Metodologie basate su analisi di rischio PRA (Probabilistic Risk Assessment) per il monitoraggio della sicurezza di esercizio del sistema elettrico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Metodologie basate su analisi di rischio PRA (Probabilistic Risk Assessment) per il monitoraggio della sicurezza di esercizio del sistema elettrico"

Transcript

1 Metodologe basate su anals d rscho PR Probablstc Rs ssessment er l montoraggo della scurezza d eserczo del sstema elettrco Dcembre 006 Progetto RdS Governo del Sstema Elettrco

2 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8 Commttente Mnstero dello Svluo Economco Oggetto Metodologe basate su anals d rscho PR Probablstc Rs ssessment er l montoraggo della scurezza d eserczo del sstema elettrco Contratto Note ccordo d rogramma a sens dell art. comma del DM marzo 006 er le attvtà d rcerca e svluo d nteresse generale er l sstema elettrco Progetto Governo del Sstema Elettrco Wor Pacage. Montoraggo contnuo dello stato d scurezza del sstema elettrco PUBBLICTO PD La arzale rroduzone d questo documento è ermessa solo con l'autorzzazone scrtta del CESI RICERC. N. agne 8 N. agne fuor testo Data 9//006 Elaborato REI Cro E. Dego, Caesson, Corsett D. Edoardo, Cro, E. Tent Corsett, Llana, UT L. Caesson UT UT Tent,. Emanuele, UT Vaan Vaan ndrea UT Mod. RPP v. 05 Verfcato rovato rovato REI Gaglot E. Gaglot Enrco VER REI P. Bresest Bresest Paola PP CESI RICERC S... Va R. Rubattno 5 0 Mlano - Itala Telefono Fax Catale socale Euro nteramente versato Regstro Imrese d Mlano, C.F. e P.IV N. R.E ISO 900: 000 CH-99

3 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8 Indce SOMMRIO... INTRODUZIONE... 5 PPROCCI PROBBILISTICI PER L VLUTZIONE DEL RISCHIO NELL ESERCIZIO CONTESTO LIMITI DELL PPROCCIO DETERMINISTICO LL SICUREZZ PROGETTO RBS SVILUPPTO D EPRI PROGETTO OL-RBS DELL IOW STTE UNIVERSITY....5 POWER DELIVERY RELIBILITY INITITIVE PR NEI LVORI STTNETT-SINTEF VS SVILUPPTO DLL UNIVERSITÀ DI MNCHESTER....8 CLSSIFICZIONE DEGLI IMPTTI....9 BENEFICI DELL PPROCCIO PROBBILISTICO... 6 NUOVI INDICI DI RISCHIO PER L ESERCIZIO INTRODUZIONE METODOLOGI Cause ed effett Rscho quas-mmedato..... Formalzzazone de concett d cause ed effett FORMLIZZZIONE DEI NUOVI INDICI DI RISCHIO Defnzon Rcham sulle oerazon con gl nsem e le robabltà Probabltà d scatto d un collegamento Probabltà d scatto d due collegament Probabltà d scatto d ù collegament Probabltà d una confgurazone d scatt Probabltà d ù confgurazon d scatt CONCLUSIONI SUI NUOVI INDICI DI RISCHIO PROBBILITÀ DELLE CONTINGENZE ESOGENE IDENTIFICZIONE DI UN MODELLO PROBBILISTICO Lmtazon de modell reerbl n letteratura Modello della robabltà delle contngenze DTI STTISTICI MENSILI SULLE PERTURBZIONI ELETTRICHE Dat nazonal Dat comartmental NLISI DEI DTI STTISTICI RELTIVI LLE PERTURBZIONI ELETTRICHE Metodologa Proosta er l nals Statstca nals statstca Perturbazon Elettrche sulla Rete 80-0 V Perturbazon Elettrche sulla Rete V Generazone d dat statstc elettrc comatbl col modello to Posson ndvduato 88 Coyrght 006 by CESI RICERC. ll rghts reserved - ctvty code 70I

4 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8..6 Dat su fenomen meteorologc remnent come causa d erturbazone elettrca DISTRIBUZIONI DI PROBBILITÀ RISULTNTI Dstrbuzon d robabltà al quarto d'ora er l erodo Marzo - Novembre Dstrbuzon d robabltà al quarto d'ora er l erodo Dcembre - Febbrao CONSIDERZIONI SUL MODELLO ELBORTO E POSSIBILI SVILUPPI PROBBILITÀ DELLE CONTINGENZE ENDOGENE MODELLO DI GUSTO DI UN COMPONENTE Modello d guasto dell nterruttore Modello d guasto del trasformatore MODELLO DI GUSTO PER GLI ELEMENTI COMPLESSI CONSIDERZIONI SUL MODELLO SVILUPPTO... 6 CONCLUSIONI... BIBLIOGRFI... 5 Coyrght 006 by CESI RICERC. ll rghts reserved - ctvty code 70I

5 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8 STORI DELLE REVISIONI Numero Data Protocollo Lsta delle modfche e/o de aragraf modfcat revsone 0 9// Prma emssone SOMMRIO Il resente raorto descrve alcune attvtà d Rcerca d Sstema svolte nell'ambto del Progetto GOVERNO DEL SISTEM ELETTRICO, Sottorogetto, WP. Montoraggo contnuo dello stato d scurezza del sstema elettrco L attvtà documentata nel raorto è ncentrata sugl arocc robablstc er la valutazone del rscho nell eserczo de sstem elettrc Probablstc Rs ssessment PR. Le metodologe d PR sono rtenute con crescente consaevolezza da gestor d rete come la naturale evoluzone de tradzonal arocc determnstc alla valutazone d scurezza. La dsamna delle metodologe che s stanno svluando n abto nternazonale, n artcolare l RBS Rs Based Securty ssessment e OL-RBS On-Lne Rs Based Securty ssessment, costtusce l resuosto er la defnzone d un metodo er la valutazone del rscho nell eserczo della rete d trasmssone a suorto dell oeratore d sala controllo. L ambto d utlzzo rosettato è quello legato alle fas d rogrammazone ed eserczo del sstema elettrco. lcun asett ecular, rsetto ad altre alcazon PR rooste n letteratura, dell arocco seguto rguardano la modellstca er la defnzone delle tologe e robabltà delle contngenze sa esogene sa endogene e l elaborazone d ndc d rscho er la valutazone del rscho d aertura d lnee e sezon della rete d trasmssone.

6 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 5/8 INTRODUZIONE Le metodologe d Probablstc Rs ssessment PR sono argomento d nteresse crescente nel settore della rcerca e degl oerator delle ret d trasmssone dell energa elettrca, erché romettono una sostanzale evoluzone nell arocco alla valutazone della scurezza d eserczo de sstem elettrc. Con tradzonal metod determnstc, nfatt, l sstema è consderato scuro se la rsosta del sstema, sottoosto ad una lsta secfcata d contngenze, soddsfa cert requst esemo: assenza d volazon delle grandezze oeratve nel regme ost-guasto. Con tale arocco non s tene conto della robabltà degl event, le volazon non sono caratterzzate n base alla loro enttà e alle ossbl conseguenze; noltre, l assunzone del caso eggore er la scelta delle azon d controllo uò condurre a valutazon eccessvamente conservatve mentre, altre volte, tale assunzone rsulta nadeguata a coglere l effettva ercolostà d stuazon aarentemente scure. D altra arte, l oeratore da semre basa la rora condotta comendo una sntes fra rsultat delle anals determnstche e le consderazon d to eurstco che gl dervano dall eserenza. Poché l eserenza rchede d essere suortata da adeguat strument d valutazone e l fattore umano è molto rlevante nella gestone delle crtctà, è mortante che gl strument d anals della scurezza esrmano le valutazon n termn sml a quell con cu l oeratore ragona: egl nfatt decde se occorre ntrarendere azon d controllo n base alla rora ercezone d rscho nteso come combnazone fra la robabltà d event nel sstema e la gravtà severtà delle conseguenze degl stess. In questo senso le metodologe PR suerano l arocco determnstco N- e, allo stesso temo, ne costtuscono una naturale evoluzone. Inoltre, l uso del concetto d rscho nelle anals d scurezza ermette all oeratore d sstema d gestre l sstema elettrco tenendo conto n modo quanttatvo degl asett d ncertezza tc de fenomen ambental e d guasto de comonent del sstema. Infne, l adozone d tecnche e metodologe er l anals del rscho d to robablstco uò consentre, da una arte, d aumentare la flessbltà nell'eserczo della rete, e qund l suo sfruttamento n resenza d cometzone, dall'altra d conservare ed anche d mglorare lvell d scurezza assocat a scenar credbl d contngenza. Le attvtà documentate n questo raorto sono state svluate sulla scorta de rsultat della recedente RdS []-[5] e delle eserenze nternazonal relatve al PR ved [7] er un'ntroduzone sntetca e da [8] a [7] er un dettaglo maggore. D queste è roosta un anals crtca comarata nel catolo. La arte ù orgnale del lavoro ha rguardato la defnzone d un arocco metodologco er la valutazone robablstca del rscho: l ndagne s è orentata a dervare ndc che rsondano alle domande ù mmedate e fondamental nella realtà oeratva d sala controllo, del to qual è l rscho d aertura d una sezone nel rossmo quarto d ora? Il catolo recsa contorn dell arocco e resenta un nuovo ndce d rscho a suorto degl oerator d sala controllo er la valutazone della scurezza d eserczo del sstema. Tale ndce è defnto come la dstrbuzone d robabltà d accadmento d event ndesderat quale l aertura de collegament d una sezone: l rscho assocato allo scatto d un certo nseme sgnfcatvo d lnee è dato dalla robabltà combnata d due contrbut: quello de ossbl event nzator d contngenze nel sstema, dovut a cause ambental esogene o nterne al sstema endogene; e quello degl scatt conseguent successv. Quest, a loro volta, ossono essere causat dall ntervento delle rotezon d sovracorrente o dal cortocrcuto er contatto con masse a terra alber: n questo caso l contatto soraggunge er la dlatazone termca del conduttore dovuta al sovraccarco. Un unto crucale er l alcazone della metodologa consste nella defnzone delle contngenze e nell ndvduazone delle relatve robabltà. tal fne è stata analzzata la correlazone tra le cause

7 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 6/8 nzatrc esogene ed endogene e le contngenze elettrche e sono stat defnt de modell robablstc delle contngenze d orgne esogena ed endogena. I modell er le contngenze da cause esogene sono stat dervat tramte anals statstca d dat ambental, come resentato nel catolo. Il catolo 5 tratta nfne le cause endogene, er le qual è utlzzato un modello affdablstco de comonent elettrc basato sulla dstrbuzone d Webull.

8 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 7/8 PPROCCI PROBBILISTICI PER L VLUTZIONE DEL RISCHIO NELL ESERCIZIO In questo catolo, doo una resentazone generale de concett d base relatv agl arocc robablstc d rscho, sono rchamat gl element salent de dvers arocc roost a lvello nternazonale er la valutazone del rscho nell'eserczo del sstema elettrco. Nel catolo sono res n consderazone n artcolare seguent arocc:. RBS dell'electrc Power Research Insttute EPRI;. OL-RBS della Iowa State Unversty ISU;. Power Delvery Relablty Intatve coordnato dall EPRI;. PR della Statnett-SINTEF; 5. VaS Valutazone dretta del costo della scurezza della unverstà d Manchester. S llustrano noltre le crtctà che devono essere consderate da un unto d vsta tecnco oeratvo er cascuno d quest arocc. Segue una breve anals de benefc degl arocc PR fnalzzata a comrendere le motvazon che sono alla base dell'arocco roosto nel catolo da CESI RICERC.. Contesto La scurezza d eserczo d un sstema elettrco rguarda l nseme degl nteress e de bsogn de dvers soggett che nteragscono con l sstema stesso. causa del rocesso d lberalzzazone n atto, l sstema elettrco euroeo è entrato n una fase d rofonda rorganzzazone, che comorta, tra l altro, una rdefnzone de ruol de dvers soggett attv n questo settore; ess devono oter oerare n condzon d economa e concorrenza, scenaro che mone nuove sfde agl oerator resonsabl della scurezza. L ntroduzone d un ambente comettvo mlca, nfatt, una semre maggor attenzone verso un utlzzo ù effcente e flessble della rete elettrca. Questa è soggetta ad un semre ù crescente sfruttamento, che comorta un aumento de rsch d funzonamento n condzon lmte e d ossbl conseguent blac-out. D qu la crescente attenzone ad ndvduare tecnche e metodologe che consentano d aumentare la flessbltà della rete, n modo da oter far fronte alle revste maggor varazon d generazon e carch, conseguent alle transzon su base orara defnte nel mercato dell energa. Lo sfruttamento ottmale delle rsorse dsonbl anche n relazone alla scurezza, rchede scelte semre ù comlesse nella gestone degl mant. In altr termn s rchede d aumentare semre ù la "caactà d gestre l sstema n stuazon ncerte". Questo stato d cose è dovuto a seguent motv rncal: l occorrenza d un fuor-servzo è non determnstca; essa uò verfcars n qualunque momento, anche n condzon d scarso stress er l sstema; le conseguenze d un fuor-servzo ossono varare sgnfcatvamente, da vrtualmente nulle a molto costose er esemo n caso d blacout, arzale o totale, n relazone alle condzon d eserczo, nonché n funzone dell stante e del erodo d osservazone seguendo le curve d carco e gl est del mercato dell energa; benefc che ossono essere ottenut da una determnata condzone d eserczo sono nfluenzat da fattor, come l costo dell energa che vara nel temo, e non solo dalla resenza o assenza d fuor-servzo; con la lberalzzazone, anche le condzon d eserczo del sstema dventano semre ù

9 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 8/8 dversfcate; le confgurazon d generator e carch dfferscono da quelle tradzonal; ertanto le funzon d montoraggo e controllo della rete devono gestre nuove condzon d ncertezza cosa che ne aumenta la comlesstà. ffrontare quest roblem rchede qund nuov arocc. Per gestre le "ncertezze". od aleatoretà del sstema. n modo quanttatvo ed arorato, negl ultm ann s sono nzat a svluare metod robablstc d valutazone della scurezza d eserczo che ermettono d suerare alcune delle rgdtà, legate a tradzonal metod determnstc. Queste ultme sono rassunte brevemente nel aragrafo seguente.. Lmt dell arocco determnstco alla scurezza L arocco tradzonale er mantenere la scurezza del sstema anche n resenza d un alto grado d ncertezza, è quella d utlzzare metod determnstc fondat sul crtero N- o, n generale, N-, che mongono l adozone d sgnfcatv margn d scurezza, er corre tutte le ossbl ncertezze: tradzonalmente s adotta coè un "arocco cautelatvo" al trattamento dell'ncertezza. Questo mone d rogettare l sstema n modo artcolarmente robusto e d oerare con am margn d scurezza, cosa che comorta elevat cost d nvestmento sovradmensonamento del sstema dal unto d vsta della anfcazone e d eserczo non eno sfruttamento della rete d trasmssone. Questo rezzo lmte d natura economca, gudcato accettable n una stuazone d monoolo è dventato naccettable nel momento n cu la lberalzzazone del settore elettrco ha ntrodotto element d comettvtà. In consderazone del nuovo contesto, c è un nteresse generale ad un maggor sfruttamento della rete, che rchede d forzare lmt d trasmssone n modo da oter trarre vantaggo da mnor cost d roduzone dell energa. In questa nuova stuazone, l arocco determnstco mostra altre debolezze, una delle qual consste nella dffcoltà d valutare l lvello d scurezza consderando quanttatvamente tutte le ncertezze n goco. Questo rende dffcle ntegrare la scurezza ne rocess conness con decson d to economco lmte d non-ntegrabltà ne rocess decsonal. In artcolare, la robabltà d occorrenza degl event non è tenuta n conto, ossa tutt gl event sono assunt equrobabl, l che non è realstco. S ens, er esemo, ad una lnea d trasmssone lunga 00 m e ad un altra lunga m: è evdente che, a artà d altre condzon, la rma è ù soggetta a guast della seconda; tuttava sono trattate allo stesso modo con l arocco determnstco. Inoltre, le metodologe determnstche rchedono che vengano rsettate certe restazon er esemo, non resentare volazon delle grandezze oeratve n seguto ad event d to N- che d fatto costtuscono delle sogle er l sstema; non c è erò nessuna garanza che le restazon rcheste sano tutte rconducbl alla stessa sogla lmte d mancanza d unformtà. Un altra debolezza dell arocco determnstco consste nel fatto che gl event che non rovocano volazon sono gnorat. Infatt gl ntervent d controllo sono alcat solo er rcondurre la rsosta del sstema entro le restazon rcheste, a fronte d ossbl volazon soddsfacmento del crtero N-, ma non s consdera la severtà assocata agl altr event. Cò non è oortuno, erché quest ossono contrbure a deterorare l lvello d rscho lmte d trascurare gl event non lmtant. Infne, un altra debolezza dell arocco determnstco consste nel fatto che gl event meno comun e rar non hanno alcuna nfluenza nel rocesso decsonale, nonostante ess ossano contrbure, anche esantemente, a determnare l rscho e qund sano mortant nella valutazone dell accettabltà delle condzon d eserczo lmte d estensone del domno d event trattat.

10 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 9/8 E'er suerare queste lmtazon che da qualche temo, n ambto nternazonale, sono state studate metodologe d valutazone quanttatva del rscho che affrontano con un arocco d to robablstco l roblema delle crescent condzon d ncertezza n cu deve oerare l sstema elettrco. D seguto vene resentata una rassegna degl arocc ù nteressant.. Progetto RBS svluato da EPRI Sul fnre degl ann Novanta l Electrc Power Research Insttute EPRI ha condotto un rogetto d rcerca secfcatamente dedcato alla valutazone della scurezza del sstema elettrco basata su anals del rscho Rs Based Securty ssessment RBS. Il rogetto rendeva sunto dalle dee rooste sull'argomento da un gruo d lavoro che s era formato nel 99 e che comrendeva anche centr estern all'epri tra cu rcercator dell rzona Publc Servce Comany. l rogetto hanno artecato numeros rcercator, tra qual J. McCalley e V. Vttal, che s sono occuat d dvers asett della RBS e la cu attvtà è descrtta nel raorto fnale del rogetto [8] ed n [9]-[]. Il rogetto RBS s oneva l obettvo d fornre a decson-maers strument e metod quanttatv er la valutazone della scurezza del sstema elettrco basata su un trade-off ossa su un comromesso, blancamento tra crter affdablstc e crter economc. Posto questo obettvo, nell'ambto del rogetto RBS l rscho è stato defnto come una msura dell'esoszone monetara del sstema elettrco al collasso. Non s tratta coè solo d valutare la robabltà d occorrenza delle contngenze che ossono ortare ad un collasso, ma d valutarne anche l'matto o severtà sul sstema elettrco e sull'ambente crcostante e qund d combnare oortunamente queste valutazon. L Indce RBS dfferenza d altr ndc, che sono revalentemente msure della caactà del sstema d evtare l nstabltà, l ndce d rscho RBS è una msura dell esoszone del sstema al rscho. D conseguenza, questo ndce tene conto sa della robabltà sa dell matto delle contngenze: la severtà è descrtta da un modello che consdera le mlcazon d to economco. La relazone d base usata er l calcolo del rscho è la seguente: X t E t = t t =, *, Rscho Imatto X E ImattoMonetaro X X Probabltà E X X ImattoMonetaro E X X de dx t t t t t dove ImattoMonetaro denota l matto costo assocato con l nterruzone d carco, l danneggamento o l ndsonbltà d comonent er guasto. Il rscho assocato con la condzone attuale d funzonamento X t n termn d carco, dsaccamento, rofl d tensone, è dato, coè, dal valore atteso dell matto economco della condzone d funzonamento nel successvo erodo X t. Questo valore atteso è l ntegrale del rodotto della robabltà d una stuazone futura, ncerta stuazone defnta dalla condzone d funzonamento X t relatva al successvo erodo temorale e Data la varable casuale X, l Valore tteso d X o seranza matematca EX è defnto come meda onderata de ossbl valor d X, cascuno esato con la sua robabltà d occorrenza: E X = x f x x f x xn f xn = x f x n =

11 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 0/8 dallo stato d contngenza E er l corrsondente matto economco, sull nseme d tutt ossbl event contngenze e d tutte le ossbl stuazon a venre. Una caratterstca eculare dell arocco RBS è raresentata dal fatto che l matto d uno secfcato stato d contngenza E er una secfcata condzone oeratva X t è consderato ncerto e denotato come RsIm E,X t. L ncertezza sulla condzone oeratva lvello n Fgura è dovuta alla normale evoluzone del unto d lavoro del sstema elettrco essenzalmente generazone e carco, relatva all ntervallo d temo consderato er le valutazon er esemo, un ora. L nseme degl stat d contngenza {E, = 0,, N} nclude anche la ossbltà che lo stato attuale non camb, coè che non s verfch alcun guasto lvello della fgura. L ncertezza assocata all matto dende dalla natura stessa dell matto. Nel caso d sovraccarch d lnea, er esemo, l ncertezza sta nella temeratura ambente, nella veloctà e drezone del vento e nel flusso solare lvello. Nel caso d volazon assocate alla tensone, l ncertezza è assocata al lvello d tensone al quale s stacca l carco. naloghe consderazon s ossono svluare er l sovraccarco de trasformator e la stabltà d angolo, rsettvamente. Il sgnfcato del rscho vara a seconda d come è modellzzato l matto d una stuazone. L matto uò, er esemo, ndcare l numero d volazon de crter d scurezza, determnat dalla smulazone va load flow della stuazone revsta unto d lavoro e contngenza. In tal caso, l rscho raresenta l valore atteso del numero d volazon nell ntervallo temorale consderato. Un modello ù raffnato uò esrmere l matto come una funzone lnearmente crescente dell enttà delle volazon. Queste due alternatve sono molto semlc e sgnfcatve, ma trascurano le ncertezze raresentate negl strat e d Fgura. Proro queste modaltà d valutazone saranno rrese nell arocco OL-RBS della Iowa State Unversty. Fgura : Lvell d ncertezza assocat alla valutazone del rscho nell arocco RBS La seconda caratterstca salente dell'arocco RBS è che l matto, oltre ad essere ncerto, è defnto n termn "monetar". Per calcolare l'matto monetaro ost-contngenza vengono stmat cost assocat a dann subt: da comonent del sstema ad esemo costo della rduzone d vta d un trasformatore, costo d rfacmento degl avvolgment, costo d sosttuzone della caactà d un trasformatore fuor servzo, costo d reconductorng d una lnea, cost dovut all'uscta dal servzo d untà d S rcorda che negl Stat Unt è dffuso lo stacco d carco er sotto-tensone, come msura de an d dfesa.

12 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8 generazone o d una lnea n sovraccarco, cost d rarazone o d ravvo de gru d generazone, ecc. dal sstema stesso costo d un collasso del sstema, costo delle nterruzon d carco, costo del rdsaccamento, ecc.. lcune caratterstche sgnfcatve della metodologa RBS sono: le font d ncertezza/aleatoretà che mattano sul sstema elettrco sono dentfcate nelle condzon oeratve e nelle contngenze: le seconde vengono fornte n nut al modello costruto er la valutazone del rscho sotto forma d elenco lsta d contngenze; la fnestra temorale d revsone del rscho vene genercamente fssata er un futuro rossmo ; roblem d scurezza affrontat rguardano l sovraccarco termco d lnee e trasformator, l'nstabltà d tensone e l'nstabltà transtora; la fnalzzazone delle valutazon robablstche fatte con questa metodologa è orentata all'attvtà d Decson-Mang; l modello RBS fornsce n outut una valutazone del rscho sotto forma d un ndce d natura cumulatva s assume la sommabltà degl ndc d rscho assocat a dverse contngenze ed a dvers roblem d scurezza, data la loro natura economca. Secondo questo arocco, noltre, la severtà è assocata a dann subt da comonent del sstema stesso a causa delle volazon delle grandezze oeratve. Questa formulazone, tuttava, aare ù fnalzzata a descrvere l degrado degl aarat che ad esrmere l grado d scurezza d eserczo. Così, ad esemo, er l caso delle lnee s stma la temeratura massma d eserczo n base al franco da terra ammssble. Il rscho rsulta qund: RsIm I = Pr θ θ I C dθ,max lnea, tuttθ dove θ è una varable aleatora che raresenta la temeratura del conduttore, e C lnea, è l matto dell aertura del collegamento. S valuta qund la robabltà che la temeratura suer quella massma consentta: a cò assocato l costo dovuto eventuale rcottura annealng de conduttor, se consderato rlevante; ma sorattutto, se la robabltà d volazone della temeratura massma è elevata s assume che la lnea s ossa arre. llora l costo dventa quello assocato alla rchusura e alla erdta d vta de comonent, se l aertura della lnea non rovoca ulteror sovraccarch; n caso contraro l evento uò nnescare un rocesso d scatt n cascata, er raresentare l quale s adotta un costo che aumenta d 0 n, dove n è l numero d collegament sovraccarch. È mortante notare che eventual msure correttve non sono consderate nella valutazone dell matto, ma uttosto ossono essere valutate e confrontate rsetto al rscho er suortare le decson dell oeratore. L arocco svluato è artcolato e arofondto, e costtusce un rfermento mrescndble er le evoluzon successve nelle tecnche d valutazone d scurezza attraverso l rscho. La flosofa della valutazone economca dell'matto tuttava è stata successvamente abbandonata n lavor ù recent d McCalley, descrtt nel successvo aragrafo. L'ncertezza nsta n ogn valutazone d to economco rende roblematca sa l'mlementazone de modell, sa l loro utlzzo da arte degl oerator.

13 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8 La seguente Tabella rassume n forma schematca le rncal caratterstche dell'arocco RBS. Tabella : Caratterstche dell'arocco RSB Rs Based Securty ssessment dell EPRI CRTTERISTIC Metodo d Valutazone della Scurezza TIPO PPROCCIO Metodo robablstco d valutazone della scurezza Rscho evento = Probabltà evento * ImattoEconomco evento Valore tteso dell'imatto Economco degl Effett economc o conseguenze o Valutazone è effettuata consderando le ncertezze ndcate sotto Flosofa dell'imatto Basato su Valutazone de Cost lcazon/fnalzzazone Decson Mang nclude l'affdabltà ne roblem d decson-mang Fnalzzato a descrvere l degrado degl aarat uttosto che l grado d scurezza d eserczo, qund adatto anche alla anfcazone Oeratonal lannng e Faclty Plannng Font leatoretà Prncal consderate Fnestra temorale Problem d Scurezza del Sstema ffrontat Dat d Inut Punto d lavoro Condzon d contngenza ltr arametr er la valutazone dell matto Prossmo futuro er esemo un ora Sovraccarco Volazon d flusso-fenomen n cascata Tensone Volazon d tensone-stabltà d tensone Stabltà transtora Lsta d Contngenze e loro robabltà Prevsone evoluzone condzon oeratve e loro robabltà Parametr er la valutazone dell matto Dat d Outut Indce d rscho comosto somma d Indc d Rscho Economc Vantagg Comoszone addtva degl ndc d rscho assocat a var roblem d scurezza data l'omogenetà degl stess natura economca er tutt gl ndc Dulce arocco: tene conto de comonent e del sstema Lmtazon attual Incertezza nelle valutazon economche dell'matto Dffcoltà d nterretazone da arte dell'oeratore d un unco ndce comosto d natura economca Scarso orentamento a trattare le contngenze multle rare

14 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8. Progetto OL-RBS della Iowa State Unversty Nell'arocco OL-RBS On-Lne Rs Based Securty ssessment, roosto dal gruo d lavoro d McCalley della Iowa State Unversty, la rosettva d alcazone è quella della valutazone on lne n sala controllo della scurezza d eserczo [0], [], [], []. Nell OL-RBS, l matto delle contngenze è valutato medante funzon d severtà, basate er lo ù su valor delle grandezze oeratve nella stuazone ost-contngenza msure d erformance del sstema. Conseguentemente anche l rscho è esresso tramte ndc dendent dalle volazon sulle grandezze oeratve d rete corrent, tenson. Non è ù resente, qund, l tentatvo d formulare l matto, e qund anche l rscho, drettamente n termn economc, referendo un arocco ù legato alle grandezze fsche del sstema elettrco. Le motvazon fondamental dell arocco, che raresentano un cambo d mostazone rsetto al RBS, sono le seguent []: La funzone d severtà deve rflettere le conseguenze della contngenza, non quelle degl ntervent d controllo effettuat dall oeratore o ad esemo, l dstacco manuale d carco o l rdsaccamento sono ntervent scelt dall oeratore. L uso d ndc basat sull enttà d carco dstaccato LOLP, EUE, tc della anfcazone, oure ndc basat sul costo d rdsaccamento sono narorat er le valutazon d scurezza ed economa n sala controllo: nfatt l oeratore ha bsogno d strument d valutazone dello stato d scurezza del sstema, a suorto alle decson: un ndce basato sul carco dstaccato resuone che tale ntervento sa gà stato decso, e non consente confront con soluzon alternatve. La severtà delle contngenze dovrebbe esrmere le conseguenze n termn fscamente comrensbl, qund n termn d grandezze del sstema elettrco. Cò ermette una mglore ntuzone de fenomen n goco o le funzon d severtà d to economco, sebbene attraent erché ermettono d essere combnate con altr ndc della stessa natura, sono altamente ncert e non s traducono ntutvamente n ndcazon d to elettrco. Le funzon d severtà dovrebbero essere ancorate, almeno n arte, a crter determnstc, er facltare la transzone agl arocc robablstc. Le funzon d severtà dovrebbero essere noltre semlc, esrmere le severtà relatve fra roblem dvers e ermettere la valutazone d ndc comost. Le stanze esresse sora sono n buona arte raccolte dall arocco svluato. In artcolare, l rscho vene defnto secondo la relazone: Rs X t, f Pr E = Pr X t, j X t, f Sev E, X t, j j n cu: X t,f è lo stato revsto forecast al temo t, sulla base de rsultat dell ultma stma dello stato e della revsone delle varazon che occorreranno tra tale stma dello stato e l temo t; E è la -esma contngenza e PrE la sua robabltà d occorrenza; X t,j è la j-esma ossble condzone d carco al temo t, e PrX t,j X t,f è la sua robabltà d occorrenza: nfatt la stuazone reale al temo t otrà essere dversa da quella attualmente revsta; SevE,X t,j quantfca la severtà della -esma contngenza nella condzone oeratva X t,j. Questo termne raresenta la severtà de dvers fenomen crtc sovraccarco, caduta d tensone, nstabltà d tensone, event n cascata. Le altre caratterstche sgnfcatve dell'arocco sono ved anche Fgura e Tabella :

15 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. /8 le font d aleatoretà sono dentfcate nel unto d lavoro essenzalmente nella domanda d carco e nelle condzon d contngenza nel rossmo futuro; la fnestra temorale d rfermento nelle valutazon robablstche è genercamente defnta come "futuro vcno" nterretable come da qu a arecche ore: l arocco s resta qund ad alcazon er l eserczo e er la rogrammazone dell eserczo; s rcorre alla comlazone fuor lnea d una lsta d contngenze er le qual vene fatta una valutazone della robabltà d occorrenza; gl ndc d rscho studat aaono faclmente roonbl agl oerator, sece er un uso on-lne n sala controllo; vale tuttava quanto ndcato al unto seguente; come ù untualmente dscusso n seguto, gl ndc d rscho sono d to quanttatvo ma dffclmente comonbl er quanto rguarda: o gl effett delle dverse contngenze, er la determnazone d un ndce d rscho comlessvo del sstema; o dvers fenomen convolt, er la determnazone del lvello d rscho d contngenze che causano contemoraneamente volazon d ù tologe er esemo, d tensone e d corrente; roblem dnamc non sono consderat; fenomen trattat sono sovraccarch statc, le volazon statche d tensone, l collasso d tensone dstanza dal margne d carcabltà, l cascadng d collegament. Esem d funzon d severtà sono rortat n Fgura. Per questo ultmo to d valutazone è roosta una rocedura emrca: se, n seguto alla contngenza, esstono collegament sovraccarch oltre una certa sogla, la metodologa revede d arrl e rcalcolare l load flow. La rocedura è teratva, fno al raggungmento d una stuazone con volazon d corrente al d sotto della sogla oure alla erdta d soluzone del load flow. questa seconda evenenza è assocata la severtà dell nstabltà d tensone; altrment la severtà è data dal numero d collegament scattat er cascadng. Fgura : Schema dell arocco OL-RBS Il unto ù crtco dal unto d vsta concettuale aare la defnzone delle funzon er la valutazone d severtà delle contngenze: un evento ha effett mmedat er esemo, un cortocrcuto er fulmnazone fa arre una lnea ed effett successv l aertura d lnee che s sono sovraccarcate er lo scatto della rma: valutare fno alle estreme conseguenze gl effett d un evento, e qund la sua la severtà, uò essere molto comlesso, a causa delle ncertezze nell ndvduazone della sequenza d cause ed effett. Un anals estremamente accurata otrebbe n effett valutare la severtà, arrvando a esrmere l danno al servzo rdotta dsonbltà del servzo. D altra arte, valutazon d questo to sono estremamente dffcoltose, rchedendo anals d to fault tree n cu sa mlementato un modello stocastco del sstema elettrco. Per questo metod roost, fra cu l OL-RBS, s orentano

16 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 5/8 generalmente alla valutazone de rm effett delle contngenze, con tentatv d consderare fenomen d causa-effetto ù notevol, ossa gl scatt n cascata. Su questo tema s tornerà ù avant, nel catolo. Fgura : Esem d funzon d severtà, contnu a e dscret b er la tensone le due a snstra e l sovraccarco le due a destra Defnendo funzon d severtà, basate er lo ù su valor delle grandezze oeratve nella stuazone ost-contngenza, questo arocco cerca d avvcnars a concett ù usual er l oeratore. La sgnfcatvtà delle funzon svluate tuttava sembra crtca, sorattutto nel momento n cu valor d severtà, relatv a dvers fenomen sovraccarch, sovra/sottotenson, e o stabltà d tensone, cascadng, devono essere aggregat er ottenere un ndce sntetco. CRTTERISTIC TIPO PPROCCIO Metodo d Valutazone della Scurezza Flosofa dell'matto lcazon/fnalzza zon Font d aleatoretà Fnestra temorale Problem d Scurezza del Sstema consderat Dat d Inut Tabella Caratterstche dell arocco OL - RSB Metodo robablstco d valutazone della scurezza Rscho evento = Probabltà evento *ImattoSullePerformances evento Valore tteso dell'imatto degl Effett o conseguenze o La valutazone è effettuata consderando le ncertezze ndcate sotto Basato sulle Msura d Performance Sala Controllo On Lne - Securty ssessment de sstem d trasmssone T Economa della Scurezza gestone ndretta de cost assocat a erformances rdotte Decson Mang ndc d rscho faclmente comrensbl er l'oeratore Punto d lavoro Condzon d carco Condzon d contngenza Futuro vcno fno a arecche ore: valdo er eserczo e oeratonal lannng Valutazone d scurezza basata su condzon attual e rossme future Sovraccarco Volazon d flusso-fenomen n cascata Tensone Volazon d tensone-stabltà d tensone Lsta d Contngenze e loro robabltà Prevsone evoluzone condzon oeratve e loro robabltà Dat d Outut Indc d Rscho Quanttatv come msura d erformances Vantagg Informazon er decson on-lne o off lne Indc elementar d rscho faclmente nterretabl dall'oeratore Vsualzzazone effcace de rsultat ost-rocessng Lmtazon attual Scurezza Dnamca non trattata Dffcoltà d comoszone degl ndc er dvers roblem d scurezza Scarso orentamento a trattare le contngenze multle

17 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 6/8.5 Power Delvery Relablty Intatve La Power Delvery Relablty Intatve è un rogramma d rcerca de rm ann 000, fnanzato dalle comagne elettrche e coordnato dall EPRI, er determnare le cause de roblem d affdabltà rscontrats negl ann recedent negl Stat Unt ed ndvduare soluzon mmedate d mgloramento. Da questo rogetto è stata tratta, n artcolare, la ubblcazone [8] che ntroduce l concetto d rscho er l eserczo e resenta alcun semlc esem quanttatv. Il concetto d rscho, ntrodotto nella ubblcazone, è lo stesso gà defnto nella Sezone recedente, ossa l rodotto della robabltà delle contngenze er l loro matto, sull nseme delle contngenze consderate. nche l matto è defnto n modo smle al caso recedente. Gl esem ermettono d effettuare grafcamente l confronto fra l arocco determnstco e quello robablstco alla scurezza, evdenzando fra l altro l eccessva conservatvtà del rmo. I confront sono mostrat su tc nomogramm utlzzat n eserczo er descrvere unt d funzonamento scuro n funzone de valor assunt dalle grandezze oeratve n artcolare, le otenze del sstema Fgura. I fenomen consderat sono le volazon d corrente, er un set lmtato d contngenze sngole o multle, con robabltà dfferent. Rsulta che l crtero determnstco garantsce l assenza d volazon er qualunque delle contngenze revste lo stato è scuro er le contngenze consderate, ma one vncol restrttv sul dsaccamento, a artà d carco. D altra arte s verfca che, accettando una certa robabltà d stuazon ost-contngenza con sovraccarco, lo sazo de unt d lavoro ammssbl aumenta molto. Cò va a benefco dell economctà d eserczo, erché la rete è ù flessble alle rcheste del mercato. In realtà, er effettuare n sede d eserczo un vero comromesso fra rscho tecnco ed economco, come suggerto, occorrerebbe valutare cost delle azon correttve nel caso d contngenze con volazon e cost d eventual blac out dervant da una erdta d controllo del sstema: solo così s otrebbe esrmere comletamente l roblema n termn monetar. L esemo ctato è rreso e commentato n []. Fgura : Esem d nomogramm er la valutazone della regone d funzonamento ammssble a: regon d eserczo scure rsetto alle contngenze ndcate, con le relatve robabltà d accadmento b: regon d eserczo scure, esresse dalle robabltà cumulate

18 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 7/8 In contnutà con l lavoro [8] s one l [9], che roone un arocco robablstco del tutto smle n termn d: defnzone d rscho somma d {robabltà x matto} su tutte le volazon d ogn contngenza e su tutte le contngenze consderate nella smulazone; defnzone delle funzon d severtà conteggo, funzone dell enttà della volazone; comoszone degl matt dovut a ù volazon causate da una contngenza: o somma degl matt, dstnt er fenomeno sovracorrente, sottotensone, ; comoszone degl matt sul set d contngenze consderato: o somma degl matt, dstnt er fenomeno. Inoltre, [9] sottolnea che l arocco mra a ndvduare seguent asett: le cause rncal d volazon root causes: le contngenze che causano ù roblem; unt debol comonent ù frequentemente n volazone; le condzon d eserczo ù crtche. L ultmo unto è ottenble effettuando anals d scurezza robablstca, estese a un consstente set d stuazon d eserczo..6 PR ne lavor Statnett-SINTEF Ne lavor [5]-[6]-[7] sono dscuss arocc robablstc er la valutazone de lmt d transto fra aree: la rosettva d alcazone è quella del mercato del gorno rma, ossa la fase d rogrammazone dell eserczo. La roosta fa rfermento alla struttura d mercato elettrco adottata n Norvega, che è d to zonale: se dal dsaccamento roosto dal mercato rsultano volazon de lmt d transto fra aree, è dcharata la resenza d congeston e l mercato è searato n zone a rezz dvers. Per rortare l transto al valore ammssble e rrstnare così le condzon d scurezza sono chamat a rodurre generator costos, nzalmente esclus dal merto economco: cò comorta un costo maggore er l energa e raresenta ertanto una stuazone da evtare er quanto ossble. D altra arte, un transto elevato su una sezone comorta un maggore rscho d dsservz er l utenza blac out n caso d contngenza, er cu occorre blancare le due esgenze contraoste: l costo, certo, del rdsaccamento reventvo costo delle congeston C C ; l costo, atteso, de dsservz costo delle nterruzon C I, dove la nel edce rcorda che è un costo atteso. Il costo comlessvo d eserczo C T n un certo ntervallo d temo è ertanto dato qund dalla somma de termn: C T = C C C I dove C C dende dal valore d transto nzalmente revsto sull nterfacca consderata, come rsulta da meccansm d merto economco; e dende noltre da rezz offert er la rsoluzone delle congeston. Il valore d C I dende dal transto sulla sezone e dalle condzon meteorologche, oché queste ncdono n modo determnante sulla robabltà delle contngenze. Nella ratca oeratva corrente, dettata da valutazon determnstche d to N-, l costo atteso delle nterruzon è nullo lmtatamente al set d contngenze consderato, ma l costo d congestone uò rsultare sgnfcatvo. L dea è che, con un certo aumento del transto ammssble che è l transto Questo sstema è utlzzato anche nel mercato talano.

19 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 8/8 lmte er la searazone n zone, l costo atteso er le nterruzon assumerà un valore non nullo, ma comlessvamente l costo d eserczo del sstema dmnurà. Il concetto è esresso grafcamente dalla Fgura 5: al crescere del valore d transto che s vuole consentre sulla sezone, l costo d congestone dmnusce fno ad annullars, nel unto che concde con la rchesta nzale del mercato; al contraro, l costo atteso dovuto a dstacch è nullo fno al valore lmte calcolato con crter determnstc, doo d che aumenta. La somma de cost ha un mnmo, l costo atteso mnmo d eserczo del sstema: dalla fgura s nota che questo è nferore al costo da sostenere nel caso d rocedura determnstca che morrebbe d lmtare l transto a valor con C I = 0. Fgura 5 Cost n funzone del lvello d transto su una sezone I cost delle congeston s ossono calcolare esattamente, n funzone de transt sulle sezon, noto l modello d mercato delle congeston ed arametr rezz dello stesso. I cost attes d nterruzone sono ntes, ne rferment ctat, essenzalmente come cost dovut a blac out. Per questo, s otrebbero calcolare come: n m CI = λ w j F Pj cjrj 8760 = j= dove: λ w [guast/anno] è l tasso d guasto er anno assocato alla contngenza er esemo, la erdta d una lnea; questo arametro è dendente dalle condzon meteo; j F [0, ] è la robabltà dello scenaro d nterruzone j che fa seguto alla contngenza ; P j [MW] è la otenza meda nterrotta nello scenaro j; c j [/MWh] è l costo d nterruzone secfco medo dell utenza nello scenaro j; r j [h] è l temo medo d rrstno della forntura nello scenaro j.

20 Uso Pubblco Raorto REI Rete e Infrastrutture rovato Pag. 9/8 La formula evdenza che l costo C I è funzone del flusso F sulla sezone e delle condzon meteo w. Nota la sua esressone, s otrebbe calcolare l valore d F che mnmzza l costo totale: mnc T = C C C I F Tuttava, la valutazone dell esressone sora è assa comlessa e ncerta, essenzalmente er le seguent ragon: l esressone vorrebbe descrvere le stuazon d evoluzone crtca e, robablmente, ncontrollata del sstema, soggetto a contngenze, fno al blac out: cò assomma er esemo le ncertezze sulle contngenze, sulle evoluzon successve n artcolare sul comortamento delle rotezon, su tem d rrstno; l costo er l utenza nterrotta è dffcle da stmare anche er le mlcazon socal del dsservzo. Per le ragon ndcate, nell arocco Statnett-SINTEF s è referto svluare un ndce d rscho basato sulle volazon d grandezze oeratve nelle stuazon ost-contngenza n arallelo con le valutazon economche. Tale ndce è defnto dal rodotto d robabltà er matto della contngenza, sommato sulle contngenze consderate dove l'matto I è calcolato nel seguente modo: n cu: n P j V j I = λ w KPj K Vj 8760 = j P Nj j V Nj λ w è stata defnta sora; ndca la contngenza; j ndca la volazone; K Pj è un fattore scala er esare le volazon d corrente sovraccarch termc j; P j è l enttà della volazone er sovraccarco j; P Nj è la otenza nomnale del comonente; K Vj è un fattore scala er esare le volazon d tensone j; V j è l enttà della volazone d tensone j; V Nj è la tensone nomnale del comonente. L matto è coè defnto da funzon quadratche rsetto alla devazone d corrente e tensone rsetto a valor nomnal, rsettvamente P Nj ed V Nj. I fattor scala K Pj e K Vj sono mostabl n modo dverso er dvers comonent ed dvers nod n modo da dfferenzare dall esterno l eso delle volazon. Per lmtare l contrbuto all ndce dovuto a volazon elevate, n realtà le funzon d matto sono saturate, come rsulta dalla Fgura 6. Ovvamente, con l ndce d rscho così defnto non è ù ossble mostare l roblema d mnmzzazone del costo: s uò solo ottenere una valutazone d to qualtatvo, confrontando su un unco dagramma, con due scale dverse er le ordnate, grafc d costo della congestone e del valore del rscho, n funzone del transto sulla sezone. Come consderazone conclusva s osserva che l arocco roosto resta confnato all ambto reventvo, n quanto consdera solo l roblema delle congeston nella struttura vgente d mercato del gorno rma. In artcolare non sono revste msure d controllo correttvo, determnate n antco ma da attuare solo n caso d effettva occorrenza d contngenze: l costo d tal msure correttve come l dstacco d carch nterrombl oortunamente contrattualzzat, oure un rdsaccamento rchesto n temo reale sarebbe drettamente calcolable er ogn scenaro d contngenza, dversamente dal costo d blac out.

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE at RISK (VaR) Chara Pederzol - Costanza Torrcell Dpartmento d Economa Poltca - Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Marzo 999 INDICE Introduzone. Il concetto

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/9/2) ECONOMIA E POLITICA DEL SETTORE ITTICO 1.INTRODUZIONE. LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE (una applcazone ad un contesto

Dettagli

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica.

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica. ppunt per l corso d Laboratoro d Fsca per le Scuole Superor rgoent Msure d corrente elettrca contnua, d dfferenza d potenzale e d resstenza elettrca. Struent d sura: prncp d funzonaento. Coe s effettuano

Dettagli

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile Agenza Nazonale per le Nuove Tecnologe, l Energa e lo Svluppo Economco Sostenble RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Ottmzzazone termofludodnamca e dmensonamento d uno scambatore d calore n controcorrente con

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

DISTRIBUZIONE di PROBABILITA. Si dice variabile aleatoria (o casuale) discreta X una quantità variabile che può assumere i

DISTRIBUZIONE di PROBABILITA. Si dice variabile aleatoria (o casuale) discreta X una quantità variabile che può assumere i DISTRIBUZIONE di PROBABILITA Si dice variabile aleatoria (o casuale) discreta X una quantità variabile che uò assumere i valori: ; ;, n al verificarsi degli eventi incomatibili e comlementari: E ; E ;..;

Dettagli

Cristian Secchi Pag. 1

Cristian Secchi Pag. 1 Controlli Digitali Laurea Magistrale in Ingegneria Meccatronica CONTROLLORI PID Tel. 0522 522235 e-mail: secchi.cristian@unimore.it Introduzione regolatore Proorzionale, Integrale, Derivativo PID regolatori

Dettagli

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO INEMTI DE ORPO RIGIDO o tudo della geometra degl potament de punt d un tema materale potzzato come rgdo rentra n quella parte della Meccanca laca che è la nematca. a cnematca tuda pobl movment d un corpo

Dettagli

NUMERI RAZIONALI E REALI

NUMERI RAZIONALI E REALI NUMERI RAZIONALI E REALI CARLANGELO LIVERANI. Numeri Razionali Tutti sanno che i numeri razionali sono numeri del tio q con N e q N. Purtuttavia molte frazioni ossono corrisondere allo stesso numero, er

Dettagli

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI 6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI Consdeao un sstea d n unt ateal con n > nteagent ta loo e con l esto dell unveso. Nello studo d un tale sstea sulta convenente scooe la foza agente ( et) sull

Dettagli

Dispensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1

Dispensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1 Disensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1 (a cura di L. Pisani) C.d.L. in Matematica Università degli Studi di Bari a.a. 2003/04 i Indice Notazioni iii 1 Princii di sostituzione 1 1.1 Funzioni equivalenti

Dettagli

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI UT D MPEGO DE DOD addrzzare ad na seonda. l crcto pù seplce, che pega l dodo coe raddrzzatore d na tensone alternata, è rappresentato n Fg.. n esso n generatore deale d tensone alternata l c valore stantaneo

Dettagli

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI Fltraggo d un segnale EABORAZIOE DI SEGAI E IAGII. Bertero P. Boccacc bertero@ds.unge.t boccacc@ds.unge.t Al ne d glorare la qualtà d un segnale dgtale una tecnca d prara portanza è l ltraggo. Con l quale

Dettagli

5 LAVORO ED ENERGIA. 5.1 Lavoro di una forza

5 LAVORO ED ENERGIA. 5.1 Lavoro di una forza 5 LAVR ED ENERGIA La valutazione dell equazione del moto di una articella a artire dalla forza agente su di essa risulta articolarmente semlice qualora la forza è costante; in tal caso è ossibile stabilire

Dettagli

Liste di specie e misure di diversità

Liste di specie e misure di diversità Lte d pece e mure d dvertà Carattertche delle lte d pece I dat ono par, coè hanno molt valor null (a volte la maggoranza!) La gran parte delle pece preent è rara. I fattor ambental che nfluenzano la dtrbuzone

Dettagli

Che cos è un contratto incompleto?

Che cos è un contratto incompleto? Che cos è un contrtto ncomleto? S defnsce ncomleto l contrtto sottoscrtto d due o ù soggett cu termn sno osservbl dlle rt contrttul m non verfcbl ed esegubl enforceble con certezz e n v forzos d terze

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso 2010 Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso seconda edzone rveduta e corretta 2010 PRESENTAZIONE L amca e brava Nada Garbelln, autrce d questa bella e semplce

Dettagli

STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI

STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI Quando un sistema fisico inizialmente in quiete viene sottoosto ad un ingresso di durata finita o di amiezza limitata, l uscita del sistema dovrebbe stabilizzarsi a un certo

Dettagli

1. Integrazione di funzioni razionali fratte

1. Integrazione di funzioni razionali fratte . Integazone d fnzon azonal fatte P S songa d vole calcolae n ntegale del to: d Q ove P e Q sono olno nell ndetenata d gado assegnato. Sonao ce: P a n n a n n a a Q b b b b oleent s etod d ntegazone I

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO

RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Agenzia Nazionale er le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluo Economico Sostenibile RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Studio comarativo tra fabbisogni energetici netti, lato edificio, sia er la climatizzazione

Dettagli

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset 8a resentazone della lezone 8 /6 Obettv come s tene conto della lmtazone d ampezza e d veloctà come s tene conto della lmtazone d reqenza come s tene conto degl oset 8a saper preved. col calcolo l nlenza

Dettagli

Consideriamo un gas ideale in equilibrio termodinamico alla pressione p 1. , contenuto in un volume V

Consideriamo un gas ideale in equilibrio termodinamico alla pressione p 1. , contenuto in un volume V LEGGI DEI GS Per gas si intende un fluido rivo di forma o volume rorio e facilmente comrimibile in modo da conseguire notevoli variazioni di ressione e densità. Le variabili termodinamiche iù aroriate

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali POCESSI CASUALI POCESSI CASUALI Segnal deermnsc e casual Un segnale () s dce DEEMIISICO se è una funzone noa d, coè se, fssao un qualunque sane d empo o, l valore ( o ) assuno dal segnale è noo con esaezza

Dettagli

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA Quado s vuole valutare u parametro θ ad esempo: meda, varaza, proporzoe, oeffete d regressoe leare, oeffete d orrelazoe leare, e) d ua popolazoe medate u ampoe asuale,

Dettagli

Capitolo Ventitrè. Offerta nel breve. Offerta dell industria. Offerta di un industria concorrenziale Offerta impresa 1 Offerta impresa 2 p

Capitolo Ventitrè. Offerta nel breve. Offerta dell industria. Offerta di un industria concorrenziale Offerta impresa 1 Offerta impresa 2 p Caitolo Ventitrè Offerta dell industria Offerta dell industria concorrenziale Come si combinano le decisioni di offerta di molte imrese singole in un industria concorrenziale er costituire l offerta di

Dettagli

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto , PREFAZIONE d Guseppe Berto RICORDO DEL TERRAGLIO Quand'ero govane, e la vogla d grare l mondo m spngeva n terre lontane, a ch m chedeva notze del mo paese, rspondevo: l mo paese è una strada. In effett,

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA SOLLECITAZIONE

CARATTERISTICHE DELLA SOLLECITAZIONE RRISIH D SOIZIO bbiamo visto che la trave uò essere definita come un solido generato da una figura iana S (detta seione retta o seione ortogonale) che si muove nello saio mantenendosi semre ortogonale

Dettagli

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE REPBBLCA TALANA Doo. N, 7 gšfl- n.a.r. [../', 1- EGOEE S1(ìrL1.fiNA AS SES SORATO REGONALE DEl..L.'ENERGA E DE SERVZ D PUBBLCA UTLTÀ DPARTMENTO REGONALE DE.,'ACQUA E DE RFUT ui', L DRGENTE GENERALE VSTO

Dettagli

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA LA SCUREZZA NON VA VSTA COME UN MPEDMENTO A SVOLGERE LA PROPRA ATTVTA, MA DVENTA PARTE NTEGRANTE DELL ATTVTA STESSA Dott.ssa Benedetta Persechino - SPESL - DML 1895 SCOPERTA DE RAGG X RADOATTVTA PROPRETA

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

6 Collegamento cerniera con piastra d anima (Fin Plate)

6 Collegamento cerniera con piastra d anima (Fin Plate) 6 Collegamento cerniera con iastra d anima (in Plate) 6. Generalità e caratteristiche del collegamento Il collegamento a cerniera con iastra d anima si realizza saldando in oicina una iastra all elemento

Dettagli

w w w. a x i o s i t a l i a. c o m

w w w. a x i o s i t a l i a. c o m w w w. a x o t a l a. c o m SISSIWEB AXIOS SIDI INVIO SMS INVIO EMAIL ACQUISIZIONE ASSENZE - DA SCANNER - DA PALMARE C/C POSTALE E BANCARIO DICHIARAZIONE DEI SERVIZI GESTIONE ORARIA DEL PERSONALE PRIVACY

Dettagli

Rapporto sull Impatto della Sanità d Iniziativa. Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo

Rapporto sull Impatto della Sanità d Iniziativa. Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo Raorto sull Imatto della Sanità d Iniziativa Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo Novembre 2013 Indice 1 Storia e sviluo del rogetto sanità d iniziativa in Regione Toscana

Dettagli

Introduzione alla trigonometria

Introduzione alla trigonometria Introduzione alla trigonometria Angoli e loro misure In questa unità introdurremo e studieremo una classe di funzioni che non hai ancora incontrato, le funzioni goniometriche. Esse sono imortanti sorattutto

Dettagli

MERCATI NON CONCORRENZIALI. 2. grande numero di produttori e consumatori in ciascun mercato; 3. omogeneità del bene prodotto/venduto in ogni mercato

MERCATI NON CONCORRENZIALI. 2. grande numero di produttori e consumatori in ciascun mercato; 3. omogeneità del bene prodotto/venduto in ogni mercato MERCATI NON CONCORRENZIALI Le iotesi che sorreono lo schema di concorrenza eretta sono: 1. inormazione eretta e comleta er tutti li aenti; 2. rande numero di roduttori e consumatori in ciascun mercato;

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROVA DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA E DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DIRETTAMENTE FINALIZZATI ALLA FORMAZIONE DI ARCHITETTO Anno Accademico

Dettagli

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI Corrispettivi delle attività di progettazione e delle altre attività ai sensi dell articolo 17, comma 14 bis, della legge 11 febbraio 1994 n.109 e successive modifiche. l MNSTRO DELLA GUSTZA di concerto

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23 Untà Invlupp d vl secnd le nrme F.A.R. 3.1 Il dgrmm d mnvr Cn rferment qunt rprtt nel prgrf 1.4 dell precedente Untà s può scrvere: n f z L 1 ρscl 1 ρs CL v ( cs t) C v L uest sgnfc che per un dt qut (ρ)

Dettagli

Errori di misura. è ragionevole assumere che una buona stima del valore vero sia la media

Errori di misura. è ragionevole assumere che una buona stima del valore vero sia la media Errori di miura Se lo trumento di miura è abbatanza enibile, la miura rietuta della tea grandezza fiica darà riultati diveri fra loro e fluttuanti in modo caratteritico. E l effetto di errori cauali, o

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi. Eura Salute Di più

Contratto di Assicurazione Multirischi. Eura Salute Di più Fascicolo nformativo Europ Assistance talia S.p.A. Contratto di Assicurazione Multirischi Eura Salute Di più l presente Fascicolo nformativo, contenente: - Nota nformativa, comprensiva del glossario; -

Dettagli

Verifica d Ipotesi. Se invece che chiederci quale è il valore di una media in una popolazione (stima. o falsa? o falsa?

Verifica d Ipotesi. Se invece che chiederci quale è il valore di una media in una popolazione (stima. o falsa? o falsa? Verifica d Iotesi Se ivece che chiederci quale è il valore ua mea i ua oolazioe (stima utuale Se ivece e itervallo che chiederci cofideza) quale è il avessimo valore u idea ua mea su quello i ua che oolazioe

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

Uso delle costanti di tempo nella tecnica fonometrica.-

Uso delle costanti di tempo nella tecnica fonometrica.- Aunti di acustica ratica N 10.- 0140114 Uso delle costanti di temo nella tecnica fonometrica.- B.Abrami bruno.abrami@tin.it 1.- Premessa generale.- Nell estate del 010, avendo litigato con la fidanzata,

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

COMUNE DI CALVELLO PROVINCIA DI POTENZA AREA: SETTORE AMMINISTRATIVO. DETERMINAZIONE DSG N 00954/2014 del 09/12/2014

COMUNE DI CALVELLO PROVINCIA DI POTENZA AREA: SETTORE AMMINISTRATIVO. DETERMINAZIONE DSG N 00954/2014 del 09/12/2014 N PAP-01410-2014 Si attesta che il resente atto è stato affisso all'albo Pretorio on-line dal 09/12/2014 al 24/12/2014 L'incaricato della ubblicazione GENNARO COLASURDO COMUNE DI CALVELLO PROVINCIA DI

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma.

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma. D: 382320 MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 CRCOLARE N. 21 Roma.._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ DPARTMENTO DELLA RAGONERA GENERALE DELLO STATO SPETTORATO GENERALE PER GL ORDNAMENT DEL PERSONALE UFFCO V

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI INDIRETTI NEI SISTEMI TT

PROTEZIONE DAI CONTATTI INDIRETTI NEI SISTEMI TT POTEZONE DA CONTATT NDETT NE SSTEM TT Appunti a cura dell ng. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d ngegneria dell Università degli

Dettagli

STATISTICA Lezioni ed esercizi

STATISTICA Lezioni ed esercizi Uverstà d Toro QUADERNI DIDATTICI del Dpartmeto d Matematca MARIA GARETTO STATISTICA Lezo ed esercz Corso d Laurea Botecologe A.A. / Quadero # Novembre M. Garetto - Statstca Prefazoe I questo quadero

Dettagli

175 CAPITOLO 14: ANALISI DEI PROBLEMI GEOTECNICI IN CONDIZIONI LIMITE

175 CAPITOLO 14: ANALISI DEI PROBLEMI GEOTECNICI IN CONDIZIONI LIMITE 175 ntroduzione all analisi dei problemi di collasso. L analisi del comportamento del terreno potrebbe essere fatta attraverso dei modelli di comportamento elasto plastici, ma questo tipo di analisi richiede

Dettagli

Alberi di copertura minimi

Alberi di copertura minimi Albr d coprtur mnm Sommro Albr d coprtur mnm pr grf pst Algortmo d Kruskl Algortmo d Prm Albro d coprtur mnmo Un problm d notvol mportnz consst nl dtrmnr com ntrconnttr fr d loro dvrs lmnt mnmzzndo crt

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

INCERTEZZA DI MISURA

INCERTEZZA DI MISURA L ERRORE DI MISURA Errore di misura = risultato valore vero Definizione inesatta o incompleta Errori casuali Errori sistematici L ERRORE DI MISURA Errori casuali on ne si conosce l origine poiche, appunto,

Dettagli

CAPITOLO 18 STABILITÀ DEI PENDII

CAPITOLO 18 STABILITÀ DEI PENDII Captolo 8 CAPITOLO 8 8. Frae 8.. Fattor e cause de movmet fraos Per fraa s tede u rapdo spostameto d ua massa d rocca o d terra l cu cetro d gravtà s muove verso l basso e verso l estero. I prcpal fattor

Dettagli

Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità

Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità Probabilità Probabilità Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità Se tutti gli eventi fossero ugualmente possibili, la probabilità p(e)

Dettagli

LA LEGGE DI OHM La verifica sperimentale della legge di Ohm

LA LEGGE DI OHM La verifica sperimentale della legge di Ohm Laboratorio di.... Scheda n. 2 Livello: Base A.S.... Classe. NOME..... DATA... Prof.... LA LEGGE D OHM La verifica sperimentale della legge di Ohm Conoscenze - Conoscere la legge di Ohm - Conoscere lo

Dettagli

Protezione dai contatti indiretti

Protezione dai contatti indiretti Protezione dai contatti indiretti Se una persona entra in contatto contemporaneamente con due parti di un impianto a potenziale diverso si trova sottoposto ad una tensione che può essere pericolosa. l

Dettagli

JOHANN SEBASTIAN BACH Invenzioni a due voci

JOHANN SEBASTIAN BACH Invenzioni a due voci JOH EBTI BCH Invnzon a u voc BWV 772 7 cura Lug Catal trascrzon ttuata con UP htt//ckngmuscarchvorg/ c 200 Lug Catal (lucatal@ntrrt) Ths ag s ntntonally lt ut urchtg nltung Wormt nn Lbhabrn s Clavrs, bsonrs

Dettagli

SCUOLA STATALE CARLO MONTANARI IST. MAGISTRALE VICOLO STIMATE 4 VERONA VR

SCUOLA STATALE CARLO MONTANARI IST. MAGISTRALE VICOLO STIMATE 4 VERONA VR ESAME D STATO 2010 - L TUO ESAME - MATERE http://\vw\v. trampi.istruzione.it/esamistato/ricercacommisione.do?. tuo Esante di Stat -,:il' ;'--.,- A44001 BORTOLON CARLO SCUOLA STATALE GROLAMO FRACASTORO

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Rapporto CESI. Cliente: Oggetto: Ordine: Contratto CESI n. 71/00056. Note: N. pagine: 13 N. pagine fuori testo: Data: 30.05.2000.

Rapporto CESI. Cliente: Oggetto: Ordine: Contratto CESI n. 71/00056. Note: N. pagine: 13 N. pagine fuori testo: Data: 30.05.2000. A0/010226 Pag.1/13 Cliente: Ricerca di Sistema Oggetto: Determinazione della tenacità di acciai eserciti - Correlazioni per stime di FATT da prove Small Punch Ordine: Contratto CESI n. 71/00056 Note: DEGRADO/GEN04/003

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

dell affidabilità strutturale

dell affidabilità strutturale Metodiprobabilisticiper per lavalutazione dell affidabilità strutturale Obiettivo dell esercitazione: acquisire le conoscenze necessarie per applicare i metodi probabilistici (livello III, II e semi probabilistico)

Dettagli

CAPACITÀ DI PROCESSO (PROCESS CAPABILITY)

CAPACITÀ DI PROCESSO (PROCESS CAPABILITY) CICLO DI LEZIONI per Progetto e Gestione della Qualità Facoltà di Ingegneria CAPACITÀ DI PROCESSO (PROCESS CAPABILITY) Carlo Noè Università Carlo Cattaneo e-mail: cnoe@liuc.it 1 CAPACITÀ DI PROCESSO Il

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI GROSSISTI DI ENERGIA E TRADER

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI GROSSISTI DI ENERGIA E TRADER Milano, 31 Gennaio 2014 Spett.le Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico Direzione Mercati Unità Mercati Elettrici all'ingrosso Piazza Cavour 5 20121 Milano Osservazioni al DCO 587/2013/R/eel

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

COSTI DI TRANSIZIONE (Switching costs)

COSTI DI TRANSIZIONE (Switching costs) COSTI DI TRANSIZIONE (Switching costs) Spesso la tecnologia dell informazione assume la forma di un sistema, ovvero un insieme di componenti che hanno valore quando funzionano insieme. Per esempio, hardware

Dettagli

La bolletta dimagrisce

La bolletta dimagrisce La bolletta dimagrisce Bolletta più leggera e più equa per le Pmi La spesa energetica delle imprese Il costo dell energia è un importante fattore di competitività per le imprese; La spesa per l energia

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

CDA 10 poli + m 16A - 250V

CDA 10 poli + m 16A - 250V CDA 0 poli + m A - 0V custodie impiegabili: grandezza. standard... pag.: per ambienti aggressivi... pag.: EC... pag.: COB + adattatore... pag.: 0 - caratteristiche secondo EN : A 0V kv curve di carico

Dettagli

PROGRAMMA DI RlQUALIFICAZIONE URBANA E SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRlTORlO PRUSST CALIDONE. COLLEGIa DI VIGILANZA P.R.U.S.S.T.

PROGRAMMA DI RlQUALIFICAZIONE URBANA E SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRlTORlO PRUSST CALIDONE. COLLEGIa DI VIGILANZA P.R.U.S.S.T. PRUSST "CALDONE" Programma di Riqualificazione Urbana e Sviluppo So sren i bi le del Terr it o r i o Collegio d i Vigilanza Via Traianc.tc- 821 ne-benevento. Tel.:0824/21549 Fax:0824/25432 Email: collegiodivigilanza@virgilio.it

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Introduzione alla Teoria degli Errori

Introduzione alla Teoria degli Errori Introduzione alla Teoria degli Errori 1 Gli errori di misura sono inevitabili Una misura non ha significato se non viene accompagnata da una ragionevole stima dell errore ( Una scienza si dice esatta non

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli