsca. Per rsolvere l equazoe dfferezale pra dcata, ossa per deterare l adaeto della fuzoe y(t) el geerco tervallo d tepo [,T], soo ecessare fodaetalete due forazo: le codzo zal, rappresetate da valor d y e delle sue dervate (fo a quella d orde -) ell state t - ; l adaeto del segale d gresso x(t) ell tervallo d osservazoe [,T]. Spesso, l estreo destro dell tervallo d defzoe delle fuzo x(t) e y(t) o vee specfcato e, tal caso, s assue che esso sa fto. Per quato rguarda la fuzoe d gresso x(t), s suppoe che essa sa ltata per og t fto e cotua a tratt, l che sgfca che deve presetare u uero fto d evetual put d dscotutà og tervallo d tepo d lughezza fta. Sotto queste potes, le dervate che copaoo ell equazoe dfferezale rappresetatva del sstea soo delle dervate geeralzzate, el seso che pù avat sarà charto, e, oltre, l equazoe dfferezale stessa aette u uca soluzoe y(t), che rsulta essere cotua se < o cotua a tratt se. Evolluzoe llbera ed evolluzoe fforzata Per quato rguarda l procedeto cocreto co cu rsolvere l equazoe dfferezale, è possble cosderare separataete l cotrbuto delle codzo zal e quello del segale d gresso; s può coè otteere la soluzoe dell equazoe dfferezale coe soa d due fuzo rcavate separataete, base al seguete procedeto: pro luogo, s suppoe ullo l segale d gresso, odo che l equazoe dfferezale dvet oogeea: a d y d y + a a y S trova qud la fuzoe y(t), per t T, che soddsfa questa equazo co le codzo zal specfcate dal problea. Questa fuzoe y (t) è la Autore: Sadro Petrzzell

3 Sste dac lear cosddetta evoluzoe lbera del sstea: essa corrspode all effetto d segal d gresso applcat tep precedet l state t; secodo luogo, s suppogoo ulle tutte le codzo zal e s trova quella fuzoe y(t), per t T, che soddsfa tal codzo zal ulle e l equazoe dfferezale copleta a d y d y + a a y Questa fuzoe y (t) è la cosddetta evoluzoe forzata del sstea; fe, s fa la soa dell evoluzoe lbera e d quella forzata, odo da otteere la soluzoe effettva dell equazoe dfferezale: y( t) y ( t) + y ( t) Questo è duque l procedeto da segure el caso cu coeffcet dell equazoe dfferezale sao costat, l che corrspode a dre che l sstea è stazoaro. Se, vece, l sstea o fosse stazoaro, suddett coeffcet sarebbero fuzo del tepo e qud l procedeto appea llustrato o sarebbe pù applcable. Ioltre, se l sstea possede pù gress e pù uscte e se tra cascua coppa gresso-uscta è possble dvduare u legae rappresetato da ua equazoe dfferezale del tpo vsto pra, allora l evoluzoe d cascua delle uscte s può dedurre faclete applcado la propretà d sovrapposzoe degl effett. Uso della trasforazoe d Laplace Per la soluzoe delle equazo dfferezal soo d otevole utltà le trasforazo fuzoal, ossa le trasforazo che assocao fuzo a fuzo. I partcolare, o sao teressat all uso della trasforata d Laplace. Le trasforazo fuzoal stablscoo ua corrspodeza buvoca tra fuzo oggetto, che soo oralete fuzo del tepo, e fuzo age d dversa atura. I questo odo, le operazo esegute sulle fuzo oggetto, coe per esepo la dervazoe o l tegrazoe, corrspodoo ad operazo pù seplc sulle fuzo age e, d cosegueza, al problea oggetto vee ad essere assocato u problea age d pù facle soluzoe: Problea oggetto (equazoe dfferezale) Soluzoe oggetto (fuzoe d uscta, soluzoe dell'equazoe dfferezale) L L - Problea age (equazoe algebrca el doo d Laplace) Soluzoe age (trasforata d Laplace della fuzoe d uscta) 3 Autore: Sadro Petrzzell

4 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) Ua volta rcavata la soluzoe del problea age, s passa alla soluzoe del problea oggetto eseguedo, sulle fuzo age, l operazoe d attrasforazoe (o trasforazoe versa). Per essere pù char, quado c è da rsolvere ua equazoe dfferezale o tegrodfferezale (problea oggetto), è possble procedere el odo seguete: pro luogo, s trasfora l equazoe dfferezale ua equazoe algebrca (problea age) edate l applcazoe della trasforata d Laplace; questo passaggo, che coporta essezalete l applcazoe delle propretà d leartà oché d dervazoe el tepo e d tegrazoe el tepo, è portate fare attezoe alle codzo zal, coe vedreo tra poco; successvaete, s rsolve l equazoe algebrca odo da otteere la soluzoe age; a questo puto, è possble rsalre alla soluzoe dell equazoe dfferezale d parteza (coè alla soluzoe oggetto) applcado seplceete l attrasforata d Laplace alla soluzoe age. Questo, duque, lea geerale. Vedao ora dettagl ateatc. Il puto d parteza è l equazoe dfferezale geerca caratterstca d u sstea leare stazoaro avete uscte ed gress: a d y d y a a y b d x d x + b b x Sao teressat a cooscere la fuzoe d uscta y(t) che soddsfa questa equazoe co le codzo zal specfcate, vale a dre valor d y e delle sue dervate (fo a quella d orde -) ell state t -. Possao allora scoporre ( base al cosddetto teorea d separazoe) la soluzoe geerale y(t) ella soa della soluzoe y (t) dell equazoe oogeea e d quella y (t) corrspodete a codzo zal tutte ulle: l equazoe oogeea assocata a quella copleta è a d y d y + a a y Applcado l operatore trasforata d Laplace e teedo coto delle codzo zal sull uscta (ecessare per l applcazoe del teorea d dervazoe), essa dveta a s Y s a s Y s a Y s a s d y t ( ) ( ) + ( ) ( ) dt da cu s rcava che la trasforata d Laplace della rsposta lbera è t Autore: Sadro Petrzzell 4

5 Sste dac lear Y ( s) a s d y t ( ) dt a s + a s a t odo aalogo, applcado l operatore trasforata d Laplace all equazoe copleta, ell potes questa volta d codzo zal ulle, otteao a s Y( s) + a s Y( s) a Y( s) b s X( s) + b s X( s) b X( s) da cu s rcava che la trasforata d Laplace della rsposta forzata è Y ( s) b s + b s b a s + a s a X( s) A questo puto, possao soare le due soluzo, odo da otteere la trasforata d Laplace dell uscta coplessva: Y( s) Y ( s) + Y ( s) a s d y t ( ) dt t ( ) + b s + b s b X( s) a s + a s a Questa è duque la soluzoe age del ostro problea. Per otteere la soluzoe oggetto, ossa la fuzoe y(t), o dobbao far altro che applcare l attrasforazoe d Laplace: [ ] y( t) L Y( s) Spesso, ell abto de cotroll autoatc, s fa rfereto a sste zalete quete, ossa co tutte le codzo zal ulle. I questo caso, è evdete che Y (s) e qud che l uscta del sstea s rduce all uscta forzata: Y( s) Y ( s) b s + b s b a s + a s a [ ] X( s) y( t) L Y ( s) I base a questa relazoe, la trasforata d Laplace del segale d uscta s ottee seplceete oltplcado la trasforata del segale d gresso per la seguete fuzoe, detta fuzoe d trasfereto del sstea: Y ( s) b s + b s b G( s) X( s) a s + a s a La fuzoe d trasfereto d u sstea è duque ua fuzoe della varable s co la caratterstca che, oltplcadola per la trasforata della fuzoe d gresso, s ottee la trasforata dell evoluzoe forzata. 5 Autore: Sadro Petrzzell

6 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) E charo che la fuzoe d trasfereto d u sstea assue ua espressoe partcolarete seplce el caso cu l sstea (daco leare stazoaro) abba u solo gresso () ed ua sola uscta (): Y ( s) b s + b G( s) X( s) a s + a I sste dac lear stazoar ad ua sola varable soo percò spesso rappresetat coe ella fgura seguete: X(s) G(s) Y(s) S tratta coè d u blocco etro l quale vee specfcata la fuzoe d trasfereto del sstea. Se s hao pù sste dac collegat tra loro, cascuo caratterzzato da ua propra fuzoe d trasfereto, s possoo applcare delle opportue regole d rduzoe degl sche a blocch. A questo proposto, è facle verfcare che, se le fuzo d trasfereto de var blocch soo razoal fratte, coè date dal rapporto d due polo, ache la fuzoe d trasfereto del sstea coplessvo è razoale fratta. E bee osservare che o tutt sste dac, ache se lear e stazoar, soo caratterzzat da fuzo d trasfereto razoal fratte. U esepo tpco è l rtardo puro, la cu fuzoe d trasfereto è trascedete: fatt, el doo del tepo, se l gresso è x(t), l uscta è y(t)x(t-t), per cu, ell potes d codzo zal ulle, la fuzoe d trasfereto è Y ( s) G( s) X( s) [ ( T) ] L[ x( t) ] L x t Ts X( s) e X( s) e Ts Autore: Sadro Petrzzell 6

7 Sste dac lear Esepo Esaao u seplce esepo del procedeto appea llustrato. Cosderao u sstea costtuto da ua assa M collegata ad ua parete vertcale attraverso ua olla d costate ed uo sorzatore co attrto vscoso d costate B: B Massa M r F l y r Alla assa M è applcata ua forza F che tede ad allotaarla dalla parete. Descrvere la daca del sstea sgfca seplceete, questo caso, descrvere la poszoe della assa rspetto ad u rfereto arbtraraete fssato: dobbao duque legare l uscta (coè apputo la poszoe) all gresso r (rappresetato dalla forza F. Usado l equazoe d Newto Fa e applcado seplceete u blaco d forze, otteao l equazoe dfferezale dy d y F (t) (y l ) B M (dove l rappreseta la lughezza d rposo della olla) che possao rscrvere ella seguete fora pù opportua: Posto z d y dy M + B + l ( y ) F(t) y l, è evdete che questa equazoe dveta d z dz + B + z F(t) M Faccao adesso l potes d codzo zal ulle: questo odo, applcado la trasforata d Laplace ad etrab ebr, otteao Ms Z(s) + BsZ(s) + Z(s) F(s) da cu rcavao che la soluzoe age (coè la trasforata della soluzoe oggetto) è Z( s) F( s) Ms + Bs + 7 Autore: Sadro Petrzzell

8 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) A questo puto, per otteere z(t) (e successvaete y(t)), dobbao attrasforare la fuzoe a secodo ebro: F(s) + Bs + [ Z(s) ] L z(t) L Ms Osservazo sulllla rsposta llbera:: codzo zall coe gress La rsposta lbera del sstea o è altro che l cotrbuto alla rsposta coplessva del sstea dpedete solo dalle codzo zal e dpedete dall gresso applcato: el doo d Laplace, l espressoe della rsposta lbera è Y ( s) a s d y t ( ) dt t a s + a s a Coe s ota, s tratta geerale d ua espressoe puttosto coplessa, per cu può covere scrverla fora atrcale: costruao pra la atrce A, tragolare ferore d orde, avete l coeffcete a sulla dagoale prcpale e gl altr coeffcet a sulle altre dagoal: a... a a A a a... a a costruao po l vettore y, le cu copoet soo le codzo zal: y( ) ( ) y ( ) y ( ) y ( )... ( y ) ( ) Co queste poszo, dcato co [ s] [ s s s ] T... l vettore delle poteze (fo a quella d orde -) della varable coplessa s e posto a( s) a s + a s a, la rsposta lbera (el doo d Laplace) è esprble coe [ ] T Y ( Ay s] s ) [ a( s) Autore: Sadro Petrzzell 8

9 Sste dac lear Su questa espressoe possao fare qualche utle osservazoe. I pro luogo, scrvao sgol ter del prodotto [ ] T Ay [ s] : a( s) [ ] ( ) ( ) tere Ay T s [ ] y( ) as + as a a s + a s a a( s) a( s) [ ] ( ) tere Ay T s ( ) 3 [ ] y ( ) as + as a... a( s) [ ] tere T Ay [ s] a( s) a( s) ( ) y ( ) a y a( s) ( ) ( ) I ( s) y( ) y( ) I( s) a( s) ( ) y ( ) I ( s) I base a queste relazo, la rsposta lbera è par alla soa delle codzo zal, cascua pesata per ua opportua fuzoe razoale: Y ( s) y( ) I ( s) y ( ) ( ) I ( s)... y ( ) ( ) I ( s) Possao allora rappresetare la rsposta lbera edate l seguete schea a blocch: y( - ) I (s) + Y (s) y () ( - ) I (s)... y (-) ( - ) I (s) Possao ache copletare questo schea soado la rsposta forzata odo da otteere la rsposta coplessva del sstea: X(s) Y (s) b(s)/a(s) + Y(s) y( - ) I (s) + Y (s) y () ( - ) y (-) ( - ) I (s)... I (s) 9 Autore: Sadro Petrzzell

10 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) dove abbao charaete posto b( s) b s + b s b. Vste questo odo, le codzo zal o soo altro che degl gress addzoal che, opportuaete pesat e po soat alla rsposta forzata, forscoo la rsposta coplessva del sstea. Attrasforazoe della rsposta lbera Proseguedo l dscorso del precedete paragrafo, cosderao la geerca fuzoe I K(s), co,...,: I K ( s) s + as a a( s) Per cooscere la rsposta lbera y (t), dobbao attrasforare la fuzoe Y (s), ossa dobbao attrasforare tutte le fuzo I K (s): ( ) ( ) [ ] [ ] [ ] y ( t) y( ) L I ( s) + y ( ) L I ( s) y ( ) L I ( s) ( ) ( ) y( ) I ( t) + y ( ) I ( t) y ( ) I ( t) Cosderado che a( s) a s + a s a, deducao che IK(s) è ua fuzoe razoale strettaete propra, ossa co grado del ueratore (-) ferore al grado del deoatore (). La dffereza -(-) tra grad del deoatore e del ueratore s dce grado relatvo della fuzoe razoale cosderata: esso è aleo par ad per le fuzo propre, è par a quado la fuzoe è propra ed è fe ore d quado la fuzoe è propra. Avedo detto che I K(s) è strettaete propra, cosderao solo questo caso. Dobbao capre coe attrasforare questa fuzoe. La pra cosa da fare è esprere la geerca I K(s) coe soa d fratt seplc, che sarao uero par al grado del deoatore. C servoo duque le radc del poloo a( s) a s + a s a : dcate co p p p,,..., tal radc, potreo duque scrvere a( s) ( s + p )( s + p )... ( s + p ) I valor p, p,..., p, essedo degl zer del deoatore, soo duque de pol per la fuzoe I K(s). Il caso pù seplce che s possa presetare è quello d tutt pol dstt: questo caso, la scoposzoe fratt seplc è seplceete I K ( s) ( p ) Re s IK, R, s + p s + p dove l geerco resduo R, è ua costate d espressoe R, I ( s)( s + p ) K s p Autore: Sadro Petrzzell

11 Sste dac lear Ua volta effettuata la scoposzoe fratt seplc, s può procedere alla attrasforazoe: IK ( t) R, e da cu s può cocludere che la rsposta lbera del sstea ha la seguete espressoe: pt,,, p t p t ( ) p t ( ) y ( t) y( ) R e + y ( ) R e y ( ) R e Tutto questo vale, ovvaete, el caso seplce d zer dstt per l poloo a(s). Pù coplesso è vece l caso cu c soo pol cocdet, a o lo esaao adesso, vsto che sarà trattato pù avat co rfereto all attrasforata della rsposta forzata, che è quella d aggore teresse. Propretà vare Sfruttado alcue propretà della trasforata d Laplace ( partcolare l teorea d dervazoe el tepo e quello d tegrazoe el tepo), voglao ostrare due portat propretà della rsposta de sste lear descrtt da equazo dfferezal del tpo a d y d y a a y b d x d x + b b x Le due propretà hao seguet eucat: sa y(t) la rsposta del ostro sstea, a partre dalla codzoe zale d quete, al segale d gresso x(t). Se applchao gresso l uovo segale t x( T) dt la rsposta del sstea, sepre a partre dalla codzoe zale d quete, rsulta essere t y( T) dt sa y(t) la rsposta del ostro sstea, a partre dalla codzoe zale d quete, al segale d gresso x(t). Se applchao gresso l uovo segale d dt x( t) la rsposta del sstea, sepre a partre dalla codzoe zale d quete, rsulta essere d dt y( t) Autore: Sadro Petrzzell

12 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) Fuzoe d rsposta all pulso Nel doo d Laplace, la rsposta forzata del sstea ha la seguete espressoe: Y ( s) b s + b s b a s + a s a b( s) X( s) a s X ( s ) ( ) G ( s ) X ( s ) I base a questa relazoe, s osserva che la fuzoe d trasfereto G(s) è defta coe la rsposta del sstea quado X(s): dato che l attrasforata d è l pulso d Drac δ(t), deducao che la fuzoe d trasfereto d u sstea o è altro che la trasforata d Laplace della rsposta del sstea stesso quado gresso vee posto l pulso d Drac. Vedao allora d rcavare l uscta forzata y(t) per attrasforazoe della fuzoe Y( s) Y ( s) G( s) X( s) : abbao tato che [ ] [ ] y( t) L Y( s) L G( s) X( s) Rcordado adesso che u prodotto el doo d Laplace equvale ad u prodotto d covoluzoe el doo del tepo, possao scrvere che dove charaete g( t) L [ G( s) ] t y( t) g( t) * x( t) g( t T) x( T) dt x( t T) g( T) dt è la rsposta all pulso pra ctata. t Nell aals de sste s fa spesso rfereto alle rsposte ad alcu segal partcolar (dett gress caoc), coe l grado (otteedo la rsposta al grado), la rapa, lo stesso pulso (otteedo la rsposta all pulso), quato queste rsposte caratterzzao qualtatvaete e quattatvaete l coportaeto daco del sstea. A queste rsposte s dà percò l oe d rsposte caoche, coè tal che dalla coosceza d ua d esse s possa rsalre alla rsposta del sstea ad u segale qualsas. Della struttura dell ulta relazoe otteuta s può dare ua teressate ed tutva gustfcazoe applcado la propretà d sovrapposzoe degl effett. Per dare questa gustfcazoe, cocao a cosderare u caso partcolare. Cosderao percò u seplce segale rettagolare d apezza e durata (el tepo) etrabe ltate (cò che glese s defsce pulse ): u(t) -T T +T tepo Autore: Sadro Petrzzell

13 Sste dac lear Predao adesso u tervallo d apezza TT/ (co tero fssato suffceteete grade) par all tervallo dell tervallo d durata del segale e dvduao l tratto d segale corrspodete a questo tervallo. Cosderao successvaete l seguete pulso d altezza utara: T tepo Se p(t) è l corrspodete pulso cetrato ell orge e tep e γ(t) è la corrspodete rsposta del sstea, base alla propretà d tepo-varaza possao afferare che, dcato co p(t- T) l pulso dcato fgura, la rsposta del sstea a tale pulso sarà γ(t- T). Adesso cosderao l segale otteuto coe prodotto tra l rettagolo u(t) cosderato poco fa e acora l pulso p(t- T): u( t) p( t T) -T +T tepo Dato che l pulso vale, per defzoe, ell state t T e altrove, è charo che l prodotto u(t)p(t- T) o è altro che u( T)p(t- T). Applcado allora questo segale gresso al sstea cosderato e cosderado che u( T) o è altro che u uero, la rsposta sarà u( T)γ(t- T). Se adesso dvdao l tero tervallo [-T,T] u certo uero d tervall, cascuo corrspodete alla durata d u pulso utaro, possao esprere l segale gresso coe N u( t) u( T) p( t T) N I questo odo, abbao approssato l segale gresso edate ua successoe d puls d durata fta, cascuo par al valore che l gresso u(t) assue ell state d applcazoe dell pulso. Madado gresso al sstea l segale u(t), possao duque applcare la propretà d sovrapposzoe degl effett, odo da otteere la rsposta y(t) ella fora 3 Autore: Sadro Petrzzell

14 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) N y( t) u( T) γ ( t T) N Fatta questa ecessara preessa, cerchao d terpretare la relazoe t y( t) x( t) g( t T) dt Iagao che l segale d gresso x(t) abba adaeto del tutto geerco e suppoao d scoporre l tervallo d tegrazoe [,t] tervall eleetar (,..., ;, ) T T < T T T t Suppoao d sceglere gl tervall odo tale che, cascuo d ess, la fuzoe d gresso x(t) s possa rteere costate d valore x(t ). Questa potes equvale, pratca, ad approssare l segale d gresso x(t) edate ua successoe d puls, d durata fta, coe dcato ella fgura seguete ( partcolare ella fgura a) e coe abbao fatto ache pra el caso seplce d segale rettagolare: Cosderao allora l geerco pulso, che fgura è dstto a tratteggo, che avrà charaete area da x( T ) T : se T è suffceteete pccolo, la rsposta del sstea a questo pulso è prossa alla rsposta ad u pulso d Drac avete la stessa area ed applcato ell state T : s tratterà coè della fuzoe da g( t T ) x( T ) T g( t T ). Nella fgura (b) è rappresetato propro l cotrbuto alla rsposta dovuto all pulso cosderato. A questo puto, dato che valgoo sa la propretà d sovrapposzoe degl effett sa quella d traslazoe el tepo, possao soare cotrbut relatv a tutt gl puls cu è possble suddvdere l segale d gresso x(t): otterreo così la rsposta ad x(t) ella fora (approssata) 4 Autore: Sadro Petrzzell

15 Sste dac lear y( t) x( T ) T g( t T ) T x( T ) g( t T ) Facedo tedere T a (che equvale a ), la soatora otteuta tede propro all tegrale d covoluzoe: y( t) l T x( T ) g( t T ) x( t) g( t T) dt T ( ) Ua terpretazoe assolutaete aaloga s può dare per l altra relazoe t y( t) g( T) x( t T) dt Suddvdao acora l tervallo [,t] d tegrazoe egl tervall eleetar t (,..., ;, ) T T < T T T t Cosderato l geerco tervallo [ t T t T + ], e cosderao l valore x(t-t ) che l segale x(t) assue t-t : cosderato allora l pulso p(t-t )x(t-t ) T, applcato ell state t-t, la rsposta del sstea a tale pulso sarà x(t-t ) Tg(T ). Allora, applcado acora ua volta la sovrapposzoe degl effett, possao esprere l uscta coplessva del sstea ella fora y( t) x( t T ) T g( T ) Facedo tedere T a (che equvale a ), la soatora otteuta tede acora ua volta all tegrale d covoluzoe: 5 Autore: Sadro Petrzzell

16 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) t T ( ) y( t) l x( t T ) T g( T ) x( t T) g( T) dt La soatora otteuta ha u sgfcato teressate: u pulso d area x(t-t) T, applcato, rspetto all state geerco t cu teressa cooscere la rsposta, T secod pra, produce u effetto par alla sua area oltplcata per g(t ); cò sgfca che g(t ) rappreseta u fattore poderale, el seso che stablsce l flueza, sul segale d uscta, del valore del segale d gresso applcato T secod pra. La fuzoe poderatrce g(t) è, duque, u certo seso, ua sura della eora del sstea: se la fuzoe poderatrce è u grado utaro, l sstea possede ua eora perfetta, quato tutt gl puls cu rsulta scoposto l segale d gresso vegoo pesat odo detco e l uscta è uguale all tegrale dell gresso: t t t y( t) x( t T) g( T) dt x( T) g( t T) dt x( T) dt se la fuzoe poderatrce è u pulso d Drac, l sstea o ha eora, l che sgfca che l segale d uscta è ua rproduzoe esatta dell gresso (coe accade e trasduttor deal): t y( t) x( T) g( t T) dt x( T) g( t T) dt x( t) t Attrasforazoe della fuzoe d trasfereto Rpredao adesso l espressoe aaltca della fuzoe d trasfereto così coe l abbao forta e paragraf precedet: YFORZATA ( s) b( s) G( s) X( s) a( s) b s + b s b a s + a s a Spesso, s fa odo che l poloo a deoatore sa oco, l che sgfca che deve rsultare utaro l coeffcete a del tere d grado asso. E ovvo, da quella espressoe, che basta allora dvdere tutt coeffcet propro per a. Il poloo a ueratore avrà zer, che soo zer ache per la fuzoe d trasfereto, e l dchao co z, z,..., z. I odo aalogo, l poloo a deoatore avrà zer, che soo questo caso pol per la fuzoe d trasfereto, e l dchao co p, p,..., p. Possao allora esprere la fuzoe d trasfereto ella fora G( s) ( s z)( s z )...( s z ) ( s p )( s p )...( s p ) Autore: Sadro Petrzzell 6

17 Sste dac lear oppure ache ella fora pù copatta G( s) α ( s + z ) ( s + p ) dove α b / a prede l oe d fattore d guadago (a volte seplceete guadago) per otv che questo oeto però o c teressao. Sao teressat ad attrasforare questa fuzoe d trasfereto, odo da otteere la fuzoe d rsposta all pulso g(t). Il caso pù seplce è quello cu pol p, p,..., p soo tutt seplc. I questo caso, così coe abbao gà vsto el caso della attrasforazoe della rsposta lbera, possao scoporre la fuzoe d trasfereto fratt seplc: G( s) ( ) Re s G, p s + p R s + p dove l geerco resduo R è ua costate d espressoe R G( s)( s + p ) s p Ua volta effettuata la scoposzoe fratt seplc, s può procedere alla attrasforazoe: p t g( t) La fuzoe d rsposta all pulso è duque par alla soatora (pesata) d ter espoezal del tpo e p t : cascuo d quest ter è u odo della fuzoe. Per studare la fuzoe d rsposta all pulso, dobbao studare le caratterstche de sgol od, qual soo a loro volta legat a pol p, p,..., p della fuzoe d trasfereto. Tutto dpede, qud, dalla poszoe de pol el pao coplesso. Dato, allora, l geerco odo e p t, cas possbl soo due: se p è u uero reale, l tere e p t è u espoezale e qud s parla d odo aperodco (o odo espoezale); R e se p è u uero coplesso, l tere e e e p t Re( p ) t ji( p ) t è l prodotto tra u espoezale ed ua fuzoe crcolare e s parla d odo pseudoperodco. C è po u altra classfcazoe possble, relatva alla stabltà sa de od aperodc sa d quell pseudo-perodc: 7 Autore: Sadro Petrzzell

18 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) se p è u uero reale postvo, e p t è u espoezale sorzato e s parla qud d odo stable; se, vece, p è u uero reale egatvo, e p t è u espoezale crescete e s parla qud d odo stable; odo aalogo, se p è u uero coplesso co parte reale postva, e p t è u odo stable, etre, se p è u uero coplesso co parte reale egatva, e p t è u odo stable. Da cò s capsce, qud, che l aals della poszoe de pol el pao coplesso forsce edate dcazo crca la stabltà de od della fuzoe d rsposta all pulso. Cosderao, ad esepo, od espoezal (corrspodet coè a pol real): el caso d u polo reale egatvo (odo espoezale stable), quato aggore è l suo valore assoluto tato ore è l tepo che l corrspodete odo pega per sorzars; el caso d polo (reale) ullo, l odo corrspodete è ua costate uguale al relatvo resduo; el caso d u polo reale postvo (odo espoezale stable), l odo corrspodete cresce odo tato pù veloce quato aggore è l valore del polo stesso. Passao a od pseudo-perodc (corrspodet coè a pol copless): el caso d u polo a parte reale egatva (odo stable), s ottee ua oscllazoe che s sorza tato pù rapdaete quato aggore è l valore della parte reale; el caso d polo a parte reale ulla, s ottee ua oscllazoe d apezza costate; el caso d u polo a parte reale postva (odo stable), s ottee ua oscllazoe d apezza crescete tato pù rapdaete quato aggore è l valore della parte reale stessa. Rcordao che, base al teorea fodaetale dell algebra, se c è u polo coplesso, c sarà ache l suo coplesso cougato: a due pol corrspoderao due oscllazo avet le stesse caratterstche d sorzaeto o ecctazoe, a sfasate d 8. F qu abbao duque cosderato l portaza de pol della fuzoe d trasfereto. No dobbao però trascurare l portaza degl zer della fuzoe d trasfereto, qual fluscoo essezalete sul valore de resdu: fatt, l geerco resduo Rj assocato al polo j-so è ua costate d espressoe Autore: Sadro Petrzzell 8

19 Sste dac lear R G( s)( s + p ) j j sp j α j ( p + z ) j ( p + p ) j e la frazoe a secodo ebro ha u valore strettaete legato al valore degl zer d G(s). Vedreo, ad og odo, seguto che gl zer hao ua portaza fodaetale sulla rsposta del sstea alle sollectazo. Mod doat e crtero delllla doaza Torado adesso all espressoe della fuzoe d rsposta all pulso, possao scoporre la soatora odo da separare od espoezal dagl altr: dcado co r l uero d pol real e co w quello d pol copless (cougat), possao scrvere che r w pt pt pt g( t) R e R e + R e od co pol real od co pol copless Cosderado, po, che per pol copless cougat possao scrvere geerale che pt Re( p ) t ji( p ) t σ t R e R e e ρ e cos( ω t + θ ) abbao che r pt pt t g( t) R e σ R e + ρe cos( ω t + θ ) od co pol real w od co pol copless Naturalete, base alle cosderazo fatte precedeza, è charo che o tutt od hao lo stesso peso: c soo fatt od stabl (coè quell che sorzao) che scopaoo presto e qud possoo essere spesso trascurat. Sarebbe allora utle poter cooscere odo edato cosddett od doat, ossa quell che hao la aggore flueza sulla daca del sstea. Lo strueto che c auta questo è la cosddetta doaza, che adao ad llustrare. Itato, c s basa sulla rsposta al grado, ossa sulla rsposta che l sstea produce quado gresso è applcato u grado utaro: sepre ell potes d codzo zal ulle (l che sgfca che cosderao solo la rsposta forzata), rcordado che la trasforata del grado utaro è /s, abbao che la fuzoe d trasfereto del sstea, che s dca questo caso co H(s), assue l espressoe G( s) H( s) s b s + b s b a s + a s a s 9 Autore: Sadro Petrzzell

20 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) E evdete che la preseza del tere /s cofersce alla fuzoe H(s) u polo pù rspetto a pol della fuzoe G(s) e, precsaete, u polo seplce ell orge. Possao allora rscrvere H(s) ella fora seguete: H( s) α j ( s + z ) ( s+ p ) j oppure Q + s s dove Q è l resduo d G(s) el polo s, etre gl altr soo resdu e pol raet (gl stess d G(s)): Q l sh( s) l G( s) l R s s s α p j ( p + z ) ( p + p ) j α j ( s+ z ) ( s+ p ) I base a queste relazo, qud, resdu dello svluppo della fuzoe H(s), trae l pro (coè Q ), soo gl stess dello svluppo d G(s), a patto però d dvdere cascuo d quest resdu per l polo cu è stato calcolato. Allora, dcado co R resdu d G(s)e dcado co Q quell d H(s), possao scrvere quest ulta ella fora Q Q Q ( R p / ) H( s) + + s s + p s s + p Allora, l crtero della doaza dce che l portaza d cascu odo dpede dal valore del corrspodete tere R /p : quato questo rapporto è pccolo, allora l odo corrspodete potrà essere trascurato. j R s+ p α j p z j Esepo Cosderao u sstea che abba la seguete fuzoe d trasfereto: G( s) ( s+. 5)( s + ) S tratta d ua fuzoe avete due pol seplc, per cu la sua scoposzoe fratt seplc sarà del tpo G( s) Re s( G,. 5) Re s( G, ) + s +. 5 ( s + ) Autore: Sadro Petrzzell

21 Sste dac lear Facedo calcol, s trova edataete che Re s( G,. 5) G( s)( s+. 5) 53. s. 5 Re s( G, ) G( s)( s+ ) 53. s per cu corrspodet rapporto d doaza soo 53. s. 5 D s D Essedo D<<D, l crtero della doaza c dce che l cotrbuto del polo s è scuraete trascurable rspetto a quello dell altro polo. s+. 6 Se la fuzoe d trasfereto fosse vece stata G( s) ( s+. 5)( s + ), sarebbe rsultato Re s( G,. 5) G( s)( s+. 5). 5 s. 5 Re s( G, ) G( s)( s+ ) s e qud rapport d doaza sarebbero stat. 5 s. 5 D s D I questo caso, due rapport soo cofrotabl tra d loro, per cu essuo de due od può essere trascurato rspetto all altro. Questo esepo ette bee evdeza quale sa l portaza degl zer della fuzoe d trasfereto sulla doaza. Lt del crtero della doaza Il crtero della doaza appea esposto o fuzoa sepre. Cosderao, ad esepo, u sstea la cu fuzoe d trasfereto H(s) abba zer e pol coe quell dcat ella fgura seguete: I Re Autore: Sadro Petrzzell

22 Apput d Cotroll Autoatc - Captolo 3 (parte I) C soo due pol abbastaza vc all orge e altr due abbastaza lota dall orge. Idcato co R l resduo uo qualsas d quest due pol lota dall orge, sarà R α j ( p z ) ( p + p ) j Allora, l deoatore della frazoe dveta olto grade quado p e p soo propro due pol dstat dall orge e questo perché, essedo tal pol olto ravvcat, la loro dffereza è pccola. Il corrspodete rapporto d doaza R /p può allora rsultare grade, l che dcherebbe, base al crtero della doaza, u odo abbastaza portate. Al cotraro, sappao bee che, vece, questo odo o è portate, quato è u odo espoezale sorzato corrspodete ad u polo reale egatvo ed elevato valore assoluto. Ecco, qud, u tpco caso cu l crtero della doaza o è effcace: geerale, tale crtero o fuzoa el caso d pol ultpl oppure el caso d pol olto ravvcat coe el caso appea esaato. Autore: SANDRO PETRIZZELLI e-al: sto persoale: Autore: Sadro Petrzzell

Modelli di Schedulazione

Modelli di Schedulazione EW Modell d Schedulazoe Idce Maccha Sgola Tepo d Copletaeto Totale Tepo d Copletaeto Totale Pesato Tepo d Rtardo Totale Maespa co set-up dpedete dalla sequeza Tepo d Copletaeto Totale co vcolo d precedeza

Dettagli

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza Uverstà degl Stud d Ferrara 2014-2015 Corso TFA - A048 Matematca applcata Ddattca della matematca applcata all ecooma e alla faza 11 marzo 2015 Apput d ddattca della Matematca fazara Redte, ammortamet

Dettagli

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi.

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi. 7. Redte I questo captolo edremo solamete u caso d redta, che useremo po per geeralzzare le redte e dedurre tutt gl altr cas. S defsce redta ua successoe d captal (rate) tutte da pagare, o tutte da rscuotere,

Dettagli

Lezione 3. Funzione di trasferimento

Lezione 3. Funzione di trasferimento Lezoe 3 Fuzoe d trasfermeto Calcolo della rsposta d u sstema damco leare Per l calcolo della rsposta (uscta) d u sstema damco leare soggetto ad gress assegat, s possoo segure due strade Calcolo el domo

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica Desg of epermets (DOE) e Aals statstca L utlzzo fodametale della metodologa Desg of Epermets è approfodre la coosceza del sstema esame Determare le varabl pù sgfcatve; Determare l campo d varazoe delle

Dettagli

b) Relativamente alla variabile PREZZO, fornire una misura della variabilità della distribuzione attraverso

b) Relativamente alla variabile PREZZO, fornire una misura della variabilità della distribuzione attraverso ESERCIZIO Co rfermeto a dvers modell d auto del medesmo segmeto d mercato e cldrata s soo rlevat dat sul prezzo d lsto mglaa d euro (X), la veloctà massma dcharata km/h (Y) ed l peso kg (Z). I dat soo

Dettagli

Aldo Montesano PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA CAP. 11 L ANALISI DELL'EQUILIBRIO GENERALE I

Aldo Montesano PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA CAP. 11 L ANALISI DELL'EQUILIBRIO GENERALE I Aldo Motesao PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA CAP. L ANALISI DELL'EQUILIBRIO GENERALE I L aals dell equlbro parzale, esaata el captolo precedete, è sa u utle troduzoe all aals dell equlbro geerale, sa uo

Dettagli

Modello dinamico nello spazio dei giunti: relazione tra le coppie di attuazione ai giunti ed il moto della struttura

Modello dinamico nello spazio dei giunti: relazione tra le coppie di attuazione ai giunti ed il moto della struttura Damca Modello damco ello spazo de gut: relazoe tra le coppe d attuazoe a gut ed l moto della struttura smulazoe del moto aals e progettazoe delle traettore progettazoe del sstema d cotrollo progetto de

Dettagli

L assorbimento e lo strippaggio

L assorbimento e lo strippaggio assorbmeto e lo strppaggo Coloa a stad d ulbro (coloa a patt Il calcolo d ua coloa d assorbmeto/strppaggo d questo tpo parte dal blaco d matera. Chamado e le portate d lqudo A e d gas C relatve a due compoet

Dettagli

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x La Cocetrazoe Il cocetto d cocetrazoe rguarda l modo cu l ammotare totale d u carattere quattatvo trasferble s rpartsce tra utà statstche. Tato pù tale ammotare è addesato u sottoseme d utà, tato pù s

Dettagli

Elementi di Statistica descrittiva Parte III

Elementi di Statistica descrittiva Parte III Elemet d Statstca descrttva Parte III Paaa Idce d asmmetra (/) Idce d forma che esprme l grado d asmmetra (skewess) d ua dstrbuzoe. Sao u, u,,u osservazo umerche. Chamamo dce d asmmetra l espressoe: c

Dettagli

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100)

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100) ESERCIZIO Il Moblty Maager d u azeda ha rlevato l umero d chlometr percors settmaalmete da 60 mpegat. I dat soo rportat ello schema successvo. 67 4 93 58 66 87 5 53 86 8 7 47 56 70 54 86 48 43 60 58 5

Dettagli

Lezione 1. I numeri complessi

Lezione 1. I numeri complessi Lezoe Prerequst: Numer real: assom ed operazo. Pao cartesao. Fuzo trgoometrche. I umer compless Nell'attuale teora de umer compless cofluscoo due fodametal dee, ua artmetca, l'altra geometrca. La prma,

Dettagli

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza Uverstà degl Stud d Ferrara 2014-2015 Corso TFA - A048 Matematca applcata Ddattca della matematca applcata all ecooma e alla faza 18 marzo 2015 Apput d ddattca della Matematca fazara Redte, costtuzoe d

Dettagli

Appunti: elementi di Statistica

Appunti: elementi di Statistica Uverstà d Ude, Facoltà d Sceze della Forazoe Corso d Laurea Sceze e Tecologe Multedal Corso d Mateatca e Statstca (Gorgo T. Bag) Apput: eleet d Statstca. INTENSITÀ, FREQUENZA ASSOLUTA E RELATIVA.. L aals

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

Attualizzazione. Attualizzazione

Attualizzazione. Attualizzazione Attualzzazoe Il problema erso alla captalzzazoe prede l ome d attualzzazoe Abbamo ua operazoe fazara elemetare e dato l motate M dobbamo determare l corrspodete captale zale C L'attualzzazoe è la operazoe

Dettagli

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1 Elemet d Matematca Fazara Redte e ammortamet Uverstà Partheope 1 S chama redta ua successoe d captal da rscuotere (o da pagare) a scadeze determate S chamao rate della redta sgol captal da rscuotere (o

Dettagli

Incertezza di misura

Incertezza di misura Icertezza d msura Itroduzoe e rcham Come gà detto rsultat umerc ottebl dalle msurazo soo trsecamete caratterzzat da aleatoretà è duque sempre ecessaro stmare ua fasca d valor attrbubl come msura al msurado;

Dettagli

DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II

DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II FACOLTA DI INGEGNERIA Laurea Specalstca Igegera Cvle NO Guseppe T Aroca CORSO DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II Aals e prevsoe statstca delle varabl drologche Lezoe X: Scelta d u modello probablstco Aals e

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA

STATISTICA DESCRITTIVA COSIDERAZIOI PRELIMIARI SULLA STATISTICA La Statstca trae suo rsultat dall osservazoe de feome che c crcodao. Gl stess feome per essere oggetto d statstca devoo essere adeguatamete umeros modo tale che

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. ESEMPIO 3 I uer dc de prezz e delle produzo Da geao a dcebre prezz de quattro prodott soo auetat del: (,48 ) 4,8% assuedo che le quattà vedute sao quelle d dcebre. I due dc (Laspeyres e Paasche) dao luogo

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca CdS ECOAMM Corso di Metodi Statistici per l Amministrazione delle Imprese CARTE DI CONTROLLO PER ATTRIBUTI

Università degli Studi di Milano Bicocca CdS ECOAMM Corso di Metodi Statistici per l Amministrazione delle Imprese CARTE DI CONTROLLO PER ATTRIBUTI Uverstà degl Stud d Mlao Bcocca CdS ECOAMM Corso d Metod Statstc per l Ammstrazoe delle Imprese CARTE DI CONTROLLO PER ATTRIBUTI 1. Carta d cotrollo per frazoe d o coform (carta U resposable d produzoe,

Dettagli

Modelli di Flusso e Applicazioni: Andrea Scozzari. a.a. 2013-2014

Modelli di Flusso e Applicazioni: Andrea Scozzari. a.a. 2013-2014 Modell d Flusso e Applcazo: Adrea Scozzar a.a. 203-204 2 Il modello d Flusso d Costo Mmo: Problem d Flusso A u l V b c P S A ), ( m ) ( ) ( ), ( Problem rcoducbl a problem d Flusso Il problema del trasporto

Dettagli

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca Algortm e Strutture Dat Alber Bar d Rcerca Alber bar d rcerca Motvazo gestoe e rcerche grosse quattà d dat lste, array e alber o soo adeguat perché effcet tempo O) o spazo Esemp: Matemeto d archv DataBase)

Dettagli

Matematica elementare art.1 di Raimondo Valeri

Matematica elementare art.1 di Raimondo Valeri Matematca elemetare art. d Ramodo Valer I questo artcolo voglamo provare che esste ua formula per calcolare l umero de dvsor d u dato umero aturale seza cooscere la scomposzoe fattor prm del umero stesso.

Dettagli

Università di Cassino. Esercitazioni di Statistica 1 del 26 Febbraio Dott. Mirko Bevilacqua

Università di Cassino. Esercitazioni di Statistica 1 del 26 Febbraio Dott. Mirko Bevilacqua Uverstà d Casso Eserctazo d Statstca del 26 Febbrao 200 Dott. Mrko Bevlacqua ESERCIZIO Cosderado le class d altezza 60 6; 6 70; 70 78; 78 86 per u collettvo d 20 persoe, s può affermare che l ALTEZZA dpede

Dettagli

Funzioni di più variabili Massimi e Minimi una funzione definita in un insieme E. Un punto ( x0, y0)

Funzioni di più variabili Massimi e Minimi una funzione definita in un insieme E. Un punto ( x0, y0) Massm e Mm Fuzo d pù varabl Massm e Mm Dezoe: Sa z = (, ) ua uzoe deta u seme E U puto (, E s dce puto d massmo (rsp mmo) relatvo per (, ) se esste δ > tale che ((, ) B((, ), δ ) E (, ) (, ) (rsp (, )

Dettagli

UNI CEI ENV 13005 (GUIDA ALL ESPRESSIONE DELL INCERTEZZA DI MISURA)

UNI CEI ENV 13005 (GUIDA ALL ESPRESSIONE DELL INCERTEZZA DI MISURA) UI CEI EV 3005 (GUIDA ALL ESPRESSIOE DELL ICERTEZZA DI MISURA Uverstà degl Stud d Bresca Corso d Fodamet della Msurazoe A.A. 00-03 Apput a cura d Gorgo Cor 3835 UI CEI EV 3005 0. ITRODUZIOE 0. COCETTO

Dettagli

17. FATICA AD AMPIEZZA VARIABILE

17. FATICA AD AMPIEZZA VARIABILE 7. FIC D MPIEZZ VRIBILE G. Petrucc Lezo d Costruzoe d Macche Spesso compoet struttural soo soggett a store d carco elle qual ccl d fatca hao ampezza varable (fg.), ad esempo ccl co tesoe alterata a (o

Dettagli

Variabili casuali ( ) 1 2 n

Variabili casuali ( ) 1 2 n Varabl casual &. Valore edo. Data ua varable casuale = ( x,x 2, K,x ) (.) cu valor assuoo le rspettve probabltà P = p,p, K,p (.2) s defsce valore edo la quattà ( ) 2 = [ ] T M = M = P = xp (.3) Sgfcato:

Dettagli

VALORI MEDI (continua da Lezione 5)

VALORI MEDI (continua da Lezione 5) VALORI MEDI (cotu d Lezoe 5) Dott.ss Pol Vcrd 6. L ed rtetc è lere coè è vrte per trsforzo ler de dt. S u dstrbuzoe utr d ed A. Effettuo u trsforzoe lere delle osservzo coè b c d dove c e d soo due costt

Dettagli

Analisi di dati vettoriali. Direzioni e orientazioni

Analisi di dati vettoriali. Direzioni e orientazioni Aals d dat vettoral Drezo e oretazo I tal caso, dat soo msurat term d agol e spesso soo rfert al ord geografco (statstca crcolare) Soo rappresetat su ua crcofereza Dat d drezoe: flusso ua specfca drezoe,

Dettagli

1. Considerazioni generali

1. Considerazioni generali . osiderazioi geerali Il processaeto di ob su acchie parallele è iportate sia dal puto di vista teorico che pratico. Dal puto di vista teorico questo caso è ua geeralizzazioe dello schedulig su acchia

Dettagli

FUNZIONI LOGICHE FORME CANONICHE SP E PS

FUNZIONI LOGICHE FORME CANONICHE SP E PS FUNZIONI LOGICHE FORME CANONICHE SP E PS Ua fuzoe logca può essere espressa quattro forme: 1. attraverso ua proposzoe logca; 2. attraverso ua tabella della vertà; 3. attraverso u espressoe algebrca; 4.

Dettagli

RENDITE. Le singole rate possono essere corrisposte all inizio o alla fine di ciascun periodo e precisamente si ha:

RENDITE. Le singole rate possono essere corrisposte all inizio o alla fine di ciascun periodo e precisamente si ha: RENDITE. Pagamet rateal S defsce redta ua sere qualsas d somme rscuotbl (o pagabl a scadeze dverse, o, pù esattamete, u seme d captal co dspobltà scagloata el tempo. Tal captal soo dett rate della redta

Dettagli

Leasing: aspetti finanziari e valutazione dei costi

Leasing: aspetti finanziari e valutazione dei costi Leasg: aspett fazar e valutazoe de cost Descrzoe Il leasg è u cotratto medate l quale ua parte (locatore), cede ad u altro soggetto (locataro), per u perodo d tempo prefssato, uo o pù be, sao ess mobl

Dettagli

Avvertenza. Rendite frazionate

Avvertenza. Rendite frazionate Avverteza Quest lucd soo pesat solo come u auslo per l ascolto della lezoe. No sosttuscoo l lbro d testo Possoo coteere error e svste, che gl studet soo vtat a segalare Redte frazoate L tervallo tra ua

Dettagli

Modulo di Fisica Tecnica. Differenze finite per problemi di conduzione in regime instazionario

Modulo di Fisica Tecnica. Differenze finite per problemi di conduzione in regime instazionario Dpartmeto d Meccaca, Strutture, Ambete e Terrtoro UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO Laurea Specalstca Igegera Meccaca: Modulo d Fsca Tecca Lezoe d: Dffereze fte per problem d coduzoe regme stazoaro /20

Dettagli

COMPLEMENTI DI STATISTICA. L. Greco, S. Naddeo

COMPLEMENTI DI STATISTICA. L. Greco, S. Naddeo COMPLEMENTI DI STATISTICA L. Greco, S. Naddeo INDICE. GENERALITA SULLA VERIFICA DI IPOTESI. Itroduzoe 4. I test d sgfcatvtà 5.3 Gl tervall d cofdeza 7.4 Le potes alteratve.5 La poteza del test 5.6 Il test

Dettagli

MEDIA DI Y (ALTEZZA):

MEDIA DI Y (ALTEZZA): Uverstà d Casso Eserctazo d Statstca del 4 Marzo 0 Dott. Mrko Bevlacqua ESERCIZIO Su u collettvo d dvdu soo stat rlevat caratter X Peso( kg) e Altezza ( cm) otteamo la seguete dstrbuzoe d frequeza coguta:

Dettagli

Approssimazioni di curve

Approssimazioni di curve Approssmazo d curve e superfc Approssmazo d curve Il terme Computer Grafca comprede ua larga varetà d applcazo che rguardao umerevol aspett della ostra vta. U eleco esemplfcatvo d alcu de camp cu essa

Dettagli

Classi di reddito % famiglie Fino a 15 5.3 15-25 16.2 25-35 21.1 35-45 18.6 45-55 13.6 Oltre 55 25.2 Totale 100

Classi di reddito % famiglie Fino a 15 5.3 15-25 16.2 25-35 21.1 35-45 18.6 45-55 13.6 Oltre 55 25.2 Totale 100 ESERCIZIO Data la seguete dstrbuzoe percetuale delle famgle talae per class d reddto, espresso mlo d lre, (ao 995, fote Istat): Class d reddto % famgle Fo a 5 5.3 5-5 6. 5-35. 35-45 8.6 45-55 3.6 Oltre

Dettagli

Laboratorio di Fisica I: laurea in Ottica e Optometria. Misura di una resistenza con il metodo VOLT-AMPEROMETRICO

Laboratorio di Fisica I: laurea in Ottica e Optometria. Misura di una resistenza con il metodo VOLT-AMPEROMETRICO Laboratoro d Fsca I: laurea Ottca e Optoetra Msura d ua ressteza co l etodo OLTMPEOMETICO descrzoe s sura ua ressteza utlzzado u voltetro e u llaperoetro sfruttado la relazoe : Per coduttor ohc è dpedete

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

Il modello di regressione lineare semplice (1) Studio della dipendenza riepilogo

Il modello di regressione lineare semplice (1) Studio della dipendenza riepilogo Studo della dpedeza replogo Abbamo vsto due msure d assocazoe tra caratter: ) msure d assocazoe basate sull dpedeza dstrbuzoe ( χ, V d Cramer) possoo essere applcate a coppe d caratter qualuque (ache etrambe

Dettagli

Analisi dei Dati. La statistica è facile!!! Correlazione

Analisi dei Dati. La statistica è facile!!! Correlazione Aals de Dat La statstca è facle!!! Correlazoe A che serve la correlazoe? Mettere evdeza la relazoe esstete tra due varabl stablre l tpo d relazoe stablre l grado d tale relazoe stablre la drezoe d tale

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Facoltà di Farmacia Corso di Matematica con elementi di Statistica Docente: Riccardo Rosso

Facoltà di Farmacia Corso di Matematica con elementi di Statistica Docente: Riccardo Rosso Facoltà d Farmaca Corso d Matematca co elemet d Statstca Docete: Rccardo Rosso Statstca descrttva: l coeffcete d cocetrazoe d G Quado s vuole rpartre ua certa somma d dearo, v soo due suddvso che soo,

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

Il termine regressione fu introdotto da Francis Galton ( ), antropologo (promotore dell eugenetica).

Il termine regressione fu introdotto da Francis Galton ( ), antropologo (promotore dell eugenetica). Regressoe leare Il terme regressoe fu trodotto da Fracs Galto (8-9), atropologo (promotore dell eugeetca). I u suo famoso studo (877-885), Galto scoprì che, sebbee c fosse ua tedeza de getor alt ad avere

Dettagli

Lezione 3. Gruppi risolubili.

Lezione 3. Gruppi risolubili. Lezoe 3 Prerequst: Lezo 1 2 Class d cougo e cetralzzat rupp rsolubl I questo captolo troducamo ua ozoe che come vedremo seguto fuge da raccordo tra la teora de grupp e la teora de camp Defzoe 31 Dato u

Dettagli

DEFORMAZIONI PROSPETTICHE

DEFORMAZIONI PROSPETTICHE DEFORMAZIONI PROSPETTICHE PARTE I: trasformazo geometrche 1.1 Itroduzoe Abbamo aalzzato e cercato d correggere l problema delle dstorso geometrche a cu soo soggette le mmag otteute tramte macche fotografche

Dettagli

ERRATA CORRIGE. L intero contenuto del paragrafo 9.2.3 a pagina 47-48 del Capitolato tecnico Determinazione del Canone è sostituito come segue:

ERRATA CORRIGE. L intero contenuto del paragrafo 9.2.3 a pagina 47-48 del Capitolato tecnico Determinazione del Canone è sostituito come segue: Procedura aperta per l affdameto de servz tegrat, gestoal, operatv e d mautezoe multservzo tecologco da esegurs presso gl mmobl d propretà o uso alle Asl ed alle azede ospedalere della regoe Campaa ERRATA

Dettagli

Statistica degli estremi

Statistica degli estremi Statstca degl estrem Rcham d probabltà e statstca Il calcolo della probabltà d u eveto è drettamete coesso co: - la COOSCEZA ICOMPLETA dell eveto stesso; - l assuzoe d u RISCHIO, calcolato come la probabltà

Dettagli

Università della Calabria

Università della Calabria Uverstà della Calabra FACOLTA DI INGEGNERIA Corso d Laurea Igegera per l Ambete e l Terrtoro CORSO DI IDROLOGIA Ig. Daela Bod SCHEDA DIDATTICA N 5 ISOIETE E TOPOIETI A.A. 20-2 Calcolo della precptazoe

Dettagli

dei quali si conoscono solo la media x e la deviazione standard σ e dato un valore reale positivo K, possiamo affermare che:

dei quali si conoscono solo la media x e la deviazione standard σ e dato un valore reale positivo K, possiamo affermare che: Eserctazoe VI: Il teorema d Chebyshev Eserczo La statura meda d u gruppo d dvdu è par a 73,78cm e la devazoe stadard a 3,6. Qual è la frequeza relatva delle persoe che hao ua statura superore o ferore

Dettagli

COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO

COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA RIPARTIZIONE DEL FONDO INTERNO DEL 2,00% DELL IMPORTO POSTO A BASE DI GARA DELLE OPERE E DEI LAVORI E DEL 30% DELLA TARIFFA PROFESSIONALE

Dettagli

Aritmetica 2016/2017 Esercizi svolti in classe Quarta lezione

Aritmetica 2016/2017 Esercizi svolti in classe Quarta lezione Artmetca 06/07 Esercz svolt classe Quarta lezoe Rcorreze o lear Sa a c a cq ua rcorreza dove {c }, c C e c 0. Sa P C[λ] l polomo caratterstco della rcorreza. Allora ua soluzoe partcolare della rcorreza

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA N 5

SCHEDA DIDATTICA N 5 FACOLTA DI INGEGNEIA COSO DI LAUEA IN INGEGNEIA CIVILE COSO DI IDOLOGIA POF. PASQUALE VESACE SCHEDA DIDATTICA N 5 MOMENTI DELLE VAIABILI CASUALI E STIMA DEI PAAMETI A.A. 0-3 Momet delle varabl casual La

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Metodi Statistici per le decisioni d impresa (Note didattiche) Bruno Chiandotto

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Metodi Statistici per le decisioni d impresa (Note didattiche) Bruno Chiandotto CORO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Metod tatstc per le decso d mpresa (Note ddattche) Bruo Chadotto 7. Teora del test delle potes I questo captolo s affrota l problema della verfca d potes statstche

Dettagli

Interpolazione. Definizione: per interpolazione si intende la ricerca di una funzione matematica che approssima l andamento di un insieme di punti.

Interpolazione. Definizione: per interpolazione si intende la ricerca di una funzione matematica che approssima l andamento di un insieme di punti. Iterpolazoe Defzoe: per terpolazoe s tede la rcerca d ua fuzoe matematca che approssma l adameto d u seme d put. Iterpolazoe MATEMATICA Calcola ua fuzoe che passa PER tutt put Tp d terpolazoe Iterpolazoe

Dettagli

Criteri di scelta degli investimenti. Materiale didattico per il corso di matematica finanziaria II modulo

Criteri di scelta degli investimenti. Materiale didattico per il corso di matematica finanziaria II modulo Crter d scelta degl estmet Materale ddattco per l corso d matematca azara II modulo Itroduzoe La presete trattazoe s poe come obetto d aalzzare due prcpal crter d scelta degl estmet e de azamet per alutare

Dettagli

Organizzazione del corso. Elementi di Informatica. Orario lezioni ed esami. Crediti. Dispense e lucidi. Ricevimento studenti

Organizzazione del corso. Elementi di Informatica. Orario lezioni ed esami. Crediti. Dispense e lucidi. Ricevimento studenti Orgazzazoe del corso Elemet d Iformatca Prof. Alberto Brogg Dp. d Igegera dell Iformazoe Uverstà d Parma Teora: archtettura del calcolatore, elemet d formatca, algortm, lguagg, sstem operatv Laboratoro:

Dettagli

Lezione 13. Anelli ed ideali.

Lezione 13. Anelli ed ideali. Lezoe 3 Prerequst: Aell e sottoaell. Sottogrupp. Rfermet a test: [FdG] Sezoe 5.2; [H] Sezoe 3.4; [PC] Sezoe 4.2 Aell ed deal. Rcordamo la seguete defzoe, data el corso d Algebra : Defzoe 3. S dce aello

Dettagli

Lezione 4. La Variabilità. Lezione 4 1

Lezione 4. La Variabilità. Lezione 4 1 Lezoe 4 La Varabltà Lezoe 4 1 Defzoe U valore medo, comuque calcolato, o è suffcete a rappresetare l seme delle osservazo effettuate (o l seme de valor assut dalla varable statstca); è ecessaro qud affacare

Dettagli

Numeri complessi Pag. 1 Adolfo Scimone 1998

Numeri complessi Pag. 1 Adolfo Scimone 1998 Numer compless Pag. Adolfo Scmoe 998 NUMERI COMPLESSI Come sappamo, o esstoo el campo de umer real le radc d dce par de umer egatv. Ammettamo pertato l esstea della radce quadrata del umero. Questo uovo

Dettagli

Calcolo di autovalori

Calcolo di autovalori lcolo d utolor Dt l trce deterre l uero e ettore o ullo tl che l l utolore utoettore Esepo 9 9 b 8 b 8 b geerle o è ultplo d. Se però oero c soo due dreo lugo le qul fuo coe se fosse oltplcto per uo sclre.

Dettagli

ESERCIZI SU DISTRIBUZIONI CAMPIONARIE

ESERCIZI SU DISTRIBUZIONI CAMPIONARIE Corso d Ifereza Statstca Eserctazo A.A. 009/0 ESERCIZI SU DISTRIBUZIONI CAMPIONARIE Eserczo I cosumator d marmellata ua data popolazoe soo l 40%. Determare la probabltà che, per u campoe beroullao d =

Dettagli

Propagazione di errori

Propagazione di errori Propagazoe d error Gl error e dat possoo essere amplfcat durate calcol. Rspetto alla propagazoe degl error s può dstguere: comportameto del problema - codzoameto del problema: vedere come le perturbazo

Dettagli

Note sulle lezioni del corso di STATICA tenute dal Prof. Luis Decanini

Note sulle lezioni del corso di STATICA tenute dal Prof. Luis Decanini Pra Facoltà d rctettura Ludovco Quaro Corso d Laurea 5 U.E... 00/00 - seestre Note sulle lezo del corso d STTC teute dal Prof. Lus Deca -a a -a a - Setra retta Setra olqua EMETR DELLE MSSE Corso d Statca

Dettagli

Capitolo 6 Gli indici di variabilità

Capitolo 6 Gli indici di variabilità Captolo 6 Gl dc d varabltà ommaro. Itroduzoe. -. Il campo d varazoe. - 3. La dffereza terquartle. - 4. Gl scostamet med. -. La varaza, lo scarto quadratco medo e la devaza. - 6. Le dffereze mede. - 7.

Dettagli

Lezione 19. Elementi interi ed estensioni intere.

Lezione 19. Elementi interi ed estensioni intere. Lezoe 9 Peequst: Modul ftamete geeat Elemet algebc Elemet te ed esteso tee Sa A u aello commutatvo utao sa B u suo sottoaello Tutt sottoaell cosdeat coteao l utà moltplcatva d A Defzoe 9 U elemeto α A

Dettagli

CALCOLO ECONOMICO E FINANZIARIO

CALCOLO ECONOMICO E FINANZIARIO CALCOLO ECONOMICO E FINANZIARIO 1. Iteresse e scoto La postcpazoe d ua dspobltà fazara rchede ua certa rcompesa (teresse), vceversa la sua atcpazoe comporta ua dmuzoe dell'mporto orgaro (scoto). Il rsparmatore,

Dettagli

Analisi economica e valutazione delle alternative

Analisi economica e valutazione delle alternative Aals ecoomca e valutazoe delle alteratve Ig. Lug Cucca (Ph.D.) Producto Egeerg Research WorkGROUP Dpartmeto d Tecologa Meccaca, Produzoe e Igegera Gestoale Uverstà d Palermo Ageda Elemet d calcolo ecoomco

Dettagli

Corso di laurea in Scienze Motorie Corso di Statistica Docente: Dott.ssa Immacolata Scancarello Lezione 9: Covarianza e correlazione

Corso di laurea in Scienze Motorie Corso di Statistica Docente: Dott.ssa Immacolata Scancarello Lezione 9: Covarianza e correlazione Corso d laurea Sceze Motore Corso d Statstca Docete: Dott.ssa Immacolata Scacarello Lezoe 9: Covaraza e correlazoe Altr tp d dpedeza L dce Ch-quadro presetato ella lezoe precedete stablsce l grado d dpedeza

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Metodi Statistici per le decisioni d impresa (Note didattiche) Bruno Chiandotto

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Metodi Statistici per le decisioni d impresa (Note didattiche) Bruno Chiandotto CORSO DI LAUREA I ECOOMIA AZIEDALE Metod Statstc per le decso d mpresa (ote ddattche) Bruo Chadotto 4 STATISTICA DESCRITTIVA I questo captolo s rtrovao espost, ua prospettva emprca, molt de cocett trodott

Dettagli

4. Metodo semiprobabilistico agli stati limite

4. Metodo semiprobabilistico agli stati limite 4. Metodo seiprobabilistico agli stati liite Tale etodo cosiste el verificare che le gradezze che ifluiscoo i seso positivo sulla, valutate i odo da avere ua piccolissia probabilità di o essere superate,

Dettagli

PARTE TERZA: L EQUILIBRIO PARAMETRICO

PARTE TERZA: L EQUILIBRIO PARAMETRICO Aldo Motesao PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA PARTE TERZA: L EUILIBRIO PARAMETRICO Ca. 10 L ANALISI DELL EUILIBRIO PARZIALE Doo aver aalzzato le due otes fodametal della teora ecoomca, secodo cu le azo degl

Dettagli

Problema della Ricerca

Problema della Ricerca Problema della Rcerca Pag. /59 Problema della Rcerca U dzoaro rappreseta u seme d formazo suddvso per elemet ad oguo de qual è assocata ua chave. Esempo d dzoaro è l eleco telefoco dove la chave è costtuta

Dettagli

La volatilità storica, le misure di rischio asimmetrico e la tracking error volatility

La volatilità storica, le misure di rischio asimmetrico e la tracking error volatility Ecooma degl termedar fazar Lors Nadott, Claudo Porzo, Daele Prevat Copyrght 00 The McGraw-Hll Compaes srl Approfodmeto 4.3w La msurazoe del rscho (a cura d Atoo Meles Uverstà Partheope) La volatltà storca,

Dettagli

Calcolo dei fattori di vista

Calcolo dei fattori di vista Su u supporto ceraco è otata ua sere d coduttor elettrc patt euspazat co passo p par a c e altezza h par a c. ss hao ua teperatura d fuzoaeto T 50 C e la loro lughezza è grade desoe al pao della fgura.

Dettagli

«MANLIO ROSSI-DORIA»

«MANLIO ROSSI-DORIA» «MANLIO ROSSI-DORIA» Collaa a cura del Cetro per la Formazoe Ecooma e Poltca dello Svluppo Rurale e del Dpartmeto d Ecooma e Poltca Agrara dell Uverstà d Napol Federco II 6 Nella stessa collaa:. Qualtà

Dettagli

Lezione 8. Risultanti e discriminanti.

Lezione 8. Risultanti e discriminanti. Lezoe 8 Prerequst: Rdc d polo Cp d spezzeto Lezoe 5 Rsultt e dscrt I quest sezoe studo crter eettv per stlre qudo due polo coecet u cpo ho rdc cou S F u cpo Proposzoe 8 I polo o ull, ] ho u rdce coue u

Dettagli

Ammortamento americano. Ammortamento americano

Ammortamento americano. Ammortamento americano mmortameto amercao La cora lezoe abbamo vto che ell'ammortameto amercao l rmboro del debto zale avvee medate u uco verameto a cadeza, otteuto attravero ua operazoe d cottuzoe d u captale al tao attvo j;

Dettagli

ITIS G. Marconi Bari Corso di Meccanica Applic. e Macchine a Fluido Ruote dentate - Teoria 5 a serale prof. Ing. Nazzareno Corigliano PAG.

ITIS G. Marconi Bari Corso di Meccanica Applic. e Macchine a Fluido Ruote dentate - Teoria 5 a serale prof. Ing. Nazzareno Corigliano PAG. PAG. LE RUOTE DENTATE GENERALITÀ Abbao vsto che co le ruote frzoe s hao e lt ella trasssoe poteze elevate a causa elle probtve sollectazo raal cu evoo essere sottoposte per garatre l aereza. A partre a

Dettagli

Regressione e Correlazione

Regressione e Correlazione Regressoe e Correlazoe Probabltà e Statstca - Aals della Regressoe - a.a. 4/5 L aals della regressoe è ua tecca statstca per modellare e vestgare le relazo tra due (o pù) varabl. Nella tavola è rportata

Dettagli

13 Valutazione dei modelli di simulazione

13 Valutazione dei modelli di simulazione 3 Valutazoe de modell d smulazoe I modell d smulazoe o sosttuscoo la coosceza, ma soo puttosto u mezzo per orgazzarla. Quado l modello è utlzzato per aalzzare u sstema attuado smulazo, è mportate capre

Dettagli

SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI. Cattedra di Statistica Medica-Università degli Studi di Bari-Prof.ssa G. Serio 1

SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI. Cattedra di Statistica Medica-Università degli Studi di Bari-Prof.ssa G. Serio 1 SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI Cattedra d Statstca MedcaUverstà degl Stud d BarProf.ssa G. Sero ESERCIZIO. Alcu autor hao studato se la depressoe possa essere assocata a dc serologc d process autommutar

Dettagli

CLASSIFICAZIONE SISTEMI DI PUNTI GEOMETRICI

CLASSIFICAZIONE SISTEMI DI PUNTI GEOMETRICI RIDUZINE DI UN SISTEM DI VETTRI LICTI S, a,,.... Sao R a e M a vettor caratterstc del sstea S relatv al polo, & M. R l varate scalare, p & / R R l varate vettorale, dopo aver rcordato la forula d trasposoe

Dettagli

CAPITOLO III SISTEMI DI EQUAZIONI LINEARI

CAPITOLO III SISTEMI DI EQUAZIONI LINEARI CAPITOLO III SISTEMI DI EQUAZIONI LINEARI. GENERALITÀ Sao a,..., a,..., a, b umer real (o compless o elemet d u qualsas campo) ot. Defzoe.. U equazoe della forma: () a x +... + ax +... + a x b dces d prmo

Dettagli

Capitolo 5: Fattorizzazione di interi

Capitolo 5: Fattorizzazione di interi Captolo 5: Fattorzzazoe d ter Trovare fattor d u umero tero grade è ua mpresa assa ardua, e può essere mpossble co le rsorse ogg dspobl. No s cooscoo metod polomal per la fattorzzazoe, come vece accade

Dettagli

Le variabili casuali semplici

Le variabili casuali semplici 573 7 Le varabl casual semplc Nel captolo precedete s è prvlegato l eveto e la sua probabltà seza dugare sulle faltà dell espermeto e sulle attvtà coesse alle sue mafestazo. charo però che l espermeto

Dettagli

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE Esercizi di Fodameti di Iformatica 1 EQUAZIONI ALLE RICORRENZE 1.1. Metodo di ufoldig 1.1.1. Richiami di teoria Il metodo detto di ufoldig utilizza lo sviluppo dell equazioe alle ricorreze fio ad u certo

Dettagli

PROBLEMI INVERSI NELLA MECCANICA DEL

PROBLEMI INVERSI NELLA MECCANICA DEL UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA DOTTORATO DI RICERCA IN MECCANICA COMPUTAZIONALE XX CICLO SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR-8 PROBLEMI INVERSI NELLA MECCANICA DEL DANNEGGIAMENTO Doato Guseppe Dssertazoe

Dettagli

corrispondenza della generica i-esima modalità. Indicando con #(.) la cardinalità di un insieme, per esse si ha, rispettivamente:

corrispondenza della generica i-esima modalità. Indicando con #(.) la cardinalità di un insieme, per esse si ha, rispettivamente: Corso d Statstca docete: Domeco Vstocco Le requeze cumulate S cosder ua varable qualtatva ordale X Per essa, oltre alle requeze assolute, relatve e ercetual, è ossble calcolare ache le requeze cumulate

Dettagli

RISOLUZIONE ENO 10/2005 GUIDA PRATICA PER LA CONVALIDA, IL CONTROLLO QUALITÀ, E LA STIMA DELL INCERTEZZA DI UN METODO ALTERNATIVO DI ANALISI ENOLOGICA

RISOLUZIONE ENO 10/2005 GUIDA PRATICA PER LA CONVALIDA, IL CONTROLLO QUALITÀ, E LA STIMA DELL INCERTEZZA DI UN METODO ALTERNATIVO DI ANALISI ENOLOGICA RISOLUZIONE ENO 0/005 GUIDA PRATICA PER LA CONVALIDA, IL CONTROLLO QUALITÀ, E LA STIMA DELL INCERTEZZA DI UN METODO ALTERNATIVO DI ANALISI ENOLOGICA L ASSEMBLEA GENERALE, Vsto l artcolo paragrafo v dell

Dettagli

LE MEDIE. Le Medie. Medie razionali. Medie di posizione

LE MEDIE. Le Medie. Medie razionali. Medie di posizione LE MEDIE RAZIONALI LE MEDIE Msure stetche trodotte per valutare aspett compless e global d ua dstrbuzoe d u feomeo X medate u solo umero reale costruto modo da dsperdere al mmo le formazo su dat orgar.

Dettagli

del corso di Elaborazione Numerica dei Segnali

del corso di Elaborazione Numerica dei Segnali G. Guta: corso d Elaborazoe Numerca de Segal (laurea specalstca) - lucdo. Corso d laurea Corso d laurea del corso d Elaborazoe Numerca de Segal (laurea specalstca) (docete: Prof. G. Guta) x() x () e x

Dettagli