GIANCARLO CAPOZZA CARLO CUSATELLI Dipartimento di Scienze Statistiche Carlo Cecchi, Università degli studi di Bari SUGLI INDICI DI PERFORMANCE *

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIANCARLO CAPOZZA CARLO CUSATELLI Dipartimento di Scienze Statistiche Carlo Cecchi, Università degli studi di Bari SUGLI INDICI DI PERFORMANCE *"

Transcript

1 GACARLO CAPOZZA CARLO CUSAELL Dparmeo d Sceze Sasche Carlo Cecch, Uversà degl sud d Bar SUGL DC D PERFORMACE * SOMMARO. roduzoe. Cosderazo sul calcolo del redmeo 3. l coecee bea 4. prcpal dc d perormace 5. Cocluso Rerme bblograc * l presee lavoro è l rsulao della collaborazoe e della dscussoe de due auor. parcolare, la sesura de e è d G. Capozza, quella de 3, 4 e 5 è d C. Cusaell.

2

3 99. roduzoe L evoluzoe de merca azar cosrge gl vesor ad assumere maggor dos d rscho rcercado combazo d prodo azar grado d orre redme superor. l aore ecoomco che ha maggormee corbuo alla muazoe della sruura del mercao azaro domesco è dvduable ella ore rduzoe del redmeo de ol d Sao. L adesoe dell ala alla moea uca ha cosuo u momeo d passaggo crucale del processo che ha codoo da ua suazoe azara caraerzzaa da scele d vesmeo semplc che combavao basso rscho ed elevao asso d redmeo, ad uo scearo d grade complessà co redme aes pù coeu e pù al lvell d rscho. Gl ermedar azar hao rovao la propra sruura orgazzava e la gamma d oera el seore degl vesme per soddsare la domada della cleela e cassare marg coess allo svluppo degl srume d gesoe del rsparmo prvao. Gra pare delle ovazo rodoe modo auoomo o su smolo delle auorà d vglaza soo sprae alla logca del bechmarg, essedo orma opoe codvsa da operaor e sudos che ua scela erraa o o suceemee poderaa degl dc adoabl come bechmar possa compromeere le sraege d mercao persegue. La eora soolea da empo come u dce, per poer essere ulzzao co successo come bechmar, debba possedere alcu requs d base. Gl arbu mmal radzoalmee rches soo la raspareza, la replcablà, la rappreseavà e, o ulma, l eceza, ovvero l doeà a rappreseare l alerava d vesmeo pù avorevole ra quelle oere dal mercao, dao u cero prolo d rscho. L adozoe come bechmar d u dce poco ecee può a codzoare egavamee le sraege d gesoe, le modalà d mplemeazoe d polche d gesoe sa ave che passve e la correa applcazoe delle procedure d valuazoe della perormace.

4 00 Rcordado che l bechmar è rappreseao da u dce azaro, oppure da u seme d dc azar, come ale esso è dubbamee ule per sezzare la perormace e la volalà del mercao azaro soosae. al seso, prma dell vesmeo serve a dar coo del lvello d rscho/redmeo del mercao soosae; dopo l vesmeo permee vece d valuare, erm relav, l rsulao coseguo dal gesore. uava l bechmar può o essere sucee per ua correa valuazoe d perormace poché spesso la polca d vesmeo dpede ache da alr aor come lo sle d gesoe, o acora, l obevo d vesmeo può o essere la semplce parecpazoe ad u mercao, besì l cosegumeo d u cero prolo d rscho/redmeo. La ozoe d perormace d poraoglo a rermeo a coce cosolda scecamee. l prmo momeo dell aals della perormace d poraoglo è cosua dalla msurazoe del redmeo delle avà deeue; l asso d redmeo o è però u dce robuso per la valuazoe poché o è, geerale, sgcavo coroare ra loro poraogl che porebbero muovers su dverse raeore d rschosà. È orama covezoe cosderare e msurare due aspe della rschosà: u rscho oale doo dalla varablà del redmeo e u rscho d mercao che dca quaa varablà è arbuble al mercao.. COSDERAZO SUL CALCOLO DEL REDMEO asso d redmeo e rscho soo due aspe che sezzao le caraersche d u poraoglo. Ua prma e semplce dezoe per poraogl azoar e/o obblgazoar è daa dal cosddeo holdg perod reur, coè dal asso d redmeo e-pos, che s oee sul perodo uaro u goro, u mese, u ao, ecc.. asseza d luss ermed, dcado co R 0, l redmeo che s oee ell ervallo emporale [ 0, ] e co 0 e rspev valor, s ha: R 0, / 0. preseza d versame e prelevame movmeazo ermede s può adoare, ad esempo, l meodo me-weghed o l meodo moeyweghed. L dce d redmeo me-weghed s cogura come ua meda poderaa co pes ere emp de luss azar, o eedo coo de versame e prelev movmeazo. l suo valore cosee la valuazoe delle capacà gesoal del maageme, dal momeo che orsce ua msura assolua dell ablà del gesore.

5 0 S cosder l redmeo R della gesoe d u poraoglo relavo all ervallo emporale [ 0, ], espresso su base perodale:... 3 R... 3 [.] dove:,,, è l lusso delle movmeazo, d valore posvo, egavo o eveualmee ullo, che s suppoe avvegao alle dae,,,, co 0 < < ; s assume olre che ell sae zale 0 e ale o avvegao pagame; è l sae d empo mmedaamee precedee a ; 0 è l ampezza dell ervallo emporale d rermeo; è l valore del poraoglo ell sae co,,, ; e l valore del poraoglo rspevamee ad zo e e perodo. Se poamo: S, per,,,, [.] allora possamo esprmere la relazoe [.] ella seguee orma: j S j R. l redmeo del poraoglo su base aua, regme d eress compos sarà: / j S j R. È possble arrvare alle medesme cocluso prededo cosderazoe l valore delle quoe alla daa, ed l loro umero alla sessa daa:

6 0 /. l valore del redmeo su base perodale sarà perao uguale a: R, dove s è poso, 0,, 0. S può dmosrare che l mporo movmeao lusce sul umero delle quoe ma o sul loro valore, ovvero. a, rcordado la relazoe e eedo presee che è possble esplcare l mporo movmeao el modo seguee: Δ ] [ dove, per semplcà, Δ, possamo qud scrvere: Δ Δ Δ Δ. [.3] ud, poché l umero delle quoe vara solo uzoe d ua varazoe delle movmeazo, scrveremo:. Cosderado ora l erme S uzoe del valore delle quoe, s ha: S. [.4] Dal momeo che, alla luce della relazoe [.3], l mporo movmeao s può esplcare come ] [ e poché, s può rscrvere la [.4] el modo seguee: ] [ S.

7 03 Perao l redmeo perodale sarà:... j j S R. l redmeo d u poraoglo ell oca me-weghed, reredoc ad u bechmar, ovvero ad u dce d rermeo esero, suppoedo che eveual varazo dello sesso avvegao mome dere dagl sa d movmeazoe del poraoglo, è:, per,,,. Suppoedo che l apprezzameo degl asse del poraoglo cocda co quello del bechmar, s avrà: ] [ ] [, per,,,. Perao dalla [.] s avrà: S, per,,, ed l redmeo bechmar sarà così uguale a: R. L approcco moey-weghed el calcolo del asso d redmeo d u poraoglo ee coo dell eeo de versame e de prelev, oredo così u dce che cosee la valuazoe del empsmo del gesore d poraoglo raroo al redmeo prodoo. Vee deo ulzzado la dezoe d asso ero secodo l approssmazoe leare. S cosder u operazoe azara / d mpor,,,,,, dea sullo scadezaro 0,,,,,, dove 0 < <, 0 ampezza dell ervallo emporale, o perodo d osservazoe e e l valore del poraoglo rspevamee ad zo e e perodo.

8 04 S desce asso ero d redmeo R d l asso d eresse, espresso su base aua, della legge degl eress semplc, base alla quale l operazoe azara rsula equa. l suo valore è perao la soluzoe, uca, della soosae equazoe ell coga : 0 ] [ ] [ ] [. [.5] La scela d ua legge d valuazoe leare è acceable se l orzzoe emporale d osservazoe della gesoe è erore all ao. La [.5] può essere ache scra uzoe del asso d eresse perodale, equvalee, el regme de capalzzazoe semplce, al asso auo. Poché, s ha: ] [, da cu s rcava:. Co ragoameo aalogo s può rcavare l redmeo leare d u poraoglo ell oca moey-weghed rermeo ad u bechmar : 0 *. asseza d movmeazo, ovvero per 0 per,,,, s ha cocdeza ra l redmeo me-weghed e quello moey-weghed. Se l perodo d rermeo ha ampezza superore all ao, ella prass azara è spesso ulzzao l asso d redmeo deo regme d eress compos.

9 05 3. L COEFFCEE BEA l paramero bea rappresea la compoee o dverscable del rscho assocaa a qualsas olo o poraoglo e msura la dpedeza del suo redmeo R j da quello del mercao R m, oredo duque u dcazoe crca la reavà del prmo rspeo alla varazoe del redmeo d mercao, e può essere espresso el modo seguee: β j CovR m,r j / VarR m. l bea del mercao, oeuo come meda poderaa de bea de ol prese sul mercao, è dao da βm β, dove è la quoa del valore d mercao del olo.mo rspeo alla capalzzazoe complessva. U olo co bea par a zero o ha rscho ed l suo redmeo è par al asso prvo d rscho; se l bea è uguale a è leco pesare che debba avere u redmeo uguale a quello oero dal mercao; ol co β> esprmoo ua reddvà maggore d quella del mercao e per queso soo classca aggressv; al coraro, ol co β< soo caraerzza da ua sesblà erore a quella d mercao e soo qud da classcare come ol desv; e, se β<0 sgca che l olo vara modo opposo al mercao. l coecee bea msura quao redme d u olo sao lueza da movme dell ero mercao, perao esso cocde col coecee agolare della rea d regressoe essee ra redme del olo e quell espress dal mercao. Dal puo d vsa operavo, quado l β d u olo è maggore d sgca che e perod d cresca del mercao esso ha guadagao pù della meda e che e perod d lessoe esso ha perso pù della meda. modo aalogo, u β< deca ol che ella ase d mercao cresca guadagao meo della meda d mercao ma che elle as d lessoe perdoo meo. Perao, se s prevede u ralzo de cors, allora s provvederà a selezoare ol co bea maggore d, mere el caso coraro sarà ecessaro cosderare ol co β<. l bea d u poraoglo rsula deo dalla meda pesaa de bea de sgol ol, coè β p p w avedo dcao co w l peso poraoglo dell.mo olo. β,

10 06 È mporae sooleare che l paramero bea vara el empo, per cu è ecessaro, el caso cu le sme sao codoe a parre da valor sorc, sablre a pror l ervallo d calcolo de redme, la lughezza del perodo cosderao per la sma e redme co o seza dvded. Marshall e Blume hao cocluso che le sme d bea soo relavamee sazoare el empo e edoo a covergere verso l loro valore medo β e cò sgca che bea sorc hao caraere prevsoale. l bea vee ache usao per la coperura d poszo d rscho su poraogl d ol azoar. Ua delle pù comu operazo d coperura è quella che s eeua su u poraoglo ol medae cora uure sull dce d mercao. l problema è quello d calcolare l umero d cora uure da acqusare o vedere per coprre ua poszoe rspevamee cora o luga. Per coprre ua poszoe d rscho è ecessaro dapprma calcolare l valore d mercao del poraoglo recao per l rscho deo come prodoo ra la quoazoe d mercao del poraoglo per l suo bea. È ecessaro po calcolare l valore del corao uure. l umero de cora per la coperura delle poszo è deo dal rapporo ra l valore d mercao recao per l rscho ed l valore del corao uure. 4. PRCPAL DC D PERFORMACE Gl dcaor d perormace aggusaa relazoe al grado d rscho rsalgoo a lavor d reyor e Sharpe; rodo zalmee dagl Auor come msura e-ae, hao la caraersca d corporare sa l redmeo che l rscho. L dce proposo da reyor, oo leeraura come reward o volaly rao, è dao da R p R premo per l rscho r, β p rscho ssemaco dove: R p è l asso d redmeo medo del poraoglo ell ervallo emporale cosderao; R rs-ree rae è l asso d redmeo medo d u avà azara prva d rscho, el medesmo perodo; β p è la msura a poseror del rscho ssemaco per l poraoglo ol, ossa l coecee d regressoe de redme perodal del poraoglo rspeo a quell del mercao, ovvero β p CovR p,r m /σ m.

11 07 L dce quesoe msura la capacà del gesore d remuerare l rscho ssemaco, ovvero o dverscable, per uà d redmeo eccesso rspeo al asso d eresse prvo d rscho. S può rcorrere ad ua versoe semplcaa dell dce, l cosddeo reward o sysemac rs: R p SR. β p realà, quado s msura l rscho, s è parcolarmee eressa alla valuazoe delle possblà d perda. D solo s dce che u poraoglo bae l mercao se l dce, che msura l premo per uà d rscho ssemaco, è maggore del corrspodee lvello deo dalla secury mare le del capal asse prcg model CAPM, ossa supera Rm R. Sharpe propoe come msura d perormace correa per l rscho, l rapporo, oo leeraura come reward o varably rao, ra l eraredmeo e la varablà de redme espressa dalla devazoe sadard σ p de redme del poraoglo el medesmo perodo: R p R premo per l rscho Sh. σ p rscho oale Sharpe 966 ulzza eramb gl dc per ua verca emprca su u campoe d od comu d vesmeo cocludedo che la msura d reyor rsulava erore per le aals delle perormace passae, mere per la valuazoe delle perormace uure poeva essere mglore. L dce d Sharpe msura la capacà del gesore d remuerare la volalà per uà d redmeo eccesso rspeo al asso prvo d rscho. Spesso, per la dcolà d msurare l rs ree rae, s rcorre alla versoe semplcaa, coè: R p Sh. σ p Gl dc d Sharpe e reyor derscoo qud esclusvamee ella msura del rscho che ess pogoo al deomaore. Per poraogl alamee dversca, come ad esempo el caso de od comu d vesmeo, è aurale aeders che l rscho ssemaco sa oremee correlao co l rscho oale d poraoglo. È possble perao scrvere la seguee relazoe: r σ m Sh. due dc soo perao lega da ua relazoe leare: l dce d Sharpe è proporzoale al valore assuo dall dce d reyor ed l coe-

12 08 cee d proporzoalà è oro dallo scaro quadraco medo del poraoglo d mercao. el 997 F. Modgla e L. Modgla hao proposo ua uova msura d perormace correa per l rscho rs adjused perormace co la quale coroare poraogl co medesm obev d vesmeo, acedo varare la loro rschosà o a arla cocdere co quella del bechmar e po msurare l redmeo de poraogl così modca. l calcolo dell dce è l seguee: σ m Mo R p R σ p R, l cu prego è che rsula d acle erpreazoe per l vesore medo, poché espresso uzoe perceuale è mmedaamee coroable col redmeo dell dce d mercao. l rapporo ra la meda e la volalà de redme eccesso rspeo all dce d rermeo aggusao per l rscho, deo ormao rao, è dao da: E R p βrm R, σ R βr p dove R p, R m, ER p βr m e σr p βr m soo, rspevamee, redme del poraoglo e dell dce d mercao rer al.mo perodo, la meda e la volalà sorca de redme rspeo all orzzoe prescelo per l aals d perormace. L ormao rao ha la propreà d sezzare sa ua msura d era-redmeo sa d era-rscho del odo rspeo al bechmar. base alla cosruzoe dell dce emerge che u poraoglo geso co ua sraega passva avrà u ormao rao prossmo allo zero, mere u gesore avo dmosrerà u elevaa qualà del propro operao ella msura cu sarà sao grado d massmzzare l propro redmeo derezale rspeo al bechmar e mmzzare la rschosà, sempre su base derezale. S rcorda, e, che Jese propoe ua msura, oa come ala d Jese, daa dalla devazoe del redmeo del poraoglo dalla secury mare le SML e-pos. l meodo aalco è ao ella leeraura azara come la prova dell ala : el caso l ala smao rsul sgcava- m l modello della SLM è sao svluppao agl z degl a Sessaa da var Auor come ob, Ler, Moss, Sharpe, reyor, e u po da Sharpe chamao capal asse prcg model CAPM.

13 09 mee maggore d zero s può aermare che l poraoglo esame ha bauo l mercao, evdezado capacà d selecvy da pare del gesore gesore wer, el caso coraro α<0 è sao bauo dal mercao, poché l gesore mglore è sao l mercao. L ala d Jese è ua msura che s rcava dalla SML R p R β Rm R. Poedo α R p R β Rm R, s deduce che l dce α è ullo equlbro. 5. COCLUSO l processo d valuazoe delle perormace degl vesme è proodamee cambao egl ulm a, dveado ua complessa msurazoe cougaa d redmeo e d rscho. l rscho degl vesme è dso rscho oale, che vee msurao co la devazoe sadard de redme, e rscho o dverscable, che vee msurao rame l coecee d regressoe leare de redme del poraoglo su redme d u bechmar. La prass operava e la sampa specalzzaa hao cosacrao come sadard gl dc d Sharpe, reyor e Jese: auralmee debboo essere precsae e scele umerose echcales, che possoo porare a rsula dvers, ache a parà d dce. Dal puo d vsa logco, sceglere ua msura uca d perormace è qud errao, poché cascu dce è adeguao ad uo scopo ed oreao ad u obevo parcolare. U rapporo ormavo ecace dovrebbe ulzzare, ad esempo, erambe le logche d msurazoe del redmeo me-weghed e moey-weghed per dare all vesore u ormazoe sull ablà del gesore e per valuare l eeo del empsmo erae e usce dall vesmeo sul redmeo prodoo. Cò allo scopo d msurare la qualà complessva dell vesmeo, ache a del corollo ero d gesoe. RFERME BLBOGRAFC CAPOZZA G. 000 Sulla gesoe d poraoglo, Rvsa Ecooma e Commerco,., A.L.E.C.U.B., Bar. CAPOZZA G. 004 roduzoe alla valuazoe della perormace d u poraoglo d vesmeo, Rvsa Ecooma e Commerco,., A.L.E.C.U.B., Bar. CESAR R., PAEA F. 998 Syle, ees ad perormace o ala equy uds, Baca d ala, em d dscussoe,.35, Roma.

14 0 DE FELCE M., MORCO F. 999 Dezoe d bechmar, msurazoe delle perormace e valuazoe de cos e od pesoe co mmo garao, COSOB, uader d aza,.36, Roma. DE FELCE M., MORCO F. 00 l redmeo e la perormace de od pesoe, uader MEFOP,.3, Roma. ELO E., GRUBER M. 999 vesmes; Porolo heory ad asse prcg, Voll. -, he M Press Cambrdge-Massachusses, Lodo-Eglad. ELO E., GRUBER M. 995 Moder porolo heory ad vesme aalyss, 5 h Edo, Joh ley & Sos c., ew Yor. ELO E., DAS S., GRUBER M., HLAVKA M. 993 Ececy wh cosly ormao: a reerpreao o evdece rom maaged porolos, he revew o acal sudes, vol. 6,. 0. MODGLA F., MODGLA L. 997 Rs aduse perormace, he Joural o porolo maageme, vol. 3,.. SHARPE.F. 996 Muual ud perormace, he Joural o Busess, vol. 39,..

Il valore dei titoli azionari. a) DCF Model con TV. I metodi finanziari. I flussi di cassa. Flussidi cassa t

Il valore dei titoli azionari. a) DCF Model con TV. I metodi finanziari. I flussi di cassa. Flussidi cassa t Il valore de ol azoar IL VALORE DEI TITOLI AZIONARI: meod azar Soo possbl dvers approcc: approcco basao su luss d rsulao: meod azar, redduale e del valore (exra pro); approcco d mercao: meodo de mulpl

Dettagli

Titoli obbligazionari (Bond) Tipi di titoli obbligazionari

Titoli obbligazionari (Bond) Tipi di titoli obbligazionari Tol obblgazoar Bod U obblgazoe è u olo d debo emesso da ua soceà da uo sao o da u ee pubblco che dà dro al suo possessore al rmborso del capale presao alla scadeza e al pagameo d eress cedole. La emssoe

Dettagli

Variazione approssimata del valore attuale

Variazione approssimata del valore attuale arazoe approssmaa del valore auale Fabo Bell 0 Abbamo vso le prcpal propreà della durao e dvers mod d calcolarla var esemp, ra cu ol a cedola fssa. Roramo alla relazoe che lega la durao alla sesvà del

Dettagli

Schemi a blocchi. Sistema in serie

Schemi a blocchi. Sistema in serie Scem a blocc Nel caso ssem semplc, ques possoo essere scemazza meae blocc, ce rappreseao vers compoe, collega ra loro sere o parallelo a secoa ella logca uzoameo. Vl Valvolal solvee Sesore Pompa Pompa

Dettagli

Previsione della domanda - contenuti di base -

Previsione della domanda - contenuti di base - Prevsoe della domada - coeu d base - Prof. Rccardo Mello rccardo.mello@umore. Uversà d Modea ad Reggo Emla Dparmeo d Igegera Ezo Ferrar va Vgolese 905, 400, Modea - Iala Gruppo d Rcerca: Impa Idusral Ig.

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA MATEMATICA FINANZIAIA Prof. Adrea Berard 999 4. MUTUI E PIANI I AMMOTAMENTO Corso d Maeaca Fazara 999 d Adrea Berard Sezoe 4 0 CONTATTO I MUTUO Il corao d uuo è u operazoe fazara corrspodee ad ua parcolare

Dettagli

Matematica finanziaria avanzata III: la valutazione dei gestori

Matematica finanziaria avanzata III: la valutazione dei gestori Maemaca azaa aazaa III: la aluazoe de geso L dusa del spamo geso La aluazoe della peomace Redme Msue sk-adjused Msue basae su modell ecoomec Le gadezze lea I bechmak e le commsso La lodzzazoe de edme L

Dettagli

Regime di capitalizzazione composta

Regime di capitalizzazione composta Regme d capalzzazoe composa Se s deposa baca, all zo dell ao, ua somma d 000 ad u asso auale uaro =0,05 oppure r=5%, dopo ao ale somma frua u eresse par a I = = 000 0,05 = 50 che aggugedos al capale zale

Dettagli

2. Duration. Stefano Di Colli

2. Duration. Stefano Di Colli 2. Duraio Meodi Saisici per il Credio e la Fiaza Sefao Di Colli Tassi di ieresse e redimei La reddiivià di u obbligazioe è misuraa dal asso di redimeo o dal asso di ieresse U idicaore del redimeo deve

Dettagli

ELEMENTI DI MATEMATICA FINANZIARIA

ELEMENTI DI MATEMATICA FINANZIARIA ELEMENTI DI MATEMATICA FINANZIARIA 9. OPERAZIONI FINANZIARIE La Maemaca Fazara ha per oggeo suo le operazo fazare, coè le operazo scambo somme earo spoble emp vers. Gl eleme foameal u'operazoe fazara soo

Dettagli

NUMERI INDICI. Esempio: consideriamo la serie storica delle retribuzioni convenzionali INAIL dal 1994 al 1999 (migliaia di Lire)

NUMERI INDICI. Esempio: consideriamo la serie storica delle retribuzioni convenzionali INAIL dal 1994 al 1999 (migliaia di Lire) Corso d Sasca (caale A D) Do.ssa P. Vcard NUER NDC Nella lezoe abbamo vso la defzoe d u arcolare o d dsrbuzoe: la sere sorca. S arla d sere sorca quado l feomeo rlevao vara el emo e o samo eressa a cooscere

Dettagli

E.S. Levrero. Dispense integrative di Economia Monetaria (2014-2015)

E.S. Levrero. Dispense integrative di Economia Monetaria (2014-2015) E.S. Levrero Dspese egrave d Ecooma Moeara (204-205) IL MOLTIPLICATORE DEI DEPOSITI BANCARI E L OFFERTA DI MONETA. Per quao rguarda l molplcaore de depos bacar, s deve eer coo del fao che l ammoare effevo

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Interesse e Sconto. Università degli Studi di Catania Facoltà di Economia D.E.M.Q.

Interesse e Sconto. Università degli Studi di Catania Facoltà di Economia D.E.M.Q. Ieresse e Scoo Uversà degl Sud d Caaa Facolà d Ecooma D.E.M.Q. Ieresse x Ieresse y (x y) empo Capalzzazoe: Capale Impego Moae M I Ieresse : I M - C; M C + I; F + ; I C (F ) C C (usualmee M > 0 I >-C, I

Dettagli

CAPITOLO PRIMO LEGGI E REGIMI FINANZIARI 1. LEGGI FINANZIARIE

CAPITOLO PRIMO LEGGI E REGIMI FINANZIARI 1. LEGGI FINANZIARIE CAPITOLO PRIMO LEGGI E REGIMI FINANZIARI SOMMARIO:. Legg fnanzare. - 2. Regme fnanzaro dell neresse semplce e dello scono razonale. - 3. Regme fnanzaro dell neresse e dello scono composo. - 4. Tass equvalen.

Dettagli

Elementi di matematica finanziaria

Elementi di matematica finanziaria APPENDICE ATEATICA Elemen d maemaca fnanzara. Il regme dell neresse semplce L neresse è l fruo reso dall nvesmeno del capale. Nel corso dell esposzone s farà rfermeno a due regm o pologe d calcolo dell

Dettagli

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100)

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100) ESERCIZIO Il Moblty Maager d u azeda ha rlevato l umero d chlometr percors settmaalmete da 60 mpegat. I dat soo rportat ello schema successvo. 67 4 93 58 66 87 5 53 86 8 7 47 56 70 54 86 48 43 60 58 5

Dettagli

INGEGNERIA E TECNOLOGIE DEI SISTEMI DI CONTROLLO. box. Scopo della modellazione black-box. Limitazioni dell approccio black-box

INGEGNERIA E TECNOLOGIE DEI SISTEMI DI CONTROLLO. box. Scopo della modellazione black-box. Limitazioni dell approccio black-box IGEGEIA E TECOLOGIE DEI SISTEMI DI COTOLLO bo Prof. Carlo oss DEIS - Uversà d Bologa Tel: 05 09300 emal: cross@des.bo. Scopo della modellazoe black-bo S vole realzzare modello d ssema a parre dalla sola

Dettagli

Attualizzazione. Attualizzazione

Attualizzazione. Attualizzazione Attualzzazoe Il problema erso alla captalzzazoe prede l ome d attualzzazoe Abbamo ua operazoe fazara elemetare e dato l motate M dobbamo determare l corrspodete captale zale C L'attualzzazoe è la operazoe

Dettagli

Nel caso di un regime di capitalizzazione definiamo, relativamente al periodo [t, t + t] : i t

Nel caso di un regime di capitalizzazione definiamo, relativamente al periodo [t, t + t] : i t 4. Approcco formale E neressane efnre le caraersche e var regm fnanzar n manera pù asraa e generale, n moo a poer suare qualsas regme fnanzaro. A al fne efnamo percò e paramer n grao escrvere qualsas po

Dettagli

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica Desg of epermets (DOE) e Aals statstca L utlzzo fodametale della metodologa Desg of Epermets è approfodre la coosceza del sstema esame Determare le varabl pù sgfcatve; Determare l campo d varazoe delle

Dettagli

NEWSLETTER AIFIRM RISK MANAGEMENT MAGAZINE Rivista dell Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers

NEWSLETTER AIFIRM RISK MANAGEMENT MAGAZINE Rivista dell Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers WSLTT AFM SK MAAGMT MAGAZ vsa dell Assocazoe alaa Facal dusry sk Maagers Ao 8 umero Geao Febbrao - Marzo 23 ose alae - Spedzoe abboameo posale 7% au. CB / Geova r. 569 ao 25 collaborazoe co WSLTT AFM SK

Dettagli

Modelli di Flusso e Applicazioni: Andrea Scozzari. a.a. 2013-2014

Modelli di Flusso e Applicazioni: Andrea Scozzari. a.a. 2013-2014 Modell d Flusso e Applcazo: Adrea Scozzar a.a. 203-204 2 Il modello d Flusso d Costo Mmo: Problem d Flusso A u l V b c P S A ), ( m ) ( ) ( ), ( Problem rcoducbl a problem d Flusso Il problema del trasporto

Dettagli

b) Relativamente alla variabile PREZZO, fornire una misura della variabilità della distribuzione attraverso

b) Relativamente alla variabile PREZZO, fornire una misura della variabilità della distribuzione attraverso ESERCIZIO Co rfermeto a dvers modell d auto del medesmo segmeto d mercato e cldrata s soo rlevat dat sul prezzo d lsto mglaa d euro (X), la veloctà massma dcharata km/h (Y) ed l peso kg (Z). I dat soo

Dettagli

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza Uverstà degl Stud d Ferrara 2014-2015 Corso TFA - A048 Matematca applcata Ddattca della matematca applcata all ecooma e alla faza 11 marzo 2015 Apput d ddattca della Matematca fazara Redte, ammortamet

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca Algortm e Strutture Dat Alber Bar d Rcerca Alber bar d rcerca Motvazo gestoe e rcerche grosse quattà d dat lste, array e alber o soo adeguat perché effcet tempo O) o spazo Esemp: Matemeto d archv DataBase)

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA Capializzazioe semplice e composa MATEMATICA FINANZIARIA Immagiiamo di impiegare 4500 per ai i ua operazioe fiaziaria che frua u asso del, % auo. Quao avremo realizzao alla fie dell operazioe? I u coeso

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito Idice Corso di Iermediari iaziari e Microcredio Iroduzioe I crieri radizioali di valuazioe dei progei di ivesimeo; La valuazioe dei progei di ivesimeo I crieri fiaziari di valuazioe dei progei d ivesimeo

Dettagli

Modelli di Schedulazione

Modelli di Schedulazione EW Modell d Schedulazoe Idce Maccha Sgola Tepo d Copletaeto Totale Tepo d Copletaeto Totale Pesato Tepo d Rtardo Totale Maespa co set-up dpedete dalla sequeza Tepo d Copletaeto Totale co vcolo d precedeza

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA

STATISTICA DESCRITTIVA COSIDERAZIOI PRELIMIARI SULLA STATISTICA La Statstca trae suo rsultat dall osservazoe de feome che c crcodao. Gl stess feome per essere oggetto d statstca devoo essere adeguatamete umeros modo tale che

Dettagli

METODI QUANTITATIVI DI VALUTAZIONE E

METODI QUANTITATIVI DI VALUTAZIONE E ETODI QUNTITTIVI DI VLUTZIONE E ONITORGGIO DEI RPPORTI CON L CLIENTEL. STRTEGIE DI RKETING E ODELLI DI CUSTOER EQUITY TTEO FINI PTRIZIO GREGORI Worg Paper. 2007-39 OTTOBRE 2007 DIPRTIENTO DI SCIENZE ECONOICHE

Dettagli

Gli indici sintetici Forma. Gli indici sintetici. Gli indici sintetici. Qualche considerazione. Qualche considerazione. Tendenza centrale Forma

Gli indici sintetici Forma. Gli indici sintetici. Gli indici sintetici. Qualche considerazione. Qualche considerazione. Tendenza centrale Forma Uverstà d Macerata Facoltà d Sceze Poltche - Ao accademco 01-013013 Gl dc d varabltà Crsta Davo Gl dc stetc Qualche cosderazoe Tedeza cetrale Varabltà La scelta dell dce d tedeza cetrale/poszoe dpede dal

Dettagli

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x La Cocetrazoe Il cocetto d cocetrazoe rguarda l modo cu l ammotare totale d u carattere quattatvo trasferble s rpartsce tra utà statstche. Tato pù tale ammotare è addesato u sottoseme d utà, tato pù s

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi.

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi. 7. Redte I questo captolo edremo solamete u caso d redta, che useremo po per geeralzzare le redte e dedurre tutt gl altr cas. S defsce redta ua successoe d captal (rate) tutte da pagare, o tutte da rscuotere,

Dettagli

Lezione 4. La Variabilità. Lezione 4 1

Lezione 4. La Variabilità. Lezione 4 1 Lezoe 4 La Varabltà Lezoe 4 1 Defzoe U valore medo, comuque calcolato, o è suffcete a rappresetare l seme delle osservazo effettuate (o l seme de valor assut dalla varable statstca); è ecessaro qud affacare

Dettagli

Università di Cassino. Esercitazioni di Statistica 1 del 26 Febbraio Dott. Mirko Bevilacqua

Università di Cassino. Esercitazioni di Statistica 1 del 26 Febbraio Dott. Mirko Bevilacqua Uverstà d Casso Eserctazo d Statstca del 26 Febbrao 200 Dott. Mrko Bevlacqua ESERCIZIO Cosderado le class d altezza 60 6; 6 70; 70 78; 78 86 per u collettvo d 20 persoe, s può affermare che l ALTEZZA dpede

Dettagli

DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II

DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II FACOLTA DI INGEGNERIA Laurea Specalstca Igegera Cvle NO Guseppe T Aroca CORSO DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II Aals e prevsoe statstca delle varabl drologche Lezoe X: Scelta d u modello probablstco Aals e

Dettagli

Istogrammi e confronto con la distribuzione normale

Istogrammi e confronto con la distribuzione normale Istogramm e cofroto co la dstrbuzoe ormale Suppoamo d effettuare per volte la msurazoe della stessa gradezza elle stesse codzo (es. la massa d u oggetto, la tesoe d ua pla, la lughezza d u oggetto, ecc.):

Dettagli

RENDITE. Le singole rate possono essere corrisposte all inizio o alla fine di ciascun periodo e precisamente si ha:

RENDITE. Le singole rate possono essere corrisposte all inizio o alla fine di ciascun periodo e precisamente si ha: RENDITE. Pagamet rateal S defsce redta ua sere qualsas d somme rscuotbl (o pagabl a scadeze dverse, o, pù esattamete, u seme d captal co dspobltà scagloata el tempo. Tal captal soo dett rate della redta

Dettagli

Gli indici sintetici Forma. Un caso studio. Gli indici sintetici. Qualche considerazione. Qualche considerazione. Tendenza centrale Forma

Gli indici sintetici Forma. Un caso studio. Gli indici sintetici. Qualche considerazione. Qualche considerazione. Tendenza centrale Forma Uverstà d Macerata Dpartmeto d Sceze Poltche, della Comucazoe e delle Relaz. Iterazoal Gl dc d varabltà Crsta Davo Gl dc stetc Qualche cosderazoe Tedeza cetrale Varabltà La scelta dell dce d tedeza cetrale/poszoe

Dettagli

Incertezza di misura

Incertezza di misura Icertezza d msura Itroduzoe e rcham Come gà detto rsultat umerc ottebl dalle msurazo soo trsecamete caratterzzat da aleatoretà è duque sempre ecessaro stmare ua fasca d valor attrbubl come msura al msurado;

Dettagli

APPROFONDIMENTI SULLA TEORIA DEL CONSUMO AGGREGATO

APPROFONDIMENTI SULLA TEORIA DEL CONSUMO AGGREGATO Moduo 8a 1 APPROFONDIMENTI SULLA TEORIA DEL CONSUMO AGGREGATO 1. Iroduzioe 2. La eoria de cosumo di Dueseberry 3. La eoria de cico viae di Modigiai 2 1. Iroduzioe Dae esperieze dei maggiori sisemi macroecoomici,

Dettagli

Esercizi su Rappresentazioni di Dati e Statistica

Esercizi su Rappresentazioni di Dati e Statistica Esercz su Rappresetazo d Dat e Statstca Eserczo Esprmete forma percetuale e traducete u aerogramma dat della seguete tabella: Nord Cetro Sud Isole Totale 5 58 866 0 95 36 4 35 30 6 79 56 57 399 08 Soluzoe

Dettagli

SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI. Cattedra di Statistica Medica-Università degli Studi di Bari-Prof.ssa G. Serio 1

SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI. Cattedra di Statistica Medica-Università degli Studi di Bari-Prof.ssa G. Serio 1 SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI Cattedra d Statstca MedcaUverstà degl Stud d BarProf.ssa G. Sero ESERCIZIO. Alcu autor hao studato se la depressoe possa essere assocata a dc serologc d process autommutar

Dettagli

Argomenti trattati. Rischio e Valutazione degli investimenti. Teoria della Finanza Aziendale. Costo del capitale

Argomenti trattati. Rischio e Valutazione degli investimenti. Teoria della Finanza Aziendale. Costo del capitale Teoria della Finanza Aziendale Rischio e Valuazione degli invesimeni 9 1-2 Argomeni raai Coso del capiale aziendale e di progeo Misura del bea Coso del capiale e imprese diversificae Rischio e flusso di

Dettagli

Università di Cassino Esercitazioni di Statistica 1 del 5 Febbraio Dott. Mirko Bevilacqua

Università di Cassino Esercitazioni di Statistica 1 del 5 Febbraio Dott. Mirko Bevilacqua Uverstà d Casso Eserctazo d Statstca del 5 Febbrao 00. Dott. Mrko Bevlacqua ESERCIZIO N A partre dalla dstrbuzoe semplce del carattere peso rlevata su 0 studet del corso d Mcroecooma peso: { 4, 59, 65,

Dettagli

CAPITOLO 6 ANALISI DEL RITARDO IN UNA RETE DATI.

CAPITOLO 6 ANALISI DEL RITARDO IN UNA RETE DATI. CAITOLO 6 AALISI DEL RITARDO I UA RETE DATI. 6. AALISI DEL RITARDO I UA RETE DATI I queso caolo aalzzeremo, modo quaavo e qualavo, gl eleme d rardo rese ua ree er da. Fodamealmee cosdereremo re d o aced

Dettagli

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali POCESSI CASUALI POCESSI CASUALI Segnal deermnsc e casual Un segnale () s dce DEEMIISICO se è una funzone noa d, coè se, fssao un qualunque sane d empo o, l valore ( o ) assuno dal segnale è noo con esaezza

Dettagli

MEDIA DI Y (ALTEZZA):

MEDIA DI Y (ALTEZZA): Uverstà d Casso Eserctazo d Statstca del 4 Marzo 0 Dott. Mrko Bevlacqua ESERCIZIO Su u collettvo d dvdu soo stat rlevat caratter X Peso( kg) e Altezza ( cm) otteamo la seguete dstrbuzoe d frequeza coguta:

Dettagli

Variabilità = Informazione

Variabilità = Informazione Varabltà e formazoe Lo studo d u feomeo ha seso solo se esso s preseta co modaltà/testà varabl da u soggetto all altro. Ad esempo, se dobbamo studare l reddto ua certa regoe è ecessaro osservare utà statstche

Dettagli

Criteri di scelta degli investimenti. Materiale didattico per il corso di matematica finanziaria II modulo

Criteri di scelta degli investimenti. Materiale didattico per il corso di matematica finanziaria II modulo Crter d scelta degl estmet Materale ddattco per l corso d matematca azara II modulo Itroduzoe La presete trattazoe s poe come obetto d aalzzare due prcpal crter d scelta degl estmet e de azamet per alutare

Dettagli

LE MEDIE. Quadratica. Italo Nofroni. Statistica medica. Medie. Le medie vengono classificate in

LE MEDIE. Quadratica. Italo Nofroni. Statistica medica. Medie. Le medie vengono classificate in Le mede Italo Nofro LE MEDIE Le mede (o valor med) soo dc d tedeza cetrale e costtuscoo u modo semplce ed mmedato per stetzzare u solo valore dat eterogee raccolt u collettvo Statstca medca Le mede Le

Dettagli

Funzioni di più variabili Massimi e Minimi una funzione definita in un insieme E. Un punto ( x0, y0)

Funzioni di più variabili Massimi e Minimi una funzione definita in un insieme E. Un punto ( x0, y0) Massm e Mm Fuzo d pù varabl Massm e Mm Dezoe: Sa z = (, ) ua uzoe deta u seme E U puto (, E s dce puto d massmo (rsp mmo) relatvo per (, ) se esste δ > tale che ((, ) B((, ), δ ) E (, ) (, ) (rsp (, )

Dettagli

LE MEDIE. Quadratica. Italo Nofroni. Statistica medica. Medie. Le medie vengono classificate in due gruppi

LE MEDIE. Quadratica. Italo Nofroni. Statistica medica. Medie. Le medie vengono classificate in due gruppi Le mede Italo Nofro LE MEDIE Statstca medca Le mede (o valor med) soo dc d tedeza cetrale e costtuscoo u modo semplce ed mmedato per stetzzare u solo valore dat eterogee raccolt el collettvo oggetto d

Dettagli

CINQUE CONCETTI CHIAVE

CINQUE CONCETTI CHIAVE CINQUE CONCETTI CHIAVE - Tasso d dsoccupazone : p. 2 - Tasso d nflazone : p. 3 - Tasso d cresca del l : p. 4 - Tasso d neresse : pp. 5-7 - Tasso d cambo : pp. 8-3 G.Garofalo Tasso d dsoccupazone op.ava

Dettagli

Lezione 4. Metodi statistici per il miglioramento della Qualità

Lezione 4. Metodi statistici per il miglioramento della Qualità Tecologe Iormatche per la Qualtà Lezoe 4 Metod statstc per l mglorameto della Qualtà Msure d Tedeza Cetrale Ultmo aggorameto: 30 Settembre 2003 Il materale ddattco potrebbe coteere error: la segalazoe

Dettagli

Fatica con sollecitazioni ad ampiezza variabile

Fatica con sollecitazioni ad ampiezza variabile Comporameo meccaco de maerla Faca co sollecazo ad ampezza varable Faca de maeral Faca co sollecazo ad ampezza varable Iroduzoe, cumulav d sollecazoe Daeggameo: regola d Palmgre Mer Meodo d coeggo: meodo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA E GESTIONE IMPRESE RELAZIONE FINALE I NUMERI INDICI DI BORSA : UNA RASSEGNA RELATORE : CH.MO PROF. UGO TRIVELLATO

Dettagli

I percentili e i quartili

I percentili e i quartili I percetl e quartl I percetl soo quelle modaltà che dvdoo la dstrbuzoe ceto part d uguale umerostà. I quartl soo quelle modaltà che dvdoo la dstrbuzoe quattro part d uguale umerostà. Il prmo quartle Q

Dettagli

Analisi di dati vettoriali. Direzioni e orientazioni

Analisi di dati vettoriali. Direzioni e orientazioni Aals d dat vettoral Drezo e oretazo I tal caso, dat soo msurat term d agol e spesso soo rfert al ord geografco (statstca crcolare) Soo rappresetat su ua crcofereza Dat d drezoe: flusso ua specfca drezoe,

Dettagli

Università di Siena Sede di Grosseto Secondo Semestre 2010-2011. Macroeconomia. Paolo Pin ( pin3@unisi.it ) Lezione 7 2 Maggio 2011

Università di Siena Sede di Grosseto Secondo Semestre 2010-2011. Macroeconomia. Paolo Pin ( pin3@unisi.it ) Lezione 7 2 Maggio 2011 Unversà d Sena Sede d Grosseo Secondo Semesre 200-20 acroeconoma Paolo Pn ( pn3@uns. ) Lezone 7 2 aggo 20 La lezone d ogg Rpasso e conclusone capolo 4 qulbro nel mercao della monea e la relazone L Polca

Dettagli

Due distribuzioni, stessa media ma in quale delle due la media rappresenta, sintetizza meglio la situazione?

Due distribuzioni, stessa media ma in quale delle due la media rappresenta, sintetizza meglio la situazione? Prma dstrb. Secoda dstrb. Totale Meda 0 5 8 35 85 63 63/5 =3,6 5 5 38 40 45 63 63/5 =3,6 Due dstrbuzo, stessa meda ma quale delle due la meda rappreseta, stetzza meglo la stuazoe? Le mede stetzzao la dstrbuzoe,

Dettagli

Caso studio 10. Dipendenza in media. Esempio

Caso studio 10. Dipendenza in media. Esempio 09/03/06 Caso studo 0 S cosder la seguete dstrbuzoe degl occupat Itala secodo l umero d ore settmaal effettvamete lavorate e l settore d attvtà (cfr. Itala cfre, Ao 008, pag. 7 ): Ore lavorate Settore

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

Analisi economica e valutazione delle alternative

Analisi economica e valutazione delle alternative Aals ecoomca e valutazoe delle alteratve Ig. Lug Cucca (Ph.D.) Producto Egeerg Research WorkGROUP Dpartmeto d Tecologa Meccaca, Produzoe e Igegera Gestoale Uverstà d Palermo Ageda Elemet d calcolo ecoomco

Dettagli

LEZIONI DI STATISTICA MEDICA

LEZIONI DI STATISTICA MEDICA LEZIONI DI STATISTICA MEDICA A.A. 00/0 - Idc d dspersoe Sezoe d Epdemologa & Statstca Medca Uverstà degl Stud d Veroa La dspersoe o varabltà è la secoda mportate caratterstca d ua dstrbuzoe d dat. Essa

Dettagli

Rota Bulò Samuel 796408

Rota Bulò Samuel 796408 Roa Bulò Samuel 79648 ONNUO INRODUZION 4. osa soo le re eural 4. La mee umaa 4 NURON DI MULLOH-PIS 5. Modello euroe 5. p d fuzoe d aazoe 6.. resold fuco o Heasde fuco 6.. Pecese-lear fuco 6..3 Sgmod fuco

Dettagli

Capitolo 6 Gli indici di variabilità

Capitolo 6 Gli indici di variabilità Captolo 6 Gl dc d varabltà ommaro. Itroduzoe. -. Il campo d varazoe. - 3. La dffereza terquartle. - 4. Gl scostamet med. -. La varaza, lo scarto quadratco medo e la devaza. - 6. Le dffereze mede. - 7.

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca CdS ECOAMM Corso di Metodi Statistici per l Amministrazione delle Imprese CARTE DI CONTROLLO PER ATTRIBUTI

Università degli Studi di Milano Bicocca CdS ECOAMM Corso di Metodi Statistici per l Amministrazione delle Imprese CARTE DI CONTROLLO PER ATTRIBUTI Uverstà degl Stud d Mlao Bcocca CdS ECOAMM Corso d Metod Statstc per l Ammstrazoe delle Imprese CARTE DI CONTROLLO PER ATTRIBUTI 1. Carta d cotrollo per frazoe d o coform (carta U resposable d produzoe,

Dettagli

CORSO DI STATISTICA I (Prof.ssa S. Terzi) 1 STUDIO DELLE DISTRIBUZIONI SEMPLICI. Esercitazione n 3

CORSO DI STATISTICA I (Prof.ssa S. Terzi) 1 STUDIO DELLE DISTRIBUZIONI SEMPLICI. Esercitazione n 3 ORSO I STTISTI I (Prof.ssa S. Terz) STUIO ELLE ISTRIUZIONI SEMPLII Eserctazoe 3 3. ata la seguete dstrbuzoe de reddt: lass d reddto Reddter Reddto medo 6.500-7.500 4 6.750 7.500-8.500 7.980 8.500-9.500

Dettagli

Struttura del Segnale (1/3)

Struttura del Segnale (1/3) Sruura del Segale (1/3) Il segale deve rasporare u gra umero d da, per cu s ulzza la ecca della modulazoe co la quale l oda paa orgara (porae) vee modcaa co de codc bar ed ulzzaa come "vecolo" per l rasporo

Dettagli

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1 Elemet d Matematca Fazara Redte e ammortamet Uverstà Partheope 1 S chama redta ua successoe d captal da rscuotere (o da pagare) a scadeze determate S chamao rate della redta sgol captal da rscuotere (o

Dettagli

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

Parte 4 - Pag.1. Vision 2000 - obiettivi della revisione. Oltre la ISO 9000: Vision 2000. Vision 2000 - elementi innovativi

Parte 4 - Pag.1. Vision 2000 - obiettivi della revisione. Oltre la ISO 9000: Vision 2000. Vision 2000 - elementi innovativi Olr la ISO 9000: Vso 2000 G.Rass - 11 maggo 2001 1 Vso 2000 - obv dlla rvso Obv dlla rvso dlla ISO 9000: passar dalla culura dlla coformà dll vdz a qulla dl couo mgloramo, ral msurabl dal cl Il progo d

Dettagli

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza Uverstà degl Stud d Ferrara 2014-2015 Corso TFA - A048 Matematca applcata Ddattca della matematca applcata all ecooma e alla faza 18 marzo 2015 Apput d ddattca della Matematca fazara Redte, costtuzoe d

Dettagli

FUNZIONI LOGICHE FORME CANONICHE SP E PS

FUNZIONI LOGICHE FORME CANONICHE SP E PS FUNZIONI LOGICHE FORME CANONICHE SP E PS Ua fuzoe logca può essere espressa quattro forme: 1. attraverso ua proposzoe logca; 2. attraverso ua tabella della vertà; 3. attraverso u espressoe algebrca; 4.

Dettagli

Elementi di Statistica descrittiva Parte III

Elementi di Statistica descrittiva Parte III Elemet d Statstca descrttva Parte III Paaa Idce d asmmetra (/) Idce d forma che esprme l grado d asmmetra (skewess) d ua dstrbuzoe. Sao u, u,,u osservazo umerche. Chamamo dce d asmmetra l espressoe: c

Dettagli

Capitolo 2 Le leggi del decadimento radioattivo

Capitolo 2 Le leggi del decadimento radioattivo Capolo Le legg del decadmeno radoavo. Sablà e nsablà nucleare Se analzzamo aenamene la cara de nucld, vedamo che n essa sono rappresena, olre a nucle sabl, anche var nucle nsabl. Con l ermne nsable s nende

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. ESEMPIO 3 I uer dc de prezz e delle produzo Da geao a dcebre prezz de quattro prodott soo auetat del: (,48 ) 4,8% assuedo che le quattà vedute sao quelle d dcebre. I due dc (Laspeyres e Paasche) dao luogo

Dettagli

Università della Calabria

Università della Calabria Uverstà della Calabra FACOLTA DI INGEGNERIA Corso d Laurea Igegera per l Ambete e l Terrtoro CORSO DI IDROLOGIA Ig. Daela Bod SCHEDA DIDATTICA N 5 ISOIETE E TOPOIETI A.A. 20-2 Calcolo della precptazoe

Dettagli

Premessa... 1. Equazioni i differenziali lineari

Premessa... 1. Equazioni i differenziali lineari Apput d Cotroll Autoatc Captolo 3 parte I Sste dac lear Preessa... Equazo dfferezal lear... Evoluzoe lbera ed evoluzoe forzata... Uso della trasforazoe d Laplace... 3 Esepo... 7 Osservazo sulla rsposta

Dettagli

Lezione 9. Congruenze lineari. Teorema Cinese del Resto.

Lezione 9. Congruenze lineari. Teorema Cinese del Resto. Lezoe 9 Prerequt: Lezoe 8. Cogrueze lear. Teorema Cee el Reto. Nella Lezoe 8 abbamo vto che a caua ella compatbltà ella cogrueza moulo rpetto alle operazo artmetche le relazo cogrueza moulo pooo eere ottopote

Dettagli

Dott.ssa Marta Di Nicola

Dott.ssa Marta Di Nicola RELAZIONE TRA DUE VARIABILI QUANTITATIVE Quado s cosderao due o pù caratter (varabl) s possoo esamare ache l tpo e l'testà delle relazo che sussstoo tra loro. http://www.bostatstca.uch.tt Nel caso cu per

Dettagli

Statistica descrittiva per l Estimo

Statistica descrittiva per l Estimo Statstca descrttva per l Estmo Paolo Rosato Dpartmeto d Igegera Cvle e Archtettura Pazzale Europa 1-34127 Treste. Itala Tel: +39-040-5583569. Fax: +39-040-55835 80 E-mal: paolo.rosato@da.uts.t 1 A cosa

Dettagli

ammontare del carattere posseduto dalle i unità più povere.

ammontare del carattere posseduto dalle i unità più povere. Eserctazoe VII: La cocetrazoe Eserczo Determare l rapporto d cocetrazoe d G del fatturato medo (espresso. d euro) d 8 mprese e rappresetare la curva d Lorez: 97 35 39 52 24 72 66 87 Eserczo apporto d cocetrazoe

Dettagli

Analisi dei Dati. La statistica è facile!!! Correlazione

Analisi dei Dati. La statistica è facile!!! Correlazione Aals de Dat La statstca è facle!!! Correlazoe A che serve la correlazoe? Mettere evdeza la relazoe esstete tra due varabl stablre l tpo d relazoe stablre l grado d tale relazoe stablre la drezoe d tale

Dettagli

Il Processo di Investimento

Il Processo di Investimento Trese, 8 Aprle 203 Performance Evaluaon and Performance Arbuon Robero Casarn r.casarn@unve. Il Processo d Invesmeno Il Processo d Invesmeno Performance Eval. and A. Il Processo d Invesmeno Prma d nrodurre

Dettagli

UNI CEI ENV 13005 (GUIDA ALL ESPRESSIONE DELL INCERTEZZA DI MISURA)

UNI CEI ENV 13005 (GUIDA ALL ESPRESSIONE DELL INCERTEZZA DI MISURA) UI CEI EV 3005 (GUIDA ALL ESPRESSIOE DELL ICERTEZZA DI MISURA Uverstà degl Stud d Bresca Corso d Fodamet della Msurazoe A.A. 00-03 Apput a cura d Gorgo Cor 3835 UI CEI EV 3005 0. ITRODUZIOE 0. COCETTO

Dettagli

Modello dinamico nello spazio dei giunti: relazione tra le coppie di attuazione ai giunti ed il moto della struttura

Modello dinamico nello spazio dei giunti: relazione tra le coppie di attuazione ai giunti ed il moto della struttura Damca Modello damco ello spazo de gut: relazoe tra le coppe d attuazoe a gut ed l moto della struttura smulazoe del moto aals e progettazoe delle traettore progettazoe del sstema d cotrollo progetto de

Dettagli

Leasing: aspetti finanziari e valutazione dei costi

Leasing: aspetti finanziari e valutazione dei costi Leasg: aspett fazar e valutazoe de cost Descrzoe Il leasg è u cotratto medate l quale ua parte (locatore), cede ad u altro soggetto (locataro), per u perodo d tempo prefssato, uo o pù be, sao ess mobl

Dettagli

Matematica elementare art.1 di Raimondo Valeri

Matematica elementare art.1 di Raimondo Valeri Matematca elemetare art. d Ramodo Valer I questo artcolo voglamo provare che esste ua formula per calcolare l umero de dvsor d u dato umero aturale seza cooscere la scomposzoe fattor prm del umero stesso.

Dettagli

valido se i dati E dato da max(x i )-min(x i )

valido se i dati E dato da max(x i )-min(x i ) Idc d Dspersoe o d Varabltà: Rage e DIQ No basta la coosceza d quale è la poszoe meda de dat statstc, serve ache cooscere quale è la varabltà de dat raccolt attoro al valore medo. Allo scopo d troducoo

Dettagli

UNIVERISITA DEGLI STUDI DI PADOVA. Marketing e Pubblicità: una rassegna

UNIVERISITA DEGLI STUDI DI PADOVA. Marketing e Pubblicità: una rassegna FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE UNIVERISITA DEGLI STUDI DI PADOVA Corso d Laurea n STATISTICA E GESTIONE DELLE IMPRESE Currculum: Anals d Mercao Tes d Laurea d: Eva Luse Markeng e Pubblcà: una rassegna

Dettagli

Il termine regressione fu introdotto da Francis Galton ( ), antropologo (promotore dell eugenetica).

Il termine regressione fu introdotto da Francis Galton ( ), antropologo (promotore dell eugenetica). Regressoe leare Il terme regressoe fu trodotto da Fracs Galto (8-9), atropologo (promotore dell eugeetca). I u suo famoso studo (877-885), Galto scoprì che, sebbee c fosse ua tedeza de getor alt ad avere

Dettagli

Lezione 19. Elementi interi ed estensioni intere.

Lezione 19. Elementi interi ed estensioni intere. Lezoe 9 Peequst: Modul ftamete geeat Elemet algebc Elemet te ed esteso tee Sa A u aello commutatvo utao sa B u suo sottoaello Tutt sottoaell cosdeat coteao l utà moltplcatva d A Defzoe 9 U elemeto α A

Dettagli

Le 7 fasi dell AMD (PAG.6 M.Fraire-Metodi di AMD CISU, Roma 1994)

Le 7 fasi dell AMD (PAG.6 M.Fraire-Metodi di AMD CISU, Roma 1994) !(Breve rchamo alle lezo ) " I passato l applcazoe ua tecca statstca multvarata cossteva stetcamete tabella e at potes moello e tecca statstca multvarata output e rsultat Ogg l amplars e camp applcazoe

Dettagli

Lezione 1. I numeri complessi

Lezione 1. I numeri complessi Lezoe Prerequst: Numer real: assom ed operazo. Pao cartesao. Fuzo trgoometrche. I umer compless Nell'attuale teora de umer compless cofluscoo due fodametal dee, ua artmetca, l'altra geometrca. La prma,

Dettagli

Caso studio 2. Le medie. Esercizio. La media aritmetica. Esempio

Caso studio 2. Le medie. Esercizio. La media aritmetica. Esempio 8/02/20 Caso studo 2 U vesttore sta valutado redmet d due ttol del settore Petrolo e Gas aturale. Sulla base de redmet goraler della settmaa passata vuole cercare d prevedere l redmeto per la prossma settmaa

Dettagli